ma sì (...e il cinema soffre)

Ma sì,
diamo i soldi
ai supermen,
ai ragni mutanti,
ai pirati dementi,
ai muccini svenduti all'America,
Ma sì,
regaliamo i soldi
ai bravehearts trapiantati tra i maya,
ai manuali d'amore 2,
ai guardiani dei musei stregati,
ai pugili falliti,
Ma sì,
gridiamo di gioia
per la notte degli Oscar,
vetrina di un cinema laccato.
Ma sì,
e intanto Lynch non arriva.
Una ventina di copie in tutto.
Ma sì,
aspettiamo e speriamo,
circondati da molta immondizia.
Ma sì,
e poilynchiamo il cinema.

5 commenti:

  1. ummm

    Bhè direi che se investissimo i nostri soldi anche nel curare meglio i budget cinematografici anziche fare la politica che dici tu penso che le cose cambierebbero..

    Ma tanto..è molto più comodo pagare il biglietto per Apocalypto..

    RispondiElimina
  2. Il tuo pst mi piace molto, ma alle fine cmq alcuni di quei film si possono considerare carini.
    Cmq ti ringrazio Moz col blog ho risolto tutto, grazie ancora ci vediamo presto.

    RispondiElimina
  3. TheBlackSwordsman12 feb 2007, 15:24:00

    ...ora solo perchè noi poveri, umili, semplici amanti del cinema non vediamo questi film "impegnati" (=onirico-grottesco-pop-sonounasegacosa), dobbiamo essere cazziati?...hollywood o similia hanno sfornato anche tanta bella robina, oltre ad alcuni fantastici film sui supereroi, o personaggi storici...e il cinema italiano degli ultimi tempi non è affatto male...(proprio con gli esempi che hai portato te)...

    Se il tuo beneamato regista fa questo genere di film, non credo si aspetti di entrare nella top ten dei film più visti dell'anno...e credo anche che non voglia lui stesso essere così "commerciale", senza accusare altri bravi registi e produzioni...

    RispondiElimina
  4. Gli esempi che ho portato io, a mio modesto avviso, sono "osceno" e "non italiano", quindi...altro che ottimi film. Di film italiani veramente belli ce ne sono e non sono questi due.

    Non intendevo dire che Hollywood è una merda, ma che il pubblico italiano è apatico. Dagli il filmone (filmone tra virgolette, filmone solo nel senso di grandi costi) e si accontenta comodamente.
    E pensare che siamo stati noi stessi i maestri del cinema dalle serie A alla Z.

    In Francia Lynch va benissimo, ad esempio.

    Quello che voglio dire, non è che bisogna rinunciare alle ultime avventure dell'Uomo Ragno, a un Mel Gibson pompato dai tg dal risultato poi pietoso, alle trilogie, prequel, sequel, ai pirati dei caCaibi ecc...

    Miki-

    RispondiElimina