tasse(lli man)canti




Nostalgia. Non significa niente e significa tutto.
Mai fatte ste paranoie mentali in vita mia.
Ma ieri sono giunto a conclusione che la nostalgia
io
IO
la provo per qualcosa che, in passato, non ho completato.
Non ho completato come volevo, o come doveva essere.
Come se avessi lasciato in sospeso qualche attimo
che so che è perduto.
La nostalgia non è il sentire la mancanza di
qualcosa o qualcuno
la nostalgia è incompletezBZZZZ BZZZZ BZZZ
-interferenza in corso-


tornano sul palcoscenico, entrando da destra, sopra un Cubo di Rubik gigante
e con la sola faccia rossa completa, Pheeber e Leet.
cogitare cogitare cogitare
nostalgia? ahahaah.
ahah?
ah.
E' un fallimento?
Saliamo sull'astronave
e SCIUUUUM!
cogitare cogitare cogitBZZZ BZZZ BZZZ

-fine interferenza, inizio del baccano-

7 commenti:

  1. Hai Bzzzagione.

    La nostalgia, è il freddo provocato da quella brusca frattura per qualcosa o per qualcuno.

    E' quello che non c'è stato, che la Bzzzrovoca.

    Mi vendono alla mente, gli ultimi pensieri gi Godor, quando vede le spalle di Guts sparire all'orizzonte...

    RispondiElimina
  2. Non credo che quella di cui parli sia nostalgia...ummm....forse è rimpianto.

    La nostalgia, per quanto mi riguarda, è ricordare un momento passato che ci ha fatto stare bene, e desiderare "riviverlo" anche solo con il ricordo.

    E' la mancanza presente di qualcosa che è passato.

    RispondiElimina
  3. "Nostalgia, nostalgia canaglia
    Che ti prende proprio quando non vuoi
    Ti ritrovi con un cuore di paglia
    E un incendio che non spegni mai
    Nostalgia, nostalgia canaglia
    Di una strada, di un amico, di un bar
    Di un paese che sogna e che sbaglia
    Ma se chiedi poi tutto ti da.."

    Perchè chiedersi ste cose quando due filosofi come Albano e Romina ti hanno già dato la risposta?

    lol

    Evviva la nostalgia, nostra maestà delle seghe mentali!

    E smettila co ste interferenze -.-

    :P

    RispondiElimina
  4. Arm ha ragione, non ci freghi è rimpianto ;p
    Beh chiamamolo come vogliamo hai ragione a definirlo senso di incompletezza non solo per qualcosa che non si è fatto (o completato) ma, per me, anche per qualcosa che non si è stati capaci di dire.

    Chiya

    RispondiElimina
  5. Ha ragione armhan! È un rimpianto!

    Però può essere visto come una forma di nostalgia se ci metti dentro un altro paio di cose...

    RispondiElimina
  6. Il confine tra nostalgia e rimpianto secondo me è molto labile. Però esiste.
    Come dice Arm si può avere nostalgia di bei momenti e desiderare di riviverli. Ma si può avere anche nostalgia di qualcosa che si è avuto e di cui non ci siamo accorti...E improvvisamente ti torna in mente e capisci molte cose che allora non avevi capito...

    RispondiElimina
  7. Signori della Corte, intendevo proprio quella che ha detto Cris.

    Il rimpianto è quando "ti mangi le mani" per non aver completato qualcosa, la nostalgia è quando senti la mancanza di qualcosa di piacevole dal passato.

    Mixando queste due cose, e togliendo l'aspetto negativo del "mangiarsi le mani", si ottiene quello che intendevo.

    Provo nostalgia per una cosa del passato (nè bella nè brutta) e sento che la nostalgia proviene dal fatto che questa cosa, allora, non è stata completata. E' come se quel pezzo mancante fa entrare questa particolare "nostalgia".

    Moz-

    RispondiElimina