Misto Unico - capitolo 2

Preso da questa nuova foga, vi porto il secondo capitolo del "dramma cazzaro in tot parti". Non ritroverete la situazione precedente, ma tutto avrà un senso, prima o poi (forse). Chi fosse interessato, trova la prima puntata proprio qui sotto, chi non fosse interessato, ripeto, non si perde nulla.


 2) "Due"

- Eh? - fece Dany con una faccia di chi ha capito una cosa che però continua a sembrargli improbabile.
Tipo “…5 minuti…eh?”, per intenderci.
- Sì, lo facciamo!
- Sei pazzo.
- Ma che pazzo! Dai, lo so che tanto alla fine ci vieni!
- Abbassa la voce, scemo!
Parole che rimbombarono nella palestra. Facendo girare gli altri.
Dany e Gim fecero finta di niente. I poster sbiaditi dei Giochi della Gioventù di qualche annata troppo indietro nel tempo svolazzavano a causa del venticello che entrava dalla finestra orizzontale.
- Ha organizzato tutto Basetti, quello di terza!
- Ma chi, Mirko?
- Certo, Mirko Basetti!
- Ma… quello è un teppista, lo sai! L’altro giorno ha rubato i soldi dalla macchina di Don Fernando, sai che casino!
- Ma no, sono stati quelli del garage alla discesa. Non Mirko.
- Sai che differenza. E poi facile dire che è di terza…è stato bocciato mille volte!
- Solo tre - apostrofò Gim quasi con saccenza, girandosi verso il quadro svedese.
- Evvabbene, ci vengo… - Dany stava per finire di parlare ma Gim lo interruppe contento.
- Lo sapevo!! Evvai! Vedrai che ci divertiremo, Dany!

Dany prese del tempo, una boccata d'ossigeno, e fece la domanda:
- Però…ti va bene se chiamo... anche Ines?
- Ah-ha!! Allora ti piace, lo sapevo!
- Smettila idiota!
Stavolta gli altri non fecero in tempo a girarsi che il suono di un fischietto attraversò l’ambiente.
- Che palle, è arrivato Hitler.
- Speriamo ci faccia giocare a pallavolo, almeno.
- FIIIT FIIIT FIIIT!! TUTTI IN RIGA, PELLEGRINI!!
Una fila di tute colorate si parò innanzi al professore.
- Bene bellimbusti! Tanto per cominciare, 20 giri di corsa, AVANTI MARCH! MUOVERSI!
- No prof! Dai, sono troppi! – le lamentele non si fecero attendere.
- 30 GIRI! AVANTI BELLIMBUSTI! FIIIT FIIIT FIIIT!
- Uffaaa…
- Bravo Sandro, complimenti!/Ora te li fai tu ‘sti 10 giri in più/ 'fanculo! - i commenti degli altri.
Gim tirò fuori dalla tasca un lettore cd, e si infilò le cuffie nelle orecchie.
- Che ascolti? - chiese Dany cominciando a correre.
- Ganzenrosis!
- Figo!
- Ehi, comunque a me sta bene se viene anche Ines! Dopotutto è del gruppo!
Dany si fece rosso in volto.
- Grazie - mormorò, - allora ci vediamo nel pomeriggio, all'officina.
- Certo! Porto io tutto! Vedrai che ci divertiremo! - Gim era al settimo cielo.
- FIIIT FIIIT FIIIIT! BELLIMBUSTI, CORRERE IN SILENZIO!

Erano appena al secondo giro, e il brutto era che si potevano sentire solo due rumori: o lo stridio fastidioso delle scarpe da ginnastica sul parquet (scriich scriiich), o i fischi indisponenti del professore.
- FIIIT FIIIT FIIIIT! SILENZIO PELLEGRINI! MUOVERSI!!
Meglio il rumore delle scarpe sul parquet.
Scriich scriiich, a ritmo di Sweet Child O' Mine. Perchè Knockin' on Heaven's Doors sarebbe stato troppo banale, no?

continua...

5 commenti:

  1. Ben scritto, ma aspetto gli sviluppi della storia per critiche di ordine stilistico.

    RispondiElimina
  2. "eh...?"

    LOLOOL

    Fico cmq, aspetto il prossimo ^^

    Ti prego mettici uno tipo sergente PallaDiLardo che fa figure di merda come il poliziotto di preacher, TI PREGO!!!

    RispondiElimina
  3. mmh^^

    Procede in modo "mordente". Aspetto^^

    RispondiElimina
  4. il garage alla discesa mi ricorda qualcosa... :D

    RispondiElimina
  5. Il primo filava di più, hai 'sforzato' i dialoghi.
    Comunque godibile... puoi fare di meglio :)

    RispondiElimina