il TEMPO delle mele


Vedete la mela qui sopra?
E' solo metà.
Dov'è l'altra parte?
La sto cercendo ancora:
- in gente che torna;
- in gente rimasta;
- in gente vicina ma che a tratti pare così lontana.

Vedete la mela qui sopra?
Le si vede il cuore.
Da come lo guardate,
può sembrarvi sorridente o triste.
Oggi è felice, domani chissà.

Vedete la mela qui sopra?
E' rimasta rossa,
nonostante tutto.

"no, questo amore non è,
non è un hotel,
questo amore è,
è la mia gabbia..."
(Amor Diablo, Piero Pelù 2008)

9 commenti:

  1. La mela Quando Matura, è pronta per aprirsi, oppure essere aperta.

    A volte si crede di essere maturi per questo a volte è necessario farlo.

    Tutto è sempre rimandato al caro vecchio discorso delle aspettative verso gli altri, discorso drenato anche dal caro concetto di animale politico aristotelico.(o mela politica!OMG)

    Alla fine vince sempre l'insensatezza e forse si cambia proprio quando si crede di essere sempre se stessi.

    RispondiElimina
  2. La tua metà è Miura... inutile cercarla ancora :P

    RispondiElimina
  3. In questa nuova versione del Pop Corner ti vedo esistenzialista! Basta che non mi diventi popnichilista! Eheh

    L'altra metà della mela può anche essere una metà che sembra tanto diversa, che a vederla da lontano non si accosterebbe. Ma poi se le accosti, le due metà sono perfettamente aderenti. Capita.
    E capita soprattutto che la mela non voglia trovare la sua metà, che si vogliano vedere per forza gli altri che ti sono vicino allontanarsi. Insomma, la mela l'altra metà la trova se la cerca. E il cuore della mela è triste o felice solo se vuole la mela.

    RispondiElimina
  4. Sandro Army aka Apple Pie17 set 2008, 09:16:00

    Moz mela dai?
    Ahahaha! Comunque apparte gli scherzi, io sono d'accordo con Cubacris anche se vorrei aggiungere una cosa: molte volte l'altra metà della mela combacia anche se la mela è diversa.
    Come dice il detto? A buon intenditor..

    RispondiElimina
  5. sentimenti...maledizione! e del tutto che umani. L'uomo non è questo.

    RispondiElimina
  6. E basta co 'sti post pelamorediddio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. A me il centro della mela pare una vagina, non un cuore

    RispondiElimina
  8. E non è detto che una metà non sia già completa di suo, in matematica non avrebbe senso, ma vallo a spiegare ad una mezza mela...
    ©

    RispondiElimina
  9. ......ah il buon vecchio Platone:)
    ....concordo con Cris, talvolta ciò che è all'apparenza inaccostabile, si rivela perfettamente combaciabile, non solo, ma l'unica metà possibile per creare un'unicità quasi (la perfezione per fortuna non esiste) perfetta. Non basta, quindi, voler trovare la propria metà combaciabile ma anche avere un'ottima vista per riconoscerla come tale, una vista che vada oltre la comune apparenza:)
    Mary

    RispondiElimina