non si ammette, non si ammette!


I sette peccati capitali sono Ira, Accidia, Superbia, Lussuria, Gola, Avarizia e Invidia.
Nessuno di questi lede il prossimo (ok, a meno che in uno scatto d'ira, o di violenta lussuria, non uccidete qualcuno).
Ma:
- il buon mangiare e il buon bere: non si ammette, non si ammette!
- l'incazzarsi: non si ammette, non si ammette!
- il sesso: non si ammette, non si ammette!

Io non sono cattolico e perciò di queste cose me ne posso sbattere tranquillamente, continuando a mangiare come un porco, a incazzarmi, (a scopare non lo scrivo...), ad essere pigro.
Però mi chiedo... e se queste cose vanno a toccare le sensibili corde di una persona che mi piace?
Cosa devo fare? Diventare un diavolo tentatore? Andrò all'inferno?

Lo sapete perchè questa religione ha dei dogmi da accettare senza fiatare? Perchè "le seghe?" "non si ammette, non si ammette!", nemmeno quelle mentali.


***

Passiamo ad altro, miei pargoli.
Anastasia, del blog
e amica di commenti "Diaboliki" mi ha premiato con
il Brillante Weblog.

Non sono pratico di queste cose, ma
da quanto ho capito, ritiene il Moz O' Clock
brillante per contenuti e grafica.
(è un caso che stia scrivendo centrale come
ai tempi del °°PoP CoRNeR°°?)

E ora devo fare io lo stesso con sette
blog che ritengo geniali.
Li assocerei ai peccati capitali, ma voglio
evitare scomuniche.

Esibire il loro link qui e avvisare i proprietari
sui loro spazi.
Bene:

(perché riesce con semplicità a barcamenarsi
tra le cose quotidiane e le sue passioni, sempre interessanti)

(perché la padrona è una delle ragazze più intelligenti
che conosca, e i suoi post non sono mai banali)

(perché è un cazzaro quasi ai miei livelli, e
pur nei suoi pochi interventi è piacevole)

(perché riesce a trattare qualsiasi argomento
anche quotidiano, con la sua ermetica semplicità)

(perché nei suoi brevi commenti approfondisce
anche con ironia gli aspetti di tutti i giorni)

(perché ha delle trovate geniali, un blog "sotto acido"
dai dialoghi taglienti e critici)

(perché sa dosare colori e forma, ed è piacevole
leggere i suoi posts così scorrevoli)

se non ho citato certi blog è perché o questi sono in cambiamento (e quindi non potrei contattarli), o sono diventati "a numero chiuso" (e quindi non potrei contattarli #2), o non sono aggiornati da così tanto tempo che non so se sono attivi.
"mangia mangia mangia,
cintura che si sgancia,
i crampi nella pancia
non hanno religione!
"
(L'Esercito delle Forchette, Litfiba 1996)

14 commenti:

  1. Phase1:

    Miki dovresti saperlo, le regole o si rispettano o si trasgrediscono, le vie di mezzo sono rare.

    SCEGLIENDO una strada di vita ti avvicini facilmente a delle persone, e diventi lontano ad altre anche se TI SONO vicine.

    L'essere e l'apparenza, sono al secondo posto nella scala di valori dei dogmatici, quindi se ti piace una persona con dei valori differenti dai tuoi sia in bene che in male, devi capire se è una tentazione demoniaca o meno.

    ma le risposte non si ammettono mai ne si cercano davvero. E' facile seguire una strada precostruita e luminosa perchè si teme di scoprire la verità della nostra natura, dei nostri sentimenti e di noi stessi.

    Chi riesce a farsi amare da TUTTI vince ma bisogna avere il coraggio di scoprire e tirare fuori tutti i nostri lati.

    Forse, se si ama tutti e tutti ti amano potresti dire di non avere un tuo io.

    Ma forse è il tuo ad essere comune e piacevole per tutti.

    Ops, ma agendo così trasgredisci i dogmi che ti IMPONGONO DI AMARE TUTTI. Oh no? e ora? come la risolviamo sta cosa? :)

    Phase2

    Ti ringrazio per la genialità del mio blog, ma sei troppo buono.
    E' solo una pozza stagnante di domande scomode le cui risposte sono nascoste nel nostro io più profondo e vengono soffocate da effimere sicurezze che ci creiamo e cerchiamo negli altri e nei DOGMI.

    RispondiElimina
  2. hey miki, grazie per la nomination. molto onorato per i complimenti :D

    RispondiElimina
  3. ..mauahauah..all'inizio..pensavo che tu avessi nominato davvero i 7 peccati capitali...LOOOOOOOOOOOOOOL!xD ..miiiiii..e magari i gelati Algida..*.* ihihi..skerzi a parteeeeeeeeee...vedo che sei originale come sempre..=P
    buon weekend!;D
    Anas*

    O(≧∇≦)O

    RispondiElimina
  4. O tu diventi sempre più complicato, o io sempre più semplice.

    RispondiElimina
  5. Ecco il Superbo, fratello. O il superbo fratello. O grazie, tvb.

    RispondiElimina
  6. Non penso che tu possa diventare un diavolo tentatore, non ti ci vedo con due ali sulla schiena, proprio no ;p
    Quanto alla persona che ti piace, penso che l'importante sia semplicemente avere rispetto per l'altro e il resto viene da se.

    Chiya

    RispondiElimina
  7. Quoto Chyia:
    rispetto reciproco.

    Tu non puoi costringere gli altri a fare ciò che fai tu, e a loro volta non puoi essere assoggettato ai comportamenti altrui, se non ti vanno a genio.

    La coesistenza è possibile fin quando c'è, appunto, il rispetto.


    Alcuni dogmi della Chiesa (e in genere) io li seguo (ci provo) solo perchè so che sarebbe meglio per me seguirli, non di certo perchè me li impone qualcuno.
    Ovviamente - essendo io umano - sono portato a infrangerli, ma su certe cose mi sforzo di rispettarli...
    ripeto: PERCHE' LO DECIDO IO, non Papa Adolf Razzingher Z.


    PS
    grazie per il linkaggio =)
    non continuo la catena perchè ri-linkerei i tuoi stessi blog =P

    RispondiElimina
  8. Sono sempre più tentata dallo scegliere persulserioveramente "Vaffanculo" di Masini, ci tenevo a tenerti costantemente informato sulle mie decisioni.

    Loranza

    RispondiElimina
  9. grazie miky, ma ora sono curiosa delle associazioni ai peccati capitali. :P
    AmarantA

    RispondiElimina
  10. Oddio, non saprei proprio come associarvi...
    Poi farei un torto a sei persone: la LUSSURIA tutti la vorrebbero!!^^

    Moz-

    RispondiElimina
  11. Personalmente ritengo l'equlibro, dove applicabile, il segreto....mi spiego chi può veramente affermare che la Lussuria così come l'Ira piuttosto che la Gola siano comportamenti sempre così negativi?!? Dogmi religiosi a parte ovviamente, perchè per questi vale comunque la regola del credo....se credi veramente rispetti ciò che ti viene prospettato o indicato, o almeno ci provi, come afferma Armhan. No ciò a cui mi riferisco è la consapevolezza certa che ognuno di questi 'peccati' siano sempre comunque e necessariamente negativi. Per esempio, la lussuria....ora se essa diviene bandiera di ossessione, di depravazione o quant'altro, quindi si avvicina all'estremo è ovvio sia sintomo di un qualcosa, eufemisticamente, di un tantino insano, ma se presa come sintomo di manifestazione di un sentimento, di un'attrazione reciproca, è così di per sè negativa?!? O la gola, se ogni tanto ci concediamo un piccolo sfizio di gola, per innalzare l'umore, per consolarci bonariamente, da una piccola delusione o semplicemente abbiamo voglia di accantonare gli effetti della specchio-mania che dilaga, è un comportamento di per sè così negativo?!? Certo che esso sconfina dilagando nella bulimia, nell'obesità è ovvio che diviene un problema, che richiede un consulto medico, ma se rimane entro termini cosìdetti 'tranquilli' che male fa?!? E l'Ira?!? Ogni tanto, specie, quando siamo stati ingiustamente trattati, sempre e sottolineo sempre, nei limiti della civiltà, è così male dar voce alla nostra rimostranza?!? Fa così male?!? Ragazzi è ovvio che la mia riflessione NON è rivolta invece a mnifestazioni di estremismo dell'ira che invece denotano problemi seri, non credo sia necessario premetterlo ma tant'è....
    Quindi se la regola di base lo ribadisco è l'equilibrio, questi comportamenti sono poi così negativi........prendiamo l'invidia, presa di per sè può sembrare orribile specie se arriva a minare rapporti più o meno stretti, ma se invece diviene il motore per la determinazione di migliorare se stessi, laddove ci sentiamo in difetto magari nei confronti di amici/conoscenti. Quindi quando non diviene motivo concreto di pensieri malevoli o azioni altrettanto biasimanti.....è anch'essa così negativa?!?
    :)
    Un saluto a tutti:)
    Mary

    RispondiElimina
  12. Mary, la penso come te, l'equilibrio è , o deve essere, la prima cosa, nella vita. Si cammina su un bilico, col costante pericolo di sforare da una parte o l'altra.
    Ritengo i sette peccati capitali cose umanissime.
    Ovviamente non portati all'eccesso.
    Sono sempre stato rispettoso delle emozioni, dei gusti e dei sentimenti del prossimo.
    In fin dei conti però, ammetto che fare il ruolo del diavolo tentatore può essere eccitante...

    Moz-

    RispondiElimina
  13. Si può sicuramente essere un ruolo eccitante, concordo^^
    ....ma a questo proposito quoto Chiya ed Armhan, basta vi sia rispetto reciproco:)

    RispondiElimina
  14. ....l'ultimo commento è il mio, ho dimenticato di firmarmi:)

    Mary

    RispondiElimina