°Moz O'Clock Magazine | Aprile 2011 | Issue #0 - numero pilota



L'avete visto per mesi e mesi sulle due heads alternative del MoC, vi sarete chiesti sicuramente cosa diavolo fosse (la curiosità è donna, ma "quando voi maschiacci vi riunite siete peggio di un circolo di cucito")...
...e alla fine è arrivato, certo con un primo numero, anzi numero 0, il Pilota, che in fondo è una grande prova per vedere se il progetto può funzionare, infatti almeno per stavolta all'interno troverete cose che già conoscete ma anche qualcosa di nuovo ed inedito. La periodicità non sarà fissa, e creare un nuovo numero dipende da tante cose, tra risorse, tempo e disponibilità di terzi (siete avvisati, quindi: prenotatevi per salire a bordo, se volete!).

Il Moz O'Clock Magazine nasce ufficialmente oggi, dopo parecchio tempo di gestazione...
...spero vi piaccia, e ricordate che non è una cosa (troppo) seria, ma è parte sempre dello spirito cazzaro che è parte sempre dello spirito cazzaro che è parte sempre dello spirito cazzaro che è parte sempre dello spirito cazzaro che è parte sempre dello spirito cazzaro che è parte sempre dello spirito cazzaro che è parte sempre dello spirito cazzaro che è parte SEMPRE DEL MOZ O' CLOCK.

Ovviamente non mi sono dimenticato dell'ideatore e realizzatore del "Project MoCMag", ossia Sandrino: a lui, e al Dio che l'ha creato, va il mio più sincero GRAZIE.

Enjoy (sempre se ve piace, a buzziconi!) il numero zero del Moz O'Clock Magazine:
---> issue #0 <---
P.S. : Clicckate sulle varie pagine per ingrandirle e leggerle al meglio ;)

P.S.2 : Dopo il Magazine, per il 2012 è prevista la Radio MoC, mentre nel 2013 sorgeranno le prime due Tv del MoC, e poi dal 2015 entrerò anche io in politica.
Avvisate le future sedicenni marocchine.

P.S.3 : la consolle è in vendita in tutti i negozi.

7 commenti:

  1. mmmm....
    bhè che dire?!

    Sono senza parole davvero,
    avete creato qualcosa di meraviglioso!

    Inutile dire l' ovvio:
    elegante, semplice, leggero ed unico " il più possibile"... questo vi siete proposti e questo siete riusciti a darci!

    Le immagini che avete scelto sono veramente " parlanti", sognanti...ti trasportano in quell' atmosfera nostalgica...magica...sospesa nel tempo!

    Bravissimi, entrambi!!!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  2. E' davvero davvero DAVVERO stupendo!!.

    E' semplice ma elegante, profondo ma sereno. E' perfetto come Magazine! :P

    E come sempre, hai la capacità di far pensare a cose a cui magari non penseremo mai, nella vita di tutti i giorni.

    Bravissimi!!

    RispondiElimina
  3. Sono contento che l' idea vi sia piaciuta, certo c'è ancora da lavorarci su, ma tutto sommato accettabile come numero #0.

    Ovviamente tutti i contenuti sono "by MoC" io mi sono limitato solo a renderlo presentabile con le immagini e la veste grafica.

    Comunque grazie a voi, che l'avete letto ;)

    RispondiElimina
  4. ok, allora io comincio a fare un giro tra le scuole elementari del marocco, così, per sondare un po' il terreno.

    RispondiElimina
  5. @Eliell: tutta roba di Sandrino... ideazione, impaginazione... io mi sono limitato a scrivere e dare di volta in volta un giudizio sul lavoro che procedeva. Giudizio che era sempre: sì, va benissimo!

    @H.Q.: grassie mille, e ripeto: l'eleganza, la semplicità e lo stile del MoCMag è tutta farina del sacco di Sandro :)

    @ Sandro: bravo e grazie :p

    @ Capitan Tomatohead: e nel frattempo fatti fare qualche servizietto posteriore dai maestrini elementari. Anche se non come in Africa equatoriale, anche loro dovrebbero avere il bananone.
    P.s. 4: è vero che riesumerai per un prossimo numero del MoCMag uno dei tuoi Dialoghi, ovviamente INEDITO?^^

    Moz-

    RispondiElimina
  6. L'ho letto e mi piace. Se posso ardire, consiglierei di utilizzare delle tinte lievemente più intense, secondo me si addice.

    RispondiElimina
  7. basta chiedere e ti sarà dato

    RispondiElimina