°RERUN - Past Post



"Nella foresta di cemento armato
viveva un cieco figlio di Mars.

Lui conosceva la felicità
e disse che poteva darla pure a me..."
(Figlio di Mars, Litfiba 1980)


Agosto, tempo di repliche.
L'etichetta REVIVAL è nata (anche) per questo, e quindi, come in una puntata riassuntiva del vostro serial preferito, mi tocca riproporre qualcosa del passato, ovviamente in chiave riaggiornata.
Però stavolta non mi concentro su un solo post recuperato dall'archivio, ma di un intero periodo di post, ossia quello iniziale, proponendovi l'argomento in tre parti distinte che troverete qui in questo mese vacanziero.

Questo blog nasce a novembre 2006, il giorno 16, pertanto il suo segno zodiacale è lo scorpione.
Assurdo, perchè è il segno con cui vado meno d'accordo, è tra i segni meno adatti per un Leone.
Quando aprii questo blog, che non si chiamava ancora Moz O'Clock, ma MozCafé Le Due Muse, ricordo che era appena scoppiata la moda, almeno tra i miei amici virtuali, di tenere uno spazio così: un diario online.
Ce l'avevano tutti, cani e porci, e déi, e déi cani e déi porci. Molti di questi spazi adesso sono chiusi, molti sono inattivi da tempo. Paradossalmente il MoC, che io concepii (invero confusamente) con fini assai lontani da quelli di un diario personale istantaneo su cui scrivere col glitter della mia piagnucolenza gli sfoghi e le questioni adolescenziali, è ancora qui. Purtroppo o per fortuna.
Ha cambiato nome, diventando prima °°PoP CoRNeR°° (in varie incarnazioni, tra cui il famoso fast food), e poi, dal 2008, Moz O'Clock. Ha cambiato aspetto, ha cambiato grafica, ha mutato anche un po' il tipo di approccio.
Se guardo indietro, oltre a scorgere tantissime persone che non fanno più parte della mia vita, noto come anche io, come tanti, sia stato preso da quella che chiamo "la foga del verginello", versione culturale della "figa della verginella". Ossia, quell'irrefrenabile impulso che ti porta a dover scrivere tutto e subito. Sembra di avere mille cose da dire, e che se non le dici subito le perdi per sempre. Ma si sa, il tempo è difficile da modulare a proprio piacimento, e appunto, prima che potessi ottenere potere su di esso col Moz In Punto, ero stato così impulsivo da scrivere due post nel primo giorno (giovedì); due post il secondo giorno (venerdì, 17, tra l'altro); uno al sabato e altri due domenica. In quattro giorni sparai ben sette stronzate. Un numero esoterico.
Ogni tanto le rileggo: l'inizio di tutto con Lacio Drom; poi la trattazione sul trash (che a me non importava...); quella sulle televendite nelle tv private (ora c'è Mediashopping, pensate un po'...); il post sul fascino oscuro dell'arte; quello sui coloratissimi e kitsch Power Rangers; e quelli sul matrimonio scientologysta e sul mondo dei saloni da barbiere.
Ogni tanto rileggo anche i commenti. Come ho già detto, molti sono scritti da persone che non sento più da tempo, ma altri sono di gente che è rimasta.
Dopo la foga iniziale, la situazione si stabilizzò. Ovviamente.
Anche la foga della figa si stabilizza, a meno che non si è ninfomani.

In ogni caso, rileggendo i primissimi post, mi viene un nuovo irrefrenabile impulso: quello di riscriverli. Oggi, penso, li riscriverei meglio. O peggio. Comunque in modo diverso.
E non parlo dell'impostazione "a poesia", ossia con il testo posizionato al centro, caratteristica che questo blog ha avuto per tantissimi mesi.
Li riscriverei, è vero, ma molti argomenti li ho comunque ripresi, magari in altro modo, magari sotto altra luce.
Insomma, gira che ti gira, si parla sempre delle stesse cose.
Il tutto perchè sono forse troppo ancorato alla realtà, realtà che propone sempre le stesse cose: dovrò cominciare a farmi i films anche io...

continua...

5 commenti:

  1. Una cosa che mi sono sempre domandato..come mai il °°PoP CoRNeR°° è diventato poi il Moz O'Clock? Dove c'è stato il cambiamento? Da cosa è dipeso?

    RispondiElimina
  2. @Sandrino:
    Il nome del blog è cambiato da settembre del 2008, dopo l'ufficiale chiusura del °°PC°° durante l'estate.
    Avevo in mente il nome da diverso tempo ma non mi decidevo mai.
    Il nome "Pop Corner" è una formula tremendamente riciclata, scoprii che esistevano anche programmi in radio con quel titolo.
    Pertanto pensai a qualcosa di più... mio, qualcosa che contenesse il mio (nick)name nel titolo.
    E quando ricevetti il potere (o l'illusione) di modulare il tempo, ho deciso di dedicare a questo elemento, il quinto elemento, il blog. Così ecco il Moz In Punto. Perchè qualsiasi ora, così, può essere quella giusta per cazzeggiare ;)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Credo che si senta la necessità di parlare di cose "nuove" quando determinate concezioni cambiano in noi, così come hai sentito la necessità di rinnovare il nome e lo stile del tuo blog.

    Quello che è stato scritto ieri, oggi può apparire banale, e forse ciò che scriviamo oggi sarà banale domani o comunque da completare.

    Fortunatamente, chi non si crede arrivato, può sempre ampliare la propria conoscenza, implementare sé stesso e quindi progredire, anche se questo si traduce nel non apprezzare mai del tutto il lavoro e le capacità odierne.

    Il problema è che le esperienze sono inficiate dai rapporti umani, anzi, dovrei dire che DIPENDONO proprio da questi; pertano avvalorano o banalizzano determinati pensieri.

    Si può affermare, di avere una reale autonomia di pensiero e d'azione escludendo gli altri?
    Come ho detto disparate volte, per me il blog è una piattaforma al pari di un tavolo di discussione, sono assolutamente assenti cioccolatini, pasticcini e cioccolate calde.

    C'è chi cambia sempre per trovare la vincente combinazione blog-contenuti atta a ricavare autostima indistinta, e c'è chi come te cambia per esigenze di altra natura.

    Io quello che ho scritto in passato lo penso ancora; certo lo potrei ampliare, potrei apporre nuove teorie a seguito dei miei studi e approfondimenti sempre in fase di progresso, ma la sostanza non cambierebbe. Per questo ora discuto sotto altre ottiche.

    Comunque lo sai come la penso circa la grafica, è inutile che mi ripeta ancora. :)

    RispondiElimina
  4. miki approposito di revival... ti ricordo che mi devi restituire i dvd di "mio marito avanti, dietro tutti quanti", "il diavolo in convento" e "un trans chiamato desiderio"...

    RispondiElimina
  5. @ NunPorn: fin quanto non mi restituisci Il Meglio di Ale&Tranz o Violente Indagini Anali non se ne parla.
    ;)

    @ Tony: anche io penso ancora che sia giusto quel che ho scritto in passato, ma forse la forma non è delle migliori, tutto qui.
    Comunque, sono d'accordo con te.

    Moz-

    RispondiElimina