> once upon a Xmas time

[Tu scendi dalle stelle...]
Sangue scuro che avanza
dalla parte scura,
il fronte dei cadaveri divora
ogni cosa vivente...

(A Satana, Litfiba 1980 ... Tanti Auguri per i vostri 31 anni!)
MoC XMASTIME
POST A PAROLACCIA ZERO

Un tempo aspettavo questo periodo con impazienza.
Il periodo delle Festività Natalizie.

L'ho sempre amato, e lo amo ancora. Forse perchè sono pur sempre una quindicina di giorni di vacanze dalla scuola. Eppure, sono anni ed anni che non vado più a scuola.
Ma siccome quest'anno, a scuola, sono andato bene, sono già in vacanza.
Sarò scontato e banale se dico che di questo periodo mi piace l'atmosfera. E le luci, e i dolci, e i canti.

Non siamo tutti più buoni, ma il pandoro, il panettone e il torrone si mangiano solo in questo periodo dell'anno (e comunque non li mangerei mai ad aprile o settembre, per dire). L'albero di Natale si addobba solo ora, le vetrine si colorano di rosso, blu, argento e oro solo adesso.

Certo, c'è crisi, anche i ministri piangono, e poi c'è la manovra.
Farò e riceverò meno regali. Ma la stagione delle tombolate si può aprire sempre.
E anche quella dei giochi con le carte.
Quest'anno ho preparato un palinsesto personale fatto di cortometraggi classici Disney e film a tema.
Mamma Ho Perso l'Aereo è immancabile, e, non chiedetemi il perché, lo rivedo sempre volentieri.
Rivedrò anche il mitico Vacanze di Natale, il primo, girato nel 1983 che poco ha a che spartire con le orrendezze successive, sebbene non sia certo un film con contenuti alti. Ma, sarà la musica, sarà la genuinità della prima volta, è sempre piacevole anch'esso.
E non è da escludere che non faccia una capatina al cinema a vedere, per la prima volta nella mia vita, il nuovo cinepanettone, stesso logo e stesso loco, Cortina. E con un cast che sembra diverso dagli ultimi viaggi insensati a Miami, sul Nilo, in Egitto, Sudafrica e altre mete modaiole per pellicole tutte uguali e un po' becere, così bassamente spensierate da sembrare dirette a una platea di lobotomizzati. Di cui forse entrerò a far parte.

Ho scoperto che i miei DVD Disney Treasures hanno diversi contenuti segreti (si chiamano, in gergo, Uova di Pasqua ma siamo sotto Natale e quindi dico "contenuti segreti"). Le mie prossime giornate saranno allietate quindi dalle Silly Simphonies, dagli esordi in b/n di Topolino, e dai suoi primi episodi a colori.
Ho sempre amato le opere Disney tanto che ho ancora una invidiabile collezione in VHS dei prodotti del simpatico massone.
Ho ordinato un nuovo dvd, per pochi euro, contenente altri cortometraggi e mediometraggi a colori di Mickey Mouse, tra cui il famoso Canto di Natale di Topolino. Direi che si sposa perfettamente con le mie intenzioni!
Ripeto: amo moltissimo queste Feste. Mi verrebbe addirittura voglia di andare in Chiesa, se ciò contribuisse ad avere più atmosfera. Ma il gioco non vale la candela, in questo caso.

Quando è estate voglio il Natale. E a Natale vorrò il caldo?
Non lo so, sicuramente mi piacerebbe molto se nevicasse.
Ok, non nevicherà. Mi sta bene anche questa temperatura qui: di giorno tiepida (a volte ho ancora la finestra aperta!) e la sera fredda, ma almeno non piove e posso uscire. Odio la pioggia a Natale.
Comincerò a fare gli esercizi saltando con la corda, perchè prevedo che la pancia aumenterà. Pattinerei sul ghiaccio, anche, ma non so farlo.
Da quando sono sceso in Puglia, non sto facendo altro che mangiare cose natalizie: ho già inaugurato la stagione.
E qui, a casa mia, frugando nelle vecchie VHS Disney, ho trovato qualcosa che potrebbe completare il mio palinsesto personale: Da Tutti Noi A Tutti Voi, una compilation di spezzoni tratti dai capolavori di zio Walt, e una sorta di videokaraoke chiamato Canta con Noi vol 7 - Il Natale Vien Cantando.
La prima dura 53 minuti, l'altra 27. Un po' pochini, per i soldi che costavano: ma erano gli anni '80 (Truly Outrageus!) e '90, e non c'era la crisi, e manco i ministri che piangevano. Oggi, non comprerei mai un dvd che dura solo mezz'ora o un'ora scarsa.
In ogni caso, ho deciso di lasciarli sullo scaffale. Al loro posto ho preso altri due masterpieces: Saludos Amigos e I Tre Caballeros. Saranno poco natalizi e troppo calienti ma ve l'ho detto: posso anche sentire la mancanza dell'estate.
Sono pur sempre tre mesi di vacanze da scuola!

PANDORO XMASTIME
-un pandoro;
-una vaschetta di gelato (preferibile vaniglia)
-nutella.
Tagliare il pandoro a fette orizzontali e alternarnare uno strato di gelato e uno di crema al cioccolato. Così grazie al gelato non proverete troppa nostalgia per l'estate.



13 commenti:

  1. buongiorno Miki,
    anche io amo l'atmosfera natalizia: le luci colorate, le vetrine addobbate, le facce sorridenti dei passanti, le musiche natalizie per le strade mi fanno sentire bene, eppure avverto anche un certa malinconia, di sottofondo, forse perchè un altro anno finisce e porta via con sè qualcosa che non ritornerà più, o perchè essendo LA festa della famiglia, capita di pensare alle persone che non ci sono più....ed anche questo post sul Natale, bello e leggermente ironico, mi sembra avere un "retrogusto" amaro...tra le righe divertenti sui film della Disney (anche io vedrò i miei dvd Disney preferiti!) ed i pensieri contraddittori sul mare ed il caldo a Natale, avverto un pò di amarezza per quelle lacrime versate dai ministri, che dopo anni di lotte per ottenere un minimo di dignità e di diritti, hanno svenduto la nostra vecchiaia (e si sono svenduti loro stessi, secondo me);
    o forse, sono solo io a provare amarezza leggendo questo post, perchè quelle lacrime (magari da coccodrillo) mi sono sembrate sincere, come ha detto Benigni ieri sera allo Spettacolo di Fiorello...e mi si stringe il cuore, pensando a come veniamo nuovamente gabbati da pochi miliardari bastardi, alla faccia dello spirito del Natale.

    ps il tuo post è preceduto da un pezzo dei Litfiba non molto "cattolico" per essere affiancato a Tu scendi dalle Stelle...eppure questo la dice lunga, dice proprio tutto: Il Diavolo è davvero PERFETTA per questo periodo di crisi e di lascrime...per essere un dodicenne dei davvero in gamba...bravo Moz.
    10 e lode anche a te

    RispondiElimina
  2. @Scarlett: grazie per il commento! :)
    Sei gentile e profonda come sempre.

    Ti rispondo punto per punto.
    -la malinconia... forse un briciolo c'è, ma non per epoche passate, quanto più per momenti che, comunque, potrebbero anche tornare.
    - le lacrime... forse erano sincere davvero, ciò non toglie che la manovra secondo me va dalla parte opposta a cui deve invece andare: mettere noi giovani (il futuro) a lavorare, perchè noi possiamo far circolare moneta, comprando case, auto ecc... non uno di 70 anni che aspetta la pensione!
    - la citazione iniziale: è un enorme caso (ma tu ci credi al caso?), in realtà dovevo mettere questo post il 5 dicembre, e non il 6. E non sapevo che canzone scegliere per aprirlo.
    Poi è slittato al 6, giorno dell'anniversario della prima esibizione dei Litfiba, dove hanno cantato proprio A Satana. Che, sentendo il concerto, si apre proprio con un "Tu scendi dalle stelleee!", non ho mai capito se lo dice il cantante o qualcuno nel pubblico.
    Ma mi è sembrato tutto stare perfettamente al suo posto e l'ho usato :)

    P.s.: che film Disney ami? :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. E anche quest'anno il Natale è alle porte, non come lo voglio io, ovvero: freddo, nevoso, piovoso, ventoso, basta che abbia connotati invernali, invece quest'anno, a quanto pare, l'alta pressione avrà la meglio e ci sarà spazio a qualche pioggia atlantica che regalerà spruzzatine di neve solo sulle Alpi e giornate uggiose nel resto d'Italia.

    Dopo questo bollettino meteo più primaverile che invernale, confesso che il Natale mi affascina sempre, come dici tu Miki, forse è banale essere incantati dalle tante luci, colori e nastri natalizi, pensa, andando all'Iper qualche giorno fa son rimasto sbalordito di tutte le luci che l'adornavano, manco fosse la prima volta che le vedo, però, ogni anno, è un'emozione.

    I dolci natalizi: quest'anno purtroppo il mio regime di dieta forse mi priverà di tante leccornie, ammetto che detesto il torrone e il panettone, ma adoro il pandoro, quindi credo mi rifarò su di lui come ogni anno, attendo il 24 sera per la pseudo - Viglia, ovvero giorno in cui si fa il fioretto che non si mangia la carne, ma poi ci si abbuffa di pesce quasi a morire, bella cosa e? Ma dal mio spirito a-cristiano il Natale ha un significato tutt'altro differente che alla nascita del Salvatore, che cade proprio il giorno in cui si festeggia il Dio Sole (Sol Invictus), ma guarda che coincidenze!

    Il Natale è la festa delle famiglie, è una festa che unisce, che dona un calore e un affetto particolare. E' la mia festività preferita, mi piace sentire la casa più calda del solito, e vedere i miei cugini e zii seduti a tavola con me a casa di mia nonna, ho sempre la strana impressione che quando in casa c'è più gente, questa, invece di restringersi, si allarghi! Sarà la sensazione di unione appunto.

    I regali? Beh, quelli contanto pure, ma non sono fondamentali per me, non ne ricevo mai molti, solite bustarelle con qualche euro dai miei nonni, e spesso i miei mi fanno trovare qualcosa sotto l'albero, questi sono i miei regali, regali che mi riempiono sempre di gioia, forse perché non sono abituato a riceverli.

    Ma dopo il Natale arriva subito un'altra festa che amo: il Capodanno. Il Capodanno lo adoro particolarmente, perché lo trascorro con gli amici, e ci si organizza con certe cene che farebbero impallidire Galeazzi, e poi si sparano i botti, e io amo i botti di capodanno, soprattutto quelli che fanno le luci in alto, sono bellissimi.

    Bene, si torna a festeggiare e a mangiare, ma quest'anno devo contenermi, perché se faccio come l'anno scorso, riesco a prendere 5kg in 5 giorni.

    Ispy

    RispondiElimina
  4. @Ispy:
    inutile dirlo, credo che la magia delle luci, dell'atmosfera e, perché no, dei dolci, sappia conquistare proprio chiunque.
    Sarà che succede perché avviene solo una volta l'anno, e meno male, aggiungo. Altrimenti perderebbe tutta la magia.
    Dell'inverno in sé parlerò nel prossimo post, mentre dei regali di Natale parlerò nel presumibilmente terzo post di dicembre.
    Sui kili in più... credo siano anche questi parte della magia :p
    Diciamo... gli effetti collaterali dell'incantesimo! ;)

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Moz condivido il tuo pensiero sulla manovra e sul fatto che NON aiuta noi giovani a lavorare...io per lavorare in Sicilia - anche io sono del Sud, ma non so per quale cavolo di motivo, sto ANCORA al Sud! - devo fare dei corsi in un liceo, a gratis!

    davvero non lo hai fatto apposta col citare A Satana? ahahah non importa, il risultato è perfetto e comunque no, non credo al "caso" dai tempi in cui non credo più a Babbo Natale! :-)

    i miei Disney preferiti sono quelli proprio classici: Alice nel paese delle meraviglie, Il Gobbo di Notre Dame, La Bella e la Bestia, Mulan, Il Re Leone, Peter Pan, Robin Hood, Gli Aristogatti, La spada nella roccia, Aladdin....e penso che me li sparerò nelle belle serate di Natale! ;-)

    RispondiElimina
  6. @Scarlett: non te ne vai perché è dura andar via, perché non è nemmeno giusto andarsene via.
    Ma questi bastardi sembra che non gliene importi niente. Sarà una frase fatta ma... è vero che "si stava meglio quando si stava peggio".

    Sulla citazione: mi è venuto spontaneo citare quel brano nel giorno del compleanno, visto anche l'incipt natalizio... che si incastrava bene nel contesto.
    Hai ragione, anche io al caso non ci credo... tranne in qualche caso XD

    I film che citi li amo, ma ti dico la verità: mi sono fermato a NotreDame, e non ho mai più visto altri Classici. Tarzan giusto due minuti, idem Mulan... Vuoi mettere con Gli Aristogatti e Il Re Leone (i miei preferiti)??^^
    Tra quelli che non hai citato, a me piace molto La Sirenetta.
    Non impazzisco particolarmente per Il Libro della Giungla, invece.
    Amo i film dove i cattivi muoiono crudelmente (lol), ma sono dell'idea che il mio amato Scar non meritava quella fine :p


    Moz-

    RispondiElimina
  7. ahahahahah ma come li ami.....e ti sei fermato a due minuti??
    MAH.... ^_^

    Il Re Leone è bellissimo, ma Gli Aristogatti è il mio preferito!

    RispondiElimina
  8. Intendevo dire che sia con la VHS sia al cinema mi sono fermato a NotreDame.
    Ho visto un po' Hercules, un po' Tarzan e Mulan, e non mi hanno fatto impazzire. Gli altri non li conosco proprio, tipo Principessa e Ranocchio, Raperonzolo, Koda Fratello orso e via cantando.

    Anche io amo gli Aristogatti... dopotutto, tutti quanti voglion esser gatti (o fare jazz?) :)

    Moz-

    RispondiElimina
  9. Wow!Che post!;D Soltanto ieri ho iniziato ad immergermi nell'atmosfera natalizia..dato che sono approdata a Roma e ci sono luci e alberi ovunque!*.* Ho sempre amato il Natale..più della Pasqua e di altre feste...sarà perchè è lungo..sarà perchè ho sempre vissuto dei bei momenti..boh...:P Una cosa è certa: adoro il pandoro!Ne ho già mangiati due (in compagnia :P). Una delle cose che amo di più è mangiare il gelato artigianale sotto la neve che cade o vicino al camino..mi piace questo accostamento!Pattinare sul ghiaccio è bellissimo!*.* ...ci sono andata soltanto due volte al Palaghiaccio...ma dopo i primi 2 giri attaccati alla ringhiera...inizi a spèostarti verso ilc entro..xD ..e che dire dei pupazzi di neve?!?
    Ora devo andare...mi faccio un giretto per il centro..yeyeyeeeeeee
    un bacione e buon 8 :)
    Anas*

    RispondiElimina
  10. dicono che si cambiano gusti ogni 10 anni...sarà vero? non lo so, ma fino a 2 anni fa io mangiavo solo il panettone e mai il pandoro....troppo dolce! rispondevo, storcendo il muso, non appena mia mamma, nonna o zia lo servivano in tavola, tutto profumato di burro e zucchero a velo....invece dall'anno scorso non ne posso fare a meno!!

    quando ho letto la "ricetta" alla fine del post non ho potuto fare a meno di rifarla....ma solo con la nutella però! :-P

    ...che bontà!!!

    RispondiElimina
  11. @Ananas:
    è vero, anche io amo mangiare il gelato in inverno! Amo questi contrasti, o meglio, contraddizioni!
    Pattinare non credo lo farò mai, ma so sciacchiare.
    I pupazzi di neve? Preferisco la guerra a palle di neve... me ne ricordo una, storica, nel 2005: finì a pugni in faccia tra due persone :)

    @Scarlett:
    non ne ho idea se si cambiano gusti, ma forse sì... o meglio, forse impariamo ad apprezzare le cose che prima non ci piacevano... :)
    Per la ricetta, allora prova a mettere la crema calda, anche :)

    Moz-

    RispondiElimina
  12. ehm....fa lo stesso se ci ho messo una crema al mascarpone, simile a quella per tiramisu ma con il cacao?

    fidati Miki: per me è più buona della crema pasticcera! :-P

    RispondiElimina
  13. Proverò appena ne ho l'occasione, mi fido!! XD

    Moz-

    RispondiElimina