> quel che non capisco


Perché la Festa del Papà cade il giorno di San Giuseppe,
se San Giuseppe non era il vero papà,
ma un poverino che continuava a usare la... sega del falegname ingannato dall'inseminazione artificiale di un angioletto?
Perché riesco a capire perfettamente gli altri, i loro impicci, i loro intrecci, ma mi sbaglio
quasi sempre
sui cazzi miei?

Perché la parola "cancro" è una parola tabù?
Cioé, sembra che non si possa nominare questa malattia, come Voldemort. Non è che nominandola lo si fa venire, e non nominandola lo si fa passare. Il "male brutto", la "malattia del secolo"...
"Di che segno sei?" "Del... male brutto, sono nato il 9 luglio!"

Perché penso che il Calippo sia stato inventato a chiari scopi sessuali?
Cioè, ora non venitemi a dire che
guardando una persona che lecca, succhia, tiene in mano il Calippo
non vi viene in mente la fellatio.
Suvvia, il latino è desueto e fin troppo elegante, per me: un pompino. Ecco.
Lo hanno fatto apposta, ci scommetto.
Non capisco.
Però non ho alcun dubbio su quanto ami i temporali estivi, improvvisi e scroscianti.
Ti rinfrescano, ti inzuppano, ti rigenerano.
E non ho dubbi nemmeno su quanto ami aprire un nuovo barattolo di Nutella.
Tamburellare col cucchiaino su quella patina dorata, che emette il tipico suono simil-metallico, e poi battere sempre più forte DUM DUM DUM fino a che quell'imene di carta si rompe rivelando un tesoro di cioccolato e nocciole.
E sangue di maiale, almeno secondo la leggenda metropolitana.

A volte 
capire è un dono
un peccato
un'estromissione.
Un mondo nuovo
che s'apre
sfuggente
nel soffio socchiuso
del non detto.
(Miki)

18 commenti:

  1. Adoro quando filosofeggi, ti poni delle domande astruse, credo che di questo te ne rendi conto anche tu, ma essenziali (per te). ^^

    A parte il calippo che non mangio e mai mi è interessato come gelato, a parte la festa del papà e apparte tutto...ma sul fatto che si riesca facilmente a capire l'agire del prossimo, il proprio pensiero e il proprio carattere e non si riesca a trarre un cavolo di nulla dal proprio, be', questo è verissimo e capita sovente anche a me, ma ormai mi sono arreso, è così e basta.

    Bene, ora ti sei messo anche a scrivere poesie? Io l'ho fatto fino a qualche anno fa, ora scrivo solo romanzi. ^^

    Ispy

    RispondiElimina
  2. Oggi avevo pensato ad un post sui perchè..ma il tuo è DELIRANTEEEEEE ed anche POCCO!:P (per non nominare la dolce bestiola =) Comunque ho sempre amato il Calippo..a volte lo prendevo durante la pausa pranzo all'università, ma c'erano dei ragazzi a dir poco maniaci che mi fissavano come dei baccalà..prima di allora - giuro- non avevo mai pensato al significato che gli hai attribuito..è stata una mia amica ad illuminarmi..la regina dei doppi sensi..della serie..non mangiare lo yogurt alla banana, non prendere i ghiaccioli e questo e quello..ogni cosa aveva un doppio senso..ovviamente uno se ne frega e mangia quello che vuole..gnè gnè :P E' più semplice capire gli altri perchè è difficile essere sinceri con se stessi..citando un famoso film "Nessuno conosce nessuno , mai."
    Buona serata!;D
    Anas*

    ps se vuoi ti aiuto a decifrarti:

    "Ti piaceva la vecchia skin del forum, ami tutti i colori tranne l'arancione, non hai mai mangiato una piadina, non hai mai detto una parolaccia e adori la lingua tedesca." LOOOOOOOOOOOOOOOOL!xD Scherzu :P

    RispondiElimina
  3. @Ispy:
    haha, certo che so che sono cose astruse^^
    Comunque sì, è chiaro che con noi stessi abbiamo una sorta di filtro che appanna le cose, perché ci siamo dentro.

    P.s.: manco il Calippo Fizz Cola?
    La leggenda vuole che han tolto il Fizz perché faceva venire... il male brutto! :p

    @Anas:
    allora aspetto di vedere il tuo gioco del perché.
    Ahaha, non ci credo che non hai mai pensato al Calippo in quel senso!Cioè, è automatico, dai! :p

    p.s.: la piadina l'ho mangiata stasera, la vecchia skin del forum non era male ma era da forum dei Power Rangers, la lingua tedesca la amo solo nelle canzoni tipo Der Kommissar, continuo ad amare l'arancione e... porca puttana! ;)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Per la festa del Papà, credo sia una convenzione, simbolica. La posizione più facile sul Calendario, credo.

    Che il Calippo fosse da sempre un ghiacciolone trasgressivo non penso vi possano essere dubbi. Portare su la massa ghiacciata e succhiare.

    Sulla comprensione altrui che esclude quella personale, bhe, è semplice.

    Ci sono due fattori.

    Potresti guardare te stesso senza uno specchio? Se non esistero specchi (come accade nelle relazioni noi vs gli altri)ci si limita a guardare e ad analizzare obiettivamente le vicende altrui, almeno quelle che non ci coinvolgono a livello emotivo.

    Infatti il secondo aspetto è proprio il bisogno innato di rapportarci empaticamente ed irrazionalmente in molte vicende umane, che pertanto rendono incomprensibili molte dinamiche ai nostri stessi occhi.

    Il segreto è immaginarsi con gli occhi degli altri, inaridire alcune situazioni e guardarle sempre dall'esterno. Insomma quella famosa autoanalisi che più d'una volta ho citato, nella sostanza.

    Poichè non è neanche auspicabile impostare la propria vita ad analizzare persino noi stessi, ecco da cosa nasce l'incomprensibilità individuale.

    Ad ogni modo anche avendo un quadro chiaro di noi stessi e delle nostre azioni, credo che agiremo sempre spinti dai bisogni irrazionali.

    RispondiElimina
  5. @Marik:
    certo che lo è... hanno trovato la data più fattibile nel calendario, e vualà.
    Idem il Calippo: sono d'accordo con te. E' stato inventato da una mente diabolica :p

    Sull'analisi: il giudizio su noi stessi è e sarà sempre viziato dal fatto che noi sappiamo cosa vogliamo e quindi tendiamo a vedere le cose verso una direzione... di speranza, che vista dall'esterno, ci apparirebbe sicuramente più secca.

    Moz-

    RispondiElimina
  6. Io invece non capisco perchè in America la festa del papà si sia celebrata da pochi giorni soltanto.
    Che scemenza la leggenda del sangue nella nutella...si chiama sanguinaccio, ma non è biunivoca la cosa..se è nutella è solo nutella, se è sanguinaccio c'è anche la nutella ma non c'azzippa niente!
    Si lo so che lo sapevi, ma mi arrabbio quando dicono scemenze sulla Nutella XD mi devo sfogare!
    L'ultima volta che presi il calippo all'uni, in pausa, un mio collega mi fece talmente nera che mi ci son voluti quasi 10 anni per tornare a fregarmene.. -__-"

    RispondiElimina
  7. Non ci ho MAI pensato al Calippo in quel senso..si vede che non sono una maniaca, ma li attiravo..mauahauah ;P

    RispondiElimina
  8. @Around:
    so che il sangue nella nutella è una cazzata.
    Come quella del grasso di foca :p
    Il fatto è che quando un prodotto è così buono, ci deve sempre essere qualcosa dietro.
    Bhe, la prossima volta... Lemonissimo! :p

    @Anastasia:
    una cosa lunga da succhiare tenendola in mano non ti fa pensare minimamente ad un atto sessuale? :p

    Moz-

    RispondiElimina
  9. Quanti ne ho mangiati lemonissimi...io adoravo il piedone a dir la verità..non vedevo l'ora di staccare a morsi l'alluce! LOL

    RispondiElimina
  10. Miki è lecito domandarsi il perchè delle cose che ci sfuggono, anche io spesso mi domando perchè sia così difficile capire se stessi o/e gli altri: il Buddha diceva non a caso "sii una Luce per te stesso" perchè conoscere gli altri è una virtù, ma conoscere se stessi è la vera saggezza.

    forse perchè vediamo facilmente le paure e i dubbi di coloro che ci stanno accanto mentre non vogliamo vedere quel che fa "paura" a noi stessi: una bella verità può fare più male di una triste verità...

    san Giuseppe era cmq il papà di Gesù: è stato il padre adottivo, ed i legami di amore a volte sono più importanti di quelli di sangue...

    la parola cancro ci spaventa... e quindi, idem come sopra!

    il Calippo è sempre stato un modo poco carino e velato della cultura maschilista per fare in modo che gli occhi maschili godessero - anche solo indirettamente - di una simulazione della fellatio.
    hai mai visto un maschio succhiare un Calippo? io no!
    A mare da ragazza io e le amiche lo prendevamo solo per fare scandalizzare le persone - uomini e donne - che ci guardavano inorriditi... ma del resto, all'uomo piace anche guardare mentre gli viene fatto ed il piacere è doppio.....

    A volte capire è un dono,
    ma altre è quasi una maledizione
    più cerchi di liberarti
    più ti ferisci.


    un bacio :-)

    RispondiElimina
  11. @Aroud:
    Oddio, allora sei feticista XD

    @Scarlett:
    direi che il Budda ha ragione.
    Io conosco bene me stesso, e conosco anche i motivi per cui a volte ciò che mi riguarda lo capisco spesso... male, diciamo, o meglio, in forma incompleta.
    Però devo dire che sono anche sfortunato, in certi casi... come dissi una volta, sembra che mi vada a trovare sempre persone che sono... fuoritempo rispetto a me (o viceversa).

    Comunque...io il Calippo lo mangio, e ovviamente devo succhiarlo. (lol)
    Non penso di farlo in modo volgare, mettendomelo tutto in bocca ad esempio...
    Oddio, ma penso che la fellatio si possa fare anche senza mettere ... il calippo tutto in bocca, dopotutto XD
    Ahaha, ok, BASTA, sto scadendo nell'ipervolgarità! :p

    Buona domenica! XD

    Moz-

    RispondiElimina
  12. Aloha!

    Sai perchè ti sbagli? Perchè il tempo che dovresti dedicare ai tuoi fatti lo dedichi per quelli altrui :) :) e ti riesce così talmente bene da andarci a fondo e capire i meccanismi dei loro intrecci :D ti appassionano eh? ;)

    Ecco, la parola... insomma quella, hai capito... nemmeno a me piace dirla ad essere sincera... non ti so dire precisamente il perchè, sarà anche che in molti nella mia scuola e in quest'anno scolastico l'hanno avuto e tuttora lottano per sconfiggerlo, probabilmente per i tanti casi sono diventata molto sensibile, in effetti tempo fa non ricordo mi desse così fastidio.

    Sì, per il calippo, penso obiettivamente che si tratti di un messaggio subliminale, bah figurati che anche la Disney s'è messa con sti messaggi... (anzi cercali tu stesso sul web)


    Carinissimi i tuoi versi da poeta ^^

    Sally

    RispondiElimina
  13. @Sally:
    ciao bella!
    Hai ragione, devo pensare più a me stesso.

    In ogni caso... cavolo, si è ammalata tanta gente nella tua scuola? E' una brutta cosa...

    I messaggi subliminali sono uno degli argomenti che amo maggiormente, e ho dedicato diversi post all'argomento.
    Io credo che i messaggi subliminali che crediamo a sfondo sessuale siano innocui, e che gli unici sono a scopo pubblicitario o ancora più profondo, ossia mettere una sorta di codice che permette al prodotto di essere riconosciuto magari delle lobby e avere via libera nel mercato.

    Grazie per i complimenti, ma si tratta di versi del tutto estemporanei: quel che mi viene -su un argomento- scrivo. Di getto.


    Moz-

    RispondiElimina
  14. ahahahahahahahah sì direi che va bene così, non è il caso di svolgere un trattato sull'argomento!!! XD

    capisco cosa intendi quando dici che ti conosci a tal punto da comprendere il perchè comprendi certe cose a metà o in un dato modo... questo vale per tutti noi, perchè la verità che si disvela è quella che noi stessi percepiamo e sentiamo...

    buona domenica

    RispondiElimina
  15. ..No!:p Comunqueeeeee ho visto molti ragazzi mangiare il Calippo!A me non fa pensare a queste cose sessulai..ovviamente se una lo mangia in maniera volgare...è questione di classe!:P

    RispondiElimina
  16. @Scarlett:
    ahaha, uno dei miei prossimi post allora sarà La spregiudicata arte della Pompa :p
    Comunque sì, anche se il concetto è un po' ingarbugliato, ho capito che intendi dire.
    La percezione delle cose che viviamo noi è viziata dal fatto che le stiamo vivendo in prima persona, e a meno che non siamo dei robot, non possiamo certo estraniarcene più di tanto.

    @Anas:
    io ogni cosa lunga e dura che vedo, se succhiata, toccata ecc... penso a un fallo.
    Se vedo coppe, conche ecc, penso ad altri organi.
    Insomma, vedo cazzi ovunque.
    Ma con classe :p

    Moz-

    RispondiElimina
  17. "Insomma, vedo cazzi ovunque.
    Ma con classe :p"

    Ahhaahah! Questa massima è emblematica di questa discussione fallica che si potrae con eleganza. :D

    Ad ogni modo resto dell'avviso che comprendere noi stessi spesso non è sufficiente per cambiare in un'altra direzione o fare determinate scelte.

    Comprendere noi stessi significa solo prendere atto di ciò che siamo.

    Quello che dici è il riflesso di ciò che ho detto prima: l'aridità della visione esterna. Ma è legato ad un discorso irrinunciabilmente emotivo. Nonostante usiamo anche l'intelligenza per imbastire battute o discorsi ironici, tendiamo sempre a suscitare risate che circondino situazioni divertenti.

    Comunque Miki, posso dirti che è normale che noi abbiamo sempre in mente o vediamo scene sessuali; secondo uno studio noi uomini pensiamo al sesso mediamente ogni 7 secondi.

    Rapporti di qualsivoglia natura. Ho comunque chiesto ad amici per verificare e comunque hanno confermato questo studio.

    Facile evincere la realtà dei fatti. :)

    RispondiElimina
  18. @Marik: una discussione del...cazzo, quindi!

    Comunque sì, ovvio che sia un discorso emotivo.

    In ogni caso, vince la statistica: Calippo = Fellatio.

    Moz-

    RispondiElimina