> season finale


Il finale di stagione quando arriva lo capisci subito.
E' come se tutto fosse indirizzato verso quell'unico episodio, dove ogni cosa esplode rimandandone gli effetti alla tranche successiva di puntate.
Lo si capisce subito quando la giornata che stai vivendo è un finale di stagione.
Perché è tutto assurdamente concentrato là: drammi, amori, intrighi, dolori, azione.
Può essere un mix esplosivo. Esplosivamente dolceamaro.

E' tutto qui.
Magari inizia con un banale pomeriggio soleggiato.
Prosegue con una serata dove esci sperando di divertirti.
Con qualche spiacevole contrattempo, e con qualche piccola delusione, magari.
E poi è tutto lì.
I triangoli si affrontano in un tutto per tutto decisivo;
i ragazzi ballano le loro ultime crepuscolari note;
qualcuno viene prelevato e portato via.
E le conseguenze sono devastanti, per tutti, in bene e in male.

Perché il finale di stagione contiene sempre degli agganci per catapultarti verso i nuovi episodi, che sono in onda già dal giorno dopo.
Stesso orario e stessa rete.
Ritroverai tutti i protagonisti, esattamente come li avevi lasciati.
A meno che un personaggio non sia uscito di scena.
E purtroppo succede anche questo.
Capita che un personaggio esca di scena.
E ne arriveranno di nuovi, da rendersi appassionanti per il pubblico, finché ci si riesce.
 Se invece sei fortunato e il contratto ti viene rinnovato anche per la stagione seguente, puoi ritrovarti un sorriso, rientrando a casa, che apre verso nuovi orizzonti.
Forse, chissà.
Dipende sempre da cosa ha scritto per te lo Sceneggiatore.

E si va avanti comunque, con nuovi drammi, nuovi amori, nuovi intrighi, nuovi dolori, nuova azione.
E per tanti saranno episodi amari. In pochi potranno davvero gioire.
Si sa: le sofferenze alzano gli indici d'ascolto.
Io alzo il medio, e osservo scomposto questa mia fiction preferita.
In pochi potranno gioire.
Proprio come in un telefilm.
Proprio come nella vita.

Fine stagione,
ti guardo scrivere
parole dorate
su pagine d'alabastro;
misteriose cifre
appaiono
col tuo ultimo calore.

(Miki)

19 commenti:

  1. ... che dire Moz questa estate è stata molto stana , come dici tu piena di eventi, piena di lavoro e di studio ma ... per me piena di risate grazie a voi! :* Moz

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. @Denebola:
    Già, una estate strana, hai detto bene. Anche io mi sono divertito, certo si poteva fare di più (si può sempre fare di più) ma mi accontento.
    Spero che sia un buon avvio per l'autunno che è alle porte... chissà :)

    @Ispy:
    come ho scritto, la fine delle vacanze, metaforicamente, per me c'è stata stanotte, con una serata dove è successo di tutto e di più: arresti, arresti cardiaci, coppie finite e coppie in avvio.
    Il tempo metereologico, a questo punto, è persino un fattore futile.
    Certo, io spero di farmi un settembre caldo e piacevole.

    L'estate che hai vissuto è un'estate dove hai pensato più a te stesso, anche qui dico: non è che ci sono regole, si esce il giusto e si sta a casa il giusto.

    Per me contano le vacanze, anche perché sono in vacanza da 29 anni! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Non mi dispiace più di tanto, mi spiego meglio..

    Adoro partecipare al tuo blog al calduccio,
    con una tazza di camomilla e un plaid sulle spalle.
    Quest'estate me la sono goduta a pieno, a differenza
    degli altri anni che la detestavo. Quest'anno invece è
    tutto così diverso e non so spiegarmi il perchè! ;)

    Sicuramente nuove cose ci attenderanno, aspettiamo!

    RispondiElimina
  5. @Sandrino:
    anche io amo molto l'autunno e l'inverno, i primi freddi (magari asciutti), le passeggiate col tiepido sole delle 15...
    ...e le maratone di telefilm fino alle 3 di notte con gli amici :p

    Speriamo che questo autunno sia... "fresco", che porti belle novità!! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  6. Miki al mio rientro ho trovato un post molto criptico... immagino che ti sia successo qualcosa di particolare, che qualcosa sia cambiato... e non si capisce bene se in meglio o in peggio!

    E così l'estate è finita, oggi è il 1 di settembre... molte cose sono cambiate, in un anno, alcune sono migliorate, altre non lo so... credevo di sì, ma forse mi sbagliavo!
    non so ancora se questa nuova fase mi sta bene oppure no, è un pò presto per potermi pronunciare!

    ma per me l'estate si concluderà dopo il mio compleanno, giorno 5... quindi per il momento - benchè io mi senta un pò col fiato sul collo - farò finta di niente e festeggerò almeno fino a giorno 12, quando la mia migliore amica se ne andrà di nuovo a Piacenza e la vita riprenderà il suo corso - più o meno - come prima...

    la vita va avanti, lo fa sempre, anche con qualcosa in meno, qualcosa di importante che - forse - mi lascio alle spalle e non tornerà... oppure cambierà forma e colore, diventerà più vero, più reale... chi lo sa!

    L'autunno è alle porte... spero che ci sia un nuovo inizio per tutti noi, e per te in particolare!

    un bacio ^_^

    RispondiElimina
  7. @Scarlett:
    innanzitutto bentornata! :)

    Dunque, ti spiego il senso del post: è un post che si riferisce ad una serata che mi ha visto assistere a una serie di eventi grossi, tutti assieme.
    Una coppia decennale è finita, e un'altra è (quasi) cominciata; un ragazzo molto giovane è morto e un altro è stato arrestato. Tutto in una sera, sembrava proprio di assistere a un finale di stagione di un telefilm, dove succede di tutto e di più.

    Per me l'autunno inizia quando viene l'equinozio, per me oggi è ancora estate e infatti stiamo pensando di organizzare una serata all'aperto. Tempo permettendo. Ma il tempo non dipende da settembre o ottobre, può piovere pure a luglio e agosto.

    Ci sentiamo in giro! Sperando che i cambiamenti siano positivi per tutto! Una nuova stagione è idealmente iniziata!! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  8. "I triangoli si affrontano in un tutto per tutto decisivo" ;) davvero un gran finale di stagione ;) Grazie Moz!
    Sweet

    RispondiElimina
  9. @Sweet:
    vedi, per qualcuno è stato davvero grandioso, per altri meno: pensa a cosa succederà tra mezzora.
    Ma si sa, la vita va così, è proprio come una fiction.
    Per fortuna a noi ci hanno rinnovato il contratto per le stagioni successive! :D

    Moz-

    RispondiElimina
  10. La vita è un film, di nessuno e di tutti i generi assieme...dipendesse sempre da te che genere sceglieresti? :P

    RispondiElimina
  11. @Around:
    un mistery-soap-eccentrico come Twin Peaks^^
    Tu??

    Moz-

    RispondiElimina
  12. A volte ci sono finali di stagione più sentiti e concreti, altri in differita, altri che sono nascosti per allacciarsi inaspettatamente in seguito.

    Forse quello che conta è il classico colpo di scena, oppure il lasciare aperte le congetture per la continuazione.

    Resta il fatto che a volte cerchiamo paghe più cospicue a seconda del cast, a volte molto meno per magne presenze e guests.

    Difficile dire se recitiamo o amiamo recitare.

    RispondiElimina
  13. @Marik: beh, questo finale di stagione mi ha visto guest star, almeno in una delle tre occasioni.
    Adesso sto già vivendo la stagione nuova, chissà cosa mi riserva.
    Dopotutto amiamo sia recitare che vivere, no?

    Moz-

    RispondiElimina
  14. Io sceglierei sicuramente qualcosa a lieto fine...con tutti i generi eccetto i thriller e gli horror...si che bisogna viverle tutte le emozioni, ma non esageriamo eh! :D

    RispondiElimina
  15. @Arounderground: a lieto fine ci sta!
    Ma anche un thriller può essere a lieto fine :)

    Moz-

    RispondiElimina
  16. Molto bello l'haiku ;D
    Bravo Moz!=)

    RispondiElimina
  17. @Anas:
    vabbè, ormai te li lascio chiamare haiku, che devo fà :)
    Grazie comunque ;)

    Moz-

    RispondiElimina
  18. Wow!;D ti sei arreso..mauahauah...forse tra 240 anni ti arrenderai e verrai anche ai raduni!;D Tranqui, il colosseo ci sarà ancora :P

    RispondiElimina
  19. Il fatto è che odio i raduni.
    Mi sanno di gaypride :)

    Moz-

    RispondiElimina