> MASQUERAX - Gli orrori dell'Alta Società


MOOZIK -
IL BARATTOLO (GIANNI MECCIA)

RIASSUNTO
A Isleville si aggira minaccioso un temibile e spietato giustiziere. Il commissario Masier e i suoi due uomini migliori, gli ispettori Revel e Monreal, vengono incaricati dal questore Di Leo di catturare il fantomatico Masquerax...

EP. 2 - GLI ORRORI DELL'ALTA SOCIETA'



Casa Revel, ore 20.00
-Che giornataccia.
-Tutto ok, Rudy? - chiede Lidia.
-Sono stanco morto, - l'ispettore sprofonda sul sofa, alzandosi i capelli con le mani a coppa, come per alleviare idealmente il mal di testa massaggiandosi la fronte.
-Novità sul caso?
-Macché. Niente di niente riguardo Masquerax. Il procuratore ci mette pressione, pergiunta.
-E... la coppia scomparsa?
-Ah, gli Harries. Niente di niente anche qui. Sono dieci giorni che se ne sono perse le tracce. Secondo me è il classico capriccio da ricchi, che prendono i loro cazzo di yatch e fanno vacanze segrete!
-Mah, chissà... è strano, però...

Casa Monreal, ore 20.03
-Sono a casa! - grida Patricia poggiando le chiavi sul mobile all'ingresso.
-Ti ho preparato un'ottima insalata. Sarai stanchissima. - dice Tila.
-Hai proprio ragione. Nessuna news sul caso principale, e tutta una serie di delitti efferati non riconducibili a Masquerax.
-Parli del ragazzino che ha ucciso sua madre perché lei gli ha spento per sbaglio la tv?
-Anche.
-E la coppia che ha gettato il nascituro nel cesso?
-Ancora non riusciamo a risalire alla loro identità. Stiamo monitorando tutte le registrazioni delle telecamere di sorveglianza del centro commerciale, ma ci vorrà tempo.
-Il piccolo come sta?
-Stabile. Dev'essere un miracolo: rimasto ore dentro al tubo, in quelle condizioni. 
-Non credevi nei miracoli, una volta. - Tila abbraccia l'ispettrice.
-E' vero, ma non saprei come definire una cosa del genere...
Villa Raxian, il giorno seguente, ore 21.12
La serata organizzata dal duca Antón Raxian, per tutti "il galiziano", è l'evento di cui si chiacchiera da giorni in città.
Il giovane ex commissario Jeff Quimby e la sua fidanzata Lola, il procuratore Di Leo, il commissario Alberto Masier con sua moglie Silvia: tutti presenti, con altre centotrenta persone, nalla lussuosa villa.
-Amigo mio, ¿Qué pasa?- chiede Antón al commissario, suo vecchio amico.
-Tutto bene, Antón, tutto bene. - ride Masier.
-Siete splendida come sempre, Silvia!
-E voi sempre galante, - risponde l'algida moglie del commissario.
-Venite, venite... ci sono oltre cento invitati stasera. Il buffet è tutto spagnolo! Servitevi pure.
-Molto bene, sai quanto apprezzo la cucina spagnola!
-Basta che non fai la solita battuta sul gazpacho freddo, però! - ride il duca.
-Ahaha, va bene, va bene!

La serata trascorre brillante, tra i tintinnii del ghiaccio nei bicchieri e il vociare dell'alta società islevilliana radunata lì.
Ad un certo punto si spengono le luci.
-Sta per iniziare lo spettacolo?
-Che succede?
-Lo spettacolo, sicuramente!
-Eh?
-Ah, presto! Sarà divertente!
-Che spettacolo?
Le voci dei presenti emettono tutte frasi di questo tipo.
Masier non trova più Quimby, con cui stava per iniziare un discorso prima che il buio si stendesse nella grande sala. Nessuno è più riconoscibile.
-Signore e signori qui presenti, buonasera!
Una voce metallica attraversa tutta Villa Raxian.
Un piccolo riflettore fende il buio, illuminando un grosso tubo verticale coperto da un velo. Un olezzo insopportabile si sparge ovunque.
-Che... che puzza!
-Ma cos'è?
-Non si respira...!
Un altro riflettore si accende. L'oscura figura bianca di Masquerax, lo spettrale giustiziere, si staglia accanto a quello strano tubo.
-Centrotrentasei presenti, esclusa la servitù. Ma gli invitati erano di più. Considerato chi si è dato per malato, chi è fuori città, chi aveva di meglio da fare, adesso siamo in centotrentasei, direte voi. E invece no. Qui con noi, - dice Masquerax scoprendo il tubo che si rivela essere trasparente, -ci sono anche i due famosi coniugi Harries di cui si sono perse le tracce da giorni. Niente paura, sono stati in mia compagnia!
L'uomo in bianco illumina l'interno del tubo. Lo spettacolo è schockante, la gente grida e distoglie lo sguardo.
Incastrati a forza in quel ridotto spazio verticale, con i corpi costretti in posizione innaturali, si vedono proprio i coniugi Harries, sebbene le tumefazioni e le smorfie di dolore rendano quasi irriconoscibili i loro volti. Si odono bisbigliare qualcosa, sebbene non si distingua nemmeno quale sia la bocca.
Masier sussulta.
-Signore e signori, sapete perché questi due sono qui dentro da dieci giorni? Perché è quello che han fatto al loro bambino, gettato nel water di un centro commerciale e scaricato nelle fogne. Esatto, i genitori snaturati sono proprio loro, i vostri amici Harries, l'impeccabile coppia promotrice di tante opere buone. Ora potrete chiamare i soccorsi. Tornate a godervi la festa, gente!
-Fermo! - grida Masier, correndo verso il criminale cui sta dando la caccia da giorni.
Ma purtroppo per il commissario, Masquerax è riuscito a svanire nel buio della sala, che subito torna ad essere illuminata dagli enormi lampadari.
Il panico generale crea confusione, poi i vigili del fuoco e i medici arrivano sul posto.
-Santo cielo... - sussurra Masier guardando l'orrendo spettacolo e abbracciando sua moglie appena ritrovata.
-Quello era Masquerax, dunque? - chiede Quimby.
-Già... così pare... - risponde Lola.
-Ma chi è questo Masquerax? - chiede Antón sgomento.
-Non posso crederci... - commenta Di Leo, con tono rassegnato.
-Commissario, - interrompe il capo della squadra dei vigili del fuoco, -liberarli sarà un'impresa. Dovrebbero salvarsi, anche se le loro ossa appaiono sconquassate.
-E' terribile...

Dopo un'ora di lavoro, la coppia viene estratta dalla conduttura. Solo la donna sopravvive, ma i medici dicono che non riuscirà mai a riprendersi del tutto dalle gravi menomazioni.
Quimby lascia la sala.
Gli ispettori Revel e Monreal hanno già raggiunto Villa Raxian, chiamati dal commissario.
Ancora una volta Masquerax ha colpito, mettendo in atto la sua atroce giustizia.

IL PROSSIMO EPISODIO, LATRATI DI PAURA, VI ATTENDE A LUGLIO!

54 commenti:

  1. Per prima cosa dico: Finalmente!!!!!!

    Poi aggiungo: ora vado a leggere :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muahahahahahah *_*

      Adorabile!!!! *_*

      Soprattutto il ragazzino che ha ammazzato la mamma perché gli ha spento la televisione! Posso adottare l'orfanello? *_*

      Spettacolo, grande Moz!!!!!

      Elimina
    2. Ahaha, ciao Misty! :)
      Grazie mille, contento che ti sia piaciuto... questo episodio purtroppo soffre della fretta e della poca cura, sono riuscito a scriverlo in un momento di relax durante i preparativi della festa!
      Certo che puoi adottare l'orfanello!! E se poi uccide anche te perché, magari, non gli fai pane e nutella?? :p

      Moz-

      Elimina
    3. Nah... io ho una guardia del corpo molto efficiente!!!

      La Bestia si prende cura di me ^_*

      E poi non gli converrebbe, avrebbe solo da imparare XD

      Non vedo l'ora di leggere il prossimo!!!!

      Elimina
    4. Con i ragazzini scostumati di oggi, nemmeno le bestie possono qualcosa :p

      A proposito di bestie, il prossimo episodio riguarderà i cani :)

      Moz-

      Elimina
  2. Anche io aspettavo l nuovo episodio di Masquerax...
    eh già, sono proprio orribili questi aristocratici!!!

    PS ottimo Miki, devo dire che mi piace molto questa voce "corale" di tanti personaggi che riesci a delineare con una sola frase per ciascuno.

    Bravo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazio anche te, Vassy!
      Ammetto che è complicato scrivere tutto in poche righe, dando risalto a ciascun personaggio (che potrebbe celarsi dietro la maachera di Masquerax...), spero di riuscire a farlo nel modo meno ciaciarone possibile...
      ... sempre tenendo a mente che mi rifaccio a fumettacci neri e storiacce pulp (metto le mani davanti?? :p)

      Moz-

      Elimina
  3. Un'altro capitolo ad alti livello!
    Ci rivediamo a Luglio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marco! ;)
      A luglio Masquerax sará cattivissimo!! :)

      Moz-

      Elimina
  4. Mikii ma non puoi farci aspettare sino a Luglio per il prossimo episodio!!!!!
    Dicci la verità.. stai già progettando la versione cartacea? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha... per ora no, purtroppo.
      Ho l'abbozzo di trama in mente (ossia le varie storie, le relative punizioni e cosa far dire ai vari personaggi per insospettirvi...) ma non ho in cantiere una versione cartacea :)

      Moz-

      Elimina
  5. Pulp?
    oppure polpi friti.
    Magnifico Moz.

    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Polpi fritti in Puglia significa una cosa in particolare, ahahah! :)

      Grazie Guz!

      Moz-

      Elimina
  6. Moz caro , a me 'sto Masqueraz come sempre sta simpaticissimo!!!
    Dovresti mandargli una missiva perchè si stabilisca per un pochino da me..
    Avrei molti conticini in sospeso in questo rione!
    E' sempre un grande piacere leggerti!
    Un abbraccio speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella!! :)
      Ehh, servirebbe un po' ovunque, la mano di Masquerax...
      Grazie mille, un bacione!

      Moz-

      Elimina
  7. sempre più simpatico, quest'antieroe pulp! ;)
    Se posso farti solo una piccola crtica, mi sembra un po' troppo sceneggiatura da fumetto, nel senso che è come se immaginassi le vignette per poi trascrivere i testi dei baloon. Ecco, forse farei qualche digressione in più, fra un dialogo e l'altro! Spero di non essere troppo invadente dicendotelo :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Vale, è vero.
      E' una cosa voluta, per due motivi:
      1- si ispira, dichiaratamente, proprio ai fumetti neri (sin dall'immagine che apre il racconto), quindi tutti gli epigoni slabbrati e mal scritti di Diabolik;
      2- la mia volontà è quella di cercare di tenere una lunghezza media, perciò mi tocca eliminare tutte le digressioni e i passaggi in più, rendendo tutto molto secco.
      Lo so, è una cosa limitante e tu hai fatto molto bene a dirlo (altro che invadenza, anzi!!) però mi è sembrato l'unico compromesso per cercare di farci stare tutto in poche righe (ogni volta devo dare risalto ai personaggi coinvolti, con almeno una frase topica per ognuno, in modo tale che si possa sospettare di loro...)

      Magari, se un giorno dovessi pensare alla versione cartacea, come mi dicono nei commenti precedenti, posso ampliare il racconto dandogli più respiro :)

      Moz-

      Elimina
    2. Anch'io la penso come Valeria. Calcola che nel fumetto hai l'immagine per dare atmosfera, in un copione hai l'interpretazione degli attori, ma nella sola scrittura non ti rimane che enfatizzare il testo con dettagli e caratterizzazione se vuoi coinvolgere il lettore.

      Ciao dalla solita criticona.

      Elimina
    3. Fate bene a dirmelo, davvero, ma non riuscirei a scrivere diversamente restando in questa lunghezza e dando il giusto spazio a tutti gli elementi in gioco...

      Se mi mettessi a scrivere "bene", sarebbe praticamente lungo il doppio e io ho già anche voluto ridurre il testo rispetto al primo episodio...

      Moz-

      Elimina
    4. P.s. in ogni caso posso rassicurarvi su una cosa: dato che ora, tra primo e secondo episodio, i personaggi principali sono stati presentati tutti, dal prossimo saranno un po' meno sulla scena, così da avere qualche riga in più da dedicare all'introspezione :)

      Moz-

      Elimina
  8. Che sadico! Mi piace! :D Ma prima di giudicare devo leggere di più! :) Solo una piccola nota. Quando arrivi a
    ''-Ah, presto! Sarà divertente!
    -Che spettacolo?
    Le voci dei presenti emettevano...'' da lì in poi per un po' di righe cambi il tempo verbale da presente a imperfetto e remoto. E' voluta la cosa o è un errore? Perché stona un pochino secondo me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Servel Bacò :)
      Hai ragione, ERRORE MIO, correggo immediatamente!
      Grazie per avermelo fatto notare.

      Purtroppo questo episodio soffre di una post-produzione frettolosa per via dei preparativi della festa che mi sta togliendo tutto il tempo libero :)
      Ho notato che non ho messo nemmeno in corsivo una cosa, ad esempio... uff!

      Moz-

      Elimina
    2. Cose che capitano :) Comunque mi è piaciuto che hai messo la ''storia'' del tubo e del bambino. Nel senso che è successo davvero, e quindi è un tocco di realtà maggiore. Anche se davvero triste.. Ottimo!

      Elimina
    3. Come ho scritto in qualche commento, inizialmente non si trattava del tubo ma del tristemente classico cassonetto. Poi ho sentito quella storia, ancora più terribile, e l'ho voluta citare...

      Moz-

      Elimina
  9. In effetti, ci sono tutti gli elementi che fanno amare la storia a un dodicenne: la voce metallica, il tizio mascherato, e soprattutto il water.

    Comunque quel bambino doveva essere molto piccolo, per stare dentro il tubo del water...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è un fatto realmente accaduto, e io mi sono ispirato a quella nefandezza...
      E' successo di recente, in Cina: una coppia ha scaricato il neonato nel cesso...

      Moz-

      Elimina
    2. Ah, ecco come faceva a starci. I cinesi sono più piccoli.

      Elimina
    3. Ahaha, amo la tua punta di cinismo! :)
      Gli Harries invece sono europei e ci saranno stati strettissimissimi...

      Moz-

      Elimina
  10. Il tuo racconto è scritto benissimo, come già il precedente, e stavolta al di là di tutto mi tocca molto il crimine di cui sono colpevoli i coniugi Harris....io credo non ci sia orrore più grande dell'uccisione di un neonato...

    Aspetto la nuova terrificante puntata, Miki, e intanto dti invito a passare a dare un'occhiatina da me...anche se so che tu sei per i libri cartacei e non per gli ebook...;-)

    Ciao, buon pomeriggio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già letto il tuo nuovo post e presto passavo a commentarlo... ti dico BELLA IDEA e COMPLIMENTI anche qui^^

      Su Masquerax: non so se l'hai sentito al tg o altrove, ma la storia che mi ha ispirato è successa di recente in Cina.
      Inizialmente, prima che venissi a sapere di ciò, avevo immaginato un neonato gettato nel cassonetto e Masquerax che puniva i genitori lasciandoli vivere alcuni giorni, costretti, in un cassonetto.
      Poi ho saputo questa orripilante storia del water e delle tubature e ho voluto riportarla.
      E sai una cosa? A quei due genitori (!) io farei proprio la stessa cosa che ha fatto Masquerax.

      Moz-

      Elimina
    2. Grazieeee!!! Ti ho risposto riguardo a come scaricare l'ebbok non possedendo il Kindle, ho anche aggiunto un EDIT a fine post suggerito dalla tua domanda ;-)

      Avevo sentito purtroppo la notizia agghiacciante del neonato cinese....non voglio ripensarci perchè se no stanotte non dormo per gli incubi... :-(

      Elimina
    3. Una storiaccia.
      Posso arrivare a capire l'abbandono, e ormai ai bidoni dell'immondizia ci abbiamo fatto l'abitudine.
      Ma scaricare nel cesso un neonato credo sia una cosa che le supera tutte.

      Corro al tuo blog! :)

      Moz-

      Elimina
  11. Questa macedonia di V For Vendetta e Punitore che vira al Noir mi acchiappa parecchio, continua così che vai forte. ;-)
    Non so se lo conosci ma mi ricorda moltissimo la versione di Garth Ennis del Punitore una mini di 12 episodi pubblicata poco prima del nuovo millennio.

    RispondiElimina
  12. Ho letto qualcosa di Ennis sul Punitore, un paio di episodi (uno, bellissimo, dal titolo "Radici", dove Frank Castle entra dal dentista e ci pensa lui a cacciare i denti a un mafioso!!)

    Grazie mille Pirkie :)

    Moz-

    RispondiElimina
  13. sempre più sadico, il masquerax!

    se continua così finisce che qualche sindaco leghista lo propone come capo della polizia municipale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praticamente io sarei un mito per la lega, allora! :)

      Un saluto! ;)

      Moz-

      Elimina
  14. Molto gradevole, e ormai mi sono un po' affezionato a Masquerax... questo è il mio penultimo commento, l'ultimo lo riserverò per il finale dove mi spenderò di più. Bravo Miki! :)

    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille... anche se il tuo commento mi suona assai strano! Oo

      Moz-

      Elimina
    2. No no, che strano? E' solo che vorrei spendermi di più sul finale, quando potrò descrivere completamente le mie sensazioni e opinioni sul tuo racconto. :)

      Ispy

      Elimina
    3. Ma scusa, perché allora è il tuo ultimo commento?
      Masquerax (la prima stagione, almeno...) dura 5 episodi... fino a settembre!^^

      Moz-

      Elimina
  15. Bel capitolo.
    La rappresentazione di quei corpi fa venire la e pelle d'oca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo poco se pensi a cosa han fatto...! :)

      Grazie mille Claudio!^^

      Moz-

      Elimina
  16. Miki ciao, un salutone perchè non conosco quel tipo di telefilm quindi mi astengo.........buon pomeriggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che telefilm mi ispiro ai romanzi d'appendice e ai fumetti neri... quelli dei primi anni sessanta, dove anche se c'erano buchi di trama e cose "assurde" era la potenza della storia a farla da padrone...
      ...la mia storia non è potente, ma spero che almeno Masquerax sia una piacevole lettura estiva :)

      Moz-

      Elimina
  17. Mi è molto piaciuta la scelta di inserire riferimenti a fatti di cronaca realmente accaduti...in pratica stai mettendo nero su bianco cose che molta gente pensa quando ascolta la tv..beh, diciamo in toni più aggressivi, però chi non ha pensato "ma guarda quel figlio di... che ha fatto.." dopo eventi del genere....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, il mio intento era proprio questo.
      Inutile nasconderci: io anche farei, ai due in questione, quello che ha fatto Masquerax...
      Perché non si tratta di punire un delitto passionale, una rapina finita male o altro... si tratta di non rispetto della vita nel suo senso più completo.

      Moz-

      Elimina
  18. Ciao Miki,questi racconti noir non sono il mio forte,sono vecchietta,preferisco farmi una risata.
    Sono venuta ad augurarti una buona serata!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Dani!
      Non preoccuparti, in inverno pubblicherò qualche altro racconto come quelli del passato, un pochino più divertenti^^

      Buona... estate! :)

      Moz-

      Elimina
  19. Moz.....se poi, sempre se puoi, in un' altra avventura del tuo Masquerax, potresti metterci dentro, anche in piccola parte, un certo "viscidus" e farlo morire nel peggiore dei modi dal l tuo eroe? ....forse hai capito a chi mi riferisco....
    Almeno leggendo, posso immaginare una morte lenta e atroce, e gustarmelo anche solo leggendo....
    Tipo alla Tarantino, mooooolto pulp!
    Grazie, se puoi.....zia che tra un po' va a fare quello che fa il tuo Masquerax.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli episodi in programma sono già scritti, però posso fare un'eccezione (magari come "cappello" pre di una vicenda che devo narrare...!^^)
      Grazie mille Fiore :)

      Moz-

      Elimina
  20. In pratica sembra di leggere un fumetto!:D

    Baronessa di Cincisvalle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il senso era proprio quello... un fumettaccio "intovagliato" stile quelli neri anni '60^^

      Moz-

      Elimina