> evanescente



Come un acquerello dalle tinte trasparenti.
Eppure è lì, grande, contro tutto e tutti.
Regge i dondolii e gli scossoni, archivia storie da non poter raccontare.
Notte dopo notte, inverno dopo inverno.
Estate dopo estate.
Giorno dopo giorno.
Rende tutto uguale e diverso, da bestemmiare o da gioire.
Passa da qui, quando capita.
Stay Mixed!

92 commenti:

  1. Un bel sassone. Bei colori comunque, bello scatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Servèl Bacò :)

      Moz-

      Elimina
  2. Mi fa pensare ai pittori romantici quest'immagine :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ci fosse qualche nuvola sarebe perfetta, allora :)

      Moz-

      Elimina
  3. "ARCHIVIA STORIE DA NON POTER RACCONTARE" quanta verità tra le righe del Moz, quanta poesia incartata di albeggi trasparenti. E' vero: la maledizione e la felicità sono facce di una stessa moneta lanciata in aria. Sliding doors insegna. Per fortuna Moz archivia la sua vita, e di storie ce ne racconta un sacco. Ma sa benissimo che siamo anche noi il suo ossigeno. Specie mentre fotografa il lato bello della sua moneta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il lato bello in una giornata per me brutta.
      Dove reggere l'ennesimo dondolio (o scossone).
      E forse archiviare qualcosa.
      Grazie per le belle parole, ed è vero che siete una delle mie scorte principali d' ossigeno :)

      Moz-

      Elimina
  4. Moz, mi stai a diventà poeta esegeta? :D
    Bravo,mi piace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, no no, non preoccuparti! XD
      Grazie mille!

      Moz-

      Elimina
  5. Più che evanescenza direi dissolvenza, anche se non so la differenza tra le due parole.
    Vado a istinto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti il Gran Sasso sembra potersi dissolvere, in quella foto, da un momento all'altro... come fumo.
      Non hai detto una cosa sbagliata, anzi.

      Moz-

      Elimina
  6. Bellissimo, sembra quasi irreale..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già.
      Sembra irreale a molti, quando lo vedono.
      Io ce l'ho di fronte ogni giorno, e non mi abituo mai del tutto alla sua bellezza :)

      Moz-

      Elimina
  7. Risposte
    1. Isola del Gran Sasso, Abruzzo :)

      Moz-

      Elimina
  8. Uno scatto emozionante, Miki. Come le tue parole.
    Un mix che regala una sottile malinconia, almeno a me. Ma non per questo non è piacevole, eh!

    PS: adoro "Ho messo via"!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, sono parole malinconiche... non lo nego :)
      Grazie mille Maris!
      E... Ho messo via è una delle mie canzoni preferite del Liga (e ne amo pochissime^^)

      Moz-

      Elimina
    2. Neppure io amo particolarmente il Liga, ma questa qui è troppo bella!

      Elimina
    3. Vero, vero...! Ce ne sono un altro paio che mi piacciono, a dire il vero :)

      Moz-

      Elimina
  9. Per essere un dodicenne, sei molto maturo.
    Buona giornata!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, direi che i trent'anni si fanno sentire sul serio, allora XD
      Buona giornata, Cris!

      Moz-

      Elimina
  10. Ciao fratellastro,
    molto bello questo scatto e anche le parole che accompagnano il tutto.
    Ho messo via è una delle mie canzoni preferite di Liga, troppo bella!!!
    Buon week end ciauzzzz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sorellastra!
      Grazie mille... lo scatto l'ho fatto ieri e mi è uscito così magico (come sono immodesto!!) che ho voluto proporlo. In realtà è il Gran Sasso che è magico, poi c'era quella luce particolare che sembrava quasi tutto un acquerello senza delineamenti... mi è piaciuto subito! XD
      Ho messo via è bellissima, a volte dovrei mettere via le illusioni prima che facciano male... :)
      Un abbraccio, buon weekend!

      Moz-

      Elimina
    2. Il Gran Sasso sarà anche magico, ma tu sei sicuramente riuscito a immortalarlo nel modo migliore possibile. L'abilità sta nell'occhio del fotografo, no nel soggetto e nemmeno nella macchina fotografica ( ah, questa cosa non l'ho detta io ma un grande fotografo, però non ricordo il nome, io sono negata con i nomi)
      (ora puoi anche soffiare sulle dita della mano destra e fare la leggera grattatina di spalla...sai, quella della soddisfazione e della modestia!!! ahuahuahuahua)
      Beh!!! se vuoi saperlo anch'io dovrei mettere via le illusioni, se vuoi andiamo a buttarle assieme nel cassonetto della tristezza...però se ti volti le riprendo "perchè a me va"....(come direbbe Liga), per vivere servono anche quelle.
      abbraccione

      Elimina
    3. E' vero, a volte qualche illusione ti fa tirare avanti... però sarebbe bello se una volta tanto quella che sembra un'illusione si trasformi in una bella realtà, non trovi? :)

      Quanto alla foto, significa che ieri il mio occhio è stato attento, e sono stato fortunato perché oggi ci sono ripassato e non c'era la stessa atmosfera!

      Un MozAbbraccio! :)

      Moz-

      Elimina
    4. Le foto splendide si fanno anche col cell da trenta euri... diffidate dei corsi di fotografia.. spesso vendono pellicola fritta.. ;)

      Elimina
    5. I corsi insegnano la tecnica, ma penso che la visione d'insieme, l'equilibrio di una foto ecc... siano cose innate.

      Moz-

      Elimina
    6. Ciao Moz,
      concordo con te, se avvenisse qualche concretizzazione delle illusioni sarebbe sicuramente tutto diverso e rialzarsi dopo le batoste sarebbe anche più facile e motivante.
      Hai visto? te l'ho detto!! le belle foto vengono fatte dall'occhio attento e capace di cogliere il vero momento speciale, macchine tecnologiche e obiettivi magnifici non posso nulla se chi guarda non vede la vera bellezza delle cose...
      buona domenica Moz ;)

      Elimina
    7. Ehehe, sì, anche Lampur era d'accordo con te sulla questione.
      In fondo, avete ragione, è vero... è il nostro occhio che per primo deve guardare.
      Un abbraccio e buona domenica, sorellastra! :D

      Moz-

      Elimina
  11. Gli acquerelli a tinte evanescenti sono i miei preferiti :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, direi anche i miei :)
      Se poi c'è un arancione evanescente sarebbe il top!! :D

      Moz-

      Elimina
  12. Queste foto sono sempre bellissime! Mi ricordano la foresta <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, qui foresta vera e propria non ce n'è, ma ci sono dei boschi bellissimi!! :)

      Moz-

      Elimina
  13. Bellissima fotografia, rilassante e magica allo stesso tempo. La natura è davvero qualcosa di meraviglioso e val la pena lottare per essa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, Fede!
      Quando guardi spettacoli del genere non puoi non volerti sentire un tutt'uno con essa!!

      Moz-

      Elimina
  14. Io vivo in mezzo alle montagne e ogni giorno non faccio che lamentarmene. Bloccano il respiro e lo sguardo.
    A volte, però, quando le guardo così di sfuggita penso che siano una sicurezza. Un po' come il "sassone" (cit.) del tuo scatto. Lui/loro sono lì. Qualsiasi cosa accada.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, è una cosa che disse mia zia quando venne qui... che si sarebbe sentita soffocata.
      Per fortuna dall'altra parte è tutto aperto, verso la pianura e il mare.
      E poi a me la montagna dà sicurezza, come avere le spalle coperte... :)

      Moz-

      Elimina
  15. Roma è magica, soprattutto quando la città dorme e si può godere di viste meravigliose, ma ci sono dei momenti che la città va stretta e la natura manca.

    "con il conforto di un cielo che resta lì"

    Enjoy the silence!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che sono mondi diversi, con situazioni diverse.
      La città ha il suo tipo di fascino, la montagna un altro e il mare -chessò- un altro ancora :)

      Un abbraccio, baby!

      Moz-

      Elimina
  16. Uno dei pezzi migliori di Ligabue ;)

    RispondiElimina
  17. Pollicione su x la foto ...ma abbiamo gusti musicali differenti :-)
    Buon sabato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No aspè, a scanso di equivoci NON sono fan di Liguabue, assolutamente! Ma ci sono due o tre canzoni che mi piacciono ;)
      Thanks!! :)

      Moz-

      Elimina
  18. Risposte
    1. Vero, vero... anche se leggermente blues :)

      Moz-

      Elimina
  19. Sta lì, come sta lì il nostro animo che a volte sembra un naufrago attaccato ai flutti ma si rialza sempre alla faccia della sfiga e delle cose brutte che ci capitano!
    Nemmeno io sono una fanatica del Liga, ma come te apprezzo qualche brano e quello che hai scelto è uno di questi.
    Abbraccioz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Melinda, ho scritto quelle parole proprio in quel senso, sai?
      Archiviamo pugni sui denti ma qualcosa ci spinge a rialzarci ed andare avanti, sperare che magari poi sarà la volta buona :)
      La canzone ha un bel significato!
      Un mega abbraccio!

      Moz-

      Elimina
  20. Che belle parole, il Gran Sasso sarà contento :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di sì, lui è gentile :)

      Moz-

      Elimina
  21. Ciao Moz,DOMY
    Stendo un velo pietoso sulla scelta della canzone.....Il resto (foto e parole) è magico. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, dai, qualcosa concediamogliela a Liga... chessò, anche solo il fatto che come chitarrista ha un ex Litfiba e ora nella band di Piero XD
      Grazie mille, comunque... un bacione!! :)

      Moz-

      Elimina
  22. Foto bellissima, paesaggio incantevole.
    Avresti dovuto / potuto mettere alla fine un riferimento preciso del posto, oppure temi di essere assediato dai/dalle Fans? :-P
    Saluti. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha non ho mai fatto mistero dei posti in cui vivo, l'ho scritto qualche commento più sopra: Isola del Gran Sasso d'Italia! ;)

      E quando torno alla mia vita pugliese, con Sandrino e lo Scoiattolo, abito a San Giovanni Rotondo! :D
      Thanks Pirkie!! :)

      Moz-

      Elimina
  23. Sembra quasi un haiku.. mi piace! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anastasia è fissata con gli haiku!! ;)

      Grazie mille!

      Moz-

      Elimina
  24. bello scatto!
    Sai, Miki, ultimamente sei più poliedrico del solito! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Manu! :)
      Dici?
      Forse si sono solo "incontrate" varie cose tutte assieme...^^

      Moz-

      Elimina
  25. Ciao Moz, hai proprio colto l'attimo perfetto. Un momento magico, con una punta di malinconia...è rassicurante pensare che le montagne sono lì ad archiviare le nostre "storie da non poter raccontare".

    Ciao, buona serata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Antonella.
      Ma sai una cosa? L'ho deciso adesso, in questo istante, la prossima storia la vorrò raccontare e la racconterò.
      Grazie mille, buona serata e buon weekend! ;)

      Moz-

      Elimina
    2. Bisognerebbe avere sempre il coraggio di raccontare le nostre storie belle o brutte che siano, edificanti o meno...raccontare una storia è "ampliare" la vita.

      Buona domenica.
      Antonella

      Elimina
    3. Sì, ma il problema è l'averne, da raccontare.
      Io vorrei potermele raccontare, a volte... speriamo che stavolta potrò farlo :)

      Moz-

      Elimina
  26. Ci rialziamo e andiamo avanti per uno strano senso di conservazione che potremo chiamare "amore per noi stessi", non credi?
    Un abbraccio zamposo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao! Le Jene son tornate davvero!
      Buon 2014, carissime!
      Comunque... è vero, ci rialziamo per un senso di "amore per noi stessi", ma quante volte ci rialziamo solo per prendere altri colpi sui denti? E' strana la vita...

      Moz-

      Elimina
  27. Evanescente è una delle mie parole preferite, mi affascina tantissimo, come mi affascinano i posti evanescenti, mi danno l'ispirazione per scrivere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, è una parola affascinante, vero, ma anche "concreto" lo è XD
      Un abbraccio, Anto!

      Moz-

      Elimina
  28. Bellissima immagine e splendide parole :-)

    RispondiElimina
  29. bellissimo post. una immagine fantastica.

    un bacione. elena :)

    http://thecollagelife.blogspot.com.es

    RispondiElimina
  30. Il titolo mi ha ricordato questa frase "evanescente come l'idea di possederti per sempre" di una canzone..ehehe..:P sono contenta che tu abbia postato la fotuzza =)
    buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, visto?
      La tua richiesta ha scaturito poi la nascita di un post ad hoc! :)

      Moz-

      Elimina
    2. ..ma diciamolo che le vicine di regione non sono poi tanto rompiscatole..mauhauaha xD prrrrrrrrr
      buon inizio settimana ;D

      Elimina
    3. Ahahah, ma infatti non lo sei per nulla!! :)
      Buon lunedì, baby!

      Moz-

      Elimina
  31. Che bella foto, ricorda una mia di qualche tempo fa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto benvenuta a bordo!
      Grazie mille e... beh, ora vorrei vedere quella tua foto!! :D

      Moz-

      Elimina
  32. Quando il cuore è sulla punta delle dita e ti invade completamente..allora riesci a creare delle suggestioni così forti!
    Questo gigante immobile eppure così vitale ti osserva e ti scruta i ogni tua evanescenza, sembra sparire dentro la realtà, ma è più vicino che mai..
    Le cose passano, i giganti restano, anche se a volte tradiscono...
    Bacio poeta mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, cara mia!
      Quando ho visto quella scena ho dovuto immortalarla assolutamente. Il giorno seguente non era più così-
      Aveva una bellezza diversa, ma non evanescente.
      Chissà :)

      Moz-

      Elimina
  33. Quando in Sicilia vado al mare vedo vedo le isole Eolie esattamente cosi'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, eccoti tornato!!!! :)
      Non è una visione fantastica??

      Moz-

      Elimina
    2. Va beh, ho capito, l'hai fatta con photoshop. (XD!!)

      Elimina
    3. Non so nemmeno usarlo bene, ahimé ;)
      Mi riferivo alle isole, comunque... XD

      Moz-

      Elimina
    4. Capito. Resta il fatto che ogni posto, per quanto possa essere bello e d'effetto vederlo da lontano, e sempre piu' bello quando ti ci trovi da vicino.

      Elimina
    5. Ma la cosa bella è che il Gran Sasso è a pochissimi kilometri da me, intendo proprio 3-4 km!
      Ce l'ho a portata di mano, vivo nell'ultimo comune prima che inizi la roccia :)
      Ecco perché la foto mi piace così tanto, sembra tipo un'apparizione dal nulla XD

      Moz-

      Elimina
  34. E' una foto bellissima, sei veramente bravo, una foto può dire tantissimo su chi la fa... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non sono un grande fotografo e la foto l'ho fatta col cellulare, pensa tu... diciamo che "mi ci sono trovato", dovevo scattare una foto per Anastasia e mi sono ritrovato una giornata con una luce molto particolare^^

      Moz-

      Elimina
  35. Quel verde mi suscita strane emozioni... tipo un misto di nostalgia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, forse quel verde è davvero da foto anni '70!! :)

      Moz-

      Elimina
  36. .....e che il mio nipotone si sia "leggermente" invaghito di una pulzella?
    Ti voglio accasato!
    Comunque a parte gli scherzi, o forse no, la foto e' molto bella, e lo scritto, altrettanto...il monte fermo, eterno, in una terra scossa....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, accasato mai! XD
      Può darsi che mi fossi invaghito, ma ancora una volta è una cosa passata... sono io a dover archiviare storie da non potersi raccontare, sono io a dover ricominciare, immobile, in una terra che dondola :)
      E si va avanti, senza troppo chiedere...! :D

      Moz-

      Elimina