> parafrasi #2 - Muscolo rosso


Continua il viaggio tra le canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana: i Dante dei giorni nostri, testi pregni di significato che io andrò ad analizzare.
Oggi è la volta di Muscolo rosso, perla neo-neorealista cantata da Cicciolina.
E con questa spero di recuperare quota come intenditore di musica e scovatore di trash per la cara Nabiki!

MOOZIK - MUSCOLO ROSSO (CICCIOLINA)

"Dopo le mie trasgressioni
dopo tutte queste emozioni,
nessuno mi può fermare
non mi potete arrestare."

Comincia con una dichiarazione fuori dai denti, molto forte e diretta, questo brano figlio degli anni '80. Una donna che condensa il suo vissuto in poche battute, annunciando che sarà un fiume in piena.

"Selvaggio animale in calore
il cazzo che mi spruzza nel cuore,
un muscolo rosso d'amore
affonda lungo il mio cuore."

Con la semplicità delle rime baciate (utilizzando anche la ripetizione cuore-cuore, a far da contraltare al nome popolare del membro virile), la cantante gioca a confondere i sensi tra sentimento e piacere.

"Tu che sembri un manichino
tira fuori il cazzo tuo
ti faccio un pompino,
io ti faccio un pompino."

Libera ormai da ogni freno, l'interprete si lancia in un pre-ritornello dove sfodera il suo lato protofemminista. L'uomo è ridotto ad un pupazzo, e lei dà un ordine ben preciso. Da notare come, nella pratica orale qui citata, è passivo chi tale pratica la subisce. Ergo, lei si pone in modo dominante.

"Voglio il cazzo
vestita di pelle
il cazzo, più duro del muro
il cazzo, nel buco del culo
il cazzo che mi sfonderà
insieme a schizzerà,
in mio potere sarà.

In mio potere sarà,
insieme a me schizzerà
in mio potere sarà."

Il mantra si ripete martellante: il femminismo lascia spazio alla voglia carnale, al piacere che riesce a cambiare le carte in tavola riportando tutto in una dimensione patriarcale forse più rassicurante per tutti. Ora la cantante chiede che sia l'uomo a dominare la scena, offrendo anche vie alternative al classico amplesso. Ma quando sembra che vuol donarsi completamente, ecco che riacciuffa giusto in tempo la parità dei sessi: la cantante dichiara di voler raggiungere l'apice del divertimento sincronizzandosi con il maschio, pensando ormai di averlo inebriato al punto che lui sia totalmente al suo cospetto. Chissà, forse è solo un'illusione?
Stay Mixed!

88 commenti:

  1. Il fatto che Cicciolina in quel periodo fu eletta a pieni voti quale membro del Parlamento italiano pur continuando ad essere un'acclamata porno star per me è stato sempre un mistero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, almeno era stata eletta.
      Da un po' di tempo il vizio tutto italiano è mandare alle alte cariche gente che non è stata votata da nessuno... pensa un po' :)

      Moz-

      Elimina
    2. Non supererà mai Immanuel Casto, unico porn-groover italiano!

      Elimina
    3. Quella è tutt'altra faccenda... nel bene e nel male ;)

      Moz-

      Elimina
  2. mammasaura.
    a me sta roba fa paura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come? Dovresti minimo darmi un Nabikino ad honorem XD

      Moz-

      Elimina
  3. cavoli da dove l'hai recuperata? cmq tornando nel tema della cicciolina parlamentare, mi rendo conto che in italia le cose non cambieranno mai :((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io sono un amante dei testi impegnati!

      P.s. le cose sono cambiate: ora alle alte cariche ci va gente non eletta da nessuno XD

      Moz-

      Elimina
  4. Proprio un pezzone eh!!!

    Ma il mio preferito rimane ancora "Kobra" della Rettore, un capolavoro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kobra però non può rientrare in questa rubrica perché comunque è un pezzo d'autore... anche se allusivo ecc ecc, ha un suo perché :)

      Moz-

      Elimina
  5. Io me lo vedo, però, un povero studente nel 2350 mentre studia la cultura di fine millennio sui testi di MikiMoz...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, mamma mia, ti immagini?

      P.s. tra oggi e domani dovresti avere mie notizie, purtroppo la settimana è stata piena (ho dovuto anche presentare il concerto del Primo Maggio -ovviamente non a Roma) :p

      Moz-

      Elimina
    2. E io che credevo ci fossi tu
      dietro alle esternazioni di Pelù
      :P

      Elimina
    3. I Renziani spaventati cominciano a credere che ci sia Grillo (!) dietro le parole di Pelù... ahah!

      Moz-

      Elimina
  6. Ahahah mitiche queste tue parafrasi :D Ne sentivamo il bisogno, grazie Moz, che ci vieni sempre incontro (nel senso buono) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E anche in quello cattivo, specie su un ricciolino come te! XD

      Moz-

      Elimina
    2. Come sei pop porno :) Mi piaci!!!

      Elimina
    3. Guarda quanto è stata pop porno Misa :p

      Moz-

      Elimina
  7. Ahahah la prima cosa che ho immaginato leggendo questo post è che Cicciolina confondesse il microfono con un dildo (o viceversa)....

    :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente lei è andata dritta nella vecchia fattoria, col cavallo^^

      Moz-

      Elimina
  8. Mi levo il cappello davanti al maestro, ho ancora tanto da imparare e ne sono consapevole. Questa canzone profonda, impegnata socialmente e poetica mi ha colpito nell'animo.
    Potrei paragonarla alla poesia di D'Annunzio che ho postato oggi (sì perchè qualcuno sostiene che D'Annunzio non ha mai scritto testi poetici di una certe elevatura. Come dico io, oltre che le menti D'Annunzio apriva anche altro).
    Ho le lacrime agli occhi per la commozione, ho apprezzato molto questo passaggio che secondo me racchiude l'essenza della canzone che è una poesia sublime:
    "Tu che sembri un manichino
    tira fuori il cazzo tuo
    ti faccio un pompino,
    io ti faccio un pompino.".
    Ha usato la parola pompino, che commozione in questo mare di indignazione!

    ps: se mi permetti dedico questa sublime canzone a tutti gli indignati per il libro della Mazzucco sperando che possa aprire le loro menti.

    Miao!!! (vedi, sono ritornato a graffiare!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oddio...fuori piove....sono entrata qui e mi è passato il grigiore...sto morendo dal ridere...poco prima sono passata da Xav....cazzeggiare con intelligente ironia è roba per pochi....Cicciolina è stata più "apertamente" corretta di tante altre che sono attualmente in parlamento...eheheh...avrei voluto scrivere smack ma essendo una signora d'altri tempi è meglio che mi tenga a distanza....eheheheheh...non è più tempo di correre rischi....mihiiiiiiiiiiiiiiiiiii siete forti

      Elimina
    2. @Xavi:
      ahaha! Il testo capita a fagiuolo! Magari anche il libro in questione non è di tutta questa levatura letteraria, ma.... insomma, un pompino è un pompino!
      W D'Annunzio (sono fiero di essermi laureato in un ateneo che porta il suo nome) e abbasso la gente mentalmente chiusa!
      Ci vorrebbe un muscolo rosso per tutti loro, sui denti.

      @Mietta:
      ahaha, qui da me l'età non esiste, io stesso ho 12 anni per sempre e quindi non temere. Divertiti pure con noi, alla faccia del perbenismo che sa di muffa ^^

      Moz-

      Elimina
    3. Detto tra me e te la Mazzucco non rientra tra la rosa di autori che leggerei, la cosa che mi fa incazzare e che queste quattro biogotte non hanno capito in che contesto era stato inserito quel libro, tra l'altro gli studenti non erano obbligati a leggerlo, l'hanno letto perchè l'argomento del laboratorio di lettere riguardava il nuovo concetto di famiglia, la genitorialità, la fecondazione assistita, argomenti che la Mazzucco tocca nel suo libro. Queste indignate si sono solo focalizzate su questo cazzo di pompino che era solo il ricordo di gioventù del protagonista... come se loro non avessero mai fatto un pompino!
      Xav

      Elimina
    4. ...magari molte di loro vorrebbero averli fatti e non hanno potuto, chissà.
      Secondo me anche lo slogan di FN è stato capito male. Quando hanno scritto "vogliamo maschi selvaggi, non checche isteriche", intendevano proprio "vogliamo essere posseduti di maschi selvaggi, non da checche isteriche". E come si può dar loro torto? Chi cazzo vorrebbe essere posseduto da una checca isterica? :)

      Moz-

      Elimina
    5. Il maschio selvaggio piace pure a me... tutta questa concorrenza spietata non è ammisibile :)
      Xav

      Elimina
    6. Se ti metti pure a competere coi neofascisti non se ne esce più :p

      Strizz!

      Moz-

      Elimina
  9. Cioè, aspetta. Ma davvero esiste una canzone del genere???
    Voglio dire, tralasciando la pioggia di volgarità, allora anche io posso farne una!
    Solo tu puoi trovare sta roba xD
    Forse il testo gliel'ha scritto Davide e non ci ha mai detto nulla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, correvano gli anni '80, l'edonismo infinito: questo pezzo è figlio di quei meravigliosi anni.
      In ogni caso, povero Davidino: me lo immagino mentre canticchia "voglio il cazzo... nel buco del culo..." :p

      Moz-

      Elimina
  10. Caro Moz mi meravigli sempre di più! Io ai tempi di Cicciolina ero parecchio grandicello, ma ti confesso che questo Muscolo rosso non ricordo di averlo mai sentito (cantare). Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh! Solo qui sul Moz o' Clock si compiono i viaggi nel tempo alla ricerca di tali gemme perdute! XD

      Moz-

      Elimina
  11. Ho visto, tempo fa, molte youtube poop con queste canzoni.
    In molte c'era Simona Ventura che cantava, però c'erano le canzoni di Cicciolina...

    Ho detto tutto.
    Volevo linkare, ma non le trovo più su youtube

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma, anche quelle con la Ventura devono essere delle grandi perle di poetica.
      PIT-TA-ROSSO!

      Moz-

      Elimina
  12. auahuaah Oddiooo, che tempi!
    Tempi in cui al Drive In la gente girava tette & culi al vento, il trash all'italiana agonizzante, tempi che mi sanno di sporco, sudicio e sudore in cui, più che ironia (a parte Arbore e Nino Frassica), regnava la totale stupidità, che si è evoluta adesso in nuovi mostri televisivi come la D'Urso e i minchionist-...ehm tronisti! :°D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @A.H.V.:
      vero, sono gli anni '80. Sfavillanti ed edonistici, anticamera della lordura odierna. Ma si stava bene, si campava bene e ci siamo divertiti.
      Oggi, invece, no. La gente si prende troppo sul serio.
      Ah, comunque, viva Arbore e Frassica (la loro tv è per me insuperabile)^^

      @mietta: son d'accordo anche io ;)

      Moz-

      Elimina
  13. Questa giuro mi era sfuggita! Per me il massimo del trash si fermava a "tu fai schifo sempre da matina a sera fai schifo sempre"! Che dire, ottima analisi del testo moz :d con te scopro na' freca di cose :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto quale meravigliosa gemma ho tirato fuori? :p
      Mi fa piacere tu abbia apprezzato^^

      Moz-

      Elimina
  14. Ascoltavo la canzone sul tubo mentre leggevo la parafrasi del testo.
    In verità è una canzone che ha un buon ritmo, dopotutto. :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...come tutte quelle degli eighties, non trovi? :)

      Moz-

      Elimina
  15. Ah, le vette che la poesia può raggiungere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ancora estasiato da tale lirismo.

      Moz-

      Elimina
  16. Non la conoscevo questa canzone. Un ottimo recupero, testo coraggio, interpretazione sentita. Bella riscoperta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contentissimo che tu abbia apprezzato! :)

      Moz-

      Elimina
  17. Ottima scelta e ottima recensione.Non ho capito bene i versi "un muscolo rosso d'amore affonda lungo il mio cuore." Per il resto, debbo dire, si, qui e là qualcosa si afferra..
    Devo documentarmi perchè non conoscevo..
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, è inequivocabilmente una metafora che spiega come eros e amore sono due facce della stessa nerchia :)

      Moz-

      Elimina
  18. Certo che passare dalle citazioni dei Litfiba a quelle di Cicciolina..mauahauah..xD ...LOOOOOOOOOOOOOOOL!Non conoscevo questa canzone e ne vado fiera!mauahauah...che squallore XD prrrrrrrrrr...Mozzino fatti un panino!:P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è più di un anno che non metto citazioni dei Litfiba! Ora metto direttamente il link alla canzone, e ovviamente non è dei Litfiba o Pelù (anche se è capitato^^)
      Si vede che non mi vuoi più bene come un tempo :p
      Ahahaha, scherzo^^

      Moz-

      Elimina
  19. Ho rischiato di non conoscere mai quest'ode all'erezione e alla suzione!
    Grazie Moz,!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, contento di aver rivelato questa gemma sepolta^^

      Moz-

      Elimina
  20. Cicciolina era un pò come San Francesco, entrambi parlavano agli uccelli ma lei mi sa che ci riusciva meglio!
    Bellissimo testo, di una profondità che davvero ha toccato anche me che sono lesbica e questo Moz la dice lunga :-)
    Proporrei anche questo testo nelle scuole, che piaccia o no è comunque parte della sottocultura contemporanea e anche le sottoculture vanno studiate, specie se poi lo riagganciamo alla storia politica del nostro paese e ricordiamo il famoso Partito dell'Amore che era stato appoggiato anche da Sgarbi!

    A proposito, però, di odi al sesso: come ti dissi poco sopra io amo la micetta e non il muscolo rosso, quindi ti propongo di leggere questo testo che è di un certo BatBlackOnga (non so chi sia, però dice di essere un rapper) e parla appunto della micetta!
    Te ne lascio dure righe:
    "C'è quella a pelo liscio e c'è quella a pelo riccio
    e c'è chi se la rasa per togliersi ogni impiccio
    c'è quella con il piercing oppure col rossetto
    c'è quella tutta a posto e quella col difetto
    ma devo dire che in generale
    non è il coiffeur il problema principale
    o acqua e sapone o Fica truccata
    merita sempre d'essere chiavata."

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, cara Melinda, qui siamo in due ad apprezzare la micetta :p
      Ogni volta che leggo o sento di pussy col piercing mi viene in mente Pulp Fiction! XD

      Comunque, ora, a parte gli scherzi, sai che io davvero farei studiare le sottoculture moderne e contemporanee? Cioè, oh, in tranquillità e sempre col rispetto per la Scuola. Che ci tengo a dirlo: non è certo un pompino che la distrugge, ma la classe politica.
      Povera scuola.

      Moz-

      Elimina
  21. E' interessante vedere come il membro maschile passa dall'essere un oggetto di piacere per l'uomo seppur passivo, fino a rappresentare un oggetto di potere. E' un chiaro riferimento alla società classista, sessista e soprattutto maschilista dei giorni d'oggi. Questo, a mio avviso, è il nuovo motto delle suffragette. Una donna che non ha timore di affrontare l'uomo nel suo intimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, alla fine sono le donne a subire il complesso di castrazione, in questa società patriarcale a maschilista. Anche Cicciolina, che pure grida "manichino", non può esimersi dal volere lo scettro del potere :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ma è un grido di rivalsa!

      Elimina
    3. Al sapor di schizzo.

      Moz-

      Elimina
  22. Elena Anna Staller è una vera professionista. Recita alla perfezione un ruolo porno.
    Detesto i moralisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, decisamente.
      Moralismo e perbenismo sono due miei nemici al pari di Papa Wojtila e Papa Francesco :)

      Moz-

      Elimina
  23. sei veramente un ricercatore professionista, ma dove l'hai pescata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica!
      Beh... l'ho pescata nello scrigno degli anni '80!! ;)

      Moz-

      Elimina
  24. http://www.youtube.com/watch?v=0lLeOVS8Hhk
    http://www.youtube.com/watch?v=l12Csc_lW0Q

    Ti esorto ad esplorare tutta la produzione del primo, sono sicuro che troverai molte perle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Santo dio, il primo è una miniera di trash! Peccato che spesso utilizzi il dialetto... vediamo cosa si può tirar fuori :)

      Grazie mille e... benvenuto a bordo!

      Moz-

      Elimina
  25. Amico Moz dei Lions, ma quanto ci hai fatto ridere oggi (e già noi Jene siamo famose per la risata!), hai analizzato questo testo con arguzia, sei stato sagacissimo, meriti il premio Antilope d'oro!
    Abbiamo letto tutta la storia che c'è a monte di questa analisi (la famosa storia del testo Mazzucco), ma come si fa a scandalizzarsi per del sesso?
    Gente strana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Precisazione: questa analisi è capitata in questi giorni per puro caso. Anzi, sarebbe meglio dire che è la polemica sul lirbo della Mazzucco ad essere capitata per caso in concomitanza con questo post, scritto da me un mese e mezzo fa (assieme al testo della Lecciso).
      Ma... tutto vive nel flusso del Karma, e questa ne è una riprova :)

      Contento comunque che vi abbia fatto ridere... più del solito^^

      Moz-

      Elimina
  26. Ahahahahhahahahahhahahahaha! Non avevo mai sentito nominare questa canzone! Io ero rimasta a quelle di Sabrina Salerno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quelle sono zucchero al confronto... :)

      Moz-

      Elimina
    2. Io, invece, ero rimasta a Gigliola Cinquetti .-)))) Ma, Moz, come fai a recuperare sta roba? Indefesso e irrefrenabile. :-))))

      Elimina
    3. Ho un fiuto speciale per il trash, cara Franci! :)

      Moz-

      Elimina
  27. non credevo che sapesse anche cantare...che donna dalle mille qualità!!!
    buona domenica Moz
    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, in effetti sa fare molte cose... ed è stata anche parlamentare! Ottima politica, dunque^^

      Moz-

      Elimina
    2. si, sapevo che era stata parlamentare ma cantante mi mancava ... ;)

      Elimina
    3. Negli anni '80 si era delle showgirl complete! :)

      Moz-

      Elimina
  28. Conosco questa canzone di fama ma credo di non averla sentita. Probabilmente non è mai passata per radio molto spesso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te lo so dire... ero piccolo! ;)

      Moz-

      Elimina
  29. ....però avevo una cassettina con delle canzoni di Moana! E mi pare affrontasse le stesse tematiche...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non avevo dubbi! Tematiche impegnate, tra l'altro. Anzi, impregnate XD

      Moz-

      Elimina
  30. Colonna sonora, questa, di una tre giorni in tenda a un festival musicale con una delle mie più care amiche del tempo. Cosa mi hai fatto ricordare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammazza, eravate in vena di cultura tosta!! ;)

      Moz-

      Elimina
  31. Ciao Moz!
    Ma davvero esiste questa canzone? :D Ma soprattutto: dove l'hai recuperata? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono un grande ricercatore di trash... saprò stupirti ancora XD

      Moz-

      Elimina
  32. no vabbè solo tu, moz, solo tu. Ne voglio mille di questi post, MILLE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce ne saranno molti altri, è una rubrica fissa ormai! Non temere ;)

      Moz-

      Elimina