> perché leggo (ancora) Berserk



Sono un lettore di Berserk sin da quando l'opera di Kentaro Miura è apparsa nelle edicole italiane in una edizione bruttina e un po' censurata, riadattata in italiano da una pessima edizione spagnola.
Correva l'anno 1996, mese di agosto. Ero tredicenne, mi stavo interessando ad altri tipi di fumetti oltre quelli italiani e americani, e al vedere la copertina del primo numero di Berserk rimasi folgorato.
Uno sfondo ocra, un tizio incazzoso e il manico del suo spadone che, ad una prima fugace occhiata, mi parve un corno che gli spuntava dalla testa.
Ci misi un bel po' di letture scroccate in edicola prima di acquistarlo. Insomma, il fumetto si apriva con un amplesso uomo-demone, e non era esattamente il genere di cose che avevo riportato fino ad allora a casa.



Lo stile grafico, pulito e dai canoni molto diversi rispetto a quelli degli altri manga, lo rendevano atipico in quel mondo dei comics giapponesi che in Italia stava per conoscere il suo periodo d'oro.
Berserk, già nella sua prima uscita, si presentava come un'opera molto più complessa delle solite a cui ero abituato. E anche di quelle che avrei letto in futuro.
Un mondo pseudo-medievale, un feudo oppresso da un barone che nasconde un aspetto mostruoso e il protagonista, Guts (Gatsu in Italia), cinico guerriero armato di una enorme spada con la quale riesce a fronteggiare gli abomini di cui va a caccia per soddisfare la sua sete di vendetta.

Vendetta per cosa? E' solo uno dei tanti interrogativi che il lettore si pone. Perché Guts è privo di un braccio e di un occhio? Perché ha impresso su di sé un diabolico marchio sacrificale?
Tanti quesiti che poco a poco troveranno risposta, assieme ad altri dubbi che invece vengono alla luce e di cui si conosce ancora poco.

UN'OPERA COMPLETA


Insomma, Berserk è diventato sempre più profondo, volume dopo volume. Oltre a presentare personaggi davvero scespiriani, mostrandone spesso i lati più torbidi e contraddittori, vanta una vasta serie di immersioni in territori cui solo un grande bagaglio culturale può aiutare alla comprensione definitiva. Filosofia, esoterismo, magia, religione, naturalismo, cabala, folklore, echi storici, mitologia,... sono alcune delle materie in cui potreste imbattervi se decidete di portare avanti la lettura.

UNA COMPLESSITA' CHE SPAVENTA?


Alcuni non hanno apprezzato certe scelte narrative dell'autore, in molti oggi criticano il procedere delle vicende. La lenta frequenza di pubblicazione dei volumi (una nuova uscita ogni anno) è frustrante, ma dall'altro lato permette diverse riletture volte a scandagliare ancora più in profondità quanto già è possibile visionare. Perché Berserk è un'opera da studiare, non solo da leggere. E' nato come esperienza non banale diventando poi sempre più profondo, non tradendo mai i suoi inizi e soprattutto non contraddicendosi mai col già narrato.
E' cresciuto con me, al passo con il mio bagaglio di conoscenze.
Tutto questo, sommato a disegni che definire mini-quadri è riduttivo, è il motivo per il quale continuo ad appassionarmi al capolavoro heroic-fantasy di Kentaro Miura. Il motivo che mi spinge ad andare in edicola ad ogni nuovo numero pubblicato, oggi come nel 1996.
Sempre sia lode a Berserk!

Se ti è piaciuto, leggi anche
Perché non leggo (più) ONE PIECE

114 commenti:

  1. Curioso come la lunghezza spropositata sia invece considerata un difetto per altre serie (tipo Jo-Jo, forse ne ho letto qualche critica anche a queste coordinate). Evidentemente centellinare i volumi fa bene alla qualità complessiva. Parlo io che di manga non capisco nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, guarda... moltissimi considerano ciò un difetto anche per Berserk (che, a scanso di equivoci, è sempre uscito in due volumi l'anno e recentemente uno solo). Ora siamo a quota 37, sono iniziati gli episodi del vol 38 :)

      Moz-

      Elimina
  2. Iniziato ieri :) Avevo visto le due puntate nuove al cinema, che a quanto pare raccontano di lui mercenario, quindi leggendo mi son ritrovato già ''avanti''. Comunque mi piace, per ora. Vedremo! Anche se dovresti riprendere OP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, i film cinematografici raccontano la parte di storia precedente a quella dell'inizio del fumetto. Praticamente coprono i volumi dal 4 al 14 (ma molto sommariamente e in modo spesso abbozzato).
      Di Op di certo leggerò il finale con tutto il riassunto di ciò che mi sono perso^^

      Moz-

      Elimina
  3. Da ignorante di fumetti non ne avevo mai sentito parlare!

    (Hai scomodato ancora il fratello per la foto? ;) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Ahaha! Ho concepito le due foto come "speculari", quindi anche ieri sera ho dovuto scomodare mio fratello! XD

      In ogni caso, ti metto un trailer, vediamo se riesco a incuriosirti:
      https://www.youtube.com/watch?v=1s6SdQOlIm4

      Moz-

      Elimina
  4. Le uscite lente sono un problema abbastanza grosso per un manga d'azione e, legate al fatto che ultimamente Miura stia andando per prati (o per mari - avrà letto One Piece?), lasciando la saga principale a stagnare un po' mi sta facendo perdere un poo' di hype. Io leggo (in prestito dalla Dolce Metà la maximum edition che esce ancora più lentamente e, quando [SPOILER] in un intero tomo non succede nulla di rilievo per la trama principale, non è il massimo. [FINE SPOILER]

    Spero che questo "fillerone" marino finisca presto e si ritorni a parlare del fulcro della trama :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La saga dell'isola è terminata già da un po', ora ci si è spostati sulla terraferma, nella città mitologica... non dico altro XD
      Comunque, dipende sempre cosa si intende per trama principale, perché comunque gli eventi stanno andando avanti in una direzione precisa... :)

      Moz-

      Elimina
  5. occhio onniveggente :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ghghghghghghgh....ti deciderai a parlare di capitan Miki, doppio Rum, dott. Salasso....black macigno, arturo e zoe...il monello...l'intrepido...tex mandrake....ciao

      Elimina
    2. Mietta, quelli li conosco perché li leggevano i miei da piccoli, io ho letto solo qualche Capitan Miki (si chiama come me, non potevo non leggerlo), certi numeri de L'Intrepido (anni '80 e '90), Mandrake e Tex ;)

      Moz-

      Elimina
    3. naturalmente scherzavo...ogni tempo ha i suoi fumetti...

      Elimina
    4. Vero, vero... ma alcuni rimangono eterni^^

      Moz-

      Elimina
  6. Da come ne parli mi hai affascinata e incuriosita. Sia per la trama, sia per i personaggi che non sembrano essere per nulla scontati. Verrò a casa tua a prendermi in prestito la serie :D
    ciauz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che personaggi così profondi, complessi, umani, non se ne trovano.
      Sono capaci di compiere le cose più turpi o quelle più belle, proprio come tutti noi.
      Personaggi che provano invidia, gelosia, passione...
      Ti lascio il trailer del primo film, che però non rende che l'1% di ciò che Berserk è davvero.

      https://www.youtube.com/watch?v=1s6SdQOlIm4

      Moz-

      Elimina
  7. Odiavo Berserk. Poi un amico me ne ha passato una copia e ho scoperto un mondo nuovo. Mi strapiace. Complesso e da capire, ma affascina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ad una prima lettura si potrebbe restarci spiazzati. Non è il solito fumetto che ci si aspetta. Ma poi diventa affascinante e non puoi più staccarti.
      Tu che ami viaggiare, hai visto quante riproposizioni di palazzi, castelli e ville ha inserito l'autore? :)

      Moz-

      Elimina
    2. grazieeee!!! vado subito a vedere ;)

      Elimina
  8. non conosco il mondo dei manga, ma due giorni fa mio figlio mi dice: Ho deciso che voglio iniziare a leggere con assiduità... ah si e che cosa faccio io e lui " Manga" non so cosa ma mi aggiornerò e magari scopro che legge proprio Bersek un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se legge Berserk puoi star sicura che sta leggendo un'opera degna di essere accanto ai più grandi capolavori della letteratura, e non sto scherzando :)

      Moz-

      Elimina
  9. Questo Bersek mai sentito nominare fino ad oggi..
    ai fumetti mi sono fermata a Topolino, in lettura
    a Manara, lo ammetto mi piace più guardare che leggere
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qua c'è anche molto da vedere, cara mia! :)
      http://i1.mangareader.net/berserk/305/berserk-30781.jpg

      http://i4.mangareader.net/berserk/307/berserk-823724.jpg

      e anche da vedere.... in tutti i sensi (film)

      https://www.youtube.com/watch?v=1s6SdQOlIm4


      Moz-

      Elimina
  10. Berserk è certamente uno dei miei manga preferiti.. (la prima figure che ho preso in vita mia è stata quella di Gatsu seguita a ruota da Grifis, Casca, Puck e varie altre..) come sai mi sono fermata nella lettura ma non smetterei mai di prenderlo e anzi, spero di riprendere a leggerlo presto.
    Purtroppo le cadenze di uscita mi bloccano perchè soffro troppo nell'attendere la pubblicazione del numero successivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco perfettamente... poi pensa che per tutto il 2013 Miura è stato in pausa per disegnare un altro manga (ora terminato) e da poco ha ripreso Berserk (proprio in questi giorni è in uscita un nuovo episodio, e il prossimo in estate).
      Io ogni tanto approfitto delle pause tra un'uscita e l'altra per rileggere qualche passaggio... perché c'è sempre qualcosa da scoprire...

      Moz-

      Elimina
  11. Sai che io è la prima volta che lo sento nominare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, c'è sempre una prima volta e puoi sempre ancora appassionarti a questo capolavoro dark-fantasy! :)

      https://www.youtube.com/watch?v=1s6SdQOlIm4

      Moz-

      Elimina
  12. Non lo conosco proprio questo fumetto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Male male male! :)

      https://www.youtube.com/watch?v=1s6SdQOlIm4

      Moz-

      Elimina
  13. Madò credo di odiarti. Devo decidermi ad iniziare Berserk! :S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi, davvero, Ad ogni costo! :)
      Ieri Cervello ha cominciato!

      Moz-

      Elimina
    2. Noooooo, ok se ieri ha iniziato anche Cervello allora mi sa che tocca a me pure! Stasera inizio XD

      Elimina
    3. Bene, e allora domani voglio qui il tuo commento a caldo, ok?
      Ci tengo :)

      Moz-

      Elimina
  14. Purtroppo non lo conosco, anzi, in materia sono molto ignorante, non l'ho mai sentito nominare ma quello che hai scritto è affascinante. Sai che mi hai fatto venire voglia di leggerlo?
    Ciao, buon pomeriggio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me potrebbe davvero piacerti, ma ti avviso: contiene molte scene forti (ma forti davvero) ^^

      Moz-

      Elimina
  15. Io leggo Berserk dal 2004, ricordo che comprai qualche numero del Legend.
    Da li fu subito amore a prima vista, e nonostante tutto questo tempo ancora mi palpita il cuore nel leggerlo.
    L'unica cosa che vorrei è che Miura fosse più stabile nelle pubblicazioni, che si preso pause troppo lunghe.
    Per il resto, la storia non mi dispiace come stia andando: credo ancora che ci sia molto da raccontare!
    Mi hanno detto che prossimamente uscirà una nuova edizione della Panini, credo proprio che la prenderò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, nello scorso anno ha preso una pausa per disegnare un altro manga... ma ora ha ripreso Berserk, pare in modo fisso (domani esce il nuovo episodio, il precedente è uscito un mese fa e il prossimo sarà pubblicato in estate).
      Insomma, speriamo bene, a me un volume l'anno può bastare, anzi visto il tutto è persino un lusso! :)
      Quanto alla nuova edizione Panini non ne so niente, ma magari la facessero! Ovviamente con traduzioni riviste e adattamenti fedili!^^

      Moz-

      Elimina
  16. Non ho mai letto Berserk, ma credo che la cadenza annuale, quella dei personaggi franco-belgi per intenderci, sia l'ideale per creare avventure e situazioni non banali e mantenere evergreen il personaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La differenza è che Berserk è un'opera che si svolge volume dopo volume, non ci sono avventure a sé e quindi prima o poi terminerà.
      Un volume l'anno, oggi, è un lusso: i disegni iperdettagliati e la trama complicata richiedono una lunga gestazione :)

      Moz-

      Elimina
  17. Padronissimo di leggerlo ancora, ma sappi che io e questo mangaka giapponese, Kentaro Miura, non potremmo mai andare d'accordo. A me piacciono sì le storie dove c'è azione, ma qui siamo all'ordine di scenari sanguinosi da voltastomaco... bleah!

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ha dei contenuti molto forti. Ma ti assicuro: mai gratuiti.
      Vuol raccontare quanto più realisticamente possibile gli scenari dell'Europa medievale, quindi le guerre, le torture, l'inquisizione e le violenze sono trattate senza alcun filtro.

      Moz-

      Elimina
  18. Non credo possa essere il mio genere, ma devo dire che sono anni che ne sento sempre parlare benissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non a torto, ti assicuro!! :)

      Moz-

      Elimina
  19. Miki...ciao innanzitutto :)
    Ah Berserk...Berserk è.....un capolavoro in assoluto....una passione mai spenta e pronta ad ardere ad ogni nuova lettura e ri-lettura....peccato però la cadenza lunghissima con cui esce e ci fa sospirare questo si ma vale la pena....è l'unico manga che continuo ad acquistare nonostante tutto. Inutile ribadire la grandezza di Kentaro Miura nel tracciare quest'opera, la maestria grafica e stilistica. Come ha già detto Miki, davanti ad alcune pagine, sembra di assistere a mini-quadri -e per la loro non-staticità ed intensità- in movimento oltretutto. E' una storia bellissima ed appassionante, con personaggi complessi costruiti con criterio e spessore. Inoltre neanch'io amo le scene truculente tutt'altro ma leggendo Berserk ed appassionandomi ad esso non le ho mai trovate gratuite o inutili, sempre giustificate ed in qualche modo per questo, più digeribili. E' una storia di sentimenti forti, di qualunque genere, amore, amicizia, odio etc e di passioni in grado di trascinare, una storia di forza, coraggio ed ambizione, una storia che ti cattura e ti proietta in un mondo fantastico ma profondamente umano nel suo insieme, con debolezze e forze tipiche.
    Un bacione
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary, bentornata sul Moz o' Clock! E' sempre un piacere averti qui^^
      Vero, Berserk ci fa spasimare tanto, ma ogni volta è un orgasmo potentissimo... direi che ne vale la pena! :)
      L'autore non ci ha mai delusi, ovviamente ci sono cose più belle e altre meno, ma non ha mai tradito lo spirito della sua opera... ogni volta è un viaggio nell'animo umano! :)

      Moz-

      Elimina
  20. io sto messo peggio di te...alla mia veneranda età leggo ancora Topolino...lo rubo ai miei figli...ghghghghghghggh...

    RispondiElimina
  21. Espiazione su di me: non ho mai letto Berserk. Doppia espiazione su di me: al momento non penso di leggerlo, magari quando l'opera sarà completa e lo ristamperanno.
    Ma il tuo edicolante ti permetteva di leggere tutti quei numeri gratis senza batter ciglio? :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non tutti i numeri, solo il primo volumetto! Lo lessi a scrocco cento volte e poi lo acquistai ! XD
      Comunque se aspetti la fine dell'opera stai fresca!!! Ahaha!! :)

      Moz-

      Elimina
  22. Manga manga manga,anime anime anime anime

    Adorarti e poco. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io preferisco chiamarli fumetti e cartoni, non bado alla provenienza (e di giapponese attualmente leggo pochissimo XD)
      Kiss!^^

      Moz-

      Elimina
  23. Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titoloDX

    RispondiElimina
  24. Quando mi sono avvicinata al manga, Berserk era iniziato da troppo e l'idea di recuperare gli arretrati mi ha inibito, anche se forse mi sono persa qualcosa.
    Certo che questo procedere lento di alcuni manga a volte è snervante. Mio marito legge (e io di riflesso) Vagabond. Disegnato benissimo, ricostruzione d'epoca ineccepibile, ma come ritmo fa venire il latte alle ginocchia persino a me che amo le storie lente. Ci sono masse continentali che si muovono con più brio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, Vagabond è un'opera molto simile a Berserk, ma non la leggo perché il Giappone feudale non è che mi faccia sempre impazzire.
      Però non so se la caratterizzazione dei personaggi è profonda e matura come nell'opera di Miura... boh.
      In ogni caso, ti consiglio di iniziare la lettura di Berserk, anche online XD

      Moz-

      Elimina
    2. Vagabond è un'opera storica, che si basa sulla vita di un famoso samurai. Che tra l'altro era terribilmente antipatico, cosa che ritorna anche nel fumetto e non mi facilita la lettura (dato che il tutto si basa su quanto scrisse il samurai medesimo, dubito che alla fine ci lasci le penne, anche se ad ogni volume tutto sommato lo spero). Detto questo, tutto è di altissimo livello

      Elimina
    3. Sì, sì, che sia di altissimo livello non lo metto in dubbio! :)
      Ha anche vinto un premio piazzandosi al primo posto, e Berserk al secondo^^

      Moz-

      Elimina
  25. L'ho sempre visto in fumetteria e mi ha sempre ispirato però non l'ho mai aperto, ora ho voglia di sfogliare il primo volume ;) grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, che devo dirti... FALLO! :)
      E poi fammi sapere immediatamente!

      Moz-

      Elimina
  26. A rischio linciaggio, ma... io leggo solo Cosmopolitan, faccio mea culpa. Di fumetti non capisco una cippa lippa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No problem, qui accettiamo tutti!
      Intendo proprio con l'ascia XD
      Kizzzz

      Moz-

      Elimina
    2. Aahahahahah

      Ma cos'è che m'avresti detto un po' di tempo fa?

      Elimina
  27. Ottime motivazioni Miki... continua così.

    RispondiElimina
  28. Pollice su (almeno per Berserk.. eh eh... )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, almeno Berserk sì, bravo! :)

      Moz-

      Elimina
  29. Non sono mai stato un appassionato cultore di fumetti, un mondo che conosco pochissimo.Ho apprezzato l'onirico Crepax e la sua Valentina nuda e sessuale e ilTopolino della mia infanzia,un po poco,ma ho letto con interesse la tua critica competente e appassionata.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvio! Sì, io sono appassionato di comics, e ho qualche volume della bella Valentina, davvero un capolavoro onirico.
      Topolino lo leggo sempre con piacere, quando capita.
      Grazie mille, un abbraccio!

      Moz-

      Elimina
  30. Nessuno batterà mai Topolino, sappilo!!!! :-D

    RispondiElimina
  31. Mozzino ,resto sempre tua amica vero, anche se ti dico che non l'ho mai sentito nominare?
    Ho già il capo cosparso di cenere e sono in penitenza...
    Bacio pentito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vediamo se riesco ad incuriosirti:
      https://www.youtube.com/watch?v=1s6SdQOlIm4

      Un bacione! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Vado a vedere....Smack......+++++++++

      Elimina
    3. Fammi sapere, Nellina! :)

      Moz-

      Elimina
    4. Non sono ancora andata , appena vado , agli ordini dirò le mie impressioni..
      Bacio adorabile!

      Elimina
  32. Non ricordo di aver letto mai Berserk, ma, se lo consiglia un intenditore di fumetti come te, vado presto a vederlo in edicola :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In edicola, oggi, non lo troverai perché uscendone un volume l'anno finisce il mese stesso in cui esce... ;)

      Moz-

      Elimina
  33. Ma chi è il tuo spacciatore di fumetti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io stesso, essendo cacciatore di natura XD

      Moz-

      Elimina
  34. Lo ammetterò solo sotto tortura, però anche io amo Berserk!
    W Berserk!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, perché, c'è da vergognarsi a dirlo??
      Io torturerei chi non lo ama!! XD

      Moz-

      Elimina
  35. a parte Topolino per me i fumetti sono un'anda desolata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però è un mondo affascinante!^^

      Moz-

      Elimina
  36. L'edizione bruttina e un po' censurata me la ricordo benissimo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna dopo un po' hanno preso direttamente dal Giappone... :)

      Moz-

      Elimina
  37. io ricordo di aver visto l'anime di berserk, sopratutto il primo, e il pessimo doppiaggio in italiano, con le voci dei personaggi castrate e cantilentanti ma l'ambientazione e la grafica erano di primo livello, ricordo ancora la simmetria del volto di gatsu che sfondava lo schermo; il manga però dovrei recuperarlo o quantomeno capire se è tutt'altra cosa rispetto ai film .. ma miura, fra l'altro, scrive ancora manga o si dedica ad altro? è da un po' che non lo sento nominare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'anime del 1997 quando arrivò in Italia fu una cosa mai vista: trasmissione su Italia1 a mezzanotte, niente censure video, sigle originali... insomma, era qualcosa di miracoloso.
      Il manga però è tutt'altra cosa: molto molto più profondo, ha molte parti di storia (essenziali!) tralasciate nella trasposizione animata... per non parlare dei recenti film della Warner, che sono praticamente la riduzione della riduzione: pessimi.
      Miura ha preso, nel 2013, una pausa da Berserk e ha disegnato un altro manga. Ora ha ripreso Berserk, oggi in Giappone è uscito il nuovo episodio^^

      Moz-

      Elimina
  38. L'ho conosciuto superficialmente, ma non è mai scoccata la scintilla. ;)
    ---Il primo commento l'ho eliminato perché avevo iniziato a scrivere un'altra cosa ed era venuto fuori un orrore ortografico da penna rossa!!!--- ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun problema, ho cancellato^^
      Evidentemente... non è il tuo genere! :)

      Moz-

      Elimina
  39. Sei a casa tua o fuori da una fumettomania? Io: Topolino, il monello e poi il giornalino, ma non quello dei piccoli, quello delle Ed. Paoline! Mi spiace! Abbracci cari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa mia XD
      Topolino comanda ancora, grande magazine intramontabile! Il Giornalino credo sia ancora sotto l'egida cattolica ;)

      Moz-

      Elimina
  40. Il mio primo incontro con Berserk fu in una delle rare pubblicità inserite dentro i Comics della Marvel Italia.
    Ricordo che si pubblicizzava in maniera piuttosto enfatica i capitoli del passato ovvero quelli del ciclo della prima squadra dei falchi.
    Fui incuriosito ma allo stesso tempo me ne fregai, allora come manga mi bastavano Video Girl Ai e Kimagure Orange Road.
    Un mio amico però leggeva Berserk ed Ushio e Tora e quindi presi la palla al balzo e mi feci dare i primi 16 numeri del Manga.
    Per intenderci proprio il volume in cui Gatsu abbandona la squadra dopo il duello con il suo amico / capo / spasimante Grifis ( vallo a capire il rapporto che c'è tra quei due, racchiude praticamente tutti i sentimenti possibili e inimmaginabili ).
    E' praticamente con quel numero che mi innamorai del manga.
    Il mio amico mi donò quei 16 volumetti e da allora fui io a portare avanti questa collezione.
    La mia relazione con Berserk continua tuttora sebbene come ben sai sono diventato con il tempo piuttosto critico con quest' opera, che comunque resta un mio acquisto imprescindibile. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pirkie!
      E tu, come me, hai un nickname che riprende un personaggio di quell'opera! Non dimentichiamocelo mai... è una cosa che ci accomuna! XD
      E' sicuramente un fumetto atipico. E lo era ancora di più per l'epoca, quando in Italia i manga erano tutti occhioni e giapponeserie varie... Ma alla fine, sia sempre lodato Berserk^^

      Moz-

      Elimina
  41. Io questo Berserk non l'ho mai visto, ma forse nel '96 avevo praticamente smesso di leggere i fumetti, e forse anche mia figlia che era divoratrice di manga. Forse mi sono perso qualcosa...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea! Puoi sempre recuperare, è ancora adesso sulla cresta dell'onda! :)

      Moz-

      Elimina
  42. Direi che mi hai convinto. Ma per avere tutti i numeri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unica è andare in una libreria specializzata e cominciare ad ordinare i volumi (sono disponibili e arrivano subito -se addirittura non li trovi già lì-)^^

      Moz-

      Elimina
  43. Scusa, non ho capito... ma una volta cominciato pensi davvero sia possibile smettere di leggere Berserk!? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, c'è gente che lo ha fatto, e altri che continuano nonostante non lo amino più... XD

      Moz-

      Elimina
  44. Anche un mio amico sostiene che tutto stia procedendo avanti così per un motivo, io avevo perso un po' l'hype con 'l'esplosione fantasy', anche se mantengo sempre il mio occhio su Guts e Caska.
    È comunque un capolavoro, soprattutto per come sono caratterizzati i personaggi principali e non, fa spavento la crudeltà di certe cose che accadono ma al contempo proprio queste fanno capire tanto altro e non solo del mondo riferito al fumetto.
    Grazie per la tips sui capitoli nuovi!! :D
    Corro ad aggiornarmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!
      E' vero che ora è diventato fantasy, ma non rinnegando il passato: cioè è successo per un motivo, e comunque questo mondo era così anche prima, probabilmente... vedremo vedremo^^

      Moz-

      Elimina
  45. Faccio parte della categoria di coloro che lo hanno abbandonato per le eterne attese tra un numero e il successivo. Venivo da una esperienza simile, le uscite delle vhs di Neon Genesis Evangelion, due all'anno, mi ha segnato e quando tale situazione si è ripresentata con Berserk, non ho retto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non intendi recuperarlo?
      Capisco che è frustrante, io forse mi sono abituato XD

      Moz-

      Elimina
  46. Fosse una serie che si è conclusa non avrei problemi a riprenderla, ma è iniziata nel 1989 (fonte wiki) ed è tutt'ora in corso, ma oooh XD

    RispondiElimina
  47. Gentile MikiMoz, forse puoi aiutarmi ad avere qualche informazione in più su berserk. Premetto che tutto quello che conosco su berserk è l'anime di 25 episodi. Mai letto un solo manga ne visto la trilogia di film. L'edizione italiana del manga (ad esempio la maximum collection che attualmente mi sembra sia di 25 volumi) fin dove copre la storia rispetto a quella giapponese?? Sono arrivati allo stesso punto o sono già usciti dei volumi in giappone che in italiano non sono ancora stati tradotti?

    Grz.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuto!
      Dunque, sia l'anime di 25 episodi che la trilogia della Warner coprono lo spesso spicchio di storia, ossia la seconda saga dell'intero fumetto.
      C'è da dire che entrambi i prodotti sono però incompleti, perché omettono personaggi o situazioni, o modificano parte della storia.
      L'unico modo per godersi Berserk nella sua interezza è leggere il fumetto: le prime due edizioni italiane sono al pari con le uscite giapponesi, mentre la Maximum è finora di pochi episodi indietro.
      Non sono usciti ancora in Giappone dei volumi che in italiano non sono stati pubblicati: siamo ovunque a quota 37. In patria però escono i capitoli che poi andranno a formare il trentottesimo volume (per ora, 5 episodi).
      Se vuoi cominciare a leggere l'opera ti consiglio la Serie Nera, continuamente ristampata e ordinabile in una fumetteria.
      Per restare aggiornato, ti linko il mio blog su Berserk:
      http://berserkfanblog.blogspot.it/

      Se hai altre domande, sono qui!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie mille! Gentilissimo.

      Elimina
    3. E di che, a disposizione^^

      Moz-

      Elimina