> quella volta che... fui nominato come Very Inspiring Blogger!



Tra agosto e settembre sono stato esplicitamente nominato cinque volte per questo award.
Il giochino è di quelli classici: elencare qualcosa su di me, nominare altra gente e così via.
Ma io ho deciso di rivisitare un po' le cose: perché c'era un altro giochino che m'è piaciuto. E allora eccovi il The Very Inspiring Blogger Award Moz Version.
Ringrazio DM, IoFemmina, Apprendista Nocchiero, MechanicalRose e PrettySecrets. E pure Maris. Eccovi sette cose su di me... con la formula del "quella volta che" presa da Ivano Landi!

Quella volta che, da ragazzino, chiesi ai miei cosa significasse il termine "masturbazione". Mia madre mi rispose "esiste il dizionario, basta col chiedere a me il significato delle cose che non sai!" (1995);

Quella volta che pisciai assieme al mio amico Leonardo nel cesto dei giochi di suo fratello (1991);

Quella volta che mi spaccai la testa giocando a guardie e ladri, durante una festa in famiglia (1992);

Quella volta che mi sono finto ispettore di Polizia per allontanare un cannato. Che si è cagato addosso ed è sparito prima di dirgli che stavo scherzando. Non credevo di poter risultare così credibile, come sbirro (2014);

Quella volta che ricevetti una telefonata da una voce indefinita che chiedeva di me. Quando dissi "sì, sono io" mi rispose "no, non sei tu il Miki Capuano che cerco". Sono passati sei anni e più, mistero mai risolto (2008);

Quella volta che promisi al professore di matematica di recuperare nella sua materia entro la fine dell'anno scolastico, ma non andai mai all'interrogazione e presi il debito (1997);

Quella volta che, dal balcone della casa al mare, sputai sulla testa della tabaccaia di sotto e passando tutta la giornata a evitare che i miei uscissero fuori e quella stronza dicesse loro qualcosa (1989).

Ora dovrei nominare qualcuno.
Nah.
Stay Mixed!

97 commenti:

  1. Sai che questa versione del Very Inspiring Blogger Award ha qualcosa di catartico e di liberatorio, una specie di confessione e noi ti assolviamo, Mozzino mai pentito, adelante!
    Fata C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, appunto: non mi pento di niente! :)
      Però è stato bello confessarvi certe cose :)

      Moz-

      Elimina
    2. quoto...sei grande perchè sei sempre te stesso...e vaiiiii! batti 5
      mietta

      Elimina
    3. Ciao Mietta, thanks! :)

      Moz-

      Elimina
  2. Moz, come Ispettore di Polizia dovresti conoscere a menadito l'articolo 494 del Codice Penale: Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all'altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino ad un anno.

    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, lo so, ma non l'ho fatto né per procurare vantaggi né per recare danni. Sarebbe il colmo se arrestassero me e non il tizio che agiva illegalmente! :D

      Moz-

      Elimina
  3. Ecco bravo. Guai a te se mi nomini. ....

    Non male comunque le esperienze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna nomination: se qualcuno vorrà, potrà continuare il gioco^^

      Moz-

      Elimina
  4. Ottimo finale! Il resto sembra un incrocio tra Fellini e Amici miei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una sputata liberatoria, direi! :)

      Moz-

      Elimina
  5. Pipì nel cesto dei giochi??? Ti odio! @_@

    RispondiElimina
  6. Ma perché avete pisciato nel cesto dei giochi!?? Spero che la madre del bimbo l'abbia cacciato di casa XD Se gli sei parso credibile come ispettore, doveva essere davvero canniato XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai perché? Io e Leo dovevamo andare a fare pipì ma il bagno era puntualmente occupato. La mia mente malata (ma forse lui fu diretto complice) escogitò questa cosa e via.
      Fummo sgamati, credo, il giorno seguente anche se mia madre lo seppe qualche giorno dopo ancora, con tanto di megacazziata.

      Moz-

      Elimina
  7. Ahahah splendido :) Anch'io ho sputato a quello del piano sotto assieme a mio cugino. In realtà sputavamo ai passanti, eravamo al quinto piano, poi ci siamo riempiti la bocca d'acqua per fare qualcosa di più epico, e nel mentre si è affacciato un pelato qualche piano più giù ed è stato centrato in pieno. Olè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e che vi ha detto??
      Non si è incazzato a bestia?

      Moz-

      Elimina
    2. Ci siamo rintanati in casa terrorizzati aspettando che venisse a bussare a casa. Non è successo nulla per fortuna... forse non ha capito da dove veniva, non saprei :D

      Elimina
    3. Dove cazzo vivi, in un appartamento sulle Torri Gemelle, che uno non riesce a capire chi gli sputa da sopra?? :p

      Moz-

      Elimina
  8. bentornato a te e ai tuoi sex! scoperto anche stavolta! :-)

    RispondiElimina
  9. Per la pisciata nel cesto dei giochi, devo dirlo, mi sono invaghita di te e Leonardo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, l'abbiamo fatta grossa quella volta! :)

      Moz-

      Elimina
  10. Sto ancora ridendo, sia per la telefonata che ha sul serio dell'assurdo (niente niente magari erano alieni?) e per tua mamma: si sa, lo Zingarelli sistema un sacco di cose!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che ancora oggi mi chiedo chi cazzo sia stato a chiamarmi?
      Ero assonnato, ma non mi sono sognato quella chiamata perché era in rubrica sul telefono!! :)

      Moz-

      Elimina
  11. Quella volta che mi finsi stabile, mentalmente. Non ci credettero.

    RispondiElimina
  12. Ma come si fa a non adorare questo nostro Mozzino e tute le sue storie circondate da meritatissimi premi..
    Avrei tante di quelle volte da raccontare , che ..ohibò..me le sono già dimenticate!
    Ti adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi continuare il giochetto, se ti va!! :)

      Moz-

      Elimina
    2. L'ha fatto, MIki, tra i commenti nel mio blog. Nella ha una collezione di aneddoti strepitosa ma non lo vuole ammettere!

      Elimina
    3. Ahaha allora corro a leggere, Ivà!! :)

      Moz-

      Elimina
  13. ahahahaha, quella della telefonata è geniale!! ahahah!!!!
    pare un po' un mistero alla X-files, tipo che comunque vada non ci capisci mai un cazzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che, quando morirò, questo grande mistero mi sarà svelato.
      Le ho pensate tutte, anche ad una macumba (prontamente rispedita all'eventuale mittente) :p

      Moz-

      Elimina
  14. Ciao Miki, mi piace questa tua versione rivisitata! Detto fra noi, io ti ci vedo molto bene come ispettore di polizia, ah ah ah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ho sbagliato mestiere, sai? :p

      Moz-

      Elimina
  15. La pisciata nel cesto ha superato il peto in faccia mentre si dorme che tanto va di moda tra i ggggggiovani xD
    Bravi. 10+ come i polli Amadori :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wè baby! Ma sai che non riesco ad accedere più al tuo blog??
      In ogni caso... noi siamo stati precursori delle marachelle più assurde!

      Moz-

      Elimina
  16. Forse quando mingesti nel cesto dei giochi io non ero ancora nato, a meno che non sia accaduto dopo il 4 settembre di quell'anno... ma mi son divertito troppo nel leggero, io faccio uguale qualche anno dopo in uno stivale!
    Però raccontami di quando ti sei finto ispettore di polizia per allontanare il cannato, mo so curioso! :p

    Ispy 2.0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo prima di settembre perché la cazziata arrivò una domenica a casa mia in campagna, e di solito ci andiamo fino a maggio!
      Quanto alla storia dell'ispettore, era una battuta ma quel tizio ci ha creduto ed è scappato via prima che potessi dirgli che stavo scherzando...! Oo

      Moz-

      Elimina
  17. Uh, potrei ingaggiarti come finto ispettore di Polizia per spaventare qualcuno! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, meglio di no: ci ho preso già la cazziata da un vero poliziotto, leggi qualche commento più su XD

      Moz-

      Elimina
  18. L'ultima della tabaccaia mi ha fatto ridere di gusto eh....fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, oggi se ci penso rido anche io,,, mi mettevo davanti alla finestra pur di non far uscire i miei sulla veranda XD

      Moz-

      Elimina
  19. quella volta che imparai ad usare il dizionario XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha che poi, ricordo, manco andai a controllare!! :p

      Moz-

      Elimina
  20. Bellissima questa versione del gioco! Anche io ho un paio di bravate. Me ne vengono in mente tre : quando io e le mie amiche durante una festa di ferragosto in un hotel di lusso ci siamo infilate abusivamente in una piscina termale (2008) quando ho fatto volare una sedia da una parte all'altra della classe durante una lezione perché una mia compagna aveva rotto le palle (1997) e quando durante una gita scolastica delle medie c'era un matrimonio e sono andata dallo sposo urlando "papà! " (1993)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se ci penso me ne vengono in mente altre. Ah sì... una volta sono entrata in classe e uscita dopo dieci minuti dicendo "mi avete rotto i coglioni" (1998) per un periodo ho fatto temi ad altri due barattandoli con pizze e focacce ...

      Elimina
    2. Quella del matrimonio è STUPENDA.
      Ieri l'ho letta e raccontata ad alcuni amici, eravamo morti dal ridere! Sei un genio.
      E sei (eri) anche insofferente alle autorità scolastiche, vedo XD

      Moz-

      Elimina
    3. La mia prof. d’italiano diceva che ero come Baudlaire: genio e sregolatezza. Andavo benissimo a scuola, avevo tutti 8 e 9… però mi annoiavo da morire. Poi ho avuto un brutto periodo fra i 15 e i 16 anni, dopo la separazione dei miei, ed ero un po’ ingestibile :)

      Elimina
    4. Mh capisco...!
      Beh, guarda... anche io pur non essendo mai stato così, sono intimamente insofferente ai sistemi scolastici e universitari... li considero gabbie della cultura^^

      Moz-

      Elimina
    5. Uscita dalla scuola, ho iniziato a combattere contro altri sistemi. Credo che la mia anarchia sia congenita :)

      Elimina
    6. Ahaha sei una lottatrice!! ;)

      Moz-

      Elimina
  21. Ahahahahah, che tipo, da questi frammenti di vita si capisce proprio tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cos'hai capito, che sono uno stronzetto?? :)

      Moz-

      Elimina
  22. Riguardo la prima, credo di aver fatto di peggio.
    Una volta diedi a mia madre della " strocca " in un momento di rabbia.
    Avevo credo dieci,undici anni ed era un insulto che sentivo dire agli altri bambini senza però saperne il vero significato.
    Diciamo che era un modo per dare della prostituta a qualcuno in voga in quegli anni.
    Mia madre non mi parlò per almeno una settimana. :-P

    Quella del pisciare sugli oggetti è una carognata, siete stati bastardissimi.
    Noi al massimo pisciavamo tutti in compagnia contemporaneamente dove veniva veniva, ma mai verso gli oggetti di qualcuno.

    Comunque tutte bellissime, dai.
    Sono cose che restano dentro a vita. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scusa... tua madre non aveva capito che non conoscevi il significato di quel termine?
      Certo, si è incazzata comunque perché le hai risposto sicuramente con tono di sfida :p

      Moz-

      Elimina
  23. La definizione sul dizionario ti è stata utile? Ma soprattutto, tuo padre l'ha detto per evitare risposte imbarazzanti o era serio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era mia madre, e... sì, l'ha detto per evitare di dire il significato reale (io intendevo proprio quello classico, visto che l'avevo sentito riferito alle seghe, appunto XD)

      Moz-

      Elimina
  24. Perchè le prime cose che ci ricordiamo, di quello fatto da ragazzi, ma anche adulti, sono le cazzate?
    Complimenti per il curriculum e buon w.end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché in fondo tutti, ma proprio tutti, siamo CAZZARI! :)

      Moz-

      Elimina
  25. Oh, ecco il post che mi avevi preannunciato!
    Allora sei proprio un bricconcello, non mi sbagliavo ;-)
    Ti ringrazio per la citazione, significa che hai capito che, quando dico che dono un premio a tutti quello che mi seguono, io intendo per davvero che lo dono a TUTTI!

    Buona domenica, Miki!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, lo avevo capito da sempre, ma gli altri li avevo già ricevuti! :)
      Buona domenica a te, e un bacione ai bimbi!!!^^

      Moz-

      Elimina
  26. Hai il temperamento del carnefice o sbaglio? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho il temperamento dello stronzo :p

      Moz-

      Elimina
  27. Che vita movimentata Moz! L'episodio della pipì mi ha ricordato di quella volta che annegai la Barbie di mia cugina, allora odiata, riempiendole quella testa di gomma di acqua. hahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, povera Barbie!! La Mattel dovrebbe denunciarti per omicidio :p

      Moz-

      Elimina
  28. Sputare dalla finestra sulle teste...l'ho fatto anch'io e ci rido ancora adesso.Sempre piacevole leggerti, caro Moz :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franci, thanks!^^
      Penso che l'abbiano fatto davvero... tutti o quasi! E' un atto liberatorio e umano, come la preghiera o la bestemmia XD

      Moz-

      Elimina
  29. Dai Moz, a me puoi confessarlo; tu in realtà hai 300 anni... quante vite hai vissuto?
    Miaoo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho 12, sempre e da sempre. Anche se potrebbero esserne 300 :p

      Moz-

      Elimina
  30. Tutte cose che ti hanno segnato nella vita eh Mozino!?!?!?
    Quella dell'ispettore e della telefonata sono fantastiche, in una sei il carnefice e nell'altra la vittima. Forte!
    Anch'io sai ho tanti di quei "...Quella volta che..." prima e dopo al "nel mezzo del cammin di nostra vita...", prima, durante ed oltre, ella miseria quanti anni sono passati? Così tanti? Ma và, è tutta un'impressione!
    Ciao caro Moz.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e in entrambi i casi il malcapitato (il tizio delle canne e io, rispettivamente) non sapremo MAI la verità!! Oo
      Beh, Carlita... fanne un post! :)

      Moz-

      Elimina
  31. Quella volta che... Moz è un marachellaro anni '90: SEMPRE! :°D

    RispondiElimina
  32. Risposte
    1. Beh, voglio sapere qualcuna delle tue marachelle!^^

      Moz-

      Elimina
  33. Le prime due curiosità già basterebbero a darti l'oscar! :DDDDDD

    RispondiElimina
  34. Ahahah volevo vedere la faccia di tua madre quando le facesti la domanda XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Imbarazzata ma ha tenuto testa alla cosa con una scusa prontissima^^

      Moz-

      Elimina
  35. Quella volta che......no, Non posso raccontare....e se lo leggessero i miei figli?!!!
    Invece loro me ne hanno combinate tante, manco a dirlo la più monella era Valeria:
    non è esatto chiamarle monellerie ma idee particolari. Quella volta che mi chiese un uovo per un esperimento. OK: l'esperimento era quello di conoscere cosa succedeva appoggiandolo sul bordo del balcone...ovviamente rotolò e finì sui panni stesi della signora del piano di sotto! I fratelli vedendo la Vale che rideva da strozzaesi, senza dirmi niente fecero altrettanto! Così la risata era sonora e condivisa. Condivisa anche il castigo: tema: le uova rotte. Ma Ada dovevca scrivelo in francese, Valeria in inglese e Enrico logicamente non studiando le lingue, in italiano.
    Penitenza mia: lavare i panni della sig. Pia, arrabbiata nera!
    Per oggi grazie per la bella idea.....quella famosa domanda me la fece uno dei ragazzi dell'oratorio----avrà avuto 16/17 anni. Io stavo cucendo così non potè notare il mio rossore...gli dissi comunque che sarebbe stato importante lavarsi bene: Lui però non mi chiese cosa significasse, ma cosa doveva fare perchè gli capitava spesso! Enrico mi ha chiesto altre cose a cui io ho sempre dato risposta con parole approppriate! Eh, povere mamme! Ah, io sono nata in un cespuglio di rose!!!!!Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, ma a quell'età non sapeva da sé cosa significasse?? Aahhaah :)
      Comunque immagino che sia imbarazzante, eppure solo perché la nostra cultura inquadrata vuole così, altrimenti è una cosa naturale, come la cacca o la pipì^^

      Lode ai tuoi figli che hanno fatto la marachella più criminale :)
      Mi spiace solo che hai dovuto lavare i panni...

      Moz-

      Elimina
  36. Quella volta che....Valeria e Francesca avevano la stessa età: la prima nata a ottobre, la seconda a dicembre. Un giorno le portammo dalla pediatra, avevano 2 anni circa. Nella sala d'aspetto c'erano dei giornalini e tutte e due volevano lo stesso topolino. Logicamente vinse Valeria, ma adesso ti racconto che furbastra fosse. Francesca (chiamata anche bocca larga, perchè piangeva sempre) venne premiata dalla sua mamma con una caramella. Valeria la guardò, le si avvicino con aria seri e poi le disse:" Fai Ahhhhh! Francesca ubbidì e Valeria le fregò la caramella! Quanto l'ho amata e la amo!
    Puntualizzo che il tipo voleva, ho sempre pensato, mettermi in imbarazzo!
    Un cretinetti!!! Baci Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhh ecco allora :)
      Ahaha dai, però è uno scherzetto figo, anche io lo farei a qualche catechista :p

      Fenomenale la tua figliola...! Che furba!! :)

      Moz-

      Elimina
  37. Ciao Moz, DOMY
    Quella volta che io e una mia amica abbiamo invitato tre amici della comitiva a far merenda a casa di lei e con la complicità di sua madre gli abbiamo messo del guttalax nel te. La notte successiva l'hanno passata più tempo in bagno che a letto.... Naturalmente hanno sospettato qualcosa,noi abbiamo sempre negato e nessuno ha avuto il coraggio di incolpare la mamma della mi amica.Ci dovevamo pur vendicarci dei loro ripetuti scherzi nei nostri confronti!! :D
    Della telefonata,se non sbaglio,ne hai parlato in un altro post,un vero mistero.
    Avresti dovuto rispondere che di Miki Capuano ce n'è uno tutti gli altri sò nessuno!!! ;))
    Ciao ragazzaccio! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma siete delle diavolesse!! Oo
      Poverini!
      Ora, non so che scherzi vi facevano loro, ma far venire la cacarella a rotta di collo non è bello! Ahahaha :p
      Che poi è il tipico scherzo anni '80 :)

      E' vero, la telefonata l'avevo già citata... oggi reagirei diversamente ma conta che ero addormentato...^^

      Moz-

      Elimina
    2. Si,eravamo nel pieno degli anni 80. Divertimento puro. :)
      Hai presente la storia del burro cacao che hai citato nel racconto del Dentifricio?
      Beh uno dei 3 amici rubò il rossetto,dalla borsa della mia amica e.......... :(
      Poi io e la mia amica e io lo abbiamo usato! Bleahhh
      Questo è solo uno dei tanti scherzi che abbiamo subito.
      Credimi, la cacarella è stata poco!!!! :P

      DOMY*

      Elimina
    3. Ahahahahahaha!
      Santo dio, gli scherzi erano un po' pesanti! Non oso pensare cosa abbia fatto il tizio col rossetto (ma più che altro, è andato in giro con le parti intime truccate da Nefertiti??).
      Cacarella rulez! :p

      Moz-

      Elimina
  38. Provo tanta pena per quel povero fratellino i cui giochi sono stati inondati. Magari se lo meritava ma è una punizione cattivissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, in passato è stato anche un assiduo lettore del MoC! No, lui non c'entrava niente, poveraccio... semplicemente era l'unico posto dove la pipì non avrebbe scolato per terra :p

      Moz-

      Elimina
  39. Grazie Moz per aver tenuto fede alla tua promessa :)!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni promessa è debito, per me :)

      Moz-

      Elimina