> guida a Distretto di Polizia (e Squadra Mobile)




Le vicende del X° Tuscolano sono state raccontate dal 2000 al 2012, nello storico serial poliziesco di Canale 5. Dopo aver fatto incetta di premi e di ascolti record, dopo aver rinnovato un genere dando vita a un format vincente, quelle atmosfere sono pronte a rivivere grazie a Squadra Mobile, nuova serie ambientata nello stesso universo narrativo.
Ho iniziato a guardare Distretto di Polizia quando frequentavo ancora il liceo; mi ha accompagnato per anni facendomi appassionare alle sue trame. Ho molti ricordi che mi legano a questa fiction. Per questo, ho voluto creare questa pratica guida al suo variegato mondo.

PRODUZIONE

Pensato per intitolarsi "Turno di notte", il serial ha di fatto rinnovato il panorama fiction italiano. Prima serie lunga di Canale 5, esordisce nel 2000 per la regia di De Maria (a cui han fatto seguito Grimaldi, Vullo, Gaudino, Capone, Ferrari) con la volontà di creare un vero e proprio film in più puntate.
Prodotto dalla Taodue Film di Valsecchi, riprende in parte l'affiatato gruppo di attori della miniserie Ultimo, a cui si affiancano negli anni attori di cinema e teatro.
Trame in divenire, scrittura mimetica per i personaggi (che assorbono le caratteristiche fisiche e dialettali di chi li interpreta), molto spazio al privato e un mix di azione, dramma e commedia. Questi gli ingredienti che hanno portato Distretto di Polizia al successo, con punte di oltre 10 milioni di telespettatori.

il portone d'ingresso del X° Tuscolano

STRUTTURA DELLA SERIE

La vera novità di Distretto era rappresentata dalla struttura della serie, poi ripresa da tantissimi altri telefilm italiani. Oltre al caso di puntata (esauribile in uno o due episodi), i creatori hanno pensato a una vera e propria linea orizzontale, un giallo che durasse per tutta la stagione e che, seguendo un certo schema, potesse far appassionare il pubblico dal primo all'ultimo episodio (che ne vede la risoluzione nell'appassionante season finale).
Inoltre, un caso minore (spesso di denuncia o comico) e lo spazio garantito alla vita privata e quotidiana dei personaggi, hanno contribuito a creare la struttura vincente che ha fatto di Distretto un prodotto riconoscibile, popolare, con personaggi credibili, caserecci e verosimili.

Enrico Silvestrin, Giulia Bevilacqua, Simone Corrente, Max Giusti, Anna Foglietta e Danilo Nigrelli

I PROTAGONISTI PRINCIPALI

Luca Benvenuto (Simone Corrente)
Da agente alle prime armi, la carriera di Luca è in rapida ascesa, fino a quando accetta un posto da Questore a Torino. Tanto determinato in azione, quanto indeciso nella sfera privata.

Luca durante la sua ultima sfida
Giulia Corsi e Paolo Libero (Claudia Pandolfi e Giorgio Pasotti)
Lei è un giovane commissario, lui un geloso ispettore. Fidanzati in procinto di sposarsi, il loro legame è fortissimo e spingerà Giulia a tornare a Roma dopo molti anni...

il matrimonio tra Giulia e Paolo

Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi)
Uno dei pilastri del distretto, da ispettore capo a commissario ha combattuto il crimine romano fino al 2006, per poi trasferirsi in Sicilia. Da qualche tempo è tornato a Roma a capo della Squadra Mobile.

Ardenzi torna a Roma dopo molti anni
Mauro Belli (Ricky Memphis)
Il personaggio più amato, romano verace e di cuore. Amico fraterno di Roberto, cade sotto i colpi di una banda spietata, ma potrebbe essere in realtà ancora vivo, arruolato segretamente dalla DIA...

Mauro Belli, colonna del X° Tuscolano

Anna Gori (Giulia Bevilacqua)
Bella e sfortunata, è sempre stata in prima linea contro la delinquenza. Fino a spingersi oltre, accettando di infiltrarsi in una cosca mafiosa. Cambia vita trasferendosi a Trieste.

Anna durante un'indagine

Antonio Parmesan (Roberto Nobile)
L'anziano del distretto. Archivio vivente, va in pensione nel 2008 ma non ha mai dimenticato i suoi ex-colleghi. Lo ritroviamo in Squadra Mobile.


Parmesan va in pensione
Vittoria Guerra e Giuseppe Ingargiola (Daniela Morozzi e Gianni Ferreri)
Sovrintendenti, lei fiorentina e lui napoletano. Lei materna e lui disfattista. Dopo anni di lavoro assieme, scopriranno di essere innamorati l'uno dell'altra, si sposeranno e avranno una bambina.

Giuseppe e Vittoria

Giovanna Scalise e Walter Manrico (Isabella Ferrari e Lorenzo Flaherty)
Entrambi vedovi, lavorando assieme hanno superato le difficoltà e si sono innamorati. Lasciano Roma dopo aver avuto un bambino.

Walter e Giovanna indagano...

Ugo Lombardi (Marco Marzocca)
Addetto alla guardiola, per anni ha sperato di poter uscire in azione... e alla fine ce l'ha fatta. Dal 2010 viene spostato in archivio.

Ugo al computer

LE STAGIONI

Distretto di Polizia (2000, 24 episodi)
Al commissario Giovanna Scalise viene ucciso il marito: è un delitto di mafia. In attesa del maxiprocesso contro la cosca dei Tonnara, la donna viene trasferita dalla Sicilia a Roma, in un piccolo distretto di periferia, il X° Tuscolano. Qui trova una squadra affiatata che, dopo l'iniziale diffidenza, decide di proteggere il nuovo commissario anche a rischio della vita.

la prima stagione - immagine web

Distretto di Polizia 2 (2001, 24 episodi)
Il capoclan Vito Tonnara giura vendetta contro Giovanna Scalise, che intanto ha ritrovato l'amore. Il distretto affronta casi quotidiani di crimini disparati, ma ancora una volta deve fare i conti con un nemico pericoloso e imprendibile, fino allo scontro decisivo.

la seconda stagione - immagine web

Distretto di Polizia 3 (2002, 26 episodi)
Il nuovo commissario, Giulia Corsi, è una giovane trentenne al suo primo incarico importante. E, giunta al X° Tuscolano, si ritrova tra le mani un caso spinoso legato alla strana morte della moglie dei uno dei suoi uomini migliori. La caccia all'assassina è il tema di questa stagione.

il nuovo commissario con agenti e ispettori - web

Distretto di Polizia 4 (2003, 26 episodi)
Giulia Corsi viene a conoscenza di un dettaglio tenutole nascosto per anni: l'attentato in cui persero la vita i suoi genitori ha retroscena diversi rispetto a come li conosceva. Ne nasce un'indagine che colpirà al cuore l'intero distretto, contro una imprendibile banda di criminali.

gli uomini d'azione della quarta stagione - web

Distretto di Polizia 5 (2005, 26 episodi)
Giulia Corsi è decisa a lasciarsi il passato alle spalle, mentre tutto il distretto viene coinvolto in un caso su cui indagano anche i Carabinieri. Una pericolosa talpa e l'ombra dell'ecomafia si stagliano minacciose sul X° Tuscolano, che non potrà più fidarsi di nessuno...

il cast della quinta stagione - web

Distretto di Polizia 6 (2006, 26 episodi)
Roberto Ardenzi finalmente alla guida del distretto dove presta servizio da molti anni. Ma la gioia si tramuta presto in un incubo, quando dal passato remoto riemerge un nemico pericoloso che strapperà via al distretto il membro più amato. Fino al discusso e ambiguo finale...

il cast della sesta stagione - web

Distretto di Polizia 7 (2007, 26 episodi)
Il nuovo commissario, Marcello Fontana, guida il distretto ma nasconde un segreto: sta proteggendo una ragazza che sarà supertestimone in un processo contro la 'ndrangheta. I nemici non se ne staranno certo a guardare, e hanno organizzato già il contrattacco fatale.

il cast della settima stagione - web

Distretto di Polizia 8 (2008, 26 episodi)
Tocca a Luca Benvenuto, storico agente del distretto, diventare la guida del X° Tuscolano. Ma subito il giovane coordinatore deve far fronte alle reazioni incontrollate dei suoi uomini, disperati e arrabbiati dopo la morte di uno di loro. Due fratelli senza scrupoli vogliono concludere l'affare della loro vita e sono disposti a togliere di mezzo chiunque li intralci.

il cast dell'ottava stagione - web

Distretto di Polizia 9 (2009, 26 episodi)
La mafia russa stabilisce i suoi losci traffici in città, e il X° Tuscolano con l'appoggio della D.I.A. indaga sul caso. In segreto, l'ispettrice Anna Gori si infiltra nella cosca fingendosi una normale studentessa, ma i sentimenti complicano tutto.

il cast della nona stagione - web

Distretto di Polizia 10 (2010, 26 episodi)
Giulia Corsi, ora a Palermo, torna a Roma e affianca Luca Benvenuto riaprendo un vecchio caso: c'è un uomo potente e imprendibile dietro l'escalation di violenza nel quartiere e soprattutto dietro il gruppo di pedofili arrestati sei anni prima. Sarà una battaglia senza esclusione di colpi.

il ritorno di Giulia Corsi e il cast della decima stagione - web

Distretto di Polizia 11 (2011-2012, 26 episodi)
Una nuova guida, Leonardo Brandi, e un commissariato rinnovato nell'organico: sono gli uomini impegnati nella caccia a un criminale che ha sottratto soldi alla 'ndrangheta e si muove nella Capitale nascondendosi ovunque. Ma quei soldi fanno gola a molti e le iene sono dappertutto.

il X° Tuscolano tra personaggi vecchi e nuovi - web

SQUADRA MOBILE: IL SEQUEL / SPIN-OFF

il titolo durante la opening di Squadra Mobile

Dall'aprile 2015 è in onda su Canale 5 la serie Squadra Mobile, di fatto un sequel/spin-off di Distretto ma che si discosta dalla serie madre rinnovandone lo stile e il racconto. La prima stagione conta 16 episodi e restituisce i racconti privati dei protagonisti, prediligendo quella sfera più intimista che fece la fortuna di Distretto.
Punto di contatto tra questo e Squadra Mobile è Roberto Ardenzi.
Il nemico è interno: Ardenzi deve scoprire quale, tra i suoi collaboratori, è un agente corrotto che favorisce i narcos colombiani. Sullo sfondo, i casi più scottanti e attuali della cronaca italiana, dallo stalking all'infanzia contesa, con un occhio fisso sull'umanità di poliziotti e vittime.

la nuova squadra di Ardenzi

DODICI CURIOSITA' SU DISTRETTO DI POLIZIA

  • Nella prima stesura, i personaggi erano stati pensati in modo un po' diverso; poi furono gli attori stessi a mutarli un poco, mettendoci del proprio e smussandone gli angoli. Di fatto, li hanno resi meno finti e più credibili. Inizialmente non era prevista nemmeno una protagonista donna (Isabella Ferrari), difatti il commissario Scalise era Giovanni e non Giovanna. Ruolo che fu offerto a Ricky Tognazzi.
  • Diversi rumors, nel corso degli anni, volevano la partecipazione di Massimo Ciavarro, Alessandro Mario, Sabina Guzzanti, Lorenzo Majnoni e Daniele Liotti. Tranne l'ultimo, che presta il volto a Claudio Sabatini in Squadra Mobile, tutti gli altri non sono mai entrati nell'universo narrativo di Distretto.
  • La storia di Distretto di Polizia contiene uno dei più grandi misteri della fiction italiana: il destino di Mauro Belli (Ricky Memphis) è rimasto in sospeso dal 2006, quando si è scoperto che il poliziotto poteva non essere davvero morto come si era creduto.
  • Alcuni attori hanno preso parte alla serie in diversi ruoli, magari passando da protagonista di puntata a personaggio (diverso) fisso. Un caso limite vede Stefano Pesce, che fu ricorrente in Distretto 4 nel ruolo di Valerio Mattei e protagonista di Distretto 9 come Lorenzo Monti.
  • Il pubblico si era talmente tanto affezionato al personaggio interpretato da Carlotta Natoli, la psicologa Angela Rivalta moglie di Ardenzi, che i produttori la fecero apparire come "fantasma" nella terza stagione.
  • Alcuni attori che abbandonarono la serie hanno poi fatto comparsate nelle stagioni successive: Isabella Ferrari torna in un episodio della stagione 3, Claudia Pandolfi riappare per un cameo nella stagione 6 e torna in pianta stabile in Distretto 10, Giorgio Tirabassi introduce il nuovo commissario all'inizio di Distretto 7 e torna come protagonista nel sequel Squadra Mobile, Giorgio Pasotti si presta a qualche amichevole partecipazione nella decima stagione, Giulia Bevilacqua torna in due episodi di Distretto 11.
  • La struttura di Distretto (caso di puntata e linea orizzontale che dura tutta la stagione) è stata in seguito ripresa da altri titoli, come Ris - Delitti Imperfetti, Crimini Bianchi, Codice Rosso, Il Capitano e così via...
  • La fiction annovera uno dei primi esempi italiani di crossmedialità: durante la decima stagione, per celebrare il ritorno di Claudia Pandolfi, fu messo in rete Il diario di Giulia Corsi, un sito dove poter di volta in volta approfondire fatti e avvenimenti che venivano sfiorati o taciuti negli episodi in tv.
  • Inizialmente la fortunata serie Squadra Antimafia - Palermo oggi era stata pensata come spin-off di Distretto, con il lavoro di Ardenzi alla DIA di Palermo.
  • A comporre l'intera colonna sonora di undici stagioni sono stati chiamati Pivio & Aldo De Scalzi. Musiche entrate nell'immaginario collettivo, spesso sono usate come sottofondo di servizi giornalistici.
  • Il produttore Valsecchi aveva inizialmente idea di concludere le avventure del X° Tuscolano con Distretto 10, intenzionato a far rientrare la Pandolfi, Tirabassi e Memphis. Poi, avrebbe tenuto a riposo il marchio per utilizzarlo nel progetto "Nuovo Distretto di Polizia", che doveva conservare solo un paio di protagonisti per una serie ambientata in un'altra città. Non se ne fece nulla, e così in Distretto 10 è rientrata solo la Pandolfi e la serie è andata avanti per un'altra stagione ancora.
  • Distretto di Polizia 12 era già in programma, ed era anche già stato scritto. Doveva essere l'ultimo capitolo, ma il calo d'ascolti della stagione 11 portò alla cancellazione della serie, che terminò in modo del tutto appannato e per nulla celebrativo. Per fortuna l'universo di Distretto non è morto in quel modo, ed è tornato con Squadra Mobile.

    Abbrescia, Corrente, Renzi e la Agosti posano per l'ultima stagione

    Se siete fan della serie, seguite il mio blog su Distretto di Polizia e Squadra Mobile, che da quattro anni gestisco assieme a Ispy e Gius!

96 commenti:


  1. Mi sono ricordata di essere incappata nelle riprese di alcune scene a Piazza del
    Popolo di Squadra Mobile. Tirabassi è straordinario davvero.
    In quanto all'articolo molto esaustivo, una bella ripassata insomma.
    bn ntt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Magnoli@ e benvenuta a bordo!
      Sì, alcune scene girate a Piazza del Popolo puoi vederle stasera stessa (20 aprile), perché la serie di fatto si apre con Tirabassi e Liotti che si recano lì ;)
      Thanks!

      Moz-

      Elimina
    2. la scena a cui ho assistito....ops no no a stasera :P

      Elimina
    3. Ahaha, se è quella della torta la si vedrà stasera... un'altra, con la Barriales, suppongo sia tra le ultime scene della stagione^^

      Moz-

      Elimina
    4. il primo ciak insomma.....ero li quando fu comprata la torta :))).
      era settembre 2014 :P

      Elimina
    5. Non è stato il primo ciak, però... ma di certo hai assistito alla scena d'apertura :)

      Moz-

      Elimina
  2. Che dire? Qui vado in brodo di giuggiole, ma poiché abbiamo un blog insieme su questa serie e sull'attuale spin-off, c'è poco da dire. Sono fan dal 2000, anche se io ai tempi non andavo al liceo, ma frequentavo la terza elementare. :) Sono cresciuto con distretto e ora voglio continuare a crescere con Squadra Mobile. :)

    Ispy 2.0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io voglio che le avventure di questi personaggi mi accompagnino ancora e ancora!! :)

      Moz-

      Elimina
  3. Oh credimi, non ho mai visto nemmeno una puntata.
    Non chiedermi il perchè...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi recuperare da stasera, inizia una serie che è il sequel di Distretto ma assolutamente comprensibile da chiunque (storie e personaggi son tutti nuovi) :)

      Moz-

      Elimina
  4. Ciao Moz,per uno come me che ha visto solo qualche puntata,della serie passata, il tuo riassunto è stato illuminante.
    Fiducioso del tuo entusiasmo,questa sera guarderò la nuova serie.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvio, contento che questa guida ti sia stata utile!
      Perfetto, dunque: appuntamento a stasera... poi voglio sapere che te ne è sembrato! :)

      Moz-

      Elimina
  5. Me lo domando di come tu mai faccia ad amare questa cosa che epigone e girata malamente, male interpretata; ciak, azione che non c'è, tutti fermi alla luce segno a gesso

    Remember Barnaby, quello villaggio inglese

    Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paolo!
      Ma non è che ti confondi con Carabinieri? Perché in Distretto di azione ce ne è sempre stata molta (senza strafare, ovviamente), e la serie è stata sempre applaudita per essere un prodotto di qualità che si avvicinava (all'epoca) agli standard americani ;)

      Moz-

      Elimina
    2. No, caro Moz: lo percepisco dalla prima inquadratura che azzecco e dopo vado; anche se non HD

      Elimina
    3. Eheh, magari stasera guarda i primi minuti e poi mi dici ;)

      Moz-

      Elimina
  6. Viste tutte le puntate di tutte le serie! Mi è sempre piaciuta moltissimo questa fiction!
    Forse la stagione più debole è quella con Dapporto... le mie preferite invece sono la 9 e la 10! Grande post! E non sapevo dello spin-off: saprò cosa guardare stasera... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La 9 l'ho amata anche io, ma la perfezione dei primi quattro capitoli la trovo irraggiungibile :)
      Buona visione per stasera, poi fammi sapere!!^^

      Moz-

      Elimina
  7. Io nel ritorno di Mauro ci spero ancora! :-)
    E comunque Tirabassi-Memphis, oltre a due attori che mi piacciono molto per la loro mimica e spontaneità, formano un duo che non ho più visto in nessuna produzione italiana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, cara G... ci speriamo davvero tutti!!
      E spero che Memphis si decida e dica quel "sì", così da poter tornare accanto a Roberto: hai ragione, erano una coppia perfetta, tra commedia e dramma. Ma Distretto è stato glorioso anche per questo motivo.
      Intanto, stasera godiamoci Ardenzi in coppia con Sabatini!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Che ne pensi, Moz?
      Quando ho rivisto Parmesan mi sono emozionata! ;-)

      Elimina
    3. A chi lo dici!!
      E' stato il momento più emozionante dell'episodio -con tutto il rispetto per le novità, ma Distretto è Distretto-^^

      Moz-

      Elimina
  8. Risposte
    1. Puoi iniziare da stasera, con Squadra Mobile: non è necessario aver visto Distretto, la serie è strutturata per risultare comprensibile a chiunque, anche perché ha tutti personaggi nuovi e situazioni nuove! ;)

      Moz-

      Elimina
  9. Potete tranquillamente seguire Squadra Mobile se non avee seguito Distretto perchè non è una vera e prorpia continuazione della serie, ci sono personaggi nuovi che nulla hanno a che vedere con la serie precedente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto: ambientata in luoghi e anni diversi, con struttura diversa e casi più noir e legati ancora più fortemente all'attualità! ;)

      Moz-

      Elimina
  10. All'epoca del liceo e della sua uscita lo guardavo anche io. Poi, tra l'università via e tante altre cose me la sono completamente persa.
    Bella guida, Moz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Mareva!
      Io ne fui totalmente rapito, è uno dei miei serial preferiti in assoluto e ancora adesso trovo che, nella costruzione dei personaggi- siano stati davvero bravissimi: sono personaggi credibili, roba che non ti farebbe specie trovarne qualcuno al bar sotto casa :)
      Ecco perché soo gasatissimo per stasera!^^

      Moz-

      Elimina
  11. confesso: ho seguito pochissimo Distretto di Polizia nella mia vita :D
    Ma la tua guida spacca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi cominciare stasera, per 8 sole serate... la nuova serie è completamente diversa con fatti e personaggi nuovi; riparte da zero! E ha delle riprese di Roma che ti faranno venir voglia di tornare nella Capitale (la sigla spacca!) :)
      Grazie mille!^^

      Moz-

      Elimina
  12. le prime stagioni le ho viste. il cast non era male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, grandi attori!
      E uno di loro (l'immenso Tirabassi) torna proprio questa sera col suo personaggio storico! Il resto del nuovo cast è tutto da amare, ci sono Liotti, Catania, la Di Cioccio, Crotti, la Barriales e tanti altri!!^^

      Moz-

      Elimina
  13. Si dice che Luca era gay Povia l'abbia pensata pensando a Luca Benvenuto che una volta divenuto commissario ritorna etero. :-p
    Perché potrei sbagliare ma mi pare di ricordare così.
    Una cosa mi è sempre andata poco giù di Distretto quello di mostrare il lato bonaccione e piuttosto coatto ed amichevole della polizia, che quando ti ferma ti assicuro, tutto è tranne quello.
    È un po' tutto troppo all'acqua di rose per i miei gusti e troppo alla pubblicità della Barilla per convincermi, ma non è una critica poiché capisco che è un esigenza di copione e format TV generalista.
    L'ho seguito per tre, quattro stagioni, poi sono passato oltre, più per altro perché la stematicita' di serie così alla lunga mi snerva.
    Ottimo riepilogo comunque. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero che Distretto mostra il "lato umano, buono" della polizia.
      Io conosco poliziotti di persona, e altre volte mi hanno anche fermato (una volta, per un contrattempo simpatico, hanno pensato forse fossi un delinquente! XD), sinceramente non mi è mai successo di trovare gente arrogante (ma nemmeno tra finanzieri e carabinieri). Ovvio che non è come in Distretto, che i celerini menano alla cieca allo stadio come in piazza, che ci stanno pure gli esaltati e così via...
      ... ma la tv generalista (esatto, hai centrato il punto) ha bisogno di questi eroi quotidiani. In realtà lo Stato quasi non passa manco la benzina alle volanti, e in Distretto vediamo elicotteri in azione... però è anche giusto così :)

      Moz-

      Elimina
  14. Ciao Moz, nonostante dopo quarant'anni di servizio io ne abbia viste di cotte e di crude, ogni qual volta si parla della Polizia di Stato a me va l'adrenalina in circolo nel sangue. Devo dire però che non ho seguito molto questa serie Tv, forse anche perché ho vissuto dal vivo sulla mia pelle le esperienze narrate. Ad ogni modo, fa sempre piacere onorare tutti gli uomini e le donne che con sacrificio hanno combattuto per mantenere la libertà nel nostro Paese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco un vero poliziotto! :)
      Gennaro, che dire... immagino la sensazione che si provi a far parte di un gruppo, è così per ogni gruppo, quindi ti capisco benissimo. L'appartenenza la si sente sempre, e poi hai sicuramente un vissuto fatto di ricordi belli e brutti che ti lega a quella realtà.
      Ho una grande considerazione delle Forze dell'Ordine, è vero che ogni tanto si sbaglia (come sempre, siamo uomini e il marcio c'è ovunque) ma non dimentichiamoci mai nemmeno le condizioni difficili in cui i nostri agenti operano.
      Un saluto! :)

      Moz-

      Elimina
  15. Bella analisi Moz, mi hai dato una bella idea per dei nuovi post. Ammetto che a me Distretto di Polizia non è mai piaciuto, non amo particolarmente le fiction :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao, che post ti ho fatto venire in mente?? Son curioso, adesso!
      Comunque, anche per voi viaggiatori l'appuntamento di stasera è ricco di bellissimi scorci romani: parte di Squadra Mobile è girata proprio nel centro storico di Roma! **

      Moz-

      Elimina
    2. Sto pensando di scrivere dei post sui luoghi in cui hanno girato una serie che amo moltissimo :) dovrò studiare e scrivere parecchio ma l'idea mi piace!

      Il centro storico romano? Wow, non lo sapevo :) Chissà se anche loro hanno scapocciato per i sampietrini come James Bond! XD

      Elimina
    3. Eheh, ho saputo di 007! No, per quel che ho potuto vedere, in Squadra Mobile metteranno sì in scena La Grande Bellezza, ma senza alterarla... Un po' la sigla fa sembrare Roma una città perfetta, ma ci sta :)
      Non vedo l'ora di leggere i tuoi post!! Bella idea! :)

      Moz-

      Elimina
  16. Cosa hai tirato fuori !!! Ho visto tutte, ma dico proprio tutte, anche se l'ultima stagione non mi ha fatto proprio impazzire.

    Quando ho visto la pubblicità di Squadra Mobile e ho visto che ci stava un collegamento con il "vecchio" Distretto di Polizia mi è salita un po di nostalgia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la stagione 11 è stata... bruttina. Certo, il cast era di grande livello (Andrea Renzi, Tommaso Ragno, Valentina Cervi, Miriam Leone) ma le storie erano debolucce (tranne quelle personali, e nemmeno tutte).
      Speriamo che con Squadra Mobile siano tornati sui vecchi passi... ma da quel che ho visto, pare proprio di sì!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Commento a caldo dopo aver visto la prima puntata..... Mmmmm non lo so, mi sembra qualcosa di già visto.

      Diciamo che la prima puntata l'ho trovata un po deboluccia, però per dare la sentenza finale aspetto almeno la sesta puntata.

      Elimina
    3. A me quando è apparso Parmesan con la musichetta di Distretto... lì potevo morire!! **
      Di certo il tenore è il medesimo di Distretto, solo un po' più aggiornato... per me è come se non fosse cambiato nulla :)

      Moz-

      Elimina
  17. Io ho AMATO e seguito tantissimo le prime stagioni.
    Belli era il mio preferito. L'amicizia fra lui e Ardenzi era fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà, magari potremmo ritrovarla nelle prossime stagioni di Squadra Mobile: supportiamo questo nuovo progetto! :D

      Moz-

      Elimina
  18. Ciao Moz, che lavorone che hai fatto...sei stato bravissimo. Lo farò leggere a mio marito, a lui questa serie piace io preferisco i R.I.S.. Comunque sta sera sarò davanti alla televisione forte delle tue informazioni.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anto, grazie mille!^^
      Grande tuo marito! Anche io seguivo i Ris ma sinceramente preferisco la casareccità di Distretto XD
      Fammi sapere che te ne pare di Squadra Mobile, secondo me sarà una grande serie, ricca di attualità!^^

      Moz-

      Elimina
  19. Mai visto! Ma mi è piaciuto molto come hai riassunto, tanto che volendo potrei partire dalla nuova stagione di Squadra Mobile. Davvero bravo.
    Mi sembra anche sia molto vicino alla realtà da come ne parli e questo rende onore alla serie!
    Ciao Miki

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariella, anche se è ambientato nello stesso universo narrativo, Squadra Mobile -che inizia stasera- è proprio un nuovo punto di partenza, con nuovi personaggi e situazioni (e col centro storico di Roma molto più presente: nell'altra serie era raccontato solo un preciso quartiere)
      Quindi, puoi guardare senza problemi di comprensibilità, anche perché tutto sarà spiegato come si deve^^
      Ho letto che tratteranno casi riguardanti la quotidianità attuale (stalking, cyberbullismo, molestie ecc) e la trama principale verte sul narcotraffico e lo scoprire una mela marcia nel gruppo di poliziotti... sembra interessante!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Moz, avevo capito. Non credo lo vedrò non è nelle mie corde ma ho apprezzato il modo in cui ne hai parlato. Da vero appassionato.

      Elimina
  20. Grazie per il bel viaggio nei ricordi! Avevo apprezzato le prime serie, sopratutto per i forti personaggi femminili presenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie che parte stasera non si risparmierà sui personaggi femminili forti: ben tre agenti donna (di cui una molto sensibile alle attuali problematiche femminili) e una PM saranno al centro del racconto^^

      Moz-

      Elimina
  21. Io di distretto di Polizia ero una grande fan poi quando se ne è andato Ricky Memphis ho abbandonato la serie u,u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora puoi riprendere stasera, perché intanto ci sarà Tirabassi... e per Memphis ci speriamo sempre: magari dall'anno prossimo torna, chissà :)

      Moz-

      Elimina
  22. Distretto di Polizia, per me, proprio no ^^ Ma so che tu lo adori, e certo è meno peggio di tanta roba :) Ottimo Ricky Memphis, che una volta ho pure incontrato ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra i polizieschi italiani secondo me è stato il migliore ;)

      Moz-

      Elimina
  23. Una c...ta pazzesca, come disse Fantozzi a proposito della 'corazzata.
    Io e te siamo agli antipodi, ma è evidente che, in quanto a gusti, tu sei molto più nazional-popolare
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so, ad esempio a te come polizieschi cosa piace?
      Io trovo molto peggio i vari CSI (per carità, fatti benissimo) piuttosto che una serie casereccia come Distretto, in cui posso trovare personaggi credibili^^

      Moz-

      Elimina
  24. Io di questa serie ho visto appena qualche puntata e non mi sembrava niente male. Ma in genere evito di vedere le reti di Berlusconi... sì, lo so, sono prevenuto, ma è più forte di me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, ma se fanno bei programmi, che male c'è?
      E' come evitare Sky per Murdoch, o La 7 per il proprietario... non bisognerebbe nemmeno comprare alcun libro o rivista Mondadori XD

      Moz-

      Elimina
    2. Infatti se mi serve un libro vado da Feltrinelli... che vende tutti i libri di Mondadori :-(

      Elimina
    3. Eh, appunto... non si sfugge a Silvio :)

      Moz-

      Elimina
  25. Distretto di Polizia lo vedevo anch io ai tempi del liceo, ma non mi ha mai appassionato...come serie tv poliziesca preferisco Law&Order...
    Stasera pero'lo guardero',sono curiosa e poi Tirabassi e'bravissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Law&Order davvero molto ben fatta, hai ragione: quando capita la seguo volentierissimo :)

      Moz-

      Elimina
  26. Io, come Andrea, niente Mediaset....Montalbano a memoria, Adesso vivo con Maigret sulla 7. Speriamo che continuino le ripetizioni fino a.......fino a.
    Ciao da nonna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I polizieschi vecchio stile, molto detection, li riesco a vedere solo in alcuni momenti^^

      Moz-

      Elimina
  27. Io questi telefilm italiani non riesco proprio a vederli. Ci ho anche provato (con il tanto decantato Montalbano) ma o li trovo inguardabili o li trovo soporiferi (come Montalbano). L'unica che apprezza quando mi capita di vedere qualcosa del genere è la mia gatta Milù che mi trova appisolata sul divano e mi usa come comodo cuscino XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, allora la tua gatta è sicuramente contenta! Secondo me, comunque, i telefilm italiani hanno un ritmo diverso, più posato (e veritiero)^^

      Moz-

      Elimina
  28. Ieri faccio a mia moglie: "Stasera devo vedere Squadra Mobile", strabuzza gli occhi e dice "Stai male?" "No, questioni di blog.. devo saggiare di persona.." "Certo che siete strani là su internet.." "E no!..". Si accomoda con me, aspetta quella mezz'ora di ritardo per l'inizio e poi, appena il romano Tirabassi esce dalla pasticceria PIU' DI LUSSO DI ROMA, esclamando con la torta "ammazza che prezzi" e a me già vien voglia di cambiare canale.. mi calma con un saggio.. dai! è una fiction.. chetecredi. se fai così subito addio obbiettività!..".. ok ok mi tranquillizzo e continuiamo.. inseguimento a piedi per Trastevere dove il fuggitivo fa il gioca dell'oca ricadendo in braccio al poliziotto rimasto fermo per uno stiramento, salvataggio nel Tevere di donna che tenta il suicidio (aspettavano tutti Tirabassi che si buttasse di testa!! ahah.. non c'erano altri poliziotti, gommoni, niente..), nel frattempo doppiaggio asincrono e sceneggiatura approssimativi come poche fino alla figlia "Mauretta", tanto affezionata alla mamma scomparsa che se ne accorge solo ora "come" è scomparsa.. ragazzi è stato bello ma a ognuno i propri.. qui siamo quasi al livello di un Montalbano qualsiasi (anche se si, Montalbano è il livello più basso della poliziottitudine italiana fatta film). Diciamo che certi livelli sono stati inculcati a partire da quella ciofeca de La piovra che ha instaurato una maniera becera e rudimentale di poliziesco all'italiana che ha poi dato la stura a tutto il resto.. non possiamo lamentarci se i nostri ragazzetti si affezionano a 'ste robe.. baci e alla prox.. te vojo sempre bene, ci mancherebbe.. (e lo steso spero di te.. che per fortuna non "giri" così male.. eheh.. )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbé, la battuta sulla pasticceria ci sta... era per gioco.
      Comunque, hai ragione su La Piovra come matrice del poliziesco in fiction, ma non mi sembra poi mica male: in America ci sono arrivati anni dopo a fare polizieschi con una storia unica!
      Quanto a Squadra Mobile, ha le sue forzature narrative, certo. Per il doppiaggio, immagino dev'essere successo qualcosa in corso, perché hanno cambiato moltissime battute...

      Moz-

      Elimina
  29. Mi dispiace, ma non seguo questa serie.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
  30. Preferisco.....La Squadra che andava in onrda su rai 3 :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piaceva anche a me, con quel suo stile minimale!

      Moz-

      Elimina
  31. Io Distretto di Polizia l'ho seguito abbastanza assiduamente nelle prime stagioni, poi l'ho...perso di vista, diciamo ;-)
    Ieri ho guardato le prime due puntate di Squadra Mobile. Mi è piaciuto abastanza, ma non mi ha convinto del tutto. Intrigante l'idea della mela marcia all'interno della squadra (anche se mi fa male pensare che rispecchia situazioni reali, perchè esistono sul serio persone così nella realtà, purtroppo...) ma un pò debole il contorno per ora.
    Vedremo in seguito!

    Ciao Miki :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, la tematica è abbastanza forte, vedremo come la sviluppano.
      Quanto al contorno, diciamo che essere una ripresa da zero ci sta che per ora non abbiano messo troppa carne sul fuoco, però ad esempio già amo l'ispettrice D'Amato (quella in prima linea contro la violenza sulle donne): tanto cazzuta da avere un rapporto sbilanciatissimo col suo ragazzo, che è costretto a chiedere a lei auto e soldi... è un dettaglio particolare :)

      Moz-

      Elimina
  32. ieri ho visto la prima puntata che strano ricominciare cosi.
    Devo ammettere però che distretto è distretto, secondo me, non la batte nessuno...ora staremo a vedere come si mettono le cose con questa nuova serie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, vero... bisogna riabituarsi a tutto, perché di fatto questo è un Distretto 2.0, sia come ritmi che come regia. Però ho grande fiducia:)

      Moz-

      Elimina
  33. Buonasera. Scusate la domanda forse sciocca, ma me la sto ponendo da un po'. Dove si trova, a Roma, il bel palazzo in cui si trova la Questura di "squadra Mobile"? Grazie a chi mi risponderà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Non so risponderti ma ho provato a informarmi e mi hanno detto che potrebbe essere dietro Via Nazionale, di più non so ma se ho altre notizie le scrivo qui^^

      Moz-

      Elimina
  34. Anche io me lo sono chiesto.
    PS dietro Via Nazionale in Roma c'è il vero palazzo della Questura, ma ti assicuro che non è quello che si vede nella fiction.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho chiesto direttamente a Pippo Crotti, solitamente risponde, quindi appena saprò qualcosa scrivo qui^^

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie a tutti per l'interessamento. La prossima volta che verrò a Roma vorrei portarci mia moglie, che è una grossa fan di questa fiction. Attendo di sapere qualcosa anche eventualmente da qualcuno che - vivendo a Roma - possa semplicemente riconoscere il luogo. Grazie ancora e buona giornata a tutti.

      Elimina
    3. Guarda, stranamente l'attore non mi ha risposto, di solito è disponibilissimo. Tu tieni d'occhio questo post perché se ho notizie certe le scrivo qui, ok? ;)
      Un saluto a tua moglie e viva sempre Distretto di Polizia / Squadra Mobile!^^

      Moz-

      Elimina
    4. Grazie MikiMoz, sei gentilissimo.
      Abbiamo in programma di andare a Roma per la fine di Giugno quindi...c'è ancora molto tempo. Terrò senz'altro d'occhio il post. Magari sperando che anche qualcun altro, leggendo il post e riconoscendo l'edificio di cui parliamo, comunichi la localizzazione a noi e ad altre persone eventualmente interessate.
      Non dovrebbe essere difficile: è un grande edificio stile anni '30 (a giudicare dai pavimenti all'interno) e si trova a Roma centro (a giudicare dai cubetti di porfido sulla strada)...
      Va beh, vedremo.
      Ciao!

      Marco

      Elimina
    5. No, un attimo: gli interni sono presumibilmente riprodotti in un teatro di posa, come fu per quelli del Decimo Tuscolano di Distretto (il cui esterno, il mitico portone, era invece quello dell'Oratorio Don Bosco in piazza Decemviri).
      Quindi, il palazzo esterno che vediamo come Questura (e la scalinata interna) potrebbero non avere nulla a che vedere con gli uffici dove si muovono i personaggi, che come per il Decimo Tuscolano, sono probabilmente in un teatro di Cinecittà (non vorrei giurarci ma forse è anche lo stesso, riadattato: la sala interrogatori assomiglia troppo a quella di Distretto)

      Moz-

      Elimina
    6. Si, probabilmente hai ragione tu. Io mi ero fatto "distrarre" da alcune inquadrature di interni (mi riferisco in particolare al salone su cui affacciano quasi tutti gli uffici ) con - come dicevo - pavimenti un po' elaborati difficilmente pensabili in un teatro di posa. Insomma, io vorrei portare mia moglie nell' ufficio di Ardenzi e farle una foto lì. Qualcuno sa come posso fare?...
      Ancora un grazie, MikiMoz, e un saluto.

      Marco

      Elimina
    7. Riguardando alcune foto degli attori posso quasi affermare che gli interni della Questura sono ricostruiti in un teatro di posa a Cinecittà.
      Quello che ospitava stanze e uffici del Decimo Tuscolano era il Teatro 11, ma adesso non saprei dirti se hanno smantellato quel set, che ripeto... a me pare riadattato per far quello dell'attuale Questura :)
      Quindi credo che per poter accedere a quel teatro innanzitutto bisogna beccare i giorni in cui è aperto (a giugno iniziano a girare Squadra Mobile 2, ma non è dato sapere se iniziano dagli esterni o dagli interni...) e poi sperare che facciano avvicinare i fan (con Distretto lo facevano spesso, tanto che alcuni fan in visita al set sono anche comparsi brevemente in scena!)
      Però, penso... bisogna avere agganci...

      Moz-

      Elimina
    8. Mi hanno appena comunicato che il teatro dove sono gli interni della Questura è il Teatro 15! :)

      Moz-

      Elimina
    9. Carissimo MikiMoz, sei stato come sempre gentilissimo e precisissimo. Tuttavia, da Borgosesia dove abito, per me diventerebbe un po' difficile programmare una visita (chiedendo i relativi permessi) per la fine di Giugno al Teatro 15 di Cinecittà. La notizia torna comunque utile per qualcun altro che a Roma legga questo post (c'è qualcun altro, oltre me e MikiMoz?...) e voglia recarsi sul posto.
      Io a questo punto sono già molto contento di riuscire a trovare l'edificio della "nostra" Questura: mia moglie si contenterà di quello.
      Ti ringrazio ancora moltissimo e attendo notizie da te o da altri.
      Ci aggiorniamo.
      Buona serata !

      Marco

      Elimina
    10. Marco, il post è vecchiotto e quindi la gente ha già visitato e ora è presente sul post nuovo... quindi non credo che altri leggeranno.
      In ogni caso ho mobilitato amici di Roma e attori, appena ho notizie sul palazzo che fa da esterno alla Questura... lo scrivo qui: tu tieni sempre d'occhio questo post!
      Un caro saluto, e se ti va torna ancora a farmi visita anche negli altri articoli!
      Intanto ti linko il mio blog su Distretto/SquadraMobile
      http://distrettodipoliziafanblog.blogspot.it/

      :)

      Moz-

      Elimina
    11. Marco, ciao. Finalmente ho saputo qual è il palazzo che fa da Questura in Squadra Mobile, me lo ha detto Pippo Crotti, l'attore che interpreta Giacomo Polena.
      E' la facoltà di Ingegneria di via Eudossiana.
      Spero di esservi stato d'aiuto, un saluto a tua moglie!

      Moz-

      Elimina
    12. Sei un grande, MikiMoz !
      Grazie soprattutto da parte di mia moglie.
      Ringrazia naturalmente anche Pippo Crotti.
      Ti (vi) posteremo una foto da Roma quando andremo.
      Grazie ancora.
      Ciao !

      Marco

      Elimina
    13. Sarà fatto, mando i vostri saluti al grande Pippo, che davvero è una persona umile e sempre disponibile con noi che gli fracassiamo gli zebedei: un grande!
      Aspetto la foto, allora... un abbraccio a entrambi :)

      Moz-

      Elimina