> lavoro ai tempi della crisi



La disoccupazione ti ha dato un bel mestiere: mestiere di merda, scassacoglioni!
Ho parafrasato il famoso coro da stadio destrorso o il coro da corteo sinistroide per riassumere ciò che sta avvenendo in Italia.
La crisi sta facendo vittime, e non si tratta solo di chi si toglie la vita perché costretto a chiudere la baracca.
Ci rompono così tanto il cazzo con la cookie law per la tracciabilità sui siti web e poi, a ogni santa ora del giorno, tocca rispondere all'ennesimo centralinista (sempre più straniero) che vuole farci cambiare compagnia telefonica.
Sapete qual è il bello? Se cerchi tu assistenza o un fottuto centralinista perché vuoi passare alla loro compagnia, dovrai fare un giro di telefonate allucinante e non è detto che trovi qualcuno disponibile.
Invece, dai call center, ti riescono a chiamare sempre.
Pure alla vigilia di Natale, e mi è successo.
Era una rumena che chiedeva di parlare con mio nonno, e mi ha detto che con me non voleva dialogare perché -nella sua mente- sarei potuto essere il badante dell'anziano e non suo nipote.
Una rumena che mi dà del badante, praticamente il mondo sottosopra.

Ma io mi chiedo: ok, siamo in crisi, anche io sopravvivo con poche centinaia di euro al mese. Però non è che perché io soffro allora mi metto a imbrogliare, di fatto, il prossimo.
Nessuno ti regala niente, e i centralinisti sono spacciatori di un servizio che non è mai conveniente per davvero. Ma come si sente questa gente? Come mi sentirei io a truffare vecchietti?

Vogliamo parlare dei tizi -sgamabilissimi- che girano casa per casa facendosi portavoce di questa o quella compagnia luce e gas?
Basta che uno stronzo si metta in giacca e cravatta per darsi un tono, e via. Dlin dlon.
Manco i Testimoni di Geova.
"Possiamo vedere l'ultima bolletta?".
Ad alcuni mi tocca far brutto.
Davvero, ultimamente rispondo malissimo a questi ragazzi. Spesso mi dispiace (come quando uno di loro è venuto previo appuntamento da Pescara e io, subodorando l'imbroglio, gli ho detto che comunque non potevamo cambiare gestore perché avevamo firmato un nuovo contratto da pochi mesi... insomma, molti km per nulla); spesso non mi dispiace per nulla, anzi è un enorme piacere, quando questi tizi si presentano in modo scostumato entrando a forza dentro casa con fare arrogante.

Scostumatezza e raggiro. Davvero la crisi vi porta a ciò? Davvero siamo diventati cani arrabbiati?
A questo punto meglio fare il badante, che è un lavoro dignitoso e sicuramente meglio dell'agente sguinzagliato dal padrone in cerca di un osso.

Attenzione, vi imbrogliano. Vi presentano dati secondo i quali la loro compagnia fornisce un servizio più vantaggioso. Figuriamoci.
Nessuno vuole regalarvi nulla, dopotutto c'è crisi per chiunque!

101 commenti:

  1. A me la Vodafone mi sta facendo stalking e alla decima telefonata anch'io sono stata sgarbata. Esticazzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due anni fa mi chiamava la Wind ma partivano rumori strani, tipo di fax. Chiamate dalla Sardegna. Non si è mai capito cosa fosse, dicevano che erano i centralinisti che avevano trovato il modo di fare telefonate random per far risultare ti avevano contattato mentre loro non alzavano la cornetta (e li capisco!)

      Moz-

      Elimina
    2. Pippa anche a me sta accadendo la stessa cosa, con Vodafone, da quando sono passata a Wind. DECINE di chiamate al giorno, alcune anche alle 9 di sera. Ho bloccato le chiamate con anonimo (chiamavano nascondendo il numero) e mi arrivavano comunque le notifiche di decine e decine di chiamate nascoste… l'ansia.

      Elimina
    3. Madonna, ma dovreste denunciarli per stalking.
      E' vera e propria violenza psicologica.
      Spero che dietro ogni mente che fa ciò ci sia qualcuno che viene stalkerato davvero, se lo meritano.

      Moz-

      Elimina
  2. Ormai rispondo male anche io perché molti sono veramente arroganti, una volta uno aveva attivato a mia nonna (che aveva oltre 90 anni) internet senza limiti e lei naturalmente non sapeva niente. L'ho chiamati e me li sono magnati e ricagati (scusa l'espressione romanesca) e magicamente si è disattivata entro le 24 ore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, qua puoi dire tutto :)
      Mamma mia, che imbroglioni. Ma possibile che per UN EURO DI MERDA non si fanno scrupoli a imbambolare una novantenne?
      Metterei in carcere più questi che chi rapina una banca.

      Moz-

      Elimina
    2. [COMMENTO OT]: Come hai fatto ad ottenere il banner per i cookie che ho appena visto entrando nel tuo blog ?

      Elimina
    3. Ho dapprima creato una pagina interna con tutta la pappardella sulla privacy policy, poi ho linkato la stessa nel codice html che ho trovato qui
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2015/05/cookie-law-blogger-wordpress.html
      e che ho incollato sul mio modello blog html appena prima del codice /body :)

      Moz-

      Elimina
    4. Io devo ringraziare altri, quindi ci si aiuta a vicenda tra bloggers, no?^^

      Moz-

      Elimina
  3. E hai perfettamente tutta la ragione!! Sono casalinga per "obbligo" e non sai quanti mi SCASSANO tra telefono, cellulare e campanello durante il giorno per offrirti servizi miracolosi e ultra vantaggiosi... tze...
    Se mi trovano sversa poi, più di una volta ho utilizzato qualche francesismo per indicargli la strada del ritorno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non piace essere scostumato, ma quando vedo che la controparte lo è... non solo scendo al suo livello, ma so fare certe piazzate da zingaro niente male. Perché con certe persone serve solo ulteriore scostumatezza.

      Moz-

      Elimina
  4. PS. A proposito della cookie.law private policy etc etc... mi dici o mi mandi link o quello che sia per creare la barra a scomparsa dell'avviso sui cookie? io l'ho impostata fissa perché non sapevo come fare.. pf pf pf pf TI PREGOOOOOOOO!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, io ho creato una pagina apposita sul blog (vedi post precedente), poi Glò mi ha scritto che avrei dovuto "legare" quella pagina al banner che citi tu.
      "La tua pagina Moz va benissimo! Dovresti aggiungere un'ulteriore barretta! Ti lascio il link del sito da cui ho copiato il codice: http://www.ideepercomputeredinternet.com/2015/05/cookie-law-blogger-wordpress.html
      Messo questo codice, avrai l'ulteriore barra. Dovrai poi sostituire l'indirizzo della tua pagina Privacy e cookie a quello presente che rimanda al sito idee per computer."

      In quel sito trovi tutta la procedura :)

      Moz-

      Elimina
  5. Questi della compagnia elettrica sono venuti anche da me asserendo che bisogna cambiare non so quale tariffa, ma li ho bellamente mandati a cagare. :-p
    Bisogna dire che non essendoci mai nessuno in casa tranne durante le ore dei pasti e di notte, mi evito la visita di chissà quanti scassamarroni. :-)
    I Call Center non mi chiamano da tempo immemore, almeno da quando a quelli di Sky e Mediaset ho detto che vivo all'estero. :-p
    Gran bel post comunque, vero ed attuale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, ottima trovata!
      Anche io invento scuse varie, questa dell'estero è geniale :)
      Beato te che eviti la visita di queste persone meschine e arroganti. Che comunque -ho visto- fermano la gente pure per strada...

      Moz-

      Elimina
  6. oramai, quando sono in casa, non rispondo e non apro a nessuno...sopratutto a numeri sconosciuti o non visibili...per il drin drin ci pensa il portiere, ma qualcuno sempre sfugge...
    il problema vero sono gli anziani. (azz..cioè pure io O_o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il portiere rimbalza questa gente? Spero di sì...
      Alla fine si sa che sono "truffatori legalizzati", non serve proporre di persona delle cose così!

      Moz-

      Elimina
  7. Sì, non fa una piega!
    Anche se devo dire che ricordo ancora le telefonate dei centralinisti, ché andavo ancora al liceo. Insomma la razza è nata un bel po' di tempo fa, eh? Mica l'altro ieri! La politica che adotto oggi con loro è la seguente:
    Driiiiiiin
    Centralinista straniero: "Salve chiamo per conto di GestoreX, volevamo informarla di una nuova offerta..."
    Io: "Attenda..."
    Driiiiiiiiin
    Centralinista straniero: "Credo sia caduta la linea..."
    Io: "Attenda..."
    Driiiiiiiiiiiiiiiiiin
    Centralinista straniero: "Ma lei mi sta chiudendo il telefono in faccia!"
    Io: "Attenda..."

    Certo forse continueranno a chiamare, ma almeno mi diverto! XD

    Sui tizi-bastardi-porta-a-porta-che-vogliono-fregarti la politica è "non posso aprire ché mi scappano i rottweiler"!
    Non so Moz, io credo che sia sempre troppo facile trovare un pretesto per incazzarsi e sempre troppo complicato rimboccarsi le maniche e basta senza dar la colpa a qualcosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che anche questo potrebbe essere un rimboccarsi le maniche, dopotutto è un lavoro che ti costringe a essere sgradevole e spesso invadente.
      Ma non so se io lo accetterei, o se dovessi mai accettare di fare il tizio che propone contratti, sicuramente sarei meno schifoso nei modi di fare.
      Dietro un "attenda..." c'è qualcuno che attende, ma ci siamo ridotti a essere come i vucumprà sulla spiaggia... Un cortocircuito assurdo.

      Moz-

      Elimina
    2. Non lo so Moz, io ti parlo così perché conosco persone che a più di 30 anni lasciano che siano i genitori (con immensa fatica) a mantenerli. Restando lì a guardarli spezzarsi la sciena anche per pochi soldi in nero e urlando convinti che "no, io non farò mai il lavoro di mia madre" che magari fa la badante o pulisce le scale, oppure "io merito di meglio!" quando l'unica cosa che hanno fatto nella vita è stata aspettare. Ma aspettare cosa?
      Io li vedo quesi giovani stranieri che vogliono aprirsi un varco nel mondo lavorativo italiano senza avere dei titli, ma solo tanta volontà e capisco anche che bsogna mangiare, ma per lo stipendio che viene dato loro io preferirei mille volte andare a lavare le scale e non perdere la mia integrità, piuttosto che conformarmi alle politiche degli scassamaroni.
      Con "rimboccarsi le maniche" intendevo proprio questo, altrimenti mi rendo conto di sembrare una cinica bastarda e non sarebbe del tutto vero.

      Elimina
    3. No, ma guarda: io la vedo esattamente come te.
      Bisogna darsi da fare, in qualche modo, esserci.
      Aspettare seduti non è mai positivo :)

      Moz-

      Elimina
  8. Siamo alla frutta, se non cambia un profondo senso etico la vedo dura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sperando che si esca anche dalla crisi...

      Moz-

      Elimina
    2. Una volta c'erano le guerre per ricominciare da capo, ora la globalizzazione e la tecnologia le ha decentrate e servono a ben poco (con rispetto parlando di chi ci lascia la pelle). La realtà è che non siamo in crisi se non di valori, altrimenti non i sarebbero i bar pieni all'ora degli aperitivi, gente che gira con macchinoni che costano trent'anni di risparmi e non ci sarebbero neppure le foto sui social dei posti di villeggiatura. Non abbiamo i ciglioni per cambiare le cose e preferiamo vivere come schiavi per pagare mutui e abbonamenti utili solo a farci sentire ricconi con i poveracci.

      Elimina
    3. Ma poi alla fine CHI è il vero poveraccio?
      Il servo del sistema...

      Moz-

      Elimina
  9. Io ho dichiarato guerra alla Vodafone: hanno sfracassato la minchia. Chiamano sempre, in continuazione, ovunque. Basta, basta, basta!
    Quanto a chi fa o è veramente costretto ad accettare questi lavori...ho sostenuto una conversazione lunga ed estenuante giorni fa coinvolgendo anche dei porta a porta. Non voglio giudicare nessuno e so che se fossi veramente in mezzo a una strada toccherebbe pure a me ma sono davvero lavori da delinquenti (in tanti sensi).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, come ho scritto sopra, se proprio dovessi fare un lavoro simile non credo mi comporterei da cane arrabbiato pronto a ingannare la gente.
      Non così. Dare problemi a terzi (che poi dovranno pagare o togliere il servizio) non è un bel lavoro. Un lavoro RISOLVE i problemi, non li crea...
      Grazie per il messaggio, e benvenuta :)

      Moz-

      Elimina
  10. guarda lasia stare, a mia nonna avevano staccato il telefono perchè la badante deve aver risposto di si a qualcuno che le aveva chiesto qualcosa, appunto al telefono. Mi han detto che ora c'è la firma telefonica. Se uno ti telefona e ti dice vuoi un cane e tu rispondi si, loro ti registrano finche hai detto di si ed è come se avessi firmato un cazzo di contratto.
    Sono che poi non ti arriva a casa nessun cane, solo fottute bollette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bill, benvenuto a bordo! :)
      Quindi, in sostanza, se mi chiedessero "sei Miki Moz?" e io "Sì" e usassero il mio sì per qualcosa... sono fregato XD
      Mai più rispondere al telefono :)

      Moz-

      Elimina
  11. Storia di un sacco di anni fa. Erano un paio di mesi che non lavoravo, sono andata in un call center, vedevo corsi di inglese. Il terzo giorno ho chiamato uno dei nominativi che mi erano stati assegnati, mi risponde la madre sconvolta, stavo chiedendo di parlare col figlio morto l'anno prima.
    Sono andata dalla responsabile, le ho detto di rimuovere quel numero. Non ha fatto una piega e probabilmente quella donna ha continuato a ricevere telefonate.
    Non mi sono più presentata, piuttosto vado a vivere sotto un ponte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cosa brutta.
      Sembra un mondo meccanico, privo di umanità. Ma possibile che ci siamo ridotti in questo stato?
      Anche io preferisco vivere sotto un ponte piuttosto che diventare un cane in giacca.

      Moz-

      Elimina
    2. ma quindi è successo davvero? Non era "Tutta la vita davanti" di Virzì?

      Elimina
    3. Purtroppo no, non era un film... :)

      Moz-

      Elimina
  12. Con me questi tizi sbattono SEMPRE male... spesso finisco di minacciarli di chiamare la forza pubblica poiché si permettono di avvicinarsi al cancello con l'intento di aprirlo. Ma c'è un modo molto semplice per rifiutare le offerte, basta dire: "io amo spendere di più perché me lo posso permettere... le offerte sono per i poveracci". A questa frase non sanno rispondere, prendono e vanno via. Provaci. ;)

    Ispy 2.0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già fatto! :)
      All'ennesima insistenza sul "ma con noi risparmi!" ho detto "senti, sto bene così perché posso permettermelo e soprattutto non sono costretto a fare il lavoro che fai!" :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ci sei andato giù pesante. :p

      Ispy 2.0

      Elimina
    3. Con gli arroganti ci vuole.

      Moz-

      Elimina
  13. bel post mozzino, anche io sono persguitato da compagnie telefoniche e non solo, ma sono bravissimo nello sfancularle credimi ! la crisi non c'entra niente, fidati !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici che non si tratta di giovani costretti dalla crisi a fare lavori stronzi?

      Moz-

      Elimina
  14. proprio perché so che è un lavoraccio, cerco sempre di essere educata.
    Tra le scuse che mi riescono meglio c'è mio padre lavora per Wind a quelli della vodafone e viceversa.... funziona :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah bellissima :)
      Sì, è un lavoraccio ma fatto da persone che non si fanno scrupoli... per necessità. Allora meglio rubare.

      Moz-

      Elimina
    2. Io mi sento di dare ragione a Federica. L'educazione, sempre.
      Qualche anno fa ho provato anch'io, per tre mesi in un call center. Non era di vendita (quello mai) ma di "assistenza tecnica". Solo che delle cose per cui avrei dovuto "assistere" i clienti io non sapevo un'amata minchia. Praticamente dovevo far perdere loro tempo al telefono e dare loro altri numeri, una tristezza incredibile. Io non lo farò più, ma oggi c'è davvero gente, anche di buona cultura, che non trova altro modo per sfamare una famiglia. Se al telefono trovo l'arrogante, lo metto a posto, se è un bastardo che circuisce i vecchietti glielo dico, ma divertirmi a percularlo, mai.
      Te l'hanno detto mai Moz, che a volte sembri più un giornalista che un blogger?
      Voglio dire: gli argomenti che scegli, come li affronti, il linguaggio che usi, gli stranieri le badanti, ecc.
      E' un complimento che ti faccio, eh! Scrivi molto bene. :-)
      Se puoi, però, non dire più "allora meglio rubare"... che qua ci sono già troppi consiglieri comunali,provinciali, regionali; capigruppo, assessori, sindaci, governatori, segretari, sottosegretari, deputati, senatori...

      Elimina
    3. Eh lo so, ma intendevo rubare in un altro senso: rapinare, ad esempio XD
      Oddio, è istigazione a delinquere? :p
      Perculare no, ma perculare chi è arrogante sì. Perché a molti di loro (specie quelli che fanno gli agenti porta a porta) manca educazione. Ho visto gente bestemmiare la madonna andando via da casa mia, quando ho detto loro (gentilmente) che non ero interessato.
      Altri sono entrati con arroganza dentro casa, aprendo il cancelletto per le scale, come fosse casa loro. Alle 14, quando magari la gente dormiva. Urlando.
      Capisco che muori di fame (e magari però ti permetti l'IPhone che ho visto nelle tue mani) però questo non ti permette di essere scostumato.
      Perciò, in questi casi, ti maltratto.

      Moz-

      Elimina
  15. Guarda Moz, sto nelle tue stesse condizioni. Solo che a chiamarmi, sono le Banche. Quando qualche anno fa mi serviva un mutuo, ho girato in largo e in lungo ma niente. Le Banche, evidentemente avevano mille altri interessi più redditizi per loro. Ora che c'è crisi e, evidentemente nessuno chiede mutui, sono un paio di giorni che mi stanno telefonando invitandomi a prendere un caffè da loro... A una ho detto di si. se vuoi venire ti offro un caffè... a scrocco...

    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, le banche: luoghi di rapina autorizzati (e non intendo le rapine di cui ti sei occupato tu nel tuo mestiere, ma le rapine organizzate da chi gestisce una banca).
      Insomma, siamo in un mondo di centralini, contratti e... caffè :)

      Moz-

      Elimina
  16. Come non darti ragione? Io lo stalking peggiore l'ho subito dalla RAI. Per un periodo ho abitato da sola e ho fatto regolare abbonamento. Poi sono tornata in seno alla famiglia. Ricordo una telefonata delirante a un orario improbabile (tipo tarda sera) con io che urlavo:
    – Ho venduto la casa! Ho venduto il televisore! Abito dai miei! Mio padre ha regolare contratto e in casa c'è una sola televisione! Controlli!
    – Sì, ma la guarda anche lei!
    – Se vuole mi bendo quando passo in salotto!
    Penso che pochi mi abbiano sentito così arrabbiata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè, quindi secondo il suo ragionamento, io che ho una famiglia di 5 persone (padre, madre e tre figli) dovrei pagare cinque canoni RAI?
      Assurdo...

      Moz-

      Elimina
  17. Il mio unico commento... che situazione di mer...
    Ma per tutti :(

    RispondiElimina
  18. Non ti dico quelli che ti fanno "firmare" contratti per telefono facendoti rispondere SI alle loro domande... Una volta la Vodafone contattò mio padre, la tariffa sembrava vantaggiosa e lui chiese gli venisse recapitato qualcosa di cartaceo. Loro dissero che era possibile, e che se entro dieci giorni lui non avesse reinviato indietro il contratto, voleva dire che non era interessato. Peccato che, per l'invio del contratto, bisognava rispondere SI alle loro domande. Mio padre diceva VA BENE ma loro insistevano nel far rispondere SI... Poi presi io il telefono in mano e iniziai a dirgliene quattro...
    Non ti dico comunque le varie ditte che chiamano il mio collega per vendergli vini, porte e quant'altro (in genere rispondo io e gli dico che è deceduto, lui preferisce così!)

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, farsi passare per morto è molto autoironico, fico!
      Certo, comunque... mai rispondere sì: ti fregano!

      Moz-

      Elimina
  19. Noi abbiamo già tutto. Vuoi vendermi un corso d'inglese? Ma io sono bilingue, mia madre è americana! Un corso di informatica? Mi scusi sa, ma io lavoro come programmatrice, non credo di averne bisogno. I pannelli fotovoltaici? Ce li abbiamo. La fornitura d'olio d'oliva? Anche quella.
    La cosa più divertente era sentire mio fratello, qualche anno fa, che veniva scambiato per una donna e rispondeva "Mio marito non c'è"... Ora non lo può più fare perché ha la voce da uomo xD

    Meglio prenderla con ironia, altrimenti ci si fanno solo venire delle arrabbiature assurde.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, giusto! Io ho in programma un post parte II, sulle scuse che usiamo per liberarci da queste presse XD
      Una sola volta mi è capitato di essere contatto per un corso, risposi che non ne avrei avuto tempo visto l'impegno con l'università :)

      Moz-

      Elimina
  20. al cristiano vestito da becchino che voleva vedere la bolletta ho fatto brutto brutto.
    secondo me sono stata segnalata nella lista nera dei venditori di fuffa perché nnessuno ha più bussato alla mia porta. EVVAI!

    A chi mi telefona dico sempre "mi spiace, so che sta lavorando, ma l'ho il bambino che deve mangiare"
    a qualsiasi il mio fantomatico bambino deve mangiare...se no poi fa brutto brutto con me, eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, e mi pare giusto!
      Lo vuoi far deperire? :)
      Che squallore quando ti cercano l'ultima bolletta... trucco vecchio come il cucco.

      Moz-

      Elimina
  21. Che rabbia sti cravattati al campanello, sono così arroganti, hanno la faccia come il culo. Da queste parti passano solo i Testimoni di Geova, ma almeno loro devono essere cortesi per forza. Non mi hanno mai fatto innervosire come quelli delle bollette del telefono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, io ormai sono pure diventato amico di un paio di TdG.
      Che non sono né invadenti né scostumati, al contrario di molti altri personaggi.

      Moz-

      Elimina
  22. Odio i call center. Sono una realtà malata, dove, se non c'è sotto la frode, i ragazzi sono vittime di mobbing e sono completamente alienati... Hai presente Tutta la vita davanti? Una mia amica viveva qualcosa di molto simile, non era più lei, vittima di veri e propri avvoltoi.
    Per quanto riguarda i porta a porta, una volta hanno infinocchiato mio nonno: dopo un mese sono tornati e sfortuna per loro ero in casa. Sono diventata una iena e ho minacciato di chiamare i carabinieri (al che hanno annullato tutte le procedure).
    Da folli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una mia conoscente fu raggirata da due ragazzi per il cambio di gestore luce e gas, li ribeccò il giorno dopo (di solito si fanno una due-giorni per posto) e li fece vergognare per strada, intimando loro di farsi ridare il contratto che fu strappato.
      Con questa gente devi fare così, perché è vero che sono vittime, ma da vittima si diventa cani rabbiosi.

      Moz-

      Elimina
  23. La Vodafone fa stalking anche ai clienti Vodafone. Vedi me. Vedi il fatto che un paio di mesi fa ho dovuto bloccare il loro numero (uno dei tanti) per le troppe chiamate. Mi fa schifo, comunque, la gente che si approfitta così dell'ingenuità degli altri. Tanto tanto mi rompi i coglioni ma non prendi in giro chi fa fatica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non si possono denunciare per stalking i centralini che ti chiamano?
      Un anno io ricevevo telefonate anche in orari dove insomma tutto fai tranne che aspettarti contratti telefonici.
      E' vera e propria violenza psicologica se ci rifletti. Poi dopo se parte il vaffanculo sei scostumato, e io mi sono pure beccato del razzista perché la centralinista era straniera.
      E' stata l'unica che aveva capito bene chi fossi :p

      Moz-

      Elimina
  24. L'era del martellamento psichico (e di palle) continuo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai anche grazie a voi donne esiste un termine per definire ciò: stalking :D

      Moz-

      Elimina
  25. In telecom regna il caos assoluto. Mi avevano proposto LORO un contratto più conveniente e io ho accettato. Quando poi due settimane dopo mi sono presentato alle stesse persone per avere notizie su come stava procedendo la pratica, quest'ultima era sparita e loro cadevano dalle nuvole. Delirio totale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché secondo me sono organi che si muovono senza comunicare gli uni con gli altri...

      Moz-

      Elimina
  26. Ho lavorato (prima di sposarmi, in un periodo "morto" in cui cercavo di impiegare il tempo e guadagnare comunque qualcosa) per pochi mesi in un call center che era "affiliato" con la Telecom e ti dirò che me ne sono scappata a gambe levate!!! Non riuscivo a concludere neppure molti contratti perchè è vero che ho un'ottima parlantina e risulto simpatica di solito a tutti, ma mi manca una cosa per fare quel lavoro: non so prendere in giro la gente! Non riesco a far passare per verità assolute quelle che sono mezze fandonie se non fandonie totali. Non so truffare...pardon, vendere ;-) Ecco qua. E ti dirò, mi fa piacere di non saperlo fare!

    Ciao caro, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maris, capisco perfettamente.
      Saper vendere è sempre un po' "imbrogliare", in senso buono. Ma in questo caso, spesso, ci vedo solo dei raggiri mirati a colpire chi non può difendersi...

      Moz-

      Elimina
  27. tanta solidarietà... su questa cosa delle chiamate dei call center potrei farci un post.... anzi... magari lo farò.

    RispondiElimina
  28. Caspita, non ti ho mai letto così incazzato!!
    Comunque beh è sempre stato così, ci sono cose che per cultura impariamo a fare, ed una di queste è rispondere ai centralinisti "sono minorenne mamma non c'è" oppure "signole io essele donna pulizie non c'è padlone" (sì, l'ho fatto :-D) e stare molto molto attenti a gente strana che vuole farti firmare contratti strani o che, sotto natale o sotto pasqua, vengono sotto casa a chiedere aiuti umanitari per i bambini in Africa... mi sento maledettamente desensibilizzata ormai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è una catena che crea un cortocircuito.
      Anche io mi sento desensibilizzato verso queste cose, e magari quella è gente che si è desensibilizzata per mangiare un boccone (arrivando, appunto, a proporti con un po' d'inganno offerte "vantaggiose"). Insomma, siamo davvero diventati lupi che mangiano lupi.

      Moz-

      Elimina
  29. Ti capisco, a volte insisitono e insistono per giorni. Cerco di non incazzarmi, perché mi immagino siano ricattati da un capo, ma dopo giorni e giorni, sbotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa bella è che quando tu hai bisogno di assistenza devi fare una trafila assurda, tra attese e centralinisti che ti rimbalzano da un ufficio all'altro.
      Questo fa incazzare ancora di più.

      Moz-

      Elimina
  30. Post fantastico: mi sento particolarmente in linea con te, quando dici che, pur provando dispiacere a volte, proprio non si può tollerare quello che "c'è dietro" determinati "lavori". Ho letto molti commenti che hanno ben sviscerato la questione: è vero, siamo in piena crisi etica, di valori. Son parole da cui molti, troppi, rifuggono, perché bisogna vivere da ebeti, senza pensare, col sorriso di plastica stampato. Tutto è stress, nessuno ha tempo per due chiacchiere disinteressate. Sì, sto allargando esageratamente il discorso, ma diamine... io ci vedo una enorme correlazione col menefreghismo generale che porta a "fregare" chi è appena più debole.
    -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti di allargare il discorso, perché siamo perfettamente in tema: è proprio come dici! E' diventato un mondo frenetico dove tutti mangiamo tutti, non ci preoccupiamo delle conseguenze.
      Mi chiedo sempre come mi sentirei io, a fine giornata, dopo aver affibbiato un servizio internet a una coppia di anziani che a malapena sanno accendere la tv.

      Moz-

      Elimina
  31. quanto odio le compagnie telefoniche che non fanno altro che stressare al telefono, mamma mia!!!! -.-
    Grande Miki che ne parli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirmi che ti stressano anche quando sei all'estero!! XD

      Moz-

      Elimina
  32. io sono tormentata da edison e infostrada. Una volta non ricordo quale compagnia mi ha chiamato tipo due o tre giorni di fila e ho riconosciuto la voce e il tono, sicuramente straniera, e le ho detto guardi è impossibile che questa sia la prima volta che chiama già ieri e l'altro ieri ho riconosciuto la voce se vuole farmi passare per scema non ci riesce e ho buttato giù. E ho sentito che se pure ti iscrivi al registro delle opposizioni questi se ne fregano e chiamano comunque! Sta cookie law poi lasciamo perdere che è una delle cose più inutili al mondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero ti chiamano comunque? Mah...
      Deve pur esserci un modo per fermarli...!

      Moz-

      Elimina
  33. Trovo molto elegante a metafora che hai usato mettendo in relazione
    la cookie law per la tracciabilità sui siti web e l'ennesimo centralinista...
    Rompono si il c....tanto...assurdamente...!!!
    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per dire che noi che non facciamo nulla di male siamo costretti a fare banner, pagine, privacy... mentre i centralini non hanno restrizioni di sorta... -__-

      Moz-

      Elimina
  34. Usano norme assurde sul web, ma poi lasciano fare stalking legalizzato ai call center.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. Stolching legalizzato.

      Moz-

      Elimina
  35. ..però 'sti colcenteristi mi fanno tenerezza e anche un po' pena... un cazzo di lavoro malpagato e assurdo.. pure io venderei ai centenari.. machemmefrega.. vita mea mors tua.. accattete 'sto contratto.. a proposito.. un bel fondo di investimento nn te serve proprio..?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, puoi richiamare ore pasti? :p
      Comunque sì, fanno pure tenerezza ma la tenerezza finisce quando diventano arroganti.

      Moz-

      Elimina
  36. Per la cronaca, ai call center che ti chiamano rispondono stranieri perché da un paio di anni Vodafone ( e non solo ) utilizza call center dislocati anche all' estero ( soprattutto Romania e Albania ).
    Questi operatori, che hanno il compito solo di chiamare le persone con le telefonate che gli vengono anche passate dal centralino, infatti ( e son quelli pagati di meno ) rispondono proprio dall' estero.

    Quando chiami ( e riesci a parlare ) con un operatore del Call Center di una compagnia telefonica, la maggior parte delle volte è italiano.
    E sai che ho scoperto mesi fa? Che se vuoi fare un reclamo non puoi parlare con il capo responsabile del call center né puoi contattare la Vodafone per dei reclami.
    Questa è una policy stabilita proprio da Vodafone.

    Questo solo per sottolineare che è il lavoro stesso che è subdolo e che quindi se un tizio agisce scorbuticamente, lo fa dapprima perché il lavoro non è granché per quei pochi soldi, e poi perché alla fine pensa "Eh vabbé, siamo scorbutici, visto che i miei superiori lo sono con me".

    Quelli che ti vengono a suonare ti dicono "C'è una riduzione in bolletta" lo fanno proprio loro, perché guadagnano in base la numero di contratti fatti.
    Tu pensa che un tizio me lo son trovato dietro la porta di casa e mi disse
    "C'è una normativa che permette di avere la riduzione in bolletta. Mi fa vedere l' ultima bolletta?"
    E io ho chiesto
    "E voi chi siete? Dell' Enel? Dell' Agenzia delle Entrate?"
    e il tizio insisteva
    "Non la volete la riduzione???"
    "NO, a me piace pagare di più. E almeno dillo che sei di un operatore diverso da Enel.." e il tizio ( più giovane di me ) poi brontolando è andato via.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io guadagno pochissimo, ma non è che mando affanculo il turista che viene a chiedermi informazioni. Penso che ognuno debba cercare di fare quel che gli tocca, e al meglio...
      Non so come mi sentirei a fine giornata, dopo aver "venuto" qualcosa a qualcuno con una sorta di raggiro. Tipo internet a una coppia di anziani.
      Ecco, sulla cosa che citi, qualche mese fa sono venuti due tizi dicendo "siamo della vostra compagnia luce, possiamo vedere l'ultima bolletto?"
      Mia madre, intuendo il giochetto, fa "e che compagnia ho?" e loro "la vostra!" Mia madre (più rompicazzo di me) "sì, ma quale?" insomma, se ne sono andati dopo la figuraccia XD

      Moz-

      Elimina
  37. Mi viene in mente "Sotto casa" di Max Gazzè...e ti capisco, ammazza come ti capisco!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, un po' meno metafisici, ma sì... sono proprio come nella canzone :)

      Moz-

      Elimina
  38. Da me la Telecom cerca da anni di offrirmi un servizio che neanche arriva perché non vogliono farcelo arrivare, costa troppo...della serie, ti infinocchiamo spudoratamente.
    Quello che rode, inoltre, è che aprono call center pieni di stranieri e magari pure all'estero, quando c'è tanta gente per strada, il tutto per non pagare tasse allo stato italiano penalizzando pure l'occupazione giovanile. Siamo bravissimi a menarci la zappa sui piedi, poi però ci lamentiamo. Spero di essermi spiegata bene, non è un discorso di razzismo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, qui sul MoC saresti anzi premiata se fosse un commento razzista XD
      Vedi? Vogliono venderti un servizio senza manco potertelo dare... se non è imbroglio questo!! XD

      Moz-

      Elimina
  39. Giusto giusto questo post, proprio l'altro ieri ho ri-staccato il telefono di casa che era stato scollegato per molto molto tempo. Ho lasciato solo la linea ADSL. Stava diventando invivibile. La decisione l'ho presa dopo un'antipatica discussione. La ragazza al telefono mi dice in tono molto arrogante ... "LEI DEVE" cambiare piano, a qual punto ho perso il controllo tanto che lei stessa mi ha sbattuto giù il telefono.
    Mi spiace per questi poveri ragazzi che devono a tutti i costi guadagnarsi qualcosa ma l'approccio non gli viene insegnato quindi arrancano.
    Ciao Moz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che secondo me viene detto loro di essere invadenti, invasivi e arroganti. E poi questo aspetto viene accentuato dalla carognaggine del lavoro stesso, sottopagato o pagato a contratto, quindi diventi un lupo che non guarda in faccia a nessuno... Non è bello...

      Moz-

      Elimina
  40. Problema telefono fisso risolto. Abbiamo cambiato gestore anni fa per avere anche il servizio wifi e così siamo spariti dalla guida telefonica. I più siccome telecom non vleva passarci il numero al nuovo gestore ci siamo rotti (dopo un mese di litigate) e abbiamo cambiato numero.
    Sul cellulare quando mi dicono sono tizio di XXX chiudo la telefonata. Ops!!! Wind non prende pìmolto bene da n oi. ihihihihi
    abitando in frazione in cima ad una collina di rompi di persona non ne vengono. Esclusi i testimoni di Geova la domenica mattina alle 11.30/12.
    L'ultima volta gli ho detto di leggere cosa c'era scritto sul cmapanello. C'è scritto ,,,, (il cognome). Bene! Significa vietato l'accesso ai rompiballe.
    E poi sono tornata dentro
    Mi hanno detto che ero maleducata? E chi se ne frega!!!!!!

    Quanto a quelli che vanno in giro a vendere l'energia elettrica ... stendiamo un velo pietoso. Quante truffe! Quanti imbrogli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che quando qui ci fu il terremoto nel 2009... andavano in giro finti agenti dell'Enel a chiudere la bolletta fino al mese di aprile, spillando soldi casa per casa e negozio per negozio.
      Queste gente avrebbe meritato di essere messa in un palazzo pericolante, legata, fino alla nuova scossa.
      E' più maleducata la gente che rompe alle ore impossibili piuttosto che noi che -esasperati- rispondiamo male :)

      Moz-

      Elimina
    2. Me li ricordo questi sciacalli... per non parlare di quelli che si fecero il giro di tutti i progetti C.A.S.E. dicendo di essere emissari del comune inviati a far firmare i contratti delle nuove utenze Enel e poi ti presentavano fogli intestati a Sorgenia.. Geniali!

      Elimina
    3. Ciao Serena!
      Sì, in alcuni casi si tratta di vere e proprie truffe... fatte per raggirare gente!

      Moz-

      Elimina
  41. Restare gentili è davvero difficile, a volte, anche se immagini che quello dall'altra parte del filo sia un poveretto, né più né meno. Al momento mi dà abbastanza soddisfazione, con le varie proposte di gas, luce eccetera, rispondere testualmente: "La fermo subito, ma grazie, non voglio spendere meno." Funziona benissimo: pausa stupita e clic. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è difficile, anche sapendo le condizioni di chi c'è dietro. Io cerco di non essere sgarbato tranne con quanti si dimostrano maleducati. Poi con quelli che entrano a forza dentro casa (ultimamente due ragazze, davvero scostumate) allora lì faccio brutto.

      Moz-

      Elimina