[tv] Lupin III - L'avventura italiana "Non spostate la Gioconda" omaggio all'arte tricolore


Sì, vorrei rubarla, e nasconderla in una cassa di patate.
Cantava così Ivan Graziani, raccontando il furto della Monnalisa.
Un colpo che fa gola anche a Lupin III...
La serie si chiama L'avventura italiana ma è partita a San Marino, quindi poco importa se si cambia (per un po') nazione se serve comunque a parlare della nostra bella penisola.
Lupin e soci si interessano alla Gioconda, recandosi quindi in Francia per compiere il furto.
Zenigata cerca di organizzare contromisure all'altezza, e quando Lupin si introduce al museo con uno dei suoi stratagemmi qualcosa non quadra: dov'è il colpo di scena, questa volta?


Si parla d'arte, nell'episodio in questione. E se da un lato Lupin omaggia la Francia che diede i natali al suo celebre antenato, non smette di guardare al paese che lo ospita per queste nuove avventure: l'Italia.
Dopotutto la Gioconda è italiana, così come il suo autore.
E il colpo di scena finale rimanda, tra monete da un euro e l'Uomo Vitruviano, proprio a Leonardo: cosa ci riserveranno i prossimi episodi?


Una puntata che ha ricordato vagamente i ritmi e gli svolgimenti tipici di alcuni episodi della seconda serie animata, quella della "giacca rossa". I vicoli di Parigi si prestano bene a inseguimenti e sparatorie noir, ma si deve tornare in Italia per continuare a parlare di arte, tra criminali e falsari, con Fujiko che complica (e suo malgrado risolve) la situazione.

20 commenti:

  1. Lupin, non lo vedo da anni! :)
    è sempre bello passare da te e riscoprirsi bambini (a volte con allusioni diaboliche, ma va bene) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha! Cosa c'è di più satanico che restare bambini, dopotutto? :)
      W Lupin!

      Moz-

      Elimina
  2. A me Lupin non è mai piaciuto :-P
    Però anche io la ruberei la Gioconda!Organizziamoci ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, dopotutto quale italiano non la rivorrebbe indietro? XD

      Moz-

      Elimina
  3. Devo ancora affrontarla questa nuova serie di Lupin, lo sai che ora avrò in testa Ivan Graziani tutto il giorno vero? Per questo non posso che ringraziarti ;-) Monnalisa…. Monnalisa! ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande artista spesso dimenticato... Mi è piaciuto ricordalo nel post!^^

      Moz-

      Elimina
  4. Non lo vedo da tantissimo, ma come già scritto mi piaceva, in particolare Gigen ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la domenica notte non hai da dormire... è una piacevole visione :)

      Moz-

      Elimina
  5. Cavolo!
    Anche questa l'ho saltata.. Lo dimentico proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna io vedo pure Le Iene, quindi faccio tutta una tirata :D

      Moz-

      Elimina
  6. Ne ho visto un pezzetto ieri sera tardi e infatti ti ho pensato subito. Mi sono anche chiesta come mai fosse ambientata in Francia, ma avevo troppo sonno per approfondire XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, beh... la Gioconda è roba nostra, dopotutto :)

      Moz-

      Elimina
  7. Dovrò decidermi a recuperarla, dopotutto gli episodi non sono nemmeno molti.
    Però, rimarrò sempre legato al Lupin con la giacca verde, tutti gli altri mi appaiono come surrogati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, lo so... il primo resta davvero superiore, anche se nell'immaginario è quello dalla giacca rossa a essere rimasto nel cuore... :)

      Moz-

      Elimina
  8. Non leggo per adesso il post, perché devo ancora vedere l'episodio!
    Nel frattempo però ho recuperato le puntate precedenti e dico la mia :D
    Mi piace questa avventura italiana (la sigla no, non me ne si voglia, ma fa davvero schifo, non è questione di essere legati alle vecchie produzioni, fa proprio cagare dai!) e mi diverte parecchio ^^
    Ho letto molte critiche, ma seconde me si sbagliano premesse e aspettative. Lupin di 30 anni fa è mitico e rimarrà tale, nulla da togliere... però, se fosse stata realizzata la nuova serie ricalcando troppo il passato, si sarebbe detto che è plagio o mancanza di idee. Anche sulla poca coerenza/credibilità riscontrate... ma siamo sicuri che si abbia in mente che si tratta di un anime? Per altro anche in passato Lupin si è sempre destreggiato tra realtà, eventi soprannaturali, sogni... non vedo nessuna effettiva differenza.
    Dunque, buona produzione anche se non si deve gridare al capolavoro!
    A me le citazioni d'amore nipponiche verso l'Italia piacciono immensamente, forse bisogna anche coglierle. Ci sono alcuni luoghi comuni, è vero: ma del resto... i giapponesi non ridono soltanto, secondo noi occidentali? ;)
    Ciao Moz, a riparlarne!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo noi, i giapponesi fanno le foto, oltre che ridere! XD
      Comunque sì, la vedo come te: a me questa serie sta piacendo, inoltre è la prima serie di Lupin ad avere delle linee narrative orizzontali (forse derivanti dalla struttura della serie su Fujiko?)
      Lupin si è sempre mosso anche attraverso paradossi e "buchi" di sceneggiatura, ma il bello era proprio questo suo lato grottesco.
      Vedremo, comunque, dove va a finire: mancano dieci episodi...^^

      Moz-

      Elimina
  9. Finalmente una puntata dedicata al furto, deo gratia!!!
    Hanno imbroccato ben due episodi piacevoli quindi mi aspetto delle camurrìe senza fine nei prossimi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, col Da Vinci in circolazione ci sarà da divertirsi!^^

      Moz-

      Elimina
  10. Ottimo post, grazie. Spiace se segnalo il contest lanciato dalla trasmissione "Muro" su Sky Arte e dal Fatto Quotidiano per segnalare i murales che hanno "salvato" le nostre città? http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/01/muro-e-il-fatto-quotidiano-inviateci-le-foto-dei-murales-che-hanno-salvato-le-vostre-citta-dalla-bruttezza/2085974/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alberto, grazie per la segnalazione e benvenuto sul Moz o'Clock! :)

      Moz-

      Elimina