[fumetti] Martin Mystère - le nuove avventure a colori


Il Detective dell'Impossibile, nato nel 1982 dalla fantasia di Alfredo Castelli, arriva in edicola con una novità.
Una nuova collana in dodici uscite, una sorta di miniserie nella serie... ma non proprio.
Vediamo nel dettaglio.

In origine doveva essere una serie televisiva basata su Martin Mystère. No, non il cartoon di qualche anno fa, ma una produzione live-action mai andata in porto.
Però il progetto generale era rimasto almeno nella mente di Castelli, che oggi lo ripropone in questi albi nuovi di zecca.
Una sorta di storia parallela, universo parallelo rispetto a quello classico.
Un po' come DK per Diabolik.

Queste dodici avventure non sono in continuity col classico e canonico BVZM (Buon Vecchio Zio Martin). Sono, piuttosto, un'alternativa a quel mondo. Con tutte le caratteristiche che il lettore già conosce, ma anche con qualche dettaglio modificato.
Java non c'è e al suo posto appare il traffichino e ironico Max. Martin è ringiovanito (non così tanto come nella serie cartoon). La storia si svolge in Italia.

Ecco le novità. La serie sarà tutta a colori, al prezzo di 4,90€ per albo (il primo, però, costa solo 2€ quindi non avete scuse: correte almeno a provarlo!).
Ai testi ci sono I Misteryani, gruppo di sceneggiatori che lavorano assieme a questo lungo romanzo in dodici episodi.

Ritorno all'impossibile, la prima avventura, comincia in Svizzera alla corte di un riccastro collezionista di antichità e stramberie. Martin è lì per una consulenza riguardante un'opera perduta di Leonardo: finirà tutto in una grande avventura tra fughe, inseguimenti e... beh, non vi resta che leggerlo.
Strizzatine d'occhio alla serie regolare (citazioni comiche su Java e sulla pistola laser degli Uomini in Nero) e copertina che ricorda quella del primo numero del Martin Mystére classico.

Un viaggio nell'Italia mysteriosa, se non in tv almeno a fumetti.
Esperimento, per ora, interessante.

10 commenti:

  1. Forse forse un pensierino ce lo faccio

    RispondiElimina
  2. Un po' di mistero non guasta mai.
    Saluti Moz.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Né misteri né segreti guastano mai ;)

      Moz-

      Elimina
  3. Letto ieri sera, non male per 2 euro, a 4,90 però non so... vedremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, cinque euro sarà una bella spesa per i prossimi undici mesi... un po' troppo, forse.

      Moz-

      Elimina
  4. Dovrei dargli una possibilità, decisamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne vale la pena, a me è piaciuto un sacco, molto ben realizzato^^

      Moz-

      Elimina
  5. Ero interessato alla Collezione storica a colori, ma non mi andava giù che, nonostante il numero di pagine flessibile da albo ad albo, le storie venissero spezzate su più volumi come negli albi originali, costringendo il lettore all'acquisto del successivo...
    Di queste Nuove avventure mi piace la confezione grafica, ma non mi interessano i rimpasti, sennò seguirei assiduamente il mondo dei supereroi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa più odiosa degli albi Bonelli, ora per fortuna in disuso, era proprio questa.
      Madonna che strazio, quando la storia iniziava a 30 pagine dalla fine dell'albo e dovevi prendere il seguente... sinceramente non capisco nemmeno come questa loro politica abbia potuto aver successo.

      Moz-

      Elimina