[cartoon] Dragon Ball Super, edizione italiana


Dopo l'edizione italiana di Sailor Moon Crystal, un altro epico titolo dell'animazione è arrivato finalmente sulle reti italiane.
Si tratta di Dragon Ball Super, serie inedita del 2015 che mostra storie mai raccontate prima (se non al cinema) e si colloca -come continuity- appena dopo la sconfitta di Majin Bu, prima della fine dell'amatissimo Dragon Ball Z.
Italia 1 ha mandato in onda il primo episodio di Dragon Ball Super, ecco com'è stato!

Dragon Ball Super
, serie ancora in corso in Giappone dove sta continuando con nuove saghe, è inedita tranne per delle storie già mostrate al cinema, si diceva.
Infatti tutta la prima parte riprende, con piccole modifiche, la trama dei film La battaglia degli dèi e La resurrezione di F, aggiungendo dettagli e allargandone le prospettive.

La magia di Dragon Ball è tornata?
A giudicare dalle risposte dei fans, sì... ma non del tutto.
Forse non tutte le trame di questa nuova serie sono all'altezza delle precedenti, e c'è chi preferisce persino Dragon Ball GT a Super.
Certo, dai primi episodi non si può nemmeno giudicare molto, e oggi abbiamo visto solo Goku, Goten, Trunks cazzeggiare con trattori, anelli e creme antirughe.

Io voglio invece parlare dell'edizione italiana, molto richiesta dal fandom tricolore.
Giustamente arriva su Italia 1, come ai vecchi tempi. E la terza rete del Biscione finalmente riapre le porte all'animazione in prima visione e in orari diurni (l'ultima volta fu con Lupin III - l'avventura italiana, relegato di sera/notte).
Purtroppo orfano di Paolo Torrisi, doppiatore storico di Goku adulto, il pubblico italiano dovrà abituarsi al pur bravo Claudio Moneta, che riesce a stare comunque bene nelle linee vocali del protagonista.
L'amatissimo Vegeta è sempre doppiato dall'altrettanto amatissimo Gianluca Iacono, invece.
In sostanza, il cast storico c'è tutto, dopo che le voci e l'adattamento erano stati cambiati per i due precedenti film mostrati al cinema, più fedeli all'originale nipponico.
Italia 1 ha voluto omaggiare il grande Torrisi aprendo con un "Onda Energetica!" gridata dalla sua voce.



Di contro, torna anche l'adattamento Mediaset, che ricordiamo non seguire proprio fedelmente nomi e tecniche originali.
Oltre alle tante censure apportate alla prima serie, chiamò due personaggi con lo stesso nome (Al Satan) e semplificò di molto tutto il resto (non abbiamo mai sentito, infatti, Goku/Gohan/Goten chiamati per intero, ovvero Son Goku/Son Gohan/Son Goten).

L'edizione italiana di Dragon Ball Super si porta dietro queste cose, ovviamente.
E quindi l'edizione non può essere fedele all'originale giapponese... in partenza.
Ma poco male, i fan storici sono probabilmente contenti così.

Menzione speciale per la sigla: gli appassionati, e quanti erano cresciuti col Dragon Ball di Italia 1, sognavano di sentire per la quarta volta Giorgio Vanni aprire e chiudere le (nuove) avventure di Goku.
Purtroppo non sono stati accontentati, e paradossalmente quel che i puristi chiedevano all'epoca, si è verificato proprio adesso: sigla originale giapponese.

Abbiamo continuato a parlare di Dragon Ball Super sul MOZCafè, il post in diretta video sulla Pagina Facebook del Moz O'Clock.
Vedi il video qui (link).

12 commenti:

  1. Eccomi! Sono arrivato in ritardo alla diretta perché usavo un app alternativa a quella ufficiale di Facebook che non me la faceva vedere, ero convinto non fosse ancora iniziata! XD
    Dopo che me l'hai riassunta mi sono reso conto di aver visto la prima puntata in lingua originale sottotitolata.
    Beh, Dragon Ball ci ha abituato a questi inizi che mostrano la vita di tutti i giorni quindi era scontato che anche Super cominciasse così!
    Ora vado a rivedere la diretta! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahia tu co ste cose comunistoidi e alternative... Vedi che succede? XD
      Eheh quindi avevi già visto l'episodio... e hai ragione, anche Z iniziò così (anche se più palloso, con Gohan piccolo che si perde nei boschi). Il manga per fortuna va sempre dritto al sodo^^

      Moz-

      Elimina
  2. L'unica cosa positiva di essere a casa malata è che ho potuto guardare la prima puntata...
    Secondo me carina, anche se mio fratello si è lamentato perché le serie precedenti erano disegnate meglio (a suo dire). Io per la voce di Goku speravo in Renato Novara, ma Moneta è sicuramente bravo (anche se l'effetto è un po' strano, sulle prime)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, le serie precedenti avevano ancora la tecnica artigianale anni '80 e '90, questa è del 2015...
      Moneta mi è piaciuto molto, e un ottimo Goku *__*

      Moz-

      Elimina
  3. Un felice Natale a te e famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Giancarlo.
      Anche a te! ^^

      Moz-

      Elimina
  4. Di sicuro la famigliarità non gli manca, praticamente non è cambiato affatto e questo nonostante tutto è stato piacevole, perché è come se non se ne fosse mai andato, comunque spero migliori ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dicono che alcune saghe saranno meglio di altre; vedremo.
      Tanto tra Dragon Ball e Sailor Moon finalmente sono tornato a vedere la tv :)

      Moz-

      Elimina
  5. Ho aspettato la serie perchè non amo vederle in giapponese, sono pigro e le esigo in doppiate in italiano. Per il resto aspetterò, magari farò un post al riguardo...
    Ma ho davvero apprezzato l'omaggio fatto a Paolo Torrisi... Per la prima volta la Mediaset ha mostrato gratitudine ad un suo dipendente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, anche io ho apprezzato tantissimo la cosa.
      Finalmente poi la Mediaset sta imparando a non trattare più i cartoni come fossero una cosa da menomati...

      Moz-

      Elimina
  6. Mozzino (e altri Clockers): ma anche DB era così 30 anni fa?

    Saranno episodi filler (Vegeta in vacanza che si fa 2 palle così...), ma non me lo ricordavo ANIMATO così male! alcune scene erano diapositive doppiate di spalle, in altre si vedevano solo le mani agitarsi ecc ecc... siamo quasi ai livelli di Clutch Cargo eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso non possiamo parlare di filler perché questa serie non è tratta da un manga, è nata come serie animata di per sé (le prime due saghe, è vero, riprendono la storia dei due ultimi film, ma solo questo...).
      C'erano episodi introduttivi e domestici anche nelle serie precedenti, sì... E anche in passato si andava al risparmio (ahaha Clutch Cargo **)

      Moz-

      Elimina