[fumetti] Magico Natale - 12 storie di Walt Disney


Nel 1987, come supplemento all'albo di Topolino n. 1670, uscì in edicola questo volume cartonato di grandi dimensioni.
A dire il vero, pochi anni dopo lo stesso volume è stato dato in regalo (come testimonia la scritta OMAGGIO stampata sulla copertina).
Fattostà che tale volume era ciò che leggevo più spesso a Natale: 12 storie bellissime piene di sorprese.

Ogni avventura si apre con una splashpage che ne presenta il titolo, su elementi natalizi (palline, ghirlande). Poi, dalla pagina successiva, inizia il fumetto. Questo è ripartito in 4 sezioni, che sono 4 tavole dello stesso: su ogni paginone, dunque, vi sono 4 pagine della storia.


Tutti i più famosi personaggi della Banda Disney sono protagonisti del volume.
Le dodici storie comprendono avventure di Topolino, Paperino, Paperone, Cip & Ciop e tanti altri.
Si inizia con Canto di Natale, storia precedentemente pubblicata su Topolino nel 1982 e che anticipa un poco la storia del film Canto di Natale di Topolino, con Paperone nei panni di Scrooge.
Paperino e il cenone di Natale è la seconda storia, tratta da un Topolino del 1959.
Paperino e il cammello natalizio è invece tratto da un Topolino del 1954.

La lunga storia Topolino e la doppia vigilia di Natale era invece stata pubblicata durante le festività del 1955/56 sugli albi di Topolino.
Topolino e l'uovo di Natale è ripresa da un albo del 1956.
Dallo stesso albo arriva Paperino e il malloppo natalizio.
Dal 1983 proviene l'avventura Paperino e il super rally di Natale, mentre dal 1959 viene Paperino e la sfida natalizia.
Cip & Ciop e l'albero di Natale e Cip & Ciop e la calza di Babbo Natale sono tratte rispettivamente da un Topolino del 1960 e uno del 1957.
Paperino e il regalo di Natale è invece del 1961.
Chiude il volume la storia in due parti Paperino e il Natale natalizio del 1958, che porta in scena -tutti insieme- i più importanti personaggi Disney, per un cenone che vede i Bassotti e Gambadilegno figurare tra i presenti.

Il volume, che conta 128 pagine, è uscito il 29 novembre 1987 per la Mondadori al prezzo di 10.000 lire.
Come ho già detto, in seguito è stato dato in omaggio in qualche occasione particolare: o come allegato o come regalo di partecipazione a piccoli incontri e dimostrazioni (era usanza, all'epoca, che i dimostratori invitassero i nostri genitori venendo a scuola di mattina e consegnando le partecipazioni).

30 commenti:

  1. Lo voglioooo, anzi lo vorrei, vedrò nel mio girovagare tra mercatini di trovarlo, anche perché e l'anno di nascita di mio figlio!
    Ciao nipote, da zia notturna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo si trovi facilmente, ed è comunque un gran volume con storie stupende!^^

      Moz-

      Elimina
  2. Persi tutti, quasi, questi di sicuro. Sigh, anche se mi mando la letterina niente sotto l'albero.
    Beato te ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, possiamo recuperare coi Topolini in edicola adesso; c'è quello del Natale, quindi va bene^^

      Moz-

      Elimina
  3. Quel numero di Topolino lo ebbi di sicuro perché all'epoca lo compravo ancora, sul cartonato però non saprei, anche perché dubito avrei potuto spendere quel " capitale " per prenderlo. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sicuramente l'ho avuto in omaggio con qualche altra cosa, tipo appunto le presentazioni per i genitori...
      Perché lo riportò mio padre a casa forse attorno al 1990...

      Moz-

      Elimina
  4. Ma perché ho sempre avuto la sensazione che le storie di Topolino mi piacessero molto di più di quelle con Paperino come protagonista? Moz, svelami tu l'arcano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che sei una delle pochissime che afferma ciò?
      Di solito tutti amano maggiormente le storie coi paperi, specie in animazione.
      Io sono un fan di Topolino, ho tutti i suoi corti storici, e lo amo perché rappresenta l'ottimismo sempre&comunque di un'America che provava a uscire dalle crisi.
      Ovvio, poi amo anche i paperi: DuckTales è uno dei miei cartoon preferiti.

      Moz-

      Elimina
    2. Topolino ha un non so che di intelligente e intuitivo e le sue storie sono più interessanti. :-)

      Elimina
    3. Vero, è sicuramente intelligente^^

      Moz-

      Elimina
  5. Peccato che avevo solo due anni, altrimenti l'avrei sicuramente preso all'epoca ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come omaggio è stato distribuito sicuramente all'inizio degli anni '90, io ho l'edizione omaggio, difatti^^

      Moz-

      Elimina
  6. Almeno tre di queste storie le conosco!
    "La doppia vigilia di Natale" è stata recensita tempo fa su Retronika, e mostra delle bastardate da parte di Paperino, Paperone ed Ezechiele oggi impensabili tra le pagine di un fumetto Disney!
    "Il super rally di Natale" è una sfida tra Paperone e Rockerduck per vedere chi ha le auto migliori in commercio: forte che Rocker cerca di vincere facile ingaggiando come pilota... Gastone! Fuori gara segue la competizione anche Nonna Papera coi tre nipotini e mezza fattoria, caricati su un glorioso trattore del bisnonno...
    "Natale natalizio" è un vero e proprio crossover tra personaggi disneyani, già il fatto che Gambadilegno divida la scena coi bassotti la dice lunga...

    Bruttino proporre le storie con 4 tavole per pagina...

    Chi fosse interessato può recuperare prima e l'ultima storia che ho recensito sul 2° Disney Time "Natalissimo", stampate però come i crismi comandano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, queste storie sono ancora parte della Disney old-style che non si faceva poi molti problemi.
      So che è brutto dividere il paginone in 4 ulteriori pagine, ma per farlo gigante e con 12 storie... forse solo così si poteva fare.
      Il Natalissimo me lo son perso! :o

      Moz-

      Elimina
    2. Si trova su Ebay, io ce l'avevo ma è stato smantellato assieme ad altri "giornaletti" da chi in famiglia chiama così i fumetti...

      Elimina
    3. Quindi significa che sono stati gettati via?

      Moz-

      Elimina
  7. Tutto molto bello, anche se la leggendaria di storia di Natale del tuo pancreas è "Topolino e la spada di ghiaccio"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma quella è MITOLOGICA^^

      Moz-

      Elimina
    2. Mi pare che l'ho rivisto in edicola qualche mese fa

      Elimina
    3. Sì, la Panini sta ripubblicando tutte le grandi saghe^^

      Moz-

      Elimina
    4. La spada di ghiaccio è fin troppo ristampata, rispetto ad altre saghe Disney meritevoli.

      Elimina
    5. Vero anche questo.
      Tipo, cosa vorresti rivedere?

      Moz-

      Elimina
  8. L'ho letto anch'io quell'album. Splendido! Hai tempi un mio nipotino era abbonato e la casa era piena di topolini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora era una cosa sicuramente strafelice!! :)

      Moz-

      Elimina
  9. Volume che storie belle datate!

    Le più nuove sono quelle del 1982-1983.

    Il canto di Natale ce l'ho nel Topo originale e nel Natalissimo 1990: il Super Rally di natale, che per me è un'inedita, nel Natalissimo 1990.

    Il canto di Natale? Bellissima, anche se un po'edulcorata rispetto alla versione animata (e con minori personaggi disney).

    La povertà di Bob viene solo mostrata in modo 'leggero' e anche il post morte di Scrooge, con il natale del futuro, non ha trasmette quel senso di angoscia e paura reso magnificamente nel cartone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, diciamo che in versione animata c'erano più personaggi extra---Topolino, ma tratti da film ecc.
      Il rally di Natale io ce l'ho su un Topolino natalizio dei primi anni '80^^

      Moz-

      Elimina