[FUMETTI] Spidey ultimo atto


A volte il mercato è spietato. Più del Dottor Destino.
E così, sull'unico fumetto che mi aveva fatto riavvicinare al mondo seriale della Marvel, cala il sipario.
Spidey, testata di cui spesso vi ho parlato qui, chiude i battenti per sempre. Con un ultimo, esplosivo e risolutivo numero.

Un esperimento, tutto sommato.
Narrare le storie di Peter Parker liceale, aggiornandole per una platea odierna.
Non è un compito facile, se ci pensate: esistono già le storie originali di Peter Parker adolescente negli anni '60, esistono reboot, esistono untold tales, esistono i nuovi Spider-Man (pure di altre razze per essere politically correct!), esiste la serie Ultimate.

VUOI SAPERE COME INIZIANO LE AVVENTURE A FUMETTI DI SPIDER-MAN NEL 1962? CLICCA QUI!

Ma Spidey era (anzi, è!) diverso.
Spidey era (anzi, è!) pop. Colorato, moderno, cartoonesco, divertente, fresco, simpatico.
Scritto benissimo, in modo scorrevole e ironico.
Disegnato sempre in modo ordinato e pulito.
Eppure, in America non è piaciuto, almeno al grande pubblico.
Così ferma la sua corsa con la dodicesima storia (e in Italia col sesto albo).

La cosa positiva è che almeno ogni sottotrama viene portata a termine, a partire da quella lanciata nel primo dei due episodi di questo sesto numero: tutti i nemici principali dell'Arrampicamuri si sono riuniti per suonargliele di santa ragione.
Ma sono questi i veri pensieri per un sedicenne? Certo che no.
C'è Gwen a cui dichiararsi (se solo si trovasse un po' dello stesso coraggio che ti permette di uscire a fare le ronde ogni notte...), c'è Flash Thompson a cui stare attenti (ed è più difficile combattere un bullo che, per dire, il Dottor Octopus...). C'è Zia May di cui preoccuparsi, dopo la morte dell'amato zio Ben.
E non importa quanti superpoteri hai, perché non servono a niente nell'affrontare l'adolescenza. E, forse, la vita.
L'unico superpotere è l'autostima (con una dose di ironia). E lo abbiamo tutti, perché tutti siamo supereroi.

Così, con un messaggio solare e positivo, si chiude questa saga.
Una delle cose migliori e più divertenti sull'Uomo Ragno.
Le vignette finali omaggiano perlatro una celebre storia del passato, ma non voglio svelarvi di più.
Ci tengo solo a inserire l'ennesima battuta di Peter, uno che non tiene mai a freno la lingua.
Mi riguarda:


Cosa ci resta?
Una bellissima e sgargiante collezione in sei albi, che vi consiglio di recuperare, perché formano un'unica grande saga che inizia e... finisce, almeno idealmente, con una degna conclusione che chiude tutte le vicende.


Sarà un peccato non ritrovare più Spidey in edicola, mentre tra le pubblicità presenti nell'albo appaiono i tanti altri titoli disponibili: il solito scolorito e noioso universo seriale Marvel.
Che ingiustizia.

40 commenti:

  1. Scolorito e noioso...bhe non son tanto daccordo con te!
    E che per seguire tutte le collane marvel ti ci vorrebbe un patrimonio di euri..cazzo!
    Anzi devo dire che dopo le serie "Rinascite e ritorno degli eroi" per restayling di diverse testate la marvel ha fatto passi da gigante con serie degne di nota ,almeno quelle che io seguo.
    Ti posso citare (non cronologicamente) serie cosmiche come INFINITY o WAR of KING.
    Restando sulla terra la noiosissima Civil war 1 e adesso il piu' interessante capitolo 2 della serie tuttoggi nelle fumetterie.
    Che dire di Secret invasion poi...godibilissima.
    Quindi scolorito e noioso sto cazzo!!
    Chiaro che se a te piace solo Spidey...?!!
    Credo che i riflettori della marvel siano puntati ora su personaggi piu' nuovi tipo la simpaticissima Miss Marvel inumana oppure gli storici Avengers e Thor e Iron man.
    Tante serie nuove e vecchie dopo secret war sono state riazzerate (ma sempre restando in continuity con l'universo marvel classico) e proposte su collane piene di ritmo su MARVEL NOW.
    Dai MIchele , mi spiace per Spidey e son sorpreso che chiuda non me lo aspettavo davvero!
    Come mi son dispiaciuto molto l'anno scorso o forse son già due anni per la chiusura definitiva della mia collana storica preferita sui Fantastici quattro..però in quel caso devo ammettere che le storie del quartetto dopo la fase ONSLAUGH sono state delle seriali delusioni.
    Colpa degli autori...speriamo che il favoloso quartetto ritorni presto.
    Al contrario il mio super gruppo preferito GLI INUMANI per anni comprimari ad altri supergruppi e personaggi marvel e per anni misconosciuti al grande pubblico stanno godendo di una massiccia visibilità e di storie importanti e son tornati nel giro di pochi anni sotto i riflettori (si pensa a un film o a una serie per il 2018 su Medusa e soci..)e oserei dire che stanno facendo le scarpe agli ormai inflazionati x-men
    Lunga vita all'arrampicamuri...vedrai che tornerà presto!
    massimiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che non sono il mio genere.
      Scolorite intendevo rispetto a questo Spidey, che era fresco e divertente sin dalla copertina.
      Poi guardi le copertine degli altri prodotti e ti viene la depressione...
      Spero che Spidey possa tornare. In caso contrario, ho una seie completa che inizia e finisce, e pur con l'amaro in bocca, va bene così.

      Moz-

      Elimina
  2. Se l'avessi seguito mi sarei incazzato, con conseguente boicottaggio a vita della casa editrice.
    Come al solito non è chi acquista un prodotto a tenerlo sul mercato ma chi lo snobba a farlo sparire. Tu editore, anche a costo di triplicarmi il prezzo di copertina per compensare la ridotta tiratura, il fumetto me lo devi proseguire. Se ti regoli soltanto sul mercato USA, allora non lo esportare proprio fuori dai confini.
    Oppure mi annunci da subito che è una serie di 12 storie e mi regolo in partenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guardiamo il lato positivo: portano a termine ogni sottotrama.
      Che poi, voglio dire, sarebbe stata comunque una serie potenzialmente infinita, non ha una trama di fondo da sviluppare e ogni episodio era a sé.
      Quindi resta una collezione di sei grandi albi e dodici belle storie, ben scritte e divertenti, con una conclusione degna :)

      Moz-

      Elimina
    2. Non avendolo letto, non commento la qualità di questo fumetto, ovviamente. Come dissi, sfogliai il n° 1 su tuo suggerimento ma non rimasi convinto per una serie di motivi: disposizione delle vignette troppo moderna, poche pagine per quel prezzo, difficile reperibilità.

      Capita però troppo spesso che prodotti USA che in Europa vanno bene (anche serie tv), se in patria non convincono le interrompono... Qui hanno rimediato un finale a tuo parere bello, ok, ma cosa puoi sapere delle storie già abbozzate che non vedranno mai la luce per colpa di chi, come me se vuoi, non l'ha voluto seguire? Tipo che al referendum vince chi non fa raggiungere il quorum. :(
      Impossibile accontentare tutti, certo, però il pubblico si era già selezionato da sé, il cosiddetto "zoccolo duro" che l'avrebbe acquistato a oltranza, mantenimento della qualità del prodotto permettendo.

      PS: forse è che sto negativo di mio, oggi...

      PPS: la vignetta che "ti riguarda" la vedo con una fascia grigia in basso...

      Elimina
    3. PPS: sì, nessun problema, la frase che occorre è nei baloon :)

      PS: come mai?^^

      Purtroppo il mercato non può sostenere prodotti in perdita. Magari anche in Italia andava malino, chissà.
      Pure io vorrei continuare a leggere le storie di Spidey, così divertenti, ma nisba.
      Ripeto: almeno hanno garantito una conclusione degna, con un superscontro e la chiusura di ogni subplot.
      Poi, che possa idealmente continuare, ovvio: Spider-Man è infinito.

      Moz-

      Elimina
    4. PS: Ho appurato la possibile causa, ho 37°,6 di temperatura che, con quello che avevo pianificato di fare oggi, non mi esalta.

      Elimina
    5. Decimi di febbre, peggio che la febbre a 40 perché sono più fastidiosi.

      Moz-

      Elimina
  3. Ma allora hanno ucciso l'uomo ragno? Nooooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che hanno ucciso la sua incarnazione più frizzante, simpatica e spensierata.
      Senza sgarri alle industrie di caffè.

      Moz-

      Elimina
    2. Le "industrie di caffè" erano impegnate a spartirsi l'appalto per i lavori sulla A14...

      Elimina
    3. Basta che i lavori li facciano bene, d'ora in poi...

      Moz-

      Elimina
  4. Un peccato perché era una serie perfetta per avvicinarsi al mondo dell'Uomo Ragno, per i vecchi lettori sapeva un po' di dejà vù, ma era ben fatta, me la sono gustata seguendo il tuo consiglio ;-) Bisogna dire però che ora la "Spider-Family" è piuttosto popolata, tra Peter, Miles Morales, le sette o otto Donne Ragno, insomma, ci sono parecchie ragnatele sparse per New York ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppe, e tutte prive di simpatico mordente come questa. Le altre sono le solite marvelate, a cui ho detto basta da diversi anni...

      Moz-

      Elimina
  5. Non è bello vedere la scomparsa di molti fumetti.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  6. Io ti ringrazio perché mi istruisci su argomenti che non conosco.
    Ciao Miki e buona domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono un prof, ma semplicemente un fan :)

      Moz-

      Elimina
  7. Sembra lo spidey anni '90 di Larsen e Bagley a livello puramente grafico.
    Personalmente non seguo ormai spidey dai primi del 2000, però sono legato alle storie un pochino più mature, tipo quelle scritte da De Matteis per intenderci.
    Mi piace essere comunque informate sulle cose che ho amato e mi pare evidente che alla Marvel ormai dei fumetti importa poco o nulla, visto che tutti gli introiti ormai gli arrivano grazie al cinema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho trovato queste storie "giuste", come maturità, per un Peter sedicenne.
      Ed era quello che volevo leggere, peraltro scritto molto bene. Un vero peccato.

      Moz-

      Elimina
  8. Intanto a breve Gazzetta (o Corriere, non ricordo), lancerà in edicola una serie antologica che ristamperà, pare in ordine cronologico, le storie della Marvel anni '60 dei maggiori eroi. Si chiamerà Super Eroi Classic e si partirà con Spider-Man 1 (a 1,99 euro), poi Fantastici Quattro 1, Thor 1, Hulk 1, Fantastici Quattro 2 e così via...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo già adocchiato l'opera e giuro che mi interessa molto... magari prendo solo Spidey e i F4, sperando anche in qualcosa tipo ristampe cronologiche dei vari team-up anni '60 e '70 (davvero mitici).

      Moz-

      Elimina
    2. Molti team-up si recuperano facilmente su Ebay nella collana "Le battaglie del secolo".
      Ovviamente in edicola iniziano a 1,99€ e poi rincarano, manco fosse materiale inedito.

      Elimina
    3. Gli altri saranno a 7 euro l'uno, purtroppo: è tanto.

      Moz-

      Elimina
    4. Puntano sul fatto che ogni volume avrà 130-160 pagine... Ma a quel prezzo compro 2 Bonelli per 200 pagine e ho storie inedite.

      Elimina
    5. In sostanza il primo volume sarà quasi uguale a Spider-Man Collection n.1 di una decina di anni fa... vedremo...

      Moz-

      Elimina
    6. Per chi ha già i Collection potrebbe non valerne la pena, tra l'altro molto probabilmente utilizzeranno carta lucida che per quelle storie a mio avviso è poco adatta, mi piaceva molto invece quella dei Marvel Collection e dei Marvel Saga, il primo lo prenderò, poi boh, gli altri credo di no.

      Elimina
    7. Sì, infatti. Io non ho molti Collection, quindi magari ne vale la pena, ma mi aspetto qualcosa in più. Vedremo...

      Moz-

      Elimina
  9. Ok, non l'ho letto (seguo abbastanza poco la Marvel, sono più un appassionato DC), però mi hai fatto venire voglia di recuperarlo.

    -Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto sono solo sei numeri: avrai una collana completa è una serie divertente e fresca :)

      Moz-

      Elimina
  10. Risposte
    1. Lo sono stato, oggi solo special e saghe cult o vintage^^

      Moz-

      Elimina
  11. Caro Moz,come sai non amo molto il fumetto,sono appassionato della pagina scritta,ma per Spider potevo fare un eccezione,un personaggio che mi piace soprattutto al cinema.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora presto ti rifarai gli occhi con Homecoming, il nuovo film sull'Uomo Ragno!^^
      Se ti capita, recupera questa miniserie in sei numeri, che è fresca e simpatica :)

      Moz-

      Elimina
  12. Dispiace, ma non ti nego che mi dispiace vedere storie così "easy" nelle testate Marvel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma alla fine Spiderman è nato easy edeve essere easy. Ci sono tanti what if per storie più complesse o mature, oppure tanti altri tipi di fumetti :)

      Moz-

      Elimina
    2. Scusa avevi ragione te!
      Pensavo ti riferissi al Spidey classico della continuity Marvel...mi riferisco a quello che ho scritto sul post di Twin Peaks e che tu giustamente hai corretto.
      Comunque se ti piacciono le serie Pop cercati gli ultimi volumi editi dalla panini su Silver Surfer.
      Ciao

      Elimina
    3. Sì, avevo capito che avevi frainteso! :D
      Io ho amato Spidey da subito, scritto e disegnato benissimo. La collana regolare per me si può stare bella sullo scaffale... :)
      Di Silver Surfer ho invece intravisto qualcosina, sì^^

      Moz-

      Elimina
    4. Sei senza pietà!
      Al contrario io invece non amo particolarmente i reboot i remake o cavolo li vuoi chiamare.
      Ho seguito i F.Q la rinascita degli eroi e devo dire che mi è piaciuta.
      Ma non era una serie fine a se stessa e si collegava poi con la continuità Marvel.
      Poi può darsi che questo Spidey fosse anche bello , sicuramente ma che senso ha gettar merda su tutto il panorama Marvel.
      O comunque su chi segue la serialita' pur con i sui alti e i suoi bassi.
      A me l'uomo ragno non piace ma lo preferisco a Batman ,Superman e altri della DC.
      Mi sembrano storie e personaggi più vicini alla realtà pur essendo "SUPER".
      Poi parlo con uno che ama He-man ahaha!!!
      😀😀😀😀
      Senza cattiveria eh...!
      Bye
      Max

      Elimina
    5. Ma nessuna offesa verso chi li legge: a me non piacciono semplicemente più da anni. Manco Sentieri+Beautiful mettevano in scena cose simili... ho preferito mollare e dedicarmi al recupero di storie old school o vecchie saghe.
      Batman è l'unico attuale che sto leggendo, tra i canonici.
      Spidey poteva essere una scommessa bellissima (specie perché tra un mese arriva Homecoming...) purtroppo non è andato (e devo capire perché... :o)

      Moz-

      Elimina