Pagine

[TAG] Very Pop Blog - Le mie estati del passato


Nel 2017 abbiamo iniziato il tour dei vari decenni, tornando a esplorare i nostri anni '80 e i nostri anni '90.
In attesa del tag sugli anni '70 che arriverà in autunno, ecco che ho pensato a un tag sempre "vintage", ma basato su un argomento specifico: l'estate.
Dunque, venite a scoprire di cosa si tratta!

In sostanza nomino cinque bloggers (scelti casualmente attraverso un programma random tra i commentatori degli ultimi post).
Chi, tra questi, vuol partecipare, potrà continuare sul proprio blog e taggare a sua volta altri cinque amici (scelti col sistema che meglio preferisce).
Siccome mi piacerebbe leggere i vostri eventuali post, vi chiedo di farmi avere il link agli stessi, cosicché io possa sapere che avete continuato il gioco e dunque leggervi.
Nota: come immagine in apertura del post siete liberissimi di usare ciò che più vi piace, anche la stessa che ho proposto io.

In cosa consiste il tag?
1- Elencare tutto ciò che è stato un simbolo delle nostre estati da bambini, in base ai vari macroargomenti forniti;
2- Avvisare Moz dell'eventuale post realizzato, contattandolo in privato o lasciando un commento a
https://mikimoz.blogspot.com/2018/06/le-mie-estati-da-bambino.html
3- taggare altri cinque bloggers, avvisandoli.

LE MIE ESTATI DEL PASSATO

GIOCO IN CORTILE
In estate tuttora, se riesco, amo fare due giochi che in passato costituivano quasi il passatempo di ogni giorno: nascondino e gavettoni.
Ricordo l'evoluzione dei gavettoni col Super Liquidator 50.

GIOCO IN SPIAGGIA
Ce ne sono diversi, dai racchettoni al costruire castelli di sabbia ma io amavo fare la pista per la gara di biglie. Un qualcosa che, in qualche modo, vorrei persino riproporre qui sul blog!

FUMETTO
Per me l'estate significava due cose: Topolino sulla sdraio e Diabolik in veranda, anche di notte, col fresco. Specie i Diabolik anni '60 e '70, con quelle atmosfere particolari.

questo è il numero di Topolino che rappresenta la mia estate vintage

CIBO
Potrei dire tatissime cose, dalla caprese all'insalatona, ma il simbolo delle mie estati passate resta sempre la cialda con otto palle di gelato alla liquirizia + panna montata. Tutto: 2000 lire.

CANZONE 
Era l'estate del 1992, e per la prima volta sentii questa canzone, canticchiata da un ragazzo al bar.
Divenne un tormentone assoluto: Hanno ucciso l'Uomo Ragno.


LIBRO
L'estate del passato era votata a Stephen King o ai libri assurdi -magari sull'esoterismo- trovati nelle bancarelle.

FILM
Anche in questo caso, si tratta di horror. I film horror trasmessi in seconda serata.
Ideali quando si respira un po' di più. Ma sono legato anche a Corto Circuito.

LUOGO
La sala giochi, con quel cassico odore plasticoso e di sigaretta. Un mondo colorato che oggi non esiste più.

VIDEOGAME
Potrei citare un arcade a caso, ma ho davvero legato le mie estati vintage a Metal Slug e Pacmania.

GIOCO DA TAVOLO
Assolutamente il Monopoli, giocato nel fresco giardino della casa di alcuni zii. Partite interminabili, divertenti, accompagnate da un freddo infuso di tè e un pezzo di sacher.

20.000 lire se passi dal via!

GIOCATTOLO
Anche in estate per me era sempre l'ora dei Masters (comprati nel tabacchi sotto casa al mare) o i Lego (spesso Fabuland, che ricordo acquistati nei negozi a Pescara).

TELEVISIONE
Mi godevo i cartoon sulle tv regionali... di altre regioni: fu d'estate quando, per la prima volta, vidi She-Ra. Crescendo, amavo la lunga programmazione di Mtv. Ovviamente, Festivalbar, Giochi senza frontiere e Il grande gioco dell'oca!

LIFE
Le mie estati si dividevano in tre parti: Puglia, dove attorno ai dodici anni mi feci un nuovo gruppo di amici che durò qualche stagione (e solo d'estate!); Abruzzo, dove vivo ora: fingevo di avere un laboratorio chimico (ve ne parlerò) o giocavo fuori coi Masters; Abruzzo, Francavilla al Mare, dove appunto passavo il periodo balneare.
C'era poi la parentesi scoutistica, con quei 10/15 giorni di Campo Estivo da qualche parte in Italia!

FOTO DI UN'ESTATE PASSATA

Moz nel 1986

Il sorteggio ha deciso! Passo la palla a:
-Pietro Sabatelli di Pietro Saba World
-Sophia di Sofàsophia
-Riccardo Giannini di Il Bazar di Riky
-Claudia Turchiarulo di Chi scrive non muore mai
-Gracula di La Cupa Voliera del Conte Gracula
in più, anche se non ha un blog, è venuto fuori il suo nome dalla scelta random, quindi se vuole potrà continuare il gioco su una sua piattaforma (social o altro):
-Lo sai già chi sono
 
grazie a chiunque vorrà partecipare.

98 commenti:

  1. Intanto miki dico yuppi per essere stato sorteggiato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazia il Random Mozic Access System :)

      Moz-

      Elimina
    2. Fatto al volo, poi commento bene il tuo!

      http://rikynova.blogspot.com/2018/06/tag-very-pop-blog-le-mie-estati-del.html

      Elimina
    3. Visto, letto e commentato :)

      Moz-

      Elimina
  2. Bellissimo post e grande iniziativa estiva, “Hanno ucciso l’uomo ragno” ha segnato la nostra generazione, non si sfugge ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, davvero! Il simbolo della mia estate da ragazzino :)

      Moz-

      Elimina
  3. Concordo con Cassidy, grande canzone :) I gavettoni!!! Cosa hai citato, ne parlavo giusto con mia moglie qualche giorno fa, ricordando le guerre di gavettoni che si facevano nella mia via..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, io amo i gavettoni... immagina alle 2 del pomeriggio, caldo atomico... guerra d'acqua! XD

      Moz-

      Elimina
    2. ho sempre odiato i gavettoni :D, infatti il 15 agosto mai andato in spiaggia, nella mia vita.

      Elimina
    3. Eh lo so, è una pratica antipatica, quella del 15 agosto...

      Moz-

      Elimina
  4. Ma cosa è questa cialda col gelato alla liquirizia????? COSA???? La voglio!
    Io ricordo che, da bambina, il gelato che non mancava mai in spiaggia era quello nella fantastica pipa di plastica rossa! Ne avrò mangiati centinaia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo già negli ultimi anni di mia presenza lì, quel bar aveva chiuso... Niente più cialda. Era una cosa squisita.
      La pipa rossa/gialla per me rappresenta il gelato vintage per antonomasia... va in giro almeno dagli anni '60!^^

      Moz-

      Elimina
  5. Come mi sono ritrovato nei tuoi giochi da tavolo (avevo anch'io io monopoli con il fungo ed il fiaschetto!) ed i giochi da spiaggia (le racchette mi divertono ancora adesso). Gli 883… e poi giochi senza frontiere non me li perdevo mai. Io ricordo quelli con Michele Gammino a condurre con non ricordo più chi. Bell'idea ma io non farò meme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mh, io sempre condotto da Ettore Ardenna, per motivi d'età. Peccato non li facciano più... era una cosa stupenda! :D

      Moz-

      Elimina
  6. Bel post, mi vengono in mente subito: le ciliegie, la pista per le bilie in spiaggia, nascondino, Tex Willer e i filme del lunedì sera alla rai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari verrai taggato, no?
      Così potrai elencare tutto per bene!
      Tex in effetti... estivissimo anche!**

      Moz-

      Elimina
  7. Mi hai fregato Ricky.
    Adesso io chi posso importunare?
    Lui era la mia prima scelta. Ahah
    Vabbè ho altri progetti per lui. 😈😈
    Accetto molto volentieri questo tag e vedo di risponderti nel pomeriggio.
    Grazie Moz e grazie soprattutto al tuo algoritmo prezioso e segretissimo..
    😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun segreto... ci sono diversi siti dove poter randomizzare delle scelte, dopo aver inserito i nomi! XD
      E purtroppo, è stato uno di questi a fregarti Riccardo... XD

      Moz-

      Elimina
    2. Claudia inventati un tag anche tu XD così puoi importunarmi per primo XD ma io amo queste coseeeeeeeeee

      Quando avrò un blog segreto, farò un post sul "Red Light Side of Summer" :D e ti (vi) taggo :D

      Elimina
    3. Ahaha bellissimo ^^

      Moz-

      Elimina
  8. Ce ne sarebbe da dire...
    Io ci aggiungerei i Mondiali di calcio forieri di tantissimi ricordi estivi e i Coin Op ed i Flipper oltre ai gelati.
    E' uno di quegli argomenti che diventerebbero chilometrici per ciò che rappresentano in ognuno di noi.
    L'estate per un bambino/ragazzino/adolescente è.
    Vorrei parlarne anch'io qualche volta anche perché il tuo post mi ha fatto venire in mente uno scorcio d'estate in cui da quattordicenne mi ritrovai incredibilmente solo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ora son curioso... Beh, allora mi aspetto un post ad hoc sul blog!
      Incredibilmente solo... non so se interpretarlo in bene o in male! :o

      Moz-

      Elimina
  9. GIOCO IN CORTILE
    Non avevo cortile ma a volte andavamo dietro casa davanti ad un meccanico a giocare

    GIOCO IN SPIAGGIA
    E parecchi. Intanto ore ed ore ad aspettare il turno per giocare a calcio nel campetto, poi se parliamo infanzia allora mi viene in mente il sugo fatto con le pietre rosse che ora non ci sono più ( manco le pietre rosse!!!)

    FUMETTO
    Non leggevo molti fumetti ogni tanto topolino

    CIBO
    Immancabile il panino (libretto) con la nutella

    CANZONE
    troppe, ricordarle tutte difficile, una impossibile

    LIBRO
    Dovrei dire Libri... li adoro, li divoro, senza non potrei farcela.

    FILM
    Se penso all'estate mi vengono in mente quelli di Bud Spencer che ridavano in continuazione

    LUOGO
    I bagni san Nazaro, dove vado ancora adesso. Ci sono nato, da piccolo mia mamma mi faceva dormire in mezzo alle barche con un telo fatto di asciugamani. 42 anni di militanza ininterrotta in quello stabilimento, amori, litigate, pianti, gioie, divertimenti, gol incredibili e onde che non possiamo nemmeno raccontare. E ora ci porto mia figlia.

    VIDEOGAME
    Olimpic Game mi pare si chiamasse così

    GIOCO DA TAVOLO
    Direi Monopoli ma giocavamo di più a carte e precisamente a King

    GIOCATTOLO
    Il pallone, prima il Tango che se lo prendevi in faccia vincevi un viaggio premio al pronto soccorso, poi quello di cuoio.

    TELEVISIONE
    Beh su tutti i giochi senza frontiere con l'immancabile "Trois... deux... un..." e il fischio. Poi sicuramente il festival bar, bei tempi

    LIFE
    Erano estati infinite, iniziano i primi di giugno e finivano a metà settembre. Al mare dalle 8 del mattino fino alle 20 di sera, a giocare sotto il sole alle 13 senza mai un insolazione.
    Poi a volte montagna con i miei.
    Una volta cresciuto sono iniziati i viaggi. Corsica per parecchi anni, poi viaggi in Europa, tanta Francia quasi tutta, la foresta Nera, la Scozia... il Portogallo.
    Mi vengono in mente anche le serate con i compagni di scuola seduti in spiaggia a provare a mangiare una pizza impossibile da tenere in mano. E tante risate. Pochi pensieri, voglia di vivere di esserci.
    Bello davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io giocavo in determinate situazione con il supertele, era divertente perché riuscivamo a fare delle belle conclusioni pur non essendo particolarmente bravi con i piedi. Io avevo anche il pallone di cuoio della Diadora, regalo di mia sorella!

      Elimina
    2. Ern, ma sai che anche io giocavo a volte vicino a un meccanico?? :o
      Molto bella la questione del lido, che è sempre quello da quando sei piccolo. Stupendo, perché ti ha visto crescere!

      Mi incuriosisce questo sugo di pietre rosse... :o

      Moz-

      Elimina
    3. Ric, Supertele anche io... dava effetti stratosferici :D

      Moz-

      Elimina
  10. Mi piace sto tag, ero alla ricerca di uno per settimana prossima (oggi ho già fatto) e quindi grazie della nomination ;)
    Comunque Hanno ucciso l'uomo ragno è proprio una delle canzoni, la prima in assoluto forse, degli 883 da cui poi ne rimasi "dipendente" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, ringrazia il caso! Tra l'altro è la seconda volta che vieni estratto per il Very Pop Blog, eh!! :D

      W gli 883, veri maestri dell'estate :)

      Moz-

      Elimina
  11. Ho dimenticato di citare il Festivalbar, mannaggia. Pensavo ai programmi delle donnine nude :D.

    Voglio giocare al Monopoli con te :D, recentemente ho proposto al nipote e genitori di fare una partita, ma l'unica favorevole era mia sorella XD.

    Hanno ucciso l'uomo ragno è un cult per tutti noi nati nei primi anni '80 ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, una bella partita al Monopoli si potrebbe fare, rigorosamente a lire e con le strade storiche :D

      Moz-

      Elimina
  12. Ti ringrazio per non avermi taggato perché molte cose che ricordo riguardano gli anni 2000 più che gli anni '90. Ricordo Hanno ucciso l'uomo ragno, e magari se la nomini qualche altra canzone, ma ricordo più quanto ad esempio mi rompessi di sentire Dragostea din tei. Mi associo alla partita di Monopoli!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai rischiato la mia nomination, ma poi ho detto: "naaa, i nati negli anni '90 dopo hanno pochi ricordi degli anni '90".

      Elimina
    2. Che vuol dire dai! Io son nata nell 1989 eppure ne ho di ricordi....
      ahhhhhhhhh, son veccchiaaaaa!!!!

      Elimina
    3. Ragazzi, freno tutti e tre:
      il tag si riferisce alle estati di quando eravamo piccoli, non c'entra la decade!
      Se qualcuno è nato nel 2005, parlerà delle sue estati del 2012/2013, per dire... :)

      Moz-

      Elimina
    4. ahah, mi ha tradito il tuo incipit Moz :P

      Elimina
    5. Mikimoz non ti sai spiegare però! In ogni caso molte cose non le ricordo, tipo i film, i fumetti (avrò comprato qualche volta Topolino, ma erano acquisti sporadici), idem la musica e il videogame.

      Elimina
    6. Ma daiiii, che ci stava da spiegare?
      Il tag si chiama "le mie estati del passato", parlo di estati da bambino e testualmente:
      1- Elencare tutto ciò che è stato un simbolo delle nostre estati da bambini, in base ai vari macroargomenti forniti;
      Non so dove li abbiate letti sti anni '90 XD

      Moz-

      Moz

      Elimina
    7. Ma nooo, non è manco mai intervenuta in questi commenti... avete fatto tutto tu, Pier e Geffer XD

      Moz-

      Elimina
  13. In quegli anni, sulle spiagge del golfo di Napoli, a un certo punto, verso mezzogiorno, passava un tizio con un carretto. Non vendeva gelati (come stai pensando), ma pizze fumanti appena sfornate. Le piegava a portafoglio e ce le dava, per mille lire. Sarà stata la fame, ma, erano buonissime. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, nemmeno io so come sia possibile che le pizze del mare siano così buone. La fame, davvero, sarà quella.

      Moz-

      Elimina
  14. Ottima iniziativa, Miki! E' proprio nelle estati che si annidano i miei più bei ricordi... i fumetti erotici al campeggio... i primi impacciati amori... le cacce al tesoro... ecc. ecc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, penso sia un po' così per tutti... l'estate è un periodo magico di tre mesi alla grande :)

      Moz-

      Elimina
  15. Bello, però questo programma random l9 gigio utilizzare pure io per i prossimi tag! Mi spieghi meglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta trovare sul web un sistema di estrazione random. Una volta ne trovai uno dove potevo addirittura inserire i nomi, stavolta invece ho preso gli ultimi post, trascritto i commentatori, e affibbiato a ognuno un numero.
      Poi sono andato sul sito https://andrew.hedges.name/experiments/random/ e ho inserito che volevo tot numeri entro un range di tot altri numeri. Il sistema li seleziona casualmente e a numero estratto corrispondeva ovviamente un utente :)

      Moz-

      Elimina
  16. Chiedo la verifica del notaio per l'estrazione! :P
    Scherzi a parte, sarò lieta di partecipare a questo tag.
    I film horror in seconda serata sono simbolo anche delle mie estati li ricordo con piacere perchè guardarli mi faceva sentire più grande!
    Non spoilero altro.. rimando l'argomento al post! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto, contento che tu voglia proseguire!! :)
      W i film horror, forse davvero estivissimi come le medesime letture^^

      Moz-

      Elimina
  17. Ellamadonna, ti leggevi roba d'esoterismo da piccolo? XD sei la prima persona che conosco che lo faceva già in tenera età XD

    Mi hai fatto venire in mente che anch'io facevo SEMPRE la pista per le biglie in spiaggia, ma per qualche motivo ad un certo punto non l'ho più fatta! Non so nemmeno il perché, boh XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero ossessionato: compravo giornali e riviste e via dicendo, anche se sempre con cautela perché secondo mamma ero troppo attratto anche dal satanismo XD
      Non ci era andata lontana, in effetti... ahaha!

      Oh allora devo proprio proporre la gara delle biglie del Moz O'Clock! :D

      Moz-

      Elimina
  18. No vabbè prendo direttamente un pacco di fazzolettini e scatta il momento #nostalgiaportamivia :D Per me estate significava sicuramente Festivalbar, Giochi senza frontiere, giocare in balcone con la piscina di Barbie (così se si bagnava in giro la mamma non aveva nulla da ridire), le vacanze al mare in Liguria, le maratone di Super Marioland con il Gameboy... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha sìììì, anche io finalmente potevo bagnare i miei Lego e Masters! Tanto si asciugava subito! Era bello proprio per questo, un qualcosa che negli altri tre mesi era PROIBITO :)

      Moz-

      Elimina
  19. Caro Moz! Innanzi tutto grazie del commento al mio post, sei stato gentilissimo ... come ho scritto a Riccardo poco fa, non mi unisco per non essere la pecora nera della situazione ... da piccola e adolescente non andavo al mare, e l'infanzia l'ho passata un po' isolandomi; per cui mi limiterò a dirti che mi hai fatto soridere con le tue risposte. Comunque l'estate la vivevo in campagna o attraverso spettacoli in tv ... passi la prima un po' triste la seconda! un forte abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, in campagna è comunque una estate alla grande, eh!
      A me piace da morire la campagna :)
      E poi la tv... io d'estate amo la televisione, riesco a guardarne tantissima :)

      Moz-

      Elimina
  20. Ricevuto e ricondiviso questo tuo bellissimo gioco. Ciao ciao.
    sinforosa

    RispondiElimina
  21. Beh, commento direttamente con il mio link!
    https://orsochiacchierone.wordpress.com/2018/06/06/tag-very-pop-blog-le-mie-estati-del-passato/

    RispondiElimina
  22. Miki caro, dopo essere stata in verità già a commentare da Claudia, eccomi qui da te :)

    E che te lo dico a fare? Io amo l'estate. E di ricordi delle vacanze estive del passato ho nel cuore un baule così strapieno che non saprei da dove iniziare a parlarne.
    Mare, sole, vestitini più femminili rispetto a quelli indossati durante il resto dell'anno (cosa che faceva un certo scalpore perchè io avevo ed ho ancora una sorta di "divisa": jeans e t-shirt o maglione a seconda del clima), canzoni, falò sulla spiaggia...
    Settimana enigmistica a gò gò, tornei di briscola e tressette, tornei di beach-volley...
    E gelati, gelati come se non ci fosse un domani.
    E per dissetarsi a volte in mancanza di altro c'era la "siberiana"... ossia un bicchiere pieno di cubetti di ghiaccio in cui versare poi l'acqua :D

    E dopo questo tuffo nel mare dei ricordi... ciaoooooooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, vero, anche La Settimana top dell'estate *___*
      Acqua e ghiaccio... cosa chiedere di più? :)
      I vestitini leggeri... beh, con la scusa del caldo andavano bene :D

      Moz-

      Elimina
  23. Lo farò sicuramente!

    Io non leggevo Topolino, ma Minnie... lo adoravo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se fanno ancora quel magazine, ma negli anni '90 andava forte! :)

      Moz-

      Elimina
  24. Le mie estati da bambina sono legate a ricordi bellissimi sulle mie montagne. Passavo intere giornate sugli alberi o nei prati Sono ancora quella bambina che si diverte stando in mezzo alla natura in fondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è una cosa bellissima, ti capisco perché anche per me è così! :D

      Moz-

      Elimina
  25. Beh, che dire? Qui bisogna scrivere un'intera enciclopedia.
    Ehi, Moz, mi stai facendo fare gli straordinari!
    Tra cameretta, che per trovare le foto sono diventata cretina ed estate (che mi sono messa a scannerizzare dalla preistoria in poi) ho perso delle ore ... perché, sì, la tua foto da piccino, mi ha fatto venire voglia di un revival estremo. E visto che fra pochi giorni mi trasferirò in valle, dove ovviamente non porterò i miei due milioni di album, ho dovuto organizzarmi ... e non ho ancora finito.
    Bellissimo post. Contagioso.
    Invece ... ma per radunare i tuoi post, perché non fai delle raccolte con Inlinkz? Come facciamo noi con ispirazioni? Una volta, che qualcuno sa che c'è la raccolta, può inserire il post quando vuole e a te arrivano le notifiche direttamente nella mail.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Umh, spiegami un po' questa cosa! Interessante.
      Ovviamente dovrebbero essere raggruppati secondo un criterio, no?
      Oh, quando fai i post estate e cameretta... AVVISAMI! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Guarda è una cosa molto semplice, ma estremamente utile.
      Tu vai qui: http://www.inlinkz.com/new/index.php e fai una normale registrazione.
      Ti si apre una dashboard dove crei (create a new link-up), riempiendo una specie di modulo, un codice che poi va inserito nel post o nella pagina statica. Il codice naturalmente si crea in automatico.
      Questo codice ti fa apparire una sorta di pulsante con una ranocchietta sopra.
      Questo apre una sorta di finestrella con tre spazi. Chi vuole inserire il suo post ci mette url, titolo e mail. Automaticamente il post finisce in una lista (che avrà l'aspetto che tu gli avrai dato) e che sta sopra il tasto stesso. Fine.
      I titoli dei post verranno evidenziati in ordine e porteranno direttamente ai post originali nei vari blog.
      Noi abbiamo cominciato con questa cosa già il primo anno di Ispirazioni & Co. nel 2015. Ogni mese una raccolta diversa. Ogni tema ha la sua finestrella e le liste sono separate.
      Nulla vieta di mettere più liste in una stessa pagina o in uno stesso post. Certo se, nel tempo, i post diventano tanti come è successo a noi, la pagina risulta lunghissima. Infatti quest'anno io ho mantenuto la pagina generale, con tutti i banner dei temi dei mesi e ho linkato a singoli post, cioè singole raccolte, creati appositamente. Ma noi siamo al quarto anno e i post sono più di 900.
      Il servizio è gratuito se ci si limita ad inserire i link senza immagine, altrimenti a pagamento. Il servizio a pagamento consente anche di lasciare sempre aperte le raccolte, senza avere in pratica una data di chiusura, dopo la quale non si può inserire più nulla (cioè non può inserire nulla chi partecipa, perché chi ha creato il codice può ovviamente riaprire la raccolta a suo piacimento; io lo faccio se arrivano post ritardatari)
      Dipende tutto dalle singole esigenze.
      A noi basta il servizio gratuito.
      Unica avvertenza è che non posso creare oggi una raccolta, la cui data di chiusura è a più di 30 giorni da adesso, però pure qui ... ho trovato il modo di bypassare l'ostacolo.
      Hai naturalmente l'opzione di avere una notifica all'inserimento di ogni post. Io trovo questo molto comodo, perché così non perdo mai nulla.
      Giusto per chiarire il discorso, perché non so se sono stata sufficientemente chiara puoi dare un'occhiata alla Grande Raccolta ... https://squittydentrolarmadio.blogspot.com/p/ispirazioni-co.html da lì vai a cercare un qualsiasi tema ... ad esempio FIORI - AGOSTO 2017, che stato molto partecipato .. e vedi cosa viene fuori ...i post come vedi sono tantissimi, ma tutti ordinati e a portata di mano ...
      In tutto questo tempo non abbiamo mai avuto un problema con il servizio. Adesso è uscita anche una versione beta nuova ... ma no so cosa cambi ... è arrivata la mail l'altro giorno ... devo ancora vedere ... penso comunque che la sostanza sia quella.
      Inlinkz offre anche altri servizi, ma onestamente non so bene quali, perché non ci siamo mai interessate più di tanto.
      Spero di esserti stata utile.

      Ovviamente ti avviserò, quando i post saranno pubblicati.

      Elimina
    3. Grazie mille per la spiegazione!
      Devo capire bene come può tornarmi utile, magari fare una raccolta di post specifici!
      Perché comunque voi siete molto attivi su G+, i tuoi lettori/partecipanti rispondono un sacco su quella piattaforma e quindi li hai fidelizzati bene, anche per questo eventuale inserimento di link.
      Ci penso, magari davvero per i tag torna utile^^

      Moz-

      Elimina
    4. Il gioco di Ispirazioni & Co. è nato su quattro blog diversi ed è stato pensato soprattutto come gioco fra blogger, quindi l'utilizzo della piattaforma Google per la community è stata molto naturale. Il gruppo su Facebook, invece, ha dato la possibilità di coinvolgere anche persone senza un blog. E devo dire che funzionava pure bene, almeno inizialmente. A livello di funzionamento e di immediatezza era sicuramente preferibile. Adesso, però, per vari motivi, siamo rimaste solo su Google. Il legame con i blog ha prevalso nella nostra scelta. In fondo siamo delle sentimentali.

      Elimina
    5. Ahaha, beh, ci sta!
      Le cose evolvono, evidentemente il nerbo era tutto nei blog :)

      Moz-

      Elimina
    6. Ebbene, non ho scritto un'enciclopedia, perché non mi è parso il caso, ma ieri sera, all'ultimo proprio, il post è arrivato.
      Ogni promessa è debito. Sono un po' lenta, ma prima o poi arrivo sempre.
      https://squittydentrolarmadio.blogspot.com/2018/09/ricordi-destate-le-mie-estati-di-bambina.html
      Ciao Moz. A breve anche la cameretta e il recupero dei post non letti durante l'estate.

      Elimina
    7. Wè! Grazie, corro a vedere!
      Non preoccuparti, per l'estate c'è poco da recuperare perché sono stato pressoché assente... :D

      Moz-

      Elimina
  26. Caro Mozer il Mozeriano, ho preparato il mio post... ma non potrai leggerlo prima del 21 giugno alle 12:07 - secondo Google, l'ingresso ufficiale nell'estate del 2018.
    Sono un adorabile sciocchino! :P

    Detto ciò, devo dire che le tue estati sembrano molto avventurose, complici le trasferte in vari posti. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, vuoi proprio celebrare l'estate, eh?^^
      Io voglio una vita avventurosa, come Indiana Jones :D

      Moz-

      Elimina
  27. Essendo della stessa generazione, condividiamo tantissime cose.
    Ringrazio il sorteggio casuale che non mi ha preso 😝
    Complimenti per l'invenzione di questa tag.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha ma tanto sei stato beccato da altri, quindi saluta a presto il tag^^

      Moz-

      Elimina
    2. Sai chi ti saluta tanto? 'Sto tag! :P

      Elimina
  28. http://unaciliegiatiralaltra.blogspot.com/2018/06/tag-very-pop-blog-le-nostre-estati-del.html
    Ecco il mio tag! ottima idea :)

    RispondiElimina
  29. Ho partecipato anch'io: http://www.nerditudine.it/2018/06/tag-very-pop-blog-le-mie-estati-del.html

    RispondiElimina
  30. Appena pubblicato il mio articolo :)
    https://realgameocracy.blogspot.com/2018/06/very-pop-blog-le-estati-di-kiral-extra.html

    RispondiElimina
  31. Ciao Moz, Ema e Gionni mi hanno nominato e vista la tua richiesta, in quanto Primo Untore, ti lascio il link al mio polpettone estivo.
    https://redbavon.wordpress.com/2018/06/24/le-estati-del-mio-passato-santag-nerdantonio-benedici-questa-catena/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wè, grazie per avermi avvisato! :D
      Corro a leggere's!

      Moz-

      Elimina
  32. Sono stata taggata da Robby Roby x qst simpatoca iniziativa ed ho postato oggi ....se vorrai leggere le mie risposte mi farà piacere.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fiore, grazie mille per avermi avvisato... vengo subito a vedere :D

      Moz-

      Elimina
  33. Ci ho messo quasi un mese da quando Federica mi ha taggato, ma anche io sono riuscita a pubblicare il post...
    PS anche io avevo una vera e propria passione per gli horror in seconda serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corro a vedere!
      E gli horror... in estate sono un must! :)

      Moz-

      Elimina
  34. Ciao Miki!! Ci ritroviamo in tante tue risposte...Grazie per aver ideato la Tag! Siamo stati invitati da Robby, stasera abbiamo postato in merito, questo il link: https://pyrosepatch.blogspot.com/2018/07/tag-very-pop-blog-le-mie-estati-del.html , Grazie a te e a Robby!! Buona continuazione d'estate!!
    Carmela e Davide

    RispondiElimina
  35. L'ho fatto anche io, finalmente https://diariodiunadiversamenteoccupata.blogspot.com/2018/09/tag-very-pop-blog-le-estati-del-nostro.html?m=1

    RispondiElimina
  36. Ciao Miki, come stai? :)

    Ti avviso che ho appena pubblicato il mio post su "Le mie estati da bambina" che puoi trovare al seguente link: https://ilmanoscrittodelcavaliere.blogspot.com/2018/09/le-mie-estati-da-bambina-meme-da-unidea.html

    RispondiElimina

grazie per il tuo intervento!