> Moz O'Clock Magazine | Novembre 2011 | Issue #1



E a pochi giorni dal quinto compleanno del Moz O'Clock, ecco che arriva il primo numero del MoCMagazine!
Che però, tecnicamente è il secondo.
La matematica non è un'opinione e 2+2 fa sempre 4, anche se qualcuno che studia queste materie dall'università in poi dirà che potrebbe non essere per forza così.
E forse non è così per davvero, visto che questo è il primo numero ma anche la seconda uscita.
Ricorderete il numero 0 del MocMag, venuto alla luce nello scorso aprile.
Ma ora è tempo dell'issue #1, che riprende in parte qualcosa di quel numero di prova aggiungendoci nuovi elementi anche inediti!
Il tutto, ovviamente, realizzato grazie al genio del mio amico SandroArmy, cui si deve la paternità di questa idea.

Se volete sfogliare questo giornale virtuale, clicckate qui:
---> issue #1 <---
e ricordate che per una visione migliore, potete ingrandire le pagine!

Nota finale: siete tutti chiamati a collaborare, non avete più scuse!!
Buona lettura!!

11 commenti:

  1. ciao Miki, sto leggendo il tuo magazine...non sapevo che fosse uscito un numero precedente (ovvio, non sono una habituèe del Moz O'Clock!) e trovo che sia un bellissimo esordio:
    mi piace il layout, mi piacciono i colori - nero rosso e bianco, i colori più belli...e il beige è molto rosato, dà un tocco di classe ulteriore! - gli scatti con le giostre sono bellissimi, il filtro seppiato nelle foto B/W danno al tutto un sapore rètro...come anche i contenuti dei tuoi articoli; c'è sempre un leit-motiv nei tuoi scritti: è il sapore del tempo che passa, nei ricordi di ciò che è stato, di ciò che è perduto (ma non lo è per te), di ciò che è cambiato...ti piace passeggiare sul filo del Tempo, e leggendo sul tuo blog o sul magazine, sento sempre molto forte l'idea - indiana - che le dimensioni passato-presente-futuro, in realtà, non esistono: il tempo è circolare, come il fiume di Eraclito in cui noi ci bagniamo mentre esso scorre, è un eterno presente dove noi abbiamo l'illusione di muoverci; il tuo magazine sembra un viaggio nella Memoria, un andare avanti e indietro tra ciò che eri e ciò che sei, come quello che facciamo guardando il Mare, dentro noi stessi...
    chi è Miki? chi è Moz? non lo so, a me sembri un viaggiatore del Tempo, un Peter Pan sulle tracce del suo mondo interiore...e(forse, come me) sai ritrovare ciò che in te NON muta nel continuo Mutamento!

    bravo, ottimo lavoro! e bravo il tuo amico Sandrino per la grafica elegante ed essenziale! :-)

    ps ti saluto con la canzone che preferisco dei Litfiba (insieme a Morgana e a Vivere il Mio Tempo)

    http://www.youtube.com/watch?feature=fvwp&NR=1&v=6z0YrnoSf2A

    RispondiElimina
  2. @Scarlett:
    mamma mia, grazie mille.
    Mi fanno un sacco piacere le tue parole, mi fai quasi credere di meritarle!!^^
    Viaggiatore del tempo? Aahah, io mi limito a dire che sono un semplice cazzaro... è vero che sono ancorato a delle cose remote, ma non con malinconia o sentimenti da cui non riesco a staccarmi: sono proiettato (o spero di esserlo) anche nel futuro, o per lo meno mi illudo di esserlo.
    In ogni caso non ho certo delle pretese, con questo blog... è solo un "diario" un po' inusuale :)

    Sul magazine: l'artefice di tutto è Sandrino, giro a lui i complimenti che fai, per scelte stilistiche, colori, impaginazione.
    Il boss di quel progetto è lui XD

    La canzone: è una delle mie preferite, il Vento versione Lacio Drom... inoltre questa canzone contiene una frase che ritengo stupenda:
    "l'orizzonte è dentro me,
    ho scolpito sulla pelle
    che chi piange riderà...
    sono libero come il vento."

    Ancora grazie.

    Moz-

    RispondiElimina
  3. no non intendevo dire che "il sapore" del tempo che passa, che io respiro (ma è una cosa soggettiva), sia malinconico o amarostico, al contrario mi sembra molto gioioso e "giocoso"! :-)

    complimenti doppi al tuo amico grafico, davvero bravo!

    RispondiElimina
  4. @Scarlett:
    guarda, se noti davvero quella cosa, mi fai felice, perchè il mio intento è proprio mantenermi leggero...
    ...forse per questo tra poco, appena esco, mi prendo un Kinder Bueno!! ;)

    Moz-

    RispondiElimina
  5. troppo buoni! grazie ;)

    RispondiElimina
  6. Bellissima la graficaaaaaa!*.*
    E le fotoooooooo!Ogni accostamento (pensiero, scatto fotografico, carattere) è perfetto!*.* Ti odiooooooooo (scherzu....aspetta ..ricorro al pentothal...)!!!!!!xD Hai raggiunto un livello sublimeeee!;D Complimenti a te e al tuo amico..ho letto le prime pagine...
    un bacioneeeeeeeee
    Anas*

    RispondiElimina
  7. @Anas: i complimenti devi farli tutti a Sandro... anche l'odio, devi traslarlo in lui! :p

    Moz-

    RispondiElimina
  8. Naaaaaaa, l'odio è nei tuoi confronti..uahauahau...vedi di non scrivere un bel racconto per il torneo..scherzu..:P
    baciuzzzzz

    RispondiElimina
  9. L'altra volta mi avete fatto essere come Raoul Bova. Stavolta devo riuscire a salire qualche posizione.
    Magari scrivo Il Cavaliere di Pisa.
    :)

    Moz-

    RispondiElimina
  10. LOOOOOOOOOOOL!
    Se scrivi il cavaliere di Pisa..ti do 2!Però gli altri potrebbero darti 6...mauahauah..:P

    Oh, Moz Moz,
    perchè sei del Sud?
    Tebeo non vuol concederti la mia mano
    e tu non vuoi diventare del Nord..
    E' Natale..porta un pandoro e facciamo festa!xD

    mauahauahau...ok, basta cavolate :P
    buon inizio settimana :)
    Ci si legge!!!!!!!!=)

    Il mio racconto è quais pronto...sarà EMO, sarà triste, sarà allegro, sarà idiota?mauahauah..chissà :P

    RispondiElimina
  11. Io ho pensato a una cosa, vediamo se riesco a metterla in pratica ;)
    Il Cavaliere di Livorno :p

    Moz-

    RispondiElimina