> ONIRICA - episodio III



GUARDA IL PRIMO EPISODIO
GUARDA IL SECONDO EPISODIO

Terza e ultima parte di ONIRICA, il progetto video che racconta il viaggio di un ragazzo attraverso un sogno lucido.
Nello scorso appuntamento abbiamo visto il faccia a faccia tra il protagonista e il ragazzo incappucciato. Chi è, o cosa rappresenta, questo personaggio? E chi è la misteriosa figura mascherata che appare all'improvviso? Cosa rappresenta l'onnipresente statua del gufo?

Con questo concitato episodio finale ogni tassello tornerà al suo posto, e finalmente il quadro della situazione potrà forse farsi più chiaro.
Come sempre, l'invito è quello di fare molta attenzione ai vari simboli sparsi lungo tutta la storia, utili alla comprensione della stessa. O a una delle tante comprensioni, probabilmente.
A voi l'ultima parola.

Buona visione, e grazie per aver sostenuto ONIRICA supportandoci fin qui!


http://youtu.be/UaGhegMQoN4

Stay Oniric!

141 commenti:

  1. Prendo la mia consueta dose di LSD e mi butto nella visione. Addio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, addirittura un viaggio in acido per affrontare la visione di un sogno lucido :)

      Moz-

      Elimina
  2. ... io me lo sorpbisco, liscio, senza diluizioni di lsd ;)

    RispondiElimina
  3. messaggi subliminali qui non ne ho scorti ma il senso generale è cmq una metafora, mi pare di capire... bello ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, caro Pool, è proprio così: ora possiamo dirlo, è una metafora degli stati di coscienza freudiani ;)
      Ma anche il messaggio subliminale che trovasti tu nel primo episodio ha un senso, ovviamente.

      Moz-

      Elimina
  4. Voi onirici siete delle persone molto pericolose perché quando aprite gli occhi agite in modo da rendere possibile i vostri sogni...

    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo trovi fantastico? Immagina un mondo dove i sogni prendono vita: sarebbe un dolce caos, ma la gente sarebbe felice e appagata :)

      Moz-

      Elimina
  5. Così a caldo mi sembra di capire che a perdere è solo il rubinetto: inutile torturarsi nella vana ricerca di un senso perché c'è gente che continuerà a gufare alle nostre spalle mentre dormiamo col televisore acceso e scoprire le carte non servirà ad altro che svelare l'alter ego incappucciato che portiamo a spasso scalzi rischiando di cogliere una forchetta sul pavimento. Mi sembra di aver percepito anche il recondito sfondo sessuale arditamente celato tra i frames: a Lynch je fai 'na pippa. Grande Moz. Te vojo ar prossimo Festival ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ci sia un recondito sfondo sessuale è certo, e pure dichiarato (dal titolo del film che il ragazzo guarda). Per il resto, qualcuno (Cervello Bacato, poco più sotto) ha colto in pieno il senso del cortometraggio: un omaggio a Freud :)

      Moz-

      Elimina
  6. sono d'accordo con franco:)
    ma...i sogni aiutano a vivere ?!
    bravo Moz...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, i sogni aiutano sicuramente a vivere, con o senza Marzullo XD
      Grazie mille, ma gran parte del merito per la riuscita va a tutti coloro che sono stati avanti e sopra la macchina da presa :)

      Moz-

      Elimina
  7. Oh manco serve prendere allucinogeni grazie a te!

    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedi quanto ve faccio risparmià? :)

      Moz-

      Elimina
  8. Non è il mio genere, perdonami Moz! Troppo angoscioso e cupo.
    Ammiro però il tuo desiderio di esprimerti anche attraverso delle immagini.
    Ciao!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il diktat del Moz O' Clock da questa stagione: esplorare altri modi di scrittura e di comunicazione. Ho fatto la diretta radio, ora una webserie, vedremo in futuro^^
      Grazie mille, Cris :)

      Moz-

      Elimina
  9. Vediamo allora se si può interpretare così. Lui s'addorme e si imbatte nel super io, l'uomo incappucciato, se stesso, che lo ostacola, limita, incatena e viene a sua volta incatenato, l'uomo mascherato è l'es invece, mascherato perché viene sempre tenuto sotto controllo tranne di notte, e muove un po' i loro destini (mostra le carte) perché è più libero quando l'io non è cosciente (sta a dormì).
    Quando nel finale si sveglia torna tutto a posto, e l'es gli dice di fermarsi, perché l'Io al mattino è ancora un po' rincoglionito, e poi scompare del tutto e muore, perché quando sei sveglio sei pianamente consciente e l'es pienamente limitato...
    Se po' fà?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ovviamente la scena dello stupro dell'episodio prima, col super io che stupra l'io :D

      Elimina
    2. And the winner is... Cervello Bacato, che mica tanto è bacato poi!
      Esatto, è tutta una metafora sugli stati di coscienza freudiana. Il ragazzo protagonista, Gabriele, è l'IO. Il ragazzo incappucciato, Kristi, è il Super Io. L'uomo con la maschera, ossia Moz, è l'ES.
      Sono tutti e tre la stessa persona :)
      Ora ti manca la comprensione al 100% usando simboli e tarocchi... se ti va :)

      Moz-

      Elimina
    3. oh mamma... a saperlo chiamavo lo psicanalista :)
      diciamo che " volevo" vederci qualcosa di allegro ecco, per cui non ci sarei e non ci sono arrivata, poi di tarocchi non so nulla, aspetto il cervello, sennò che cervello è, che chiuda il cerchio :)

      Elimina
    4. grazie Cervello Bacato!

      Elimina
    5. Ahahah, tutto ricade su Cervello e le sue deduzioni da Detective Onan :p
      Peccato che si sia fissato su uno stupro inesistente... cmq sui tarocchi e l'altra pista da seguire, se nessuno indovina poi ve lo dico io^^
      Bacione S. e Nabi!^^

      Moz-

      Elimina
    6. Il tuo Es senza volerlo ti ha fatto girare la scena di uno stupro ma tu non te ne sei accorto ;) Questa è la verità

      Elimina
    7. Onore all'ottima interpretazione cavalbacatiana ma ancor più al cortese Moz che non vuole fregiarsi dell'ulteriore profondità dei suoi studi su un Freud ancora sconosciuto ai più: L'io , l'es e il super io sono solo grezze fasi primordiali dove il neppure il Maestro aveva ancora scoperto le pazzesche profondità del l'ui (maschilino) e il l'ei (femminino) in contrasto sinaptico col torturatore del sogno, l'is e il suo doppio (altrimenti conosciuto come is-is), e l'es (la figura spagnola, infatti, di Dalì, che rappresenta l'immobilità dell'evoluto verde io - in contrasto al super io, ma entrambi sottomessi al diesel io: "Da-lì non te poi move". Il tutto fornito in visione lisergica all'us - il noi vedente e all'as di bastoni - l'ultima psicanalitica carta taroccata. Ora, sinceramente, anche se profondamente appassionato di psicologia freudiana mi sfuggono i rubinetti aperti, i cucchiai volanti e le bilance impazzite ma confido negli ottimi allucinogeni di Cervello bacato per visionare la soluzione definitiva. Incredibile comunque lo svarione in termini di evidente lapsus freudiano del mio precedente intervento: è ovvio che Moz diverrà cieco a forza di intensa e reiterata attività onanistica alla quale costringerà Eros Lynch in transfert ipnotico. E mai il contrario.. ;)

      Elimina
    8. Cervé, ahaha, mai dire mai a questo punto^^

      Moz-

      Elimina
    9. Ahaha Franco! Non avevo letto questo tuo commento... sei un pazzo completo (ma ti vogliamo così!!)
      Duuunque, altre due sottotracce per la comprensione al 100% dell'opera sono i Tarocchi e i Simboli.
      Cucchiai e forchette rappresentano un concetto, così come il fuoco, la bilancia e il rubinetto. Forse non avete prestato attenzione al film che il ragazzo guarda prima di addormentarsi :)
      E comunque... viva la masturbazione!! ù__ù

      Moz-

      Elimina
    10. o_O mi fate paura! Non il video, voi voi!!!

      Elimina
    11. Ahaha, e perché mai?? XD

      Moz-

      Elimina
    12. io pure me faccio paura... sarà l'es..

      Elimina
    13. Sarà l'es(empio sbagliato che diamo) :p

      Moz-

      Elimina
    14. Sia ringraziato il cielo, credevo di essere diventata pazza (e maniaca, ihih): allora la scena dello "stupro" non l'ho vista solo io xD

      Elimina
    15. Ma non c'è nessuno stupro!! Tu e Davide siete dei malati repressi XD
      O forse sono i miei innumerevoli messaggi subliminali a sfondo sessuale ad aver fatto presa sulle vostre fragili menti? ù__ù

      Moz-

      Elimina
    16. Oppure siamo noi che ti facciamo credere di aver visto ciò che tu vuoi farci credere di non aver visto, manipolandoti così, noi, a nostro piacimento...

      Elimina
    17. E rischiate di fare la figura dei depravati pur di manipolarmi? :p

      Moz-

      Elimina
    18. No, rischiamo di mostrare pubblicamente la tua, di maliziositá xD

      Elimina
    19. Ma io non ho nulla da nascondere, ho persino fatto un post sulla masturbazione, qualche tempo fa! :D

      Moz-

      Elimina
    20. Quindi ammetti che la scena c'è!

      Elimina
    21. No, no: nessuna scena di stupro o di implicazioni sessuali dirette o forti, in Onirica. Ma c'è una sottotraccia sessuale (giustamente, è ispirato a Freud) che ancora nessuno riesce a decifrare^^

      Moz-

      Elimina
  10. caro Miki l'ho visto tutto, due volte (senza bere ne drogarmi)
    Non ci ho capito una mazza due volte (chiamami pure casalinga di Voghera)
    Però mi è piaciuto.
    indi per cui è ovviamente un capolavoro!


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, ho visto che hai letto la spiegazione ufficiale... ora dovrebbe essere tutto chiaro, giusto?
      Grazie mille, grazie per averci sostenuto^^

      Moz-

      Elimina
    2. si è tutto chiaro. Ma la sera del 24 sarò senz'altro sbronza, hai visto mai che riguardandolo trovo un significato diverso :D
      comunque bravi tutti, attori, regista, sceneggiatore.
      :*

      Elimina
    3. Quindi bravo tre volte a me, che sono attore, regista e sceneggiatore XD
      Ahaha, a parte gli scherzi, grazie mille Nabi, porto i tuoi complimenti a tutti^^

      Moz-

      Elimina
  11. Be', ora posso rivelare che ho visionato ogni video di Onirica con qualche ora d'anticipo per essere il telespettatore - test di Miki e, insieme a lui, ho commentato per primo.

    A me è sempre piaciuto e son talmente rimasto colpito dalle musiche, che spesso lascio il video in sottofondo con la musica su you tube, come se fosse per me la colonna sonora di un mio film preferito. ^^

    Non mi sento di fare il genio dicendo che ho decriptato ogni cosa in maniera eccelsa, perché Miki mi ha guidato molto nell'interpretazione, anche se avevo capito il messaggio di una "discesa all'inferi in se stessi" in una lotta interiore. ;)

    Faccio i complimenti a te per primo, Miki, e poi a tutti gli attori che ne hanno preso parte. ;)

    Ispy 2.0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, e grazie per aver visto in anteprima (anche per mia scaramanzia^^) i tre episodi. E' vero, è una discesa dentro se stessi, un sogno lucido all'interno del sé.
      Un IO che deve trovare risposte, la completezza, e infine la trova. E' la fine dell'adolescenza.
      Thanks :)

      Moz-

      Elimina
  12. Non avrei mai afferrato il significato recondito di Onirica, mi mancano proprio le basi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho voluto omaggiare Freud: i sogni e la loro interpretazione, più gli altri saggi del padre della psicanalisi, sono sempre stati tra i miei argomenti preferiti.

      Moz-

      Elimina
  13. Bello davvero, soprattutto questa terza parte *_*
    C'entra un po' anche Groddeck o la tua ispirazione è stata puramente freudiana?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ivo!
      Solo freudiana, con omaggi a Lynch (glielo dovevo) nella sequenza del salotto, a Dalì (mio artista preferito), Modigliani (altro artista che amo, per le forme) e Ciprì e Maresco nel loro neoneoneopostrealismo.
      Le ispirazioni "tecniche" e di atmosfera sono invece: il video maledetto di The Ring e il video Obedece a la morsa :)

      Moz-

      Elimina
  14. Un passaggio veloce per augurarti un buon fine settimana e per dirti che il blogroll o come accidenti si chiama non si aggiorna automaticamente, essendo i mie blog privati. Se ti interessa o se ne hai voglia devi venire ogni tu ogni tanto a darci un'occhiata, naturalmente massima libertà da parte tua.
    Il tuo post verrò a leggerlo e a commentarlo domani sera ...Abbraccio sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, quindi da adesso non vedrò più i tuoi aggiornamenti?? :(
      Cazzarola... devo ricordami di passare, e passo già adesso!
      Ti aspetto qui domani sera allora... ciao Farfalla!

      Moz-

      Elimina
  15. Ciao Miki.
    Siete stati tutti bravissimi ed il video finale davvero strepitoso.
    Almeno ora ho capito qualcosa, baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia, grazie a nome di tutti!!
      L'avevo detto che col terzo episodio il quadro si sarebbe fatto più chiaro^^

      Moz-

      Elimina
  16. Ora devi fare sul serio e partecipare a dei festival

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhh, Francé...!!
      Non ne abbiamo le carte in regola, questo è stato un gioco, dopotutto^^

      Moz-

      Elimina
  17. Meno male che c'è @CervelloBacato che ha dato la soluzione esatta. La carta dei tarocchi nella quale mi ero soffermata anche l'altra volta, dovrebbe essere il Mondo che rappresenta l'unione degli opposti e quindi io direi la completa coesione di ogni parte di noi stessi per essere completamente centrati... ;P
    Bravo Miki, direi che Onirica è andata a buon fine, anche se mi piacerebbe vedere come la realizzereste sotto un punto di vista meno inquietante, magari fiabesco :D
    Amo le fiabe, per inciso.
    Ciao un saluto a tutti... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ximi!^^
      Sai che all'inizio c'era l'idea di farlo più fiabesco, ispirandomi alle atmosfere di un video musicale? Ma non avrebbe reso, forse, la trama in sé...
      ...chissà, il prossimo lo faremo fiabesco, magari :)
      Innanzitutto grazie mille.
      Quanto alla carta, ci hai preso alla grandissima... e hai aggiunto un tassello al significato: il Mondo rappresenta la completezza, l'unione, la dimensione giusta umana.
      Ti dirò di più: quella carta è sempre stata, seminascosta, sul comodino del ragazzo. Era già lì, sin dalla prima scena, pronta ad essere da lui "compresa" :)

      Moz-

      Elimina
  18. I sogni spesso ci catapultano in diverse realtà, ma alla fine hanno tutti un significato. L'essere umano è ancora all'inizio nello studio dell'inconscio, ma in futuro sicuramente ci saranno grosse scoperte.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari scoperte che ci permetteranno di appagare quel che siamo davvero, senza freni e senza danni^^

      Moz-

      Elimina
  19. Complimenti a tutti, tranne che a me che l'ho capito solo sotto dettatura. E mitico Cervello!
    Veramente un gran lavoro: bravi ragazzi! (anche se suona molto vecchio stile, ma non sapevo come altro dirvelo...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, ciao Mich!
      Guarda, posso immaginare che il senso era davvero molto particolare, ma volutamente io ho fatto in modo che ognuno potesse leggerci quel che voleva. La soluzione data da Cervello (col mio aiuto :p) è la storia per come l'ho concepita, ma la stessa storia si presta a mille interpretazioni: il protagonista siamo tutti.
      Grazie ancora^^

      Moz-

      Elimina
  20. Penso che questo sia il migliore dei 3.
    Molto criptico e pieno di significati.
    Nel complesso è uscito un ottimo risultato Moz :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco, come dico sempre, il film è unico ma sono io che l'ho spezzato in tre parti... sicuramente questa è la parte finale, dove tutto si compie, quindi ovviamente risulta pompante XD
      Grazie mille, Marcolì, grazie per averci sostenuto fino a qui!!

      Moz-

      Elimina
  21. per quanto sia macabro, questo progetto mi piace un sacco! Dovresti farne altri, sai? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già scritto un altro Onirica, non collegato a questo, con tutt'altra storia. Che ovviamente riguarderà sempre il mondo dell'Io e il regno di Morfeo :)
      Grazie mille Manu!^^

      Moz-

      Elimina
  22. Miki... ti dirò tutto quello che penso domani, ora non ho tempo... un saluto e complimenti, veramente un bel progetto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti aspetto, Lola!
      Grazie mille, intanto :)

      Moz-

      Elimina
  23. Meno male che c'è @CervelloBacato che mi ha illuminata, Moz! Io so colo che appena è partita la musica Miele, il mio cane, dormiva vicino a me e si è alzato di scatto andando verso la porta: che caspita di cosa è se anche gli animali saltano su come birilli? Scherzo, bravissimi tutti, io fatico un po' a capire anche se io, es, super io ne ho bazzicato abbastanza e comunque è un bel progetto di comunicazione. Altro che eterno dodicenne:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gloria!! :)
      Mi dispiace per Miele... ahaha! Però se è vero quel che dici, almeno una sensazione di estraneità e angoscia siamo riusciti a darla XD
      Il significato non è comunque ancora completo (Cervello e Franco ci stanno arrivando, poco a poco... vedi sopra) ma ognuno può vederci quel che vuole^^
      Grazie mille a nome di tutti, e fidati se ti dico che lo abbiamo fatto divertendoci al massimo, esattamente come dodicenni^^

      Moz-

      Elimina
  24. Ho appena visto secondo e terzo episodio. Non so se è colpa di Freud visto che non l'ho mai studiato, o se sono proprio tonta io, purtroppo non sono arrivata a una conclusione logica x_x però mi ha stranito parecchio il finale, quando il ragazzo entra nella stanza e la figura mascherata cade a terra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sempre tutta colpa di Freud :p
      Comunque, la soluzione l'ha fornita al 90% Cervello Bacato poco più sopra.
      Una nota: il ragazzo esce dalla stanza, non vi entra. Uscendo, scatena quella reazione nell'uomo mascherato^^

      Moz-

      Elimina
  25. comunque si vede che ti piace Twin Peaks, manca solo la tonalità del rosso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ferr, sai... vidi Twin Peaks nel 1991, ovviamente a sprazzi e per quel poco che ne potevo capire... Immagina la potenza di quell'opera, che ancora oggi è capace di shockare il pubblico ormai smaliziato. E immagina che traccia può lasciare su di un bambino di 8-9 anni... ovvio che ci sia un omaggio a Lynch e implicazioni twinpeaksiane... non lo nascondo, anzi per me è un onore essere cresciuto con quell'ispirazione^^

      Moz-

      Elimina
    2. Sì, avevo capito :)
      Ma ho voluto spiegare il perché certe atmosfere sono insite in me... è che mi hanno formato, ci sono cresciuto (e poi ho sempre avuto una propensione verso queste tematiche^^)

      Moz-

      Elimina
  26. Credo sia stata una bella esperienza questa per te, come ti hanno già scritto penso sarebbe interessante vederne altri, magari a tema diverso e, pure, come stile se vorrai. Quanto alla soluzione beh, non saprei darla ^^ però mi è piaciuto, sicuramente un lavoro ben fatto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mau, se guardi sopra, Cervello ha dato la risposta esatta. Sempre considerando che ho lasciato tutto a libera interpretazione, e ciò che io ho effettivamente scritto prima di girare... è solo il MIO modo di vedere la cosa^^
      Grazie mille, comunque! Per un tema diverso ci vogliono mezzi e soldi, perché quelle che qui erano limitazioni e pecche le abbiamo mascherate trasformandole anche in stile, ma per altri generi temo ci voglia molto di più che una telecamerina da pochi euro... :)

      Moz-

      Elimina
  27. Mozzino mi fai stare sul "chi va là" con queste produzioni...

    RispondiElimina
  28. Allora Moz... la scena finale mi è piaciuta immensamente, tant'è che me la sono recitata mentre guardavo e ti dirò che quest'ultimo episodio è molto, molto forte e forse non sono riuscita a coglierlo tutto, ma vediamolo insieme.

    Non ho letto i commenti precedenti quindi non so se dirò cose già dette, ma secondo me alla fine intanto c'è un profondo senso di liberazione dal 'dio' che getta fumo negli occhi (profumo del dio=luce ad intermittenza sul ragazzo) qualcosa che abbaglia e che fa credere che ci siano cose che non sono mentre la civetta - la conoscenza - si trova spesso per terra, in mezzo alle macerie, nella 'miseria della realtà' più che dentro un salone addobbato e comodamente seduto in poltrona, quindi questi elementi li ho ricollegati tutti insieme; la scena della violenza può essere un rimando proprio alla violenza che le luci che abbagliano - dogmi religiosi o sociali che siano - creano all'io intimo, lo maltrattano, lo spingono a nascondersi e solo quando siamo capaci di andare avanti, di affrontarci, affrontare le luci e conoscerci possiamo finalmente abbracciare il nostro essere, anche con le nostre ferite e con il nostro dolore: smettendo di avere paura di qualcosa che poi - come si vede alla fine - vive solo se noi la alimentiamo con la nostra paura, altrimenti muore.

    Detto questo, perdonami se ho sparato fesserie, la scena della porta mi ha richiamato Lynch e i suoi spazi di buio e devo dire che come primo tentativo è veramente una meraviglia, poi questo episodio è stato il mio preferito: forte duro e dolce allo stesso tempo!!

    Complimenti veramente a tutti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto adesso l'interpretazione di Cervello bacato che è stata definita da te stesso quella corretta, quindi insomma un bel po' di cose non hanno nulla a che fare con quello che ho scritto, ma di sicuro da spettatrice lo percepirei esattamente come ti ho detto! :D

      Elimina
    2. Eccomi, Alessia!^^
      Allora, visto che anche tu hai letto sopra, sai ormai tutto (o quasi, perché l'arcano non è svelato ancora al cento per cento, sia chiaro).
      Tu hai dato molto lirismo alla tua interpretazione (che, ovviamente, calza a pennello: ho voluto fare in modo che ognuno potesse vederci ciò che vuole, al di là di ciò che io ho pensato, scritto e filmato).
      La statua del gufo o civetta, che rappresenta la spienza, è uno psicopompo che accompagna il protagonista nei vari mondi. La statua è sull'armadio della sua cameretta, dopotutto ;)
      Non ci sei andata lontano sulla scena della tortura, che è proprio una martirizzazione dell'Io, prima che venga finalmente liberato da una nuova presa di coscienza (l'angelo, che si libra sul tetto).

      In ogni caso, grazie grazie grazie mille, sono contento che ti sia piaciuto... noi ci abbiamo messo il massimo (del divertimento, ovvio^^) e mi fa piacere che questa cosa vi sia arrivata!^^

      Moz-

      Elimina
    3. Moz è arrivata una cosa più importante, a mio parere: la qualità e la cura che avete messo nel realizzarlo!
      Disegnando con più serietà mi sto accorgendo di quanto queste caratteristiche siano fondamentali quando si trasmette qualcosa agli altri perché significa avere rispetto di se stessi, dell'opera e di chi la guarderà e questo mi ha stupita da morire nel tuo Onirica perché veramente l'ho trovato stupendo e molto più bello e ricco di tanti altri prodotti che si spacciano per pseudo-intellettualoidi.
      Quindi fantastico! :°D

      Alla fine le interpretazioni sono simili nelle intenzioni ma giocano su piani diversi ed è divertente che si possano fare questi parallelismi!

      Elimina
    4. Ammazza che complimentone!!
      Guarda, è vero che mai e poi mai mi sarei permesso di darvi una cosa brutta e fatta male, l'impegno c'è stato -anche solo per salvare la faccia XD- e il divertimento anche. Credo sia proprio il divertimento la chiave con cui ogni cosa poi può riuscire, non trovi?^^
      Riporto i tuoi complimenti a tutti, e sulle interpretazioni... la vedo esattamente come te!!

      Moz-

      Elimina
  29. Bello, complimenti ancora!
    Evviva Cervello che ha fornito spiegazione!
    Io avevo pensato al dualismo vita/morte ad essere sincera... Il ragazzo che si addormenta incontra la sua anima (ragazzo col cappuccio), dopo aver varcato il cancello, e ingaggia una specie di lotta... non sapendo se si risveglierà (angelo alla fine). La civetta appunto mi pareva rappresentare la lotta tra i due mondi (detto così fa tanto sci-fi -_- ).
    Ciao a presto! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Glò! Beh, se a te piace quella spiegazione, puoi vederci questo che descrivi. Alla fine, quindi, il ragazzo vince la sua morte e si sveglia: meno male **
      Tieni a mente che lo sci-fi non è per nulla il mio genere, però :P
      Grazie mille :)

      Moz-

      Elimina
    2. Preferisco la versione freudiana! XD

      P.S.: "la lotta tra i due mondi (detto così fa tanto sci-fi -_-) ": citavo implicitamente il film La guerra dei mondi XD

      Elimina
    3. ...che è un'opera che amo! Ahaha, vedi quanto sono contraddittorio?? :p

      Moz-

      Elimina
    4. Ciò che conferma che sei "plurimo" o_O

      Elimina
    5. Ahaha, l'uomo plurimo :p

      Moz-

      Elimina
  30. Ciao Moz profondo ma un pò inquietante come nella realtà, qundo si scende in profondità si trovano mostri che dobbiamo imparare ad accogliere amorevolmente perchè fanno parte di noi. comunque bravo per l'idea e la messa in scena un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica!
      Esatto, è proprio come dici: inizialmente il ragazzo "scatena" l'incappucciato (che rappresenta le sue paure e le cose che di sé non accetta/non sa ancora), quindi ne è spaventato e gli sfugge venendo inseguito, fino a che non ne accetta l'esistenza con gioia. Ma prima di completarsi, deve passare la prova del "martirio", ordito dalla sua stessa testa.
      Un abbraccione, grazie mille^^

      Moz-

      Elimina
  31. Mozzino sono tristemente indietro alla prima puntata, posso noleggiarlo in VHS senza stupri però?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi guardare direttamente la vhs con cui il protagonista si è addormentato... la chiave potrebbe essere tutta lì ;)

      Moz-

      Elimina
  32. Secondo me avete scomodato addirittura Freud e i suoi stati di semicoscienza per concludere quest'opera, bravissimi!
    Ti lascio che ho un raffreddore da paura :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Meli, il senso di tutta l'opera è freudiano!
      Alla fine... è sempre tutta colpa di Freud! ;)
      Rimettiti in sesto per Natale, un bacione!

      Moz-

      Elimina
  33. Complimenti a Cervello, direi che di bacato ha davvero poco. :-)
    Io non ci sarei mai arrivato, cioè è palese che sia un ragazzo in piena lotta interiore, ma io di filosofia non ci capisco una mazza :-P
    Che dire, ho apprezzato tantissimo le musiche e l'atmosfera del video, pur non avendone colto del tutto i significati.
    Bella storia. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pirkie!
      Le musiche dei Revelse sembrano realizzate proprio per Onirica, si sono cucite perfettamente addosso a quest'opera.
      Grazie mille, e quanto ai significati, il mio soggetto è solo quello che avevo in mente io, ma se a voi sono arrivati altri messaggi... tanto meglio ;)

      Moz-

      Elimina
  34. Cervello bacato mi ha proprio rubato le parole di bocca...no, scherzo, non ci sarei mai arrivata: chi ci pensava a Freud?! Avevo solo intuito un incontro con sé stessi.

    Comunque, aldilà del significato (effettivamente adesso che c'è la spiegazione ogni video ha più senso), il progetto direi si è concluso molto bene. I tre video mi sono piaciuti e mi ripeto, ottime le inquadrature, la scelta del b/n e musiche azzeccate.
    Insomma, complimenti a tutti i tuoi aiutanti ed a te.
    Detto questo, dimmi tu qual è stata la mia scena preferita (in quest'ultimo video)? Non essere banale xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paoletta, grazie mille, riporto le tue parole a tutti^^
      In sostanza è un incontro con le altri parti del sé. Il super-io e l'es, come vedi sono entrambi parti che hanno sconfinato immettendosi anche nella cornice "reale" della cameretta (seppur in un momento di dormiveglia). Nel secondo episodio, sul finale, abbiamo visto l'incappucciato spuntare da sotto il letto.
      E in questo, abbiamo visto la porta della cameretta già aperta, e ridare al salotto dove siede normalmente l'es :)

      Quanto alla scena che ti è piaciuta... posso pensare sia il finale (forse perché mi sento male? cattiva!) ^^

      Moz-

      Elimina
    2. Ahahah onore a te xD hai indovinato la scena xD

      Elimina
    3. Ma ti piace per la sua incredibile messa in scena, il pregevole significato, il suadente simbolismo... o perché ci sono io che mi accascio sofferente come un cane? :p

      Moz-

      Elimina
    4. Ehm...che crepi come un cane xD

      Elimina
    5. Mi avevi detto di non essere banale... in un atto di pietà avevo pensato qualcosa di meno scontato per te XD

      Moz-

      Elimina
    6. Non capisci? È tutto affetto, il mio. Ihih
      Una ammirazione incompresa!

      Elimina
    7. Ahaha, non oso immaginare allora con quali gesti e pensieri contorti esprimi il tuo amore per il povero anagrammista! Lo farai impazzire!! :p

      Moz-

      Elimina
    8. No, che hai capito: ammirazione tua verso di me ahah xD
      Quanto a Maurizio..beh, io lo avevo avvertito a tempo debito, ma l'ammmore è ammoreee xD

      Elimina
    9. Poverino, non potrà manco baciarti durante il fatidico sì che sennò gli escono gli esponenti della 'ndrangheta con il fucile XD

      Moz-

      Elimina
    10. Aaaah, non si dicono queste cose xD che ti intercettano xD
      comunque non è vero, nel mio bellissimo paese ci si bacia tranquillamente xD

      Elimina
    11. Immagino i ragazzini di 14 anni che devono sposarsi prima di farsi una pomiciata XD

      Moz-

      Elimina
    12. In quel caso allora io dovrei essere una dddisonoratrice: studio, addirittura, e parlo con degli sconosciuti in internet xD

      Elimina
    13. Infatti mo vengono tutte le 'ndrine a prenderti :p

      Moz-

      Elimina
    14. A prendere te, semmai xD ed allora dovrai cantartela e fare il nome di Franco (così, perché mi sta simpatico xD)

      Elimina
    15. Ahahah! Povero cipriota! ^^

      Moz-

      Elimina
  35. Resto sempre senza parole e con il fiato trattenuto quando vedo queste tue elucubrazioni cinematografiche dove la tua fantasia e il tuo estro sono palesemente esplicite dentro la fattura del tuo racconto. La comprensione è un'altra cosa, perchè può essere per tutti puramente soggettiva, un doppione di se stesso, il ritrovarsi, il bene ed il male, che poi è dentro ad ognuno di noi, la speranza , la normalità, il celarsi per mostrarsi e cosi via..
    Spero tesoro caro, tu lo spiegherai a grandi linee vero?
    Bravissimo e un bacio enorme, oh mio regista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nellina! Ti dico subito che la spiegazione sta venendo fuori via via qui nei commenti, e Cervello, più sopra, ha capito per primo quasi tutto^^
      E' vero che la spiegazione migliore è quella soggettiva, ma comunque esiste anche -ovviamente- la spiegazione ufficiale ossia il soggetto e la sceneggiatura scritti da me. Ed è come dici: il ritrovarsi, la normalità, il mostrarsi completo dopo un risveglio di coscienza :)
      Grazie mille, un superbacione!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Vado subito a leggere Cervellino....
      smack!

      Elimina
    3. Aspetto giudizio, dunque^^

      Moz-

      Elimina
  36. Eccomi... :)

    Credo di aver sbagliato a legger prima i commenti, lasciandomi influenzare un po'... un grande applauso a cervello bacato in ogni caso :D
    io non ti avrei mai esplicitamente citato Freud, ma d'altronde è dentro ogni nostro sogno ormai :D
    Non essendo molto appassionata di tarocchi faccio fatica a riconoscere e dare un buon significato ad essi... in ogni caso ti faccio i complimenti per come hai messo in scena questo tuo es, io e super io. Sei stato attento ai dettagli e sei stato criptico al punto giusto... molto molto bella la lotta tra io e super io incappucciato (alla fine si sorridono, no? c'è un'unione tra i due, no? :)) e ovviamente non poteva non piacermi da morire la scena violenta con catene e manette, perfetta :D (ci ho visto molto sesso, e sulla sessualità Freud con me ne avrebbe molte da dire, sorvoliamo XD)

    Mi dici che il ragazzo affronta l'adolescenza e la supera, per così dire... e la statua del gufo è sempre lì, che rappresenta la conoscenza e la sua paura di non sapere mai abbastanza, l'insicurezza di fronte a ciò che sa, ciò che non sa e a ciò che è in grado di fare... il gufo, animale notturno... sugli altri simboli sono un po' titubante, non mi va di sbilanciarmi... alcuni di essi hanno comunque un significato ambiguo, interpretabile come tu hai già precisato precedentemente.

    Un'ultima cosa... la tua ultima scena, Mozzino, dove caschi a terra... molto comica, molto comica :P

    Complimenti e... stay Oniric <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, quando entrano in contatto, toccandosi, i due si sorridono :)
      Alla scena di violenza non so se ho dato un significato sessuale (che pure, nell'opera c'è ma ancora nessuno se n'è esplicitamente accorto... manca da svelare proprio questa traccia^^) sicuramente in chiave freudiana tutto è legato alla sessualità.
      La statua del gufo è uno psicopompo che, rappresentando la sapienza, accompagna il ragazzo in ogni mondo onirico (ma il bello è che la statua si trova nella cameretta stessa). Altri simboli sono l'orologio, forchette, cucchiai, il manichino, e un ciondolo. Diciamo che sono elementi minori (rispetto alla linea sessuale e alla linea dei tarocchi, oltre ovviamente alla storia principale).
      Ahaha, so che la mia scena è molto teatrale, ma non sapevo come renderla altrimenti^^

      Moz-
      Grazie mille Lola,

      Elimina
  37. Ecco, io non ci avevo capito niente... Per fortuna che ora ho letto le spiegazioni ^^"
    Comunque le atmosfere erano rese molto bene. E ti ho finalmente visto recitare un po' più seriamente! Ti ha fatto bene l'esercizio del filo, eh? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, purtroppo ancora non mi ero esercitato con l'esercizio del filo!
      Grazie mille, Elisa ;)
      La prossima volta vedrò di "muovermi" di più^^

      Moz-

      Elimina
  38. Ciao Moz,DOMY
    Chapeau a te e al cast x la realizzazione di questi 3 episodi anche se sinceramente preferisco atmosfere meno cupe ed enigmatiche.Quindi grazie a Cervello che ci ha in parte illuminato,infatti da quel che leggo dalle tue risposte c'è ancora altro da interpretare.La completa spiegazione di questo tuo esperimento mi interessa ma al momento non so dare una mia personale interpretazione.Una curiosità:in un tweet,a proposito di Onirica,citi Modigliani,uno dei miei pittori preferiti.Sarò distratta io,ma non ho colto riferimenti nel video.
    Sarà che ultimamente ho la testa altrove....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Domy!
      Ti tolgo immediatamente il dubbio sul buon Amedeo: in ognuno dei tre episodi c'è un dettaglio di una riproduzione disegnata di una cariatide del Modigliani. Sono scene molto veloci, quasi degli sprazzi. E' un quadro che per me ha un grandissimo significato.
      Grazie mille, mi fa piacere che tu abbia apprezzato nonostante non sia il tuo genere^^

      Moz-

      Elimina
  39. Riguarderò gli episodi con attenzione,intanto ti dedico una canzone: "Sì io voglio essere così come i ragazzi delle teste di Modì,prendermi gioco di ogni tua certezza,ma con leggerezza"........ (Caparezza) :)

    DOMY*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, grande Capa :)
      E grande vicenda della storia dell'arte italiana, quella del ritrovamento delle finte teste di Modigliani^^

      Moz-

      Elimina
  40. Ciao campione! Non ce l'ho fatta! Perdonami!!! Tutto troppo lungo per i miei occhi che al pc. si stancano subito! In questi gg. sono super impegnata! Ti auguro subito un felice Natale e a dopo!!! Baci. Nonna Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia, ciao!
      Figurati, non preoccuparti... grazie comunque per averci provato :)
      Buone Feste anche a te, ci si becca in giro per il web!
      Un bacione!^^

      Moz-

      Elimina
  41. Ovviamente non potevo esimermi dal guardare anche il terzo episodio...
    L'interpretazione ho dovuto leggermela dai commenti, altrimenti non ci sarei arrivato, non ho studiato abbastanza psicologia. :(
    Bel progetto, che secondo me potresti replicare... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco! :)
      Grazie mille! Replicare? Beh, magari faremo un secondo capitolo per Onirica (nuova storia, nuovi personaggi, nuove situazioni del tutto slegate a queste) e forse anche altro... chissà :)

      Moz-

      Elimina
  42. sempre più bravi , complimenti!!! spero sia visto da qualcuno che conta ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, sorellastra!
      Ahaha, grazie per il tuo augurio, ma temo che faremmo solo brutte figure XD

      Moz-

      Elimina
  43. Che dirti, Moz? Bravo! Tutti e 3 gli episodi mi sono molto piaciuti e.....mi accodo a chi chiede il bis ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franci, grazie mille^^
      Contento che Onirica ti sia piaciuto, noi ci abbiamo messo il massimo (del divertimento possibile XD)
      Il bis? Chissà... dopo l'inverno si torna a girare qualcosa^^

      Moz-

      Elimina
  44. Il secondo e il terzo non li avevo visti, ma ho appena rimendiato.

    Siete bravi Moz, non per lecchinaggio ma mi siete garbati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Venere Bionda! :D
      Grazie per la visione e per i complimenti, contento che ti sia piaciuto^^

      Moz-

      Elimina
  45. non ci sarei mai arrivata, giuro! complimenti, ottimo!! a qnd il bis? *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Donata! Il bis? Ho già scritto Onirica 2 (completamente slegato a questa storia qui) e in primavera vediamo di girarla :)
      Grazie mille a nome di tutti :*

      Moz-

      Elimina
  46. Miki avevo intuito con quest'ultimo episodio (ma un po' anche col secondo) che l'incappucciato fosse sempre il ragazzo protagonista, una sorta di parte nascosta del proprio modo di essere, segreta e misteriosa... Però per capire proprio dettagliatamente bisogna aver studiato credo materie umanistiche. Io sono ragioniera, e anche se avrei preferito studiare altro nella vita, non ho mai avuto tempo di dedicarmi a Freud :) Quindi la prossima volta fai qualcosa per quelli ignorantelli come me :)
    Scherzo, sono davvero contenta che tu abbia raggiunto questo tuo traguardo, e spero che ne raggiunga altri nella tua vita.
    Spero anche di non dover attendere troppo per vedere pubblicata la prossima, Onirica2 che come ho letto è già stata scritta...
    Che poi, ultima cosa... Tutte a fare avances più o meno velate al protagonista, ma secondo me il sex symbol della situazione eri tu...
    Dì la verità, il messaggio subliminale a sfondo sessuale sei tu in persona eh? :)
    Giuro non ho bevuto

    Maira :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maira, allora... innanzitutto grazie per aver visto tutti e tre gli episodi e per aver sostenuto il nostro progetto.
      Poi... ignorantella? Altroché: come ti ho scritto nei commenti precedenti degli altri post, ci hai preso su tantissime cose.
      La spiegazione completa (con simbologie, tarocchi, elementi...) la fornirò sabato 3 gennaio, nel quinto e ultimo appuntamento con Onirica.
      In ogni caso... il protagonista è sicuramente più carino di me, ma l'ho voluto perché mi ha sempre fatto pensare a me da giovane. Se avessi girato Onirica dieci/dodici anni fa, il protagonista sarei stato sicuramente io... quindi niente sex symbol XD
      Grazie ancora!

      Moz-

      Elimina