> quando ero bambino...

Parole e suoni,
gli odori dei colori...
E rinasce ogni attimo
il congegno fantastico...
(Goccia a Goccia, Litfiba 1996)
> POST CONTENENTE DUE PAROLACCE
...ossia l'altroieri, c'erano delle canzoni che capivo a modo mio.
Penso sia successo a tutti. E non parlo di canzoni in inglese. Ma in italiano, la nostra lingua.

Ad esempio "Denver, hai gli occhiali DA SOLE all'insù, Denver!" che invece era "hai gli occhiali e il nasone all'insù". Però anche gli occhiali da sole hanno un senso, no? Secondo me lo fanno apposta.
E quella dei G.I. Joe? "All'attacco Giaiggiò, per difendere la pace, contro il Cobra più vorace, alla tregua DI MELO', all'attacco Giaiggiò, UN AMICO VOSTRO EROE che *manca testo* non muore, porterà la libertà!"
Ora, nemmeno i più grandi studiosi biblici si potranno mai trovare di fronte a un reperto simile. Corrotto dagli anni e male interpretato dai pochi anni che avevo.
Vi sfido a sentire la sigla, ORA. Ora che siete grandi, e che capite. E converrete con me che non si capisce bene ugualmente.
Ascoltate da 0.40, qui.


Il vero testo dice: "alla tregua dite no (che bel messaggio di pace, eh), un manipolo di eroi che dal Polo all'Equatore salverà la libertà."
Sono riuscito a fare peggio solo agli esami di stato, con la traduzione dal greco. Giuro.
Vogliamo parlare del Nesquik NesPlé? Mica capivo Nestlé, ma NesPlé.
Ah, per inciso, ieri ho visto che il coniglietto marrone è andato brevemente a farsi fottere ed è tornato il vero testimonial Nesquik NesPlé, come negli anni '80.
E la sigla di Lassie? "Sali sul mio letto, non c'è UN ARCO PER PASSAR, credimi più morbida di te!".
Cazzo significa? Eppure io capivo così, al posto di "non c'è una coperta sai, credimi più morbida di te!".

E voglio ricordare anche ad una persona (a cui arriverà sicuramente all'orecchio questo post) di POP CES.
"Che fai dopo i compiti?" "Vieni a casa mia che ci vediamo POP CES".
Se negli anni '80 ci avessero fatto studiare inglese dalle elementari, sarebbe stato tutto più semplice. Anche per me, e per la mia laurea molti anni dopo. Ma invece era già tanto se la gente smetteva di parlare il dialetto dei capichiazza per un italiano stentato (sdentato?) e quindi io (e non solo io!) capivo POP CES.
E non DUCK TALES.
L'inglese è sempre stata una passione. Chi non ha mai finto di saper cantare le canzoni in quella lingua, tipo "Uacciu uari uari eghén ma frén, ai du iu dù...".

Passo ad altro.
Quando ero bambino mischiavo, con un amico, tutti i giochi di società possibili (Risiko, Labirinto Magico, Italia Mia...) per crearne uno gigante.
Quando ero bambino inventavamo diverse riviste con fumetti e riassunti di cartoni animati.
Qualcosa di simile ogni tanto la faccio anche adesso.
Quando ero piccolo mi ero innamorato di Sabrina e Tinetta, di SailorMercury, di Pollyanna, di Kimberly la prima Pink Ranger. Volevo essere come Mighty Max e come Jean di Nadia e il Mistero della Pietra Azzurra.

Quando ero bambino amavo l'odore della benzina, dei colori a spirito con la punta cicciona, dell'aceto.
Mangiavo gli Abbracci del Mulino Bianco, i Coco Pops e lo Sprint Plasmon prima che ci fosse solo il Nesquik NesPlé come cacao in polvere.
I Mister Day come merendine, ma anche la Crostatina alla fragola, il Tegolino e il Soldino.

Quando ero bambino ricordo che le giornate, a scuola, non passavano mai. E dovevi studiare i Fenici, il Risorgimento, la Guerra del Golfo. E imparare a memoria le poesie, tipo "la nebbia agli irti colli piovigginando sale".
Forse questa è stata una fortuna., però.
Molti pensano che si tratti di una canzone di Fiorello.

SCHIFEZZA DI QUANDO ERO BAMBINO
-latte freddo;
-due cucchiaini di Nutella;
-Kellogg's Rice Krispies.
Riempite un bicchiere di riso soffiato e aggiungeteci i due cucchiaini di Nutella. Poi versate il latte freddo. Gustatelo di sera, davanti a un bel film tamarro di Italai 1 (ammesso che ne facciano ancora!).

14 commenti:

  1. Quando ero bambino ero innamorato di Jem.

    Mi dispiaceva per Johnny di "E' quasi magia.." un pò in difficoltà con il "triangolo", Widget mi parlava davvero, provavo pena per Andromeda dei "Cavalieri dello Zodiaco", molto sottovalutato e che "abbushkava sempre e soltanto mazzate"!

    Mighty Max mi regalò il suo cappello e Batman il suo mantello, Capitan Planet mi ha insegnato a rispettare la Terra, mentre odiavo a morte la tartaruga Michelangelo, avevo la moto di Pistone dei BikerMice da Marte, e molto altro ancora..

    Ahah anche io a volte scambiavo parole per altre nelle sigle, grazie per questo excursus ;P

    RispondiElimina
  2. Avevo dimenticato di scrivere la mia (e ribadisco mia) top 3 dei cartoni animati più cozzi mai visti:

    1) TurboTeen
    2) Teen Wolf
    3) Minù

    RispondiElimina
  3. @Sandrino: di Jem? Ahahaha... io più di Pizzazz.

    Perchè odiavi Michelangelo?
    La mia preferita era Donatello, e odiavo Leonardo.

    :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Ah, P.S.
    Andromeda, nel fumetto, dove la storia prosegue oltre Nettuno (e ora hanno animato, da poco, anche questa parte) per un po' ha il suo momento di gloria perchè risulta essere l'incarnazione di Ade.
    Poi però come sempre le prende e arriva il fratellone Phoenix a salvare capre e cavoli ;)

    Moz-

    RispondiElimina
  5. E' uno spaccato dei nostri tempi, a carattere strettamente personale.

    Per quanto riguarda la comprensione dei testi delle canzoni neppure io alcuni li capivo alla perfezione, su G.I. Joe il testo verso la fine era dove dice "alla tregua dite no" pare smorzato timidamente, secondo me è una trasposizione da un testo inglese più guerrafondaio, del resto è loro premura formare i marines di domani.

    Per il resto credo ci siano varie eventi e esperienze caratteristiche per ogni individuo.

    Ad ogni modo difficilmente torno così indietro, salvo quando assaggio qualcosa che oggi è stato ridotto ai minimi termini di qualità come merendine o snack, però sappiamo che l'infanzia è un tema a te caro, quindi ci pensi te a tirare fuori cose così ancestrali. :)

    Credo che come sempre il vero cardine sia la curiosità.

    RispondiElimina
  6. @Marik: non so se sia la trasposizione del testo inglese, perchè che io ricordi, la sigla inglese è diversa (forse solo strumentale).
    Di certo è un cartone con un messaggio poco di pace XD

    Sulle merendine: quelle di oggi sanno di alcool.

    Moz-

    RispondiElimina
  7. Quando ero bambinaaaa interpretavo anche io le sigle dei cartoni (come Denver..LOL)..amavo la famiglia Addams..vedevo quasi tutti i cartoni animati (anche se nNdia era antipatica..uahauah)..volevo essere la power ranger gialla..e leggevo leggevo leggevo..ho letto tutti i libri della biblioteca delle elementari e gli altri bambini mi guardavano straniti..alcuni mi invidiavano e cercavano di leggere anche loro, ma spesso non riuscivano a finire i libri e all'epoca non c'era google per le recensioni..mauahauahau..ero dolce, ma anche piccola peste..una volta libeari l'allevamento di maiali di mio zio..urlando "correte maialetti!"...e a mia zia venne quasi un infarto..LOL..potrei scrivere un libro sulla mia infanzia e sulle casette delle lumache e bla bla..ah, comunque andavo pazza per la candeggina e a volte l'ho anche bevuta!!!!!!!!!!!:P
    Ah..quasi dimenticavo..mi piacevano i bambini piccoli e indifesi con gli occhiali...LOL..non so perchè..mauahauah..
    ciau baby Moz
    Anas*

    ps hai votato la sigla di Lassie?:P

    RispondiElimina
  8. @Ananas: la ranger gialla... TRINI?
    Sai che l'attrice è morta qualche anno fa?
    La candeggina mo la provo anche io... che dici, con un po' di cocacola va bene? Corrode più la cndeggina o la cocacola?^^

    Dato il tipo di persona che ti piaceva, penso che da piccoli ci saremmo fidanzati.
    Anche io amavo le femmine (si chiavamano così, una volta, le ragazze) vivaci.

    Moz-

    RispondiElimina
  9. Si LEEEEEEEEI!*.*
    Compravo i chupa chups solo per le figurine..mauahauah xD E' morta?!?o.O uuuuuuuuuuh i fidanzatini..non ho mai avuto un fidanzatino da piccola..ora va di moda..LOL xD

    RispondiElimina
  10. @Anas: Sì, è morta per incidente stradale nel 2001, era nel posto passeggero dell'auto che ha scontrato.
    Un episodio dei PR è stato dedicato alla sua memoria.
    Mi è dispiaciuto quando l'ho saputo---
    Cmq, sì... ora va di moda essere precoci XD

    Moz-

    RispondiElimina
  11. ... quando ero bambina amavo vedere Lady Oscar o Georgie e affondare le mani nello scatolone maxi dei Doria o dei Gran Turchese. I risultati non sono tardati ad arrivare ... ho smesso di mangiare biscotti incomincindo una di quelle diete adolescenziali terrificanti. Dopo aver perso molti chili il mio umore è sfiorito così come la mia allegria.... forse era meglio continuare a mangiare scatole di biscotti!!!! forse si.

    RispondiElimina
  12. @Anonima: infatti, meglio con un po' di ciccia e il sorriso, che magra e dall'umore sfiorito.
    XD

    Moz-

    RispondiElimina
  13. a me viene da dire: "tirulelo urca urca predizioni del futuro a due etti!" che in realtà sarebbe "predizioni del futuro e amuleti" (Robin Hood, by Disney) oppure "raffico sterno sei proprio un fico Sergio" che invece sarebbe la sigla di Baywatch, ma ancora ignoro le vere parole!

    *Sceron le Blansce

    RispondiElimina
  14. @Sceron:
    Bhe, sarà che vedevi qualche bagnino superoliato e pompato e, credendo che si chiamasse Sergio (perchè no? Dopotutto in Giappone -secondo noi- qualcuno si chiama Tinetta, Nello, Sabrina...) dicevi che era figo.

    Moz-

    RispondiElimina