> ecco a voi... Ernest!


Seconda MozIntervista del mese che fa approdare sul Moz o' Clock il prode Ernest, il Che Guevara del blogging! Sempre molto attento e sensibile verso certe tematiche, Ernest affronta le questioni con un pizzico di malinconica ironia nei velocissimi post sul suo I Diari dello Scooter!

Moz - ciao Ernie. Cominciamo subito: tre aggettivi che ti contraddistinguono.


Ernest - Caspita confesso che ogni volta che mi trovo davanti a questa domanda tremo. Mi vengono in mente tante cose, poi cambio risposta e la ricambio ma alla fine arrivo sempre al solito punto. Direi… Disponibile (se mi sta leggendo la mia fidanzata intendevo un’altra cosa) infatti ho messo come obiettivo 2014 esserlo di meno; Pratico (dopo 15 anni di campi estivi lo si diventa per forza) e troppo impegnato (questa è negativa direi) nel senso che faccio troppe cose oltre a lavorare chiaramente… allenatore di calcio, teatro, sindacato e vita privata (tranquilli sta al primo posto).

Moz - insomma, di certo hai una vita movimentata! Ora passiamo al tuo blog: come e quando nasce, e perché.
Ernest - I Diari dello Scooter è nato nel 2008, un anno che ha segnato un cambiamento particolare della mia vita, in positivo, lasciando dietro un periodo (non tantissimo tranquilli) decisamente infelice. E’ nato perché avevo voglia di sfogarmi e poi non ho più smesso, parlando soprattutto di attualità e politica ma anche della società e delle cose che succedono ogni giorno ad Ernest (Oh mamma parlo in terza persona fermatemiiii!). Colpendo un po’ a destra e un po’ a sinistra. Uno spazio dove ognuno può direi la propria idea, non credo di avere mai censurato nessuno…  per ora.  Il nome  si ispira ad uno dei diari del Che, “Latinoamericana” arrivato al grande pubblico come “I diari delle motocicletta” di Ernesto Guevara.  Da anno vado sulle due ruote, niente moto, dal mitico Si della Piaggio (non facciamo pubblicità vero?!?), passando per l’Habana dell’Aprilia (lo so non era bello ma ero un po’ fissato), il Jazz della Honda che ci ha lasciato qualche anno fa (povero sigh!), per arrivare fino all’attuale Forza sempre Honda e sempre scooter.

Moz - insomma, un mix di due ruote e attualità! Insomma, siamo agli antipodi, ahaha! A proposito, ricordi come ci siamo conosciuti?
Ernest - Oops aspetta aspetta…  no niente da fare, non mi ricordo da chi, ma ricordo che mi aveva colpito un tuo commento e quindi mi sono ritrovato qui su Moz’O clock davanti  ad un ottimo Blog che spazia e cambia spesso argomento gestito da un blogger che scrive bene.  E non è poco fidati!

Moz - addirittura! Beh, grazie mille!
Passando ad altro: canzone, album e gruppo o cantante che preferisci.
Ernest - Ansia! Ansia! Adoro la musica, credo che sia una componente fondamentale  della vita, ogni situazione ha una sua colonna sonora che canticchiamo inconsapevolmente.  Ad esempio mi ricordo che da ragazzino se venivo scaricato, ebbene si è successo, a casa ascoltavo qualcosa di triste…. mamma mia!
Mi piacciono i Beatles, Guccini, I Modena city Ramblers (quando c’era ancora Cisco), I Radiohead, Sigur Ros, Antony and The Johnson,  De André (lo so sono un po’ scontato sono genovese), Ligabue e Vasco. Altri ancora ma non finirei più. Comunque se devo dire una canzone dico L’Avvelenata di Guccini che vale sempre,  e come album Anime Salve di De Andrè.

Moz - ovviamente non ti perdonerò mai Vasco, ma per fortuna hai citato tante altre ottime cose!
Dato che hai citato le sofferenze d'amore di quando eri ragazzino... ecco, com'eri e dov'eri dieci anni fa?
Ernest - Ehm domanda di riserva? Beh in questo momento preciso stavo per sposarmi, poi l’ho fatto, ma mi sono separato e divorziato. Cose che succedono… avevo i capelli praticamente fino al sedere, una specie di Axl Rose dei poveri. Qualche tatuaggio e qualche orecchino in meno.  E decisamente più pirla! Comunque sia credo che tutto contribuisca a formarci anche e soprattutto le situazioni spiacevoli.

Moz - sì, lo credo anch'io. Si sopravvive per migliorare!
Ultimo acquisto?
Ernest - Un libro, come al solito, “ll sole bacia i belli. Interviste, incontri, insulti”, interviste a Charles Bukowski. Ve lo consiglio, da leggere con una mano sola mentre nell’altra si sorseggia del buon Rum. In caso di sigaretta appoggiate il libro sul tavolo… oppure non fumate che fa male e costa!

Moz - ahah, sono d'accordo. E comunque grande Bukowski!
Ultimo sms ricevuto?
Ernest - Banca popolare di… effettuato prelievo. Ragazzi non è colpa mia, avevo bisogno di soldi e poi c’è la crisi e non mi fido delle banche quindi via tutto sotto il materasso.

Moz - ti capisco perfettamente! Ultimo viaggio o gita?
Ernest - Estate 2013 Isola d’Elba… che non avevo mai visto. Capita di girare l’Europa e poi si ha vicino un posto bellissimo e non lo si visita. Una  settimana di mare e scorribande con lo scooter per le strade dell’isola. Poi rotta verso Genova con una tappa a Lucca, una città meravigliosa, a misura d’uomo, accogliente e preziosa per le sue opere d’arte. Altra tappa in Garfagnana dove appena possiamo andiamo, ve lo consiglio, per mangiare bene e bere altrettanto (giuro che poi lo scooter lo parcheggio). Tutto chiaramente in scooter!

Moz - una vacanza avventurosa e tranquilla, ci sta! Piacerebbe anche a me fare una cosa del genere!
Ora spazio al dizionario: prendo a caso una parola e dovrai dirmi cosa ti viene in mente. Per te, la parola è "telefono".
Ernest - Basta! Voglio tornare a quando rientravamo a casa e chiedevamo “mi ha cercato qualcuno?”. Cercare con ansia un cabina del telefono libera e soprattutto non distrutta. Vi ricordate le cornette del telefono staccate? Che meraviglia… Tornare alla sensazione di non essere trovato, di avere un attimo di solitudine digitale… qualcuno potrebbe dire di lasciare il telefonino da qualche parte… sarebbe da fare, difficile però perché ormai sembra che tutti abbiano qualcosa da dirti ma in realtà molti non dicono nulla.

Moz - verissimo. Questa cosa è uno dei mali di oggi. La reperibilità a tutti i costi, spesso per cose futili. Ma è una rete da cui non possiamo staccarci. Ora, spazio alla musica: scegli una canzone e spiega il perché della scelta!
Ernest - Me ne vengono in mente tante perché come ho detto prima se penso ad una canzone mi vengono in mente diversi flash della mia vita…  scelgo “Contessa” di Petrangeli; per anni ascoltando questa canzone ho sempre pensato a mio padre operaio Italsider, una tuta blu di Genova, che mi ha insegnato e mi insegna ancora ogni giorno l’importanza dei valori, del lavoro e la dignità che non ha prezzo, il valore della fatica e dell’andare a piedi al lavoro facendo chilometri… non dimenticherò mai lo sciopero che abbiamo fatto insieme a Roma nel 1994.

Moz - compagni dai campi e dalle officineee, lasciate il lavoro e leggete il mio blog! :p
Ora una foto: lascia qui un'immagine tua o scattata da te, spiegando il motivo della scelta.
Ernest - Questa è una foto che ho scattato nel 2008, anno che mi ha riportato alla luce. Ero assieme alla mia compagna in giro per Genova, precisamente al porto antico, in una delle tantissime passeggiate che facevamo, ci eravamo appena messi insieme. Incontrati di nuovo dopo tanto tempo… ci frequentavamo all’università.  Parlavamo e ci ascoltavamo. Voltato l’angolo ci troviamo davanti a questo spettacolo, questi raggi nella penombra e il sole al tramonto. Direi che ho detto tutto, quello che è successo dopo non si può direi, non siamo in fascia protetta.


Moz - la magia di Genova. Anche io ho girato per quei vicoli, ma purtroppo non avevo ciccia sotto mano!
Ok, Ernie, siamo alle battute finali: hai qualche rigo per spronare i lettori del mio blog a passare da te.

Ernest - Confesso di non essere un buon sponsor di me stesso, non ce la faccio è più forte di me. Quindi che dire se vi hanno incuriosito le mie risposte, se volete insultarmi per la musica che ascolto e per le risposte che ho dato, se vi piace un il po’ il mugugno... salite in sella e venite a visitare I Diari dello Scooter, no perditempo eh!  Come sono andato? 

Moz - alla grande! E per ringraziarti... anche per un infedele scettico comunistaccio come te, estrarrò una carta dal mazzo di MozTarocchi. Per te è uscita la carta dell'Ara, che rappresenta un periodo di mediazione prima di agire.
E adesso, tutti quanti da Ernest sul suo I Diari dello Scooter!

Non hai ancora prenotato la tua MozIntervista? Lascia un commento qui!

PROSSIMA INTERVISTA:DR. JECKYLL & MISS HYDE


118 commenti:

  1. Ciao Moz, finalmente sono rientrata, forse definitivamente! Passo per un saluto veloce, leggerò in settimana l'intervista, ora vi voglio salutare tutti!

    A presto.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Anto! :)
      Bentornata!
      Ti aspetto, fai con calma^^

      Moz-

      Elimina
  2. In Carfagnana ci voglio andare anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, son stato a Lucca e nelle sue campagne, ma ricordo poco.

      Moz-

      Elimina
  3. Uno scooterista diariato che conosco e che è già nel mio blogroll.. poi ama Lucca e basterebbe questo a renderlo attendibile ed interessante, come i suoi post pungenti e puntuali su cronaca e politica... bella scelta Moz!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non scelgo io, è Ernest che un annetto fa si è prenotato ;)
      Ma si è prenotato perché già eravamo lettori uno dell'altro, quindi... wow che circolo! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie mille Lampur felice di averti conosciuto sul mio blog!

      Elimina
  4. Troppo ganzo questo! Bellissima intervista, sì, sei stato un ottimo sponsor di te stesso ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta che non facciamo tornare di moda il comunismo, adesso :p

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie grazie per il ganzo :-) :-)

      Elimina
  5. Ciao Miki, bella intervista! Passerò anche da Luca a "curiosare" tra il suo blog.
    Puoi togliermi una curiosità? Se alla domanda (traduco) "vuoi passare la tua identità a questo blog", che compare in sovra-impressione quando commento dovessi rispondere di si, e non scegliessi l'opzione "solo questa volta", cosa succederebbe?
    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne ho idea! Oo
      Perché è la prima volta che leggo di questa cosa!!
      Mi dispiace, non ne so niente. Magati se rispondi di sì mi fornisci l'energia per restare eterno dodicenne! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ho risolto. In pratica significa che se dico di si, non devo più sorbirmi quella schermata inutile tutte le volte. Ma io rivoglio anche il mio loghettino!
      Simone

      Elimina
    3. Proprio non so come aiutarti, sorry :(

      Moz-

      Elimina
  6. Un genovese che ama la Toscana, che ha un diario sotto la sella dello scooter, che ha ottimi gusti musicali, che ama Bukowski e scommetto ha anche un poster del Che, merita una visita... Moz guardati le spalle i fan di Vasco ti puniranno :) :) :)
    Xav

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Vasco, no Vasco, io non ci casco! ;)
      Vasco a me non è mai sceso, alcuni brani mi piacciono ma per altri... insomma, darsi arie da rockstar facendo piano bar non è il massimo! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie mille! Ehm... effettivamente ho un poster del Che che mi segue da anni tutte le volte che cambio casa... una sorta di inquilino. :-)
      a presto

      Elimina
    3. Quello ce l'ho anche io, enorme, e anche un t-shirt (non la solita...), questo è il mio spirito da compagno :p

      Moz-

      Elimina
    4. Moz tu possiedei una t shirt del Moz Che :) i testi delle canzoni di Vasco non mi sembrano da piano bar, anche perchè si potrebbe dire la stessa cosa del Liga...
      Xav

      p.s. Per la t shirt fatti pagare i diritti d'autore

      Elimina
    5. I Testi di Vasco, spesso, sono la cosa che meno amo di lui. Specie gli ultimissimi :)
      Ahaha, ora mi hai messo in mente che devo cercare quella t-shirt appena torno a casa in Puglia... era fighissima, coi capelli al vento tutti colorati!

      Moz-

      Elimina
    6. Cinque sorrisi, ti stai davvero sciogliendo nei miei confronti: fino a un mese fa mi avresti ucciso :p

      Moz-

      Elimina
    7. Fan di Vasco (Rossi, a scanso di equivoci) presente. E tristemente concorde. Preferisco il Vasco di 10-15 anni fa...

      Elimina
    8. Beh, 10-15 anni fa era già iniziata, per me, la sua fase calante-tamarra con Rewind (e col testo di Ti raserà l'aiuola...)

      Moz-

      Elimina
  7. Eccomi ciao Moz!
    Avevo scritto un commento ma la mia connessione ad internet oggi è ballerina... potenti mezzi, in pratica la sto alimentando a pedali. Quindi se cade il segnale vi manderò un piccione viaggiatore.
    Che flash rileggere l'intervista e grazie Moz per questa opportunità. Questi post sono interessanti perché ci danno la possibilità di conoscere nuovi blogger.
    Tranquillo ultimamente ascolto poco Vasco e poi mi sono tirato su con Bukowski dai!
    Prima che cada la connessione ringrazio per i commenti che ora rileggerò e a presto.
    Grazie Moz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver partecipato, Ernie! ;)
      Lo scopo delle MozInterviste è sia quello di avervi qui da protagonisti, sia quello di allargare la rete! ;)
      È vero, ti sei ripreso con Charlie, sei perdonato, compañero! ;)

      Moz-

      Elimina
  8. L'Elba incuriosisce anche me, poi i viaggi in scooter devono essere meravigliosi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, una vacanza in scooter/moto deve essere rilassante e in pieno spirito di libertà ;)

      Moz-

      Elimina
    2. quando si gira in scooter si ha la sensazione di abbracciare ciò che si vede...

      Elimina
    3. Ed è sicuramente fighissimo, io mi accontenterei anche di un Ciao :)

      Moz-

      Elimina
  9. Vasco piace (non tutto) molto anche a me, hai da dire Moz? :-)
    Molto interessante questo Ernest, ormai aspetto sempre le tue interviste con piacere!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrei ucciderti :p

      P.s. ma tu ti sei prenotata??

      Moz-

      Elimina
    2. No Moz, ancora non l'ho fatto e devo assolutamente farlo, infatti ci vado ora... Ernest, un abbraccio, vado a iscrivermi al tuo blog!

      Elimina
    3. Ho visto, sei dentro bambola! ;)

      Moz-

      Elimina
  10. Bella intervista!
    Faccio i complimenti ad Ernest per il titolo del suo blog!
    Mi piace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks ;)
      Eh... sì, titolo intrigante :)

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie Marco... i diari mi hanno sempre incuriosito, perché raccontano storie vere, dirette e vissute, poi "Latinoamericana" mi ha influenzato e quindi ecco i miei Diari.

      Elimina
  11. Modestamente io ho visto Ernest recitare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sì?
      Non me ne ha parlato!!

      Moz-

      Elimina
    2. Eh eh Moz non ho detto tutto... tengo qualche segreto. Scherzo, faccio parte di una compagnia di teatro sociale.
      Grazie ancora Sara per esserci venuta a vedere a Sarzana.

      Elimina
    3. E' una cosa bellissima! :)
      Complimenti davvero!

      Moz-

      Elimina
  12. Me piace a tal punto che mi sono unita....ihihihihih

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, bene allora! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Eh ma grazieeeeeee Farfalla!!!!

      Elimina
    3. Chi ama Vik e il Che non può che essere mio amico. Abbraccio ad entrambi

      Elimina
  13. Conosco Ernest , come blogger, da ...sempre.
    Lo stimo per il lavoro che fa,
    per il suo impegno sociale e per la chiarezza delle sue idee.
    CIAO ERNEST!!!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un grande, sì :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ragazzi ora divento rosso e non per questioni politiche :-) Grazie Moz e grazie Cristiana

      Elimina
    3. Ahaha, ma di che! ;)

      Moz-

      Elimina
  14. Arrivo dal blog di Ernest, ho seguito il link...
    Complimenti per l'intervista e complimenti ad Ernest per la bella persona che è.
    Visto che ci sono, mi fermerò un po' a sbirciare nel tuo blog :)

    Saluti
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Francesca, e benvenuta sul Moz o' Clock!

      Fermati pure quanto vuoi, anche io passo da te appena ho un minuto!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Francesca grazieeeee! E felice di averti fatto conoscere Moz

      Elimina
    3. Grazie quindi anche a te, Ernie ;)

      Moz-

      Elimina
  15. Tutto molto figo e bella intervista!
    Non conoscevo Ernest ma ora un giro (sullo scooter) me lo faccio1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, mi fa piacere^^

      Moz-

      Elimina
    2. Sullo scooter c'è sempre posto è modificabile!!!! :-)

      Elimina
  16. Così so qualcosa in più di Ernest, anche se seguo il suo blog dal 2010. Un saluto a entrambi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita come passa il tempo MrHyde è dal 2010 che ci seguiamo!!!! grazieee

      Elimina
  17. Ernest mi è nuovo! Felice di fare la sua conoscenza grazie a te :)
    Certo che anche lui è un tuttofare! Noi blogger... un'altra razza! :D
    Ciao Moz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, vero! :)
      La Razza Superiore :P

      Un bacione^^

      Moz-

      Elimina
    2. Effettivamente devo un po' rivedere la mai agenda troppo piena.... parola d'ordine rallentare! grazieee

      Elimina
  18. Ciao Moz,
    corro subito nel suo blog, dall'intervista me gusta ;)
    Ama il Che, ascolta musica tosta, legge il grande Bukowski , ha detto che ha dei tattoo ...100 punti per il nostro amico :D
    corro che mi sono fleshata :D
    ciauz fratellastrooooooo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, il fascino del ribelle :p
      Ciao sorellastra!! :D

      Moz-

      Elimina
    2. Un ribelle un po datato ma che tiene duro! Cmq i 100 punti me li segno grazieeeee

      Elimina
    3. Ribellarsi è un dovere, no?^^

      Moz-

      Elimina
    4. Moz: ahuahuahua :D oddio!! di ribelle ne ho già uno, ribelle, capa 23 (come si dice da noi) e pure tatuato, solo che abbiamo gusti opposti (giorno e notte). Comunque sono passata da Ernest, mi piace come scrive e mi piacciono i suoi gusti, soprattutto perchè sono molto simili ai miei. Lo sto tenendo d'occhio ahuahuahua ;)
      ciao fratellastro
      Ernest: ma si!!! l'età è solo un numero che te frega, l'importante nella vita è tenere botta :D altri 50 punti ;) ahuahuahuahua ciao ciao

      Elimina
    5. Ammazza sorellastra, qua i punti volano! :)
      Capa 23 non so cosa significhi :p

      Moz-

      Elimina
    6. visto che volano punti per te 200 ahuahuahua siamo fratellastri e in qualche modo devo ricompensarti :P
      è un modo di dire del sud barese sinonimo di testa calda per intenderci ;)

      Elimina
    7. Allora io te ne do 500 per i churros :p
      Non conoscevo quel modo di dire^^

      Moz-

      Elimina
    8. ahuahuahuahua grazie allora ;)
      alcuni sono assurdi, questo credo sia il più normale XD

      Elimina
    9. Ora lo userò anche io, il capa 23 :p

      Moz-

      Elimina
  19. ... e dopo aver scorazzato in lungo e in largo nel tuo blog, scoperto i tuoi gusti culinari, riletto la storia del "Pesiolino Arcobaleno", condiviso pienamente su " La grande bellezza", e qualche altro post che ora mi sfugge..., eccomi pronta a far farte, senza non poche peripezie visti gli ultimi capricci di blogger, degli estimatori del tuo blog.
    A presto.
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A scanso di equivoci, cara Francesca, la storia del Pesciolino non è mia ma è un guest post di Cervello Bacato, un grande blogger! :)
      Però racchiude in pieno lo spirito del mio blog, anche perché qui c'è sempre spazio per altri amici!
      Grazie mille per le belle parole, felice di averti sul MoC! :)

      Moz-

      Elimina
  20. Molto bella anche la grafica de I Diari dello Scooter. Ci farò un giro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie l'ho modificata da poco dopo tanti ripensamenti... contento che ti piaccia :-)

      Elimina
    2. Vero, eh! La nuova grafica è fighissima!

      Moz-

      Elimina
  21. leggere nella stessa frase de andrè radiohead e vasco fa un effetto ghigliottinante però scorgo la luce di genova, mai banale, sicurezze nella propria vita, tenacia e multitasking da esploratore e mi convinco a fare un giro da ernest ... non essere trovati, diventare di colpo non essenziali, potrebbe essere una condanna, un modo di vivere a metà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa tu che Vasco ha pure cantato Creep dei Radiohead! Oo

      Il non essere trovati, oggi, potrebbe essere brutto. Non so, secondo me ormai non possiamo tirarci indietro: ci siamo dentro e dobbiamo giocare con le monete che abbiamo!

      Moz-

      Elimina
    2. effettivamente come musica spazio molto confesso!

      Elimina
  22. Ciao, ottima intervista, hai intervistato un Grande Uomo, bravo!!!

    Ma davvero hai 12 anni??

    Hasta
    Zac

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zac, benvenuto sul MoC!
      12? Mia madre a volte dice che ne ho 10, altre volte 16.
      In realtà sul documento c'è scritto 31 :)

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie amico Zac!!!! Grazie davvero...

      Elimina
  23. Mozzino mio penso di essermi iscritto ai Diari dello soooter molto tempo fa , ma devo controllare se il caro web me lo permette..
    Un gran bel soggetto il nostro Ernest, vera corteccia ligure, che pur parlando poco di sè ti fa capire pià del dovuto, l'incanto di Genova, l'amore ritrovato, un romantico che fa il duro ma ha il cuore di meringa, evviva i genovesi e sono diabolicamente partitica...
    Quanto mi piacciono queste interviste..
    Con un po più di temo tra una visita e l'altra devo leggere bene l'altro tuo blog appena nato..tutto bene il parto? Ne sono felice...E' un maschietto a quanto ho visto....
    Bacio esilarante....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspè Nella! Quale altro blog? OO
      Non ho aperto nessun altro blog, secondo me ti stai confondendo con qualcun altro! Oo

      In ogni caso, sapevo che Ernest ti sarebbe piaciuto ;)

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie Nella si mi ricordo che ti eri iscritta...

      Elimina
    3. Ernest sono tutt'ora iscritta e spesso ti commento sempre con piacere...
      Mozzino sto dando i numeri?
      Forse si, anzi senz'altro..confondo qualche tua rubrica varia che ci proponi sempre sullo stesso blog ,usando la parola invece che post...
      Abbi pazienza sono come la mia cagna , i neuroni si vanno spegnendo!!!!:::)))

      Elimina
    4. Può darsi che tu abbia invece visto un blog a cui mi hanno invitato a collaborare, ora l'ho tolto dall'elenco per non confondere ;)

      Moz-

      Elimina
  24. Il caro Ernest ha omesso il suo passato da chierichetto..!
    ;)
    Eh..! Eh..!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti hanno i loro scheletri nell'armadio, o nel sellino dello scooter ! XD

      Moz-

      Elimina
    2. Ahhhhhh beccato... allora se devo dirla tutta ho fatto asilo ed elementari dalle suore, questo hanno prodotto! fate voi.

      Elimina
    3. Ahah sei un perfetto chierico! :)

      Moz-

      Elimina
  25. Risposte
    1. Ciao Silvia felice di incontrarti qui!

      Elimina
  26. Sono andato a visitare Ernest.
    Il blog era bloccato, ma io non mi arrendo. Ho recuperato la pagina web e ho letto post frizzanti.
    Ciao Ernest

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano che fosse bloccato! Oo

      Moz-

      Elimina
    2. Oops come mai bloccato... oddio colpa dell'intervista ha svelato miei segreti e ora mi boicottano :-(

      Elimina
  27. Beh, devo dire che risponde (felicemente per me) all'idea che mi ero fatta :)
    Però io il blog di Ernest lo conosco e lo seguo già, quindi farò che dopo questa intervista...continuerò a seguirlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, molto bene allora! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Allora ho passato l'esame :-) grazie Cri

      Elimina
  28. Ancora una volta sei riuscito a pescare uno che per me è un illustre sconosciuto! Buona occasione per allargare la cerchia delle mie conoscenze! Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, vuol dire che lo scopo delle MozInterviste è centrato ;)

      Moz-

      Elimina
  29. Con quel bellissimo scorcio di mare non posso non visitare il suo blog :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, il fascino di Genova! :)

      Moz-

      Elimina
    2. credo proprio che non potrei stare senza il mio mare... :-)

      Elimina
    3. Ti capisco, anch'io fortunatamente vivo in un posto di mare. L'aria di salsedine <3 <3

      Elimina
  30. ..non accetto la compresenza di Ligabue e Vasco...
    per il resto Ernest e Che Guevara... non avevo pensato a codesto dualismo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me basta togliere Vasco ed è ok :)

      Moz-

      Elimina
  31. Ma cheee bellessa. Che te lo dico a fare Mozzyno bellino? sei un gurissimo. <3

    RispondiElimina
  32. Pensavo che nessuno ormai si ricordasse più di Guccini e della sua avvelenata. Men che meno pensavo che qualcuno potesse citare ancora Petrangeli oggi, nel 2014. Significa che c'è ancora una speranza che la locomotiva possa riprendere la sua corsa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu un compagno (dai campi e dalle officine)? :)

      Moz-

      Elimina
  33. non conoscevo Ernest :( appena guardato il blog, forte!

    RispondiElimina