> nuovi eroi


TASSO DI VOLGARITA': 4%
TASSO DI RAZZISMO: 0%
TASSO DI CLASSISMO: 36% 



Premesso che, non essendo cattolico, del papa non me ne frega una beataminchia di default.
Però non posso non rimanere un po' interdetto e forse sorpreso (per quanto ormai la povertà umana mi sorprenda sempre meno) nell'osservare cosa va creandosi attorno alla figura del nuovo papa.
A volte si potrebbe pensare a degli scherzi, ad una forma di satira. Ma non è così.



Murales che lo ritraggono come fosse Superman, riviste, poster, dvd, santini, cartoni animati, fumetti.
Vivo già tutto questo nella mia città di residenza, dove manca poco che realizzino pure la carta igienica targata Padre Pio, "l'unica che guarisce dalle emorroidi!"
Ma è evidente che la Chiesa -sempre più anacronistica in un mondo che va verso tutt'altre direzioni (magari sbagliate, magari non sempre sbagliate)- ha bisogno di nuovi e freschi supereroi.
E se Ratzinger non era troppo adatto a ricoprire questo personaggio (aveva il physique du rôle del villain, poverino...), ecco che dal freddo mann tetesko si passa al caliente hombre argentino, che ricorda un po' l'amatissimo (de che?) człowiek polacco.

Ma dove sono ora tutti quelli che, quando salì al potere il mitico Ratzie, lo acclamavano come colui che rappresentava la necessità di tornare alla durezza e purezza? Ora sono tutti spariti in favore del papa buono dalle visioni aperte. Il papa rock, da copertina di Rolling Stone. Quello che prende il taxi e s'attacca al tram. Quello che disdegna la croce d'oro e la vuole di legno. Quello che tiene in braccio i bambini che a carnevale hanno scelto di vestirsi da... lui.
E tutti ad acclamarlo. Viva il nuovo salvatore del mondo. O forse, speriamo, l'ultimo rantolo di una Chiesa che ci sprofonda continuamente nel medioevo.
Sono passati solo pochi mesi da quando Francesco ha fatto un esorcismo, dopotutto.

114 commenti:

  1. Franci mi piace, ma serve ben altro che qualche gesto friendly per rinnovare la Chiesa.
    E chapeau per Bon Jovi :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che figata sono stata la prima :-D

      Elimina
    2. E per due volte, prima! :)

      A me lui non mi dice niente. A parte che per me il papa è ancora Ratzie, questo qui mi sa tanto di bonaccione messo lì per recuperare consensi.

      Moz-

      Elimina
    3. Esatto... è stato messo li per far recuperare consensi alla chiesa , e di fatto è stata una mossa azzeccatissima perchè adesso " Papa Francesco" è l'idolo di tutti...
      p.s. ma io che parlo a fare? Sono atea, a favore del'omosessualità, delle adozioni a coppie gay e single , delle coppie di fatto , dell'aborto.... meglio che sto zitta prima che dall'alto mi maledicano???

      Elimina
    4. Nessuna maledizione dall'alto, non c'è nessun alto se siamo atei ;)
      La Chiesa ci usa a fare queste cose: da un lato le sgrida o non le accetta (apparizioni, miracoli, marketing vario), dall'altra le incoraggia lasciando all'ignoranza del suo popolo la gestione stessa della questione :)

      Moz-

      Elimina
  2. Sai che la nuova rivista dedicata al Papa mi ha incuriosito? Solo 50 centesimi, poi...
    Ma non l'ho trovata e allora nisba. Magari un domani diverrà un tesoro da modernariato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io oggi volevo comperarla ma mi son dovuto accontentare solo dell'enorme cartellone pubblicitario.
      Insomma, riempire una rivista intera su un unico personaggio è faticoso... secondo me a breve gli affiancheranno un sidekick e gli metteranno una nemesi contro.
      Mi candido. L'anticristo contro Moz. Ops! :p

      Moz-

      Elimina
    2. Io non vedo l'ora di vedere il sidekick, chissà come lo vestiranno, chissà se avrà le cosce al vento come il primo Robin, chissà se gli altri cardinali prenderanno spunto e anche loro penseranno di prendersene uno XD

      Elimina
    3. Non hanno bisogno di quello spunto, secondo me :p
      Io comunque ripeto, mi candido come avversario: ora glielo scrivo su Twitter :p

      Moz-

      Elimina
  3. Devo ammettere che, anche se sono atea, questo Papa mi piace. Non dico mi piace nel senso che prevedo di tornare "sulla retta via" grazie a lui o che prevedo di chiamare mio figlio Francesco e/o di battezzarlo e/o di andare a incontrarlo o fregnacce simili, intendo che secondo me un Papa inteso come persona che parla di Dio (quale è indifferente) dovrebbe essere così, una persona buona e allegra.

    Poi vabbè, c'è sempre il deficiente che deve proporre poster, dvd, riviste su santi, suore e affini. Tra poco faranno una dispensa De Agostini per farti collezionare i pezzi della scarpa sinistra di Papa Francesco, me lo sento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo ci stanno marciando sopra, e lui stesso pare si è detto triste di questo business qui.
      Mi ricorda, appunto, Padre Pio.
      Perché la gente, nei periodi bui, ha sempre bisogno di santi. E chi meglio di Francesco può incarnare la speranza?
      Non abbiamo nemmeno più bisogno di Dio o dei suoi sottoposti, ormai...

      W Ratzie.

      Moz-

      Elimina
  4. Io penso che la fede debba essere un fatto da vivere privatamente e quindi queste figure religiose trasformate nei nuovi guru e nelle nuove rock star mi lasciano un po' perplessa. Come può una cosa tanto intima diventare marketing? Che tristezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avviene perché nei periodi di crisi è più facile spendere 1 euro per una rivista (anzi, 50 centesimi...) che prendersi un caffé.
      Io continuo a tifare Ratzie, per me è ancora lui il papa: oh, ama i gattini e ascolta Moz(art), che minchia si poteva chiedere di più?
      Francé, lèvate! :p

      Moz-

      Elimina
  5. ma a Isola non c'è già la carta igienica sponsorizzata dal Santuario? Io sinceramente ancora ci ho capito poco...istintivamente mi sta anche abbastanza simpatico ma non so quanto questa cosa sia spontanea o sia studiata per recuperare consensi in un momento assai brutto per la Chiesa...da quello che si legge pare che sta facendo anche parecchie cosette lontane dai riflettori, sta riorganizzando i posti di potere e altre cose che non occuperanno mai le prime pagine, cose che il volgo neanche capirebbe....ecco io vorrei capire se quello che sta facendo nelle segrete stanze vaticane è così friendly come sembra....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su San Gabriele non sono così drastici come con Padre Pio.
      Sì, prima che tu me lo chieda: in entrabe le mie regioni e posti dove vivo, ho un famoso Santuario a pochi passi. Incredibile, vero? La spiritualità mi accompagna. Secondo me, se dovessi trasferirmi in una nuova residenza... andrò al Vaticano.

      Secondo me di friendly in Francesco c'è ben poco. E' fumo negli occhi per la folla. E sai che io non ho per nulla una buona opinione della folla ;)

      Moz-

      Elimina
    2. Tutte le sue rivoluzioni delle "poltrone" Vaticane sono state iniziate da Ratzinger... Visto che queste cose davvero poche persone lo sanno, probabilmente è l'Emerito che ha fatto e continua a fare cose fuori dai riflettori... Javier Zanetti sta semplicemente continuando la "tradizione" ratzingheriana! :D

      Elimina
    3. Fede!! Benvenuto sul Moz o' Clock! ;)
      Io tifo sempre per il grande Ratzie, l'unico inquisitore simpatico! ;)

      Moz-

      Elimina
    4. Haha! Io non tifo per nessuno, mi urta l'ingiustizia come ben sai! ;)

      Elimina
    5. Sì, lo so bene, Fede! ;)
      La mia comunque era una battuta, però davvero tra i due preferisco il tedesco: è meno buonista.

      Moz-

      Elimina
  6. visto il gesto che fai e il messaggio... forse l'esorcismo serve a te :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il gesto è rock and roll, e per un papa-rockstar non dovrebbe essere tutto questo pericolo satanico ;)

      Moz-

      Elimina
    2. ah ah ah, forse un pò è vero. Ma coi messaggi ti diverti molto? :-)

      Elimina
    3. Da morire! ;)
      E comunque dopo la suora che ha fatto il gesto delle corna a Piero stasera a The Voice... io non sono nessuno! :)

      Moz-

      Elimina
  7. Anche a me piace, io voglio la maglietta con la faccia del papa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha! Tipo quelle del Che ;)

      Moz-

      Elimina
    2. e perchè no????..mihiiiiiii....:)

      Elimina
    3. Tanto manca poco che stampano pure quelle XD

      Moz-

      Elimina
  8. Anche la chiesa rispecchia la società - decadenza

    RispondiElimina
  9. Io nemmeno Ratzie lo calcolavo come Papa.....
    :)
    Inizialmente questo Francesco mi ha molto colpita nonostante io non creda minimamente nella chiesa, pian piano però si è fatta strada dentro di me l'idea che lui sia soltanto un burattino, messo lì per calmare un po' gli animi e ridare un po' di credibilità ad una chiesa perennemente in perdita.....
    mah...chissà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, appunto per questo io dico sempre, e per provocazione, W Ratzie! :)

      Moz-

      Elimina
  10. Me lo son sognato o ho visto anche l'album delle figurine di Papa Francesco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è, c'è! Io voglio essere il suo nemico, così entrerò anche io in questa farsa che le trame del wrestling in confronto sono reali! ;)

      Moz-

      Elimina
  11. Beh. dopo aver visto "le ricette di Padre Pio" direi che nient'altro può sorprendermi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono costose, solo per mani bucate! ;)

      Moz-

      Elimina
  12. Le icone sono una costante del monco cattolico (vedi padre pio moltiplicato come uno spam) quindi non mi meraviglierei tanto..
    Quello che mi addolora è che siamo diventati pieghevoli ad ogni soffio di vento. Tante cose inutili e senza significato hanno invaso la nostra vita e noi le subiamo passivamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il refuso "monco cattolico" mi fa scompisciare!! :)
      Quanto a quel che dici, è vero... verissimo! Ma non è sempre stato così? Non è sempre medioevo? :)

      Moz-

      Elimina
  13. Anche a me da l'idea di uno messo lì per far consensi. Mi sa da costruito. Comunque nemmeno Ratzi mi piaceva... Giovanni Paolo 2 era ammirevole per la forza che ha dimostrato fino all'ultimo, ma comunque sia ... beh niente. Non che me ne freghi troppo dei papi. Il prossimo sarà nero e gay.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'altro papa è già nero (Obama), ora manca una donna e i gay secondo me ci sono già stati, anzi è tutto nelle loro mani :p

      Moz-

      Elimina
    2. Anche in Oriente però, con il papa rosso (Dalai Lama) mica scherzano, dai!

      Elimina
    3. Paradossalmente il Dalai Lama è davvero più spirituale e free, rispetto a chi della spiritualità dovrebbe farsi portavoce e invece sono duemila anni che pensa più ai ca$$i suoi che alla parola di Dio.

      Moz-

      Elimina
  14. Ti rispondo domani. Questa notte Francesco morirà.
    DX

    RispondiElimina
  15. Io tutti questi che acclamavano Ratzinger non li ricordo, ad esser sincera...e Francesco mi sta più simpatico di lui! ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I puristi della Chiesa, all'epoca, tutti ad acclamarlo. Serve un tipo tosto, serve uno che prenda le redini, ecc ecc... Ora le stesse persone acclamano il free e il friendly, mah.

      Moz-

      Elimina
  16. Tutto marchetting e, guarda caso, viva la povertà.Mi sa che anche lui ubbidisce alla merkellona merkel :-(((((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che tutti i potenti devono ubbidire a logiche superiori ;)

      Moz-

      Elimina
  17. Non farti ingannare Moz, sarà apparentemente progressista ma ancora non si è pronunciato sulle questioni più spinose: omosessuali (se noti ogni volta glissa), aborto, divorzio e soprattutto preti pedofili.
    Io lo aspetto al varco!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti, io non mi faccio ingannare di certo. Anzi, più lo guardo, più me ne allontano... con me ha l'effetto contrario.
      Sulle questioni spinose, però, si è pronunciato. Sempre dicendo frasi morbide. Ma il papa è il papa, non può e non deve approvare aborto, matrimoni gay e quant'altro... che papa sarebbe, altrimenti? :D

      Moz-

      Elimina
    2. Scusate se mi intrometto. Melinda, secondo me questi argomenti non sono di competenza del papa, sinceramente non mi interessa l'opinione di Papa Francesco su aborto, omosessualità e divorzio, chissenefrega di cosa pensa il Vaticano (da un altro Stato vogliono comandare sul nostro, sarebbe da pazzi), sono temi di cui si deve interessare lo Stato (senza farsi influenzare dalla religione che nulla c'entra con la vita pubblica che coinvolge cattolici, atei e cittadini di qualsiasi religione). Sui preti pedofili invece sono d'accordo con te.

      Elimina
    3. Purtroppo c'è che noi ci mettiamo a novanta sempre e comunque, su quello che dice la Chiesa, che è sempre più politica e meno che mai spirituale...

      Moz-

      Elimina
  18. Moz, Ratzy non sarà mai più papa, fattene una ragione! XD Ma hai visto come sta?!
    Ti dirò, francamente la questione religiosa poco mi importa, mi fa piacere se ne parli bene perché in casa sono un po' tutti credenti, ed anche altre persone attorno, ma per il resto può fare come vuole.
    Al contrario di molti non mi aspetto si esponga sugli omosessuali ( sul divorzio si è esposto per chi non fosse informato, dicendo che non si può condannare chi ha sbagliato una relazione) perché si va a toccare una mentalità sedimentata negli anni, che va al di là del "ama il prossimo tuo come te stesso". Ritengo che sia comunque una figura pubblica ( nell'antichità era un capo di stato il papa) per cui ciò che spetta ad altri personaggi, spetta anche a lui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è sempre Ratzie, il papa. Fin quando non morirà, per me sarà lui :p

      Sul dire determinate cose, la penso come te: insomma, è un papa. Non può cambiare di botto alcuni solidi principi della Chiesa Cattolica, primo tra tutti il denunciare i preti pedofili :p

      Moz-

      Elimina
  19. Io ho le idee confuse sulla cristianità, lo ammetto...e devo ammettere anche che sono molto anticlericale. Però questo Francesco in un paio di occasioni mi ha fatta sorridere, a parte questo, conoscendo (e non) il potere della chiesa in questo nostro paese, non posso che una persona positiva e più "vicina" alla gente renda la chiesta stessa più vicina alla gente ed ai tempi attuali...dicono che sia un po questo la fede, dicono, io non so...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo dire: non posso che pensare che una persona positiva...
      Devo smetterla di commentare dal cellulare...

      Elimina
    2. Non so cosa sia la fede, cara mia... ma secondo me non c'entra con l'avere una figura-rockstar che praticamente si sta sostituendo alle divinità del già troppo nutrito pantheon cristiano.
      Cioè, tra poco qui si arriverà al "chi è più forte tra Francesco, Padre Pio e la Madonna?" al posto del "chi è più forte tra Hulk, La Cosa e la Donna Invisibile?" ;)

      Moz-

      Elimina
  20. Ciao Moz,
    come sai io ho un rapporto particolare con la religione,
    Sinceramente Ratzy mi spaventava, per me era troppo freddo, troppo rigido e poi mi spiace non vedere più Giovannino, mi ero affezionata a lui.
    Questo non mi spiace perchè mi ricorda Giovannino nei gesti.
    Comunque io non amo la chiesa a causa dei preti, della commercializzazione della religione e della sua facciata da marketing travestito da finta bontà. Quindi, ovviamente non mi piace tutta sta propaganda, anche se avevamo bisogno di una figura che facesse da guida in modo diverso (questo solo per chi crede, ovviamente).
    Ma si sa, la chiesa deve mangiare altrimenti niente scarpe Prada, gioielli e pance grasse. Non so se il nuovo papa è frutto di una strategia, ma se continuano cosi perderà il suo vero perchè a favore di una sorta di commercializzazione della sua figura.
    Detto questo posso dirti che mi hai fatto sorridere? come ti sono venuti in mente certi termini? sei di morte ahuahuahuahuahuahua
    ciauz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovannino è quello che più non tollero: lì si è proprio visto come la sua figura dovesse servire per un determinato periodo storico.
      Non mi lascio ingannare da questi figuri. Ecco perché tra gli ultimi preferisco Ratzinger, che s'è defilato (o lo hanno fatto defilare?). E poi Ratzie passa alla storia come primo papa ad aver usato Twitter, ecco la vera rivoluzione: altro che pronunciarsi sui gay o sull'aborto XD

      Spero comunque che tutto questo si ritorca contro la Chiesa stessa, e che questi dvd, riviste, figurine ecc siano il canto del cigno di una cosa che per me infanga continuamente l'intelletto umano.

      Moz-

      Elimina
  21. ormai non c'è più niente da stupirsi...la rivista del papa è come chi ascolta radio maria... io non lo farei mai ma se una persona lo fa cavoli suoi! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto benvenuta a bordo! ;)
      E' vero: la Chiesa ha sempre avuto bisogno di strumenti e marketing, di cosa ci stupiamo? Da un lato le osteggia, dall'altro sfrutta l'ignoranza popolana per tenere a sé, comunque, molte per$one.

      Moz-

      Elimina
  22. Eh caro, dietro questo Papa presumo ci sia un progetto marketing di un certo spessore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...che spero possa ritorcersi contro la chiesa stessa, ripeto!

      Moz-

      Elimina
  23. è un ottimo comunicatore, su questo non ci sono dubbi!

    La rivista ... a quel prezzo ... sarebbe da comprare. Almeno il numero 1 :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non l'ho trovato, ho potuto prendere solo quel mega cartellone pubblicitario XD

      P.s. sono sempre dell'opinione che, in questi casi, i comunicatori siano dietro: questi figuri qui ci mettono solo la faccia. Rassicurante, da nonno Libero, in questo caso.

      Moz-

      Elimina
  24. Hai ragione su tutti i fronti.. ma secondo me c'è un "ma".
    Da quello che vedo in questo mondo triste senza speranza c'è bisogno di una figura che la dia speranza e porti un sorriso. Non si può pensare che chi il mondo vada avanti così, io vorrei che ci fossero più figure come Lui!
    La gente ragiona in suoi compartimenti ben chiusi ed è difficile raggiungerla individualmente, ed ecco che c'è bisogno di figure come il Papa che porti speranza!
    Io non sono cattolica e nemmeno buddista o qualunque religione ci sia, ma ci son determinate figure che servono a risvegliare le coscienze dei popoli e riportare qualcosa che va perdendosi! E allora che ben vengano Papa Francesco, il Dalai Lama o altri personaggi noti...
    L'unica nota che non gradisco molto è il marketing... ma in questo caso io giustifico i mezzi se il fine può portare un po' di serenità.

    Mi auguro con questo che la chiesa possa uscire dal suo status.. ma è difficile, le religioni tutte sono una trappola e la chiesa fa parte di quelle. Non auguro nulla a nessuno, spero solo che un giorno ci sia il ritorno all'individualità di pensiero... e forse le trappole cesseranno di esistere!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi batto da sempre per l'individualismo, per me è svilente anche solo pensarla al 100% uguale ad una sola persona sui miliardi che popolano la terra :p

      Quanto al tuo discorso, lo capisco e lo comprendo, e potrei anche essere d'accordo con te, se non fosse che magari le figure così (il Dalai Lama molto meno...) donano speranza ma dall'altra appiattiscono ancora di più il cervello.
      Insomma, la fregatura c'è sempre, e si chiama gabbia. Forse dorata, forse più larga, ma sempre gabbia è.

      Moz-

      Elimina
    2. Sai Moz... io penso che in quella gabbia ci si mette di spontanea libertà.
      Premettendo che non sono d'accordo sui sistemi della chiesa devo però dire che nessuno obbliga nessuno ad andare a messa, seguire la loro dottrina, e comportarsi secondo i loro dettami...
      Solo che è più facile andar dietro alla corrente o seguire un pastore... avere qualcuno a cui dare la colpa se va male e ringraziare se va bene. Nessuna responsabilità e nessun castigo... tanto il Dio cristiano condanna e perdona a suo piacimento. Se non piace la propria vita si può arrabbiarsi con lui e pregare perchè ci faccia stare meglio... meglio di così!

      Io non tollero le religioni proprio per questo, ti tengono sotto una cappa e ti lavano via ogni capacità... "vieni con me che ci penso io a te!"
      Molto comodo... troppo comodo!

      Ma come ho detto all'inizio, esiste il libero arbitrio e se non lo vogliamo usare non serve a nulla accusare chi ti da quello che vuoi!

      Come sempre... è solo una mia opinione!
      :-)

      Elimina
    3. E' una opinione che condivido! :)
      La forza delle religioni è quella di tenerti legato a loro.
      E' vero che si ha la libertà, ma quale? O con me, o col demonio.
      E' una sorta di ricatto morale.
      Inoltre, fanno passare per peccato qualsiasi cosa umanissima, in modo da far presa sulla tua coscienza, sempre e comunque.

      Moz-

      Elimina
  25. Il settimanale l'ho notato giusto stamattina, un mega cartellone davanti alla mia edicola, non potevo non vederlo. E, davvero, ho avuto una sensazione stranissima, al di là di qualsiasi considerazione, il settimanale sul Papa, anche le figurine avevano fatto qualche tempo fa... bah. Resto semplicemente interdetto, poi ad ognuno il suo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ad ognuno il suo: ecco perché voglio candidarmi come avversario di Papa Francesco, almeno anche io avrò un mio fumetto, apparirò nei cartoons, nelle figurine e magari anche nella collezione di calamite! :)

      Moz-

      Elimina
  26. Papa Francesco vs. Hello Kitty: la guerra dei gadget! Prossimamente al cinema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che Padre Pio recuperi un poco, eh... mi dispiace che sia stato spodestato. Prima i Power Rangers e Sailor Moon, poi DragonBall, mo Francesco... insomma, dai... !

      Moz-

      Elimina
    2. Papa Francesco non può vantarsi dello yogurt a suo nome, Padre Pio invece sì.

      Elimina
    3. Ti rendi conto del fatto che io, concittadino di Padre Pio, non l'ho mai provato??

      Moz-

      Elimina
  27. Ciao Moz,DOMY
    Pensavi di essere trasgressivo con questo post,e invece una piccola suora ieri sera a "The voice" ti ha fregato facendo le corna al Diablo! ;)
    E tu stai qui ad interrogarti se come papa è meglio il glaciale Ratzy o il caliente Francy. :)
    La religione ,dicono,è l'oppio dei popoli. Il papa rappresenta la religione cristiana in terra, Francesco è oppio alla portata di tutti......... e l'oppio appiattisce le menti.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me la suora esce alla prima Battle :P
      Anche se il vero colpo di teatro sarebbe vedere davvero il Papa andare a tifare per lei a The Voice, e Piero che lo converte facendogli smettere di essere complice della più grande zozzeria che vige da 2000 anni a questa parte! :D

      Moz-

      Elimina
    2. Che la suora esce alla prima battle è certo,spero.....
      Eh sarebbe una scena epica,ma dall'entusiasmo che pure Piero ha mostrato x la "sorella" non vorrei che Francesco convertisse lui, che trovo un pò rammollito..... sarà l'età. :(

      Domy

      Elimina
    3. Potrebbe farsi abbindolare da Ratzie ma non da questo bonaccione appena arrivato ;)

      Moz-

      Elimina
  28. A me Francesco piace davvero tanto. Fin da subito.
    Benedetto non mi è mai e poi mai piaciuto. Ma per nulla!
    Ci voleva un pò più di freschezza e vitalità in un ambiente del genere.
    Anche se la rivista l'avrei evitata. Ma comunque lo stimo molto come persona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la freschezza e la vitalità mi sembrano solo in superficie, la facciata bella, friendly e free da mostrare al popolo per accaparrarsi consensi dopo scandali e stronzate varie. Ma la Chiesa è Chiesa, il suo ruolo di potere non cambia. Sì alle chiese, no alla Chiesa.

      Moz-

      Elimina
  29. Non seguo molto le faccende di Chiesa, non più.
    Ma Francesco mi piace tantissimo, molto più di Ratzie.
    Viva il Papa, quando è la vera guida spirituale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicura che lo sia?
      O è solo un aggregante per raccattare consensi? ;)

      Moz-

      Elimina
  30. pur non essendo cattolica, sor Francesco mi piace assai, la cosa che mi strana è che il suo atteggiamento dovrebbe essere quello comune nei religiosi e invece ci sorprendiamo mah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse perché quell'atteggiamento che pensiamo sia normale è appannaggio dei santi (poche persone, quindi), mentre tutto il resto del cucuzzaro è mero interesse politico. Per me, comunque, Francesco non è San Francesco, ma un simulacro di (atteggiamento da) santo dietro un impianto marketing molto potente ;)

      Moz-

      Elimina
  31. Marketing ecclesiastico, altro che anacronismo Moz! :D
    Sono più furbi di noi comuni menefreghisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma io nemmeno osteggio queste cose: dato il mio disprezzo per le masse, amo vedere come queste vengono schiacciate, ingannate e spremute ;)

      Moz-

      Elimina
  32. Ciao caro
    Da fervente credente obbiettiva devo ammettere che hai ragione! Troppo spettacolarità non fa bene al VERO cristiano, a mio avviso.
    Non so il perchè ma io mi sono fermata a Giovanni XXIII, dopo di lui non mi sono più aggiornata in fatto di Papi. Ho preferito semplicemente seguire il Vangelo.
    Baciobacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammazza, quindi ben prima della spettacolarizzazione multi-media avvenuta col polacco! :)
      Io non sono un vero cristiano, ma per me la cristianità non è certo un nemico da abbattere, eh^^

      Moz-

      Elimina
    2. Infatti il pericolo da abbattere è il fanatismo e la spettacolarizzazione. A mio avviso la fede la si vive in silenzio e non con i manifesti. Buon fine settimana caro

      Elimina
    3. La penso come te, ovviamente da non-fedele, però ;)

      Buon weekend, baby!^^

      Moz-

      Elimina
  33. Premesso che neppure io sono cattolica, anzi non seguo proprio nessuna religione, questo Papa mi sembra proprio un'anomalia per la Chiesa cattolica, specialmente ricordando due reazionari come Woytila e il Pastore tedesco.
    Piuttosto mi chiedo se lo faranno,,,durare.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la vedo da un altro punto di vista: questo lo fanno durare oltre che per il marketing anche perché attira nuovi consensi.
      Difatti, non han fatto durare il pastore Tedesco.

      Moz-

      Elimina
    2. Moz, ce l'hai una mail? Volevo notificarti.....
      Altrimenti preleva, se ti va, dal mio blog.

      Elimina
    3. Già passato da te, thanks! :)

      Moz-

      Elimina
  34. Ricordo di aver letto, più di dieci anni fa, una battuta di Luttazzi che diceva: "Ho comprato un lecca lecca con la faccia del papa sopra. Buono, sa di papa".
    C'era ancora Giovanni Paolo, ma mi sa che non è cambiato proprio nulla, nella sostanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, anche secondo me non è cambiato nulla: il papa è buono di default. Francesco ancora più di default rispetto ad altri :)

      Moz-

      Elimina
  35. Pare strano a dirsi, ma sono ma tra le mie letture ci sono molti opere e saggi religiosi.
    Non solo cattolica, ma anche di altre religioni.
    E' un mio pallino lo spirituale, l'ho sempre trovato qualcosa di molto interessante: perchè è anche questa cultura.
    Basti pensare che sto facendo una tesi a tema religioso/pedagogico...
    Ho anche letto molti libri di vescovi che poi sono diventati Papi.
    Quello che mi ha colpito di più è "Il Sale della Terra" del Cardinale Ratzinger: mi ha colpito per il modo di parlare della fede, un modo che mi ha colpito il cuore.
    Per un l'esame di Storia del Cristianesimo dovetti studiare la sua enciclica "Caritas in veritate": aveva un modo di rivolgersi al mondo che non era tangibile dal vivo...
    Ricordo che molte mie colleghe atee rimasero a bocca aperta quando la lessero, e queste erano delle forti oppositrici di Benedetto XVI.
    Io ancora non so cosa dire sulle sue dimissioni...
    Non so spiegarmi il perchè di quelle azioni, però posso dire che quella settimana senza Papa mi sono sentito leggermente smarrito.
    La situazione in generale era assurda.
    Ricordo la meme che girava su FB che ironizzava sul periodo, che diceva:"Siamo Papa, Senza Presidente, Senza Governo... e pure senza mutande!"
    Ricordo che qualche ora prima dell'elezione di Papa Francesco, mi trovavo su a scrivere un post con Facebook aperto. Mi accorsi che stava per accadere l'evento grazie alle innumerevole battute ed ironie (a volte beffarde) al riguardo.
    Acessi la tv e vidi lui.
    Ora sembrerò un coglione, ma in quel momento sorrisi. Mi venne da fare solo questo.
    Tornai al pc e vidi l'assurdo: chi prendeva per il culo la situazione adesso elogiava il nuovo Papa.
    La cosa mi lasciò molto perplesso...
    Perchè tutto ciò???
    Devo ammettere che conoscevo Bergoglio per molti articoli che parlavano di lui, erano degli articoli del 2010. Sono felice che sia diventato Papa, mi piace il suo modo fare... le cose che sta dicendo.
    Quello che non mi piace è la simonia che ci sta intorno: giornali, figurine e gingilli vari.
    No, quelli non li posso accettare.
    Togliendo il fatto che sono pacchianerie di pessimo gusto, mi chiedo sopratutto chi è l'infido che le mette in commercio.
    Queste cose non le ho mai potuto soffrire... dico sul serio.
    Boccio pienamente quella rivista...
    Poi ho cinicamente pensato:"Quando Papa Francesco non ci sarà più, che faranno? La faranno sul futuro papa?" :S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio! La faranno sul futuro Papa, anche se spero sempre che coi papi ci diano un taglio, è una pagliacciata che dura da troppo!
      La simonia è da un lato osteggiata dalla Chiesa e criticata dal papa stesso, ma dall'altra è fomentata perché la Chiesa sa bene che la gente è fuori controllo, e quindi meglio lasciarla fare se questa libertà significa ingabbiarsi nel culto (guarda Medjugorje e tutte le madonne non riconosciute ufficialmente).

      Moz-

      Elimina
  36. Ricordo che quando fu nominato ero a san lorenzo, un quartiere di roma, e ero in fila al"circolo degli artisti" in attesa di vedere il concerto dei Modena City Ramblers; gran serata! Del papa mi frega molto poco, e credo che avere la croce di legno, o rifiutare la papa mobile blindata, e le altre cose, sia una decisione onesta, e giusta.
    I giornaletti, le figurine, il rosario venduta all'interno di una scatole di pasticche e tutte le altre pagliacciate sono ridicole e dovrebbero veramente ridimensionarsi.



    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una decisione onesta e giusta, ma simbolica accalappia-gente. Perché che lo faccia il Papa non cambia nulla, se poi tutto il resto del Vaticano spende e spande ;)
      Le pagliacciate sono di un trashume mai visto, ma evidentemente per tener legata la gente servono anche queste cose: dopotutto le hanno i Pokémon, perché non il Papa?

      Moz-

      Elimina
    2. No no infatti, assolutamente una mossa paracula.
      Dai il paragone tra SanDo padre e pokemon non tiene.
      I pokemon sono un pezzo di cuore, avevo l'album e anche la fabbrica dei pokemon; e i miei che volevano regalarmi la fabbrica dei gioielli, tzè!
      Have a good day!

      Elimina
    3. Ahaha, vero! Io per motivi anagrafici non ci ho mai bazzicato (ma so bene cosa sono, li conosco) e fino a che non fanno la Fabbrica dei Miracoli di papa Francesco, quest'ultimo si deve levare :p

      Moz-

      Elimina
  37. A me Francesco la sera dell'elezione fece un bell'effetto rasserenante, con la sua semplice spontaneità. Poi devo dire che col passare del tempo il mio iniziale entusiasmo si è un pò attenuato perchè ho visto molti gesti friendly come dici tu ma non troppi gesti concreti, veramente incisivi, volti al rinnovamento (che è necessario secondo me nella Chiesa, lo dico da credente).
    A prescindere da ciò...la rivista io non l'avrei fatta e non penso che la comprerò.
    I fanatismi non mi piacciono, in nessun campo.

    Buon fine settimana caro Miki :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di certo è simpatico, ed è un grande comunicatore. Un po' caliente, un po' nonno Libero. Insomma, mica l'han scelto tanto per... avranno valutato bene il tutto! Tende a Wojtila ma è diverso da lui, è chiaro comunque che la gente vuole sentirsi accarezzata dalla Santa Romana Chiesa. Io, da pagano, me ne sbatto allegramente XD

      Moz-

      Elimina
  38. Francesco il grande com unicatore, il trascinatore di anime... Tanto per cominciare dovrebbe far pulizia fra le mura "di casa sua" eliminando definitivamente i preti pedofili. Che poi sia "friendly" è tutto da vedere.
    Xav

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena letto che ha istituito la commissione per la tutela dei minori o qualcosa del genere... chissà se non è l'ennesima paraculata XD

      Moz-

      Elimina
  39. Le riviste sul Papa e sui Santi sono sempre esistite.
    A casa, pochi giorni fa, dentro un cassetto ho ritrovato un vecchio Gente interamente dedicato a Padre Pio, ed un altro tutto incentrato sulle apparizioni Mariane, quindi direi che libri, Santini, Rosari elettronici ( sì, esistono anche questi. :-P ) e quant' altro, in uno Stato prevalentemente Cattolico come il nostro siano normali.
    D' altronde scrivono libri Fabio Volo, Totti, Bruno Vespa, Youtuber e Blogger quindi non vedo perché non possano esserci anche libri dedicati al Super Papa.
    Fermo restando che io preferisco Superpippo. :-P
    Certo, a leggere e comprare il libro con tutti i Tweet ce ne vuole, eh.
    Poi che è palese che la Chiesa ci stia marciando con il SuperPapa mi pare talmente palese che anche il più fervente Cattolico lo sa.
    E' in atto una vera e propria campagna elettorale, ma personalmente non me ne frega nulla.
    Piuttosto, perché non allargare il Sacerdozio e il Papato anche alle donne?
    Io voglio la Papessa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Papessa Giovanna! :p
      Non so se a me piacerebbe, sai, in fondo sono un tradizionalista XD
      Comunque, è un business che da un lato la Chiesa condanna per darsi un certo contegno, dall'altro alimenta perché sa che mantiene la gente legata a sé, a questa pratica barbara appiattiscicervello che dura da duemila anni.

      P.s. ma che riviste leggete a casa tua? :p

      Moz-

      Elimina
    2. Al momento nessuna, solo libri e fumetti del sottoscritto. :-P
      Scherzi a parte, erano vecchie riviste di almeno un decennio fa che ho trovato in uno di quei cassetti pieni di cianfrusaglie che vengono aperti ogni morte di Papa ( tanto per restare nel tema ).
      Presumo fossero di mia Madre. :-)

      Elimina
    3. Ahah, ho capito! :)
      Beh guarda, non cadere più nel peccato: solo bei libri e fumetti, lascia perdere i santi e gli eroi farlocchi :p

      Moz-

      Elimina
  40. Io sono cattolica, però devo dire che la rivista ha lasciato perplessa anche me. Papa Francesco sta facendo tanto per rinnovare la Chiesa, questo bisogna riconoscerglielo, alcune scelte poi possono essere condivisibili o meno. Bisogna poi sempre ricordare che la Chiesa è gestita da uomini che in quanto tali possono commettere errori anche allontanandosi molto dal volere di Dio (per fare un esempio noto, le Crociate).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per come la vedo io, la Chiesa da sempre osteggia determinate cose per "contenersi", ossia per darsi una parvenza di cosa progressista e moderna. Ma dall'altro, in altro modo, stimola le stesse cose che osteggia. Prendi Medjugorje, non riconosciuto dalla Chiesa come luogo miracoloso. Eppure lì c'è un santuario e tutto l'ambaradan, quindi il Clero si para il culo di fronte all'intelletto andandoci cauto col paranormale, mentre dall'altro sfrutta la povertà mentale umana e il folklore che si crea attorno a questi fenomeni.

      Può darsi che lo stesso stia avvenendo con Francesco, che ha rimpiazzato un papa dimessosi in quattro e quattro otto non si sa perché (si era pure appena iscritto su Twitter!) ed è diventato il paladino della Chiesa. Di una Chiesa che per me non ha motivo di esistere e non l'ha mai avuto, e che ora si ritrova molti consensi grazie a un Papa di cui fanno anche le riviste, riviste osteggiate dal Papa stesso.
      Un circolo vizioso, che spero termini per sempre.

      Moz-

      Elimina
  41. Non capisco perchè un ateo debba parlare del Papa.
    Capisco che c'è libertà di parola ( o almeno cosi vogliono farci credere ) ma perché parli di qualcosa di cui non hai conoscenza?
    E' come se io mi mettessi a parlare di calcio, non mi interessa e non ne capisco un cavolo, simpatizzo per la Roma ma più di questo no. Sarebbe stupido farsi scattare una foto di me che abbraccio un poster sportivo con scritto "Il calcio non é il mio sport"...cioè...sticazzi Moz...capisci cosa intendo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché è una cosa molto umana (e politica) e sempre molto poco spirituale.
      Il senso del post è quello di sottolineare come il mondo-pecorone ora va appresso a questo nuovo fantastico pastore, di cui hanno creato persino la rivista in esclusiva manco fosse l'Uomo Ragno. Lo stesso mondo-pecorone che esaltava la durezza di Ratzie e che ora stravede per il nuovo papa buono.
      Capisco comunque cosa intendi, ma non vedo perché non dovrei parlare di un argomento simile, quando l'ho sempre trattato (l'uomo). E sulla religione, ci torno verso Pasqua ;)

      Moz-

      Elimina