> RE/CORD #5 - schede telefoniche


MOOZIK - BELLA (JOVANOTTI)

Col caldo torna anche la rubrica Revival, ferma dalle scorse vacanze natalizie.
Oggi si parla di una collezione che impazzava nella seconda metà degli anni '90 e che ora non trova più quel mercato di massa che ne aveva decretato il successo.

Scambi, vendite, bancarelle, mostre, appostamenti fuori dalle cabine telefoniche... tutto questo per ottenere qualche scheda prepagata!
Tuffatevi in questo mondo, vi presento parte della mia collezione. Il tutto condito da qualche ricordo 90's!

Le schede telefoniche furono messe in commercio dalla Sip sul finire degli anni '70. Ma all'epoca e per tutti gli anni '80 hanno condiviso le cabine gialle e poi arancioni coi gettoni da 200 lire.
All'inizio le tessere non erano veicolo di messaggi o pubblicità particolari, fino a quando non arrivarono quelle delle fasce telefoniche orarie e della carta di credito.

alcune delle primissime schede

Il primo pezzo della mia collezione, iniziata nel 1996, era una scheda conservata anni prima da mia madre, per puro caso. L'Uovo Fabergé.

l'uovo imperiale!

Ma all'epoca in cui iniziai, erano ben altre uova a tenere banco: quelle tutte colorate, con sfondo diverso a seconda del credito presente sulla carta (5 mila, 10 mila o 15 mila lire).

scoppia la moda!

E febbre da collezionismo fu. Non so chi abbia lanciato la moda, sicuramente studiata a tavolino, ma da quell'anno tutti i giovani (e non solo!) andavano a caccia di schede telefoniche. Le cabine erano setacciate (perché, fino ad allora, le tessere senza più credito venivano gettate lì), si partiva alla ricerca delle schede degli anni precedenti e si iniziavano a vedere i nuovi esemplari.

se ti girano...

Venne a crearsi un vero e proprio mercato. I collezionisti compravano e vendevano, specie le schede più vecchie e ancora "piene" di credito, anche se magari era scaduto. Le schede "piene" erano quelle che avevano ancora il talloncino triangolare attaccato: il loro valore era più alto rispetto a quelle usate.

le schede firmate Benetton

La mia prima scheda intatta fu quella di Barione Grande Campione. Successe che, per il primo campeggio scout, mio padre me ne consegnò due uguali, ma data la scarsità di cabine telefoniche in mezzo alle montagne, riuscii ad utilizzarne solo una. Così, l'altra la conservai dentro al taschino della camicia azzurra.

Barione Grande Campione
Dalle mie parti, nel giorno del mercato, arrivava un signore assurdo che sembrava un caratterista di film italiani anni '70. Traffichino all'inverosimile, riusciva ad avere sempre delle schede bellissime che ti vendeva a prezzi accessibili.

Moulinex!

Le estati di quegli anni furono roventi.
Le schede uscivano a profusione, e insegnarono anche l'esistenza del preservativo ai bambini italiani.
Solo che i genitori, imbarazzati e sempre affetti da spiccata pruderie, ribattezzarono quel disegno "pollice verde". Da amore verso il proprio corpo a quello per le piante.

il pollice verde

Quella era solo la prima di un trittico di schede che informavano dei pericoli dell'AIDS. Intanto, si iniziavano a vedere in giro anche le tessere bilingue, italiano e tedesco, diffuse in Alto Adige.
Il loro valore era ovviamente diverso.

AIDS e pollice verde tetesko

Il valore collezionistico di una scheda era decretato anche dalla tiratura. C'erano, infatti, schede rare e quelle sputtanatissime. Tra le rare, anche le "private", ossia contenenti pubblicità di aziende varie, col traffico da 1000 o 2000 lire.

il retro di alcune schede

Iniziarono ad uscire i cataloghi per collezionisti. I principali erano due, di due editori diversi. Manuali pratici da poter portare sempre con sé, dove erano riportati i valori di mercato delle schede, nuove o usate. Ma chi li decideva, poi, questi valori? Boh!

locandine di film con... telefoni!

Gli appostamenti fuori dalle cabine si facevano sempre più stalkerosi. Ricordo come io e i miei amici aspettammo una ragazza per prendere la sua scheda, incuranti e menefreghisti di fronte al fatto che si stesse lasciando via tel col suo ragazzo. Dopo l'addio, ci diede la scheda in un mare di lacrime.
Era una delle più sputtanate.

Sì, colleziono schede. Ma che c'entra la Lobby dei Cazzari?

La cosa bella delle schede telefoniche erano i nomi che la gente dava a queste per identificarle immediatamente. Gli uomini neri erano le tessere contro le mafie e i racket, le mani blu quella dei Giochi della Gioventù, gli sciatori quelle che pubblicizzavano un campionato sportivo.

altre carte famose

La Telecom si fece presto furba e mise in vendita via posta le sue schede. Specie quelle da collezione. Bastava compilare un modulo e ti arrivavano a casa. Eccone qualche esempio:

la favola di Pinocchio


le tessere firmate Marvel

Inoltre, iniziano ad essere cospicuamente prodotte le schede "locali". Bassa tiratura e pubblicità di qualche evento o luogo. Almeno, ho avuto una scheda per ognuna delle due località dove vivo, sia in Puglia che in Abruzzo!

Abruzzo

Puglia

E poi... le serie! Spuntano serie intere con lo stesso messaggio ma con soggetti diversi...

Non cercarla lontano...

Parlate con più gusto...

Insomma, un mondo che ha fatto furore per qualche anno, e che ora resta nei raccoglitori e nei ricordi di chi ha collezionato queste carte colorate.
O di chi usava le stesse per costruirsi i clic-clac. O le usava come produttori di rumore tra i raggi delle biciclette.

Se ti è piaciuto, leggi anche
Film estivi
Gelati del passato
Palinsesti mattutini estivi degli anni '90

114 commenti:

  1. Oddio che ricordi! io ne avevo una serie con su dei gatti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, quella dei gatti mi manca... non la ricordo!!
      Dev'essere più recente.

      Moz-

      Elimina
  2. Maaammma fantastiche! Io ho beccato giusto la fine di questa moda del collezionismo, perché iniziavano già a diffondersi i primi telefoni e le cabine pian piano sparivano. Ricordo però che anch'io mi appostavo fuori dalle cabine per vedere se trovavo qualche scheda usata.
    Ti mando le foto di una collezione piuttosto particolare di schede telefoniche che ho. Non so se abbiano valore o meno, anche perchè molte non sono italiane... Ora le trovo e faccio foto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quelle straniere hanno valore.
      Sui cataloghi, però, apparivano solo quelle vaticane e di san marino (che a me, comunque, non piacevano molto) ma anche io ne ho di straniere.
      Aspetto le foto, babie!^^

      Moz-

      Elimina
  3. Figata!! Ne avevo un mare. E andava molto di moda come collezione. Chissà cosa ci si trovasse, poi, di tanto interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne ho idea, e vorrei capire anche come hanno fatta a lanciarla e a farla esplodere. C'è qualcosa di costruito, dietro.

      Moz-

      Elimina
    2. Una grossa e potente lobby ha pilotato la nostra adolescenza

      :D

      Elimina
    3. Ahah, forse pure più di una!! :)

      Moz-

      Elimina
  4. Ero mooooolto piccolo quando andavano in giro queste schede, anche se le ricordo, e a dirla tutta nelle mie prime uscite da neo-decenne forse qualche volta l'ho anche avute, ma le ricordo davvero poco ma sicuramente non erano eccezionali nei colori, bianche e blu (forse)... ma ricordo le bancarelle che ne vendevano in quantità.
    Nel 2002 ebbi il mio primo cellulare, un nokia 3310 e da lì non ho più avuto modo di vederle. ;)

    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti credo che siano stati i cellulari la causa della fine di questa moda.
      Tuttora non ho idea se si vendano ancora ma credo di sì, visto che ci sono le cabine^^

      Moz-

      Elimina
  5. Ehhhhh mammamia!
    Andavo pazzo per le schede telefoniche!
    Dalla terza elementare fino alla prima media collezionavo come un matto, poi le cabine sono morte ed è andato tutto a quel paese.
    Le mie le ho regalate ad un collezionista che ancora oggi le fa.
    Quella di Barione ricordo che feci il diavolo a 4 per averla.
    Mentre quella del profilattico verde è legata ad un fatto curioso.
    Non sapendo cosa fosse chiesi a mio padre cosa significasse.
    4 ORE DI SPIEGAZIONE SUL SESSO XD
    Poi in anticipo, visto che il discorsetto me lo avrebbe fatto solo un paio di anni dopo

    Mi mancano le schede telefoniche, sopratutto per la propria utilità.
    Adesso è davvero impossibile trovare una cabina.
    Nella mia città ne sono rimaste solo a centesimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui qualche cabina resiste, e ha anche il foro per le schede. Ma chissà se le vendono ancora!!
      Hai visto che il "pollice verde" ha fatto scalpore??? Ahahah!

      Moz-

      Elimina
  6. mi ricordo!! :D io non ne ho forse una o due mi sembra una ranocchia ma non ricordo, non ero patita del genere ma ricordo che a scuola alcuni compagni arrivavano con i raccoglitori ahaha!! esistono ancora ora comunque :) il pollice verde invece non lo ricordo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo ho provato ad informarmi sul valore della mia collezione ma non trovo modo per saperne di più... pertanto ho pensato che non si usasse più collezionarle...

      Moz-

      Elimina
  7. Risposte
    1. ...e di conseguenza nemmeno collezionate, immagino! :)

      Moz-

      Elimina
  8. Mai collezionate, usate poco e presto dimenticate. Però a vedere le tue foto, ce n'erano di davvero belle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, alcune erano davvero piccole opere d'arte^^

      Moz-

      Elimina
  9. Ne avevo tantissime che ho regalato al nipotino a cui piacciono molto e...se le "ammira" ogni tanto, fiero della sua collezione "antica" :-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, bello! Alla fine furono un po' come i francobolli... magari più pop e di moda, ma... davvero la gente era impazzita^^

      Moz-

      Elimina
  10. Le collezionavo anche io! Ne avevo centinaia in un raccoglitore come il tuo (che non so dove sia finito) e ogni domenica mi facevo passare i mercatini vari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuu, recuperalo...! Secondo me valgono qualcosa^^
      I mercatini spaccavano... era una vera e propria moda febbrile.

      Moz-

      Elimina
  11. Ahahah.. alcune me le ricordooo.. anche io a volte le tenevo da parte ma non ero una collezionista sfegatata.. forse ne ho ancora qualcuna nascosta da qualche parte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recuperale che secondo me qualcosa possono valere!
      Anche se non riesco ad informarmi, a riguardo...

      Moz-

      Elimina
    2. Bella impresa.. cmq le cercherò.. avevo anche qualcuna estera..

      Elimina
  12. Io ricordo non molto a riguardo. Ricordo che mio cugino e i suoi amici le collezionavano e scambiavano, erano un po' le figurine dei poveri XD nel senso che le trovavi a costo 0. Comunque viva i cellulari, altrimenti sai quanti pianti mi sarei dovuto fare davanti ad un Moz Wannabe che mi chiedeva la scheda!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, lo so, ero stato proprio insensibile con quella ragazza... ma la febbre del collezionismo era più forte di ogni amore ù__ù

      Moz-

      Elimina
  13. Le avevo dimenticate!
    Ricordo qulla dei mini- assegni che sostituivano gli spiccioli.
    Tu probabilmente non eri neanche nato.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, infatti... non ho idea di cosa sia!!

      Moz-

      Elimina
  14. Che ricordi!!!!
    Non ho mai avuto il "feticisimo" delle schede telofoniche ma a rivederle e a leggere il tuo post mi son passati davanti un sacco di telefonate FIUME fatte alle cabine!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tempi, eh?
      E le cabine a scatto dentro i bar? Mitiche...

      Moz-

      Elimina
  15. Anch'io ne ho raccolte a migliaia, sin dai primi esemplari. Ricordo di un conoscente che aveva prenotato dal tabaccaio sotto casa tutte le schede (ovviamente una per ogni serie) in arrivo. Ha speso un vero patrimonio, io invece le "consumavo" prima e poi le conservavo... Ce l'ho tutt'ora :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, per caso sai dove vedere il loro valore?
      Esiste un catalogo aggiornato ad oggi? O un sito?
      Non trovo molto...

      Moz-

      Elimina
    2. Mi spiace, ma pare che tutto si sia fermato a qualche periodo fa. A volte mi viene il dubbio che il suo valore (in vile moneta) sia come l'Oro di Bologna, che 'a sera brilla e 'a matina sbrevogna... (sbrevognare = rivelare, sconfessare)... Antico Proverbio Napoletano ^_^

      Elimina
    3. Ahaha, sei un mito!
      Anche secondo me ormai, non filandosele più nessuno, non valgono una cippa.
      Se hai notizie fammi sapere^^

      Moz-

      Elimina
  16. Ti mancano le straniere!
    Io andavo all'estero per gli interventi chirurgici e ne ho un sacco :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, di straniere ne ho anche io (europee e non solo), ma sinceramente non mi piacciono, non me le sono mai cagate (mi sembravano "povere" :p)

      Moz-

      Elimina
  17. Miki che bello! Che nostalgia... Eh si, io sono una che ha usato e strausato le schede telefoniche, quando il cellulare era un'illestre sconosciuto.
    Mai collezionate, però :( peccato perchè vedendo la tua meravigliosa raccolta mi sono emozionata...figurati se ne avessi una io, tutta mia :-)

    Buona settimana, caro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le schede le usavo anche io... ne avevo sempre una nel portafogli quando ero ragazzino... Adesso in effetti non hanno più senso...

      Moz-

      Elimina
  18. Anche io le collezionavo... ma siccome sono sciabrona per natura, e non ho un briciolo di pazienza, ho smesso presto. Non ho idea di dove siano finite. Quelle della trottola e della Benetton le ricordo bene. Ne ho utilizzate moltissime, dal momento che scendevo sotto casa per chiamare le mie amiche con lo scopo di non farmi sentire dai miei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, i segreti dell'adolescenza!! :p
      Bei tempi quando c'era la fila per telefonare... ricordi?
      Sembra strano che sia solo qualche anno fa...^^

      Moz-

      Elimina
  19. Grazie per questo bellissimo salto nel passato! Anche io le collezionavo ma non sono mai arrivata ai tuoi livelli, temo. In ogni caso ne avevo tantissime e coinvolgevo tutti, amici e parenti. Mio padre era arrivato a stalkerare le persone che uscivano dalla cabina , che ora non c'è più, fuori dal suo negozio. Bei tempi, tutto sommato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahaha, avevi scatenato il Re??
      Bellissimo!
      Grazie a te per aver condiviso i tuoi ricordi^^

      Moz-

      Elimina
  20. Io ho iniziato a collezionarle quando una mia amica mi regalò, per qualche oscura ragione, un mazzetto di schede telefoniche. Non le ho mai collezionate seriamente e non facevo appostamenti nè vendite nè conoscevo tipi e valori, avevo una cabina telefonica sotto casa e ogni tanto davo un'occhiata ma niente di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già il fatto che davi un'occhiata alla cabina significa che, almeno un po', la febbre ti aveva contagiato^^

      Moz-

      Elimina
  21. Anche io le collezionavo, anche se in confronto a te ne avevo pochissime. Qualche annetto fa le avevo ritrovate in alcuni scatoloni, solo che per una cosa o per un'altra, le ho buttate. Peccato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noo! Non dovevi buttarle! Secondo me valgono ancora qualcosa (o almeno ci spero! :p)

      Moz-

      Elimina
  22. Ne ho usate parecchie (purtroppo) e ringrazio dio per l'era dei cellulari, visto che in casa mia mancava solo che mio papà chiedesse un'ordinanza a un giudice per importi di star lontana del telefono.
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu con le telefonate misteriose dell'adolescenza :p
      Che se ci penso oggi... cazzo di senso c'era nel telefonarsi senza dirsi niente??

      Moz-

      Elimina
  23. nuooo che ricordi, ma per quanto riguarda le collezioni non mi faccio coinvolgere, mentre mio padre schede telefonoche, monete, francobolli e miniassegni ma forse tu questi non te li ricordi...ho corretto i saluti sul post così non ti senti escluso ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, anche tu hai citato i miniassegni! Ma cosa sono?
      Non lo so proprio!! ^^
      Però le collezioni sono fighe, dai^^

      P.s. ahahah, guarda che scherzavo^^

      Moz-

      Elimina
  24. oddio le schede telefoniche! Cosa mi hai ricordato Miki!
    Che bel tuffo nel passato, anzi, che bel Re-cord! :D
    Ne ho ancora tantissime, certo non quante ne hai tu!
    Quelle delle uova le conservo a doppioni :D

    P.s. perdona la mia assenza. Sono tornata e adesso recupero con gli arretrati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentornata Manu! Ho letto con interesse i tuoi report :)
      Mi fa piacere che il post ti abbia fatto tornare un po' nel passato!^^

      Moz-

      Elimina
  25. Ciao Fratellastro,
    finalmente riesco a passare da te. In verità ero già venuta ma non avendo abbastanza tempo per leggere con calma ho preferito aspettare il momento giusto per godermi questo favoloso post. Anch'io collezionavo schede telefoniche, ne ho tantissime anche straniere. Molte le abbiamo uguali, ovviamente ;)
    Il mio post su di loro era previsto per il mese prossimo mi hai battuto sul tempo ahuahuahua :D
    buona giornata ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhh, pardon! XD
      Beh, io non vedo l'ora di leggerlo!! Amo le schede, sicuramente mi piacerà!

      Moz-

      Elimina
    2. però, dai, si vede che siamo fratellastri abbiamo anche la stessa collezione di schede ahuahuahuah :P
      abbraccio dalla sorellastra "refusa"

      Elimina
    3. Vero, sempre più cose ci accomunano!! :)
      Ciao Cholé, o Chloé :p

      Moz-

      Elimina
  26. mio fratello le collezionava... e vogliamo parlare poi di quelle estere? non so da te, ma da me, puntualmente, si fermano dei furgoncini di polacchi o russi o rumeni che mettono in vendita memorabilia del comunismo e altro (mio padre ha preso un binocolo che era usato nell'esercito russo... che fine avrà fatto, non lo so!)...e puntualmente avevano anche le loro schede telefoniche! quelle di mio fratello non so nemmeno più che fine hanno fatto... io invece continuo a collezionare francobolli... poi, stando in un ufficio in cui ancora continua ad arrivare roba via busta... sono una privilegiata e ne ho un sacco!!|! solo che... il raccoglitore che avevo.... è finito da un pezzo... e adesso stanno tutti dentro delle scatole, senza distinzioni tra italiani e stranieri! quasi quasi vedo se su internet riesco a recuperare un raccoglitore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me quelle estere non piacciono, mi sanno di "povero"... avevano qualcosa che non me le faceva piacere... boh! XD
      I francobolli son fighissimi, io ho ereditato la collezione dai miei genitori e tramite questi scoprii, da bambino, che Qui Quo e Qua si chiamavano, in originali, Huey Dewey e Louie!^^

      Moz-

      Elimina
  27. Sai che le ho ancora tutte? ^-^
    bei ricordi, sopratutto anche la canzone di Jovanotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La canzone di Jova è proprio legata all'anno in cui cominciai la raccolta!! :)

      Moz-

      Elimina
  28. Putroppo quando l'era triassica ha abbandonato la terra in favore dell'era moderna io ero appena venuto al mondo, non posso ricordare il tuo lontano passato che comprende le schede telefoniche... Vecchietto :)
    Miaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, che bastardoooo :p
      Io sono GIOVANE ù__ù
      Ti sei perso una grande collezione, tié :p

      Moz-

      Elimina
  29. Ahah! Me le ricordo! Non le ho mai collezionate, ma ho tenuto quelle che usavo in colonia e ad un mercatino ne avevo comprate alcune con gli animali sopra... Perché mi piacevano, non per la collezione in sé! Tra l'altro non erano tutte italiane, alcune potevano essere cinesi dalle scritte: erano rettangolari con dei forellini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, se ricordo belle quelle cinesi avevano dei forellini tipo obliterazioni di un biglietto di bus :p
      Io avrei fatto una collezione coi tuoi disegni :)

      Moz-

      Elimina
  30. Tra tutte le collezioni strane fatte nel corso della mia adolescenza ( tipo raccogliere tappi di bottiglia di ogni marca / e pacchi di sigarette ), quella della scheda telefonica non l' ho avuta.
    Durante il servizio militare ovunque mi trovassi venivo circondato da orde di ragazzini che aspettavano di impossessarsi delle mie schede, tanto che avevo paura mi assalissero. :-P
    Io ricordo in particolare quelle Marvel, che da buon lettore di fumetti conservavo gelosamente.
    Che poi gelosamente è un parolone, dopo qualche anno mi dimenticai completamente della loro esistenza.
    Suppongo qualcuno dei miei familiari le abbia buttate nell'immondizia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tappi di bottiglia li ho anche io!! **
      E difatti più in là farò un post anche su quelli :D
      Peccato se le hai perse... alcune erano davvero ben fatte (tipo quelle Marvel...)

      Moz-

      Elimina
  31. Ohhhhh io adovo queste collezioni amarcord *_*
    Purtroppo sono priva della costanza necessaria per questo tipo di imprese, ma sono sicura che, imboscata da qualche parte, ho ancora pure io qualche mitica tessera XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recuperala che forse tra qualche annetto varrà un tesoro! :D

      Moz-

      Elimina
  32. Da quelle della Benetton me ne ricordo tantissime, ovviamente non ero io a collezionarle, ma le vedevo sempre in giro per casa e mi chiedevo cosa fossero :')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, quelle valgono (o valevano?) un bel po'! Pensa che mio fratello le ha avute gratuitamente, come regalo di un signore! Oo

      Moz-

      Elimina
  33. Negli anni '90 non ero ancora nato.
    Comunque è molto spassoso.
    Non hai visto il mio follower?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh? Cosa significa il tuo commento? Oo

      Moz-

      Elimina
  34. Non avevo idea che le avessero prodotte in così tanti tipi diversi! Negli anni '90 questo genere di cose non mi interessava più, però ricordo che da bambino ho collezionato per un pò le immagini delle scatole dei fiammiferi o dei dadi del brodo che erano qualcosa di abbastanza simile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh, che figata! Io amo molto le cose vintage, perché non mi parli un po' delle immagini che hai detto?
      Fanne un post, se ti va... io ti leggerò con tutto il mio interesse... moltiplicato x 5^^

      Moz-

      Elimina
    2. Se provi a digitare per esempio "figurine liebig" ne avrai una bella panoramica. Io ho provato a farlo adesso ed è uno spettacolo.

      Elimina
    3. Grazie mille, ti dirò che ne penso!! :)

      Moz-

      Elimina
    4. ...sono a dir poco STUPENDE! :)

      Moz-

      Elimina
    5. Perché non ne fai un post??

      Moz-

      Elimina
  35. A militare ne ho fatte fuori un'infinità che bei ricordi porca miseria!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti hanno un che di romantico :)

      Moz-

      Elimina
  36. Cosa hai tirato fuoriiiiiiiiiiiiii Moz! le schede telefoniche mamma mia che tempi... sembravano così moderne in sostituzione del mitico gettone che non si trovava mai in cambio delle 200 lire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e poi però arriva il cellulare e fa fuori tutto e tutti XD
      Suvvia c'è la scheda, la scheda telefonicaaaa :p

      Moz-

      Elimina
  37. Ciao Moz,DOMY
    "mi telefoni o no mi telefoni o no"........
    con tutte quelle schede telefoniche che ti ritrovi! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! Posso telefonare per un anno intero XD

      Moz-

      Elimina
  38. io ero una stalker delle cabine telefoniche... era meraviglioso come hobby!!

    molte di queste schede le avevo pure io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me abbiamo rotto i coglioni a un sacco di gente... Io ricordo che ci presi pure delle cazziate! XP

      Moz-

      Elimina
  39. Ho miracolosamente attraversato gli anni 90 indenne a questa mania!
    Complimenti per la tua ricchissima collezione moz!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria!
      Ahaha, è un po' come essere usciti indenni dalla moda dell'eroina negli anni '80 :p

      Moz-

      Elimina
  40. Ho miracolosamente attraversato gli anni 90 indenne a questa mania!
    Complimenti per la tua ricchissima collezione moz!!!!

    RispondiElimina
  41. Ciao Miki!
    Hai messo su una collezione di tutto rispetto! Io non ho mai iniziato con cose del genere, nemmeno da piccolo con le figurine. Beh, diciamo che la mia mania di collezionismo la sfogo con le Magic, ma quello è un gioco che faccio con gli amici...e mi limito a tenere le carte che uso e quelle buone per mazzi futuri...
    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dir la verità ho appena scoperto che divido questa collezione con mio fratello... ma vabbé :)
      Sei appassionato di Magic? Ho amici che ci giocavano e tornei di Magic sono piccoli eventi all'interno di una festa che organizzo!^^

      Moz-

      Elimina
  42. C'era da impazzire con tutte quelle che esistevano.
    Io poi ai tempi che furono, avendo casa al mare in un posto sperduto, ne avevamo a caterve.
    Dio, ma quanto ero piccola??? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma ai tempi si usavano tantissimo... ma proprio tanto. Pure se c'erano i cellulari... le schede erano sempre più comode (e non clonabili!)^^

      Moz-

      Elimina
  43. Io ero più per usarle tra le razze della bicicletta...

    RispondiElimina
  44. Wow ne hai tantissime, complimenti. Se fossi in te prenderei la collazione e la metterei in una cassetta di sicurezza in banca, magari ne hai alcune che valgono tantissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra purtroppo che si siano svalutate senza pietà! :(

      Moz-

      Elimina
  45. Muaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa...povera ragazza!:P Moz senza cuore :P mauhauaauaha...comunque nei hai tantissimeeeeeeeeeeee!*-* Ed alcune anche vecchissime...ehehee..complimentoni!!!;D
    Queste sono cose che i ragazzi di oggi non possono capire xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, i ragazzi di oggi non sanno nemmeno cosa siano! XD
      Comunque per quella tipa, non fui solo io a fare il senza pietà :p

      Moz-

      Elimina
  46. Io le ho tirate fuori oggi per farle vedere a mio padre, non ne avevo moltissime, ma è stato uno dei pochissimi collezionismi ai quali mi sono dedicata (l'altro era dirottato verso gli articoli da cartoleria/cancelleria come penne con inchiostri particolari etc :°D)!

    Io compravo in edicola anche quelle americane con gli animali :°D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Madonna, è vero... iniziarono ad uscire anche in edicola, tipo fascicoli!! :)
      P.s. sappi che ora mi aspetto un post sulla tua collezione di cancelleria^^

      Moz-

      Elimina
    2. Ahah beh, è quasi impossibile ormai perché molti 'pezzi' li ho consumati e buttati, ma se posso ti faccio una foto ai miei cassetti della creatività così ti rendi conto di quanta roba ho accatastato!
      Ma adesso è tempo di tirare fuori tutto ed usarlo! :D

      Elimina
    3. Va bene! Allora aspetto la foto ;)

      Moz-

      Elimina
  47. cavoli che ricordi! addirittura con la scritta SIP! io da pirla le ho buttate via tutte :(( quando ho visto le tue foto mi sono venute in mente tutte le telefonate fatte dalle cabine!! ma ce ne sono ancora in giro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, le cabine ci sono ancora, ma sono sempre più in disuso...
      :)

      Moz-

      Elimina