[segnalazione] Wacky Races in dvd


Sempre più spesso le testate sportive italiche escono dal ghetto sorprendendo con belle iniziative.
Così, Corriere dello Sport e Tuttosport, pubblicazioni orientate a sviscerare il calcio (ossia l'Uomini e Donne delle discipline sportive), propongono nientepopodimenoché le corse pazze, le mitiche Wacky Races.
Ecco in che modo.

Tre dvd per coprire l'intera serie di trentaquattro episodi che vede protagonisti improbabili piloti su altrettanto improbabili auto.
Per improbabili corse su e giù negli States.
E poi ci sono loro, i mitici cattivissimi scorrettissimi sfigatissimi Dastardly e Muttley.

Il primo disco (prezzo: 9,90€) contiene le prime undici gare. La nota curiosa è che l'ordine non rispecchia quello ad esempio riportato da wikipedia (italiana e inglese).
Ovviamente, nessun problema: sono cortometraggi godibili a sé, senza alcuna continuity e visionabili nell'ordine che volete.



Sperando di poter vedere in futuro anche altre serie targate Hanna-Barbera (tipo Shazzan, Mighty Mightor e altri meno noti dei soliti Yoghi e compagnia).
Accattatevìll!

45 commenti:

  1. Muttley fa qualcosa! ... medaglia, medaglia...
    Cartoon memorabile della mia infanzia, grazie di averne parlato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, è uno dei miei corti preferiti, non potevo farmelo scappare in dvd :)

      Moz-

      Elimina
  2. quanto mi piaceva questo cartone.....(Y)

    RispondiElimina
  3. Meraviglia, la gara dove si faceva il tifo per i cattivi, Muttley su tutti ;-) Anche se la coppia di cavernicoli mi piacevano, lì sentivo molto vicini a me ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, erano tipo Capitan Caverna :)

      Moz-

      Elimina
  4. Noooooo, che mi stai dicendo!!! *__* devo trovarli assolutamente. Per i miei nipoti, eh, non per me XD
    Va bene, non ci crede nessuno... per me, per me.

    Buona giornata Moz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, non vergognamoci di dire che ci piacciono ancora i fumetti e i cartoni animati di quando eravamo bambini. E' una cosa bellissima!

      Elimina
    2. Ciao Mira, non mi vergogno, stavo scherzando :D io sono quella che ha posticipato di un giorno il biglietto per rientrare da Roma, perché ho scoperto che c'era il concerto di Cristina D'avena e non potevo mancare ;)

      Elimina
    3. Io vivrei in un mondo fatto di prodotti fermi agli anni '90... anche perché dopo sono arrivate solo cose oscene o quasi XD

      Moz-

      Elimina
    4. A chi lo dici. Ho letto un tuo commento su Ducktales... se scopri qualcosa aggiornaci, per favore. Adoravo anche quello :D

      Elimina
    5. Eheh, pare arrivi nel 2017 con nuovi episodi... sperando sia in grafica tradizionale e continui le storie di DuckTales/DarkwingDuck ^^

      Moz-

      Elimina
    6. Lo spero davvero. Quelle cose fatte al computer non si possono vedere :(
      Grazie per la dritta Moz-, a presto

      Poiana

      Elimina
  5. Era bello questo cartone...ci hanno fatto anche due film (uno abbastanza recente, l'altro più longevo) se non sbaglio, un corsa al tesoro tutta da ridere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, avevo sentito dei film ma non credo di averli mai visti^^

      Moz-

      Elimina
  6. Mai visto ma lo conosco!!! Grazie per la segnalazione <3 <3 <3
    Dato che ti piacciono i cartoni vecchiotti, dovresti comprarti i tre dvd (un cofanetto) di Ducktales: l'unica pecca è che la Disney è idiota e non ha continuato la serie in DVD!
    Petralia Alaskana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DuckTales è tra i miei cartoon preferiti in assoluto, non vedo l'ora che arrivino i nuovi episodi!
      Non ho preso i dvd perché -appunto- incompleti. Ho comunque tutte le vhs :)

      Moz-

      Elimina
    2. https://youtu.be/lrz0bssVd7w

      Che mi avete fatto tornare in mente...

      Elimina
    3. Già, anch'io non vedo l'ora che arrivino i nuovi episodi. Però...devo dirti una cosa: Miki!!!! Come puoi dire che i cartoni belli si sono fermati agli anni '90? è vero che negli anni 2000 ci sono stati dei cartoni stupidi come i Baby Looney Tunes o la Casa di Topolino, ma sono uscite anche un sacco di serie animate davvero belle e rivolte a un pubblico più vasto, basti pensare ad Adventure Time (anche se sta andando un po' troppo per le lunghe),Phineas e Ferb (per i dialoghi acuti), Gumball (fa satira sul mondo moderno), anche le nuove tartarughe ninja mi piacciono molto, il nuovo Alvin pure (anche se hanno commesso un errore con l'età dei personaggi), Gravity Falls (che so che ti interessa ^^), American Dad, Kim Possible (KimxRon forever!)...se devo essere sincera però, le migliori produzioni occidentali sono uscite dal 2008 in poi, dato che il periodo 2004-2007 è stato piuttosto oscuro (ho rivisto Mucche alla Riscossa a Pasqua e l'ho trovato piuttosto stupido). Tornando ai cartoni divertenti degli anni 2000, questa volta per il cinema, segnalo Ratatouille e Madagascar 2 (mio padre era completamente andato dalle risate!)
      Non conto le produzioni giapponesi, anche se ne ho visti un bel po' di film belli di quel periodo (come Kon e Miyazaki), ma non abbastanza.
      Dai, fidati della tua amichevole rompiscatole di quartiere, sono sicura che troverai qualcosa che ti piace!
      Tornando a Ducktales, l'edizione italiana dei DVD è fatta maluccio, dato che si ferma all'episodio 26/28 circa, mentre quella americana (primo volume) arrivava fino al 32.
      Spero di non essere stata pesante, lo sai che ti stimo un sacco!
      Petralia Alaskana

      Elimina
    4. @Poiana: la risentiremo presto in tv**

      @Petralia: ma no, che pesante!
      La mia era una battuta, sarebbe continuata con "sono arrivati solo mostri, scarafaggi, carte, trottole...", per dire che oggi si bada tantissimo alla vendita di un prodotto, lasciando spesso da parte l'arte.
      Succedeva anche negli anni '80, ma era diverso...
      So che ci sono cose belle anche oggi, ci mancherebbe^^

      Moz-

      Elimina
    5. Fiuuu, Miki, lascia stare a volte prendo le cose troppo sul serio! Questa filippica mi capita di volerla tirare fuori un po' con tutti, con un ragazzo che mi piace da impazzire (o con un'amata donna con i baffi ...ma lei non tirerebbe mai fuori quel discorso, tranne per parlare degli Aristogatti in versione moderna, almeno credo), un padre, fratello, zio, amica, cugggino, cugina, amico e chi più ne ha più ne metta.
      Non sono totalmente d'accordo con la parte degli anni '80, ma da quanto ho capito ora c'è molta più scelta ergo molto più merchandising (solo che non me ne accorgo perchè ho superato l'età per quelle cose).
      A proposito di donne con i baffi sovracitate, per fortuna che negli anni 2000, periodo da molti ritenuto critico per la Disney, non sono usciti i sequel degli Aristogatti (più credo una serie moderna sugli Aristogatti versione rap -TI GIURO!), che sono stati aboliti prima del tempo. E poi doveva anche uscire Dumbo 2 (ho visto il making of...per fortuna l'hanno abolito quel sequel, era stra-infantile!).
      Comunque riguardo ai mostri, Pokèmon è un bel videogioco e un anime ormai pessimo (una stagione ci poteva stare ...e basta...non dico la prima stagione fosse un capolavoro, ma almeno era una cosa nuova), per le carte, invece Yu-gi-oh è stato rovinato dalla 4kids (non era un cartone per bambini in Nipponia), mentre Beyblade...mi piaceva (tranne la seconda serie).
      Riguardo a quello che hai detto a Poiana, secondo me è molto possibile che, come hanno fatto con i Chipmunks nella nuovissima serie, anche con Ducktales possano riprendere la vecchia sigla anni '80 e riproporla.
      Come sempre quando scrivo di cartoni, scrivo papiri, quindi mi fermo qui quo qua.
      Petralia Alaskana <3

      Elimina
    6. Diciamo che negli anni '80 iniziò a proliferare il vizio di creare serie animate per il puro e semplice scopo di "pubblicizzare" giocattoli. Ma c'era comunque una dose di creatività di fondo.
      nell'epoca moderna la questione è molto più smaccata, non so come dire.
      Bayblade piaceva anche a me (ho seguito seconda e terza stagione, la prima aveva disegni bruttini), Yu-gi-oh leggevo il manga e infatti mi piace più tutta la prima parte (omessa dal cartoon rimaneggiato in America) che NON aveva le carte, poi anche in Jap si sono abbandonati alla pubblicità per le carte in sé.

      Moz-

      Elimina
    7. Per me il discorso dipende da cartone a cartone, anche se adesso, è vero, i cartoni migliori sono quelli "d'autore". Di Beyblade ero un po' innamorata del tipo americano (Max), la prima stagione la adorai, mi sorprese il finale, la seconda mi sembrava un po' spaventosa, mentre la terza mi piacque pure. Anche una mia amica ha letto il manga di Yugioh e l'ha adorato...che peccato rovinare così un cartone però. Non sapevo che poi anche in Giappone Yugioh fosse sceso a picco.

      Elimina
    8. Beh, poi anche in Giappone hanno via via tralasciato tutti gli altri giochi per parlare solo delle carte, come abbiamo visto nelle varie serie animate :)

      Moz-

      Elimina
  7. Ma che bella trovata!
    Buono a sapersi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero facciano anche altre serie, Carlita **

      Moz-

      Elimina
  8. Mi hai fatto tornare indietro nel tempo e con un cartoon legato alla mia infanzia.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovere farlo, siamo sul Moz O'Clock :)

      Moz-

      Elimina
  9. Cosa hai tirato fuori.... grandissimo (anche se di nicchia) cartone !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse meno famoso rispetto a tanti altri di Hanna e Barbera, ma rimasto nel cuore di moltissimi^^

      Moz-

      Elimina
  10. Io tifavo Capitan Cavern! ^^ e Muttley con la sua risata inconfondibile... quanti ricordi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo la risata "sfiatata" si avrà, in italiano, nella serie successiva Dastardly e Muttley... qui ride normalmente^^

      Moz-

      Elimina
  11. Oh, non lo sapevo! Grazie per la segnalazione! ;-)

    RispondiElimina
  12. Sono sempre belle iniziative per noi girellari convinti :D

    Hai nominato Shazzan: potresti fare un bel post -alla stregua di quelli sulla TV dei ragazzi- con tutti quei cartoni/anime persi chissà dove. Hai idea di quanti titoli potrebbero uscire fuori dai cassetti della memoria di chi passa da questi lidi? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, qualcosa del genere l'ho già fatto, mentre nello specifico per ora è in programma un post sui cartoon persi della Disney e della Mediaset :)

      Moz-

      Elimina
  13. Miseria, Dastardly & Muttley... altri tempi...
    Te li ricordi quando dovevano acchiappare il piccione con gli improbabili biplani creati da Crucco? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo... e lì sì che si sentiva la risata stronza del cane XD

      Moz-

      Elimina