[LIBRI] il Catechismo della Conferenza Episcopale Italiana


Ora, solo se non siete di cultura ebraica o musulmana, e prima delle vostre conversioni new age, buddiste, pagane, reikiane, scientologiste, metallare, sataniste, gnosticiste, agnostiche o semplicemente atee...
...sì, siete stati cattolici cristiani.
Ok, si astengano anche evangelisti o testimonidiggeova. 
Ma davvero, tutti voialtri siete chiamati in causa.
E, come me, avete avuto tra le mani i libri di questa collana.

Differenziati dai colori celeste, rosso, giallo e verde (e da titoli diversi come Venite e vedrete, Sarete miei testimoni, Venite con me... c'è molto cum, insomma!) sono i libricini del Catechismo.
Ora, potremmo aprire quasi una parentesi sul Catechismo. Di fatto non è un obbligo, ma ti senti obbligato. Non è un obbligo nemmeno credere in Dio, ma se non credi sei uno che finirà all'inferno (paradosso: se non credi in Dio, non dovresti credere manco nell'Inferno, ma ti instillano il dubbio).

Ma l'Italia, si sa, è un paese laico solo sulla carta (costituzionale). Per il resto siamo sempre stati un popolo di santi (dal Padre Pio glorificato dai mafiosi fino alle madonnine che piangono).
Dunque, non essere cattolico in un paese dove si prega Gesù per vincere il Lotto è quasi come avere addosso un marchio d'infamia. Altro paradosso, visto che -a rigor di logica, in un mondo razionale- a dover essere bollati come pazzi sono i credenti, ma vabbé.

E dunque, tali libricini sono finiti nelle case di ognuno di noi. Prima Confessione? Zac! Ti studi il Cum con il colore celeste.
Prima Comunione? Cum con il colore giallo.
Cresima? Cum con il colore verde.
Estrema Unzione? Cum dal colore viola (e Whoopi Goldberg e Danny Glover non c'entrano niente).
E li paghi. E questi soldi vanno alla Chiesa.
Bisogna ammettere che se lo sono costruito bene, il sistema.
Io li ammiro per questo e mi piacerebbe replicarne il successo: venite e vedrete.

90 commenti:

  1. Che odio, li avevo anch'io
    Angoscianti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho riacceso antichi sentimenti^^

      Moz-

      Elimina
  2. Onestamente non ricordo di averli avuti.
    Frequentavo il catechismo di malavoglia ed infatti mi feci la comunione con un anno di ritardo tanto che i ragazzini che erano in quelle aule con me mi erano per lo più sconosciuti essendo di un anno più piccoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E c'era tutto questo sconoscimento tra gente con solo un anno di differenza? :o
      Io pure comunque non andati da subito al catechismo, ricordo le paranoie dell'insegnante.

      Moz-

      Elimina
    2. Avevo 9/10 anni.
      Le mie amicizie erano tutte collocate nel cortile sotto casa mia ed avevamo praticamente la stessa età.
      Giuro che al catechismo non conoscevo veramente nessuno ed infatti quelle ore erano per me una tortura anche perché io iniziai a frequentarlo con mesi di ritardo rispetto agli altri.
      Andò meglio il secondo anno, ma il primo fu veramente una gran rottura di scatole in tutti i sensi.
      La sai una cosa assurda?
      Ricordo ancora perfettamente alcune canzoncine della Comunione tipo Camminerò ed Io Ti Offro.
      L'indottrinamento a quell'età può essere pericolosissimo, secondo me, ecco perché hanno scelto di fare Comunioni e Cresima ( che io non ho fatto e non farò mai ) da piccoli quando ancora non siamo in grado di capire o meno se vogliamo o non farle ed essere cattolici.

      Elimina
    3. Camminerò, camminerò, sulla tua strada Signor-Signore :D
      Io ti offro non la ricordo.

      Certo, ma infatti non ricordi come si chiamava il Catechismo fino a qualche anno prima? La DOTTRINA.
      Mica lo chiamavano Catechismo.
      Dottrina: nomen omen.

      Moz-

      Elimina
  3. Sempre vissuto come una costrizione... A parlare degli insulti e della discriminazione che ho dovuto beccarmi (da insegnanti, compagni di classe e compagnia cantante) quando, ormai anni fa, ho fatto "coming out" e ho confessato che io in un dio non ci ho mai creduto non comincio neanche, che devo di nuovo studiare chimica. :P Meno male che almeno la mia famiglia non me l'ha fatto pesare (troppo...)
    Posso dire che la battuta con "cum" non me l'aspettavo? XD
    -Shinchou-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, qua devi aspettarti un sacco di cum, sappilo :)
      Che brutto che tu sia stato così martoriato, i cristiani sanno essere davvero stronzi, più di coloro che li perseguitarono (a questo punto direi GIUSTAMENTE XD)

      Moz-

      Elimina
    2. Che poi, tra l'altro, è un segno lampante di ipocrisia, visto che proprio quelli che mi si avventavano su per via dell'ateismo poi hanno cominciato tranquillamente a dire anche loro di non credere nella chiesa... Livello di coerenza: sotto i tacchi.
      Una volta, mentre condividevo MOLTO educatamente le mie opinioni con la prof di religione, lei mi chiese come facessi a vivere senza credere in un dio o in una vita dopo la morte. Lei in pratica crede che essere atei significhi non avere decenza umana o coscienza - ricordo che mi disse una cosa tipo: "Se Dio non esistesse, e noi non ricevessimo punizione per i nostri peccati dopo la morte, io non me ne fregherei niente e ammazzerei le persone che non sopporto." Non perché, sai, come le persone normali, hai una coscienza e sai che uccidere la gente è sbagliato. Eh, lo so, mi caddero le braccia...
      -Shinchou-

      Elimina
    3. Vabè, se ti può far star bene, ai tempi delle medie -erano gli anni '90- alcuni amici mi prendevano (per fortuna bonariamente) in giro perché amavo Batman. Oggi uno di loro sta sempre a chiedermi consigli su cosa acquistare dell'Uomo Pipistrello XD
      Assurdo il discorso della tua prof. Con una frase del genere io la considererei inadatta all'insegnamento, inadatta all'avere a che fare con dei ragazzi.

      Moz-

      Elimina
  4. Io e Dio abbiamo divorziato il giorno dopo della Comunione, presa più per una personale vendetta che per credenza nell'Amministratore dei Cieli con il quale ero già in rotta.
    Però quei libri me li ricordo, pieni di c... cose carine, diciamo così ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao, poverino... Una storia d'amore struggente!
      L'interno dei libri aveva bei disegni^^

      Moz-

      Elimina
  5. Mi aggrego. Cum, no?
    Non ci sono parole per esprimere l'incoerenza che c'è sempre stata alla base.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, diciamo che è un aggregamento un po' più sessuale :D

      Moz-

      Elimina
  6. In casa non ci sono. Forse un tempo...
    E comunque avendo preso i Sacramenti in una chiesetta piccola di frazione, a mia figlia li imprestavano per quell'ora poi ilparroco li ritirava. I miei.... dopo tremila anni che ne so????? ahhaahahh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao, una chiesetta che non voleva far guadagnare alla chiesona :)

      Moz-

      Elimina
  7. Nuuuuuuuu!
    Me li ricordo!
    Moritz-

    RispondiElimina
  8. Mai letti, al massimo il Nuovo Testamento...però me li ricordo...il catechismo, esperienza strana al tempo ma per come sono solitario in questa vita lonera anche uscire il sabato sera in piazza...ahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Usavi il Catechismo come motivo di svago (non voluto)?^^

      Moz-

      Elimina
  9. Si li ricordo questi libretti!! Solo che mi sembra che poi li ho restituiti finito catechismo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo io sono il coglione che ha dato i soldi alla fottuta chiesa cattolica??? :o

      Moz-

      Elimina
  10. oddio, questi cum contenenti coloranti mi inquietano, io sono per il classico bianco|perla ahahaahaahaha

    scherzi|pessimi a parte, non ho idea di cosa siano sti libretti, ho mollato il catechismo dopo 2|incontri e senza ricevere sberle! xD

    credo un po' a tutto (soprattutto alla dea della speranza... Pollon! xD) ma voglio farlo a modo mio, anche se poi alla fine mi definisco un credulone|disinteressato xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, il mio è bianco perla ma anche trasparente :)
      Ma scusa, quindi tu non ti sei comunicato cresimato e via dicendo?
      E non hai mai manco provato il brivido di essere molestato da un uomo di chiesa? :D

      Moz-

      Elimina
    2. ahahaha che cretino! grazie al cielo mai, e proprio in chiesa non mi sono mai inginocchiato ahaha :D

      sono soltanto battezzato, e forse per questo da piccolino sono diventato biondino per un periodo ahaha :D

      ps: ottimo *.* il bianco|perla sta su|cum tutto! ;P

      Elimina
    3. Pure latino, cum, quindi sì che hai studiato dai preti XD
      E evito la battuta sulle cappelle :p

      Moz-

      Elimina
    4. ti ricordo che faccio il Classico, minchione! ahahah 😆
      evita, evita... 😁

      Elimina
    5. Lo so, lo so... Ahaha, minchione ormai mi fa pensare solo a Rosy Abate (abate... sempre di preti parliamo :p)

      Moz-

      Elimina
  11. I miei erano quadrati, e quindi scomodi da mettere nello zaino/cartella, con copertina a tinta unita verde (confessione) e arancione (comunione) e con al centro un mezzobusto di Gesù... di profilo ma tendente a mettersi di spalle!
    S'intitolavano entrambi "Il catechismo dei fanciulli" e se il primo volume aveva una denominazione tranquilla "Io sono con voi", il secondo si tingeva di un inquietante "Venite con me"... rivolto ai lettori destinatari, i fanciulli... Poi dice che un prete pedofilo viene assolto per insufficienza di prove...
    Non avendo fatto la cresima non sono a conoscenza dei volumi successivi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è tutto un venire venire venire.
      Sai che pure il mio iniziale era forse uno di questi?
      poi avranno aggiornato, mortacci loro, magari qualcuno aveva iniziato a trovare buchi di sceneggiatura! XD

      Moz-

      Elimina
    2. Presumo sia stata aggiornata varie volte la veste editoriale, non tanto i contenuti.

      Elimina
    3. Beh, a un certo punto negli anni 2000 hanno fatto sparire il limbo, non il ballo ma il mondo ultraterreno, quindi avranno aggiornato XD

      Moz-

      Elimina
    4. Una bella religione fatta in casa insomma!
      Poi certa gente, generalmente praticante gli ambienti di chiesa, mi critica perché dice che mi sono fatto una mia religione personale che non mi condurrà a nulla.

      Elimina
    5. Ahaha, beh, immagina a dove sono condotti i bambini del limbo, ora che papa Benedetto l'ha tolto XD

      Moz-

      Elimina
  12. Vegana Nordcoreana & Testimoni di Geomag12 dic 2017, 17:31:00

    Ciao Moz! Questa volta siamo un bel po' di nordcoreani. I testimoni di Geomag e Kim Pos Si Bol :)
    Kim Pos Si Bol (aka la vegana mangiagatti): la mia amica sana di mente aveva il libretto verde, strano fosse della Cresima, lo aveva a catechismo in terza elementare circa.
    Testimoni di Geomag: Moz caspita aprici che siamo qui al freddo e dobbiamo comunicarti delle cose importanti, perchè siamo sicuri potrai essere il nostro migliore amico! E rispondi alle nostre chiamate! Se no, ti sfondiamo in casa. Ora ti suoniamo il campanello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho staccato la luce, ecco perché non ho aperto XD

      Moz-

      Elimina
    2. Testimoni di Geomag13 dic 2017, 09:38:00

      Hai staccato la luce in casa, e questo significa che l hai staccata dentro di te, hai chiuso il tuo cuore alla nostra chiamata e hai messo il nostro numero telefonico tra i rifiutati. Fortunatamente, grazie al potere dei geomag, che hanno creato una barriera protettiva, siamo riusciti a stare al caldo, sia emotivamente che fisicamente.
      Trova la luce dentro di te.
      La vegana nordcoreana ti porterà il nostro corso a fascicoli, le prime 255 uscite di 1247482992 gratis e in prova per due settimane,nonché degli arrosticini gratis (che lei ovviamente.non mangia, e ricorda non si mangia l agnello, è troppo giovane e poco conformista, si mangia solo quando è pecora o.montone e usa del suo cervello un solo neurone).
      Che il 4.maggio sia con te,
      I testimoni di Geomag.

      Elimina
    3. Per l'agnello va benissimo quando si fa pecora: gli arrosticini si fanno con quella carna lì :)

      Moz-

      Elimina
    4. Vegana Nordcoreana13 dic 2017, 14:05:00

      io ero amica di un agnello supersuper bianco, si chiamava Smog. gli agnelli sono animali molto intelligenti e coccolosi, con lui parlavo telepaticamente di Heidegger, Hegel e dei filosofi greci dell'arké. Poi pero' un giorno è cresciuto ed è diventato un montone dal solo neurone. Non lo riconoscevo piu' il mio dolce cucciolo Smog. Era diventato un imbecille, di quelli che si sbronzavano e si facevano le canne, non diceva piu' nulla di interessante. Allora uno dei testimoni di geomag mi fa che a fame. Io gli dico "prendi smog se vuoi". Da quel momento non ho piu' fatto amicizia con nessun agnello, pur continuando a non mangiare carne che non sia felina, e nemmeno pesce, uova, latte, miele e radio lattemiele in frequenza FM. Ma non me ne sono pentita. Ben ti sta Smog, a essere un conformista come tutti gli altri!
      (tra cui i miei mariti)

      Elimina
    5. Secondo me Smog, divenendo un montone, si era evoluto, altroché :D

      Moz-

      Elimina
    6. Vegana Nordcoreana13 dic 2017, 19:03:00

      si ma aveva statistiche scarse e perdeva sempre in battaglia!!!

      Elimina
    7. Lo sai già chi sono13 dic 2017, 21:03:00

      ah, il cartone che sta per uscire ;)
      l'hai visto? se sì, com'è?
      non so perchè ma mi aspetto che tu nutr(i)a una certa antipatia per le opere in cgi...

      Elimina
    8. Beh, se sta per uscire... Come l'ho visto? 😂
      No, non credo di vederlo, al di là della chi :)

      Moz-

      Elimina
  13. Avuti e buttati però mentirei se dicessi che ho dei brutti ricordi legati a questi libri, onestamente mi guardavo le immagini mentre le catechiste parlavano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, ma le povere catechiste (spesso ragazze casa e chiesa che, una volta all'uni, si dedicano a ben altre cappelle) le ascoltava mai qualcuno?

      Moz-

      Elimina
  14. Li avevo anche io. E la sorellastra di mio padre che mi faceva da catechista. Solo tu Miki potevi avere la folle idea di fare un post del genere :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, perché io sono stato così buono che, volendo un po' di carbone, devo fare post cattivi giusto all'ultimo XD

      Moz-

      Elimina
  15. Ciao Moz,Sono nato Cattolico,non per mia scelta,ma non sono stato mai un convinto credente,poi con la ragione e lo studio (nel mio percorso universitario ho dato due esami in Storia delle religioni) ho capito.Porto molto rispetto ai credenti,ma nessuno per la Curia di Roma e giudico le religioni una dannosa forma di superstizione.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, rispetto sempre, anche perché la loro condizione di credenti li pone quasi in uno stato di menomazione rispetto all'intelligenza... :)

      Moz-

      Elimina
  16. Avendo avuto una educazione rigorosamente atea e avendomi i miei presentato comunione e cresima come semplici formalità da sbrigare per pura convenienza sociale, non ho memoria dei miei libri di catechismo, che saranno durati il tempo di una zanzara in una tormenta di neve.
    In compenso ho fresca memoria di questi della tua foto. Avendo io lavorato per quasi sette anni in una libreria cattolica, ne ho venduti a palate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, questa è colpa del karma: ateo che finisce per lavorare in una libreria cattolica.
      Però magari anche questo faceva parte del tuo piano: farti PAGARE DAI CATTOLICI XD

      Moz-

      Elimina
    2. In realtà è successo per intercessione di un mio ex amico anarchico che è entrato in seminario e diventato prete. Cose, insomma, che neanche nelle sceneggiature delle commedie all'italiana dei '70 le trovi XD

      Elimina
    3. Oh ma infatti... ahahaha! XD
      Era così anarchico e anticonformista che ha fatto la scelta più controcorrente di tutte XD

      Moz-

      Elimina
  17. E' passato il tempo dei libri.
    Ho tanti Master in Teologia.
    Ciao Miki.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, è preoccupante come cosa :)

      Moz-

      Elimina
  18. li avevo.Una montagna di cazzate.Shredder

    RispondiElimina
  19. Io li ho ancora di quando facevo il catechista al gruppo delle medie! Però era di colore azzurro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la cresima quindi è azzurro, assodato :)
      Catechista, catechista... XD

      Moz-

      Elimina
  20. Li ricordo tutti, ma il must cult è quello verde che manca nell'immagine ed è "Io sono con Voi", praticamente quello dei primi due anni di Catechismo e poi subentra quello rosso a ridosso della Comunione e infine quello blu per la Cresima.

    Ogni anno, da un trentennio almeno, questi libri favoriscono piogge di proventi alla Chiesa e in tantissimi li abbiamo conosciuti. Amo solo una cosa di questi testi: sono rimasti IDENTICI! Non sono mai cambiati di una virgola (nemmeno nell'odore), ed io amo il tempo che si ferma... come se oggi ritrovassi ancora il mio testo di italiano di prima elementare completamente inalterato - che è invece scomparso dalla circolazione.

    La questione di fede qui conta ben poco, è un ricordo diretto col passato, un ricordo ancora presente dacché immutato e la CEI in questo ci ha capito tutto: un marketing della madonna! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono libri eterni e anche se io ho vissuto anche il fascicolo appena precedente, evidentemente agli sgoccioli.
      Questi sono così eterni che forse ci sono anche oggi... però ne dubito, perché ogni tanto bisogna riaggiornare per evitare troppi passamano e quindi farli ricomperare nuovi^^

      Moz-

      Elimina
  21. Io ne ho la casa chiesa, perché mio padre fa catechismo. Ma sai, mi sono sempre piaciuti i disegni dei libri di catechismo. Non so dirti il perché.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Freud ci andrebbe a nozze col tuo commento. Ne hai la casa chiesa... o casa piena? ;)

      Moz-

      Elimina
  22. Che brutti ricordi mi hai portato alla mente... anche io avevo quei libri (tutti buttati.. ma tu conservi tutto?????).
    Il catechismo è sempre stata una noia e ricordo vividamente che quando ponevo domande ingenue o fatte apposta per mettere in difficoltà, le catechiste non mi sapevano mai rispondere o mi facevano un sorrisetto compiaciuto senza dire nulla.... >_>

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono miei, premetto. La foto è mia, ma i libri li ho trovati in casa cattolica di un amico... e non ho potuto fare a meno di fotografarli e sfogliarli :)
      Io pure, pre-comunione, feci una domanda alle catechiste, di cui una suora. Non seppero rispondermi (non ricordo cosa avessi chiesto) e dissero "eh Miki sempre dritto al punto..." ahaha

      Moz-

      Elimina
    2. Ahahaha.. queste domande senza risposta sono l'unico ricordo simpatico che ho del catechismo.

      Elimina
    3. Perché è la religione tutta a non avere risposta :)

      Moz-

      Elimina
  23. Oddio che hai tirato fuori!
    Li avevo ma sono stati buttati insieme ai libri scolastici.
    Ho un ricordo piacevole, sia dei libri che del catechismo.
    Crescendo sono andato troppo contro il clero e complici i film americani, sono diventato protestante.
    Il celibato/astinenza di preti e suore l'ho sempre vista come una grande cazzata, un compagno universitario diceva che era una scusa per mantenere l'eredità dei preti all'interno della chiesa, niente eredi, tutto resta a casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao, teoria interessante.
      Sarebbe bello se gli uomini di chiesa fossero immortali, così sono sempre loro (es. Papa Francesco è ancora San Pietro, che nel frattempo ha passato gli anni a riabituarsi a stare dritto e non come Mussolini).

      Moz-

      Elimina
    2. Dei christlanders!
      San Pietro se non fosse stato martire, oggi penso non avremmo il Vaticano (e sarebbe un bene... forse).

      Elimina
    3. Ma San Pietro è esistito davvero? :o

      Moz-

      Elimina
    4. E certo!
      Il tuo catechista si è appena rivoltato nella tomba! Anche se è ancora vivo 😝
      Dai, fu il più fico dei 12 apostoli! Simone The Rock Johnson. Sul cognome scherzo ma sul soprannome no, Gesù lo rinominò Pietro perché forte come la pietra.

      Elimina
    5. Sì, ma come per Gesù, non è che siamo proprio nel campo della Storia comprovata, quanto più nel mito.
      Ci sono poche fonti storiche su Pietro (Simone) e sono tutte comunque di chiesa... :)

      Moz-

      Elimina
    6. Ma mica parliamo di Ercole e le 7 fatiche o Romolo e Remo allattati da una lupa 😝
      La storia del figlio di Dio, la vergine, la cometa, i re magi, i miracoli da grande... tutte cazzate per me ma che siano esistiti questo uomini non penso ci siano dubbi, esistono documentazioni, parliamo di 2000 anni fa, mica degli antichi egizi e gli antichi alieni 😁
      Ti parlo da appassionato di storia, non da cattolico.
      Altrimenti dovremmo mettere in dubbio tutta la storia della Roma imperiale, dell'incendio di Nerone, la campagna di Cesare in Gallia, ecc.
      Poi oh, nulla è certo e anche le documentazione di quei tempi non credo fossero fedeli al 100%, come i giornalisti di oggi che a seconda del loro orientamento si rigirano le notizie.

      Elimina
    7. Ed è quello il punto: Gesù non è considerata una figura storica, non da tutti almeno. Questo già dovrebbe far suonare un campanello d'allarme.
      Se su Nerone che scazza e brucia Roma abbiamo ovviamente tantissime fonti, come mai su Gesù -che di fatto ha cambiato la Storia- si hanno tre cose in croce (ahaha)? XD

      Moz-

      Elimina
    8. Perché le lobby ebree hanno deciso così è hanno bruciato la maggior parte dei documenti 😆

      Elimina
    9. Ahaha, potrebbe essere una verità da Iene o Mistero :)

      Moz-

      Elimina
  24. Il mio "sussidiario cattolico" per la prima comunione era un arancio carico ed il titolo per fortuna l'ho rimosso :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, allora era così anche il mio: arancione con scritta bluastra :)

      Moz-

      Elimina
  25. Li avevo, eccome se li avevo, ora non ricordo ma credo che siccome mio fratello ha solo 3 anni più di me di averli avuti addirittura a doppio, roba da pazzi proprio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanti soldi dati alla Chiesa Cattolica... XD

      Moz-

      Elimina
  26. Quello azzurro me lo ricordo, gli altri li ho rimossi... ma la cosa peggiore è che non ricordo una parola o un disegno contenuti in essi... che tristezza!
    E comunque, a casa, visto il grande successo di lettura, non ne ho conservato nemmeno uno... ma tu dove li tenevi????? Secondo me, ogni tanto, gli dai una sfogliatina... :DDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non sono miei: li ho ritrovati un paio di anni fa a casa di un amico (di famiglia ipercattolica) e ne ho approfittato per fare la foto, conscio che un giorno li avrei ricordati qui :)
      I disegni li ricordo, erano quasi... da colorare.
      I testi no, tendo a rimuovere le cazzate XD

      Moz-

      Elimina
  27. Abevo imparato delle parabole a memoria. Io non ricordo quei colori, l' unico libro di catechismo che mi viene in mente era bianco con al centro un' illustrazione di gesù e i discepoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ancora più cult, il tuo! :D

      Moz-

      Elimina
  28. Quanto Grande (o glande?) business!! Comunque io ne avrò avuti mi pare due, in eredità dalle sorelle, quindi li abbiamo comprati solo una volta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sì che sai fottere (la Chiesa)!!! :D

      Moz-

      Elimina
  29. Mai visti, che ricordi, ma io e la chiesa e sui sacramenti non siamo mai andati d'accordo.
    Ciao.
    PS. So di essere banale e noiosa ma una volta commentavi ugualmente sul mio blog
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando posso e quando trovo argomenti interessanti commento sempre, come fai anche tu da me... Perché ribadire quella cosa?

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo intervento!