[GIOCHI] A Spot Playlist: i 3 giocattoli desiderati e mai avuti


Oggi post in tandem: si parla di giocattoli!
Da me trovate gli spot dei tre oggetti del desiderio mai avuti, mentre da Sara (a questo indirizzo) trovate lo stesso... ma in versione ovviamente femminile!
Quindi, beccatevi le pubblicità dei giocattoli che tanto ho bramato, ricordandovi di passare anche da Sara per scoprire quali erano i giochi che non ha mai ricevuto.
Immergiamoci nei ricordi: pronti? Via!

CASTELLO GIALLO LEGO

Prima della vera linea Castello, la Lego produsse questo playset. Eravamo negli anni '70, e questa confezione è rimasta nella storia.
Ricordo che era esposto in un negozietto nel centro storico della mia cittadina, un luogo che peraltro è teatro di un mio sogno ricorrente.
I miei erano stati più volte tentati di acquistare questo playset, ma non se ne fece mai nulla...

ok, non è proprio una pubblicità ma lo spot non esiste...

L'ISOLA DI FUOCO

Il gioco di società più amato degli anni '80... l'ho solo giocato, mai avuto. E l'ho giocato pochissime volte.
Nel 2005 ne trovai una confezione in un negozietto che oggi non esiste più... mi mangio ancora le mani. Per fortuna che, come vi ho anticipato, sta tornando (vedi qui).
Riguardiamoci lo spot!

ETERNIA

Uno dei più grandi playset mai realizzati, sicuramente il più grande playset mai realizzato per i Masters: Eternia - The Ultimate Battleground era il sogno di chiunque amasse He-Man e Skeletor.
Enorme, composto di tre torri interconnesse da una monorotaia, poteva essere il teatro definitivo di ogni battaglia. Sfiorato un Natale di tanti anni fa, me lo stavano per comprare ma rimase sullo scaffale.
Ecco lo spot americano dell'epoca.



EXTRA - SLIME PIT, LA TRAPPOLA DELL'ORRORE

E finiamo con un extra: sempre desiderato, sempre sfiorato, mai avuto.
Fino a che, un giorno, non lo ottengo: era lo Slime Pit della linea Masters of the Universe, di cui vi ho raccontato tutto qui.
Ecco lo spot italiano:


E voi che mi dite?
Ci sono giocattoli che avete sempre desiderato ma non avete mai ottenuto?
Se sì, quali?
Ma prima di rispondere... ricordatevi di passare anche da Sara!

Leggi anche

95 commenti:

  1. Ci sto pensando ma devo considerarmi un bimbo fortunato. Non ho un rimpianto, tantomeno tre :-)))

    C'è una cosa che avrei voluto ma al tempo non esisteva. C'era l'uomo ragno per es, ma non il pupazzo di Capitan America. Però se non esisteva i miei mica potevano crearlo. Quindi nessun giocattolo agognato, possibile da acquistare e mai avuto. Spero di non destare l'invidia di nessuno :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha quindi tu agognavi cose che avresti voluto esistessero...! Beh, su quel lato, io sono SECOLI che BRAMO la linea Lego dei Masters :)

      Moz-

      Elimina
  2. Io desideravo quelle mega case enormi di Barbie ma che giustamente costavano un patrimonio e non potevo averle. Desideravo anche il bambolotto di Ken ma non so perchè non mi è stato mai comprato... non per nulla le mie barbie avevano storie romantiche con conigli o cani pelosi di plush o con i transformers di mio fratello! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le case di Barbie erano tra i playset più grandi mai visti. Ricordo ancora la villa col tetto spiovente, vero cult degli 80's!
      Ahaha, di solito in mancanza di Ken si fanno fidanzare le Barbie con Big Jim, i Power Rangers, i Masters e via dicendo^^

      Moz-

      Elimina
    2. Davvero, le case di Barbie costavano parecchi soldi!!

      Elimina
    3. Mio fratello non amava troppo i bambolotti di quel tipo, preferiva macchinine, costruzione e i Tranformers.. potevo rubare solo quel genere di cose.. :p

      Elimina
    4. Ahaha, dovevi far accoppiare Barbie con Commander... sesso robotico^^

      Moz-

      Elimina
    5. Beh ma d'altra parte i robottoni erano sicuramente più virili... povero Ken! XD

      Elimina
    6. Più virili ma avevano gli slanci meccanici, per citare una nota vignetta di Barbarella (dopotutto Barbie ne è il diminutivo, no?)^^

      Moz-

      Elimina
    7. Non ce l'ho preaente, mi devo documentare :D

      Elimina
    8. Fumetto francese anni '60, molto interessante^^

      Moz-

      Elimina
  3. Gira la moda! Della Mattel.
    Mi regalarono gira la maglia!! Mai riuscita a fare niente di buono con quel macchinino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque era mio padre che non capiva mai niente. Anche con ciccio bello ha sbagliato la bambola.
      Per non parlare della pianola del Bontempi. Volevo la fisarmoQqnica.
      Mi ha regalato la pianola. Tral'altro in condivisione con mio fratello -.-

      Elimina
    2. Ah vabbè, poi quando i grandi sbagliano a capire e quindi sbagliano acquisto... lì è una tragedia greca XD

      Moz-

      Elimina
    3. Gira la moda è un gioco che ho visto da vicino :D, ma non l'ho mai usato (a differenza delle mitiche polly pocket, ahah!)

      Elimina
    4. Anche io ho vito da vicino Gira la moda^^

      Moz-

      Elimina
    5. Gira la moda io l'avevo... oltre che mire da piccola cuoca avevo anche quella da piccola stilista :D

      Elimina
    6. Negli anni '80 ci facevano sognare XD

      Moz-

      Elimina
    7. Mi fa piacere cge tutti la conosciate tranne me 🤨 enorme piacere 😭

      Elimina
  4. Con gli amici, da ragazzi, giocavamo spesso ai cowboy, per cui, come si può immaginare, desideravo una pistola ... ma vera, altro che giocattolo. Beh, poi l'ho avuta dalla Polizia di Stato, non è meraviglioso? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah! In effetti hai trasformato in lavoro il gioco della tua infanzia, bene :)
      Sei sempre il mio sceriffo preferito, sappilo!^^

      Moz-

      Elimina
  5. Il castello anni '70 lo vidi da qualche parte..ma dove? Deja vu' indotto dalla tua pubblicazione?
    L'isola di fuoco ci ho giocato spesso:)
    L'ultimate battleground era qualcosa di epico, giocattolone da famiglia ricchissima :D. A parte gli scherzi, lo ammetto, non è entrato mai nella mia wish list.

    Che peraltro tu conosci :)

    http://rikynova.blogspot.com/2017/02/i-cinque-giocattoli-che-ho-desiderato.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi era uno dei primissimi post dove interagivamo! Ricordo El Dorado Lego^^
      Vero, il playset di Eternia era il non plus ultra dei MOTU.

      Moz-

      Elimina
    2. Riccardo hai ragione, anche io il castello lo ricordo da qualche altra parte!

      Elimina
    3. infatti per essere un prodotto di quell'anno, dovrebbe essere una cosa sconosciuta. E invece...

      D'altra parte nel negozio che dice il Moz era ancora in esposizione anni dopo

      Elimina
    4. Sì, siamo circa nel 1988 e c'era ancora... era diventato un SIMBOLO.
      Non ho idea, magari lo avete letto da me perché altre volte ho parlato di quel castello e del sogno...

      Moz-

      Elimina
  6. Ovviamente Gameboy color con giochino sei pokemon. Correvano gli anni 2000...

    CervelloBacato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io non ho vissuto il periodo Pokémon, ma immagino fossero bramatissimi^^

      Moz-

      Elimina
  7. Di giocattoli mi sembra di aver sempre avuto sempre tutti quelli che ho desiderato. Semmai c'è stata qualche lacuna nel campo dei volumi a fumetti de-luxe, che in genere ambivo avere più dei giocattoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei stato fortunato, allora XD
      Io i fumetti deluxe ho iniziato a bramarli da più grandillo, a dire il vero...

      Moz-

      Elimina
  8. sono sempre stato abbastanza fortunato, non c'è mai stato un giocattolo desiderato e mai avuto.

    Al limite mi mangio le mani di non essermi preso a suo tempo la DeLorean della Lego (perchè oggi sotto i 200€ non la trovi manco usata!), anche perchè mio padre me la voleva comprare ma poi scelsi un set più grande (ma non brandizzato) dello stesso prezzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Argh, hai preso uno dei modelli modulari?
      Comunque spesso ci si pente delle occasioni avute e mai sfruttate... :o

      Moz-

      Elimina
  9. Eccomi!! ^_^ Il castello giallo a dire il vero non lo ricordo, ho più in mente la linea classica Le go Castello, che è uscita qualche anno dopo. E non ricordo nemmeno The Ultimate Battleground ma visto dallo spot doveva essere una figata; ma non c'entra nulla con la Cittadella del serpente, giusto?
    Lo Slime invece lo ricordo perdettamente, c'è stato un periodo che i giocattoli di quel tipo andavano parecchio di moda :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della linea classica ho davvero tutto o quasi, fino ai dragoni e maghi^^
      La Cittadella del Serpente era a sé, questo playset tecnicamente potava unire tutto (anche Grayskull) in un unico grande gioco finale.
      W lo slime**

      Moz-

      Elimina
  10. Lo sai già chi sono24 ott 2018, 12:09:00

    Che rabbia quella parte del playset che non hai mai avuto!!!
    Io volevo Pokemon Smeraldo (versione espansa di Pokemon Zaffiro, che già possiedo) perché aveva dei pokémon in più: ce l'avevo quasi fatta a prenderlo, ma qualcuno che era con me mi disse "eh, ma allora è proprio un'ossessione" per una cosa NORMALISSIMA che avevo detto (e ti giuro, lo era) e resto lì. Giocai con la ROM ma alla fine non mi sentivo dell'umore di completarla, dato che con la ROM non puoi fare scambi né niente. Ma vabbè. Tanto non era sta perdita.
    Proprio ora ho ordinato Pokemon Platino hihihihihi su ebay, che coincidenza. Non comprai né diamante né perla. Cioè giocai con diamante a una rom in inglese insieme a mio fratello, ma arrivati al leggendario, si bloccava.
    Volevo un videogioco di Hamtaro, Rainbow Rescue: trovai la rom solo nel 2016 ma lo trovai troppo difficile (Sì non scherzo) e mi bloccai. Di Hamtaro ho giocato anche con Ham Hams Unite (divertentissimo e originale, completato al 95% tranne per una cavolata delle stelle finali, però di difficoltà media) e ho in sospeso la partita di Hamtaro Cuore Batticuore (mi fa pensare a Forlì quel gioco, perché l'ho fatto l'anno scorso da febbraio a marzo, devo continuare la partita! ED è DIFFICILE ANCHE QUELLO!!!Strano che come da un anime molto per bambini abbiano saputo trarre dei giochi così fighi, dall'aspetto sì infantile, ma complicati. Fidati che piacciono a molti xD) Poi Ham Ham Games sarebbe carino da recuperare, però sul cellulare o sul pc non è cosa.
    Siccome Hamtaro e Pokemon sono le mie poche passioni a base collezioni, ritornando ad Hamtaro avevo visto su ebay un pupazzo di un personaggio chiamato Sabu...ebbene, il venditore te lo vendeva insieme a 3 pupazzi che già avevo!!! -_-" Quindi ciao >.< Stavo pensando di prendere la nuova clubhouse su Kijiji a 9 euro senza Boss incluso, però boh… alla fine farei una o due storie a fumetti e poi ciao xDDD
    Parlando di cartoni occidentali, beh, della Disney ho avuto molte cose che mi interessano. Però appunto qui esco off-topic e parlo di libri: presi solo il primo della collezione di Romano Scarpa. Quando avevo 11 anni in Inghilterra invece volevo due libretti (per imparare l'inglese) di Spongebob, ma arrivata alla cassa ci rimasi malissimo perché non potevo comprarli (ODIO ALBIONE!!!!!!!!!!!) perché la banconota da 20 sterline che avevo era fuori corso (in Svizzera non mi hanno mai rotto le scatole con vecchi franchi per comprare cose, e dire che stavano rinnovando il design di molte banconote… l'unico problema era alla lavanderia dello studentato che non accettavano certe banconote nella macchinetta, ma andavi da Iorubo -il tizio del negozio sotto lo studentato- e A COSTO DI COMPRARE QUALCOSA xD ti dava il cambio giusto).

    Infine, Gumball: volevo prendere il primo fumetto con la variant cover del San Diego Comicon… ma costava un bordello. Poi alla fine il fumetto l'ho letto online. Non era, come prevedibile, all'altezza della serie tv. Carino ma niente di che xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia della banconota è assurda... quindi non avete potuto spenderla mai? :o
      Chi ve l'aveva data? Mah...

      Beh, vedo che molte delle cose che non hai avuto le stai recuperando o comunque le puoi recuperare... anche a poco prezzo^^

      Moz-

      Elimina
    2. Lo sai già chi sono24 ott 2018, 17:56:00

      No, mai spesa O_o
      l'avrò ottenuta con un prelievo o dalle prof O_o
      Yes ^_^ prima o poi mi rimetto su Cuore Batticuore (maledetti Power Rangers criceti!!!)

      Elimina
    3. Assurda questa cosa della banconota... da denuncia!

      Moz-

      Elimina
  11. A me bastavano i soldatini e li avevo, anche se mi sarebbe piaciuto un plastico grande come una casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io coi soldatini ci giocavo in campagna, tra le zolle di terra... XD

      Moz-

      Elimina
  12. Direi più di 3, mi vengono in mente il robottino Emilio (chi non l'ha desiderato all'epoca), il gameboy, il Super Liquidator, e il casco da Power Rangers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuto! :)
      Io volevo di più Robbie Robot! Che poi sembrava dovessero fare chissà cosa, questi robottini... ahaha! :)
      Che colore il casco? :p

      Moz-

      Elimina
    2. Bello Emilio!! Ricordo che il jingle dello spot riprendeva la sigla dell'omonimo programma televisivo :)

      Elimina
    3. Oddio, questa cosa non la ricordo... :o

      Moz-

      Elimina
    4. Eccola :)
      https://www.youtube.com/watch?v=JfrHN7ffMqg

      Elimina
    5. Eheh ricordo Emilio e non avevo mai associato al jingle di Emiglio, è vero, somiglia^^

      Moz-

      Elimina
  13. Mai visti questi giochi.
    I miei rimpianti di bambina, però, sono tre.
    Cicciobello, Bebi Mia e il Tamagotchi.
    I primi due costavano troppo per le nostre finanze dell'epoca, e mamma mi prendeva sempre bambolotti imitati.
    Il terzo, invece, lo vedeva come un pericolo, dato che i miei coetanei erano tutti fissati e rimbambiti su questi animaletti virtuali. Quindi, decise di non comprarmelo.
    Infanzia triste? Ma no. Per fortuna ho avuto molto più di questo.... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh ovvio, non si era tristi per queste cose!
      Il tamagotchi era uno dei primi esempi di rimbambimento. Ricordo una tizia... che fece un incidente mortale e si giustificò dicendo che doveva dare da mangiare al tamagotchi e quindi si era distratta XD

      Moz-

      Elimina
    2. Il Tamgotchi non l'ho mai capito, che gusto c'era ad accudire uno schermo che poi alla fine moriva pure!

      Elimina
    3. Come accudire cicciobello, diciamo... XD

      Moz-

      Elimina
  14. Anch'io sognavo di più i fumetti che i giochi da bambino.
    Volevo tutto quello che era Marvel , soprattutto i F.Q ma puntualmente se chiedevo qualcosa sui supereroi mi arrivavano a casa gli odiatissimi Superman &Co. della DC.
    Non riuscivo a farmi capire , non ricordo il perchè?
    Per il resto ho sempre avuto tutto tra Big jim e soldatini , trenini e robottoni rigorosamente non snodabili..ah forse un jeeg robot articolato (quello con le sfere a calamita) mi sarebbe piaciuto avere.
    Poi anche un gioco da femmina il magico forno della Mattel , immaginavo facesse per davvero le torte ;)
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manco io capivo cosa c'era che non andava negli adulti, forse non erano abituati alle differenze: supereroi, era qualsiasi cosa a prescindere.
      Una cosa che ho riscontrato nelle vecchie generazioni, per molti esempi.
      Il dolce forno, almeno quello Hebert, li cuoceva davvero i dolci! XD

      Moz-

      Elimina
  15. Come tante bambine degli anni 80, anch'io ho desiderato e mai avuto la mega casa di Barbie con ascensore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, che tiravi la cordicella e il vano ascensore saliva! Lo ricordo benissimo anche io **

      Moz-

      Elimina
    2. Quella l'aveva mia sorella!!!

      Elimina
    3. Non dirci che l'avete buttata! :O

      Moz-

      Elimina
    4. Dunque, deve essere in cantina, nella sua scatola (gigantesca) oppure in soffitta.
      Se non è da nessuna delle due parti, è stata buttata :D, forse approfittando del fatto che mia sorella non abita più con noi :D.
      Comunque ci sono anche alcuni miei giochi che per me sono stati cestinati: alcuni Transformers, il drago rosso Thunderzord (sigh), Superhuman Samurai (il drago, non ricordo mai come si chiama).

      Elimina
    5. Che peccato, davvero... Ma perché buttarli? (anche a me han buttato dei giocattoli, eh!)

      Moz-

      Elimina
  16. Sai già quali giochi volevo e non ho ricevuto :D Ne parlai nel post dedicato ai miei personalissimi #90Special :D Anche se, ora che ci penso, ho dimenticato un altro must anni 90! Il Robot Emiglio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, come sopra ripeto: io preferivo Robbie Robot :)

      Moz-

      Elimina
    2. Non lo ricordo... :/

      Elimina
    3. Di Robbie Robot ricordo vagamente il jingle dello spot, ma il giocattolo in sé no...

      Elimina
    4. Mi sa che portava un vassoio o mangiava le monete... Era giallino^^

      Moz-

      Elimina
  17. Devo dire di essere stato un bambino/ragazzino fortunato in fatto di giocattoli: vuoi perché avessi poche pretese, vuoi perché non scrivevo a Babbo Natale ma andavo nei negozi a scegliere, ho pochi ricordi di giochi soltanto desiderati e mai avuti. Comunque, scavando nella memoria qualcosa si trova:

    - un Transformer originale: parallelamente ai Masters, ogni tanto mi prendeva il piccio di avere qualche personaggio dell'altra saga che imperversava in quegli anni... Avevo recuperato le Camera Robot tarocche (tre robot a unirsi in una fotocamera, ma non della Gig) e trovato per strada un orologino digitale senza cinturino che con poche mosse diventava un robot blu (anche lui non della Gig, bensì delle bancarelle). Per l'esattezza volevo uno dei Triplex, ma visti dal vivo restai deluso, così mi regalarono addirittura Iperbot, che fu il mio ultimo giocattolo (ce l'ho ancora in perfette condizioni, con la scatola originale).

    - La Batcaverna Lego della serie tv: questo è un set recente della Lego, ma da quando l'ho visto me ne sono innamorato, e a tutti gli effetti credo possa rientrare nei giocattoli desiderati e non avuti.

    - Il Cinevisor Mupi: lo scoprii sulle pubblicità di vecchi Topolino, credevo fosse qualcosa di meraviglioso, e meno male che non mi sono mai messo a frignare per averlo, dato che poi scoprii essere senza sonoro e con un solo cartone animato (inteso un episodio!) abbinato al prodotto; gli altri andavano acquistati a parte... Quindi un desiderio che è stato bene sia rimasto tale!

    Per la cronaca, il playset di Eternia, secondo me poteva essere più figo, magari abbinando in un'unica scatola il Castello di Grayskull, la Cittadella del Serpente e la Tana Spaventosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Cinevisor me lo ricordo! Non l'ho mai visto dal vivo ma l'ho scoperto anch'io guardando le pubblicità sui vecchi Topolino :)

      Elimina
    2. Il Cinevisor visto sugli spot, c'era tipo Braccio di Ferro e altri cartoon... ma a che pro? Senza sonoro pergiunta XD
      Eternia con tutti e tre gli altri playset grandi sarebbe stato abnorme... proibitivo come prezzo :o

      Anche io volevo prendere la Batcaverna, sai? Però anor anon mi pento di non averlo fatto XD

      Moz-

      Elimina
  18. I miei te giochi erano: il galeone Playmobil, la città in miniatura prodotta dalla Majorette e un plastico ferroviario.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La città per le macchinine posso immaginare fosse figa... amavo quel genere di cose^^

      Moz-

      Elimina
  19. Io sono stata molto fortunata perché avevo tante cose :)
    Però ci sono due giochi che non ho mai ricevuto: Emilio il robottino (ma l'avevano delle mie amiche, non era nulla di che) ma soprattutto Pisolone Pisolino per un dolce sonnellino per guardare la tv :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pisolone l'ho giusto messo nella mia playlist ;)

      Elimina
    2. Esatto Paola, ne parla proprio Sara da lei!
      Oh, vedo che il robottino ha stuzzicato le voglie di molti XD

      Moz-

      Elimina
  20. Io volevo il CAMPER di Barbie xD non so perchè, a guardarlo adesso non è neanche così figo, però mi è rimasto questo desiderio di bambina e prima o poi me lo comprerò xD ovviamente capisco anche il perchè... costava una cifra, come biasimare i miei genitori ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era quello che si apriva e potevi simulare la vacanza al campeggio, con sedie-ombrelloni-piscina e via dicendo? :o

      Moz-

      Elimina
    2. se è quello, era il periodo in cui la Mattel riciclava senza pudore i giocattoli di Big Jim con Barbie... bastava una mano di vernice rosa et voilà!

      Mia cugina aveva la casa di barbie con l'ascensore a filo ed era sputata all'HQ di BJ! me ne sono accorto da piccolo confrontandola con le pubblicità sul Topo!

      Elimina
    3. Vero, facevano sempre la doppia versione, azzurra per BJ e rosa per Barbie :)

      Elimina
    4. Verissimoooo... In effetti la base di Big Jim non era altro che la casa di Barbie :D

      Moz-

      Elimina
    5. Siii Moz era quella con la piscina ^^ comunque questa cosa di Big Jim non la sapevo... come compagno di Barbie io usavo l'Action Man di mio fratello :p

      Elimina
    6. Ahaha, altro surrogato per Ken, sì^^

      Moz-

      Elimina
  21. Non ho mai fatto tragedie per qualche giocattolo non ricevuto, tuttavia anche se ne ho avuto comunque pochi ma buoni, mi sarebbe piaciuto ricevere il camion delle micro machines, un elicottero telecomandato e i Lego ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il camion gigante che si apriva... e dentro c'era la città!! *___*

      Moz-

      Elimina
    2. Nooo belle le Micro machines, era uno dei giocattoli da maschio che più mi piaceva! :)

      Elimina
    3. Erano davvero particolari, come concetto^^

      Moz-

      Elimina
  22. Io ce l'avevo L'Isola di Fuoco ma non sai quanto sia brutto non averla più, quindi meglio a te che non hai questo dispiacere!
    Come te non l'avrei ricomprata se l'avessi trovata qualche anno fa e mi starei mangiando le mani come te.

    RispondiElimina
  23. Io ho sempre desiderato il quartier generale dei Ghostbusters!! Ce l'ho ancora qui sul gozzo 😭😭😭

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello Filmation?
      Eh, quante cose io avrei voluto...!:D

      Moz-

      Elimina
  24. No...quello Kenner dei Real Ghostbusters...e cmq, già che li hai citati, io sono uno di quelli a cui piacciono sia i Real che i Filmation 😃

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io li amo entrambi: generi diversi, storie diverse... :)
      Comunque recupera con Lego o Playmobil! XD

      Moz-

      Elimina
  25. Ecto1 + minifigures Lego ✔

    RispondiElimina