[FUMETTI] Diabolik Magnum 2019: I gioielli perduti


D'estate, è risaputo, c'è più tempo per tutto: anche per leggere.
D'estate, si sa, c'è più tempo per leggere anche i fumetti.
Sull'amaca, sotto l'ombrellone, nel fresco di un parco.
E i classici fumetti italiani, da Topolino a Diabolik, sono sicuramente una delle letture più gettonate.
Proprio a questo ha pensato la casa editrice Astorina, resasi conto della richiesta di materiale diaboliko durante i mesi più caldi.
Per tale motivo nasce la collana Diabolik Magnum, con uno scopo preciso: tante storie, pochi euro.


La scelta di questo esperimento editoriale ricade su una "cinquina" già pronta all'uso, il cui ultimo capitolo è stato pubblicato soltanto pochi mesi fa: i gioielli perduti di Ramona Benton, misteriosa donna legata al passato del criminale King, "padre adottivo" del futuro Diabolik.
Una vera e propria caccia al tesoro che, dal 2002 al 2019, si dipana in cinque albi (Contro un fantasma, Colpo su colpo, L'ultimo colpo, Il bracciale perduto e Obiettivo in nero) ricchi di intrighi, personaggi e situazioni.

Situazioni, peraltro, molto diverse tra loro: ciò garantisce al lettore una varietà narrativa che va dal classico colpo diaboliko fino a una sfida... televisiva.
Con, in mezzo, pericolosi e subdoli avversari disposti a ogni cosa pur di arrivare al risultato finale.


Il Diabolik Magnum è rivolto, quindi, principalmente a quanti solo saltuariamente si imbattono nelle avventure del Re del Terrore; a quanti vogliono un bel balenottero di circa 600 pagine (a soli 7,90€) da potersi gustare nelle giornate estive.
Ma anche i collezionisti più affezionati che già posseggono questo quintetto di storie, potranno trovare qualcosa per cui val la pena di avere il Diabolik Magnum: un buon apparato redazionale, veri e propri commenti che aprono i vari episodi; curiosità, dietro le quinte e anche un paio di tavole inedite.

Il progetto rende addirittura più snella la lettura generale, tagliando inutili (in questo caso) sequenze riassuntive.
E la redazione chiede già consigli sul prossimo quintetto: io ho indicato i cinque albi con protagonista la ghigliottina... per una prossima estate da perderci la testa.
Ma intanto godiamoci questa: correte in edicola, specie se conoscete poco Diabolik e volete recuperare una lunga epopea svoltasi nell'arco di venti anni.

22 commenti:

  1. "Contro un fantasma" dovrei averlo letto anche se non è nella mia collezione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, questo bel balenottero!! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ciao Moz,sono anni che non lo leggo,ma lo ricordo benissimo,credo sia uscito nel :62 o "63 i miei anni da liceino.
      La Jaguar era il sogno di molti e sopratutto il mio.
      Ciao fulvio

      Elimina
    3. Novembre 1962.
      E ti assicuro che la Jaguar E-type la voglio anche io **

      Moz-

      Elimina
    4. Dopo l'esperienza con le San Carlo al formaggio, seguo consigli solo con formula "soddisfatti o rimborsati". 😜

      Elimina
  2. Ti dico che già mi avevi convinto tra i commenti del mio ultimo post su Diabolik!
    Non hanno aggiunto tantissimo ma tanto io ho solo l'ultima storia 👍🏻

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai solo l'ultima, allora te lo godrai alla grande.
      Poi fammi sapere :)

      Moz-

      Elimina
    2. Tanto ci farò un post 😉
      In settimana lo prendo ma la recensione non penso arriverà prima di fine luglio, me lo voglio godere un po' alla volta e ho anche 5 numeri dell'inedito da recuperare.

      Elimina
    3. Eheh, non è male dilazionare la lettura, chissà cosa si prova considerando che le storie sono praticamente collegate (anche se, 4 su 5, fruibili a sé).
      Aspetto tua rece-kun! :)

      Moz-

      Elimina
  3. Chiamatelo pure "magnum", così come c'è chi li chiama "integrali", "absolute", o mille altri nomi per abbellire, resta un fatto inconfutabile: sono RISTAMPE. Come tali hanno una sola funzione: "usa e getta" o magari "leggi e regala" (oggi i millennial dicono "condividi"), perché il valore commerciale dell'oggetto è uguale a zero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è detto, sai? Questo, avendo un paio di tavole inedite e un apparato redazione ricco, magari ha (avrà...) il suo perché anche commercialmente :)

      Moz-

      Elimina
    2. Sono ristampe di 5 albi, e nemmeno integrali, ok, ma il prezzo è onesto dato che in sostanza paghi 3 storie e ne leggi 5. Edizioni IF che ristampa Mister No, due albi originali a uscita, tiene costantemente il prezzo pari a due inediti Bonelli! E la ristampa del n° 100 non fu nemmeno proposta a colori!

      Elimina
    3. Oddio, vero che non è una raccolta, quindi sì, comunque c'è stato un altro lavoro a monte (ad esempio eliminare quelle poche tavole di raccordo), ma appunto il prezzo è giustissimo e c'è un apparato redazionale interessante... Secondo me tra qualche anno andrà a ruba :)

      Moz-

      Elimina
    4. Dire "andrà a ruba" riferito a Diabolik è sublime. 😁

      Elimina
    5. Ahah vero! Mi è uscito spontaneo! 🤣

      Moz-

      Elimina
  4. Ottima Idea quella di un tuffo estivo nella vita di Diabolik, hanno ragione a pensare che l'estate possa essere il momento ideale per pubblicare queste tipo di raccolte. Questa di Diabolik piacerebbe anche a me.
    Un saluto, buona continuazione di settimana ed ottima estate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, le storie sono tutte molto belle, il tema portante è il medesimo, quasi a comporre un unico romanzo fatto di 4-5 momenti diversi.
      Te lo consiglio!
      Grazie e buona estate anche a te!^^

      Moz-

      Elimina
  5. Appena visto mi ero detto: "noo dai, un formato ancora diverso, non lo comprerò, preferisco recuperarmi le storie che mi mancano comprando albi singoli". Poi sono venuto a sapere che sono presenti all'interno dei redazionali... "Mannaggia! Sono malato di redazionali, li voglio". E così ora che ha appena riaperto il negozio online ho recuperato entrambe le uscite del Magnum del 2019... Non nascondo che, pensandoci meglio, l'idea di avere in un singolo volumetto corposo delle storie tutte collegate tra loro mi entusiasma e l'acquisto mi va a coprire pure qualche buco che ho in queste sequenze. Non trascurabile il fatto delle dimensioni, a parte lo spessore la dimensione è identica a quella di un albo normale e se non fosse stato così, per questione di spazio, non li avrei potuti comprare! Grazie per il blog, veramente curato, divertente e informativo. Matteo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Matteo, grazie e benvenuto (ma... non ci siamo già incrociati? 🤓)!
      Dunque, il Magnum sostanzialmente costa poco e quindi anche chi come me e te ha quelle storie, può comunque acquistarlo senza tanti problemi. Inoltre c'è da dire che oltre ai redazionali, vi sono pure tavole inedite (tagliate) o rimontaggi di sequenze (es. Tratte da qualche Grande Diabolik).
      Nel prossimo, in edicola a giugno, una storia avrà ben sei tavole inedite! 😎🔥

      Moz-

      Elimina
    2. Sì recentemente ci siamo già incrociati nel forum��. Il prossimo Magnum tra l'altro contiene "Un'isola maledetta" e "Fuga dall'isola" che ancora non li ho recuperati, quindi mi fionderò in edicola! Gli altri, ordinati ieri sera, sono già in spedizione oggi, quindi domani o dopodomani non vedo l'ora di gustarmeli soprattutto per quanto riguarda le tavole inedite o rimontaggi da te segnalati.
      Buona giornata, Matteo

      Elimina
    3. Ecco :)
      Perfetto: il prossimo Magnum conterrà anche una riduzione di La maschera sbagliata, sequel della doppia sull'Isola maledetta.
      Ed è giusto perché importante, anche se sono sincero: queste due storie le avrei inserite a parte e non in una storia sul mare tropicale...

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo commento :)