[FUMETTI] Diabolik Magnum 2019: I gioielli perduti


D'estate, è risaputo, c'è più tempo per tutto: anche per leggere.
D'estate, si sa, c'è più tempo per leggere anche i fumetti.
Sull'amaca, sotto l'ombrellone, nel fresco di un parco.
E i classici fumetti italiani, da Topolino a Diabolik, sono sicuramente una delle letture più gettonate.
Proprio a questo ha pensato la casa editrice Astorina, resasi conto della richiesta di materiale diaboliko durante i mesi più caldi.
Per tale motivo nasce la collana Diabolik Magnum, con uno scopo preciso: tante storie, pochi euro.


La scelta di questo esperimento editoriale ricade su una "cinquina" già pronta all'uso, il cui ultimo capitolo è stato pubblicato soltanto pochi mesi fa: i gioielli perduti di Ramona Benton, misteriosa donna legata al passato del criminale King, "padre adottivo" del futuro Diabolik.
Una vera e propria caccia al tesoro che, dal 2002 al 2019, si dipana in cinque albi (Contro un fantasma, Colpo su colpo, L'ultimo colpo, Il bracciale perduto e Obiettivo in nero) ricchi di intrighi, personaggi e situazioni.

Situazioni, peraltro, molto diverse tra loro: ciò garantisce al lettore una varietà narrativa che va dal classico colpo diaboliko fino a una sfida... televisiva.
Con, in mezzo, pericolosi e subdoli avversari disposti a ogni cosa pur di arrivare al risultato finale.


Il Diabolik Magnum è rivolto, quindi, principalmente a quanti solo saltuariamente si imbattono nelle avventure del Re del Terrore; a quanti vogliono un bel balenottero di circa 600 pagine (a soli 7,90€) da potersi gustare nelle giornate estive.
Ma anche i collezionisti più affezionati che già posseggono questo quintetto di storie, potranno trovare qualcosa per cui val la pena di avere il Diabolik Magnum: un buon apparato redazionale, veri e propri commenti che aprono i vari episodi; curiosità, dietro le quinte e anche un paio di tavole inedite.

Il progetto rende addirittura più snella la lettura generale, tagliando inutili (in questo caso) sequenze riassuntive.
E la redazione chiede già consigli sul prossimo quintetto: io ho indicato i cinque albi con protagonista la ghigliottina... per una prossima estate da perderci la testa.
Ma intanto godiamoci questa: correte in edicola, specie se conoscete poco Diabolik e volete recuperare una lunga epopea svoltasi nell'arco di venti anni.

18 commenti:

  1. "Contro un fantasma" dovrei averlo letto anche se non è nella mia collezione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, questo bel balenottero!! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ciao Moz,sono anni che non lo leggo,ma lo ricordo benissimo,credo sia uscito nel :62 o "63 i miei anni da liceino.
      La Jaguar era il sogno di molti e sopratutto il mio.
      Ciao fulvio

      Elimina
    3. Novembre 1962.
      E ti assicuro che la Jaguar E-type la voglio anche io **

      Moz-

      Elimina
    4. Dopo l'esperienza con le San Carlo al formaggio, seguo consigli solo con formula "soddisfatti o rimborsati". 😜

      Elimina
  2. Ti dico che già mi avevi convinto tra i commenti del mio ultimo post su Diabolik!
    Non hanno aggiunto tantissimo ma tanto io ho solo l'ultima storia 👍🏻

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai solo l'ultima, allora te lo godrai alla grande.
      Poi fammi sapere :)

      Moz-

      Elimina
    2. Tanto ci farò un post 😉
      In settimana lo prendo ma la recensione non penso arriverà prima di fine luglio, me lo voglio godere un po' alla volta e ho anche 5 numeri dell'inedito da recuperare.

      Elimina
    3. Eheh, non è male dilazionare la lettura, chissà cosa si prova considerando che le storie sono praticamente collegate (anche se, 4 su 5, fruibili a sé).
      Aspetto tua rece-kun! :)

      Moz-

      Elimina
  3. Chiamatelo pure "magnum", così come c'è chi li chiama "integrali", "absolute", o mille altri nomi per abbellire, resta un fatto inconfutabile: sono RISTAMPE. Come tali hanno una sola funzione: "usa e getta" o magari "leggi e regala" (oggi i millennial dicono "condividi"), perché il valore commerciale dell'oggetto è uguale a zero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è detto, sai? Questo, avendo un paio di tavole inedite e un apparato redazione ricco, magari ha (avrà...) il suo perché anche commercialmente :)

      Moz-

      Elimina
    2. Sono ristampe di 5 albi, e nemmeno integrali, ok, ma il prezzo è onesto dato che in sostanza paghi 3 storie e ne leggi 5. Edizioni IF che ristampa Mister No, due albi originali a uscita, tiene costantemente il prezzo pari a due inediti Bonelli! E la ristampa del n° 100 non fu nemmeno proposta a colori!

      Elimina
    3. Oddio, vero che non è una raccolta, quindi sì, comunque c'è stato un altro lavoro a monte (ad esempio eliminare quelle poche tavole di raccordo), ma appunto il prezzo è giustissimo e c'è un apparato redazionale interessante... Secondo me tra qualche anno andrà a ruba :)

      Moz-

      Elimina
    4. Dire "andrà a ruba" riferito a Diabolik è sublime. 😁

      Elimina
    5. Ahah vero! Mi è uscito spontaneo! 🤣

      Moz-

      Elimina
  4. Ottima Idea quella di un tuffo estivo nella vita di Diabolik, hanno ragione a pensare che l'estate possa essere il momento ideale per pubblicare queste tipo di raccolte. Questa di Diabolik piacerebbe anche a me.
    Un saluto, buona continuazione di settimana ed ottima estate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, le storie sono tutte molto belle, il tema portante è il medesimo, quasi a comporre un unico romanzo fatto di 4-5 momenti diversi.
      Te lo consiglio!
      Grazie e buona estate anche a te!^^

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo intervento!