> quando il mondo era nostro




Quando il mondo era nostro il sole sorgeva ogni volta che volevamo.
Quando il mondo era nostro la luna era sempre alta nel cielo, e il mare azzurro e cristallino.
Quando il mondo era nostro avevamo una stanza piena di giochi.
Quando il mondo era nostro c'erano tanti sudditi pronti a soddisfare ogni richiesta.



Le estati sempre calde e ricche. Iniziavano di buon mattino con l'odore del pane in cottura e terminavano con l'aria frizzante di una sera stellata.
La pioggia era un piacevole divertimento, i contrattempi piacevoli distrazioni.

Quando il mondo era nostro le passeggiate sembravano avventure.
Quando il mondo era nostro non c'erano preoccupazioni.
Quando il mondo era nostro non c'era bisogno di porsi troppe domande.
Quando il mondo era nostro ognuno poteva essere tutto ciò che oggi è proibito.

Le estati sempre arancioni e gialle. L'aria e le luci delle feste si mescolavano a voci lontane e suoni dispersi.
Non si avvertiva mai la stanchezza, o la calura dell'erba bruciata.
Il celeste sopra di noi era elettrico.

Quando il mondo era nostro, il mondo era un posto perfetto.
E il mondo tornerà ad essere nostro.
Lo governeremo assieme, tutti i nobili del tempo che fu.
I nemici saranno spazzati come nuvole.
Gli oppositori saranno umiliati.
Chi ha sporcato questo mondo verrà schiacciato.
Le campane suoneranno sempre a festa.
Le stagioni arriveranno puntuali.
Le estati torneranno ad essere sempre magiche e dolci.
Proprio come quando il mondo era nostro.

102 commenti:

  1. Risposte
    1. bellissimo, Moz! E dato che speranza è l'ultima morire, io continuo a sperare :)

      Elimina
    2. Ciao Gloria! :)
      La speranza è l'ultima a morire, vero... ma dobbiamo alimentarla sempre, anche e soprattutto agendo!^^

      Moz-

      Elimina
  2. La speranza è che torni nostro!
    Ciao Moz :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possiamo riprendercelo, quando e come vogliamo.

      Moz-

      Elimina
  3. È questo il post che mi dicevi oggi? Perché tenendo presente l'infanzia la si sente parecchio :) Molto bello comunque, soprattutto per le immagini che evoca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è lui.
      Questo post parla sì di un tempo passato, ma è indefinito. Potrebbe essere un'altra epoca, o forse solo 20 anni fa. Chissà.
      Bisognerebbe essere nobili per capirlo.

      Moz-

      Elimina
  4. Oggi guardavo i ragazzini giocare nello stesso posto dove giocavo io tanti anni fa e mi è scappato di pensare che sono entrato nel " pomeriggio " della vita.
    Il mondo secondo me non potrà più essere nostro, al massimo possiamo renderlo nostro attraverso gli occhi dei bambini e renderlo perfetto per loro.
    Bello comunque, leggerlo è stato come guardare vecchie diapositive della mia infanzia, ti ringrazio Moz. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pir, son contento che il post ti sia piaciuto.
      E' vero che evoca l'infanzia, ma io l'ho scritto anche pensando a un tempo lontano, un mondo governato da nobili veri... forse solo i ragazzini sanno esserlo, hai ragione.

      Moz-

      Elimina
  5. Io aggiungerei anche:

    "When I became the sun
    I shone life into the man's hearts"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, essere il Sole significa essere una divinità.
      Qua si tratta di nobiltà, insomma... un passo alla volta^^

      Moz-

      Elimina
  6. Che meraviglia di pensieri.
    davvero. Bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, contento che il post ti sia piaciuto^^

      Moz-

      Elimina
  7. Un post bello, ma... a parte la pop utopia che leggo in questo testo, ma quando mai il mondo è stato nostro?
    Io ritengo che siamo ospiti di questo pianeta che prima o poi si stancherà della nostra presenza ingombrante e ci sbatterà fuori.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo è stato nostro (o di chi si è sentito imperatore, per lo meno) in tempi remoti, quando si poteva convivere pacificamente con la Natura :)

      Meli, devo dirti una cosa! Anche se non ti ho mai vista, stanotte ti ho sognata! Cioè, ho sognato un qualcosa che -nella mia mente- eri tu! Avevi occhiali e rossetto XD

      Moz-

      Elimina
    2. Ciao bellizzimo (scritto apposta, prendilo come un bellissimo in stile Moz),
      eccomi qui, oggi ho fatto Gigi la trottola...
      Concordo con la tua versione (domani grandina) dell'essere padroni del mondo, allora così ci intendiamo...

      Dì un pò, hai sognato mia sorella?
      No, perchè gli occhiali li portiamo entrambe ma lei è quella del rossetto XD
      Prova a indovinare quali trucchi uso, quando li uso (sì e no 3 volte l'anno), baciz!!!

      Elimina
    3. Ahaha, mamma mia, non è che grandinerà: finirà il mondo!

      Comunque, nel mio sogno eri tu. Vivevi un una casa a piano terra, un po' old style, e poi sei venuta a pranzo da me assieme a tanti altri (erano miei parenti). Mi hai chiesto una cosa che ora non ricordo e io ti ho risposto.

      I trucchi che usi... mhh, è che sono molto poco ferrato in materia (azzardo fondotinta :p) e li usi a Natale e Pasqua e compleanno^^

      Moz-

      Elimina
  8. Ogni tanto cerco di riappropriarmene ma è sempre più difficile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per essere difficile... lo è, ma l'estate aiuta ;)

      Moz-

      Elimina
  9. Ma lo è mai stato nostro?
    Da quando ci sono io credo di non averlo mai sentito mio davvero. Spero che un giorno, come dici tu, tornerà ad essere nostro! :-)
    Baci e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io un tempo, un tempo remoto, un'altra vita forse... sì, l'ho sentito mio. Mio in sintonia, non mio di proprietà.
      Tornerà così? Mi impegno ogni giorno^^
      Un bacione!

      Moz-

      Elimina
  10. Grazie Moz, leggendo il tuo post (è tra i primi dieci che rientrano nella mia personalissima lista) per un momento mi sono sentito invincibile anch'io...
    Xav

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Xavi!
      Oh, pare che questo post sia piaciuto un sacco, sai? Su twitter lo hanno elogiato... mi fa piacere.
      E... credimi, possiamo davvero essere invicibili e in sintonia col mondo^^

      Moz-

      Elimina
  11. "Le stagioni arriveranno puntuali."...esattamente quello che mi manca di più! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Specie con questo finale di primavera che sembra novembre :p

      Moz-

      Elimina
  12. Affinché il mondo torni ad essere nostro, dobbiamo riprendercelo. Siamo una generazione a cui hanno rubato il futuro. Siamo vittime delle lobby e della mignottocrazia. Occorre lottare contro il nulla e tornare ad essere protagonisti della storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me la soluzione è impegnarsi poco a poco, ogni giorno, egoisticamente, per migliorare la nostra condizione... Possiamo farcela, e torneremo a sentirci in sintonia col mondo.

      Moz-

      Elimina
  13. woooe fratellastro, bella!!! l'ho letta tutto d'un fiato...
    mi complimento con lei e mi propongo come Mignolo o Prof per conquistare il mondo ahuahuahuahuahua XD
    Negrita è sempre un sottofondo spettacolare, anche se da un po' sono in fissa con "Dannato vivere" *o* (lo so è vecchiotta ma la sento mia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, quando vuoi, cara sorellastra francese^^
      La canzone stavolta è stata una piacevole scelta obbligata, perché il post ha un significato anche molto personale ;)

      Moz-

      Elimina
  14. Che succede giovane amico? Devo preoccuparmi dopo aver letto questo post? Noto una nota di rammarico e rimpianto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rimpianto sì, ma anche voglia di lottare giorno dopo giorno, nel mio piccolo, per riappopriarmi un po' di questo mondo :)

      Moz-

      Elimina
  15. Le estati della memoria...della mia memoria...a questo ho pensato leggendo il tuo scritto. Che nostalgia!
    Il mondo è arrivato ad un punto in cui effettivamente c'è bisogno di una svolta, di ritrovare le cose genuine e i valori di un tempo.
    Forse tu in queste righe guardi le cose più dal punto di vista di chi comanda o comunque ha il potere di decidere, io più semplicemente da quello di chi vuole vivere con la spensieratezza che oggi purtroppo si è persa, nel mare magnum delle brutture che i TG ci vomitano addosso ogni giorno.

    Buona settimana, Miki!

    PS: a proposito di stagioni che si spera poi arriveranno di nuovo puntuali...qui oggi sembra novembre, pioggia, tuoni, vento, grigiume...in piena mattinata :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maristella cara, purtroppo fino a giovedì sarà proprio così... novembre!
      Ma va bene, dopotutto l'estate entra ufficialmente sabato :p

      Sul post: io l'ho scritto pensando a chi, in un'epoca passata, era uno spirito nobile in sintonia col mondo attorno... e governava questo universo accanto alla Natura e alle cose genuine.
      Si può tornare ad essere così, nel quotidiano, anche senza scomodare gli altri... :)

      Moz-

      Elimina
  16. Potevi fermarti alla canzone, per me sarebbe stato già un post stupendo. ;-)
    Il mondo tornerà ad essere nostro, caro Moz. Sarà un pochino da sistemare, da strofinare qua e là per togliere la polvere e renderlo bello lucido, ma tornerà ad essere nostro e bello come prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, che tra l'altro oggi la canzone è simbolica più che mai :)
      Comunque, sì... un po' di impegno e pulizia ci vuole, ma il mondo sarà sempre il mondo: quello nostro, bello, sincero, pulito^^

      Moz-

      Elimina
  17. E' bello e giusto sperarci e l'ottimismo è utile per realizzare dei sogni.
    Bel post!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cris, grazie mille! :)
      L'ottimismo aiuta sempre... ma basta restare coi piedi per terra!

      Moz-

      Elimina
  18. ebbravo Miki! Bella!
    Ha una punta di nostalgia, ma non la trovo triste, anzi!
    La trovo una richiesta, una ricerca dell'armonia con il mondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E difatti è così: il voler tornare ad essere in sintonia col mondo, come nei tempi che furono.
      Giorno per giorno possiamo tornare ad esserlo, nel nostro piccolo.

      Moz-

      Elimina
  19. Me la ricordo bene la sensazione di onnipotenza derivante dalla certezza di avere il mondo in mano. Era bellissimo. Sono un po' scettica sul fatto che torni tutto così ma non perdo mai la speranza.
    Bacio Moz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con gli occhi di oggi forse tutto ci sembra più... disilluso, ma ogni tanto, per qualche attimo, quella sensazione può tornare in noi^^

      Moz-

      Elimina
  20. Non immagini quanto sia la speranza in me che il mondo torni nostro. Ho l'impressione che tutto stia precipitando.....

    Baci e buona giornata
    Enza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto precipita ma... nel nostro piccolo possiamo acciuffare qualcosa, almeno nel quotidiano! :)
      Bacione, buona giornata! :)

      Moz-

      Elimina
  21. E' nostro.
    Cartina tornasole del genere umano, tale è perché così noi lo abbiamo reso.
    Pregi e difetti: tutto un minestrone di noi abili terreni cuochi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innaffiamolo di Brancamenta e sarà ancora meglio!! :p

      Moz-

      Elimina
    2. ....... -_-..... non casco alle provocazioni ;-)

      Elimina
    3. No Vasco, no Vasco... io non ci casco! ;)

      Moz-

      Elimina
  22. Quando il mondo era nostro o quando noi eravamo del mondo? Credo che l'arcano sia insito in questa domanda semi - palindroma, perché il mondo nel 2014 è un possedimento innaturale dell'essere umano, è una sorta di viscera da cui suggere ogni tipo di energia, è una bolla avvelenata dall'uomo che non ha saputo rispettare quello che è, piuttosto ha saputo violentare ciò che di primigenio era stato. Viviamo sulla soglia della catastrofe, e se durante la Guerra Fredda l'uomo non si è distrutto a colpi di armi nucleari, è solo perché la Luna non è abitabile e perché Marte è troppo lontano, altrimenti ci avrebbero fatto un pensierino. Ma quando siamo stati davvero del mondo? Fino a quando noi eravamo nel grembo e la Terra ci era madre?
    Dopo le rivoluzioni industriali? Prima delle fumaiole? Dopo l'età del carbone? Ogni risposta potrebbe essere esatta anzichè no, perchè noi non siamo più del mondo da quando di esso ne abbiamo fatto un motivo di sfregio e di isterilimento, dal momento in cui non abbiamo visto più in esso il motivo di amarlo, ma il motivo di utilizzarlo, il motivo di rapinare i suoi tesori e di trovare ogni pretesto possibile di vivere su questa Terra come ospiti momentanei e non come unica possibilità di luogo vivibile.
    Quando noi eravamo del mondo... quando il mondo era nostro... quando noi eravamo una cosa sola, cresciuti e cullati dal ventre e non violentatori dello stesso grembo natio. Ma la visione nobile va oltre, trascende e fende tutto ciò che di reale c'è, perché il mondo è materia ma potrebbe anche non esserlo, e potrebbe essere rintracciato in quello che di totalizzante v'è, quando non solo la vita fatta di acqua, fuoco e aria trova un'alchimia infinita e definitiva, ma quando persino le frequenze si intrecciano tra di loro senza interferire... allora in quel momento il mondo sarà nostro, anzi, sarà di quel colore perché è nostro, perché pensato proprio per noi, perché noi lo pensiamo così o perché il mondo ci vede in quel modo? Qui si sprofonda nell'esistenza che è e che sarà, che sarà quel mondo totale, dove l'acqua e l'aria saranno una cosa sola, dove il fuoco e l'anima bruceranno di vita, e dove il vento sarà l'unica gravità di un mondo che è stato e che è nello stesso tempo. ;)

    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse esiste un altro tipo di fusione col mondo, no?
      Quella più mentale, quella più ludica, giusta, libera(toria) e in sintonia con la Natura.
      Una sintonia egoistica, che avevamo un tempo e ora è persa...

      Moz-

      Elimina
  23. Bella davvero, Moz. Mi ha riportato emozioni sopite, ma non dimenticate.Grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felicissimo che il post ti sia piaciuto ;)

      Moz-

      Elimina
  24. Aspettiamo questo momento che forse (non) arriverà (:

    :*

    RispondiElimina
  25. Miki Moz: un personaggio dalle sfaccettature infinite... prete, mago e pure p(r)o(f)eta!
    Le prime quattro stanze (cioè tutte escluso l'oratoria finale) sono da incorniciare. Compliments!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ivà, ma dai! :p
      Cosa non ti piace del pezzo finale? Il dittatorialismo e l'essere senza pietà per i nemici poveri che hanno sporcato il mondo? :p

      Moz-

      Elimina
    2. No, non c'entra il contenuto... è a livello formale che c'è un leggero calo di tono poetico, dovuto certamente al fatto che ti sei fatto trascinare dalla foga oratoria.

      Elimina
    3. Ah, ok!
      Beh, non era mia intenzione essere poetico nemmeno nelle precedenti... strofe, a dire il vero: è una sorta di coincidenza XD

      Moz-

      Elimina
    4. Sono d'accordo con Ivano, perché l'ultima parte mi sembra troppo aggressiva a credo che per riavere il mondo serva tutto fuorché la violenza. Ho anche pensato che quelle sensazioni è più facile viverle guardando al passato, quasi nessuno si accorge di ciò che ha mentre lo sta vivendo. Comunque nell'insieme è bella ;-)

      Elimina
    5. Ciao Clyo!
      E' aggressiva perché io odio la povertà e la massa, e voglio che siano sfruttate, schiacciate, neutralizzate ed umiliate :)

      Moz-

      Elimina
  26. Ci avevano dato il Mondo in prestito per curarlo bene. L'atmosfera, le foreste, i mari, i fiumi e i laghi. Lo abbiamo amministrato male e ora ce lo teniamo così, capriccioso e vendicativo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, l'uomo ha sbagliato tante cose, ma solo perché è povero.

      Moz-

      Elimina
  27. E preciso che lo abbiamo in prestito perché il Mondo non lo abbiamo fatto noi e nemmeno l'Universo.
    Qualcuno sa chi l'ha fatto, altri dicono che è nato per caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualcun altro s'inganna credendo che sia stato creato^^

      Moz-

      Elimina
  28. La trovo talmente bella da farne una canzone una poesia, qualsiasi cosa per non dimenticarla..
    Favolosa..bravissimo!+++++

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhh esagerata!
      Gentilissima come sempre, cara Nellina!
      Un bacione!! ;)

      Moz-

      Elimina
  29. Il mondo non è mai stato mio. E forse per questo le passeggiate diventato sempre delle avventure...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, una vita di avventura va bene anche!! ;)

      Moz-

      Elimina
  30. Caro Moz, credo che al mondo di cui stai parlando ci si arriva se muniti di un paio di ali. A chi lo raggiunge viene assegnata una bellissima nuvoletta tutta per se... e, pensa te, non dovrà nemmeno pagare l'imu (almeno si spera...)

    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, quindi è ... l'altro mondo?^^
      Però un mondo come l'ho descritto io è esistito, e forse non è stato nemmeno troppo tempo fa :)

      Moz-

      Elimina
  31. lo sai, mi conosci, sono un'inguaribile romantica alla fin delle fiere...
    una che crede nel buono della vita, nel bello delle faccende, quindi che il nostro torni nostro lo credo fortemente...
    e mi piace leggere di chi ci crede tanto e forte quanto me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pata!
      Che dire... io ci credo ancora e credo sia possibile. E credo sia anche facile, forse^^

      Moz-

      Elimina
  32. L'epilogo mi sembra tanto previsione del giorno del giudizio :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, fammi tornare a prendere il potere e vedrai cosa cazzo combinerò! Persino il Dio Giudeo impallidirà di fronte a ciò che sarò in grado di fare :p

      Moz-

      Elimina
  33. Bisognerebbe tornare al momento in cui abbiamo iniziato a perderlo e capire dove abbiamo cazzosbagliato
    -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente è stato quando abbiamo accettato di crescere per metterci in linea con la società.

      Moz-

      Elimina
  34. Io il mondo non ce l'ho mai avuto, ho avuto bolle in sospensione di tempo in cui galleggiare beatamente, quelle dovrebbero sempre bastare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una delle soluzioni più giuste in attesa di (tornare a) dominare, caro Baol!^^

      Moz-

      Elimina
  35. mozzino!! struggente mozzino :D il mondo è nostro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kyretta! Riprendiamocelo!! :)

      Moz-

      Elimina
  36. Ad ogni frase mi viene in mente un ricordo...
    Grazie! :)

    RispondiElimina
  37. Caro Moz
    lo è stato nostro in qualche momento e qualche volta è li a portata di mano. Ma rimane sempre in mano agli altri quelli che stanno al piano di sopra e buttano le briciole anzi a volte nemmeno quelle... sembra piacere questa cosa a molti di noi che nn si interessano o meglio pensano che il mondo inizia dalla loro porta di casa e finisca nella sala.
    Fuori c'è tutto il resto che è in mano ad altri...
    sarebbe bello riprenderselo prima o poi
    ciao Moz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I poveri devono sparire. Sporcano questo mondo con il loro fare da ricchi.
      Lo inquinano, lo vogliono piegare alla loro maturità fasulla.
      Possiamo riprendercelo.

      Moz-

      Elimina
  38. grazie Moz per questo post lo prendo come un buon augurio per me, per noi e per le genrazioni future

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo. Alla fine il segreto per avere il mondo è semplicissimo^^

      Moz-

      Elimina
  39. Sulle prime ho creduto che ci vuoi abbandonare per entrare in politica... che cattiva come idea non sarebbe... avremmo fumetti a profusione e una cultura più equa e solidale. Mi ricorda tanto il famoso sole che ride di quando ero giovanotto, non che non lo sia rimasto, però alle volte basterebbero cose semplici per ritornare a credere in un mondo nostro. Tempo fa mi fermai da un contadino che aveva delle galline e gli chiesi delle uova. Mi rispose neanche se mi paghi. Queste sono mie. Tu vai al Discount !!! Comunque anche se non lascio commenti ti leggo con molto piacere.
    Ciaoo
    Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wè Paolo! Ti leggo sempre anche io, mi fa piacere!^^
      Ahaha, oddio... chissà, prima o poi magari mi butto in politica ma nel piccolo :p
      Le cose piccole sono migliori e più gestibili XD

      Moz-

      Elimina
  40. Ocio Moz, mi hai commossa...bellissime parole, nipote mio in fondo in fondo a quella corazza di "gran cazzaro" hai un cuore sensibilissimo...ma gia' lo sapevo, dai!
    Un po' mi ricorda, la canzone di Lucio Dalla "l'anno che verra'...vero?!
    Un bacio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao zietta! :)
      Oddio, non so che cuore io abbia, sinceramente... forse non sono così sensibile XD
      Quanto alla canzone, è vero, pensandoci anche Dalla si era augurato un mondo diverso da questo che abbiamo... io però vorrei che tornasse quello spensierato, tutto qui^^

      Moz-

      Elimina
    2. Beh....mio nipotone, anche a me piacerebbe tornare a quel tempo spensierato.....ma, per me, dovrei salire sulla macchina del tempo e tornare indietro di 46 anni! Quello era il mondo spensierato per me bimba!
      Poi ho aperto gli occhi e..........

      Elimina
    3. Possiamo farcela anche oggi, non lasciandoci sopraffare dalla quotidianità che ci vuole maturi a tutti i costi!!

      Moz-

      Elimina
  41. Ciao Moz, DOMY
    Per riprenderci il mondo,riprovare sensazioni,rivivere situazioni in paesaggi idilliaci come quelli che descrivi nella prima parte del post,secondo me,dovremmo ridiventare tutti fanciulli.Non farci intaccare l'anima dal tempo che passa veloce inesorabile e a volte ci abbrutisce. Mi porta a pensare positivo il fatto che c'è chi come te cerca di preservare,pur crescendo,la nobiltà d'animo e contribuisce a "ripulire" il mondo (sporcato dai suoi sudditi avidi e cresciuti male) anche solo scrivendo post come questo. Sei bravo,sei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domy, sai che hai centrato davvero il punto della cosa?
      Bisogna ridiventare fanciulli. O meglio, come amo dire, smetterla di voler/dover essere adulti a tutti i costi, senza alcuna ragione.

      Moz-

      Elimina
  42. Io sono credulona: si può fare!
    Bello leggerti .**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tornerà a essere nostro, Santa... vedrai!! **

      Moz-

      Elimina
  43. Quando il.mondo era nostro...molto.bello mozzino! Davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grassie, contento che ti sia piaciuto^^

      Moz-

      Elimina