> remake!



Io mi definisco pagano, come ho già avuto modo di dirvi qualche post fa.
Non sono cristiano e men che mai cattolico, non credo nell'esistenza di YHWH e sinceramente non me ne frega nemmeno nulla: penso tra l'altro che il tizio in questione sia il meno probabile e logico tra tutti gli dèi che si conoscono. Ma alla gente piace, e va bene così.
Dopotutto alla gente piace anche Uomini e Donne.


Adesso siamo nelle vacanze pasquali. Quante volte mi è successo di sentirmi dire da cattolici "tu non credi, per te non dovrebbe essere un periodo di ferie!".
Sinceramente, da pagano, io ho molto più diritto di questi ultimi al festeggiamento.
Le feste cristiane sono tutte mutuate da roba pagana. Sono dei remake in salsa jesuschrist.

Come dico sempre, le festività natalizie sono così fighe che i cattolici hanno dovuto collocarci la nascita del bambinello per avere anche loro motivo di godersele. E' giusto così, per carità.
Ma non cercate di farle passare come verità universali!

Se il Natale del Signore non è null'altro che la sottomarca cinese del Natale del Sole Invincibile, vediamo come anche la Pasqua continua a mantenere i concetti di rinascita dopo tre giorni di buio. Uova, conigli, ma la stessa croce/palo non sono che simboli naturali, solari e di fertilità.
E' la rinascita della primavera: le feste, in origine, hanno sempre e solo celebrato ciò che davvero è importante per l'Uomo e per la Terra. I cicli della Natura, il Sole che permette la vita, la fertilità per proseguire in questa valle di lacrime. Via via, questi concetti sono stati antropomorfizzati: è più facile, dopotutto. Lo stesso è avvenuto con i personaggi della mitologia cattolica.

Insomma, le grandi feste religiose di oggi non sono che remake (di remake di remake). Rifacimenti dove l'ultima cultura arrivata impone i propri idoli sostituendoli con i precedenti per non creare troppo scombussolamento nelle persone. E i prodotti di ciò sono la convivenza di diversi elementi, perché i dettagli pagani -per fortuna- sopravvivono a ogni nascita o morte di Cristo.

La vigilia di Ognissanti (Halloween) diventa San Martino, da festeggiarsi pochi giorni dopo il 31 ottobre. Anche lì zucche intagliate, richieste di dolcetti o soldini, e gente mascherata.
I falò di Sant'Antonio tutto sono tranne che qualcosa di cattolicamente sacro; idem la giornata del San Giovanni che in realtà è la celebrazione del solstizio d'estate, con tutti i riti annessi e connessi.

Potrei continuare per ogni altra festa conosciuta.
Il giorno della Candelora era in origine (tra le altre cose) una festa romana: fiaccole e luci celebravano la prossima fine dell'oscurità invernale, e si usava accendere queste candele in onore di Giunone e per ingraziarsi Marte. L'evento fu cristianizzato solo più tardi, mettendoci di mezzo la presentazione di Gesù al Tempio.

Il Ferragosto era un periodo di ferie voluto da Augusto, dove si celebravano Diana, le fasi lunari e quelle della maternità. Ma ecco che magicamente, con la presa di potere cattolica, il 15 agosto diventa la celebrazione della verginità e dell'assunzione in cielo di Maria. Io mi godo la consueta scampagnata con carne alla brace e birra.

L'epifania era una giornata antichissima celebrata in diversi culti; da noi sopravvive la Befana che porta i doni, anche se i cattolici provano a imbrogliarci con la storia dei Re Magi (che portano i doni).
Il Capodanno, che era la festa di Giano Bifronte (il dio che guarda all'anno passato e all'anno che inizia), diventa la celebrazione per la circoncisione di Gesù. Per fortuna questa pratica giudea è circoscritta (e circoncisa) e un po' tutti festeggiamo solo l'arrivo del nuovo anno.

Insomma, tra chi si professa cristiano sono solo alcuni (tipo i Testimoni di Geova o gli Evangelisti) a evitare (se non condannare) le feste cattoliche derivate da quelle pagane. Perché, giustamente, andrebbero implicitamente ad adorare ciò che il loro dio ha invece proibito.
Tutti gli altri se ne sbattono.
Ma in fondo, Testimoni di Geova e Evangelisti, perdono occasioni di divertimento.

Perché siamo tutti pagani, che vi piaccia o meno. C'è del paganesimo anche nell'adorare un semidio morto in croce, e che risorge dopo tre giorni.
Fino alla prossima antropomorfizzazione del culto del Sole, perché è un archetipo che si ripete da sempre.
Pertanto, Buona Pasqua di Resurrezione (dall'oscurantismo religioso) a tutti!

122 commenti:

  1. Sfruttare il già fatto, prima regola del marketing

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, e anche se lo han fatto goffamente, gli è riuscito bene... ma è colpa della gente che ci crede XD

      Moz-

      Elimina
  2. Non è una grossa novità quel che racconti. Non nel senso che sei uno stronzo che racconta cose già dette, eh! Ma nel senso che, come fai notare, è così da che si ha memoria (storica). Tutto è sempre partito dalla terra, dalla stagionalità, dai riti per ingraziarsi pioggia, sole raccolto. Dai riti apotropaici, dai mistere eleusini. L'uomo ha sempre avuto "bisogno" di affidarsi a qualche scaramanzia. Poi, purtroppo, qualche buon venditore ha capito come crearci un business.

    Lo vivo quasi quotidianamente sulla mia pelle avendo ben esposte tra tatuaggi e ammenicoli vari delle swastike. I più arguti fanno domande. I più scemi tirano conclusioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo, sei una di noi! (Moz col capello rasato) :p
      Sì, so bene che tutti voi conoscete già queste cose, e io stesso le rimarco spesso (in concomitanza con le principali feste), però trovo giusto ricordarlo sempre e sempre, perché domani la gente festeggia la Pasqua credendo che sia realmente la resurrezione di un uomo, quando in realtà è tutt'altro :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ahahahaha ecco, you got it!

      Chiaramente non era una critica Moz eh! Anzi, tu fai benissimo a ricordare a cadenza regolare tutte queste cose. Era una riflessione sul fatto che non si impara ma niente, ahinoi!

      Elimina
    3. Ricordo la tua frase FB ;)
      So che non era una critica, e ripeto: so bene che tutti voi che mi leggete sapete già queste cose... diciamo anche che io ho una passione personale verso il folklore religioso e l'antropologia... quindi è un argomento che puntualmente torna qui sul MoC :)

      Moz-

      Elimina
  3. Mareva, tutti diciamo cose già dette. Come si può essere sempre creativi e originali?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Affidandoci al nostro stile, senza soffocarlo mai :)

      Moz-

      Elimina
    2. @francesco: no, ma infatti non era una critica, anzi! Era una triste constatazione che non si impara mai dalla storia. Nonostante evidenti prove (ovvero tutto ciò che Moz ha espresso) la gente continua a credere.

      Elimina
    3. Forse fa comodo continuare a credere senza ragionarci sopra, come se il sapere che ciò in cui si crede non sia reale... faccia crollare le certezze di una vita. La trovo un po' brutta come cosa, ma è tipicamente umana...

      Moz-

      Elimina
    4. già Moz, credere nel Divino è umano, è una risposta ad un'esigenza umana, all'io che si chiede "ma chi me lo fa fare salire i gradini di 'sta vita, così simili ai gradini di un pollaio, tra slaloom di merda....conosco tutte le cose che racconti, ti dirò che sono state trovate tracce di una Santa Trinità risalente a tempi storici lontanissimi dalla nascita di Cristo. ...eppur è necessario dare una risposta "di fede" al vivere...Rispetto il pensiero altrui ma, non mi vergogno di credere che vivo perchè un giorno il mio spirito, liberato da umana fanghiglia, possa librarsi in volo nella luce Divina...un abbraccio pasquale Moz...credente nei "dogma" non bigotta...smack

      Elimina
    5. Ciao Mietta, un bacione pasquale anche a te :)
      Dunque, le tracce della Trinità pre-Cristo mi sono sempre sembrate un appiccicotto messo a forza per far quadrare conti che non quadrano mai del tutto XD
      Però la tua idea di una esistenza superiore, libera dal fango, ci sta tutta... speriamo possa essere così :)

      Moz-

      Elimina
  4. spero che tu (come me) ti converta quanto prima al pastafarianesimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, io non sono tipo da culti e religioni, nemmeno mangerecce :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ho visto che vuole suicidarsi. Mi permetto di consigliarle di prendersi un bel brevetto da pilota e di invitare tutti i frequentatori del blog del signor Moz quando farà il battesimo dell'aria. Pure i suoi, eh. Io avrò un impegno, quel giorno, glielo dico subito.

      Elimina
    3. la mia religione prevede il suicidio solo per indigestione di cibi o alcolici. non prevedo di suicidarmi nel breve periodo, ma..... chi può dir cosa accadrà :DD

      Elimina
    4. Ahaha, Silvan, miri a rimanere l'unica donna sulla terra? :)

      Moz-

      Elimina
    5. Almeno alzerei il livello medio.

      Elimina
    6. Quello senza dubbio :)

      Moz-

      Elimina
  5. In Svezia la festa del palo di maggio è rimasta pagana com'era in origine ed è ancora oggi dedicata al dio Freyr e alla dea Freja. Nel 2010 vi ho preso parte ed è un (lungo) rito di una potenza difficilmente spiegabile a parole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio che figata! Loro sì che ci tengono al proprio pantheon... noi abbiamo azzerato tutto (anche il Pantheon :p)

      Moz-

      Elimina
  6. Sia quel che sia, buone feste comunque :)

    RispondiElimina
  7. Anche se io sono credente (e non ho visto guardato Uomini e donne, nè amici, nè c'è posta per teperchè li considero programmi per gli Italioti) e tu pagano possiamo continuare ad essere amici?
    Se sì, ti faccio gli auguri di buona Pasqua
    Se no, ti faccio solamente gli auguri di una buona domenica
    ihihihihih
    Sempre abbraccio
    PS perchè ce l'hai tanto con i credenti? Io personalmente non impongo il mio credo e non "rompo" agli atei....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco dimenticavo: una cosa la faccio...mando a fanc ... i TdG, questo sì lo ammetto!

      Elimina
    2. Io non mando affanculo nessuno, ognuno credo in ciò che vuole ma è giusto sapere in COSA si crede. Non ce l'ho coi credenti, se non quando credono che i loro miti siano al centro del mondo e siano reali, ecco perché mi sembra giusto ricordare che sono solo patacconi cinesi di terza mano... Poi, ognuno può continuare a crederci, io preferisco l'originale :)

      Moz-

      Elimina
    3. Frettolosa la tua risposta... cmq buon proseguiemnto di feste

      Elimina
    4. Perché frettolosa?
      Mica devo scrivere una tesi di laurea XD
      Mi sembra di aver continuato la discussione... volevi conoscere meglio la mia opinione su qualcosa? Dimmi tutto!! :D

      Moz-

      Elimina
    5. E come lo sai che l'originale non era a sua volta il plagio di qualcos'altro e poi di qualcos'altro... all'infinito?

      Fammi capire tu ad ogni festività devi ricordare a tutti che sei ateo?
      Quindi hai dei lettori parecchio tonti se non lo hanno ancora capito in anni che ti leggono.

      O molto più semplicemente hai un forte ricambio, la gente ti legge un po' di mesi si stufa e poi non torna certo a dirti: Oh... ancora quello stai a dire?
      Non lo hai già scritto e detto ventordici volte in meno di dieci anni di blog?

      Ecco quello era il commento che mi sarebbe uscito di getto.
      Poi mi sono chiesta quante volte io sul mio blog ripeto sempre le stesse cose.
      Vado... ho la proverbiale trave da levar di torno.

      Buon proseguimento.

      Elimina
    6. Vedi, tu parli di ateismo mentre io asserisco solo di essere pagano: evidentemente repetita juvant, no? ;)
      Comunque, ovvio che tutto è un continuo plagio... parlo proprio di questo! :)

      Moz-

      Elimina
  8. Sono stata battezzata,a mia insaputa,ho frequentato scuole cattoliche,quando erano le uniche in paese. Della religione cattolica o cristiana,accetto il lato sociale,umanitario, quando c'è,ma credo ci sia anche in altre religioni.Accetto l'idea che ci siano altri credi,e non farei mai guerre di religioni,odio gli integralismi,ovunque si annidino,per il resto,cerco di gestire al meglio la mia sfera privata di religiosità,o spiritualità.Su riti pagani,assorbiti dal cristianesimo,se ti va,passa dall'ultimo mio post.Buone vacanze di primavera,Moz




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, passo immediatamente perché sono appassionatissimo di folklore e antropologia!!**
      Vero, comunque: la sfera spirituale deve essere privata, non può essere ammassata in una questione comunitaria...

      Moz-

      Elimina
  9. Io quando leggo 'ste cose di uno che sa ciò che dice, ti giuro mi viene di eiaculare! Cazzo Miki, ecco la differenza che passa tra uno che crede e uno che sa! Ti amo, e buona rinascita della primavera. ;)

    Ispy 2.0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, thanks! Ma so bene che anche tu SAI già queste cose, solo che è sempre bene ricordarcele, no?^^

      Moz-

      Elimina
    2. Una rinfrescata non fa mai male. :D

      Ispy 2.0

      Elimina
  10. Le feste sono sempre quelle, anche perché la nostra cultura si è staccata dal mondo contadino solo pochi decenni fa e il mondo contadino ha i suoi ritmi legati a quelli della natura che inevitabilmente portano a cambiamenti/pause/azioni precise in determinati momenti dell'anno, momenti che si sono inevitabilmente scandalizzati.
    E, in ogni caso, io adesso ho bisogno di riposo. Quindi ben venga la Pasqua.
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, tutto nasce dal mondo rurale.
      Ma i ritmi sono questi, quindi sì... buon riposo e buone vacanze di Pasqua!! XD

      Moz-

      Elimina
  11. Caro SuperMoz, dall'alto della tua intelligenza devi perdonare noi miseri cattolici e pagani misti, sai, non crediamo a tutti ... pure a te! :P

    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, non vuole essere un post dove salgo in cattedra: credo sia giusto ricordare la provenienza di certe feste, evitando che i cattolici le spaccino per cose assolute e universali, tutto qui ;)

      Moz-

      Elimina
    2. Mah, io non sono uno studioso, ma un "normalissimo" cattolico e posso dire che la Chiesa non ha mai fatto mistero che molte delle tradizioni attuali siano state tratte dalla Bibbia, la quale è frutto di millenaria civiltà che non a caso ci riporta agli albori dell'uomo. Molto probabilmente tutte le altre religioni discendono dalle stesse scritture che poi nei tempi si sono suddivise ...

      Per noi tutto questo è notorio... forse tu non lo sapevi e lo hai scoperto solo ora... Insomma, hai scoperto l'acqua calda, tieh!! ^_^

      Elimina
    3. Ma certo che lo sapevo, praticamente ogni anno lo scrivo a ridosso della Pasqua e del Natale :)
      Le tradizioni attuali non sono tratte solo dalla Bibbia, ma da culti precedenti di altre religioni, anche egiziane (Ishtar - Easter). Non è certo la Bibbia il nucleo di tutto, ci sono culti molto più vecchi (che dicono, prima della Bibbia, le stesse cose...)
      A me non piace che i cattolici debbano universalizzare il tutto... se il Natale è quello del Sole, perché devono mettere a credere a tutto il mondo che è la nascita del loro Dio? Insomma, io alle sottomarche scadenti preferisco l'originale ;)

      Moz-

      Elimina
    4. Solo per precisare che io non intendevo dire che le altre religioni discendono da quella cattolica. Nel caso avessi dato questa impressione, dico subito che TUTTE quante le religioni discendono dalle stesse scritture. Non esiste quella più vecchia e quella più giovane.

      Solo una cosa: Sei sicuro che vuoi l'originale?

      I tempi cambiano, e con essi le usanze, per esempio, noi adesso non usiamo più fare "sacrifici umani" come facevano gli antichi... però, magari abbiamo conservato quella che era il significato sacrale del Rito, ma, ovviamente, cambiando anche il nome e "giustamente" fatto nostro, in qualità di cattolici "civilizzati" ... Non so se mi sono fatto capire...

      Buona Pasqua, Moz! ^_^

      Elimina
    5. Ma di certo non derivano dalla Bibbia! Non è quella la Scrittura originale, era questo che intendevo.
      Ovvio che io non voglio i rituali di sangue, anche se domani molti agnelli (di Dio) saranno immolati per riempire le nostre tavole. Dopotutto cosa cambia? Sangue è sangue.
      I cattolici sono solo gli ultimi che -giustamente, dal loro punto di vista- hanno dovuto riprendere date e usanze del passato e adattarle al loro culto... in pratica, cercando di cristianizzare il paganesimo (per motivi di marketing, come ha detto Ferruccio nel primo commento), hanno paganizzato il cristianesimo.
      Ed è giusto che chi crede sappia ciò, e smetta di pensare di avere la ragione assoluta e universale, perché in realtà ha per le mani una grande patacca da discount di periferia! :)

      Moz-

      Elimina
    6. Fa pure, ma stai attento che ti prenderanno per pazzo e ti metteranno ad abbrustolire sulla carbonella ... poi non dirmi che non ti avevo avvertito!

      Di nuovo! ^_^

      Elimina
    7. In realtà i pazzi sono coloro che credono (senza porsi domande e agendo col paraocchi)... li manderemo a spaccare ghiaccio in Siberia :D

      Moz-

      Elimina
  12. Te l'ho detto: la festa più importante di Catania e riconosciuta in tutto il mondo che è quella patronale di Sant'Agata è stata ricalcata sulle festività dedicate alla dea Iside, un culto egizio che si è fuso con i culti di Demetra/Cerere. Tempo fa stavo studiando e approfondendo questo discorso sui culti pagani in Sicilia ed ho un volume che seppure datato sembra essere molto 'recommended' per questo tipo di studi! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ricordo!
      Sono cose stupefacenti, specie per chi come me non è credente ma ama le religioni, il folklore e l'antropologia. Anche io ho recuperato qualche volume interessante in merito; uno ha una larga sezione sul culto del sangue (che poi ha, nel cristianesimo, a che fare con la data di ieri)... credo siano cose interessanti :)

      Moz-

      Elimina
    2. Assolutamente lo sono!
      A prescindere che sia una questione di culto o semplicemente di interesse antropologico/etnografico.
      L'uomo non impara dalla storia perché la insabbia e la riscrive a modo proprio, se si insegnasse alle persone a ragione per consequenzialità probabilmente non esisterebbero i tanti limiti che ci affliggono.

      Elimina
    3. Verissimo. Il fatto è che i poteri forti, di volta in volta, hanno necessità di infangare e cancellare il passato.
      Questo è successo anche con la Chiesa, così come succederà con la prossima religione...

      Moz-

      Elimina
  13. Dopotutto il mondo e gli Dei esistevano già prima della cristianità.
    Ogni epoca ha il suo Dio.
    Tra millenni, se l'uomo ci sarà ancora, ce ne saranno probabilmente altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che mi ero inventato io in un racconto era un potente antivirus generato da un computer-madre inattivo, che avrebbe salvato il mondo consumandosi :)
      Si gioca con gli archetipi :D

      Moz-

      Elimina
    2. Dimenticavo: Buona Pasqua. :-p

      Elimina
    3. Buona Pasqua a te, Pilkie! Thanks :)

      Moz-

      Elimina
  14. Divento sempre più insofferente a queste feste comandate in cui tutto ha il sapore di antichi riti trbali.
    Sfondi una porta aperta.
    Divertiti!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non dispiacciono proprio perché antiche, pagane, naturali.
      Mentre tutti, come pecore (e talvolta a pecora) seguono i dettami dell'ultima patacca che ci hanno raccontato (ufficializzata da nemmeno 2000 anni!), io me la godo in modo libero :)

      Moz-

      Elimina
  15. Le feste sono feste, ne abbiamo bisogno, per fortuna che le abbiamo create da sempre. E spesso abbiamo anche bisogno di credere in qualcosa di trascendente, che ci fa sperare che dopo essercene andati non finisca tutto. Sarà vero o è pura illusione? Ognuno è libero di dare la sua risposta e credere che sia quella giusta! Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Io ad esempio ancora non so dare una risposta a quel quesito, e forse non mi interessa (per ora).
      Credo ci sia la vita, prima, da vivere. Un'altra esistenza dopo questa vita può esserci o non esserci, ma certezze non ce ne sono.
      Thanks :)

      Moz-

      Elimina
  16. La penso come te, eppure più che cecità, quella della gente che crede fermamente mi sembra una capacità, tra l'idiozia e la fermezza, di vedere qualcosa che io non vedo. E per questo chapeau. Poi si sa, la Bibbia è il primo fantasy mai scritto...quello che potrebbe essere lì su è potenzialmente qualcosa che va ben oltre un libro e un santino, no? Al momento io credo solo in qualcosa di superiore, e propendo alla scommessa di Pascal :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io di fatto non so a cosa credere, propendo per il credere in me stesso :)
      La gente che crede a prescindere, senza porsi domande NON personali (crisi, momenti di vita) ma a carattere di studio (scienze antropologiche, linguistiche, teologiche e filosofiche...) non la capisco.
      Sembra che se si ammettesse a sé stessi che la Pasqua è (e lo è) una festa di antiche origini pagane, il proprio mondo viene a crollare.

      Moz-

      Elimina
    2. Beh, basarsi sulla teologia è come attraversare la strada bendati...mai vista scienza più autoreferenziale...
      Ho studiato, in Erasmus, l'origine pagana (in particolare norrena) delle festività "religiose"! Se ritrovo il libro, ti faccio sapere il titolo, era interessantissimo! ;)

      Elimina
    3. Certo, fammi sapere! Mi interessa moltissimo! :)

      Moz-

      Elimina
  17. Sono per un semplicissimo Buona domenica,un tempo non si poteva dire perché la settimana lavorativa e di gg.7 e dopo il sabato "Fascista" anche buon fine settimana,pasquale o non.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nell'Antico Testamento di certo no, visto che la festa prevista era il Sabato, e la chiesa pur di essere accettata ho dovuto modificare anche quella giornata... andando contro i precetti stessi di dio!! XD

      Moz-

      Elimina
  18. Risposte
    1. Grazie mille, Lisa!
      Altrettanto! :)

      Moz-

      Elimina
  19. Gesù è morto ieri e rinascerà domani, giusto? E tu biecamente hai approfittato di quest'unico giorno di assenza per scrivere questo post. Blasfemo!!! Ahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, pensa che io tecncamente sono assente da ieri sulla blogosfera, ci si risente martedì :)

      Moz-

      Elimina
  20. Le idi di Febbraio, cioè dal 13 al 15, intorno a S. Valentino, erano dedicate alle Lupercalia, dei riti dove le donne offrivano il ventre per chiedere la fertilità. Anche se non è festività, alla faccia del martirio e dell'amore innocente, insomma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, che poi i cattolici hanno sempre questo gusto dell'orrido.
      La crocifissione, le frustate, il martirio dei santi ecc... Madonna, altro che horror! :D

      Moz-

      Elimina
  21. Sia quel che sia, desidero solo farti tra miriadi di problemi , problemoni e problemucci radiosi auguri di divertirti un sacco alla faccia di chi ci vuol male!
    Bacione al cioccolato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Nella Superstar :)
      Un mega-abbraccio :)

      Moz-

      Elimina
  22. Per me l'unica cosa che conta è la grigliata di Pasquetta. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io quest'anno ho optato per il ristorante, con pomeriggio da decidere XD

      Moz-

      Elimina
  23. Perchè...hai sentore di nuove religioni in arrivo?
    ahahahah...ciao Miki e visto che sono credente ti auguro buona Pasqua ed anche buona pasquetta. Baci.

    P.s. non mangiare troppo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, come tutte le cose, anche la religione cattolica finirà (e spero lo faccia molto male e con infamia, visto la zozzeria che è stata e che è su più fronti... :p)
      Buona Pasqua e Pasquetta anche a te... beh, mangerò il giusto :)

      Moz-

      Elimina
  24. P.s. del P.s.
    Non mangiare troppo...soprattutto la cioccolata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non c'è pericolo... non ne vado pazzissimo :)

      Moz-

      Elimina
  25. ma che stai magiando Moz?
    comunque nella notte del solstizio d'estate le streghe si riuniscono nei boschi, per riti propiziatori e per raccogliere le loro erbe per porzioni magiche...adesso sai che tra il 23 ed il 25 giugno sono in Abruzzo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arriva Nocciola! Farà delle porzioni magiche frantumando le palle a tutti gli abruzzesi.

      Elimina
    2. ahahahah può essere...
      dipende che poRzioni farò...magari porto una lasagna...visto che le pozioni, non mi riescono neanche a scriverle.
      :PP

      Elimina
    3. Eheh, non preoccupatevi, io per metà sono pugliese :)
      W il solstizio d'estate, comunque... :)

      Moz-

      Elimina
  26. Buone giornate festive, a te Moz e agli amici commentatori! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Glò, altrettanto :)

      Moz-

      Elimina
  27. Il nostro inno ufficiale.

    https://m.youtube.com/watch?v=AIJbRwpTftQ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lei ti amasse io... saprei soffrire e anche morire pensando a teeee
      Ma non ti ama, no! :)

      Grazie e benvenuto/a/i/e :)

      Moz-

      Elimina
  28. A Pasqua le macchine di una fabbrica non si fermano.
    A Pasqua i pianeti non cessano il loro movimento.
    A Pasqua la grande A'Tuin non smette di nuotare.
    A Pasqua nessuno di noi smette di invecchiare.

    Pasqua è solo un giorno come tanti, in cui alcuni non lavorano, altri festeggiano, mentre altri ancora (come me) se ne fregano e continuano a lavorare, raddoppiando gli sforzi, dato che l'affluenza quadruplica.

    Se mai dovessi fare qualcosa per Pasqua, metterei la nera fascia del lutto per tutte le persone che non fanno come dice Rocco e scelgono l'agnello, al posto della pecorina e per tutti i primogeniti Egiziani.

    No, cazzate.

    Io amo vivere nella mia cinica eresia. Di tute le altre storielle m'importa poco.
    Datemi della cioccolata e sarò felice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la cioccolata è pure afrodisiaca!! :)
      Per me il ferragosto da due anni è come descrivi tu la Pasqua, ma ci sta... Sì, un giorno come un altro... ma dove se magna :)

      Moz-

      Elimina
  29. Sai che tutte queste belle cose io le sapevo perché me le hanno detto anno fa proprio in chiesa? Qualcuno che ammette le origini delle feste cristiane c'è sempre :-D ad ogni modo... basta che si mangi cioccolata e sono felice :-)

    Saluti dalla lola ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come giustificano la cosa? Cioè, son contenti di festeggiare cose che di cattolico han ben poco??

      Moz-

      Elimina
  30. Non c'è mai certezza di nulla al mondo. Solo il Moz è inamovibile. ;) Buon Riposo (occhio giusto alle pietre rimosse dai sepolcri... )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho beccate tre o quattro già da ieri, ecco il perché della canzone che ho scelto... zombie XD

      Moz-

      Elimina
  31. Io dico la mia: Buon uovo di Pasqua! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Gnù, buon uovo anche a te!! :)

      Moz-

      Elimina
  32. Moz è Moz dodicenne, pagano e solitario, è proprio per questo che ti stimo fratellastro
    Buona Pasqua :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille sorellastra, buona fine vacanze pasquali :D

      Moz-

      Elimina
  33. La conoscenza delle cose può essere davvero destabilizzante talvolta.
    Spesso restare nell'ignoranza nonostante le evidenze pare che per certi sia la soluzione migliore... ma sopratutto quella più indolore.
    Buon pic nic per domani :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ristorante (che qui ha nevicato!! Oo)
      Vero comunque, restare nell'ignoranza è sempre la soluzione migliore per vivere una vita lineare e comunque appagante (entro certi limiti)

      Moz-

      Elimina
  34. La croce sopra la testa?! Hahahhhh Oi, nipotone vuoi copiare la Santità della tua zitta?!
    Hahahhhh, tanto anche se sono cattolica...tu mi conosci, sono una "diversamente cattolica" mi piace giocare e ironizzare anche nelle cose sacre...
    Perciò, sai come la penso, e ti dico magna, senza esagerare mi raccomando!
    ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi ho proprio esagerato... cara zietta XD
      Da domani si torna a stecchetto :p
      La croce sopra la mia testa, e le fragole con panna sotto la mia bocca... :)

      Moz-

      Elimina
  35. certo che con quel crocifisso dietro sei proprio inquietante! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma c'è pure la fragola con panna che rende tutto più dolce :)

      Moz-

      Elimina
  36. Hai sentito? Niente Lynch per Twin Peaks :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspettiamo l'8 aprile, che è il venticinquennale della prima messa in onda americana, che penso proprio sapremo qualcosa :)

      Moz-

      Elimina
  37. piccolo....un bacio pasqualissimo. A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia, grazie mille, un bacione anche a te!!! :*

      Moz-

      Elimina
  38. eh Moz pagane o no io aspetto con ansia le prossime ferieeeeeeeeeeeeeeeee :-)

    RispondiElimina
  39. Bè, io ho risposto agli auguri con un "Buona festa del cioccolato anche a voi!", fai te. :D

    RispondiElimina
  40. Buona Pasqua anche a te!
    Comunque su quello che hai detto in questo post, Lovecraft ci ha basato almeno metà delle sue opere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ce lo sò, ma io non sono molto lovecraftiano XD

      Moz-

      Elimina