> Il Megariassunto: #Berserk



MOOZIK - MY BROTHER (BERSERK MOVIE OST)

Dopo parecchi mesi di pausa è ripresa in patria la serializzazione di Berserk, il capolavoro dark-fantasy firmato Kentaro Miura. Un fumetto dalla trama adulta e complessa e dai disegni iperdettagliati.
Per anni ho redatto articoli, studi, schede e approfondimenti su Berserk: da poco, per raccoglierli, ho aperto un blog monotematico sull'opera, che potete raggiungere cliccando qui.
Il primo Megariassunto lo dedico perciò a questo titolo, una storia che non lascia certo indifferenti!

Guts è un guerriero senza un occhio, senza un braccio e armato di spadone. Si muove nei feudi alla ricerca di mostri: gli Apostoli della Mano di Dio, un gruppo di arcidemoni il cui quinto elemento, Femto, è la preda finale della sua vendetta.
Impresso sul collo ha un marchio sacrificale che lo lega al Male: ogni notte è costantemente assalito dagli spiriti dei morti e da altre creature mostruose che non lo lasciano mai in pace.
Ma chi è Guts? Qual è la sua storia?

l'infanzia di Guts

Nato dal cadavere di una donna impiccata, viene raccolto da una banda di mercenari guidati da Gambino. L'uomo fa da padre adottivo a Guts introducendolo duramente all'arte della guerra, e arriva persino a venderlo per una notte e poi ad aggredirlo. Guts è costretto a scappare dall'accampamento e da allora fino ai quattordici anni vaga sui campi di battaglia...

la nascita di Guts - immagine web

la Squadra dei Falchi

Durante un assedio, Guts si imbatte nella Squadra dei Falchi, un gruppo mercenario composto da giovanissimi guerrieri e capeggiato dall'etereo Griffith. Suo malgrado, perdendo una scommessa, si unisce alla banda e poco a poco trova nei suoi membri una vera e propria famiglia. Ne nasce anche una grande amicizia con Griffith, il cui scopo è quello di avere un suo regno.
Dopo qualche tempo, Guts vuole lasciare i Falchi, ormai divenuti eroi nazionali delle Midlands per la vittoria nella Guerra dei Cent'anni. La decisione del ragazzo manda in crisi Griffith, che fuori controllo, seduce la giovane principessa Charlotte e viene arrestato.

i Falchi - immagine web

il ritorno e l'Eclisse

Mentre i Falchi, accusati di alto tradimento, sono costretti a scappare via dalle Midlands, Griffith è tenuto prigioniero per un anno e fatto oggetto di terribili torture. Guts nel frattempo continua il suo viaggio d'allenamento, fino a quando non viene a conoscenza della situazione dei suoi ex compagni d'arme. Tornato da loro e scopertosi innamorato della guerriera Caska, organizza coi Falchi superstiti l'evasione di Griffith. Ma Griffith è ormai l'ombra di se stesso, e le torture prolungate lo hanno reso inerme. Sconvolto e disperato, Griffith invoca la Mano di Dio attraverso il Beherit, un ciondolo misterioso che aveva sempre portato al collo e che ritrova fortuitamente in un acquitrino. Si apre così un vortice extradimensionale mentre il sole è oscurato per via di una eclisse.
La Mano di Dio chiede a Griffith di sacrificare l'intera armata dei Falchi in cambio della rinascita come quinto elemento della famiglia demoniaca, e così il guerriero accetta. Lui diventa Femto, e i suoi compagni sono tutti condannati a essere divorati dagli Apostoli.

l'Eclisse - immagine web

la vendetta

Caska viene stuprata da Femto, mentre Guts, accecato durante la battaglia coi mostri, arriva ad amputarsi un braccio nel tentativo di salvare l'amata. L'intervento del Cavaliere del Teschio, un misterioso essere spettrale che pare in lotta contro i demoni, fa sì che Guts e Caska siano gli unici due marchiati a essere tratti in salvo. Dopo essersi ripreso dalle orribili ferite, con Caska uscita di senno per la violenza subita, Guts decide di partire per vendicarsi. Durante due anni in cui stana e uccide diversi Apostoli, si imbatte nell'elfo Puck, che diventa suo amico.

la furia della vendetta - immagine web

la Festa

Inseguito dall'armata papale che vede in lui un pericoloso bandito forse collegato a oscure profezie apocalittiche, e stremato dalle continue battaglie contro mostri e spiriti, Guts fa ritorno da Caska scoprendo che la ragazza è sparita. Unitasi a un gruppo di prostitute, giunge nei pressi di Sant'Albione, un santuario assediato dai profughi delle Midlands dopo che il regno è caduto sotto l'invasione dei Kushan.
Qui un Apostolo, rifiutato da tutti, sacrifica se stesso e ciò che lo circonda per ottenere un mondo perfetto. Incubando dentro di sé il figlio spettrale di Guts e Caska, contaminato dal seme maligno di Femto, fa sì che Griffith ottenga un nuovo corpo di carne.

Guts soccorre Caska - immagine web

il messia

Mentre il mondo comincia a mutare, e le creature fantastiche si fanno via via sempre più presenti nella realtà, Griffith riprende il comando di una nuova Squadra dei Falchi formata da Apostoli e uomini, e si lancia nella liberazione delle Midlands occupate dai Kushan. Salvando la principessa Charlotte dalle grinfie dell'imperatore Ganishka, si garantisce la legittimità come unico comandante dell'esercito regolare delle Midlands e come futuro re.
Guts intanto ha nuovi compagni con cui decide di portare Caska nell'unico luogo dove poter stare in pace: l'isola di Skellig, il paese degli elfi. Tuttavia per lui le battaglie non sono terminate, perché giungendo dalla strega Flora, si imbatte negli Apostoli arrivati a uccidere la stessa per ordine di Griffith. Qui ottiene l'Armatura del Berserk, una corazza magica ma pericolosa.

la nuova compagnia di Guts verso Skellig - immagine web

la guerra

Griffith respinge l'attacco di Ganishka volto a sbaragliare gli eserciti fedeli alla Santa Sede, e con l'appoggio del Papa è riconosciuto dal popolo come unico vero salvatore. Organizzato l'assalto finale contro i Kushan, si reca nelle Midlands dove Ganishka -già Apostolo- rinasce nuovamente attraverso una tecnica magica segreta diventando Shiva, il dio della distruzione.
Griffith riesce a usare un fendente del Cavaliere del Teschio per distruggere Shiva e per portare una nuova dimensione su tutto il mondo.

Griffith e i nuovi Falchi in guerra - immagine web

Fantasia

Dalle ceneri della capitale delle Midlands nasce Falconia, la capitale del Falco: Griffith ha ottenuto ciò che aveva sempre desiderato. Contemporaneamente la Terra muta radicalmente, e il mondo spirituale si sovrappone perennemente a quello reale. I mostri del folklore cominciano a assalire la gente, che può solo raggiungere l'unico posto sicuro: Falconia.
Guts e gli altri intanto sono per mare, e si imbattono più volte in creature mostruose o fantastiche.
A Falconia, intanto, il destino ha riunito diversi personaggi...
Falconia, la capitale del Falco - immagine web

Questa, in breve, la trama di Berserk. Che però è molto più complessa e presenta personaggi, situazioni e misteri impossibili da elencare nel dettaglio.
E' un'opera che va sicuramente conosciuta, un capolavoro a fumetti degno dei maggiori titoli della Letteratura. 

28 commenti:

  1. pensavo fosse un fumetto su Bersani. il politico o il cantante, fai te.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo cerebrale per capire che si può star bene anche senza Renzi :p

      Moz-

      Elimina
  2. Che storia o.O l'ho sentito nominare più volte ma non mi sono mai presa la briga di cercare qualche altra informazione sulla trama.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Val la pena davvero di conoscere quest'opera, ha tutto!^^

      Moz-

      Elimina
  3. Berserk è stato il primo amore verso il Seinen.
    Nonostante tutto, ho ancora il cuore in Berserk..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem, per me assieme a Diabolik è sempre il mio fumetto preferito^^

      Moz-

      Elimina
  4. Ottimo riassunto.
    È un vero peccato che Kentaro Miura sia così lento, Berserk pur con i suoi difetti se avesse avuto una serializzazione migliore sarebbe certamente in auge ed avrebbe avuto molta più visibilità.
    Questo manga ha avuto il suo picco negli anni 2000, ma ormai è un decennio che c'è lo filiamo in pochissimi.
    Peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, è vero che ha avuto il picco nel 2002-2003 (dopo la prima messa in onda del cartoon su Italia 1), ma so che i volumi sono in continua ristampa (roba che quasi manco Dragon Ball...) quindi credo che sia sempre tra le opere più vendute^^

      Moz-

      Elimina
  5. è stato un grande amore ma ora la sua "lentezza" ha affievolito molto i miei sentimenti.. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da questo mese la serializzazione episodica in patria torna a essere mensile, sperando ci resti!^^

      Moz-

      Elimina
  6. Devo unirmi agli ignoranti in materia. Sono davvero a digiuno e mi rendo conto che per una come me cercare di metabolizzare determinati termini (a proposito credevo che "spadone" fosse un eufemismo, ma poi nella foto... XXXXD) e dinamiche è realmente complesso! E' come se la mia mente non fosse abbastanza elastica da poter accogliere determinate informazioni tutte assieme! Entrare nell'ottica del fumetto fantasy è difficile e non si può dare per scontato che chiunque lo capisca e ne possa comprendere il fascino!
    D'altronde se mai ne sono stata attratta un motivo ci sarà!
    Eppure di fanatici ce ne son tanti (ne ho anche di amiche e amici ce i mandano a cagare ad un mio "Berse che?"), un motivo ci sarà!
    Detto questo, grazie per il megariassunto! u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' uno spadone vero e proprio, l'Ammazzadraghi: ha tutta una storia dietro, molto bella come concetto.
      Berserk è sì un fantasy, ma pseudo-storico; insomma, non una cosa tipo Signore degli Anelli ma più Conan il Barbaro, per capirci^^

      Moz-

      Elimina
  7. Caro Miki, sei stato capace di stuzzicare davvero l'attenzione e la curiosità verso questo fumetto (di cui ero completamente a digiuno)...complimenti!
    Si vede che ne sei un fan appassionato ed è bello condividere ciò che piace, grazie per questo post :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Maris!
      Sì, sono davvero appassionato e credo sia un'opera che possa davvero piacere a tutti^^

      Moz-

      Elimina
  8. tipico caso di capolavoro sputtanato e distrutto fino all'inanità da un autore indegno di sé e della propria arte piegatosi al volere degli editor e alla sete di denaro. Uno schifo. Peccato perché fino al numero ventuno circa era uno dei migliori fumetti di tutti tempi. Cosa molto triste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto a bordo^^
      Io lo considero ancora un capolavoro, e vedo un quadro completo della cosa, specie con gli ultimi episodi usciti dove i personaggi si stanno intersecando :)
      Poi, ovviamente, de gustibus!^^

      Moz-

      Elimina
  9. Ecco soddisfatta la mia curiosità su Berserk. Sono anni che me lo vedo davanti, e non ho mai avuto la possibilità di saperne di più...grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh son contento! Ora che te lo ritrovi davanti... puoi acquistarlo (se ti ho convinto^^)

      Moz-

      Elimina
  10. Dovrò leggermi tutto con molta calma e poi venirti a trovare su berserkfanblog... grazie Miki.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe perfetto... ti aspetto :)

      Moz-

      Elimina
  11. .. e disegnato coi controcazzi.. a differenza di tanta di quella giapponeseria da scantinato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, pur conservando il tipico stile della scuola orientale, è molto "occidentale" e ha dei disegni davvero dettagliati...^^

      Moz-

      Elimina
  12. Non la conoscevo, in realtà non è nemmeno il mio genere, ma mi hai incuriosita molto, mi piacerebbe saperne di più...farò delle ricerche.
    Ciao, un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere se ti ho incuriosita, perché è un'opera che val la pena di essere conosciuta, specie per la sua potenza narrativa...^^

      Moz-

      Elimina
  13. Risposte
    1. Ma no, è un prodotto ormai famoso, la Warner Bros ci ha tratto anche dei film ultimamente... ;)

      Moz-

      Elimina
  14. Sontuoso riassunto Miki! Anche a me piace molto Berserk, conosciuto a fine anni '90 con l'anime, che mi colpì per l'incredibile violenza. Ho letto anche io i manga, a spizzichi e bocconi, ma in inglese XD. Poi sapevo che l'autore era molto lento nella pubblicazione di nuovi capitoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è lentino... anche perché sceneggiatura e disegni sono assai complessi.
      Ora però siamo arrivati a un grande punto di svolta...^^

      Moz-

      Elimina