[tv] una proposta per Rai4


Rai4: una delle poche reti davvero valide, e uno dei validi motivi che danno un senso al Canone Rai.
Data l'attenzione che da sempre ripone verso le opere d'animazione, e visto che ha annunciato un titolo forte come Fairy Tail in programmazione quotidiana, ho pensato: perché non scrivere una sorta di lettera aperta?
Il discorso iniziato qualche giorno fa sulla Tv dei Ragazzi [qui] può proseguire...

Anche al Lucca Comics & Games, quest'anno, molta attenzione è stata puntata su Rai4.
La scelta di mandare in onda L'Attacco dei Giganti -serie cult programmata al giovedì- e soprattutto la più commerciale Fairy Tail, ha scaldato l'animo dei fan dell'animazione.

E io ho una proposta per questo canale, dopo la riflessione sul destino dei programmi per ragazzi, confinati nelle tematiche reti-ghetto spesso senz'anima.
La Tv dei Ragazzi sembra essere sparita. Non esistono più slot mirati, non c'è più un Bim Bum Bam o un Solletico, e nemmeno una Junior Tv in syndacation.
Oggi i cartoons sono a tutte le ore nei canali appositi, disponibili sempre e subito.

Ma se Rai4 ha opzionato Fairy Tail per una trasmissione quotidiana, perché non pensare a un discorso più ampio?
Non intendo altri cartoon da abbinare a quel titolo, non solamente.
E comunque sarebbe giusto (e redditizio) proporre anche qualche classico non in prima tv, magari recuperato dal dimenticatoio o riproposto senza le censure dell'epoca.

Io parlo di un programma-contenitore destinato ai più giovani, con rubriche varie (su animazione, fumetto, videogames, musica) e reportage, giochi, sketch da intervallare alle serie in onda.

Potrebbe essere la rinascita dei programmi-contenitore per i ragazzi. Un esperimento.
Perché non provarci?
Con la situazione che si prospetta da gennaio potrebbe essere un'occasione per tentare.

52 commenti:

  1. In effetti le fqscie orarie "solo per ragazzi" sono sparite, e con loro i programmi.
    Mi ricorda che al liceo c'er anche un programma che dava Sailor Moon alla sera, il nome aveva a che fare con un sottomarino, infatti il presentatore era vestito da capitano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Madonnina come scrivpo -.-'
      "fasce orarie"

      Elimina
    2. il mitico game boat e il presentatore era Pietro Ubaldi, voce ricorrente nei cartoni (ma anche nei film, vedi capitan barbossa in Pirati dei Caraibi)

      Elimina
    3. Persefone, Andrea: sì, il mitico Game Boat, c'era pure la D'Avena. Pensate, fu creato appositamente per mandare in onda Sailor Moon.

      Moz-

      Elimina
  2. Effettivamente, "Bim Bum Bam" era un appuntamento fisso quando ero bimbo, ma non solo, anche i programmi del fine settimana sulla Rai (quello di Carmen Sandiego, per esempio, dove facevano "Duck Tales"), in quel periodo andavano molto e catalizzavano l'attenzione. CREDO che oggi sia cambiato appunto il modo in cui è fruibile il contenuto (che sia il cartone piuttosto che un servizio specifico o quant'altro), a quell'epoca non era così e quindi dovevi quasi necessariamente aspettare, e questo ti portava a seguire il programma contenitore, a stargli dietro...e ad "imparare" cose ecc... facendolo. Oggi, se uno vuole, prende youtube o programmi appositi e si vede tutta la serie del cartone senza pause, attese, pubblicità. E penso ciò conti molto.
    Comunque, per come sono cresciuto io, mi trovo d'accordo con la tua proposta, mi sembra saggia, poi non seguo Rai4 sinceramente, ma provare non costa nulla... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, oggi è cambiato il modo di fruire della cosa, ma è un peccato il pretende (e avare) tutto e subito, è un peccato di contenuto, impoverisce molto.
      Spero provino a far qualcosa in merito, dopotutto sarebbe una trasmissione tv come tante...

      Moz-

      Elimina
  3. Ragazzi non dovete dimenticare però che oggi esistono canali appositi per ragazzi totalmente free. La stessa Rai ha Rai Sat Yoyo se ricordo bene, ma poi ricordiamo boing e similari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, però ho notato un certo fermento tra il fandom italiano dell'animazione... alla notizia della fascia giornaliera di Rai4 :)

      Moz-

      Elimina
  4. qualche giorno fa pensavo ad Elisabetta Ferracini e Mauro, i presentatori di Solletico. Ricordi indelebili. Programmi così non esistono più.
    Ma i bimbi - come noi - esistono ancora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io! Quando penso ai programmi per bambini penso a Solletico ancor più che a BimBumBam.
      Non ci sono più i bimbi di una volta, mia nipote di 4 anni sa già usare lo smartphone.

      Elimina
    2. come contenitore in sè preferivo solletico a bimbumbam (ma batroberto era unico!).
      però i cartoni che davano su BimBumBam erano migliori dei fondi di magazzino della rai (a parte quelli disney, erano agghiacciantissimi anche per il me 6-enne: gli acchiappafantasmi con lo scimmione, charlotte che non ha amici ma ha un cavallo... manco fosse cicciolina!)

      Elimina
    3. Ahaha vi amo :)
      Manuela: secondo me non esistono più davvero...

      Amelio: Solletico aveva un contorno da paura, con giochi e tanto altro...

      Andrea: io amavo Bim Bum Bam in toto, e mi piaceva per come era fatto e anche oggi lo rivorrei, però Solletico era ricco di cose fiche, ma è vero... peccato per le serie che trasmetteva... Zorro me lo ero imparato a memoria! XD

      Moz-

      Elimina
    4. Io guardavo anche i cartoni di un canale che credo non esista più. Cartoni di nicchia ahahhah mi ricordo ancora la sofferenza di una tipa che era stata mollata dal fidanzato e vagava per le vie della città e il cartone finiva con lei che incontrava un amico e questo, venendo a sapere cosa le era successo, la portava in un pub a ballare. Quei cartoni da adulti che a quattro anni mi facevano già penare :D peccato che ora a quattro anni i bambini guardino già i telefilm che noi siamo arrivati a guardare svariati anni dopo. Dov'è finita l'infanzia?? Io sono sopravvissuta e mi sono forgiata anche guardando le violenze scazzottate dell'uomo tigre con rivoli di sangue in ogni dove.

      Elimina
    5. Oggi quei cartoni sarebbero impossibili da mostrare: troppo crudi.
      Perché tutto si è addolcito, e fanno combattere le trottole.
      Il cartoon che dici mi ricorda Jame e Micchi o qualcosa tipo Madamoiselle Anne...

      Moz-

      Elimina
  5. Solo adesso seguo Rai4 grazie a Sky prima sul digitale non prendeva (vaff), molte cose interessanti e anche qualche buon film di serie B ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, a scapito di Mediaset che ha perso il posto su Sky XD

      Moz-

      Elimina
  6. Ma L'attacco dei giganti è passato indenne alla censura?
    Io ormai è raro che guardi la TV, però mi pare che anche Italia 2 mandi in onda One Piece ed altri anime.
    Comunque ben venga un nuovo programma contenitore. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dovrebbe essere senza censure anche perché va in terza serata dopo... Dal tramonto all'alba - la serie... quindi... :D

      Moz-

      Elimina
  7. cmq moz, non siamo solo noi italiani a rimpiangere i bei vecchi tempi andati... anche in america rivorrebbero "i cartoni del sabato mattina" e il disney afternoon (cosa da cui -penso- abbiamo tratto i nostri contenitori!)

    https://www.youtube.com/watch?v=w3oyYv7U1kY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, sicuramente i nostri Sabato Disney provenivano da lì... altro bellissimo programma, riusciva a farsi seguire anche per ciò che proponeva OLTRE i cartoni.
      E' vero che siamo nell'epoca Netflix, dove hai tutto e subito, ma secondo me torneremo a questo modello di tv generalista :)

      Moz-

      Elimina
  8. Se RAI4 non fosse soltanto "lineare" ma mettesse on demand il suo catalogo (non presente per motivi di diritti su Rai Replay) darebbe filo da torcere a Netflix, Skyonline e Mediaset Infinity.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh e così ci si riallaccia al tuo post ;)
      Vero, Rai4 ha molte serie davvero fighe...

      Moz-

      Elimina
  9. ...finirebbe per non essere tanto "tv per ragazzi", perché gente come me e te, non farebbe che puntare il mysky per non perdere nemmeno una puntata...
    la verità, per quanto bizzarra è che, forse, la vera generazione del "tutto e subito", sono quegli stessi bambini che mettono su Rai Yo Yo, e guardano Paw Patrol e Peppa Pig, anche alle 6 del mattino... e contro di loro, che sono accompagnati da genitori adoranti con tutti i gadget possibili ed immaginabili, è difficile vincerla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come i cani, basta abituarli XD
      E' vero comunque che saremmo noi i principali fruitori di uno show del genere... ma intanto avrebbero pubblico, no?^^

      Moz-

      Elimina
  10. ridatemi Domenica Disney con Darkwing Duck e prometto di svegliarmi prima di mezzo giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha!
      Bei tempi quelli... ci si svegliava presto senza accusare il colpo :D

      Moz-

      Elimina
  11. Su Rai4 una tv dei ragazzi la vedo difficile...
    Ma qualcosa che vada dall'adolescenza fino alla maturità si.
    La tua proposta comunque non mi dispiace...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe essere uno show indirizzato a adolescenti/adulti, con argomenti specifici... perché no :)

      Moz-

      Elimina
  12. Già che ti trovi a parlare con quelli di Rai4, potresti chiedere se ridanno Farscape?
    No, perchè è già troppo tempo che non vedo Claudia Black...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora non so nemmeno se hanno letto la mia proposta XD
      Se dovessero farsi vivi, glielo dirò ;)

      Moz-

      Elimina
  13. Ormai i bei vecchi tempi sono andati via anche dalla TV!
    Lasciamo perdere il poter avere tutto a qualsiasi ora della notte e del giorno, ma proprio i programmi sono diversi; i cartoni odierni sono quasi tutti scandalosi. Ci vorrebbe più di una lettera aperta :-P
    In tutto questo voglio ricordare che per me la Rai non esiste, già solo per il fatto di dover pagare il canone ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, non è certamente la tassa più simpatica... ma c'è :)
      Vero sui cartoni odierni, non riesco a appassionarmi nemmeno a quelli che vengono definiti di classe.

      Moz-

      Elimina
  14. Rai4? Non ne ho mai sentito parlare. È visibile su Sky?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, da pochissimo, al posto di Rete4.
      Una rete validissima, assieme a Rai5!

      Moz-

      Elimina
  15. La risposta, eppure, è facilissima:
    perché basta andare su internet, e trovi tutto e di più che si possa proporre in un programma del genere.

    Ai nostri tempi ( e anche prima ), senza internet era anche impossibile riascoltare una musica che ci era piaciuta alla radio.
    Oggi invece? Puoi riascoltare la trasmissione radio, scriver il titolo e in due secondi scaricare l' mp3, metterlo sul cellulare e ascoltarlo.
    Negli anni 90 col cacchio!!

    Quindi un programma del genere non verrebbe guardato. Neanche ormai i cartoni più famosi guardano. Tutti li vedono in streaming ( beccandosi poi fior di virus ), seppur con sottotitoli, e quindi quelli trasmessi li hanno già visti.

    Si rovinano il gusto dell' inconoscibile.

    Ciao Mozzinooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Daniele, e secondo me questa cosa è una piaga sociale, una finta libertà che non ti fa godere niente!!

      Moz-

      Elimina
    2. Già, e trovi tutto e subito. É un pò come riuscire a comprare un oggetto che desideriamo due secondi dopo averlo desiderato.

      Elimina
    3. Esatto, si perde il gusto di tutto... ma sarà che siamo fatti all'antica...

      Moz-

      Elimina
  16. Ciao Moz,non so dire se un programma sulla falsariga di Bim bum ban e simile possa ancora attrarre gli investitori pubblicitari, considerando che i cartoons sono comunque trasmessi da diversi canali tematici.Nei tardi anni ottanta sono diventato padre e appassionato di Holly e Bengy come di Occhi di gatto o Memole,ecco quelli sono i cartoons che vorrei rivedere.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da qualche parte nell'etere ci sono ancora quei cartoon, ma ormai sono soffocati da una miriadi di altri prodotti, trasmessi quasi tutti senza logica... purtroppo.

      Moz-

      Elimina
  17. Non mi far ricordare quanto son vecchia, mi ricordo che alle 17 c'era la tv dei ragazzi, erano gli anni '60...
    Poi da più grande guardavo tutti i cartoni con i robot, nipponici tutti!
    Shhhhhhhh...mi piacciono tutt'ora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe e che problema c'è? Sono fighissimi... quelli vecchi poi, così duri e puri... li adoro^^

      Moz-

      Elimina
  18. Sono arrivata anch'io ragazzo monello! Come catechista avevo richiesto la visita negli studi di "Pane e marmellata" con Frizzi e la Sig.ra Della Chiesa . Ho conservato la lettera autografa dei due presentatori in cui mi informavano dell'impossibilità di riceverci (certo io andavo con i miei ragazzini) perchè le richieste erano già tutte evase. Mi ringraziavano e mi comunicavano che avrebbero parlato di noi nella puntata del.....e fu così!
    E il bravo Danè quanti programmi per ragazzi ha realizzato!!!
    Ora gli psicoliogi si lamentano che i bimbi passano troppe ore davanti alla TV. Eh, eh, anche noi! (cioè i miei figli) e i bambini cosa fanno? Almeno i miei nipoti: Giacomo è espertissimo di Sky, dei giochi del telefono del suo babbo o mamma e poi i video sui mostri del momento.......Ah, certo lì non trascorrono ore, perchè c'è il nuoto, la chitarra, judo, il catechismo e un po' di corse al parketto sotto casa!
    Ma dai.... agli psicologi!!! I miei figli sono eccezzionali in tutto, i miei nipoti...oh, speriamo in bene! Abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, almeno hanno moltissimi interessi e fanno sport!
      La tv di una volta era proprio diversa, forse più semplice, anche ingenua.
      Un vero peccato che sia diventata così, piena di canali-ghetto senz'anima.

      Moz-

      Elimina
  19. Guarda l'unica cosa che ha salvato il canone è stato il programma di J-AX ;D

    Comunque l'idea è ottima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà ne ho vista qualche altra puntata e non ci sono state le migliorie che mi auspicavo... alla fine devo dire che non mi è piaciuto.

      Moz-

      Elimina
    2. Forse perché è troppo di nicchia come programma, però alla fine non è stato malaccio come programma. L'ultima puntata mi è piaciuta molto.

      Elimina
    3. In realtà avrebbe voluto essere di nicchia, avrebbe voluto essere "cattivo" (il nome la dice lunga) ma non ci è riuscito... perlomeno secondo me.
      Non aveva mordente... Forse J-Ax non è il top per reggere un programma :)

      Moz-

      Elimina
  20. Mi intrufolo solo per comunicarti che "non sei solo", a meno che il tuo lavoro non sia in Mediaset :D

    Proprio il giorno dopo questo tuo post, un sedicente lavoratore della detta azienda ha pubblicato una lettera aperta a Piersilvio Berlusconi in cui, tra le altre cose, ha puntato l'attenzione proprio sulla fascia ragazzi. Per questo, e anche per altre considerazioni scritte dall'autore, vale la pena "perdere" un po' di tempo nella sua lettura.

    È abbastanza come pulce nell'orecchio? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ho letto quella lettera!!!
      Che coincidenza, o forse è tutto parte di un flusso :)
      Qualcosa si smuove? Chissà...

      Moz-

      Elimina