[vita] perché sono fascista


La politica qui non c'entra.
Ma pare che io sia fascista.
Chi lo dice? La gente: ecco perché.


Siamo ancora sotto quella cultura che ci siamo auto-imposti dagli anni '90, un eccesso di politically correct attuato non si sa per quale motivo.
Vagamente sinistroide, sicuramente centrista, questo modo di vedere la vita in forma fastidiosamente umanitaria, buonista e perbenista non ha mai fatto per me.
Radical-chic dell'esistenza, è una visione che sembra scaturire dalla paura generale di essere emarginati rispetto al pensiero (anche questo buonista e perbenista) comune.

Una gabbia che ci siamo creati da soli, fatta oggi di filtri da applicare ai nostri avatar.
E se oggi osi esprimere la tua opinione su un qualcosa, e questa non è allineata a quella socialmente omologata del centrismo di destra e sinistra, o peggio non appoggia l'ignorante qualunquismo salviniano, il fintobuonismo renziano o il reazionismo plebeo grillino... allora ti danno del fascista.

Se pensi che una battaglia sociale viene finalmente fatta vincere (perché solo ora, perché proprio ora?) per reimpastare i giochi politici in crisi, allora sei fascista.
Se pensi che molte cose che sembrano (o sono) buone vengono fatte per "educare la massa" a comportarsi sempre e comunque da gregge (leggi: mettersi a pecorina), allora sei un rompicoglioni. E pure fascista.

"Fascista", di fatto, oggi te lo prendi se ti azzardi a intaccare quel sentore di democrazia da social network costruito da tempo sulla base di buoni modelli, tutti belli e giusti, w il rispetto e il mondo che avanza. E sotto c'è fuffa.
E allora sì, sono fascista.
A cena, pane e olio di ricino.

44 commenti:

  1. Direi di si.. tutto sommato sei fascista.. e non azzardarti a contraddirmi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, quindi siamo in due, camerata Franco^^

      Moz-

      Elimina
  2. Mi unisco al club dei "tacciati di fascismo".

    PS: Mik, forse sei solo uno "strunz"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, quello puoi dirlo forte: sì che lo sono.
      Magari esistesse il partito correlato, mi candiderei^^

      Moz-

      Elimina
  3. ma io direi che che spesso per lo stesso motivo a volte ti danno del comunista... il punto vero secondo me è cercare di esprimere sempre la propria opinione, liberamente senza seguire le masse o le mode, uscire fuori dal gruppo tenendo la testa alta guardando in faccia chi hai davanti a prescindere che sia il capo, il dirigente, il papa o li presidente della repubblica. Sugli ideali sai come la penso, li abbiamo buttati nel cesso, dando la colpa a loro della situazione quando invece potrebbero essere la nostra salvezza... il problema è e rimane l uomo con le sue deviazioni e il suo voler mantenere pulito solamente il proprio praticello spelacchiato ormai. Sulla democrazia da social network e la rete dico solo che se andiamo nello specifico è spesso tutta fuffa, fare i rivoluzionario o i politici seduti su una poltroncina con la birra sul tavolo è facile, basta fare un giorno su Fb per vedere quanti impavidi esistono. La vita è fuori e l opinioni vanno detto viso a viso, il resto è spesso è aria.
    un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti, siamo o fascisti veri o delle vere persone di sinistra.
      Per quanto riguarda l'uomo, sai come la penso: sono individualista, nel senso positivo del termine.
      E' proprio l'ammassarci che ha creato omologazione di genti e di idee (ideali?), e io sono convinto che se dessero a tutti -ai singoli- la possibilità di esprimersi da singoli, sarebbe meglio^^
      Ma spesso tutto è una livella, a partire dalla scuola.

      Moz-

      Elimina
    2. Sono assolutamente d'accordo con te, Ernest, al punto che queste parole avrei potuto scriverle io. :)

      Elimina
  4. Altro che fascista, tu sei un Mastellone moderno, ahahah :)))))
    Scherzo ovviamente, volevo solo dire che sei tornato alla grande con tanti post a raffica... bene! :)
    E grazie per le domande che hai lasciato da me, impegni permettendo non vedo l'ora di rispondere :)

    Ciaoooo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, oddio... XD
      Sono tornato ritagliandomi una mezzoretta al giorno per scrivere qualcosa... e sono riuscito a partecipare alla tua iniziativa: tu fammi sapere quando risponderai, perché io non ho più molto tempo per monitorare i blog altrui^^

      Moz-

      Elimina
  5. Ciao Miki,
    preso atto della situazione, anche e soprattutto da diverse angolazioni, il non conformismo coatto e perbenista ha fatto anche troppi danni. La mia generazione ( 68 più omeno) ha subito una perdita di valori enorme dietro alla presunzione di certi dogmi sinistrorsi.Ora siamo nell'onda opposta:il disagio e il danno restano, insieme allo sforzo di chi vuole restare se stesso...e la paga comunque. Ma per fortuna finché c'è libertà di esprimersi, c'è anche chi lo fa con determinazione, nonostante le etichette comode arbitrarie e, lasciamelo dire, ipocrite.
    W IL LIBERO PENSIERO
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ovviamente la vedo come te, cara Marilena.
      Quei dogmi ce li siamo autoimposti a partire dai sistemi di comunicazione di massa -oggi sfociati nei social-, il perbenismo ha imperato e ogni deviazione era possibile solo per far ridere azzardando, e mai per riflettere.

      Moz-

      Elimina
  6. Ma no, che non sei fascista...
    I fascisti sono opportunisti, vigliacchi, se la prendono coi deboli e leccano il culo ai potenti. Borghesi piccoli piccoli. Tu non sei così. giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono così, credo di non esserlo.
      Ma manco tutti i fascisti lo sono: è un cliché abusato, roba da canzoni degli stessi anni in cui ci siamo autoregolati col perbenismo di cui parlo^^

      Moz-

      Elimina
    2. E' un cliché abusato, ma vero.
      Almeno, per la mia esperienza personale è vero, poi delle canzoni me ne frega poco.
      Quasi lo stesso potrei dire dei "di sinistra", senonché ci aggiungerei "venduti".
      Meglio rimanere fuori da tutte queste etichette, no?

      Elimina
    3. Infatti, alla fine non credo che un'appartenenza determini al 100% i comportamenti... o lo voglio sperare :)
      Ma in ogni caso, sono contro le appartenenze-gabbie, quindi siamo d'accordo^^

      Moz-

      Elimina
  7. a prescindere che la tua analisi è totalmente omologata proprio ai social...direi che propendo per il p.s. del tuo commentatore Alessandro C.
    cià

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché sarebbe omologata ai social?
      Comunque non ho mai nascosto di essere stronzo: è il primo aggettivo che compare nel mio profilo sotto ogni mio post ;)

      Moz-

      Elimina
  8. Risposte
    1. Eheh, siamo in tanti, pare... :)

      Moz-

      Elimina
  9. Ehehhehe sono stato nominato anche io così ..molte volte !! :D Ma alla fine sti cazzi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio, sti cazzi... era giusto per fare un po' di polemica :D

      Moz-

      Elimina
    2. Eheheh hai fatto bene..ogni tanto bisogna buttare benzina sul fuoco :D

      Elimina
    3. E' la mia specialità XD

      Moz-

      Elimina
  10. L'avvelenata la conosci già, aggiungici canzoni di notte n2 e t'accorgerai che in fondo, tra com'era ieri e com'è oggi, non è cambiato nulla.

    Anche se almeno una volta non c'erano i social, e un -ista a scelta te lo prendevi da due tre persone, non da interi gruppi di giustizieri faceboccari.
    "democrazia da social network", scometto che la sentirò più spesso in futuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Corio!
      Vero, Guccini lo aveva detto tanto tempo fa.
      Oggi l'omologazione (da social? social-e?) ha creato questi gruppi di persone che agiscono da pecore per non sentirsi esclusi.

      Moz-

      Elimina
  11. MOZ, FASCISTA, SEI IL PRIMO DELLA LISTA! :P

    RispondiElimina
  12. Ciao Moz, si ci conosciamo già xD (semplicemente ho un nuovo nickname perchè "sì")
    Comunque: io sono per l'uguaglianza dei diritti per tutti (le uniche persone che odio sono quelle che tranciano le gambe agli altri o le discriminano perchè appartengono a date categorie - perchè sì, i cattolici per loro sono tutti bigotti, i tedeschi nazisti e gli italiani mafiosi-). Penso che una persona vada considerata per i suoi valori e per il suo carattere. Tutti dovrebbero avere gli stessi diritti e non solo certe categorie.
    In Italia tanto sinistra o destra...sono tutti incapaci. La sinistra forse nell'amministrazione comunale è anche decente, però lo Stato Italiano è una merda...qui dovrebbe esserci una persona brava a governare...e possibilmente apolitica, dato che alla fine sono tutti più o meno corrotti.
    Comunque anche a me hanno detto "sei come Hitler!!!!11111", pur odiando molto il fascismo e il nazismo.
    Penso che la gente si attacca a concetti come il fascismo o Hitler perchè non vuole ascoltare le ragioni degli altri (ok, se uno dice "ammazziamo tutte le minoranze" è un nazista, ma se uno dice "l'Italia è uno stato governato da ipocriti in ogni dove" non lo è). Yeeeeeh che bello usare Hitler come scusa!!!! Hitler è kawaii desuuu neeee sugoiiiii di pomodoro!!!!111 -_-
    Io odio solo gli ipocriti e la gente che ammazza per le proprie ideologie. Credo ancora nel fatto che l'umanità possa cambiare in meglio, anche se, in alcuni momenti, provocare o alzare la voce è l'unico modo per farsi sentire (in generale)...
    ma in quel momento si diventa tutti Hitler -_-"
    Spero sia tutto chiaro ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, è quando non vuoi ascoltare le ragioni degli altri che ci si appiglia a certi concetti.
      Per paura.
      Assurdo, ma è così.
      E se io fossi come Hitler, farei partire lo sterminio proprio da queste persone^^

      Moz-

      Elimina
  13. Pensa che a me gli pseudo-fascisti hanno sempre dato della radical-chic... ma io non lo sono per nulla. Su alcuni aspetti sono molto liberale, su altri meno. E di sicuro non sono per l'abbattimento dei confini a tutti i costi. Persino mio marito che è di origine marocchina guarda con fastidio certe "invasioni". I suoi genitori sono venuti qua, hanno lavorato, fatto sacrifici: quella degli anni 80 e 90 era un'immigrazione urbana, ora arriva gente diversa, con spirito diverso. Per me tutti i delinquenti dovrebbero essere allontanati, compresi quelli italiani.Ciò nonostante so fare dei distinguo e odio il razzismo gratuito contro le persone per bene, che sono tante. Per questo mi danno della buonista. Inoltre io l'anno scorso ero a Ventimiglia ad aiutare i profughi, per ragioni umanitarie e non politiche: mi si è stretto il cuore. Chi fugge dalla guerra merita un discorso a parte rispetto a chi viene qui per delinquere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non è buonismo, anzi.
      Vedo un'idea decisa e precisa, che apprezzo.
      Anche un aiuto umanitario, se davvero sentito, è tutt'altra cosa rispetto a quello di stampo forzato "perché è giusto".

      Moz-

      Elimina
  14. Primo commento da social: Moz sei proprio un gran fascista paraculo...e dove non arrivi denigri! Secondo commento personale: L'integralismo di qualsiasi credo, politico e non, nella società e' da considerare distruttivo, a prescindere. L'essere una persona che si fa "rispettare" non necessariamente deve trovare una collocazione "politica" a mio avviso e' da considerare una persona equa; da rispetto per ottenere rispetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti la politica lasciamola perdere, che è sempre meno dalla parte del popolo e se c'entra il popolo è perché questo vuole di colpo scatenarsi (con effetti risibili se non pericolosi)^^

      Moz-

      Elimina
  15. Credo che dici solamente quello che pensi.
    Senza filtri.

    RispondiElimina
  16. è sempre stato così.. ascoltavano tutti Guccini , Area e compagnia bella , io ascolatvo DeGregori , le Orme, Battisti e Banco ero tacciato di qualunquista e fascista ..ma chi se ne frega ..ciao Moz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh Battisti è imperdonabile pure per me (ma ci farò pace).
      Orribile definire politicamente una persona secondo ciò che ascolta... al massimo se si ascoltano cagate è giusto classificare in degni e non degni XD

      Moz-

      Elimina
  17. camerata mikimoz,

    salutovvi con braccio destro d'ordinanza e aduniamoci per la rimpatriata in quel di Predappio, natale luogo del duce nostro!

    RispondiElimina
  18. La mia situazione è ancora più paradossale: definito "fascista" dalla gente comune, ma "comunista" dai militanti dell'estrema destra per via di certe mie aperture di pensiero... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nino (mail ricevuta, ma sono giorni che non ho manco tempo per andare in bagno: presto rispondo e ti invio tutto^^)
      Ahaha, quindi anche tu come me o sei un vero fascista o una vera persona di vera sinistra XD


      Moz-

      Elimina
  19. Ciao Moz,DOMY
    .."io sono un anarcoide sono un rompicoglioni,sono un libertario sto sul mio binario"....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, mai frase fu più giusta^^

      Moz-

      Elimina