[FUMETTI] Kick-Ass, la recensione del fumetto NON di supereroi


Kick-Ass non è un fumetto di supereroi.
Kick-Ass è la storia di Dave, ragazzino ultranerd ultrasfigato a cui viene in mente qualcosa.
In sostanza: dopo centinaia di albi con tizi in costume dai nomi fighi; dopo decine di cinecomix con attori che impersonano questi tizi... possibile che nessuno abbia davvero mai pensato di mascherarsi, trovarsi un nome di battaglia, e pattugliare la città?

Ci pensa Dave, e diventa Kick-Ass. Lanciando una moda.

Essendo ultranerd e ultrasfigato, nonché asssolutamente inadatto alla vita di strada, è chiaro che le prendi se attacchi briga con degli spacciatori che negreggiano nei bassifondi.
Non è come nei fumetti di Spider-Man: nessuna battuta brillante risolve la giornata. I pugni fanno male.
Non è come in Batman, che sei attrazzatissimo persino con lo spray squalorepellente.
No. Qua i criminali ti accoltellano, ti pestano, ti sparano addosso senza tanti complimenti.

il protagonista, diverso dalla controparte che non centruncazzo dei film

Eppure Kick-Ass diventa presto un esempio, grazie anche ai social che fanno da risonanza.
Qualche altro stronzo in maschera comincia ad apparire per le strade.
Ma, soprattutto, entrano in scena Hit-Girl e Big Daddy, due che non le mandano a dire.
E che sono quanto di più vicino ci sia a un supereroe vero. Vero, umh, cioè... vero nel senso di supereroe dei fumetti, con gadget e simili.
Però Hit-Girl e Big Daddy non rappresentano propriamente il politically correct degli eroi Marvel, né sono bravi boyscouts alla Superman.
Loro ammazzano senza remore: l'importante è fare piazza pulita di criminali.

l'abile e sanguinaria Hit-Girl, ragazzina addestratissima all'uso di ogni arma

Da qui in poi comincia l'avventura per Dave. Innamorato non corrisposto, imbranato fino all'osso, impreparato all'inverosimile.
Mark Millar e John Romita Jr. prendono tutti i cliché sui comics di supereroi, li masticano e li sputano su carta. Rivisitazioni sboccate e violente di team-up, crossover, supergruppi, supercriminali.
E nessun superpotere, ma solo la triste vita di sempre che per un attimo può colorarsi come una vignetta de L'Uomo Ragno.

un supergruppo di eroi americani

Ogni storia lascia senza respiro, non ci sono tempi morti e succede davvero di tutto, anche l'inaspettato.
Non sai mai dove sarai portato, durante la lettura.
I due film di Kick-Ass restituiscono solo parte di questo frizzante mix di ironia, fancazzismo, sangue, sequenze pulp.
Un viaggio che è come un vortice: si ingrandisce sempre di più, pagina dopo pagina. E quando pensi che non possa succedere nulla più di così, ecco che il più di così avviene proprio sotto i tuoi occhi.
E si riavvolge, fino al finale.
In molti hanno raccontato altri lati dei supereroi, lo sappiamo. Pensiamo al dissacrante The Boys.
Ma nessuno aveva raccontato i supereroi in modo così umano e vero.
Kick-Ass non è un fumetto di supereroi. Nemmeno un fumetto sui supereroi.
Kick-Ass è un fumetto su chi legge i supereroi.

56 commenti:

  1. Sono totalmente d’accordo anche sulla tua conclusione finale, Millar parla direttamente ai lettori, nel corso della trilogia di Kick-Ass sbraga svariate volte, per questo secondo me il primo capitolo resta il migliore, ma è uno dei suoi lavori più rappresentativi, disegnato per altro alla grande da uno dei miei preferiti, John Romita Jr ;-)

    Rispetto ai film poi due spanne sopra, “Kick-Ass” (fumetto) termina senza gloria per l’eroe, il film invece è un edulcorata fantasia adolescenziale all’acqua di rose. Il secondo film invece è brutto, proprio come Kick-Ass 2 (fumetto) che non mi ha mai detto nulla. Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come finisce l fumetto Cassidy, come finisce Cassidy :D scrivimelo sul mio blog :D in un commento :D :D

      Elimina
    2. A me non è dispiaciuta nemmeno la seconda saga, per quanto la terza sia in effetti la più matura e vera, con svolte molto "umane".
      Rick:
      SPOILER
      finisce praticamente come è iniziato :p

      Moz-

      Elimina
    3. @Cass: me lo sta raccontando Miki :D

      Elimina
    4. Io rimango dell'idea che si sarebbe dovuto fermare alla prima mini, per quanto poi il finale mi sia piaciuto. Il film stravolge totalmente il senso dell'opera ma riesce almeno ad essere un buon action, il secondo è cacca.

      Elimina
    5. Sì, il film ha dalla sua che almeno è un buon film, nonostante si perda molto del sottotesto :)

      Moz-

      Elimina
  2. Lo sai già chi sono10 nov 2017, 10:16:00

    bella recensione! ma Kick Ass (il film) non ha anche una canzone cantata da Mika o da qualche altro artista famoso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da Mika, ma non ricordo qual è la canzone! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ah ecco, pure famosa se ho capito qual è :)

      Moz-

      Elimina
    3. Canzone che è stata fatta per il film :D

      Elimina
    4. Anvedi che potere c'ha Kikkàss!^^

      Moz-

      Elimina
  3. Recensione straordinaria, qui ci si sente questa volta ancora più "cuore" nel post. Trovo il fumetto che non conoscevo, molto interessante e mi è venuta la curiosità di leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, a me fa piacere se dici così, grazie mille *___*

      Moz-

      Elimina
  4. Io sinceramente non ho capito la logica di KickAss: perché un nerd sfigato pensa di diventare un supereroe indossando un costume?

    Per il lettore è una parodia dei fumetti di supereroi?

    Come parodia di supereroi in realtà preferisco One Punch :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è una parodia, ma una sorta i trasposizione in chiave reale dei (super)eroi. Nel senso: perché non creare dei vigilantes mascherati che aiutano -di nascosto- le forze dell'ordine?
      Spesso, tra le pagine del fumetto, sii vedono eroi mascherati fare semplicemente volontariato: alla fine il vero supereroe è questo^^

      Moz-

      Elimina
    2. Pensa, oggi c'è chi si organizza con le chat di whatsapp :D vigilantes volontari 2.0

      Elimina
    3. Loro lo facevano tramite twitter e social similari XD

      Moz-

      Elimina
  5. Mi ispira molto! Hanno tolto e ribaltato tutto ciò che non sopporto dei supereroi, quindi credo che mi potrebbe piacere assai... cercherò di recuperarlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, davvero è un'opera divertente e interessante, non te ne pentirai^^

      Moz-

      Elimina
  6. Quando Mark Millar scriveva ancora bene....

    Romita Jr. è il mio preferito in assoluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh ti sei scelto un artista niente male come preferito in assoluto :D

      Moz-

      Elimina
  7. Io il fumetto non l'ho letto, il film l'ho abbastanza apprezzato, l'ho trovato in pure stile "Matthew Vaughn", che è lo stesso di X-Men L'inizio (che adoro) e Kingsman 1 e 2. Poi è vero che da quello dite si è allontanato abbastanza dal fumetto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che il film ci sta ma quai. Nel senso che non rende proprio perfettamente né il messaggio né ciò che davvero Kick-Ass è, però dai, non è malvagio :)

      Moz-

      Elimina
  8. Non ho letto il fumetto ma ho visto quel gioiellino di film, un film divertente, avvincente e straordinariamente d'effetto proprio perché non è la storia di un supereroe ma di un ragazzo qualunque ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidati: il fumetto è cento volte meglio, nonostante il film anche per me sia riuscito e divertente :)

      Moz-

      Elimina
  9. Hai visto il film Morgan? E' recente.
    Nel tuo blog perdo la connessione a Internet.


    Morgan è un nuovo modello di una serie di esseri viventi ibridi umani, progettati e creati artificialmente in laboratorio con parametri militari, un'intelligenza elevata e l'apparente capacità di provare emozioni umane. In seguito ad un episodio durante il quale Morgan venne portata al di là dell'area adibita alla sperimentazione, le viene impedito di recarsi nuovamente all'esterno, delimitata in una stanza di contenimento. Questo provoca in lei l'insorgere di sentimenti di rabbia, che la porteranno a commettere aggressioni mortali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non lho visto e nemmeno lo conosco: lo sento ora da te! :)
      Il mio blog ti fa perdere la connessione a internet perché si ciba delle tue energie ;D

      Moz-

      Elimina
  10. ho visto il primo Kick|Ass e mi è piaciuto un sacco!!! troppo divertente! quindi penso possa piacermi anche il fumetto.
    ho recuperato il primo volume di Berserk, ma a questo punto credo che inizierò la mia avventura da tipetto|fumetto con questo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fumetto è ancora più bello e più divertente!
      Opera diversissima da Berserk, sia chiaro: leggili entrambi :)

      Moz-

      Elimina
  11. kick-ass è una figata, ma il film lo è stato di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo, assolutamente devo dissentire.
      Il film è fico ma non restituisce minimamente la forza del fumetto :)

      Moz-

      Elimina
    2. Beh, vuoi mettere l'opera originale contro un adattamento? :D

      Moz-

      Elimina
  12. Ecco l'occasione per togliermi un dubbio...
    Come si fa a chiamare un fumetto "Punizione nel culo"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, kick-ass significa spaccaculo, nel senso di uno che mena :)

      Moz-

      Elimina
  13. La prima mini quella pubblicata in due volumi l'ho seguita e mi è piaciuta, ed anche il film nonostante alla fine sia di taglio un po' più buonista mi è piaciuto altrettanto.
    La seconda mini mi portò però all'abbandono della serie.
    Troppo "veloce" e con troppo poco da dire per i miei gusti.
    I disegni di J.Romita. Jr sempre uno spettacolo, però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La terza miniserie è secondo me molto bella, perché un po' più matura :)

      Moz-

      Elimina
  14. L'idea base di Kick-Ass è geniale e concordo che sia strano che nessuno ci abbia pensato prima.
    Non ho letto il fumetto, anche se mi sono sempre ripromesso di farlo, ho visto solo il primo film e privo di paragoni col prodotto originale, mi è piaciuto.

    The Boys lo avevo iniziato in brossurati originali ma lo slang pesante utilizzato mi ha bloccato. Vorrei riprenderlo in italiano.

    Comunque gran bel pezzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The Boys lo leggevo in italiano ma dopo un bel po' di volumi l'ho droppato: non aveva la stessa forza di Preacher, non so... alla fine mi sembrava stagnasse^^

      Moz-

      Elimina
    2. Lo pensavo anche io ma ho continuato a prenderlo e non mi sono affatto pentito, indubbiamente inferiore a preacher ma molto valido lo stesso.

      Elimina
    3. Azz, allora quasi mi pento :)

      Moz-

      Elimina
  15. Sembra interessante!
    Sicuramente è diverso dal solito!
    È facile fare il super-eroe quando si hanno i superpoteri come Superman o come Flash... ben più difficile è decidere di farlo senza poteri e gettandosi nella cruda realtà di strada!
    Sicuramente a questo ragazzo il coraggio non manca! 😉
    Cercherò di recuperarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti: qui niente superpoteri, solo addestramento e taaaanto coraggio.
      Ma poi, gli eroi veri sono forse più quelli che aiutano l'anziano ad attraversare con le buste della spesa che Batman che sventa l'attacco terroristico del Joker :D

      Moz-

      Elimina
  16. Come sai, Kick-Ass è tra i fumetti che mi hanno influenzato maggiormente.
    Lo amo per svariati motivi.
    Il primo volume sa disegnare la realtà in una maniera incredibile. Non si può fare il supereroe nella vita realtà, è impossibile. Tutte le mazzate Dave prende... Sono vere! Cioè se io vado davvero vestito in calzamaglia contro una gag, quelli mi accoltellano senza problemi!
    Ma poi mi piace un casino l'umanità che c'è dietro certi personaggi, anche se nascosta dalla violenza.
    Penso a Red Mist o la stessa Hit - Girl

    SPOILER
    ...
    ...
    ...
    Nella scena finale, del primo volume, dove sono sconfitti tutti i mafiosi... E' bellissima la reazione di Hit-Girl. Ha assassinato tutti, ma appena finito torna ad essere una normale bambina.
    Vederla piangere mentre dice: "Il mio papà è morto", è una delle scene che mi ha fatto più pensare.
    C'è una psicologia pazzesca dietro il personaggio!
    ...
    ...
    ...
    SPOILER

    Poi non sono d'accordo su chi critica il volume II e III (con lo spin-off "Hit-Girl" compreso).
    Non solo vengono sottolineati gli elementi del primo volume, ma si vede tutta l'esasperazione e la follia del "supereroe nella vita reale".
    Il finale del terzo volume mi ha commosso...
    Si vede tutta la vena sognatrice di Mark Millar.

    Insomma, ci ho lasciato il cuore dentro Kick-Ass!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, il tuo avatar parla chiaro!
      Verissimo tutto quel che dici: Dave è l'emblema del ragazzino medio, segaiolo e lettore di fumetti. Un nerd ma non in modo malato. Kck-Ass racconta la sua crescita.
      A me sono piaciute tutte le saghe, incluso lo spin-off su Hit-Girl. Il finale mi è piaciuto poi tantissimissimo.

      Moz-

      Elimina
  17. Moz, non hai ricevuto la mia mail?
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, vista adesso, purtroppo non sono molto presente in questi giorni! :)

      Moz-

      Elimina
  18. Fantastica recensione, a questo punto devo leggere il fumetto!
    Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te ne pentirai, Fran!
      Moz Approved! :)

      Moz-

      Elimina
  19. Non l'ho letto tutto, ma quello che ho letto mi è piaciuto molto. Scritto in maniera molto intelligente... come la tua recensione ;)

    RispondiElimina
  20. è una lettura che dovrò recuperare!

    RispondiElimina