[PENSIERI] ironia & -ismi


-ismo, -ismi.
Tutto ciò che finisce in -ismo fa paura. È negativo.
Sessismo, classismo, qualunquismo, razzismo, fascismo, comunismo (sì, pure comunismo), populismo, maschilismo.
Femminismo? Boh, forse femminismo no, è positivo, come animalismo: chissà perché.
C'è qualcosa di cui voglio parlarvi, una volta per tutte.

Sotto ogni mio post c'è la mia firma: descrive me stesso in un modo che -lo so bene, l'ho fatto apposta- può risultare antipatico.


Parole che mi hanno alienato - a priori- le simpatie di qualcuno.
Mi scrivete, in anonimo, che sono un nazifascista di merda, che c'è posto per me a piazzale Loreto, che devo morire male io e quelli che la pensano come me.
Ammazza quanti partigiani da tastiera. Vorrei vedervi dal vivo, sui monti, fucili in mano.
Vi caghereste addosso.

Il motivo per cui ho scritto una descrizione simile era quello di mettere le mani avanti, oltre che provocare un po', ironicamente.
Mettere le mani avanti perché, spesso, mi sono ritrovato a esprimere opinioni su varie questioni, e ho notato che non erano sempre "buoniste".
Si tratta semplicemente di una visione un po' fuori dai binari delle regolari matrici a cui siamo abituati (leggi perbenismo salottiero), e non lo dico per fare l'alternativo.
Difatti, proprio per questo (odierei passare come alternativo e provocatore), e proprio perché siamo sotto Natale, modificherò la descrizione del mio profilo.

Ora che nella mia descrizione non vi sono più tutte quelle brutte cose, possiamo tirare un sospiro di sollievo. Rimane un blog per nerd, geek, retronostalgici e amanti del pop. Mamma mia, quante parole spregevoli.
Nerd, quindi sfigati da malmenare.
Geek, quindi impacciati e rincoglioniti.
Retronostalgici, dunque gente che non cresce mai.
Amanti del pop, quindi puttanelle.
Va meglio così, no?


Ma ora lasciatemi dire delle cose, e poi non ci torniamo più.
Non penso che Trump sia il male assoluto, e che lo star system americano stia esagerando allo stesso patetico modo in cui esagerammo noi con Berlusconi.
Ma ora che Berlusconi ricomprerà il Milan salvandolo dai culi a mandorla, la squadra si chiamerà MiRan?

Obama non è stato per forza bello e bravo (magari solo perché negro -sì, negro si può dire, è il termine esatto nella nostra lingua per definire anche gli afroamericani, e non ha nulla di razzista se non in chi il razzismo ce l'ha in testa). La Clinton non sarebbe stata per forza bella e brava (magari solo perché donna -sì, donna si può dire ancora, o è violenza di genere?).

Non credo ci siano razze inferiori. Ah, non ve ne uscite con la storia delle razze che non esistono ma siamo tutti parte della razza umana: avete capito cosa intendo e non stiamo all'asilo.
Credo nelle diversità, magari ambientali, magari genetiche (Lombroso, se ci sei batti un colpo), quindi penso sia sciocco dover soltanto glorificare le cose che distinguono in meglio e considerare indecorose quelle più scomode. Del tipo: gli indiani sono più intelligenti (statisticamente) per questioni matematiche; gli africani hanno migliore muscolatura -ecco perché sono atleti migliori- e voci possenti (la famosa voce "black"). Questo è razzismo, nel senso più puro e meraviglioso del termine. Per le cose scomode, fate voi. Le state già pensando, ma non preoccupatevi: non è peccato.
Così come non è peccato pensere quanto faccia schifo la modifica dell'etnia di certi personaggi di fantasia, per ingraziarsi minoranze che tanto nemmeno ci badano, a questi dettagli. Tipo la Torcia Umana che diventa mulatto. Chissà ora se sotto la Disney tornerà a essere bianco. Ma nessuno ha mai -giustamente- detto niente della blaxploitation. Vai, Foxy Brown!


Non odio nessun gruppo religioso, ma ho un conflitto interiore sugli ebrei: ne odio la fantomatica lobby, in contrasto con la mia (quella dei Cazzari), ma è pur vero che un sacco di cose che amo le fanno i discendenti della stirpe di Davide. Prendiamo i Power Rangers, ad esempio: il creatore è Shuky Levy. Levy, come Levitico. Ebreo. La Saban è finanziata dalla Clinton, che non amo. Argh.
Meglio il mio conflitto interiore che quello ebraico contro i palestinesi, contro cui i giudei ne fanno di cotte e di crude, appoggiati dall'America (Gerusalemme capitale di Israele? Ma per piacere).

Per inciso, mai piaciuta Anna Frank. Ma non perché è ebrea o perché non ho rispetto per quello che ha passato: semplicemente non mi ha mai detto niente. Shosanna mi piace, Anna Frank no. Deriverà da qualche imposizione scolastica. Se Tarantino avesse raccontato la storia di Anna Frank, magari mi sarebbe piaciuta. Mi stavano sul cazzo anche tutti i diari di profughi-scappati-rifugiati, tipo quelli albanesi. Mi regalavano dei libri come Il ragazzo di Tirana e non li leggevo mai. Non sono letture per me. E ho amici albanesi.
No, non è come dire "premetto di avere amici gay ma...". Non è la sagra del luogo comune, questa.
Ho amici anche cinesi. E prima ho detto l'offensivo culi a mandorla. Ma era solo una citazione di Coliandro.

Perché, ripeto, nei miei post l'ironia (e ancora di più l'autoironia) vuol essere sempre presente.
Non mi prendo sul serio, io per primo. Anzi, mi prendo proprio in giro. Quando le cose si fanno troppo serie (o peggio, seriose) non mi piace.
Le cose serie le lascio ad altri. Io non sono nemmeno così bravo a trattarle.
Così come non sono bravo a fare ironia, evidentemente.

Se ti è piaciuto, leggi anche
Perché sono fascista
Utenti e commenti anonimi nel blog

123 commenti:

  1. Relativamente a Berlusconi, una precisazione e un pensiero.

    A) Berlusconi non riprende il Milan, né l'attuale proprietario del Milan è un prestanome di Berlusconi per gestire capitali di rientro dell'estero. Semplicemente Berlusconi, pur di incassare una cifra esorbitante, ha lasciato il Milan nelle mani del primo 'folle' che gli è capitato sottomano. Ho messo 'folle' tra virgolette perché potrebbe essere un pazzo, un pirata, ma anche qualcuno che alle spalle ha appunto investitori cinesi che non compaiono (non so per quali ragioni) al momento.

    B) Berlusconi-Trump sono due cose secondo me diverse. Berlusconi semplicemente era il bersaglio perché era il centro del potere, come oggi lo è il Pd. Da una parte c'è chi appoggiava Berlusconi e oggi appoggia il Pd; dall'altra c'è chi era contro Berlusconi e oggi è contro il Pd. D'altra parte Berlusconi e Pd sembrano quasi la stessa cosa e ovviamente in quest'ultima affermazione non sto scherzando.

    Il problema che rimarcherei, venendo a ruota della tua articolata riflessione, è uno solo: INTERNET.

    Internet dà sfogo agli ESTREMISMI che sono il più grosso problema di questa società.

    Non solo a singoli cittadini, ma anche ai cittadini che fanno politica, i cui deliri verbali (di destra o di sinistra o di centro, ho esempi di tutti i tipi) una volta erano confinati solo alla piazza, alla bacheca elettorale e al consiglio comunale.

    Allo stesso tempo Internet ha innescato un altro strano fenomeno: il perbenismo della società.

    Da piccolo se dicevo 'negro', mia sorella mi sgridava. Per altri invece non era un problema quella parola.

    Da piccolo c'erano i nudi nella pubblicità, oggi ci sono solo ammiccamenti (che sono peggio dei nudi secondo me).

    E' solo un esempio per dire che da una parte la società sfoga tutto su Internet, dall'altra mette confini sempre più ristretti sugli altri canali di comunicazione (anche i giornali una volta erano molto più 'crudi' di oggi). Per cui l'asticella si alza sempre di più: da una parte Internet diventa il mondo delle 'stronzate galattiche', dall'altra gli altri media diventano sempre più restrittivi.

    Così una volta in He Man c'era il personaggio di colore e nei Mask c'era il personaggio di colore, ma questo perché si voleva mettere un personaggio di colore, per rappresentare un po' tutte le minoranze, mentre oggi SI DEVE mettere il personaggio di colore.

    Ma una volta, sul fatto che ci fosse un personaggio di colore o bianco, non gliene fregava un cazzo a nessuno :D.

    A me nei MASK piaceva Bruce Sato, che era la quota giapponese, non Matt Trakker che era l'americano puro.

    La nostra è una società che evolve, evolve in bene sotto certi aspetti, in male sotto altri. Ma nulla di nuovo sotto il sole..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao :)

      A) il mio era semplicemente un augurio: Berlusconi come nel 1986 ricompra il Milan e lo fa risorgere dopo la triste deriva specie cinese XD

      B) Sì, ma oggi ci sono anche i grillini. Per fortuna loro sono autobersagli, più parlano pià si danno la zappa sui piedi da soli XD

      Internet, sì, ha dato voce a tutti, coi social.
      Twitter è di una cattiveria immane, spesso molto radica-chic e a volte è anche ironica. Ma dio mio se sono cattivi.
      Su FB girano restrizioni, bufale e perbenismo, è il social più popolare.

      Esatto quel che dici sulle quote razziali nei vecchi programmi. Non mi stupirei se in un futuro remake, togliessero la pettorina templare a l'He-Man biondo (un perfetto ariano, in pratica) e lo facessero mulatto.
      Il bello è che non diventerebbe certo l'idolo del ceppo negroide, ma non lo capiscono.

      Moz-

      Elimina
  2. Ocio: femminismo e animalismo diventano negativi quando cadono nell'estremismo...
    Comunque, meglio essere un geek che un nerd: tra il fanatico della tecnologia che vive una vita normale (il geek) e quello che vive rintanato nel suo buco (il nerd) preferisco il primo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, mi sa che oggi quelle visioni sono comunque superate: oggi i nerd sono di moda, paradossalmente.
      A essere presi per il culo -giudicati ignoranti e ottusi, e sarà anche vero- sono discotecari e truzzi XD

      Moz-

      Elimina
    2. Già: quelli rientrano nella vecchia categoria dei tamarri - quei personaggi insopportabilmente esibizionisti e chiassosi ignoranti come le loro mutande, insomma. Quelli proprio di tecnologia non ne capiscono una fava, e generalmente finiscono anche per rientrare nella categoria dei webeti.

      Elimina
    3. Ahaha, ma che bel quadretto :D

      Moz-

      Elimina
  3. Diciamo che sei apolitico con scivolamento a destra.
    Fascista è una parola grossa per te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sempre votato da tutt'altra parte, però :D

      Moz-

      Elimina
  4. Mah... a me la tua auto-descrizione è sempre piaciuta!
    Anche perché credo che, chiunque possieda un minimo di intelligenza, sia capace di leggere tra le righe delle parole che hai utilizzato una sottile ironia!
    C'è troppo perbenismo nel mondo Miki... e spesso, questi fantomatici perbenisti, sotto sotto sono i peggiori di tutti!
    Quando appoggi politicamente la destra sei un "fascista di merda"... quando adori il tuo Paese è apprezzi le caratteristiche dei tuoi connazionali diventi automaticamente un "razzista di merda"... quando ti batti per tutelare il genere femminile per cercare di evitare o ridurre i femminicid diventi una "femminista di merda"... io me so qualcosa!
    A me, l' "-ISMO" che fa più paura (e più orrore, per non dire schifo... anche se non so se si può dire schifo!) è il perbenISMO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non tutti hanno subito colto l'ironia.
      Comunque, visto che a Natale siamo tutti più buoni (quindi perbenisti e buonisti) ho tolto la descrizione XD

      Verissimo, comunque: buonismo e perbenismo sono le peggiori piaghe sociali.

      Moz-

      Elimina
  5. Uhm, faccio un discorso simile nel post che uscirà giovedì. Spero non si pensi che l'ho giovedì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente è nostalgia vs. Nostalgismo.

      Elimina
    2. Nessun problema, anzi non vedo l'ora :)

      Moz-

      Elimina
  6. Scritto da te, va bene perché ti conosciamo e sappiamo cosa intendi.
    Però le parole cambiano significato nel tempo e "negro" ormai è troppo associato al molto offensivo "nigger" americano... quindi spero che non incontrerai mai un "negro" alto due metri e largo altrettanto che si senta offeso da questo appellativo! ;)

    Per quanto riguarda le razze, sono un po' perplessa, soprattutto per la concezione che ne hanno gli americani. Per loro è una divisione netta che... boh, secondo me non ha senso, perché alla fine siamo quasi tutti un po' dei miscugli.
    La cosa degli "ispanici" è quella che ha meno senso di tutti, perché le popolazioni del Sud e Centro America sono da secoli il miscuglio più grande di tutti.
    Vorrei farmi spiegare esattamente da che tonalità di colore della pelle uno smette di essere "bianco" e inizia ad essere "nero"!

    Il femminismo è una cosa positiva perché nel dizionario c'è ancora scritto che è un movimento che vuole la parità dei diritti tra i sessi e questa è una cosa positiva! Che cosa c'è di più giusto di avere tutti gli stessi diritti?
    Però purtroppo ci sono troppe persone che usano la parola in altri sensi che per me sono negativi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parola negro, tecnicamente, non è razzista. Intendo proprio ancora oggi, anzi quella e i suoi derivati sono le parole che si usano negli ambiti tecnici.
      La colpa è l'accostamento al "nigger" per via di progressive traduzioni sbagliate, che dal giusto "negraccio" lo hanno trasformato senza motivo in "negro". Peccato.
      A questo punto anche le carte Dal Negro devono cambiare nome. I Negramaro. L'amaro Montenegro. Persino sua maestà Arnold Swartenegger, che significa proprio nero-negrissimo :)

      Le razze sono dei miscugli da sempre, ovvio, ma ci sono dei ceppi di derivazione^^

      Moz-

      Elimina
    2. Le negrita di Indiana Pipps che devono diventare le nerita!

      Elimina
    3. Ahaha, vero vero! XD
      E la canzone I Watussi? Ci sta un popolo di neri! Tipo una popolazione fascista XD

      Moz-

      Elimina
  7. Lo sai già chi sono18 dic 2017, 10:52:00

    Allora, cosa dire?
    Mmmm
    - su negro sono d'accordo con l'utente sopra di me, anche se rido ancora per cicciobello angelo negro (è ridicolo dai)
    - femminismo mi piace ma nella concezione donne=uomini, sennò si cade nel femminazismo (che è quello che è diventato)
    - non penso che tu meriti quelle minacce di morte, dovresti anzi denunciarli. al massimo ti meriti che la vegana nordcoreana ti infetti di peste nera, quello sì che sarebbe divertente :D animalismo per me è un concetto grigio, è giusto essere contro la sperimentazione animale (è una cattiveria assurda), la caccia di trofei (con conseguenti animali imbalsamati) e le pellicce (che secondo me sono adatte solo agli eschimesi o a chi vive nella tundra), ma non tutti possono smettere di mangiare carne/pesce/uova/latte...
    - Trump non è il male assoluto nemmeno per me, ma è un cretino bello e forte. Sta facendo un sacco di cazzate, ma diciamo la verità, non è che gli altri presidenti americani fossero santi, Obama ha ammazzato un sacco di bambini in Siria e purtroppo durante il suo governo hanno sparato ad afroamericani colpevoli soltanto di essere neri
    -la Clinton sarebbe stata meglio di Trump ma comunque non sarebbe stata una santa neppure lei
    - per fortuna non credi nella roba delle razze inferiori :D
    -la modifica dell'etnia è stupida anche per me!!! Se volevano fare Hermione nera la facevano subito nera, e non che ci ripensavano dopo.
    - non odio gli ebrei, però ammetto che gli ebrei integralisti, come anche i musulmani integralisti, i cattolici integralisti, gli atei integralisti, i gay che fanno della loro sessualità la loro personalità, sono fastidiosissimi perché praticamente non hanno nient'altro fuori dalla loro caratteristica principale (che dovrebbe essere un contorno). Esempio: questi ebrei ortodossi si erano rifiutati di andare a un ristorante perché avevano dei piatti che nonostante fossero stati lavati 1000 volte, avevano servito carne di maiale!!! Dai che palle -_- Io a fine luglio sono stata un weekend con una ragazza musulmana malese e mica ha rotto le scatole per i piatti della padrona di casa, in cui di sicuro ci sarà stata servita carne haram e maiale in passato.
    -Anna Frank è una ragazzina che ha scritto per sé, però io la ammiro molto, perché non si è mai arresa.
    - gli albanesi sono una nazionalità come tante altre, anzi, un prof della mia scuola (ITALIANO) è arrivato al confine con l'Albania a torso nudo e il tipo alla dogana ha detto "a casa mia, nessuno si presenta a torso nudo a un pubblico ufficiale". L'incivile in questo caso era il mio prof Italiano :)
    - i cinesi sono quasi un quarto della popolazione mondiale, e anch'io ho amici cinesi, e cinesi che mi stanno indifferenti. Cinesi che odio non ne conosco nessuno, sarà perché come popolazione evitano il conflitto.
    - devo essere sincera, mi odierai- ma non ho capito in passato la tua ironia...sembrava facessi sul serio.
    Detto questo, cosa odio io? Odio i gay che odiano gli etero, gli etero che odiano i gay, i credenti che odiano gli atei, gli atei che odiano i credenti, i nazivegani e i conseguenti nazionnivori che pensano tu sia malato di mente se non vuoi mangiare carne, i maschilisti, le femminazi, il bullismo, il nazismo, il fascismo, il comunismo, le dittature, la gente che discrimina i disabili ma anche i disabili che ne approfittano della propria disabilità per trattare male gli altri, le amicizie tossiche, i misantropi, la gente che odia gli animali, la pornografia... e anche ogni via di mezzo che si schiera a favore di una delle categorie sovracitate.
    Ho detto anche troppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai già chi sono18 dic 2017, 11:04:00

      ho detto anche troppo= mi sono esposta anche troppo :D

      Elimina
    2. Rispondo anche qui punto per punto:
      - Cicciobello oggi suona ridicolo, ma solo perché la percezione è cambiata. Angelo nero mi fa ridere ancora di più.
      - non denuncio nessuno, mi fanno ridere gli haters XD Sugli animali la vedo come te: no inutili sofferenze, non demonizzo la caccia -anzi, serve- e comunque amo gli animali.
      -Trump secondo me è il meno peggio, peccato per lo scivolone su Gerusalemme. Ah, però se lo diciamo, siamo antisemiti hitleriani, attenzione.
      -la Clinton sarebbe stata meglio di Trump solo perché ogni tanto avrebbe pianto in diretta tv.
      -credo nella diversità delle razze, coi loro pregi e difetti biologici (ovviamente a larga scala). Ci sono cose di superiorità e cose di inferiorità.
      -l'integralismo è un concetto mentale di chiusura. Questa gente deve morire tutta, di qualsiasi integralismo si parli. Ah, pure il mio è un discorso integralista, ma non voglio morire XD
      -Anna Frank, al di là della sua vita, non m'ha mai detto niente.
      -gli albanesi sono normalissimi, ahaha!
      -i cinesi sono tutti uguali XD
      -nessun odio, almeno fino a che non mi tessero con CasaPound.
      -Io sono a favore della pornografia *__*

      Moz-

      Elimina
    3. Lo sai già chi sono18 dic 2017, 13:47:00

      - Angelo Negro fa ridere, Angelo Nero sembra un caffé ma anche una roba demoniaca O_o
      - si infatti... bravo che ridi degli haters (ovvero i detrattori)
      - a me dicono che sono brutta e cattiva perché non mi piacciono Babbo Natale e la fatina dei dentini (che sono solo due personaggi di fantasia come Harry Potter e i pokemon, che pero' se non ti piacicono non sei additato come un mostro)
      -non credo possa piangere quella donna. piu' che altro andrebbe a spifferare il segreto di stato alle sue amiche
      -anch'io, tutte le culture hanno cose belle e brutte
      - esatto. no, tranquillo, non morirai, se dici queste cose sei normale
      - non sono d'accordo ma ok
      -infatti
      - ahahahahahaha è vero...un bambino cinese si è rivolto a un signore chiamandolo papà e quello gli ha detto "tuo padre è quell'altro!" (come sono cattiva)
      -non tesserarti o la Vegana Nordcoreana ti infetta di karma e peste nero a Tessera, vicino all'aeroporto Marco Polo di venezia
      - io no pero' chissenefrega, finché non te la impongono, va bene, ognuno guarda quello che vuole xD

      Elimina
    4. Angelo Nero, the angel of darkness... XD

      Babbo Natale non è proprio di fantasia, è ispirato a una persona reale... però, sì, di certo non esistono renne volanti^^

      La barzelletta cinese la sapevo anche io :D

      Moz-

      Elimina
    5. Lo sai già chi sono18 dic 2017, 20:36:00

      ahahhahaha
      vero, però le renne a me stanno simpatiche xD
      LOL grande :D

      Elimina
    6. Pure a me, specie se stufate :D

      Moz-

      Elimina
    7. Vegana Nordcoreana20 dic 2017, 14:42:00

      a me no perché non sanno di pollo
      mangio solo cose che sanno di pollo
      se una cosa non sa di pollo, non merita il mio tempo
      p.s.: cerca Pizza Berlusconi (Finlandia)

      Elimina
    8. Renna affumicata, non la mangerei mai.
      Anche se sapesse di pollo XD

      Moz-

      Elimina
    9. Vegana Nordcoreana20 dic 2017, 15:52:00

      okkkk :D tanto i gatti sono più saporiti, soprattutto gli eterocromatici sphynx :)

      Elimina
    10. Quelli non sono gatti, ma aborti orribili XD

      Moz-

      Elimina
    11. Vegana Nordcoreana20 dic 2017, 17:58:00

      sono l'alternativa più simile al pollo per chiunque abbia abbracciato LA SETT..SCELTA PIU' IMPORTANTE DEL MONDO, IL VEGANESIMO ELVETICOREANO!!!!

      Elimina
    12. Ah, poveri loro (entrambi)

      Moz-

      Elimina
  8. Il politicamente corretto in molteplici aspetti non piace neanche a me, però ci sono alcune uscite pubbliche fuori da determinati contesti ( non discuto la satira o la comicità ovviamente ), che per me non hanno senso di esistere, soprattutto in ambito politico ed è giusto che vengano stigmatizzate.
    Essere a favore di gente come Giovanardi o Adinolfi, Salvini o la Meloni, io francamente mi chiedo come sia possibile nel 2017.
    Detto questo non capisco perché Anna Frank dovrebbe piacerti o non piacerti.
    Ha semplicemente scritto la sua storia.
    Ha fatto una fine orribile che non meritava e stop.
    Non capisco cosa ci sia da discutere in questo caso , scusami.
    Chi ti critica secondo me ti prende troppo sul serio.
    Lo dici tu stesso che sei un cazzaro. :-P
    Scherzi a parte, pensavo peggio.
    Mi aspettavo una bomba, ma al massimo hai lanciato un raudo. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, è ciò che si trova adesso sotto Natale, per capodanno... XD
      Comunque, ovviamente anche io non comprendo come si faccia anche solo a far parlare gente come Salvini e la Meloni. Potessi comandare io, starebbero al confino (argh, non è che sono fascista davvero?).
      Anna Frank semplicemente l'ho presa come esempio, perché guai a toccarla -deve piacere per forza, la sua storia- sennò sei hitleriano.
      Mai prendermi troppo sul serio :)

      Moz-

      Elimina
  9. Io (si può cominciare una frase con io?), una sola cosa ti contesto in questo post: m'hai fatto venire il torcicollo!! Ma non potevi selfarti con la testa in su, come fan tutti?? ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, è colpa della gente che mi appende come il duce! XD

      Moz-

      Elimina
  10. Da quando ti leggo io ti riconosco ironia, amore verso i fumetti, attenzione a quello che ti circonda e soprattutto rifiuto di ogni forma di pensiero stereotipato. Apolitico come dice Gus forse ti calza a pennello come definizione ma nel momento in cui tu rifuggi da ciascuna di esse ecco che anche quella non va bene in toto. Tu sei Moz, un blogger disponibile al dialogo, per nulla fanatico, privo di preconcetti ed "eterno dodicenne". Può andare :-)))?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, per me può andare stra-benissimo, altroché :)
      Grazie mille :)

      Moz-

      Elimina
  11. Sto post mi sembra riciclato, comunque sinceramente, ma che te frega del giudizio degli altri, a me stai simpatico così, qualunque descrizione tu metta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse perché erano concetti già toccati (ma non espressi del tutto) in quei due che cito sotto^^
      Grazie mille, Piter! :)

      Moz-

      Elimina
  12. Risposte
    1. Anche io. Perché non vi è nulla di femminile nel voler imitare i maschi.

      Elimina
    2. Io voglio sposarmi una che imita i maschi, esce lei, lavora lei, porta lei i soldi a casa :)

      Moz-

      Elimina
    3. Intanto tu lavi, stiri, pulisci, cucini, pulisci di nuovo, ti occupi dei figli, di eventuali animali e della spesa... non so cosa sia più faticoso! 😉

      Elimina
    4. E il sesso va a farsi benedire :D, visto che una esce, lavora e porta i soldi, mentre l'altro lava, stira, pulisce, cucina, si occupa di figli e animali :D

      Elimina
    5. Macchè Riky... la giornata è lunga! In 24 ore sai quante cose si fanno! 😊

      Elimina
    6. eh no il Moz dopo aver stirato ecc. deve aggiornare il blog :D

      Elimina
    7. 😂😂😂
      Io non lo sottovaluterei però... credo che, dopo aver fatto tutto quello che ho scritto io e dopo aver bloggato, avrebbe ancora energie! 😉

      Elimina
    8. Energie? Sì, i jeans di quella marca XD

      Moz-

      Elimina
    9. Una banana, tre noci, un bicchiere di latte parzialmente scremato, un quadretto di cioccolato fondente... frulla tutto e bevi... ogni mattina!
      Ti assicuro che ti dà energia sufficiente per tutta la giornata! 👍

      Elimina
    10. Ma qui ho il cacio marcetto, il VIAGRA D'ABRUZZO :)

      Moz-

      Elimina
    11. Quello con le larve di mosca? 😱😱😱

      Elimina
    12. Sono abruzzese ma non lo conosco... me ne vergogno!

      Elimina
    13. Io l'ho mangiato una volta a casa della nonna di un amico abruzzese e mi piacque anche... poi mi dissero questa cosa delle larve di mosca e per poco non mi sentii male!

      Elimina
    14. Ehhh vedi? Solo questione psicologica :)

      Moz-

      Elimina
  13. Io approvo in toto il senso di quello che hai detto.il tuo modo di vedere il panorama mondiale. Anche io la penso (e vedo) così in generale. Ovviamente ognuno vede i dettagli a modo suo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, i dettagli sono personali, ancora di più.
      A me fan paura molte cose, dal buonismo al reazionismo di certi movimenti populisti.

      Moz-

      Elimina
  14. Moz sei la persona meno "cazzara" che abbia mai avuto il piacere di incontrare (anche se virtualmente). Sono cresciuta in una Scampia di delinquenza (dove se volevi fare danno, lo facevi sul serio, ecco), amicizia, omertà e gentilezza e conosco il senso dispregiativo che si dà alle parole. Ho sempre pensato che tu avessi mezzi e misure per piacere a tutti (chi più, chi meno), ma mai ho rilevato grettezza, cattiveria o inumanità nella tua persona. Non sarei qui a leggerti da qualche anno, altrimenti.
    Sei una persona che dedica tempo a chi non conosce e già solo per questo ti si dovrebbero dedicare due minuti, andando oltre il senso letterale di quelle quattro parole (lette superficialmente) che hai infilato come firma sotto ogni tuo post.
    Per me dimostri tolleranza, "convivialità" e attenzione ad ogni feedback. Mi spiace che qualcuno sia riuscito a infastidire una corda abbastanza profonda da riuscire a suscitare questo post.
    Prendi e porta a casa, ma non giustificarti. Perché a farlo ci pensa il tempo, unito a ciò che dimostri quotidianamnete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure ancora non riesco a farti sapere la mia su quel che sai!! XD
      Ma lo farò!! :)
      Ammazza sei di Gomorra :p
      Grazie mille per tutto quello che hai detto, mi ha fatto molto molto piacere!

      Moz-

      Elimina
    2. Il tempo è un amico bastardo... arriverà il momento per ogni cosa! XD
      Riguardo Gomorra, mi credi se ti dico che non l'ho mai letto? In sincerità non so se "sono un tipo da". Sono cresciuta con una morale, con degli insegnamenti, punizioni, gratificazioni, valori e rispetto per gli animali, le persone, le regole, la legge, le cose (in ordine non casuale). Insomma niente etichette... solo un po' di conoscenza tete a tete (e altre decine di tuoi commentatori - ma in fondo siamo solo noi, no?).

      Elimina
    3. Io Gomorra invece l'ho letto e l'ho visto... con ritardo. La serie no, giusto pochi episodi.
      Se uno cresce bene e in buone famiglie, è difficile che sia traviato dai fattori esterni... :)

      Moz-

      Elimina
  15. Sai bene che ideologie ho, pertanto è pleonastico illustrartele, l'unica cosa se proprio costretto che ti "imputerei" è la tua eccessiva equidistanza politica, il non sostenere mai una posizione intellettuale piuttosto che un altra, ma queste dopotutto sono solo libere scelte... penso che il politicamente corretto sia un clichè di un clichè che scimmiotta il clichè stesso, solo che molti non hanno il coraggio di ammetterlo. A chi a volte non manderebbe a cagare un vucumprà al semaforo, però poi in soldoni ne sostengo le lotte le rimostranze... tutti abbiamo scazzi vari io ho tanti amici stranieri e si chiamano negro o muso giallo tra di loro e ti parlo della periferia romana e persone delle suddette etnie, ove l'integrazione è tale che qui non esistono delle vere distinzioni siamo tutti romani allo stesso modo, eppure non ci si prende sul serio come dici tu, ma chiaramente dipende dove vai e che contesto vivi questo è indubbio, non dimentichiamo anche i corposi casi di intolleranza che popolano i giornali, ma non si parla mai di persone di colore, filippine, cinesi che vivono alla stragrande e trattati da amici. Diciamo che c'è un clima generale di caccia alle streghe e al fascista... ma così facendo non fanno altro che rafforzare chi davvero si comporta in maniera illeggittima e deprecabile. Sulla questione America non concordo per Trump, ma mi trovi d'accordo su Obama... personalmente avrei sperato fosse Bernie Sanders ad assumere la presidenza. Questione Arabo-Giudaica posizione normale, chi invade un territorio ed opprime le popolazioni non puoi pretendere che non risponda con le mazze e con le pietre, quindi il mio parere penso sia ben chiaro e sottinteso... per quanto riguarda Anna Frank ha scritto un diario, non dobbiamo cadere nella riverenza storica, è una testimonianza preziosa, null'altro che questo... come ce ne sono tanti altre tutto qui. Per il resto la stima che ti esprimo è solida e salda, ed è suffragata dalla tua intelligenza intellettuale, cultura e voglia di essere diverso, fuori dal binario, scomodo e altamente rompicoglioni... non puoi non essermi simpatico viste le premesse. Pur essendo io un difensore delle cause femministe e fervente sostenitore della parità di genere. Sono altre le persone nocive con il loro pensiero... non tu Miki, che hai il solo merito di non nasconderti dietro ad un dito o dietro alle convenzioni. Siamo opposti in tante cose, e suppongo sopratutto in politica... ma poco mi importa, sei un ragazzo che vale. Continua con la tua lobby dei cazzari e daje tutta dodicenne incallito!!!
    [Il Russo]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi, Russo :)
      Sai perché non sostengo nessuna posizione? Perché non esiste posizione che sosterrei. Quello mi frega. Dovrei farmi un partito su misura, e allora sarebbero cazzi per tutti! XD
      Il politicamente corretto ha rovinato il mondo; utile soltanto perché ha dato origine al policamente scorretto (che però rischia sempre di andare sopra le righe e allora non mi piace più).
      Sulla questione palestinese mi sa che la vediamo uguale, ma sai qual è il problema? A dire che gli ebrei fanno gli stronzi sei antisemita, quindi praticamente tifare Palestina e non Israele ti fanno passare per un nuovo Hitler. E allora così sia, docce a gas per tutti, fanculo.
      E manganellate sui denti :)
      Grazie mille ;)

      Moz-

      Elimina
  16. AAA: cercasi strumento anti anonimi vigliacchi che anziché metterci il nome e la faccia sono buoni solo a fare i c..., insomma quei cosini che voi ometti avete giù laggiù, per intenderci.

    Detto questo, ma che male c'è a essere se stessi ed esprimere liberamente ciò che si pensa?
    Ho letto il tuo lungo post e ho notato che abbiamo tante cose in comune (da Trump a Shoshanna, passando per l'odio verso i libri di prfughi sfigati che devono piacerci per forza...), e alcune invece no.
    Ci sono problemi?
    No.
    Ci dobbiamo insultare per questo?
    No.

    Una volta qualcuno di famoso (pardon, ho un vuoto di memoria sul nome) disse che la libertà di un individuo finisce dove inizia quella di un altro.

    Quindi perché certa gente anziché perdere tempo a insultarti non se ne va a fare qualcosa sulle ortiche?

    Un abbraccio e stai su col morale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare sia Jim Morrison, ammesso che sia stato lui (un po' come per Putin, pare che gli imPUTINo ogni tipo di frase a effetto).
      Ecco, mica dobbiamo essere d'accorso su tutto, vero.
      E in effetti, quanto sarebbe buonista?
      Esattamente come il non poter dire che un diario del ragazzino albanese sia una noia... :)

      Moz-

      Elimina
  17. 1|2
    l'ironia non è come bere|mangiare|cagare, richiede un complesso intreccio di cose cognitive|sociali|blablabla, e non si può pretendere che tutti l'abbiano appresa e sviluppata xD proprio per questo credo che non vada mai spiegata, è inutile ed è mortificante per l'ironia stessa. chi ci arriva, bene. chi non ci arriva, amen e peggio per lui.... anche se è triste, perché in questa valle di lacrime l'ironia è una delle poche cose buone che ci resta...

    per fortuna da un lato, purtroppo dall'altro, certe "categorie"|questioni da bersaglio stanno diventando intoccabili, si cammina sulle uova, ci si morde la lingua, si perde il gusto della battuta. è anche vero, però, che bisogna essere abili nel fare ironia e ci sono delle cose che forse è meglio lasciare in pace, e altre ancora lasciarle dentro la propria testa. questa cosa che uno debba dire per forza tutto quello che pensa (e magari proprio con l'obiettivo di alzare un polverone) la trovo una grande stronzata!
    non sopporto il perbenismo ma non sopporto neppure quel tipo di ironia|cin-ismo|snob-ismo a tutti costi, l'opinion-ismo al vetriolo su tutto, lo trovo fastidioso anche più dell'ignoranza ingenua di chi poi ci abbocca e si scandalizza, questo essere per forza velenosi, di nicchia, alternativi, politicamente scorretti in 140|caratteri, con le dita affilate sulla tastiera al fine, magari, di ottenere una bella partecipazione, chessò, a Pechino|Express, e poi però si scopre che dietro quella tastiera si nasconde un bluff|pecorone|a pecorina come per certi versi, in fondo, siamo tutti, pronto a rimangiarsi ogni parola, a s|vendersi e vendere pure la madre per fare una marchetta e un po' di dindini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (e niè, il resto te lo scrivo dopo perché è arrivata la ragazzina del dopo!scuola... porca|puttana ahahaha suspense! scusa!)

      Elimina
    2. 2|2
      detto questo, non ho capito questa cosa di modificare la descrizione... non è una sorta di adeguamento|perbenismo? io ne avrei messa una "peggiore" della precedente xD ma rispetto la tua scelta e mi piaci anche quando non mi piaci <3
      chi ti legge per davvero, con sincero interesse ed è capace di andare oltre ha capito perfettamente che tipo sei, non credo abbia bisogno del chiarimento.
      chi invece si ferma alla descrizione o guarda solo le figure probabilmente questo post neppure lo leggerà (idem chi ti considera solo un numero e ti invita sul proprio blog come "lettrice fissa"... ahahah)
      e poi lo ammetti tu stesso, giochi a provocare (e fai bene), giochi a creare una sorta di ambiguità|alterazione (l'ironia è anche questo), giochi a fare l'antipatico (ed è un gioco divertente), quindi le mancate simpatie, i fraintendimenti e tutto il resto credo che alla fine vadano messi nel conto e facciano parte del gioco, no? insomma, che minchia vuoi? ahahaha
      certo, le minacce sono un'altra cosa ma in genere fanno solo ridere, perché il più delle volte sono anonime di nome e di fatto, scritte tanto per e così stupidamente contraddittorie, tipo come quando il vegano augura di morire macellato a quello che si gode un bel salame :D
      che poi a volte ho la sensanzione che alcuni anonimi rompipalle che girano sui blog siano gli stessi che col nome|cognome ti scrivono mitico|moz e altre cose belle, perché comunque esiste una cosa chiamata disturbo di personalità|multipla! ahaha xD e allora è anche inutile perderci del tempo.
      insomma, in breve, FUTTITINNI! ;D

      Elimina
    3. I gay non dicono mai parole come "cagare"! Ah, ma mica anche i gay sono tra le categorie intoccabili? Chissà. La loro lobby è potente, forse più di quella giudea.

      Hai detto bene, specie su Twitter c'è cattiveria. Ironia sì, cattiveria gratuita è un'altra cosa.

      Quanto alla descrizione che ho cancellato, è semplice: volevo cambiala (comunque l'ho fatto più volte) e ci ho tirato tutta questa tiritera sopra: anche il blogging è spettacolo, e ha bisogno dei suoi tempi comici :D
      Sì, ovvio che gioco, gioco a fare il polemico e chissà quindi che non stia giocando anche in quello che ti ho scritto qui sopra, riguardo al blog XD
      Stai attento che finisce che gioco al dottore (ecco, l'ambiguità!).

      Probabile che gli anonimi siano persone che poi commentano con altri nick, tutto è possibile in questo mondo :D

      Moz-

      Elimina
    4. azz, mi hai beccato! in realtà io non sono gay, fingo di esserlo perché ho capito che la loro lobby è potente e intoccabile 😂

      con me puoi giocare come vuoi, Moz: io dico 33, 69, 71 e anche 90 AHAHAHAHA 😆

      Elimina
    5. TOMBOLA! :D
      Eh, stando a quel che si dice sul tuo blog, 90 non ancora :p
      Io pure fingo di essere cazzaro, perché la loro lobby è potente. Volevo fingermi ebreo ma rischiavo di non ricordare la giornata della memoria (che controsenso) e volevano tagliarmi un po' di pisello.
      Poi come facciamo a fare 69? :)

      Moz-

      Elimina
    6. cavolo, dovrei raccontare meno cose ahahah 😁

      ecco, io adoro questa tua ironia 😊

      e tranquillo! un pezzetto in meno non compromette nulla, possiamo sempre chiamarlo 63 ahahahaha 😂

      Elimina
    7. Ahaha, ecco, e io amo la tua ironia.
      Ci amiamo a vicenda, e adesso? :)

      Moz-

      Elimina
  18. Le parole sono importanti ma sono anche dell'idea che spesso faccia più paura poi il contenuto vero e proprio dei tanti -ismi che sentiamo, spesso formule inventate per catalogare solamente, per spaventare la gente o per attirare voti, molto facile mi sembra ultimamente e non solo in Italia.
    Per il resto non concordo su alcune cose scritte nel post come puoi immaginare conoscendomi ormai da un po' ma non per questo ti scriverò in privato dicendo cose senza senso :-) :-) si discute senza problemi come in altre situazioni magari abbiamo fatto.
    Ps ce ne fossero partigiani come una volta ancora in giro... io in piazza ci vado spesso, siamo sempre i soliti a volte anche meno. Più facile dalla tastiera sicuramente.
    un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente gli -ismi sono categorie create ad hoc per quel che dici tu.
      Sì, mica possiamo essere d'accordo su tutto, ovvio! L'unica cosa è che io imporrei la mia ragione, tipo dittatore (non fatemi MAI andare al potere XD).

      Moz-

      Elimina
  19. Esiste anche l'umorISMO... Non è per forza tutto connotato negativamente.

    Le mie opinioni su alcuni argomenti qui espressi le sai, inutile scontrarcisi ogni volta...
    Non credo però abbia senso cambiare la propria descrizione essendo Natale: la celebrazione del primo presepe vivente poi passa, tu sei qui tutto l'anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che semplicemente volevo cambiarla e approfitto del Natale, su cui scaricare la colpa :)

      Moz-

      Elimina
  20. Io non ho mai dubitato della tua - tra l'altro - piacevole ironia.
    Chi dubita non riesce a vedere "oltre".

    Buona serata
    Enza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che brutta cosa il non riuscire a vedere oltre.
      Grazie, buona serata anche a te! :)

      Moz-

      Elimina
  21. Considerato che non mi occupo più da tempo immemore di queste cose perché personalmente ho una mia idea precisa con cui vivo serenamente e che espongo solo se sia il caso di una discussione live, una cosa però la voglio dire: per me Trump non esiste, nel senso che secondo me è solo l’ultimo anello di una catena molto più grande di cose e di persone, lui ci mette faccia & firma e dichiarazioni sparate a minchia tanto perché è il personaggio che gli è stato chiesto di interpretare, ma nulla più.
    Ho visto troppo House of Cards, lo so.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Trump non so che pensare, perché per me è un prodotto inaspettato anche per la destra americana, che voleva l'altra rappresentante e si ritrova il Paperone che rasa a zero Vince McMahon (CULTTTT) e saluta Kevin di Mamma ho perso l'aereo (STRACULTTTTT).
      Insomma, chissà qual è la verità :)

      Moz-

      Elimina
  22. Nel tuo modo di essere blogger sei sempre stato un gran paraculo che ha sempre saputo mettere le mani avanti e io lo dico fin da tempi non sospetti, solo che ora questo giochino si è rotto perché la gente se n'è accorta ma soprattutto non ti ha saputo capire come tu avresti voluto ti capissero tutti, forse in modo un po' troppo pretenzioso, dacché - mo il superbo lo faccio io - non tutti ci possono arrivare.

    Io lo dico sempre: tu funzioni molto più da dietro uno schermo che davanti, perché la tua forza è proprio nel saperci fare con la tastiera... se ti cali la maschera del blogger il fascino di Miki Moz svanisce un po' come quando siamo costretti a conoscere il finale di un libro o serie che sia che tanto abbiamo amato e ne cogliamo poi la propria fattezza finita ed esauribile. Tu hai sempre giocato con i cliché essendo tu per primo ad affibiarteli prima che fossero gli altri a farlo, e di fatti è una scelta furba, della serie “ve lo dico prima io chi e come sono, prima che mi facciate venire dei dubbi, ergo: boss dei cazzari, razzista, sessita ecc…” ma con me quest’ingranaggio s’inceppa subito, perché non devi essere tu a dirmi chi sei, sono io a dirtelo e sono io a saperlo… con le persone non compro mai prodotti finiti o preconfezionati. Quindi per me sei sessista, razzista, gay, grey-sexual, pansessuale, ottuso, acuto, borghese, molle, cazzuto, diretto, ipocrita, limitato, cafone, equilibrato, onesto, altruista, furbo, sprovveduto, colto o fintamente informato… a seconda dei contesti, a seconda del momento… ma la domanda è: chi non lo è?

    Di certo un blog come il tuo che ha un’impronta over decennale porta a dire tutto il contrario di tutto negli anni, giacché si cambia, si cresce e ovviamente si cambia idea: una volta demonizzavi FB e ora ci sei dentro fino al collo, perché tu hai sempre avuto bisogno di demonizzare qualcosa e sentirti meglio di Tizio e di Cayo (magari inconsciamente), e forse anche questo blog risente di questo successo che s’interseca tra lo sbeffeggiare il popolino ma poi esserne parte attiva e riproducente nell’alveo di tutta questa becera esistenza, che fa gli stessi giochi di questo becero popolo utilizzando anche gli stessi beceri mezzi del popolino, quindi esserne parte attiva, più di chi non se ne rende conto.

    Sai farci, è indiscutibile: difficilmente prendi una posizione netta, ma lasci l’osso lì per terra per vedere chi s’azzanna per primo, un po’ D’Urso style e poi goderti lo spettacolo… vedi come torna il discorso del far parte dei comportamenti del popolino? Magari tu non sei il burattino ma il burattinaio che fa divertire gli astanti, ma per proprietà transitiva il risultato è consequenziale. Ma io apprezzo tutto questo perché, ripeto, sai farci… ma non meravigliarti se a qualcuno stai sulle balle, perché il messaggio può arrivar distorto e ci sta anche. Io so come sei e mi stai bene così, e non devi fare mai il gioco degli altri… io ce l’avrei lasciata la descrizione, così come ti dissi in un altro post dove chiedevi la stessa cosa: questo è il tuo blog, è casa tua e se tu dentro casa tua ci tieni le svastiche sei libero di tenercele, e se tale vicino non ci vuol venire allora sono cazzi suoi. Per qualcuno puoi esser stronzo perché scrivi “razzista” e se per altri puoi sembrar sfigato perché a 35 anni non ti sei sposato, non ha figli e non vivi in un appartamento da solo… allora nel 2020 toglierai anche quello? Sticazzi! Anche il fatto che tu faccia autoironia… se uno ci arriva lo sa, non devi dirglielo tu… uno spirito autoironico che deve dire agli altri che sta facendo l’autoironico, ha già spezzato l’incantesimo: ha già perso. Non piegarti a questo, sii quello che sei sempre stato, e se per te una checca è inferiore perché sculetta, si caga sotto e parla come Malgioglio è giusto che tu lo pensi e lo dica… vedi perché io repello i social e mi stanno stretti? Perché è importante solo quello che penso io, come lo penso e me ne sbatto i coglioni di come pensano gli altri.

    Sii quello che senti di essere in qualsiasi forma tu voglia esserlo. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "tu funzioni molto più da dietro uno schermo che davanti, perché la tua forza è proprio nel saperci fare con la tastiera".

      Questo é il mio epitaffio, non quello di Moz :)

      Elimina
    2. Inizio dal fondo, come lo sci.
      @Riccardo: so bene a cosa si riferisce Denny. Dice che ci so fare più con le dita (sulla tastiera) che con la bocca (a voce), quindi forse dovrei lasciar perdere ditalini e darmi alle leccate, come ginnastica :)

      @Denny:
      grazie per il paraculo, baby.
      Ma in fondo è vero, prendo e porto a casa. Però non è che non voglia espormi, in sostanza ho sempre detto cosa NON sono, e a cosa sono CONTRO.
      Sarà che non parteggio davvero per nessuno?
      Perché cambiare descrizione? Perché l'ho già fatto altre volte (ricordi la prima, che recitava "astenersi musoni"? Forse tu sei riuscito a leggerla, prima che la cambiassi).
      Magari è vero quel che ironicamente ho detto al Tipetto Impertinente pochi commenti fa, sul cambio che ho apportato.
      O magari no, era solo ironia.

      Oppure è una mezza verità, e davvero ho aspettato una combinazione di eventi (commenti anonimi ingiuriosi, il Natale e la voglia di cambiare scritta) per scrivere un post che comunque -lo vedo dai commenti kilometrici che avete scritto- qualcosa ha smosso.

      Non sono mai stato un blogger di cultura pop e basta, del tipo recensione di fumetto giocattolo libro cartoon.
      Ci ho sempre messo del mio perché volevo raccontarmi, e penso di averlo fatto anche attraverso le parole di un giudizio a una serie tv, chissà.
      Tutto un chissà, oggi.
      Ieri un amico mi ha visto scrivere questo post e mi ha detto una cosa:
      ti nutri di cultura popolare ma disprezzi ciò che è popolare.
      Un po' quel che hai detto tu, in fondo.

      Penso che ci siano vari livelli di "popolare", l'importante è che non mi senta svenduto, lì ve ne accorgereste. Non scendo oltre un certo livello, non è da me.
      Ma Cayo con la y è la checca che sculetta?
      Vado a prenderla a sprangate in bocca! :D

      Moz-

      Elimina
    3. A me piace quando non ti giustifichi, vai dritto al sodo e dici quel che cazzo ti pare e come cazzo ti pare... come il mio "Cayo" spagnoleggiante perché è così che mi piace, perché non c'è una regola su come si pensa, mai!

      Non ti appiattire mai al giudizio delle persone, sticazzi quel che pensano se tu sei semplicemente come sei, e non ammiccare al cambiamento della veste per fare più clic e per non indispettire qualcuno... noi siamo i primi fan di Twin Peaks in Italia (per intensità orgasmica) e siamo della e nella nicchia... non abbiamo bisogno di consensi e di masse in cui starcene al calduccio, ma necessitiamo di chi ci viene contro, perché solo allora avremmo imboccato la strada giusta. Noi siamo il guidatore controcorrente in autostrada che si meraviglia che tutti gli altri stiano andando contromano... ;)

      Elimina
    4. No, guarda: di certo non ho cambiato quella descrizione per fare più visite (da cell manco si vede, la descrizione) o per non indispettire qualcuno: semplicemente mi aveva stufato e ho tirato su tutto questo per farci entrare anche il cambio di descrizione. Il blogging è come la tv, è show XD
      In ogni caso, posso anche scriverci che amo gli unicorni rosa e gli arcobaleni, ma mica cambierò il mio modo di vedere le cose... tanto che ora devo sculacciare lo schiavo nero che ancora non mi serve il tè che gli ho chiesto :D

      Moz-

      Elimina
    5. Comunque popolare o pop è un termine che ha molte sfumature.

      Il grande fratello Vip è popolare. Ma non fa parte della cultura pop che diversi di noi portano avanti.

      Elimina
    6. Esatto, quello è un livello diverso.
      Ma paradossalmente, da amante dei meccanismi televisivi, ho apprezzato una cosa: che Alfonso Signorini, pochi giorni dopo la fine dello show, da Fazio ha detto "ovvio che non si sposano davvero Daniele Bossari e Filippa, quella è una cosa scritta dagli autori e dobbiamo IMPARARE A CAPIRE CHE IN TV NIENTE È VERO".
      Una cosa importantissima che però a tanti sfugge. Per fortuna anche Bossari sulle pagine di Sorrisi ha ribadito che l'anello è stata una cosa comperata dagli autori e che manco hanno pensato di fissare una data.
      Ma in quanti credono sia tutto vero?

      Moz-

      Elimina
    7. @Miki: vabbè che c'entra il cell... molti seguono dal PC, io per esempio solo da PC ti leggo ma vabbè... sul fatto che il blogging sia show è bello che tu lo ammetta come un coming-out, perché di fatto questo è; per il resto, hai risposto a tutto in modo intelligente. ;)

      Sul GF Vip: io l'ho seguito come sai perché è l'unico programma dove, sfido chiunque a dire il contrario, non puoi fingere per 3 mesi di fila... o vieni fuori o ti cacciano col televoto, e il pubblico questo lo sa e stupido non ci è, difatti son arrivate alla finale a 3 le persone più umane lì dentro (con mia sorpresa), e questo vuol dire che il pubblico per culo non ce lo prendi... difatti persone popolarmente più forti (ma costruite) come la Di Pietro, la Russo, Malgioglio, Predolin (che si era presentato come il nonno di tutti) o Impastato (il comico che diverte da 15 anni una generazione) si son dati tutti o la zappa sui piedi o non hanno saputo convincere, perché finto fino al midollo. Ma io sono un telespettatore unico, e nessuno guarda il gf vip come me, perché io studio a livello antropoligico, psicologico e culturale i caratteri di ciascuno lì dentro, perché sono uno spettatore attivo ed osservante nel merito e, ripeto, rimango stupito di come il pubblico sia stato particolarmente saggio nel chi ha deciso di far andare avanti.

      Questione autorale su Bossari: tu non segui il gf vip quindi ti limiti a commentarlo in base a ciò che senti in giro, ma tra Filippa e Daniele al gf vip (ed io odio gli amori di ogni sorta e ogni risma) è stato il trionfo della verità. L'anello simbolico della richiesta di matrimonio Bossari non se lo aspettava e si era capito che OVVIAMENTE erano gli autori ad aver pensato ad un gesto simbolico per far sì che Daniele potesse fare quella richiesta (che quando ha visto l'anello ha chiesto chi l'avesse portato) di matrimonio che tanto auspicava di fare alla compagna da tanti anni, e il suo desiderio era diventato più forte dentro la casa tanto che gli autori hanno deciso di accontentarlo. Se qualcuno ha capito che si son sposati dentro la casa quella sera allora il problema è un altro dacché mancavano le autorità per farlo, ma Filippa e Daniele, come dichiarato ieri notte da Fazio, si sposeranno a primavera, visto che la richiesta è stata ufficializzata in tutta Italia qualche settimana fa al gf vip quella sera. Quindi, niente era stato fatto passare per una scelta spontanea di Bossari, ma gli autori avevano apparecchiato la situazione perché finalmente Daniele si sbrigliasse dall'imbarazzo e chiedesse a Filippa ciò che non le aveva chiesto per 15 anni.

      Le cose vanno analizzate, sempre.

      Elimina
    8. Ma certo che il blogging è show, per me lo è: non ho mai nascosto di prendere a modello la tv e i magazine, per me si tratta di "stagioni" e non "anni", di palinsesti orizzontali e verticali e via dicendo.
      I commenti del clone, del viaggiatore nel tempo, i giochi tipo quello su Twin Peaks... persino il blogpanettone. Tutto quanto fa spettacolo (parafrasando una celebre trasmissione anni '80).

      Esattamente quel che dici su Bossari: ora non so se abbia fatto marcia indietro (su Sorrisi della scorsa settimana si parlava di una data non ancora scelta -e non sarebbe stata fissata di certo ora, nessuna fretta-) così come ho trovato oneste e parole di Signorini, finalmente fuori dai salotti per massaie ma in un programma più serio. Ha ammesso che nulla è vero in tv, e che ovviamente -come hai spiegato- è stata una situazione costruita dagli autori (basandosi sulla vita del recluso nella casa, ovviamente).

      Moz-

      Elimina
    9. Certo che è uno show, ma non solo in quelle cose più assurde che hai citato comunque divertenti, ma anche in tutto il resto.

      Su Bossari è di ieri sera la notizia che si sposano a primavera detto da lui e Filippa da Fazio, ma a me manco interessa, questo tipo di gossip non mi hai mai preso, era solo per farti capire che dietro una forte intenzione di un personaggio comunque chiuso lì dentro per 90 giorni, gli autori hanno fatto in modo che riuscisse a concretizzare questa richiesta, rendendolo ovviamente televisivo (anello, musiche, addobbi ecc...), ma è comunque frutto di un desiderio autentico tra i due. C'è sempre da specificare che in OGNI programma televisivo dove si "gioca" comunque con degli esseri umani, dietro ci sono degli psicologi che seguono ciascuno di loro nei vari confessionali che noi non vediamo ovviamente. Ho un'esperienza diretta di proprietari di un ristorante che un tempo frequentavo e che conosco da diversi anni che sono stati i protagonisti di Cannavacciolo per un rifacimento del locale con tutto l'iter che prevedeva il programma, e che la figura dello psicologo in tutto questo è cruciale.

      Elimina
    10. Sì, lo immagino. Anche se mi sembra una mossa un po' per pararsi il culo, un po' per dare lavoro alla categoria XD

      Moz-

      Elimina
    11. Non ho capito cosa vuoi dire.

      Elimina
    12. L'uso degli psicologi.
      Oggi li hanno schiaffati ovunque, a partire dalla scuola.
      Per me, vale la battuta di Zalone in Sole a catinelle XD

      Moz-

      Elimina
    13. E' una figura fondamentale, una figura di cui solo nell'epoca contemporanea ci siamo accorti che occorrono più di quanto si creda, soprattutto a chi crede che non servano a nulla... Tony Soprano docet. ;)

      Elimina
    14. Io metterei più psichiatri: quelli sì che servono, visto il livello di follia generale XD

      Moz-

      Elimina
    15. Quelli servono solo a chi se ne rende conto, per il resto ci sono molti cani sciolti ma non solo nella tv che è solo uno specchio della realtà, ma praticamente dappertutto. Se ci fossero più persone in analisi, vivremmo in un mondo effettivamente migliore... ma le persone odiano guardarsi dentro, quindi giudicano chi hanno di fronte per sentirsi migliore... è deformazione antropologica di quest'epoca e nessuno ne è immune.

      Elimina
    16. Sì, infatti no parlavo della tv ma della realtà :)
      Ci vorrebbero i manicomi, altroché XD

      Moz-

      Elimina
    17. Sì, infatti no parlavo della tv ma della realtà :)
      Ci vorrebbero i manicomi, altroché XD

      Moz-

      Elimina
  23. Comunque io avevo capito l'ironia nella tua descrizione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, anche se ormai non serve più quella descrizione lì. Ora si passa ai fatti: vieni a demolire due campi rom con me? :)

      Moz-

      Elimina
  24. Bel post! È raro vedere un blogger trasparente, che non si nasconde dietro un velo di pretenziosità.

    Secondo me, gli -ismi sono considerati negativamente perché si tratta, per lo più, di ideologie. Ovvero di "modi di vedere il mondo", lenti che trasformano la realtà in un'interpretazione personale di essa. Per chi ne sappia un minimo, il Fascismo, guarda caso, fu l'unico -ismo definito come anti-ideologia, poiché si rifaceva alla morale naturale. Ma questa è un'altra storia.

    Tornando a noi, mi dispiace solo che ti sia giustificato. La gente che non ti conosce avrà sempre un motivo per odiarti, indipendentemente dai tuoi tentativi di discolparti. Mai chiedere "scusa"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Palo :)
      In realtà non è stato un chiedere scusa, anche perché non è che cambierò: così come mi avete sempre letto, ecco come sarò. Forse pure peggio! XD
      La descrizione l'ho cambiata perché ne avevo voglia, e ho sfruttato l'occasione per questo. La descrizione, dopotutto, era già cambiata più volte, e io sono sempre stato lo stesso... Insomma, non cambia davvero niente^^

      Moz-

      Elimina
  25. Miki, ti seguo ormai da anni e... posso dire che un pò ti conosco? Io ti ho seguito e ancora ti seguirò, leggerò e commenterò (quando il tempo me lo consente ;) ) sempre con la certezza che sei una persona originale, piena di idee, fuori dagli schemi, con tante sfaccettature e interessi e dotato di ironia e senso dello show... che non va visto assoltuamente come cosa negativa, ma proprio come capacità di creare qualcosa che richiami l'attenzione, che appassioni, che intrighi, che faccia riflettere, parlare, confrontarsi, anche ridere o incavolarsi a seconda delle occasioni.
    Sempre sulla base del rispetto, eh! Perchè quelli che, soprattutto da anonimi, accusano e insultano di rispetto ne sanno ben poco e non capiscono nulla dell'arte dell'ironia e del saper gestire una realtà virtuale variegata, un luogo di incontro come può esserlo anche un blog. Come questo tuo, no? O forse lo capiscono ma lo stesso vogliono solo rompere le scatole per il gusto di farlo...poveri loro, meschini.

    Buon blog, allora, caro Miki :) con o senza la descrizione che c'era prima ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mile, Maris!
      Di certo non me ne importa niente, NIENTE, delle offese anonime e degli haters (oddio, ho anche io gli haters**).
      Non mi ammazzo per loro e comunque anche loro rientrano nello show che dici, e ci rientrano da soli :D

      Come vedi, proprio in questo post NON SI SONO VISTI XD

      Moz-

      Elimina
  26. Credo di non averti mai detto nulla sulla tua diciamo bio/descrizione per il semplice fatto che basta leggerti un po' per capire che c'è molta ironia, probabilmente con un fondo di verità, ma mai senza la presunzione di voler imporre qualcosa a qualcuno o obbligare qualcuno a pensarla come te. Come diceva Riccardo internet è il rifugio e la valvola di sfogo degli estremisti, per cui quando vai ad esprimerti in modo netto trovi sempre sostenitori e oppositori.
    Io ad esempio non sono d'accordo sull'utilizzo del termine negro, perché per quanto vogliamo attaccarci al tecnicismo che in italiano si può dire, se per una intera comunità questo termine viene inteso come un'offesa, a me sta bene evitare quella parola. Che tra l'altro è anche cacofonica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, lungi da me l'idea di voler imporre visioni agli altri. Per ora: presto sarò dittatore :)
      Dai, comunque negro non è cacofonico, ha quella grrrr di rabbia che spacca :)

      Moz-

      Elimina
  27. La cosa più triste è che tu abbia dovuto scrivere un articolo per spiegarti. Io da buon gemello cattivo e poco diplomatico, mando a cagare chi mi giudica (il correttore mi aveva scritto giudaica, coincidenze?), senza dare spiegazioni.

    Femminismo e animalismo per me sono brutte cose.

    Viva Trump e che si fotta quella merda della Clinton che avrebbe fatto solo casini ma a questo ci arrivano in pochi, la maggior parte si lascia influenzare dai media e dalle voci della massa.
    Obama pessimo presidente ma nessuno lo dice.

    I negri sono più bravi negli sport perché ogni mattina devono fuggire dai leoni, arrampicarsi sugli alberi e lanciare le lance per cacciare 😝

    Viva il politicamente scorretto e se ho iniziato ad amarlo così tanto è per merito dei fottuti perbenisti!


    p.s. finalmente sei stato appeso a testa in giù!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è un post di spiegazione/giustificazione: è un post di show, vero e proprio.
      Ogni tanto bisogna anche fare polemiche, no? :p
      Il politicamente scorretto smetterà presto di esistere perché avremo vinto!^^

      Moz-

      Elimina
  28. Anche io come altri onestamente non mi sono mai sentita offesa dalla tua bio perché davvero, basta leggerti per capire che fai un uso intelligente dell'ironia, anche a scopo provocatorio ma mai con cattiveria. Il fatto è che in generale con l'esplosione del web e dell'uso dei social si è riscontrato un'analfabetismo funzionale (eh, si, lo so che va di moda usare 'sto termine ma abbiate pazienza) e un'incapacità di analisi del testo che quasi mi verrebbe da dire "Facciamo un ripassino sul sussidiario delle elementari? Comprensione del testo?" (tra l'altro, si usa ancora chiamarlo sussidiario? esiste ancora? sono VECCHIAH?!?). Scherzi a parte, la gente legge in modo superficiale senza comprendere COSA sta leggendo, il messaggio di fondo.
    Sulla parola negro concordo con Pier-effect. Capisco cosa intendi quando parli dell'origine del termine in italiano ma sapendo che dai diretti interessati è recepito come offesa evito, non mi costa niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io però mi sentirei più offeso se qualcuno dicesse nero, per evitare di dire negro e non offendermi. Come non poter dire disabile ma diversamente abile, fa ridere...addolciamo le parole ma resta il concetto di fondo: il razzismo vero, quello del perbenista, che fa male evitando di fare male XD

      Moz-

      Elimina
  29. Praticamente una bomba questo post!
    Comunque, come faceva anche notare qualcuno qui sopra, femminismo e animalismo hanno connotazioni negative quando diventano un estremismo, cioè un altro -ismo.
    Io sono dell'idea che la Clinton sarebbe stata un presidente peggiore di Trump. Non che lui sia un buon presidente, per carità, ma evidenzia che se noi ci lamentiamo della nostra legge elettorale non è che all'estero siano messi meglio. C'è stato un momento in cui sembrava che gli americani dovessero votare la Clinton in quanto donna, che è un concetto sbagliato: devi votare una persona per ciò che farà, non per ciò che è.
    E a questo proposito Obama direi che ha perculato il mondo intero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto: Obama in quanto nero (la g è muta), Clinton in quanto donna.
      È questo lo sbaglio più grande: pensare a una rivoluzione sulla base di certe cose così sciocche, e non sulla effettiva capacità.
      Presto arriverà il candidato trans, perché ormai la fase gay è già passata di moda, e rietra troppo nella normalità.

      Moz-

      Elimina
  30. Non per fare la parte del "le-so-tutte-io" però mi sembrava davvero evidente che la descizione del tuo profilo fosse ironica e scherzosa. Invece c'è chi si è incazzato a priori...mah... i misteri insondabili della mente umana.
    Mi spiace che nel tuo profilo abbia eliminato il tuo atteggiamento cazzaro, potresti almeno definirti "Presidente della Cazzari United" che se non altro è più politically correct.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se l'avessi eliminato perché... magari non sono più il boss della Lobby dei Cazzari? Hanno votato e hanno eletto altre persone :D
      Grazie mille^^

      Moz-

      Elimina
  31. Non per fare la parte del "le-so-tutte-io" però mi sembrava davvero evidente che la descizione del tuo profilo fosse ironica e scherzosa. Invece c'è chi si è incazzato a priori...mah... i misteri insondabili della mente umana.
    Mi spiace che nel tuo profilo abbia eliminato il tuo atteggiamento cazzaro, potresti almeno definirti "Presidente della Cazzari United" che se non altro è più politically correct.

    RispondiElimina
  32. Non per fare la parte del "le-so-tutte-io" però mi sembrava davvero evidente che la descizione del tuo profilo fosse ironica e scherzosa. Invece c'è chi si è incazzato a priori...mah... i misteri insondabili della mente umana.
    Mi spiace che nel tuo profilo abbia eliminato il tuo atteggiamento cazzaro, potresti almeno definirti "Presidente della Cazzari United" che se non altro è più politically correct.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di non aver pubblicato lo stesso commento 17 volte, ho avuto un po' di problemi con la rete. A proposito ti danno fastidio il 17 e il superstizionISMO?

      Elimina
    2. Nessun problema, sono nato il 17 e mi porta fortuna :)

      Moz-

      Elimina
  33. Orpo, 119 commenti! Avrai pure un sacco di difetti, però il fiuto per il marketing non ti manca ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, devo applicarlo, allora XD

      Moz-

      Elimina
  34. Questa volta sono arrivata tardi per scorrere alla fine dei commenti ahahahahah
    "non è come dire "premetto di avere amici gay", questa, come "anch'io ho amici neri/negri", l'ho sentita troppe volte... e negro fino al 900 non era né spregiativo né offensivo. Sarà che detesto il politicamente corretto e questa maniacale attenzione ai termini, preferisco i comportamenti, i contenuti e l'ironia che tutti i mali si porta via :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, non è una parola cattiva, è che la utilizzano dei cretini in quel modo.
      Anche io preferisco tutte quelle cose al politicamente corretto :D

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo intervento!