[INTERVISTA] Uan, un tuffo nel passato dal Gruppo 80 a Bim Bum Bam


È un grande onore per il Moz O'Clock ospitare uno dei miti della mia infanzia: il pupazzo Uan.
Certo, chiariamo subito che per me -e per tutti quelli che lo hanno visto in tv- Uan non è un pupazzo. Uan è un essere vivente, che interagiva con Paolo Bonolis e tutta la banda di Bim Bum Bam, e in tempi recenti è stato persino "rapito".
Ma Uan ha un'anima, che è quella del Gruppo 80.
Tramite loro, sono riuscito a intervistare il cagnolone rosa più figo degli anni '80 e '90!


MIKI - Ciao Uan e benvenuto sul Moz O’Clock! Dunque, anche se la mia generazione ti considera praticamente un essere vivente, tu sei animato dai bravissimi membri del Gruppo 80. Puoi parlarci di loro? Chi sono, di cosa si occupano?
UAN - Beh, Animassione, vuol dire in fin dei conti dare un’anima a qualche cosa e Kitty e Enrico, miei genitori, mi hanno dato vita dalla gommapiuma e dal pilusc… con la voce del bravissimissimissimo Giancarlo Muratori.
Il Gruppo 80 nasce nel 1979 su inissiativa di Kitty Perria e di Enrico Valenti.
Kitty e Enrico si conoscono in teatro; Kitty si è formata nella grande scuola dei programmi per la TV dei Ragazzi degli anni 60/70, collaborando con le maggiori compagnie del tempo, fra cui quella di Maria Perego. Enrico ha inissiato la sua lunga carriera nel mondo dello spettacolo come fotografo di scena. Insieme hanno fondato il Gruppo 80 lavorando con le tv commerciali emergenti di quegli anni: Antenna 3 Lombardia e Tele Radio Reporter, emittenti che hanno costituito un bacino importante da cui sono usciti moltissimi volti della tv degli anni '80 e '90, da Massimo Boldi a Teo Teocoli, i Gatti di Vicolo dei Miracoli, Ettore Andenna e molti altri.
In occasione del loro esordio, Kitty e Enrico conoscono Marco Columbro, che presta la sua voce inconfondibile ai primi personaggi di una serie di videofiabe in onda su TRR coinvolgendo anche il noto caratterista Sante Calogero, volto noto della serie live action basata su Kiss Me Licia.

1983 - Enrico Valenti e Kitty Perria con Uan e Five

MIKI - Come approdarono alla Fininvest (oggi Mediaset) portandoti a Bim Bum Bam?
UAN - La svolta professionale avviene alla fine del 1980, quando, coinvolti direttamente da Silvio Berlusconi per creare la mascotte di Canale 5, danno vita a Five (a cui Marco Columbro darà la voce). Five sarà in onda con vari programmi fino al 1983 (per la regia di Davide Rampello e poi di Mario Bianchi), quando il testimone della conduzione della fascia ragazzi passerà a Italia 1 con l’inizio della mia fortunata carriera e del trio Paolo, Licia e Uan (regia di Stefano Vicario) e successivamente Paolo, Manuela e Uan (regia Maurizio Pagnussat).
Francesco Vicario e Giuliano Forni poi saranno i registi del programma di Rete 4 Ciao Ciao con il simpatico orso Four a cui il bravo Pietro Ubaldi darà la voce.
Inizialmente, oltre a Kitty ed Enrico, gli altri animatori coinvolti erano la sorella di Kitty, Maria Grazia Perria, e Daniela Zanchi. Nel corso del tempo si sono avvicendati nella compagnia molti altri bravi professionisti o allievi che hanno sviluppato carriere professionali nel campo dello spettacolo, della tv e del teatro. Alcuni animatori, come le sorelle Nadia e Stefania Buzzetti, sono figlie d’arte.
Purtroppo, vogliamo ricordarlo una volta ancora, alcuni dei nostri preziosi collaboratori non sono più fra noi.
Ricordiamo con affetto Belinda Bellotti, Caterina Loy -figlia del grande Nanni Loy-, Maria Gresele, Maria Consagra e Giancarlo Pagani.
Con loro ci hanno lasciato anche Giancarlo Muratori -la prima e amatissima voce di Uan-, Daniele Demma -la voce di Ambrogio- e la bravissima Paola Tovaglia.

Uan e Ambrogio sono finiti nel libro Pupazzi

MIKI - Trasmissioni come Bim Bum Bam e Ciao Ciao ci hanno presentato i tuoi amici (Four, Fourino, Ambrogio…), ma hai tanti altri fratelli minori sempre animati dal Gruppo 80: chi sono? In quali trasmissioni sono apparsi?
UAN - Nel corso degli oltre vent’anni di lavoro, il Gruppo 80 ha creato innumerevoli costumi e oggetti di scena per molte trasmissioni di successo, dagli special di Mike sino ad arrivare a Drive In. Molti sono i pupazzi creati per il mercato italiano ed estero: in Italia ricordiamo Frittella, Mic Mac, Vitamina, Ragù, Ullallà, il Ficcanaso; per l’estero Moki (Spagna), Wollo, Vampi, Bino, Lucy e Kuchen Clan per diverse emittenti Tedesche.
Il Gruppo 80 ha prodotto tredici videofiabe in partecipazione con la casa Editrice Dami e tanti costumi e mascotte per il teatro e la pubblicità.
Oggi vogliamo ricordare anche i tanti bravissimi collaboratori che ci hanno accompagnato in tutti questi anni: Francisco Boserman (il regista che ci fece conoscere Giancarlo Muratori), Alessandra Valeri Manera (la mamma dei programmi della fascia ragazzi e l’autrice dei testi delle sigle dei cartoni animati di quegli anni), lo scenografo Enrico Dusi, Daniele Candelù (produttore di Mediaset), Luca Chiozzi (direttore della fotografia dei nostri provini e delle fiabe I libri in tv), tutto lo staff della LAMPO TV, una piccola casa di produssione che ha fatto la storia della tv milanese e poi il grandissimo Lelio Bertoni, il mitico costruttore dei meccanismi degli occhi (da Four a Ullallà e quelli tedeschi) e un grazie particolare alla ditta JAPA che ci ha sempre sostenuto con grandissima disponibilità nel fornirci la gommapiuma, la preziosa materia prima con cui costruire i pupassi.

Four, l'orsetto paninaro e teenager


MIKI - Quindi il Gruppo 80 si occupava anche della costruzione tecnica di voi pupazzi?
UAN - Assolutamente sì, la parte costruttiva e progettuale era ed è essenziale, e gli animatori, oltre che operare in studio, erano coinvolti a pieno titolo nella scultura, nel montaggio e nella sartoria: tutte operazioni fondamentali nella creazione dei pupassi.

1985 - nel laboratorio del Gruppo 80

MIKI - Che ricordi hai degli anni '80, del Bim Bum Bam dell’epoca, e di Bonolis?
UAN - Innumerevoli, dagli inizi avventurosi e scapestrati dell’operazione Five, dove ogni giorno la televisione ci cresceva sotto gli occhi e poi gli inizi di Bim Bum Bam…le grandi serate con il simpatichissimissimo Piolo a Roma (lì abbiamo lavorato due anni) e poi a Milano in un crescendo di lavoro e sperimentassione. Uno dei ricordi più belli di quel periodo però non riguarda la tv, ma è relativo a una grande emossione. Una sera, per la precisione il 13 gennaio 1985, in compagnia di Stefano Vicario e di sua moglie Mita ci trovammo a camminare per Milano sotto la nevicata storica che bloccò la città per alcuni giorni. Un clima magico e inconsueto per la frenesia abituale di Milano. E poi come non ricordare gli anni dei telegatti vinti con il trio Piolo, Manu e il sottoscritto?

Manuela, Uan, Paolo

MIKI - Negli anni ’90 invece hai avuto modo di interpretare nientemeno che la parodia di Joker in BatRoberto, forse tra le miniserie più amate e riuscite degli sketch di Bim Bum Bam: cosa ci dici a riguardo? E com’è stato cambiare voce e gruppo di presentatori che ti affiancavano? 
UAN - Come è giusto che sia, le cose crescono e diventano grandi, Giancarlo purtroppo ci ha lasciati e questo è stato un duro colpo, per fortuna il bravo Pietro Ubaldi è corso in nostro aiuto.
Paolo, dopo un breve periodo si è avviato su una strada che lo ha portato al successo meritato che tutti conosciamo e con tutti gli altri nuovi conduttori si è creata una squadra vincente.
Carlotta, Deborah, Carlo e Roberto, oltre alla inossidabile inviata Manuela, hanno dato vita ad un Bim Bum Bam tutto nuovo, arricchito anche dalla nascita di Ambrogio, il pupazzo peloso doppiato da Daniele Demma. BatRoberto è stata un’avventura bellissimissima e io mi sono divertito tantissimissimo a fare il pessimo Jolly.

il perfido Jolly, parodia del Joker

MIKI - Oggi la tv dei ragazzi, comunemente intesa, non esiste più. Ci sono tanti canali tematici ma nessuna trasmissione-contenitore: è un’idea obsoleta o può funzionare ancora? Ti piacerebbe tornare in tv, al di là di piccole apparizioni come quella dalla Clerici?
UAN - Sì, mi piacerebbe, ma in modo più agile e adatto ai tempi, magari su un canale web… perché, sapete, anche se ho i miei anni, i pupassi non invecchiano mai!

MIKI - Progetti per il futuro? Un canale retronostalgico ma visto con gli occhi di oggi, potrebbe funzionare? Ti piacerebbe farne parte?
UAN - Si potrebbe partire da lì: i genitori di oggi sono i bambini di ieri e a me farebbe piacere divertire i loro figli come, a suo tempo, ho fatto divertire quelli che oggi sono diventati grandi… mi sono un po’ sconfuso con questa frase ma avete capito il senso… vero?

MIKI - Ahaha, certo! E hai ragione! Ma è vero anche che i più giovani non ti conoscono, o almeno non hanno mai avuto modo di vederti in televisione: pensi che tu, Four e gli altri potreste piacere anche alle nuove generazioni?
UAN - Con i testi adatti, i conduttori giusti, magari anche la stessa Manuela che si ritrova a fare i conti con me che sono un eterno bambino... oppure con i miei nipotini e le situazioni giuste, perché no? Chattano, giocano con il PC , sono dei piccoli geni dispettosi, insomma, essere divertenti e divertire non ha età… l’importante è farlo bene, divertendosi.

Kitty, Uan e Enrico oggi

MIKI - Uan, ti ringrazio per il tempo concesso al Moz O’Clock e speriamo dunque di vederti prestissimo in tv!
UAN - Grassie a voi… intanto invito tutti a seguirci sulla nostra pagina Facebook Gruppo80UanFourFive official!
Ci vediamo
SSSSSsssssì…il Vostro affessionatissimissimissimo UAN


Ami fare tuffi retronostalgici in salsa pop, nerd e geek?
Ti aspetto nelle sezioni

Anni '80
Anni '90

80 commenti:

  1. che bellissimo tuffo nel passato!!
    grazie!!
    UAN è un mito indiscusso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già: UAN è un grande, davvero. E il suo animatore idem^^

      Moz-

      Elimina
  2. Bellissima intervista Miki.

    Il mio ricordo più grande di Uan è proprio nella serie Batroberto: fu un colpo di genio affidargli il ruolo del Joker. Divertentissima, quella parodia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, verissimo: fu geniale quell'idea... ma in generale posso dire che tutto Bim Bum Bam, dagli esordi alla conclusione, fu sempre un passo avanti.

      Moz-

      Elimina
  3. Grande intervista e quanti ricordi!!!! Dovevi chiedergli anche che fine ha fatto il Uan Gigante di cui ho visto una foto una volta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, non ricordo: era stato ingrandito?? :D

      Moz-

      Elimina
    2. L'aveva twittata il Doc settimane fa, eccola : https://www.facebook.com/UanFourFive.official/posts/1943868122545965

      Elimina
    3. Ahhh, vista anche io proprio sulla pagina Gruppo 80, sì.
      Inquietantissimo Uan gigante XD

      Moz-

      Elimina
  4. Per me è un vero onore essere cresciuta con Uan. Ogni tanto la domenica becco qualche riproposta dell'epoca in tv e la guardo sempre volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me un onore. Lui, Four, Ambrogio... tutti mitici.
      Erano proprio altri tempi...

      Moz-

      Elimina
  5. Che bella ed interessante intervista, grazie Miki e grazie UAN. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Pia.
      Spero di aver posto domande giuste, al di là di Uan stesso: era intessante capire il lavoro dietro un pupazzo in tv.

      Moz-

      Elimina
  6. Ho seguito Bim Bum Bam finché lo studio non ha iniziato ad affollarsi... Preferivo l'atmosfera tipo "cameretta dei giocattoli", dove si entra in pochi, alla presenza di troppa gente che si alternava. Poi tra l'altro diventavo grandicello e il target del programma restava quello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, sì... il target era lo stesso, noi siam cresciuti e altri hanno preso il nostro posto.
      Trovo che l'evoluzione del programma, dagli anni '80 ai '90, sia stata comunque perfetta e sempre molto attenta a proporre cose fighe.

      Moz-

      Elimina
    2. A livello di cartoni animati erano troppo orientati a storie... unisex. Mai un robottone, mai Ken il guerriero... Poi passavo su Euro TV (poi Italia 7) oppure Odeon e si apriva un mondo (He-Man, Trasformers, Lupin III, Conan il ragazzo del futuro...)!

      Uan mi era simpatico per il suo modo sgrammaticato di dire alcuni concetti, tuttavia comprensibili. Tipo una volta che doveva spiegare come raccogliere dei punti da non so quali merendine o formaggini, situati sul retro delle confezioni... Ricordo che disse: "Dovete raccogliere i dietri!" Scommetto che tutti abbiano capito, solo Bonolis scuoteva la testa. :D

      Elimina
    3. Beh, comunque He-Man e tanti altri sono prima andati in onda proprio su Bim Bum Bam e Ciao Ciao. Italia7 stessa, con un contenitore analogo che iniziava DOPO Bim Bum Bam, era sempre del gruppo Fininvest.

      Poi ovviamente Bim Bum Bam si è "specializzato" maggiormente nei cartoon più attuali, che potevano vendere gadgets :)
      Grande Uan, ma era proprio anche Bonolis a rendere tutto molto particolare, perché lui parlava ai bambini come si fa con gli adulti.

      Moz-

      Elimina
    4. Ciao Ciao non lo seguivo perché nella mia zona non si prendeva Rete 4, oppure arrivava disturbato e non era il caso di vedere qualcosa di "seriale"...
      So che Italia 7 era del gruppo Fininvest, ma non ho memoria di cartoni animati tipo He-Man trasmessi da Bim Bum Bam.

      Elimina
    5. He-Man e She-Ra sono andati in onda, per la prima volta, proprio su Ciao Ciao a ora di pranzo (He-Man addirittura si vide le puntate "spezzate" a metà).
      Molti cartoni giapponesi robotici (e non) comunque si videro nei primissimi anni fininvest, sui contenitori Pomeriggio con Five, Five Time, Bim Bum Bam e Ciao Ciao.
      Poi poco a poco arrivarono i cult americani anni '80 e quelli giapponesi che tutti conosciamo...^^

      Moz-

      Elimina
  7. Grazie a tutti gli amici del blog.
    Un saluto a tutti dal vostro Uan.
    Continuate a seguirci sulla pagina FB Gruppo80uanfourfiveOfficial

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrico, grazie ancora a te per la gentile disponibilità.
      Speriamo di vedervi presto per qualche nuova avventura: noi ci siamo.
      Un caro saluto e un abbraccio a Uan :)

      Moz-

      Elimina
  8. Mooooooz che post meraviliosssssssoooo! *_*
    Una nostalgia incredibile, da piccina ADORAVO Uan e avrei voluto un peluche o pupazzo a sua immagine <3 Lui e Dodò dell'albero azzurro, che ricordi... mi sento veramente fortunata ad essere stata una delle ultime generazioni a poter godere di quel tipo di tv per bambini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì, anche io avrei voluto un peluche di UAN! Strano che non ne abbiano mai fatti, anche se negli anni '90 fecero una linea scuola con il suo volto (e prima fu la Sperlari a utilizzarlo^^)

      Moz-

      Elimina
    2. Io avevo il burattino ma non so se fosse ufficiale, ce lo aveva dato uno di quei farabutti che vendevano enciclopedie negli anni 80, prendendo appuntamento per tutt'altra cosa. Ho ricordi molto distorti, magari intervisto i miei e ne faccio un post 😝

      Elimina
    3. Daaaai sì, che quelle cose oggi non si ve(n)dono più! :)

      Moz-

      Elimina
  9. Ricordo quei personaggi molto bene. Bel colpo intervistare chi ha dato loro vita, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Daniel-san.
      Ho pensato potesse essere fico fare un tuffo nel passato ma soprattutto dietro le quinte della tv^^

      Moz-

      Elimina
  10. Come per la Giovannetti, sono troppo giovane per poter dire di ricordare il periodo d'oro di Uan. In ogni caso l'intervista mi è piaciuta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :)
      Posso dire una cosa? Spero tu lo possa conoscere molto presto, Uan. Spero che torni in onda, in qualche modo^^

      Moz-

      Elimina
  11. Credo che sarebbe bello davvero se portassero di nuovo in vita alcuni di quei programmi che ora non esistono più, neanche si somigliano. E sarebbe veramente bello anche per avere un confronto tra generazioni: immagina che carino un padre che parla del proprio figlio dei personaggi della propria infanzia ed il figlio sa perfettamente a cosa si riferisce perché ora può vederli anche lui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe meraviglioso. Come ci ha detto Uan, con i tempi giusti e i testi adeguati a oggi, si potrebbe davvero tornare.
      Poi siamo perfettamente nel pieno della retronostalgia... quindi io davvero vorrei un canale anni '80'90 con trasmissioni attuali ma sullo stile di ieri. Non sarebbe meraviglioso?^^

      Moz-

      Elimina
  12. ... quanto mi piaceva Bim Bum Bam ...
    ... Bonolis era eccezionale, ma ...
    ... io ero innamorato di Manuela Blanchard ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, chi non era innamorato di Manu?
      Bellissima :)

      Moz-

      Elimina
  13. Io i complimenti per i tuoi post te li faccio sempre... ma questa volta mi hai davvero fatto venire gli occhi a cuoricino! 😍😍😍😍😍😍😍😍😍😍

    Mi hai fatto ricordare tutte le merende a base di pane e pomodoro che mi preparava la nonna e che divoravo davanti alla TV in compagnia di UAN!
    Credo che quello sia stato il periodo più spensierato della mia vita! 😊

    Hai ragione... UAN non era un pupazzo, era un grande AMICO per tutti noi!
    Ma sai che io gli scrissi anche una letterina e gli inviai un disegno da piccola? 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per chi ha avuto la fortuna di vivere un'infanzia felice, in quegli anni, il ricordo di Bim Bum Bam è indelebile.
      Un periodo spensierato e ricco di fantasia.
      Bellissima la storia della letterina a Uan... mamma mia, ma oggi non si fa più nulla di tutto questo! :o
      Non pensi che Sophia apprezzerebbe, anche se nata negli anni '10 del 2000?

      Moz-

      Elimina
    2. Eh sì... apprezzerebbe moltissimo i programmi e i cartoni animati che guardavamo noi da piccoli!😊
      Adesso è tutto diverso... pensa che tra un po' è il suo compleanno e volevo inviare un suo disegno (scarabocchio! 😂😂😂) tramite posta ad un programma che le piace moltissimo e che trasmettono su Rai Yoyo.
      Ho chiesto l'indirizzo e mi hanno detto che accettano solo e-mail... dovrei quindi fare una scansione e inviargliela, ti rendi conto? Assurdo!!!

      Elimina
    3. Ahaha, sono i tempi che cambiano: magari nemmeno avranno la cassetta delle lettere XD
      Dai, sento che Uan tornerà presto e allora non ce ne sarà per nessuno^^

      Moz-

      Elimina
  14. Mitico Uan e mitico Moz, intervista assolutamente eccezionale e tanto nostalgica, grazie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, contento che ti sia piaciuta e sicuramente è contento anche Uan per l'enorme riscontro ottenuto^^

      Moz-

      Elimina
  15. Meravigliosa intervista ... Semplicemente divina.
    Guarda creo link e tu pubblicizzo pure nel mio blog.

    RispondiElimina
  16. Hai risvegliato tantissimi e bellissimi ricordi. Grazie mille.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono qui per questo, Sinfo: missione compiuta, quindi **

      Moz-

      Elimina
  17. Ho girato questo post ai miei fratelli maggiori, ti fanno una standing ovation per questo salto nel passato.
    E io trovo che Uan sia simpaticissimo :-)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhh... grazie mille! Un caro saluto ai tuoi fratelloni, dunque^^

      Moz-

      Elimina
  18. Ci vorrà ben altro per farci dimenticare l'orribile Morgana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai: ieri Palla al centro per Rudy e oggi Uan... direi che mi son fatto perdonare :)

      Moz-

      Elimina
  19. Che nostalgia che mi hai fatto venire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io e Uan eravamo qui per questo: speriamo di rivederlo presto, così la nostalgia passa!^^

      Moz-

      Elimina
  20. sai far rivivere il passato Mozzino, lo sai sempre fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai detto una bella cosa, thaaaanks *___*

      Moz-

      Elimina
  21. Ma che bella intervista, Miki! <3 Cavoli, BatRoberto lo ricordo bene e mi sono anche messa a canticchiare la sigla! Mi hai fatto tornare indietro nel tempo, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te, grazie! Per me è un piacere tornare assieme a voi a un'epoca da NON dimenticare :)
      BatRoberto? Sai che ne ho beccati diversi episodi su Dailymotion?^^

      Moz-

      Elimina
    2. Yes, dovrebbero essercene un sacco^^

      Moz-

      Elimina
  22. Manuele Bellisari17 gen 2018, 14:26:00

    Bellissima intervista,piena di buoni sentimenti come la sana Tv di una volta. Attendiamo il grande ritorno di Uan!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manuele, grazie e benvenuto sul Moz O'Clock :)
      Che dire... la tv di una volta era colorata, divertente, bella!

      Moz-

      Elimina
  23. Era un bel programma adatto a tutti, cosa che non si può certo dire di alcuni programmi che propinano ora ai bambini.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno saputo guardare al futuro tra gli anni '80 e '90: voglio dire, ma quanto erano fighi i giochi giganti tratti dai giochi di società?
      Per dirne una, eh!^^

      Moz-

      Elimina
  24. Bella intervista Miki. Rientro nella categoria degli ormai cresciuti con Uan e ho un bellissimo ricordo. Magari ci fosse ancora un programma tv di quel genere!!
    Forse ci sarebbe meno bullismo? Mah!
    Mercoledì nostalgico ma che emossione 😉
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente farebbe divertire ancora, ne sono sicuro.
      Bim Bum Bam funzionerebbe, aggiornato a oggi, e bene. Un contenitore.

      Thanks :)

      Moz-

      Elimina
  25. Ma non ci credo!!! Come hai fatto?
    Un pezzo della mia infanzia :)))

    Sei un grande caro Mozzino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, potere dei social :)
      Grazie mille :)

      Moz-

      Elimina
  26. Five lo ricordo pochissimo (soprattutto gli incubi che mi dava ma a tre anni ci stavano...) ma Uan mi ha cresciuta, caspita! Rivedere in TV roba come Operazione avventura o Batroberto con lo Uan Joker mi riempie di bruschette negli occhi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione su Five: era così diverso da Uan, Four, Fourino, Ambrogio e gli altri.
      Quasi faceva parte ancora di un'eco anni '70, per fattura e colori... Ansiaaaa :)

      Moz-

      Elimina
  27. Mamma mia, come passa il tempo...
    Gran bel salto nella mia infanzia, ti ringrazio Moz. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te ;)
      Per me è sempre un piacere!

      Moz-

      Elimina
  28. Bravi al Gruppo 80 che stanno mantenendo viva la memoria di momenti e pupazzi, che altrimenti andrebbero perduti.
    Su Uan... Ho provato a seguirlo su Instagram, ma non alla fine ho mollato XD
    Spamma troppo le sue adorabili frescacce, ahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quanto ho capito, non è il profilo ufficiale quello su Insta.
      Segui il Gruppo 80 su FB che troverai un sacco di cose interessanti^^

      Moz-

      Elimina
  29. Uan!!! No, ma dico... UAN!!!
    :))))))
    Non riesco a smettere di sorridere ;)
    Che meraviglia ritrovarlo qui sul Moz 'o Clock e ricordare tante cose bellissime e personaggi che hanno segnato un'epoca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, vedo che avete davvero apprezzato: sono contentissimo^^

      Moz-

      Elimina
  30. Che scoop: ricordi indelebili e preziosi di Uan e del programma, bravo Moz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Chand :)
      Contento che l'intervista ti sia piaciuta!

      Moz-

      Elimina
  31. "Ricordiamo con affetto Belinda Bellotti, Caterina Loy -figlia del grande Nanni Loy-, Maria Gresele, Maria Consagra e Giancarlo Pagani.
    Con loro ci hanno lasciato anche Giancarlo Muratori -la prima e amatissima voce di Uan-, Daniele Demma -la voce di Ambrogio- e la bravissima Paola Tovaglia."


    E che cazzo, 'na strage. Porta sfiga 'sto Gruppo 80!

    Ho sempre sperato in un ritorno di programmi del genere ma il finale dell'intervista mi ha fatto passare la voglia, avremmo una schifezza che cita eroi YouTube dei giovanissimi di oggi, come è stato l'ultima edizione di Chi Ha Incastrato Peter Pan? e grazie ma no grazie, meglio ricordarli come erano questi programmi.
    Le attuali generazioni se fanno schifo non è solo colpa di smartphone e tablet ma anche di chi non ha creduto più in questi programmi e i più piccoli, in mancanza d'altro, sono finiti su piattaforme che li hanno rimbecilliti.

    Se ero di Milano domani correvo da Manuela, la mia preferita di sempre! 😍
    Sapevo che viveva all'estero e si occupava di tutt'altro ma se torna per questi incontri, mi fa piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, così come negli anni '80 e '90 parlavano di videogames e diavolerie di allora, oggi Bim Bum Bam dovrebbe parlare ovviamente di cose attuali. Non c'è nulla di strano, anzi potrebbe insegnare che si tratta di strumenti e non di ossessioni.

      Manuela anche per me un mito :)

      Moz-

      Elimina
    2. Sì ma non avevamo come eroi dei bimbiminkia privi di talento, è questo che mi fa rabbia (e fa uscire fuori l'hater che è in me 😝).
      Privi di talento mi vengono in mente solo molti attori di Licia e Arriva Cristina ma almeno li doppiavano 😁

      Elimina
    3. Guarda, anche noi abbiamo avuto i nostri horror, eh... semplicemente oggi ce ne sono altri :D

      Moz-

      Elimina
  32. Testimonianza di un prestito serio acquisito presso la signora Vadez, è essenziale scegliere un'organizzazione finanziaria sicura e competente che mi abbia aiutato a realizzare il mio progetto e paga i miei debiti dandomi un prestito di 22.000 €, pubblico questo post perché sono felice e voglio farti godere di te che hai bisognomanda una mail direttamente a questa Mrs. integra il nome di Angela Vadez che mi soddisfa in 48 ore. Qui è la sua e-mail: angelavadez8@gmail.com
    Contatta whatsapp +33647161579

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soddisfami con una pompa, ciao.

      Moz-

      Elimina
  33. Nooo come ci sei riuscito? Sai che non lo sapevo che ci fosse addirittura tutto un gruppo dietro? Bella intervista!
    Sarei molto curiosa di vedere un suo ritorno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, pare proprio che ci siamo, per rivedere Uan in azione :)
      Sì, i membri del Gruppo 80 sono fantastici!^^

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo intervento!