[TV] Moz O'Clock Television - inventa il tuo palinsesto (con proposta finale)!


Se questo blog di fatto è l'evoluzione delle riviste che creavo da bambino, c'è un'altra mia passione dell'epoca che non ha ancora trovato uno sfogo "adulto": la televisione.
Sono sempre stato fan della televisione, pur vedendone poca.
Da piccolo, carta e penna, creavo i miei palinsesti ideali, sognando di avere un canale tutto mio. Oh, Silvio ne ha tre e io non posso arrivare ad averne uno? Suvvia.
Oggi, non più con carta e penna ma sul blog, ho provato a immaginare quel sogno di allora in chiave "matura": quelli che seguono sono i contenuti della mio canale televisivo personale.
Ma voglio sapere anche come sarebbe la vostra tv e soprattutto che ne pensate della mia proposta a fine post!

PREMESSA
Nello spirito, la rete sarebbe una semi-generalista rivolta a un pubblico nostalgico, che proporrebbe molto del passato ma anche del presente.
Un mix tra una rete privata vecchio stile e l'Italia 1 anni '80-'90, con aggiunte di Junior TV.
Ho suddiviso i programmi per categoria.

SPORT
Punterei molto su sport americani o su altre discipline spesso offuscate dal calcio.
Largo al basket, con match e resoconti settimanali; il wrestling, presente ma soprattutto passato; poi arti marziali, mountain bike, trial, motocross e rally (anche invernale).
Il calcio? Qualche special (magari su campionati passati), o eventi una tantum.

MUSICA
Quotidianamente uno spazio musicale di video d'annata. Ogni giorno, più volte al giorno, la canzone del momento in heavy-rotation; ogni fine settimana la classifica musicale del momento. Una volta a settimana, un programma di musica con approfondimenti e ospiti (ricordate Taratatà o Night Express?).
Manderei in onda anche molti concerti, cult o meno.

CARTOONS
Preferendo i cartoons di un tempo, li manderei in onda in diverse fasce orarie:
prima mattina, pranzo, pomeriggio, preserale; e poi appuntamenti non quotidiani in prima serata e notte. Reintrodurrei un contenitore stile Bim Bum Bam / Disney Club, con tanto di giochi in studio e tutto il resto.

palinsesto Italia 1 anni '80

TELEFILM
Anche in questo caso, prediligendo serie cult anche recenti, divido in fasce orarie:
mattina, pomeriggio, access prime time; e poi appuntamenti non quotidiani in prima e seconda serata nonché di notte. Darei spazio anche alle serie supersentai tokusatsu.

FILM
I grandi classici o i film di genere, di ieri e oggi.
In prime time, seconda serata e notte. Poi anche mattina e pomeriggio nel weekend.
Non mancherebbero approfondimenti tipo Stracult.

SHOW
Molto spazio a giochi come American Gladiators, Total Wipe Out, Takeshi's Castle, ma anche "riduzioni" veloci di candid camera, papere, barzellette, sketch comici. Colpo Grosso e altre cose sexy farebbero parte del palinsesto (filmati di Playboy o Penthouse).
Programmi vari su videogames, rubriche di cinema, serie tv, fumetti, giocattoli, arte, disegno, web, approfondimenti eventuali.

ATTUALITÀ
Programmi veloci, che facciano molto uso dell'interazione in diretta via social. Magari un tema caldo, per una diretta notturna. Talk pomeridiano coi ragazzi, magari per confronti generazionali.

GIOCHI
Telefonici, dal vivo, ma anche quiz. Sfide varie, anche in studio. Riproporrei qualcosa tipo Il Grande Gioco dell'Oca, Giochi senza Frontiere e via dicendo.

CUCINA
Questa è l'era dei cooking show, ma io trasmetterei solo cose di street food o talent del junk food.


DOCUMENTARI
Rotocalchi che parlerebbero di tutto, dalla natura alla società, ma con un taglio rapido proponendo servizi diversi, curiosità dal mondo e resoconti storici.
Manderei in onda un programma sui misteri... che però ne racconta la soluzione o la spiegazione, non l'inutile enfatizzazione.

RUBRICHE
Previsioni meteo, oroscopo, almanacco/agenda, ma non nego che mi piacerebbe avere anche uno spazio di televendite (magari a tema) e cartomanzia.

SPOT
Oltre alle normali pubblicità odierne, sarebbe bello se le aziende ancora attive nel marketing potessero far uso dei loro vecchi spot.
In ogni caso, una trasmissione su pubblicità vintage è d'obbligo.


palinsesto Italia 1 primi anni '90

E ora veniamo a noi.
Immagino sappiate che Italia 1 sta mandando in onda, in questi giorni, 90 Special: una trasmissione che celebra il ricordo di un periodo d'oro anche per la tv.
Immagino sappiate che la Mediaset ha un sacco di materiale anni '80 e '90.
E, non so se lo sapete, ma Mediaset ha un canale ancora inutilizzato: il numero 20 del digitale terrestre.
Nome? Venti.
Cosa metterci dentro? Nessuno lo sa.
Ma se proponessimo all'azienda di creare un canale generazionale retronostalgico?
Che ne pensate?

78 commenti:

  1. Interessante questo post Miki, ma a leggerlo mi rendo conto di una cosa: non sono molto appassionato di tv!

    Certo mi piacerebbe che per i bambini fosse fatto un contenitore stile Bim Bum Bam, così mi piacerebbe rivedere su qualche canale i vecchi cartoni della mia gioventù (cosa che peraltro qualche canale come boing fa, ma non si spinge oltre i primi anni '80...gli anni '80 e '90 dimenticati letteralmente). Citando: Gi Joe, M.A.S.K., Ghostbuster's Filmation, Transformers, ma anche Jayce e i Cavalieri dello spazio e qualche altro cartone dimenticato. C'è da dire che il web ha dato una mano: molti di questi cartoni dimenticati, grazie a qualche prode munito di vhs, sono rimasti grazie al file sharing e grazie ai moderni Mux (dvd straniero a cui si appiccia la traccia italiana).

    Ed è proprio questo il punto: la vecchia tv in fondo l'ha uccisa il web e il proliferare di canali.

    Programmi musicali sarebbero oggi forse inutili, perché con Youtube abbiamo tutti i video a disposizione. Tirerebbe giusto qualche programma "Monografico" sulle vecchie glorie, perché i cantanti di oggi...Sulla tv ci sono i canali come Vh+1, le radio che trasmettono. Per i bambini? Un sacco di canali che trasmettono cartoni animati a raffica. Non c'è più il contenitore, c'è il programma proprio. Poi guardo mio nipote: non è che sia così assiduo davanti alla tv. Preferisce magari guardare 10 volte Cars 2 che cercare un cartone animato a cui appassionarsi.

    Sì, sul calcio anche io farei qualche amarcord in più, ma se non ci hanno pensato secondo me non c'è molto l'interesse...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, sì, ovviamente la confezione anche musicale farebbe tanto: ma immagina anche solo mezz'ora al giorno di oldies&goldies, farebbe piacere a chiunque, al di là dei canali tematici o youtube.
      Il canale ovviamente si rivolgerebbe ai 30/40enni di oggi, cercando di far appassionare anche altre fasce d'età :)

      Moz-

      Elimina
    2. Non sono d'accordo sul fatto che il web ha ucciso la televisione: molti cartoni animati sono rimasti non trasmessi per decenni nonostante i diritti di trasmissione fossero in possesso delle emittenti. Ora stanno uscendo, a ripetizione, i DVD in edicola con le opere di Go Nagai, e non solo quelle... tutta roba che, se fosse stata trasmessa con la stessa frequenza delle ristampe dei dischi per le edicole, oggi non si avrebbe interesse ad acquistare in quanto facilmente reperibili (come sarebbe giusto che fosse) in televisione.

      Elimina
    3. Gas, chiaro che c'è stato il concorso di colpa..del digitale e senza di esso forse il discorso cadrebbe (ad esempio per i cartoni, con i tantissimi canali a tema che hanno fatto fuori i vecchi contenitori tradizionali).

      Nel caso dei cartoni in effetti e' più un problema di pubblicità: ridare ad esempio he man significherebbe non avere pubblico che poi compra i prodotti reclamizzati dalla pubblicità.

      E' più facile che un cartone rimanga nei cassetti e venga poi messo in commercio in dvd per i collezionisti.

      Elimina
    4. Più facile sicuramente, visto che è andata proprio così. Non capisco però il senso di detenere dei diritti di trasmissione e non utilizzarli. Sponsor carenti? Svendi i diritti a un'emittente più "umile" che non ha sotto contratto né Fazio né De Filippi e quindi ha meno pretese di fatturare certe cifre.
      Benvengano gli Youtuber che hanno diffuso vecchie serie mentre le televisioni ubriacavano il pubblico a Pokémon e Winx.

      Elimina
    5. Signori, oggi però dobbiamo considerare una cosa: se è vero che c'è bisogno di pubblicità, è altresì vero che adesso c'è un interesse effettivo (per moda, per i "ritorni") a vedere cose vintage o di modernariato.
      Quindi comunque la pubblicità arriverebbe lo stesso: durante He-Man ci piazzi non l'astuccio per la scuola, ma l'auto.

      Moz-

      Elimina
  2. Che bel post michy !! Ora non ce la faccio a risponderti bene , torno stasera con calma . Abbraccio

    RispondiElimina
  3. Puntare su un canale "classic" ossia legato a serie tv e cartoni del passato ha senso perché le serie più nuove sono oramai su sky e quindi fare una concorrenza in tale settore sarebbe dura. Sullo sport, punterei magari anche sul calcio di serie C che nessuno considera. il basket NBA è già trasmesso live da sky, ma per es pallavolo, ciclismo potrebbero essere più sviluppati. Cucina, hai avuto una strepitosa idea: lo street food! Musica: io manderei in onda anche special su grandi del rock (Sprinsgsteen, Bowie, Pink Floyd, Led Zeppelin, ecc…..). Per il resto forse io sono solo meno convinto dei quiz (non però di Giochi senza Frontiere che però non è un quiz). Idea cmq nel complesso interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, però consideriamo che questo sarebbe un canale in chiaro: quindi anche se Sky copre il basket, potrebbe tornare NBA Action come rubrica fissa settimanale gratuita! :)
      Sulla musica niente da dire, trasmetterei concerti a gogo, piccoli e grandi.
      Thanks^^

      Moz-

      Elimina
  4. Idea interessante. Per quanto riguarda lo sport, il basket sia NBA che quello nostrano sono piuttosto ben coperti da sky, ma puntare per es. sul calcio di serie C e su pallavolo e ciclismo potrebbe essere una possibilità da non sottovalutare. Giusto pensare ad un canale "classic" poiché le serie nuove e cartoni nuovi sono già ampiamente trasmessi da altri. Ottima l'idea su street food e junk food. Giochi senza frontiere sì, sui quiz invece sono meno convinto. Per il resto non mi vengono altre idee ed il tuo contenitore è ben strutturato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sky... Sky... Prima lo chiamavano Stream oppure D+... In sostanza fare pagare quello che per decenni è stato fruibile gratis, e gli allocchi che ci cascano continuamente, esponendo le antiestetiche scodelle (altro che le pale eoliche) sui balconi, invece di fare ostruzione al sistema e pretendere il ripristino della tv di una volta, orari di prima serata inclusi.

      Elimina
    2. Diciamo che l'offerta è maggiore e più articolata... certo, oggi comunque tutto è a pagamento...

      Moz-

      Elimina
    3. Non mi pare che quando la Serie A la si poteva soltanto seguire in radio, ci fossero suicidi di massa per l'impossibilità di seguire la squadra del cuore a video.
      Oggi c'è gente che si concede Sky, il secondo smartphone personale, e piange miserie se deve restituire 100€ a un amico!

      Elimina
    4. Oh ma poi quanto era figo sentire le partite, alla domenica, in radio?
      Magari durante una scampagnata?

      Vero, oggi tanti lussi ma pochi soldi.

      Moz-

      Elimina
  5. Io essenzialmente bandirei ogni reality show e darei una fascia serale tarda ai telefilm cult.
    Invece la mattina un sacco di cartoni animati o anime. Rigorosamente Anni 80/90. Nel pomeridiano trasmissione arte storia e geografia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non ho messo alcun reality. Ma non nego che qualche bell'esperimento sociale lo farei.
      Perché non un reale GF, senza forzature di scrittura e senza finzioni?

      Moz-

      Elimina
    2. Un reale GF con nudi e accoppiamenti selvaggi :D

      Elimina
    3. Ahahah no, senza quella componente voyeuristica XD

      Moz-

      Elimina
    4. Dieci blogger su di un isola deserta e un solo PC con connessione limitata
      😂😂😂😂😂
      🤣Diveremmo 🤣 un cult 🤣

      Elimina
    5. Il pc sarebbe l'ultimo dei problemi su un'isola deserta XD.

      Ragni? scorpioni? Mostruosità? La fame?

      Elimina
    6. Per favore 😂😂😂 se inizi così ti nomino alla prima puntata 🤣🤣🤣 ah!!

      Elimina
    7. Anzi no 🤔🤔🤔 Così il PC lo uso 😂😂😂

      Elimina
    8. Basta che ci sia un blogger che ammazzi i ragni e quelle cose li

      Elimina
    9. Io metterei un reality tipo telecamera dentro una fumetteria, o in un appartamento condiviso da studenti universitari...

      Moz-

      Elimina
  6. La sera non inizierebbe tardi il palinsesto è ci sarebbero solo e unicamente film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente entro le 21 prima serata, d'accordissimo :)

      Moz-

      Elimina
  7. Bellissima idea :) Ottimi i vecchi incontri di Wrestling! Io rivorrei Mai dire TV con il peggio degli altri canali tv (ma senza reality!!) e Mai dire gol come quello di una volta, con pochi e validi comici! E per la musica, perché non SuperClassifica Show???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, se il canale fosse Mediaset, lo spazio della classifica settimanale potrebbe essere davvero Superclassifica :)
      Mai dire tv fu una perla, oggi il bacino a cui attingere sarebbe quello delle tv satellitari/digitali^^

      Moz-

      Elimina
  8. Mi piacciono un sacco le tue idee Moz! Appoggio tantissimo l'idea di proporre sport diversi da quelli che siamo abituati a vedere, io aggiungerei il rugby (abbiamo una nazionale notevole e in pochi se lo filano) e magari hockey. Takeshi's Castle siii, magari con commento della Gialappas stile Mai Dire Banzai! La cucina dico la verità la ridurrei parecchio, forse perché sono davvero stufa del boom che ha avuto in questi anni con masterchef&company. Assolutamente sì al programma sui misteri, magari dedicato a quelli più occulti, dal sapore horror e sovrannaturale (stile Mistero ma trattato in modo più serio, magari con mega esperti scienziati che tentano di sfatare miti).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, anche rugby, hockey. Molto ammmmerican :)
      Sui misteri, mi piacerebbe qualcosa che sfatasse appunto il tutto, e non qualcosa che faccia del mistero una figata a tutti i costi, tipo Dan Brown :)

      Moz-

      Elimina
  9. Penso che sarebbe bello, però dovresti esserci tu a comandare la baracca! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi faccio assumere da Mediaset, vediamo che mi dicono :)

      Moz-

      Elimina
  10. secondo me sarebbe un bagno di sangue...

    che poi il 20 non è retecapri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo ha ricomprato Mediaset e si vocifera lo riempie con materiale comunque del passato: e allora perché non materiale del passato ma... ben strutturato, con una logica?

      Moz-

      Elimina
    2. non sapevo dell'acquisizione! Ecco perchè, al posto di film dimenticati anche dagli attori che vi recitavano, davano sempre "la dottoressa giò" e altre fiction agghiaccianti anni '90!

      Elimina
    3. Esattamente. E allora perché, proprio per questo, non strutturare tutto meglio?

      Moz-

      Elimina
  11. Che dire? Anche io da piccolo mi creavo i palinsesti televisivi ideali, ero anche arrivato a pianificare un circuito di tre emittenti a tematica fissa ma "estesa":
    - sull'emittente ammiraglia c'erano programmi in studio in rigorosa diretta (la differita è per i dilettanti, dicevo) che andavano dal talk show al programma per ragazzi, dal quiz stile Mike Bongiorno all'approfondimento di attualità, alternati a eventi sportivi e prime visioni di film.
    - sulla seconda emittente film e telefilm.
    - sulla terza emittente solo musica, con programmi tematici sui vari generi e un concerto integrale in diretta al giorno.

    Chiaramente il programma per ragazzi era popolato dai "cartoni animati" corrispondenti ai miei "mondi" creati coi Lego!
    I programmi musicali invece erano immaginati con dei video mentre ascoltavo la radio...
    Ma il bello era più creare i palinsesti che "giocarli"...

    Non sapevo del canale di Mediaset libero, ovviamente appoggio la proposta, anche se non ho idea di come fare per ottenerne la gestione... Temo si rischi un furto di idee, e che dagli sponsor ci guadagnino soltanto i boss di Mediaset.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizio dalla fine: Mediaset ha comprato Rete Capri da oltre un anno e ancora non ne usa le frequenze. Il canale Venti (si chiamerà così) pare sarà qualcosa che conterrà comunque vecchie produzioni dell'azienda, forse non ha ancora un'identità: bhe, diamogliela noi! :)
      Possiamo fare una petizione, non so.

      Quanto ai palinsesti: sì, lo immaginavo che io e te eravamo simili. Pure io da piccolo immaginavo una rete di soli cartoons, misti, tra giapponesi, disneyani, americani ecc...

      Tu addirittura concorrenza a Berlusconi, con tre canali XD

      Moz-

      Elimina
    2. A essere sincero io fantasticavo pure troppo... L'idea di una emittente "mia" risale alla notte dei tempi, pensa che aveva per nome quello di una emittente che trasmetteva a Torino, e io Torino l'ho lasciata prima di compiere 3 anni! Al posto di Pippo Baudo presentatore universale, ci avevo messo una versione grassoccia di Oscar, il telegattone di Superclassifica Show, con un cast a corredo stile Muppets...
      Poi, assieme a degli amici di scuola e di quartiere, immaginammo di avere una "televisione sociale", dove trasmettere soltanto programmi autoprodotti... L'idea ufficiale ovviamente rimase nel contesto del gioco, ma io la alimentai per creare una sorta di tv rivale a quella "governata" dal telegattone, ma dove i gestori eravamo io e i miei amici dell'epoca. Pensai anche a un telefilm, che negli anni cambiava nome ma proseguiva una saga, una sorta di "The Truman Show" ma pensato vari anni prima, e che si snodava lungo tutta la vita del protagonista e della sua cerchia di amici, in tempo reale o quasi... Il titolo cambiava in base ai toni dell'annata.
      In risposta a questa idea, soltanto allora, pensai che l'emittente del telegattone avrebbe dovuto rafforzarsi e fare concorrenza, ed ecco i tre canali di cui sopra...
      La controrisposta della "televisione sociale" non si fece attendere, e immaginai un dispositivo (chiamato "ripartitore digitale") che consentisse di vedere programmi differenti sulla stessa frequenza...
      A proposito di frequenze, erano ovviamente occupate tutte quelle oltre il canale 69 della banda analogica UHF, per sbloccare le quali (e accedere ai "miei canali") occorreva pagare ma si era del tutto esenti da qualunque forma pubblicitaria.

      Vada per la petizione, magari è la volta buona che torno a interessarmi alla tv... fatta da altri! ;)

      Elimina
    3. Ma tu eri un bambino prodigio!
      Sai che mi ritrovo in tantissime cose che hai detto? Proprio queste fantasie!
      Ah ma quindi sei un polentone francofono torinese, non pugliese!! XD

      Moz-

      Elimina
    4. Di francofono non ho nulla, anzi fatico a leggere romanzi ambientati in Francia perché i nomi li trovo tutti uguali.
      Per il resto sono nato a Torino da genitori pugliesi e siciliani.

      Elimina
    5. Non sapevo o non ricordavo queste tue origini piemontesi :)

      Moz-

      Elimina
  12. Risposte
    1. Dai, porno porno no, ma ho messo cose sexy :)

      Moz-

      Elimina
    2. Non scherziamo, che a Taranto l'emittente di Giancarlo Cito faceva il 60% di share la notte, quando trasmetteva cassette hard senza censura!
      Non credo siano mai stati raggiunti tali ascolti da altre emittenti in territorio tarantino! :D

      Elimina
  13. Ti lancio l'idea.. ti rilancio anzi la tua... video e musica dei tempi indietro. Attuale, no!
    Comunque la mia televisione preferita è quella che si può spegnere... ahahahahah non la amo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahha, pensa... in questo siamo diversissimi^^

      Moz-

      Elimina
  14. Le tue idee non sono male e mi trovi d'accordo anche sul canale venti.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  15. Se mi trasmetti il basket in chiaro, hai già la mia approvazione, saresti l’unico canale, in questo strambo Paese a forma di scarpa a farlo ;-) Cheers

    RispondiElimina
  16. Leggere certe cose mi fa pensare che Elvis, che come telecomando usava una pistola, non avesse tutti i torti.

    Comunque con un palinsesto così ti ci vorrebbe la giornata di 64 ore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma alcuni programmi sarebbero settimanali! :)
      Elvis è morto, la tv è viva :)

      Moz-

      Elimina
  17. Io da piccola sognavo di avere invece una mia trasmissione. Mi facevo la scaletta, poi piazzavo sul letto la vecchia telecamera di papà (hai presente quelle giganti che ti rompono la spalla dopo 30 secondi di filmato!?) e poi quando lanciavo i servizi accendevo lo stereo e inquadravo le foto che ritagliavo dai giornali e le incollavo nell'ordine che m'interessava su un quaderno e lo sfogliavo mentre leggevo il pezzo che avevo puntualemte scritto.

    Leggendo il tuo post ho notato che abbiamo molti gusti simili in fatto di tv, però devo dire che ho provato a guardare la prima puntata di 90 special e sono rimasta un pochino delusa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nat! Ahahaha, bellissimi i tuoi ricordi! Io invece facevo una trasmissione (finta) via radio... ossia su cassetta. Con una scaletta e poi inserendo canzoni (ricordo Zucchero, Jovanotti, Coolio...)
      90Special, sì, molta delusione.

      Moz-

      Elimina
  18. Ah, e se mi permetti anche di fare il puntiglioso (liberissimo di mandarmi a cagare eh), il palinsesto dei "primi anni 80" è in realtà del 1987, il 25 aprile, per l'esattezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, correggo subito: mi sono imbrogliato con quello sottostante, che è dei primi anni '90 (settembre 1993).

      Moz-

      Elimina
  19. insomma, anche la tua rete sarebbe un bel calderone|pop, mi pare giusto|coerente :D

    la mia tv avrebbe un taglio più specifico, credo. la chiamerei tipo Sweet|Life, o Rainbow, o Glitter :D quindi solo cose belle|leggere|spensierate|unpo'frufru, ché la gente ha voglia di ridere, di cose scaccia|pensieri, basta co sti mattonazzi, sta noia, sta cronaca ovunque e queste banalità trite|ritrite.

    quindi, robe svuota|mente, tipo:
    - un programma di pseudo|gossip dove le celebrità vengono prese per il culo
    - pillole di good|news
    - una striscia di musica, con novità, charts, brevi interviste, ma sempre col sorriso
    - comedy e rom|com
    - un talk di chiacchiere leggere, dove niente|nessuno si prende sul serio.

    e poi ovviamente in prima serata ci sarei io col Cheeky|Show AHAHAHAHAHA

    PS: data e orario di questo commento confermano che l'idea è MIA! quindi, Pier|Silvio o chi per te, appena me la rubate senza corrispondermi i giusti dindini sguinzaglio gli avvocati xD ahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praticamente la tv della leggerezza XD
      Il talk di chiacchiere lo approvo.
      Pillole di buone notizie anche.
      Il gossip non mi importa molto ma potrebbe essere una rubrica di un mio programma più vasto.

      per il resto c'è già stata Gay.tv XD

      Moz-

      Elimina
  20. Io ormai non la guardo quasi più la televisione. Vorrei ci fossero semplicemente dei film più belli; sembra che trasmettano sempre le stesse cose, non c'è nulla di imperdibile o che ti tenga appiccicata allo schermo. Ecco perché ormai preferisco lo streaming: tutto quello che vuoi quando lo vuoi. Ecco, forse così dovrebbe evolversi anche la televisione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse il futuro sarà quello, o forse no (perché tendiamo sempre al ritorno al passato).
      Io dico che la tv mi piace, a me piace che comunque ci sia una griglia con orari,gestiti a forza e non da me. Mi aiuta a dare ritmo. Già so che se fosse tutto in streaming quando voglio, non lo vedrei mai.

      Moz-

      Elimina
  21. E' una cosa che piacerebbe molto anche a me, ma essendo soprattutto un cinefilo, punterei molto sui film, dai grandi classici, ad opere che qui in Italia trovano poco spazio, rarità e così via.
    Poi dedicherei uno spazio ai cortometraggi (ricordi quando su canale5 davano quella rubrica chiamata "Corto 5" che purtroppo non hanno più proposto?)
    Poi anch'io diversi cartoni animati, soprattutto del passato e soprattutto anime, dato che ora sembra che trovino poco spazio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che sotto Natale ci ha pensato la Rai a dare bei cortometraggi?
      Ne ho beccato uno, italiano, bellissimo.
      Comunque sì, gli anime poca roba, c'è il canale Man-Ga! ma trasmette sempre le stesse cose... Forse sono troppe e tutte insieme.

      Moz-

      Elimina
    2. Però il canale Man-Ga, se non sbaglio, è solo su Sky e io non ce l'ho...Sarebbe bello riproporli in chiaro...

      Elimina
    3. Esatto, non è in chiaro: e infatti la vedo come te... tanto ormai le prime visioni le hanno viste a pagamento^^

      Moz-

      Elimina
  22. Posso vestirmi da Fata Turchina e condurre un programma per bambini tipo Solletico o BumBumBam?
    È sempre stato il mio sogno... 😊

    A parte gli scherzi, la tua idea è bellissima! Il tuo canale sarebbe uno dei più seguiti, sia dai bambini di oggi che dai bambini di una volta!
    Hai pensato anche al nome?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, certo! Ti faccio condurre il contenitore per ragazzi^^

      Il nome? Venti, già dato da Mediaset :p

      Moz-

      Elimina
  23. Ovviamente sotto Natale si trasmette la versione cinematografica dei vari blogpanettoni.😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao, dovremmo fare gli attori, dunque :)

      Moz-

      Elimina
    2. Dopo "The Lady" di Lory Del Santo, noi potremo solo fare di meglio!

      Elimina
    3. Ahaha quello assolutamente^^

      Moz-

      Elimina
  24. Tra gli sport mettiamoci anche la ginnastica artistica su!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene, qualcosa di femminile ci sta :)

      Moz-

      Elimina
  25. Gran bel palinsesto! Potrebbe tornare a farmi seguire la TV.
    Per la proposta quando vuoi, pure subito, fosse mai che 'sti scemi ci diano retta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io una mail gliel'ho inviata... vediamo...

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo intervento!