[SERIE TV] Mighty Morphin Power Rangers, stagione 1 - la retrospettiva


Inizia oggi una serie di retrospettive sulle prime serie dei Power Rangers, quelle che costituiscono la grande continuity della cosiddetta Era Zordon: sei stagioni tutte collegate tra loro, per trama e personaggi.
Iniziamo con Mighty Morphin Power Rangers season 1, la prima mitica tranche delle avventure degli eroi in calzamaglia, che quest'anno festeggiano il loro venticinquennale.
Nati in America nel 1993 grazie alla Saban, arrivati da noi nel 1994, i Power Rangers continuano ogni anno a combattere il male. Questo è l'inizio della loro storia...

IN PRINCIPIO: BIO-MAN E I GALAXY RANGERS

L'idea di adattare un live action giapponese della serie tokusatsu super sentai (i super squadroni) venne in mente alla Saban già nel 1986, quando realizzò il pilot di Bio-Man, basato sul nipponico Choudenshi Bioman. I tempi non erano maturi: il prodotto fu rifiutato da ogni network.
L'azienda ci riprova negli anni '90, diffondendo nei circuiti il promo dei Galaxy Rangers, che combinava il footage della serie giapponese Zyuranger con il girato americano per Bio-Man di qualche anno prima. Un mix di idee e nomi che poi sono diventati quel che conosciamo dei Power Rangers, e che vi invito a visionare in questo raro documento:


UN TOKUSATSU AMERICANO

Stavolta, evidentemente, la cosa funzionò. La Saban produsse così un episodio pilota per la sua serie Mighty Morphin Power Rangers, mutuata dall'originale Kyōryū Sentai Zyuranger. In sostanza l'idea era quella di tenere le scene in costume e coi robottoni, rigirando tutte le altre: si eliminava così ogni riferimento agli elemeti giapponesi, e si poteva rimodellare la trama in favore del pubblico occidentale, con interpreti americani. Dopo questo episodio di prova (dove cambia solo un attore rispetto al cast regolare), il 28 agosto 1993 inizia ufficialmente Mighty Morphin Power Rangers, una serie destinata a diventare un successo commerciale e popolare come pochi altri. Durata 155 episodi, MMPR si divide in tre stagioni (più un arco narrativo aggiuntivo). In questo articolo parliamo della prima stagione, che comprende gli episodi 1-60.

la squadra iniziale nel Centro di Comando

LA STORIA

10.000 anni prima, il mago Zordon riuscì a catturare la strega intergalattica Rita Repulsa e i suoi tirapiedi all'interno di un calderone magico spedito sulla Luna. Tuttavia Rita imprigionò a sua volta Zordon in un vortice temporale.
1993: due astronauti liberano per sbaglio Rita e i suoi scagnozzi, e la strega riprende i suoi piani per la conquista della Terra. Zordon nel frattempo -con l'aiuto del robottino Alpha 5- ha costruito un Centro di Comando e convoca cinque ragazzi a cui affidare il Potere.
Così, cinque giovani di Angel Grove City vengono teletrasportati nella base operativa e informati del pericolo che incombe sulla Terra. Zordon affida loro le Monete del Potere, con le quali trasformarsi nei supereroi Power Rangers. Quando i mostri attaccano la città in forma gigante, Zordon concede ai ragazzi gli Zord, ossia dei moduli robotici ispirati ai dinosauri, che possono combinarsi per formare il Megazord, un robot ancora più grande.
Da questo momento in poi lo scopo di Rita è anche quello di sconfiggere i Power Rangers, provando in tutti i modi a fermare gli eroi. Utilizzerà anche una sesta Moneta del Potere per fare di un nuovo ragazzo arrivato in città il suo ranger personale, il Green Ranger. Spezzato l'incantesimo, il Green Ranger si unirà al resto del gruppo, per poi doverlo presto lasciare quando la stessa strega riuscirà a consumargli i poteri. Tuttavia il Green Ranger tornerà spesso in campo, seppur con capacità ridotte, grazie all'intervento magico di Zordon.

i sei Power Rangers

I PERSONAGGI PRINCIPALI

JASON LEE SCOTT
Il Red Ranger, è anche il capo della squadra. Campione di karate, è un tipo sportivo che invoca il potere del Tirannosauro.
ZACK TAYLOR
Il Black Ranger, solare e positivo. Appassionato di musica, invoca il potere del Mammuth.
BILLY CRANSTON
Il Blue Ranger: geek del gruppo, impacciato negli sport ma genio nelle scienze. Invoca il potere del Triceratopo.
KIMBERLY ANN HART
La Pink Ranger, è una fenomenale ginnasta che si innamora del nuovo arrivato Tommy. Invoca il potere dello Pterodattilo.
TRINI KWAN
La Yellow Ranger, tanto brava negli sport quanto nelle materie scientifiche. Invoca il potere dello Smilodonte.
TOMMY OLIVER
Il Green Ranger, è un ragazzo che arriva a Angel Grove più in là nella serie, e viene scelto da Rita per diventare il suo Green Ranger. In seguito si unisce agli altri, innamorandosi di Kimberly.
BULK E SKULL
I bulli della scuola, più impacciati e ridicoli che veri teppisti. Rimediano sempre pessime figure.
ZORDON E ALPHA 5
Zordon è un potente mago che in passato difese la Terra e imprigionò la strega Rita: ora può manifestarsi solo attraverso un cilindro di energia. Alpha è un robottino che aiuta Zordon.
RITA REPULSA E I SUOI SCAGNOZZI
Rita ha con sé il malvagio Goldar, che mal sopporta la strega; Scorpina, che è un aiuto esterno; il creatore Finster, che realizza mostri in argilla che poi prendono vita; i due fedeli Baboo e Squatt. In più, oltre alle decine di creature che Rita invia sulla Terra, vi sono anche i soldati Putties.

Rita e i suoi seguaci

ANALISI

La cosa che più salta all'occhio, guardando oggi questa prima stagione di MMPR, è l'approssimazione generale del prodotto, dovuta alla sua natura di esperimento.
Un esperimento che via via ottenne consensi stellari, e fa sì che trame e risvolti diventino sempre più accurati.
Oltre all'evidente diversità di tute, costumi e oggetti tra la produzione originale e quella USA, inizialmente il mix di scene giapponesi e americane era realizzato alla buona (non è difficile vedere attori della serie originale e elementi che non dovrebbero essere presenti): tuttavia il pubblico sembra non far troppo caso a questi difetti e decreta il successo del brand.
Il primo grande snodo della stagione è la saga del Green Ranger, un arco in cinque episodi che introduce un sesto protagonista.

moda anni '90

Se all'inizio tantissimi episodi erano assolutamete fini e se stessi, o peggio del tutto inutili anche come filler (presentando risvolti che non stavano né in cielo né in terra, figli di sceneggiature improvvisate), con l'apparizione del Green Ranger si inizia a intravedere una vaga trama, seppur molte soluzioni siano ancora prive di logica.
Gli episodi riempitivi continuano a esserci e costituiscono anzi la quasi totalità della stagione, ma è anche vero che il presentare così a lungo gli stessi personaggi in azzeccate situazioni quotidiane (scolastiche, sportive e di svago) rese gli attori beniamini del pubblico.

il Red Ranger contro i SuperPutties

La serie era pensata per terminare con il doppio Doomsday (ep. 39-40) ma il successo clamoroso spinse la Saban a proseguire. Di fatto, però, quella doppia puntata è strutturata come un season finale, con il demone Lokar pronto a vincere e Rita stessa che si insedia sulla Terra.
La serie proseguì quindi per altri venti appuntamenti, senza un vero finale di stagione (l'episodio #60 è semplicemente una puntata come un'altra).
Proprio in questi episodi si rese necessario reperire, da parte di Saban, nuovo materiale giapponese: le scene di Zyuranger erano state sfruttate ormai in ogni modo possibile!
Così l'azienda si fa produrre dalla Toei Animation nuovo footage, che i fan chiamano Zyu 2, e che sarà usato anche per parte della seconda stagione.
In queste sequenze, girate in Giappone, si assecondarono le trame e le personalità dei Power Rangers americani, come ad esempio una maggiore vicinanza tra il Pink e il Green Ranger, dovuta alla love story tra Kimberly e Tommy.

il primo Megazord

NOTE FINALI

  • La trama di MMPR non ha nulla a che vedere con l'originale giapponese.
  • Lo Yellow Ranger, nella serie giapponese, è un ragazzo. In America diventa donna ma ovviamente il suo costume non prevede il gonnellino.
  • Vi furono accuse di razzismo perché il Black Ranger è interpretato da un ragazzo afroamericano e la Yellow Ranger da una ragazza asiatica.
  • Curiosamente, anche in Giappone venne trasmessa la serie MMPR, ossia l'americanizzazione di un prodotto che i giapponesi avevano già visionato.

ad Aprile sul Moz O'Clock: MIGHTY MORPHIN POWER RANGERS STAGIONE 2! 
NUOVI ZORD! LORD ZEDD! NUOVI PROTAGONISTI! ARRIVA IL WHITE RANGER!

Se ami i Power Rangers leggi anche

36 commenti:

  1. Ooooooooh qua c'è pane per i miei denti e che pane!

    Non sapevo la storia dei Galaxy Rangers! Ahah, Zac Taylor è proprio anni '80, idem Billy! Non mi aspettavo che ci fossero tutti..tranne Jason. La trasformazione è ovviamente quella degli Zyuranger, non si vedono i volti, ma si vedono chiaramente i loro vestiti quando atterrano sul grattacielo! Carino il refrain musicale.

    La tua analisi è perfetta. Le prime puntate dei Power Rangers sono quasi 'goffe' nel loro sviluppo di trama, poi con l'arrivo del Green Ranger, la serie trova finalmente la sua giusta dimensione. C'è da dire che riguardandoli con occhio da adulto, si vedono palesemente le differenze tra il girato americano e il girato giapponese. A parte che in certe scene di comparsa de mostri, inquadrano qualche passante e toh guarda caso son tutti asiatici! Poi bello che i combattimenti non avvengono mai in città, ma sempre NELLA CAVA o NELLA ZONA BOSCHIVA vicino angel Groove...solo quando i mostri si ingrandiscono, si vedono i grattacieli ogni tanto :D (che poi sì, Angel Groove è il bel paese di Provincia..con i grattacieli):

    Ma noi amiamo i Power Rangers anche per quello!

    La macchina di Billy non l'ho mai sopportata, quel maggiolone animato così male :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, praticamente nel video-promo di Galaxy Rangers è successo questo: hanno mixato le scene americane di Bio-Man (ossia il pilot americano mutuato dal Bioman giapponese) con quelle di Zyuranger, che era ovviamentela serie che avevano opzionato dal Giappone nel 1992. Quindi le scene americane provengono dal 1986 e si vede XD

      Angel Grove è ovviamente Los Angeles, di cui noi vediamo la parte "in" e tranquilla, lontana dal caos metropolitano XD
      Il maggiolone peggior trovata americana di sempre... XD

      Moz-

      Elimina
  2. Oh hanno pure una retrospettiva 😅
    e chi l'avrebbe detto 😏 senza te 😂
    (scherzo;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, negli anni di università ho studiato analisi e retrospettive sulle cagate più pazzesche... e allora perché non fare qualcosa sui Power Rangers? XD

      Moz-

      Elimina
  3. Entrare qui e scoprire sempre cose nuove anche su serie che si credevano di conoscere almeno superficialmente. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :)
      Beh, ogni tanto anche io mi cimento in post più complessi XD

      Moz-

      Elimina
  4. Lo sai già chi sono9 mar 2018, 11:21:00

    Bellissimo post, mi ha reso più digeribile un franchise che non riesco a sopportare a pelle. Alcune scelte sono molto carine, come l'idea delle trame slice of life e la storia d'amore, seppur telefonata, e poi trovo un po' tirata per i capelli l'accusa di razzismo per Yellow e Black, alla fine sono due personaggi positivi.
    Però i Putties, dai, non si può proprio sentire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti trovo che la scelta di ambientare tutto tra scuola, sport, volontariato e passioni sia stata la formula vincente, che oggi non viene più riproposta.
      Il razzismo è perché il ragazzo afro è il Ranger nero, e la ragazza asiatica è quello giallo XD

      Moz-

      Elimina
    2. Lo sai già chi sono9 mar 2018, 13:16:00

      lo sai che uno studio recente ha dimostrato come i telefilm "antichi" (anni '70-'90) come Happy Days si basassero più sul gruppo e sulle amicizie, mentre quelli moderni tipo Hannah Montana, erano più incentrati sul singolo e sul suo egocentrismo?Quindi a mio avviso la formula non è più in voga per questo motivo, purtroppo :(
      sìsì avevo capito, Mozzuccino xD è che ti avevo commentato una prima volta ma non era partito il commento.

      Elimina
    3. Eh, il problema è che viviamo in una società egoista, ma che tende a omologare.
      Prima eravamo più "gruppo" ma l'individualismo non ne risentiva...^^

      Moz-

      Elimina
    4. Lo sai già chi sono9 mar 2018, 14:25:00

      sì è vero. Io sono egoista ma mi piace stare in gruppo ed essere altruista (è un ossimoro ed è vero).
      L'omologazione non l'ho mai sopportata.
      Stati Uniti e Italia in fondo sono due paesi molto simili.
      Chiudo qui l'off topic e ti chiedo -ma l'ultima serie dei power rangers a quando risale?

      Elimina
    5. Al 2018: quest'anno si festeggia il venticinquennale! tranne un anno -a causa di un passaggio di diritti- i Power Rangers sono sempre andati in onda e giusto qualche giorno fa sono stati rinnovati per altre tre stagioni :)

      Moz-

      Elimina
    6. Lo sai già chi sono9 mar 2018, 14:47:00

      forte! io credevo facessero più pause o addirittura fossero solo un prodotto del passato rispolverato ogni tanto per generazioni nuove come nel caso delle TMNT

      Elimina
    7. Nono, assolutamente: sono in corso di produzione dal 1993 con una breve pausa dovuta a motivi di forza maggiore (ma comunque quell'anno produssero una rivisitazione della prima stagione, quindi non lasciarono la gente a bocca asciutta)^^

      Moz-

      Elimina
    8. Lo sai già chi sono10 mar 2018, 10:24:00

      interessante...una rivisitazione della prima stagione, non avevo mai sentito niente del genere xD

      Elimina
    9. Sì, una rivisitazione ridotta e con aggiunta di nuovi effetti... Non un bel lavoro, devo dire, ma comunque fecero in modo di proseguire anche quell'anno con il brand, in attesa che dalla Disney tornasse alla Saban :)

      Moz-

      Elimina
  5. Ma è poi vero che Austin St. John è diventato un attore pornogay? Queste sono le cose che interessano alla gente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha no, era una leggenda urbana: è stato pompiere e poi armeggiava con qualcosa nel deserto.
      Ultimamente si è visto col cast storico durante la presentazione del film Power Rangers (2017), mentre nella serie tornò sia nel 1996/97, nel film del 1997 e in un episodio della serie Wild Force (2002)^^

      Moz-

      Elimina
  6. Un post ricco di tante curiosità.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i prossimi sei del lotto mi impegno perché siano così :)

      Moz-

      Elimina
  7. Credo che sia l'unica stagione che io abbia visto.
    Ma un bel post su Megaloman?
    Lo vedevi o eri troppo piccolo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo vedevo, lo vedevo. Ho in programma sia un post sui sentai giunti in Italia, sia sui sentai Usa al di là dei Rangers :)

      Moz-

      Elimina
  8. Forse ho qualche falsh della prima serie dei Power Rangers, ma diciamo che ho vissuto consciamente la serie Ninja Storm e Dino Thunder!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahi ahi, bimboKiral... mi sa che quelle non le tratterò... però penso di fare un post comulativo finale di tutte le tracce dell'Era Zordon DOPO l'Era Zordon. Quindi Dino Thunder ci sarà, visto che il protagonista è il Green Ranger che hai visto qui^^

      Moz-

      Elimina
  9. "Vi furono accuse di razzismo perché il Black Ranger è interpretato da un ragazzo afroamericano e la Yellow Ranger da una ragazza asiatica."

    Ma sai che l'ho sempre pensato pur non sapendone nulla.

    Non avevo mai notato che il ranger giallo non avesse il gonnellino. Se fosse stata una serie africana non avrebbero potuto cambiare il sesso del ranger, stamme a capi' 😅

    Certo che erano proprio brutte le tutine/calzamaglie, eh... lo dico io che amo i costumi vintage. Nonostante ciò impazzivo per i gruppi colorati (vedi I 5 Samurai o vari set di Lego spazio, quelli con solo i personaggi). Prima o poi farò un post su questa mia fissazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh allora attendo post!^^
      Sì, per quanto riguarda il Ranger giallo, se da un lato non si nota il pistolino giapponese, dall'altro non si vedono nemmeno le tette.
      Quindi povera Trini, piattissima in costume (ma ciò fa capire come i bambini non badassero a queste cose)^^

      Moz-

      Elimina
  10. Questa stagione son sicuro di averla vista, però se all'epoca avessi avuto la testa di oggi, probabilmente l'avrei certamente evitata, ammazza gli effetti speciali :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ovviamente era rivolta a un pubblico che non si chiedeva troppe cose tecniche. L'importante erano combattimenti, esplosioni e robot :)

      Moz-

      Elimina
  11. Tommy sta ai Power Rangers come Cap America agli Avengers, è l'ultimo della squadra originale e ne diventa letteralmente l'anima.
    Ricordo ancora l'episodio in cui si legge chiaramente Zyuranger sulle pistole XD
    Nella prima serie nel girato USA non avevano cura dei costumi, sono davvero orrendi, in particolare lo scudo di Tommy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo: Tommy anche oggi viene considerato una leggenda vera e propria.
      Lo aspettiamo anche in questa serie 2018^^
      Lo scudo di Tommy sembra fatto per un cosplay carnevalesco dalla sarta sotto casa XD

      Moz-

      Elimina
  12. Io adoravo tutti gli scanozzi di Rita...
    Mi dispiace che all'epoca non sono riuscito a comprare i loro pupazzoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta un ragazzino in piscina aveva portato Goldar e il Dragonzord *__*

      Moz-

      Elimina
  13. Devo dire che io ero troppo piccolo per aver visto queste prime,infatti i primi che ho seguito attivamente erano i turbo,quando ormai la serie aveva raggiunto una qualità un pochino superiore,infatti riprendendo da adulto le stagioni iniziali ho avuto un po'di difficoltà a reggerle XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuto a bordo, grazie dei commenti! :)
      Che dire... sì, specie i primi episodi di questa prima stagione sono... bruttini, si può dire tranquillamente. Bruttini e inutili, fatti proprio male, diciamo TRASH^^

      Moz-

      Elimina