[FILM] i 5 cinecomics del cuore


Qualche tempo fa sul geekblog W@lly Said è apparso un articolo dove l'autore stilava i suoi cinque cinecomics preferiti.
Cinecomics: per chi non lo sapesse, sono i film tratti da un fumetto. E sono sempre di più, ogni anno.
Ma la moda imperante di oggi è solo l'ultimo tassello di un percorso antichissimo (come abbiamo visto qui, in un post che presto continuerà a elencare perle dal passato).

E questi sono i miei 5 cinecomics del cuore. Più un extra.

5 - PAZ!
Adattare l'opera di Andrea Pazienza non è facile. Ma De Maria c'è riuscito, filmando i fumetti del maestro coadiuvato dalla sceneggiatura di Ivan Cotroneo. Un cast di stelle italiane e molti cameo, per un film che -si vede- tutti si sono divertiti a girare. Un cult.
Qui la mia recensione.


4 - THE PUNISHER
Sono sincero: amo anche il film Il Vendicatore, con Dolph Lundgren nel medesimo ruolo di Frank Castle. Ma questo The Punisher, con Tom Jane, John Travolta e Laura Harring è tutto ciò che Il Punitore deve essere. Azione, vendetta, ironia. La miglior trasposizione del personaggio, specie in confronto alla moscia serie tv Netflix.


3 - DIABOLIK
Mario Bava si prese la briga, nel 1968, di girare un film sul noto ladro/assassino del fumetto italiano.
L'impresa era impossibile, e difatti molto fu cambiato rispetto all'originale delle sorelle Giussani.
Poco male: il film è una stella che brilla da sé, un cultissimo amato all'estero e citato in ogni dove.


2 - BATMAN RETURNS
L'apice del Joker nicholsoniano viene raggiunto e superato in un film dove Burton mixa il fumetto di Batman con le atmosfere che gli sono più congeniali: quelli della fiaba dark.
E così il Cavaliere Oscuro affronta Catwoman e il Pinguino in una Gotham dark ammantata dalla neve, tra giocattoli e Natale.
Qui la mia retrospettiva.


1 - IL CORVO
La strana creatura di James O'Barr, un fumetto underground figlio del dolore: diventa un film, diventa un cult. È, suo malgrado, battezzato dal sangue. Un film maledetto, doloroso, dolorante, straziato, straziante. Tanta azione, tanta musica, un manifesto per moltissimi.
Capolavoro.


EXTRA
STORY OF RICKY (RIKI-OH)
Tratto da un celebre manga, ne riprende parte della storia: è un futuro distopico, le prigioni sono state privatizzate e i direttori delle stesse fanno bello e cattivo tempo.
Riki viene condotto all'interno di una di queste, e con una serie di sfide a basi di arti marziali riuscirà a sgominare i quattro prepotenti criminali lì rinchiusi, in una sequela di azione e elementi splatter. Cult.


E la vostra TOP 5 di cinecomics?
Aspetto le classifiche!

74 commenti:

  1. Interessante top, tuttavia io preferisco ben altri cinecomics, e al momento mi è difficile stilare una classifica, perché son davvero tanti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhh ma devi farti coraggio e elencarli, caro Piter! :D

      Moz-

      Elimina
  2. I miei Cinecomics preferiti:

    Batman v Superman: Dawn of Justiece
    Sin City
    Il Cavaliere Oscuro: Il Ritorno
    X-Men: Giorni di un Futuro Passato
    Old Boy

    Bread Pak

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura Batman v Superman: uno dei pochissimi che apprezza quel lavoro!! :)
      Grande, Breaddie!

      Moz-

      Elimina
    2. E' diventato il mio cinecomic preferito ed anche con ampio margine.

      Bread Pak

      Elimina
    3. In totale controtendenza^^

      Moz-

      Elimina
  3. eh..per me sarebbe un casino farla :D ce ne sono troppi che amo, comunque hai fatto una top 5 sicuramente originale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sono proprio i miei preferiti, ovviamente riconosco la grandezza di altri (Logan, per dire), ma i cinque son questi^^

      Moz-

      Elimina
  4. Ennesima bella idea! Potrei partecipare, a modo mio naturalmente, con un post ;-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto: l'idea è di W@lly, io l'ho ripresa :)

      Moz-

      Elimina
  5. Diabolik è bellissimo e sottovalutato ;-) Fa parte della fase pop del maestro Bava ma mi fa impazzire ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. Poi scenografie di alto livello (fatte artigianalmente con un sapiente uso di specchi) e musica... vabbé, sai chi l'ha composta :)
      Per me Diabolik e Barbarella top anni '60 :)

      Moz-

      Elimina
  6. Bella classifica, non conoscevo il film su Diabolik!😊 Scriverò anch'io un post con i miei 5 cinecomics preferiti!😊

    RispondiElimina
  7. Sì, ma Riky-Oh è di una stupidera sconvolgente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco pensa che il manga è di tutt'altro tenore :D. E' un vero e proprio capolavoro.

      Elimina
    2. Ma in Italia nessuno si degna di pubblicarlo come si deve??

      Moz-

      Elimina
  8. ti faccio un ordine sparso:
    - The Punisher: come te, penso che il film sopra citato sia stato più idoneo a raccontare la storia del Punitore specialmente per come è stata ripresa e strutturata la trama. E' un film che adoro e non per nulla mi è servito da ispirazione per il mio libro;

    - Batman il Cavaliere Oscuro: non si può negare che Nola ci abbia messo molto di suo. Eppure, da maestro della mente e della psiche, ha saputo trattare al meglio il concetto di lato oscuro presentandoci forse quello che è il vero Batman o ciò che dovrebbe realmente essere.

    - Sin City: credo ci sia poco da aggiungere alla trasposizione di Frank Miller che a me è piaciuta parecchio.

    - Costantine: il film è cazzutissimo.

    - V per Vendetta.

    NB: il Corvo lo reputo un gran fumetto (è uno dei miei preferiti) ma per quanto abbia stimato il film con Brandon Lee, reso affascinato soprattutto per la storia della sua morte e per la leggenda concentratasi intorno, resta il fatto che il film è "incompleto", cioè girato in gran parte senza l'attore e quindi non credo abbia potuto rendere al meglio l'idea che il regista si era prefissato inizialmente. Vedremo come sarà il remake

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il remake mi spaventa molto... Almeno spero sia identico al fumetto.
      Quanto al film, anche l'assenza in quelle scene (una manciata, comunque recuperate sapientemente grazie a trucchi vari) è parte dello... come dire, "spirito" dell'opera.

      V per Vendetta, ad esempio, mi pare un po' incompleto rispetto al fumetto. Boh :)

      Moz-

      Elimina
  9. La mia lista...
    1-Il Corvo
    2-Watchmen
    3-Batman e Batman Returns (non si possono scindere, sai che dolore!)
    4-Battle Royal
    5-The Punisher

    Grande idea per un bel post ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea non è mia, ci tengo a ribadirlo.
      Wao, ne abbiamo tre uguali e... il film con Kitano e GoGo Yubari... grande scelta^^

      Moz-

      Elimina
  10. Non mi ritengo un fan del genere, anche se poi all'occasione un film su eroi di carta passati sullo schermo me lo gusto. Vediamo un po' di compilare una cinquina...
    - Superman 2, quello cult con Christopher Reeve e Gene Hackman, perché è il capitolo della saga che ho visto più volte, col trio di cattivoni dotati di superpoteri...
    - X-Men, il primo film della serie, quello più corale, non focalizzato troppo su Wolverine che, sarà anche il più tormentato, ma poi ha avuto una sequela di film dedicati mentre qua c'è ancora un certo gioco di squadra.
    - Spiderman 2, della trilogia di Raimi, perché Octopus è fenomenale!
    - Nausicaa della Valle del Vento, tratto dal manga omonimo, quindi rientra nei cinecomics, no? Primo di tanti capolavori di Miyazaki, preceduto solo da Lupin III e il castello di Cagliostro...
    E il quinto titolo non c'è l'ho... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà credo che cinecomics sia riferito solo ai live, con attori in carne ed ossa (e al massimo a tecniche miste tipo 300).
      Superman 2 molto bello, e a me Superman fa cagare. Apprezzo anche il sequel moderno, con Spacey nei panni di Lex.
      Dei tre di Raimi, concordo: il 2 è il migliore^^

      Moz-

      Elimina
  11. Bella lista! Tra l'altro con due colpi di fino come Diabolik e PAZ!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io vado pazzo per il cinema italiano o comunque dell'area italo-francofona... :)

      Moz-

      Elimina
  12. Non sono in grado di fare una classifica di questo tipo, anche perché non li apprezzo molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mai? Ce n'è per tutti i gusti, a volte nemmeno si sa che un film proviene da un fumetto :)

      Moz-

      Elimina
  13. Li elenco ma senza ordinarli in ordine di importanza, perché mi è difficile:
    I due Batman di Burton
    Sin City
    L'ultimo di wolverine
    300 (ebbene sì, ho un debole per questa pacchiana trasposizione del fumetto di Miller)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, a me 300 non piace molto nemmeno a fumetto, devo dire.
      Comunque i Batman di Burton... inossidabili^^

      Moz-

      Elimina
  14. Penso che ti ruberò l'idea, è davvero molto carina.
    Per adesso condivido i tuoi giudizi su "Paz", "Il Corvo"e "Diabolik".
    Tra le mie preferenze, ti anticipo "V for Vendetta" e "300".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea non è mia, ma di W@lly che ho citato^^
      300 mai troppo amato, V per Vendetta bello ma secondo me come film ci perde un po' (e poi è colpa del film se esiste il M5S coi suoi simboli XD)

      Moz-

      Elimina
  15. Diabolik, il corvo, batman insomma 3 su 5 siamo allineati dai 😜

    RispondiElimina
  16. Il Corvo, I Batman di Burton e gli Spiderman di Raimi ( i primi due ) su tutti.
    Kick Ass e Scott Pilgrim in seconda battuta.
    Tutto il resto viene dopo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kick Ass... preferisco di graaaaan lunga il fumetto, per quanto si siano sforzati di fare qualcosa di decente. Ma il terzo episodio? Che aspettano, che Hit-Girl compia 30 anni XD

      Moz-

      Elimina
  17. Un supercult? Captain America, film per la tv del 1979 diretto da Rod Holcomb !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eggià, presto lo vedrai citato qui, perché mi occupo della storia dei cinecomics (per ora ho trattato gli anni ,30 e '40^^)

      Moz-

      Elimina
  18. Difficile stilare una lista ma ci provo, sicuramente dopo mi accorgerò di aver lasciato fuori qualche perla.
    Batman (Tim Burton)
    Superman (Richard Donner)
    Captain America Winter Soldier
    Spider Man (Sam Raimi)
    Kick Ass
    Ok ne ho lasciati fuori ancora molti che adoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, perché comunque è una lista difficile, specie per chi come noi ama sia il cinema che il fumetto.
      Posso immaginarlo :)

      Moz-

      Elimina
  19. Uhm ..solo 5 del cuore di primo pelo direi:

    -Captain America Winter Soldier
    -Il Cavaliere Oscuro
    -Spider Man
    -Iron Man 3
    -Watchmen

    Perché questi in particolare hanno dei motivi che vanno al di fuori dei film in sé nella mia scala di affetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti credo sia anche questo: ok un bel film (o libro, o fumetto, o disco...) ma è DAVVERO bello quando PER NOI significa DI PIU' :)

      Moz-

      Elimina
  20. Potrei sembrare antipatico ma i cinecomics non mi esaltano. Se devo fare una classifica dei 5 titoli che ricordo di aver visto con piacere e che mi hanno divertito dico:
    1-Watchman
    2-Guardiani della Galassia (il primo)
    3-La trilogia del cavaliere oscuro
    4-Ant-man
    5-Deadpool

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto moderni come titoli, devo dire... quasi tutte produzioni recenti!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Ho premesso che non ero un amante del genere......

      Elimina
  21. Amo il film "Il corvo", ma non ho mai letto il fumetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo: io presto prendo anche la nuova avventura tutta italiana^^

      Moz-

      Elimina
  22. Paz! dovrei assolutamente recuperarlo...e rivedere il corvo. Batman il ritorno è un vero cult, ma di questi sei film la preferenza va indubbiamente a Story of Ricky, non per omonimia, ma perché ritengo quel manga il n.1 che abbia mai letto! E il film (che pure è all'80 % fedele al manga) non riesce a trasmettere ciò che trasmette il manga. Ma è un gradevole cult per gli amanti dello splatter :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto: è un film cult per gli amanti dello splatter e del gore :D
      Paz! è bellissimo, davvero. Cattura le atmosfere dei fumetti :)

      Moz-

      Elimina
  23. Non sono certo che "cinecomics" sia coniato per tutti i film ispirati ai fumetti, almeno io li ho sempre associati solo ai comic book americani.
    Paz! non lo conosco, né il fumetto e né il film.
    Su Punisher concordo.
    Diabolik di Bava lo conosco bene ma mai visto. Penso che prima o poi recupererò.
    Su Batman Returns nulla da aggiungere e merita di stare tra i top 5.
    Il Corvo mai visto, fa parte di quelle pellicole troppo acclamete che mi hanno portato al disinteresse (il fumetto mai neanche sfogliato).
    L'extra sul nostro Riccardo de Il Bazar di Riky non l'avevo mai sentito.

    La mia top? I primi 4 Superman con Reeve e Returns con Routh. Scherzo, così su due piedi non mi viene una, da Salvo avevo scritto:
    Una mia top 5 è dura, ci dovrei pensare troppo e al momento non sto in vena.
    Io ho amato Superman Returns, mi è piaciuto Lanterna Verde (Hal troppo cazzone a parte tanto sa sembrare Guy), potrei mettere anche Deadpool, però per me è impossibile tenere fuori i Superman con Reeve, tutti e 4 e i 2 Batman di Burton, qualsiasi altra cosa sta almeno 10 spanne sotto, sia per affetto che per qualità (per quest’ultima magari tolgo Superman 3 e 4).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in linea di massima il termine "cinecomics" è tutto per il mondo americano, ma già dai primi anni 2000 in Italia lo estendono anche alle altre nazioni (inclusa la nostra) :)
      Paz non deriva da un fumetto unico, ma da un mondo fumettistico: quello di Andrea Pazienza. È un bel film underground.

      Il Corvo devi recuperarlo!! Che diamine :)

      Allora dai, Superman 1 e 2 col Returns, una bella trilogia :)

      Moz-

      Elimina
    2. Italiani solo mandolino, spaghetti, mafia, baffi neri... non sappiamo più inventare parole nuove (petaloso mi rifiuto di accettarlo e quel bambino dovrebbe essere bullizzato a vita!), così non vediamo l'ora di copiare quelle straniere, anglofone per la maggiore (per il caso dell'una bomber italiano, che poi non recapitava bombe ma avvelenava l'acqua, quindi mi sono sempre chiesto il nesso, i media non vedevano l'ora capitasse qualcosa di simile per poter usare quel nome anche qui con qualcosa di analogo).
      Cinefumetto era troppo brutto?

      Del Corvo sicuramente non guarderò il remake con Momoa!!!

      Elimina
    3. Eh, ma essendo un termine proprio settoriale, direi che cinecomic suona bene. Nulla togliere a una sua traduzione, che userei tranquillamente come alternativa, sinonimo^^

      Moz-

      Elimina
  24. non nne ho visto nemmeno uno :( però , da cultrice in passato moolto remoto dei fumetti di Diabolik mi incuriosisce quello. ma , non c'era anche una serie televisiva in proposito ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'hanno annunciata nel 2012 ma ancora non se ne viene a capo...
      Ma la attendiamo tutti! :)

      Moz-

      Elimina
  25. Credo che non solo per Diabolik "molto fu cambiato rispetto all'originale", ma, quasi tutti gli adattamenti ispirati dai fumetti al grande schermo hanno completamente deviato le storie e qualche volta anche i personaggi stessi che tutti noi conosciamo ... ovviamente, a parte il "fondoschiena" di Angelina Jolie, che secondo il mio modesto parere, l'hanno proprio azzeccato! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, la Jolie cosa interpreta?
      Comunque sì, negli adattamenti molto si perde, purtroppo però molto si stravolge volutamente.
      Questa pratica non mi è mai piaciuta...

      Moz-

      Elimina
    2. Beh, lo so, mi dirai che si tratta di un videogioco, ma prima di farne un film, Lara Croft, la protagonista di Tomb Raider (interpretata dalla Jolie), era l'eroina di una serie di fumetti.

      Elimina
    3. Ahhh ecco, okok! Poteva essere che la Jolie avesse recitato in qualche Marvel-movie tipo X-Men! XD

      Moz-

      Elimina
  26. Watchmen anche se devo ancora leggere il fumetto e poi Old Boy vale anche se è coreano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, se deriva da un fumetto... vale tutto :)

      Moz-

      Elimina
  27. Li conosco tutti tte di questi sono piaciuti particolarmente

    RispondiElimina
  28. Tra quelli che hai citato "Il corvo" resta il mio preferito.
    Ma non sapevo ci fosse un manga sulla vita, le opere e i "miracoli" del nostro Riky :-) ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, yes... un Riky un po' diverso, ma c'è XD

      Moz-

      Elimina
  29. Partecipo anch'io. Visto che molti di quelli che avrei voluto citare (come Paz!, Barbarella, Sin City, Old Boy) sono già stati menzionati, ne propongo cinque che meritano parecchio ma che finora non ha cetto nessuno:

    - American Splendor (dai comics underground di Harvey Pekar e Robert Crumb, con un immenso Paul Giamatti)
    - Ghost World (da un fumetto di Daniel Clowes, cinico e geniale)
    - La vita di Adele (di Kechiche, da "Le bleu est une couleur chaude" di Julie Maroh)
    - A history of violence (di Cronenberg, da una graphic novel di John Wagner e Vince Locke)
    - e un mio guilty pleasure, "Asterix e Obelix missione Cleopatra" (gli altri Asterix in live action fanno schifo, ma questo è un capolavoro di comicità. Alain Chabat è un genio).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, A History of Violence visto al cinema e non ci ho trovato nemmeno un briciolo della forza del fumetto. Della sua cattiveria. Non so, mi sembrò una storia molto molto appiattita...

      Moz-

      Elimina
  30. Ti riprendo da questo post, Miki ^_^... Da vera incompetente, approfitto della tua top per il prossimo regalo-compleanno a mio marito che invece è un appassionato... Stupiamoli questi uomini, va!... Tiriamogl...ehm...regaliamogli qualche buon film assestato...

    abbracciooo

    P.s. Di tutto, ho visto e amato solo Il Corvo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, Il Corvo è un classico (e pure un grandissimo film).
      Dai, mi fa piacere, poi fammi sapere se ha apprezzato^^

      Moz-

      Elimina
  31. Ciao,
    Sono un individuo che offre prestiti internazionali.
    Con un capitale che sarà utilizzato per concedere prestiti tra
    privati a breve e lungo termine che vanno da 3.000 a 900.000 euro
    tutte le persone serie sono nei reali bisogni, il tasso
    di interesse è del 2% annuo.

    Concedo prestiti finanziari, mutui, prestiti a
    Investimento, prestito auto, prestito personale. Io sono
    disponibile per soddisfare i miei clienti in un massimo di 72 ore
    dopo aver ricevuto il modulo di richiesta. nessuna persona
    serio astenersi

    Il mio indirizzo email: danielapetrucci07@gmail.com


    Cordiali saluti

    Sig.ra Daniela Petrucci

    RispondiElimina

grazie per il tuo intervento!