[SPOT] Winner Algida (1992)


Spot tratto dal magazine Topolino dell'estate 1992.
Il Winner Algida era una barretta gelato che spopolò sin dagli anni '80, per arrivare anche con un secondo gusto (al cocco) e in seguito in versione mezzaluna col celeberrimo Winner Taco.
Oggi non esiste più, sostituito da un anonimo Magnum che vorrebbe presentare fattezze analoghe ma non ha minimamente l'impatto del vero Winner.

La pubblicità del 1992 ci racconta di un match sportivo, resoconto leggibile di lato.
La grafica e la forza comunicativa sono tipiche di quegli anni, colorate e "scombinate" come si usava nei primi anni '90.

Se ami i vecchi gelati, riscopri

48 commenti:

  1. La pubblicità del 1992 ci racconta di un match sportivo, resoconto leggibile di lato.
    ??

    Il gelatk l'ho ricordo questo dettaglio no 😅

    RispondiElimina
  2. ahah! io me lo ricordo bene questo gelato!Buonissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piaceva un sacco, e anche quello al cocco: fino a che non mi si mise sullo stomaco.

      Moz-

      Elimina
  3. Il Winner Taco lo adoravo e la versione nuova, uscita 3 anni fa, non ha niente a che vedere con quello che mangiavo da bambina.
    Questo Winner invece non lo ricordo, me ne parla ogni tanto Fred perché a lui piaceva molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era più piccolo e c'era qualcosa di diverso nella cialda. Io però ne ho rimangiati a vagonate, ammetto :)

      Moz-

      Elimina
  4. Ne voglio...SUBITO! Un secchio pieno! 😛

    RispondiElimina
  5. Era buonissimo, ne ho mangiati a valanghe!!!

    RispondiElimina
  6. Bleah! Idem quello al cocco.
    La pubblicità non la ricordo ma a me i testi troppo lunghi ricordavo i libri, quindi probabilmente saltavo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello al cocco lo mangiai così tanto che alla fine mi fece male e mi venne il rigetto. Oggi lo assaggerei di nuovo.

      Moz-

      Elimina
  7. Risposte
    1. Oddio, io ricordo da che piccolo quasi stentavo a finirlo! :o

      Moz-

      Elimina
  8. Adoravo il Winner Taco..
    Ti ho raccontato la storia di quando, alle medie, mi piaceva un tipo di nome Vittorio che avevo quindi ribattezzato Winner.
    All'epoca, con le amiche, si usavano nomi in codice per non lasciare che i nostri affari di cuore giungessero ad orecchie indiscrete.
    Mi rifiutò. Gliela feci pagare fino al secondo liceo.
    Quando si dice la vendetta..
    Arrivavo ogni giorno per prima a scuola, ed imbrattavo la lavagna della sua classe con insulti di ogni genere diretti a lui.
    Diversi anni dopo realizzò il sito web del giornale per cui lavoravo e mi fece una corte spietata.
    Non ricordava di aver mai avuto a che fare con me. Ma com'è possibile che gli uomini dimentichino così in fretta? Anche se eravamo usciti solo due volte e senza darci neppure un bacio.
    Comunque gli dissi che non avrei accettato le sue avances neppure se fosse stato l'ultimo uomo sulla Terra. Scoppiò a ridere sostenendo che noi donne siamo troppo permalose e vendicative.
    Le altre non so, ma io di sicuro.
    Dici che ho esagerato? 😂😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'Mazza!! Diciamo che sei una persona che "se le segna" !! 😄😄😄

      Elimina
    2. Da ragazza di più.
      Da donna lascio correre. Ma dipende dalla gravità, ovviamente.. 😉

      Elimina
    3. Madonna che stronza.
      E secondo me ti piaceva pure, ancora.
      Solo che per lo stupido orgoglio femminile, hai rinunciato.
      Arrangiati :p
      P.s. anche lui aveva problemi di memoria... ahah, sareste stati una coppia perfetta!

      Moz-

      Elimina
    4. Io credo che semplicemente non abbia dato peso alle nostre due uscite (avevamo 14 anni e ci vedevamo ai Portici per prendere un gelato, mica passeggiavamo mano nella mano, eh?!), e che non abbia mai collegato che la strega della lavagna fossi io.
      Anche perché, ti spiego i tempi..
      Le uscite e il due di picche risalgono alla prima media. Lui era 3 o 4 anni più grande di me. All'epoca non esistevano i social. Smise di scrivermi SMS e ci perdemmo di vista.
      Quando mi iscrissi al liceo, TRE ANNI DOPO, lo beccai che faceva la terza C e cominciai a lasciargli quei "murales".
      Ecco... Detta così suona diversa, vero? Ahahah
      Anni dopo ricordava perfettamente di avermi conosciuta, ma negò di avermi scaricata alle medie. Magari, tra le tante ti saresti dimenticato anche tu, no? 😅

      Elimina
    5. Ho sbagliato. Se no poi Catone dice che mento o che non so contare. Io avevo 11 anni, lui 14, mi pare.. 😂😂

      Elimina
    6. Insomma, davvero te la eri segnata...!
      Madonna ma come fate voi femmine a NON vivere tranquille? XD

      Moz-

      Elimina
  9. Buono, mi piaceva molto. Non ho mai neppure voluto assaggiare il Taco, come protesta per averlo sostituito. 😠

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha anch'iooo!! 👍👍

      Elimina
    2. Ma non lo sostituì mica! Era semplicemente un nuovo Winner, oltre al classico, a cui comunque si era affiancato già quello al cocco.
      Hanno convissuto diverso tempo!

      Moz-

      Elimina
    3. Finché esisteva il Winner classico ignoravo il Taco, avranno convissuto due/tre estati... Poi quando rimase solo il Taco ovviamente non ripiegai su lui.

      Elimina
    4. Sì, hanno convissuto due o tre estati, perlatro il Winner a cocco sparì. Poi -non ricordo quanto tempo- il Winner divenne Magnum... durò poco.

      Moz-

      Elimina
  10. Bonoooooo.
    E con questo dolce ricordo e con il recupero degli arretrati me ne vado in piscina... 😂 Qui si bolleeee! Ciao, Moz, a presto!

    RispondiElimina
  11. Non ho mai amato il winner...cioè buono ma troppo piccolo. Adoravo il Taco e quando l'ho riassaggiato nella nuova veste .. che delusione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, pure tu dici che era piccolo... io non lo ricordavo così :o

      Moz-

      Elimina
  12. Ciao,sono un medio consumatore di gelato,ma pur avendo passato una vita in pubblicità e una materia che non condiziona i mie gusti.Sono per il gelato artigianale.
    Ciao Moz.
    fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io tengo le due cose separatissime, come fossero due alimenti diversi.
      Ieri sera ho dato di artigianale, stasera la voglia propenderebbe per un Algida :)

      Moz-

      Elimina
  13. Il Magnum se non sbaglio è mutuato dal vecchio Stecco Ducale della Sammontana, almeno a me lo ricorda :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe, ma il Magnum probabilmente -se ben ricordo- non è nato in Italia...

      Moz-

      Elimina
  14. Certo che hanno proprio messo un testo "sensato" a fianco, pensavo fossero cose a caso invece c'è proprio la storia di come il Winner abbia fatto vincere la partita a colui che lo ha mangiato. E si legge anche nelle righe più scompaginate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, è proprio un resoconto (gelatesco) di un match sportivo^^

      Moz-

      Elimina
  15. Ho visto più pubblicità del Winner che ne ho mangiati, mai stato uno dei miei preferiti..

    RispondiElimina
  16. Questo … no, credo di non averlo mai mangiato …
    Ma i cornetti ALGIDA … tutti , sono superlativi : )
    Un abbraccio Miki : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, alcuni erano troppo kitsch, quelli di inizio anni 2000, ma i restanti sì, sono tutti buonissimi^^

      Moz-

      Elimina
  17. Ecco un'altro gelato che non mi piaceva.Però l'altro ieri mi sono presa il magnifico!!!!!Evviva!!!

    RispondiElimina
  18. A proposito di Algida,ricordo che,quando ero in vacanza in Spagna,c'era(eravamo in un bar)un congelatore per i gelati.(c'erano solo gelati Algida li dentro,c'e ne era un altro per le altre marche)e niente c'era in grande il simbolo a cuore della Algida,ma al posto di "Algida" c'era scritto "Frigo". Io ero tipo:"Pa' me lo compri un gelato frigo?"Dopo avergli spiegato che era in realtà un gelato Algida,acconsente a prenderlo a me e alla mia sorellina.C'era un tipo al bar che non parlava inglese,né io né mia sorella sapevamo come si dicesse "quanto costa"in spagnolo,cosí mio padre si gira e fa al tipo:"Quantos costas?".Puoi capire l'imbarazzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, innanzittuto benvenuto a bordo (o sei qualcuno che conosco già?)!
      Pensa, in spagnolo si dice quasi come nel mio dialetto.
      A quanto sta questo? diciamo noi... e in spagnolo è pressappoco così^^

      Moz-

      Elimina
    2. Sono l'anon che aveva risposto al tuo post dei quaderni,quella che rubava i quaderni Firstrider al fratello.(certo che ero una canaglia da bambina...)Da me si usa di più dire "Cosa costa?",ma mi pare ci siano altre espressioni.

      Elimina
    3. Ecco, ecco :)
      Piacere di conoscerti, alloa! :)
      Altro modo di dire "cosa pago?"

      Moz-

      Elimina
  19. Ricordo benissimo questo gelato, però non mi ha mai entusiasmato Non mi piaceva molto. Buon fine settimana..

    RispondiElimina

grazie per il tuo intervento!