[TELEVISIONE] palinsesti estivi anni '90


Correte tutti su Radio Lattemiele (PODCAST QUI), perché vi parlo della televisione notturna estiva del passato!
Per riascoltare gli altri miei precedenti interventi, potete cliccare  QUIQUI, QUI, QUI e QUI.
Ma anche sul blog affrontiamo il tema della tv del passato, ma non solo nottura: beccatevi, qui di seguito, i palinsesti di una giornata dell'estate 1993.
E discutiamo assieme sulla qualità -o meno- delle proposte...

Le tre reti nazionali Rai



Mediaset (Fininvest, all'epoca).


Telemontecarlo e qualche tv regionale.


Le reti private minori. Ne parlammo QUI in modo specifico.


La scelta era quasi magica -quanti cartoon, ovunque!- ma è anche vero che la notte era un tripudio di repliche dei programmi diurni.
Insomma, voi cosa ne pensate?

E cosa pensate di una tv retronostalgica ma anche moderna?
Vi ho raccontato la mia idea (Italia Cult) IN QUESTO POST (CLICK!)

207 commenti:

  1. Molto meglio la programmazione notturna di una volta a quella attuale. Se riesco oggi ti ascolto live altrimenti podcast.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi dirlo forte, Daniele!!

      Elimina
    2. Podcast già disponibile :)
      Forse qua c'erano solo tantissime repliche in più, praticamente repliche del giorno stesso...

      Moz-

      Elimina
  2. quanto vorrei vedere supervicky!!
    è vero tante repliche ma almeno di 1 singolo episodio..
    e non lo schifo di adesso causa binge watching!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione!! 😊 Come ho scritto nel mio commento sotto, a parte durante quegli anni poi Super Vicky non l'hanno trasmesso più!

      Elimina
    2. Super Vicky era davvero divertente, venti minuti di allegria spensierata.
      Peccato non vederli più, questi telefilm... Eh, ma se ci fosse Italia Cult... :)

      Moz-

      Elimina
    3. Si fanno petizioni per tante cose....facciamola anche per ITALIA CULT!! 😉😊

      Elimina
    4. Ma io sono disposto, eh! Dobbiamo essere tanti, anche magari altri blogger o influencer di spicco... ci riusciamo?

      Moz-

      Elimina
    5. Io non sono né l'uno, né tantomeno l'altro....però firmo! Col sangue!😆😆

      Elimina
    6. No, ma serve soprattutto la nostra voce, qui... poi se riuscissimo a trovare qualche blogger/youtuber/influencer abbastanza noto che ci appoggia, sarebbe figo...!^^

      Moz-

      Elimina
    7. Doc Manhattan per esempio?

      Elimina
    8. Ecco, l'appoggio di Alessandro non sarebbe niente male, visto quanta gente del giro conosce!! **

      Moz-

      Elimina
  3. La mattinata di Italia 1 è sempre stata un'attrattiva per me. Non tanto in estate quando durante il periodo scolastico, quando non stavo bene mi "sparavo" tre o quattro telefilm di seguito...

    In genere durante l'estate seguivo poco la televisione, a parte gli importanti tornei di tennis Roland Garros, Wimbledon e Flushing Meadows, o quando c'erano le Olimpiadi (Los Angeles, Seoul, Sydney con l'inno di Mameli a colazione, fisso!) e Atene, o un Gran Premio di Formula Uno (questo più in tempi recenti). Qualche film, non più di un paio a settimana, come capitava, e Publivideo spesso si staccava da TMC dopo le 23 e mandava qualche prima visione "pirata"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, fighissimo restare a casa e vedersi i 3-4 serial della mattina di Italia1 :)
      Ma l'hanno mai beccata per pirateria??

      Moz-

      Elimina
    2. So che ha chiuso i battenti in seguito, e TMC ha così perso il segnale da me (rendendomi impossibile vedere "Incontri televisivi" di Mino Damato), ma non so se per pirateria... Comunque Publiradio esiste ancora...

      Elimina
    3. Oddio, la motivazione potrebbe essere quella, dopotutto scusa... le altre emittenti si saranno incazzate^^

      Moz-

      Elimina
  4. Ma che anno era di preciso? Sembra una domanda pignola ma secondo me è importante: gli anni 90 sono andati progressivamente in discesa e le differenze si sentivano. Ad occhio direi che siamo nei primi anni 90, dove ancora si "stava bene" giusto?

    Ecco, le reti private non le riconosco perchè sono del nord, però anche quelle di qui avevano la stessa varietà. Per me la televisione interessante è morta appunto con le tv private e la nascita di tutti questi canalini monotematici o quasi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbe essere 1992 o 1993, quando il Tg1 divenne temporaneamente "Telegiornale Uno".

      Elimina
    2. "[...] beccatevi, qui di seguito, i palinsesti di una giornata dell'estate 1993." (cit.) 😂😂😂 Inizialmente, travolto dai ricordi, non l'avevo letto nemmeno io!

      Elimina
    3. Oddio... è vero. Ragazzi qua da me ci sono già 30 gradi, siate comprensivi ed abbiate pietà :D :D :D

      Elimina
    4. Figurati, tranquillo!! Pure qua, già sono sul girarrosto! 😂😂😂

      Elimina
    5. Ahaha yes, l'ho scritto!
      Ma non è che stavolta il poco testo era davvero così poco che non si leggeva? Perché non siete i soli, anche da FB non l'hanno notato XD
      Comunque sì: è un TeleSette del centro-sud Italia^^

      Moz-

      Elimina
    6. Io l'avevo notato, invece, e ho pensato che ero troppo piccina per ricordarmi i palinsesti..
      Comunque il tuo intervento in radio è stato "strafigo". 😉

      Elimina
    7. Chissà Moz. Forse è il colore arancione del font che lo ha reso "invisibile" invece di sottolinearlo, non so... sparo a caso XD

      Elimina
    8. @Claudia Turchiarulo
      Perchè probabilmente noi uomini vediamo in soli 16 colori. Infatti per noi "pesca" è un frutto, non un colore XDXDXD

      Elimina
    9. Per me, invece, vi siete fermati a "televisione notturna"..
      E avete cominciato a dare i numeri..
      1 44, 1 66.. 😜

      Elimina
    10. I numeri sono arrivati dopo, con "Lost". 😁 Quelli prima erano soltanto scritte che disturbavano la visione...😁

      Elimina
    11. SIII!! Quanto c'avrò fantasticato....inutilmente peraltro!!
      4 8 15 16 23 42
      ----> EXECUTE

      Elimina
    12. All'interpretazione più spicciola per non far schioppare un casino elettromagnetico...infatti l'unica volta che non sono stati inseriti nel terminale è cascato il volo 815 Oceanic che attraversava quello spazio aereo...poi c'è tutta la mistica secondo la quale erano tutti destinati a finire lì su quell'isola, e altre chiavi di lettura...

      Elimina
    13. Ah ecco... me ne ero completamente dimenticato XD

      Moz-

      Elimina
    14. Io mi ci sono fulminato per troppo troppo tempo!! E poi quel finale lì...tutte le volte non riesco ad accettarlo!! 😆😆

      Elimina
    15. Ahaha, forse non sei l'unico, a quanto ho capito :)

      Moz-

      Elimina
    16. Lost lo sto rivedendo in questo periodo... Alla vigilia dell'ultima puntata sognai un finale migliore di quello che poi trasmisero, che spiegava tutti i misteri accumulatisi nel corso delle stagioni, non ricordo però molto del sogno, se non che Hurley era la chiave di tutto, dato che era l'unico cui i famigerati numeri apparivano tutti assieme e, come un mantra, avevano evocato l'isola, in realtà proveniente da un universo parallelo dove gli orsi polari vivevano nella giungla, ecc... Il Dharma arrivò dopo, ma condizionato dagli influssi dell'isola...

      Elimina
    17. Che palle quando i finali non spiegano.
      Cioè, me lo aspetto da Lynch, che comunque un senso lo riesce a dare sempre, una quadratura, anche solo per fartici arrivare in modo attivo.
      Ma Lost su Raidue anche no, perdio! XD

      Moz-

      Elimina
    18. Sono due modi differenti di raccontare storie.
      Lost è diventato qualcosa di cerebrale, ha sbagliato ad accumulare misteri, spiegandone uno ogni dieci. Davvero, nell'ultima stagione avrebbero dovuto svelare una cosa ogni 10 minuti in ogni episodio per andare in pareggio! Invece hanno giocato a fare interagire gli spettatori con alcune iniziative/gioco, sfruttando Internet. Comunque una spiegazione finale c'è, ai misteri principali, ma se uno si è segnato tutto, a fine spettacolo storce il naso.

      Lynch accende zone del cervello che manco conoscevi, parla col linguaggio dei sogni, i misteri ci sono ma ponderati. L'interazione con lo spettatore è meno lasciata al caso perché ci sono libri ufficiali.

      Resta inteso che senza Twin Peaks non avremmo mai avuto qualcosa come Lost.

      Elimina
    19. Oddio, io questa cosa dell'interazione tramite internet, iniziative/gioco... non la ricordo... Che roba era?

      Moz-

      Elimina
    20. In tutto i giochi sono stati tre, avviati verso la fine di una stagione e con pieno svolgimento nella pausa tra quella e la successiva.

      In pratica venivano sparsi nella pagina del gioco degli indizi su qualcosa pertinente Lost, come se fosse cronaca e non un telefilm, indizi da seguire per giungere a dei giochini online (trovare password, analizzare immagini, confrontare testi di notizie), che a quanto pare permettevano di svelare alcuni misteri del telefilm.
      Un po' come hanno fatto con Twin Peaks, con quel sito che simulava la pagina personale di un personaggio della terza serie, ma in chiave interattiva.

      Il primo riguardava la Hanso Foundation, "sponsor" del Dharma, il secondo la Oceanic, il terzo era una specie di candidatura per lavorare al Progetto Dharma.

      Elimina
    21. Ah ok, niente che mandasse comunque avanti davvero la storia, dunque.

      Moz-

      Elimina
    22. Dal punto di vista di alcune risposte sì.

      Elimina
  5. Ehi Miki, basta fornirti uno spunto su un programma Tv del passato e non ti si ferma più 😂 Sento la tua voce dai miei altoparlanti ed è fantastico.

    RispondiElimina
  6. Ma stamattina ci vuoi far commuovere a tutti i costi!! 😂😂
    Oltre alle lacrime sparse sulle programmazioni mattutine (L'albero azzurro, Furia, Super Vicky - da quegli anni lì in poi mai più ritrasmessa che io sappia, vista mai più nemmeno nelle continue repliche dei canali "tematici" Mediaset), noto nella notte di rete4 un "Tutti defunti...tranne i morti" del Pupacchione nostro ❤❤ e "Due occhi diabolici" su ita1: che belle notti di terrore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ODDDIOOO ore 22:00, Videomusic...VAN HALEN Special!!! 😍😍❤❤

      Elimina
    2. Deh, con la combo Romero/Argento-Avati mi ero esaltato... ma l'hair metal no, diobono! :D

      Elimina
    3. Hair metal e AOR: SI diobono!!! 😜😜👍👍

      Elimina
    4. Ahaha ora mi litigate sulla musica?
      Dai, i Van Halen li salviamo perché superanni80 :D
      Comunque, altro stile le tv di una volta...

      Moz-

      Elimina
    5. Ma non si litiga assolutamente figurati!! 😄😄😄 Era per ridere!

      Elimina
    6. ...e poi ha cominciato lui/lei, maestra!! 🤣🤣🤣

      Elimina
    7. Lui, lui, grande appassionato di cinema e musica, e se ne intende: garantisco! :D

      Moz-

      Elimina
    8. Ma figurati, Miki, che litigare :)
      Purché non si cominci con la leggenda de "i Queen sono i più grandi artisti della storia" son più pacifico di un labrador!
      Gli anni '80, come mi insegni, sono gli anni delle fazioni: un new waver/darkettone come me non può schierarsi dalla parte dell'hair metal (che allora chiamavamo glam, in realtà). Però riconosco che Eddie Van Halen, a differenza di tanti guitar hero metallari dell'epoca, non fosse solo tecnica e numeri da circo: ha sempre avuto un gran gusto melodico.
      Comunque hai omessoo il brano forse più calzante: Walking on the moon dei Police.

      Elimina
    9. V.!! pensa che io adoro Bauhaus, Joy Division, New Order, Siouxie & the banshees, Television, Smiths, primi Cure, Sisters of Mercy, Diaframma e primi Litfiba (lo sa anche il caro Moz 😉😊) tanto quanto il glam (come lo chiamo anche io 😃😃) ...ascolto veramente di tutto!! Non mi chiedere come faccio perché non lo so nemmeno io ahahah riconosco che sono generi che fanno "a cazzotti" fra di loro!! Hai ragionissima su EVH e Walking on the moon è sempre un gran pezzo!

      Elimina
    10. Poi nel cocktail ti ci metto anche un po' di Dead Can Dance, di krautrock 😃 Kraftwerk, i Neu!, Tangerine Dream.... Dai che ora andiamo più d'accordo...siamo amici? 😉😂😂

      Elimina
    11. Eh, in effetti sto immaginando una compilation che passa da Atrocity exhibition a Girls girls girls e ho un principio di ictus in corso :D

      Elimina
    12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    13. AHAHAHA!! Proprio un "Kick in the eye", per citare i Bauhaus! 😂

      Elimina
    14. Ahaha ragazzi... allora non venite mai a vedere cosa ascolto io, perché passo da Madonna agli Smiths, dalle sonorità synth ai Police, e via dicendo... XD

      Moz-

      Elimina
    15. Almeno siamo sempre contenti!! 😅😅

      Elimina
    16. Beh, Moz, io ho tutti i dischi dei Duran Duran e di recente ho anche comprato la riedizione del basso storico di John Taylor :)
      E per suggellare il patto di amicizia con Dave13, come da lui richiesto, citiamo i Bauhaus!

      Elimina
    17. Wow che figata!! V. Ti volevo giusto citare il primo album dei DD: proprio stamattina andando al lavoro stavo riascoltando Planet Earth!!

      Qualche anno fa ho visto Peter Murphy a Roma 😊 forte un bel po'!

      Elimina
    18. Visto qui a Firenze, e nel 2006 vidi anche i Bauhaus a Milano: concertone!
      I Duran invece li ho visti nel 2015 dopo anni di sfighe che me lo hanno impedito ogni volta che passavano in Italia. Del primo album ho il vinile originale, l'edizione in cd del 2003 e il box-set 2 cd+dvd del 2010 :D
      Ora Moz giustamente ci redarguisce perché gli stiamo intasando lo spazio commenti con un off topic furioso. Ma siccome sono scaltro, tirando fuori dal cilindro New moon on monday e Who killed Mr. Moonlight? rendo il tutto perfettamente in tema.

      Elimina
    19. Ottima scelta V.!! 👍👍 Sarebbe piaciuto anche a me vederli dal vivo...
      Cavolo col primo dei DD ho beccato un tuo bel "feticcio" 😃😃 E' davvero un grande album... Che mi dici degli Spandau? (ecco che adesso arrivano gli sputi da V. ☔☔☔ 😂😂)

      Sai forse a Moz piace che i quelli che lo seguono facciano anche digressioni su altro che non riguarda strettamente il post in esame...o forse se non ho capito mi manderà affanc**o fra 3...2...1...

      Elimina
    20. Gli Spamdau non li ho mai frequentati troppo. Il primo album non è malaccio, ma è una di quelle cose che mi è capitato di ascoltare senza però comprarlo o approfondire. Da ragazzino avevo in casa Through the barricades, forse l'unico lp mai acquistato da mio fratello che musicalmente è di un'ignoranza abissale, e ricordo che non mi faceva impazzire. Però Martin Kemp suona quei bassi Wal che mi fanno sbavare come solo la Folliero degli anni d'oro :D

      Elimina
    21. A me piace molto "Journeys to glory"! "To cut a long story short" è un gran pezzo secondo me. Per il resto li apprezzo, ma mi tendono ad essere un po' troppo "mielosi" dopo un po' che li ascolto!
      C'è bisogno di bilanciare con ragazze su pellicola 😉👍

      Elimina
    22. A parte che sto bene di nulla... ho realizzato solo ora che non è il post sull'allunaggio ma quello sui palinsesti televisivi.
      Girls on film ha una linea di basso stratosferica. Però mi perdonerai se mi permetto di suggerire la versione non censurata. Videoclip iconico che mi sembra perfettamente in tono coi contenuti di questo blog, peraltro: Moz, vogliamo un post sui Duran Duran!
      Il mio brano preferito di quel disco è però Night boat (ho un'anima dark, c'è poco da fare).

      Elimina
    23. Basso da paura....e quella versione del video non l'avevo mai vista!!
      Beh io vado in pausa pranzo e metto su in playlist Thompson Twins, Visage, Human League, Twins (quelli krukki 😃)...ahhh direi che parlando con te mi è risalita una certa scimmia per il genere!!

      Tra l'altro ci può stare un bel post estivo di Moz sui DD, fresco a tinte pastello....e giacche con gli spalloni 😃 A tal proposito Rio penso che possa andar bene! 😉😉 Dal regista di Highlander.... tutto torna a livello di icone ottantaSSSS! 👍👍

      Elimina
    24. Ahaha è dura starvi dietro! Anche a me i DD piacciono, chissà, magari troverò il modo di parlarne alla maniera del blog... gli spunti ci sarebbero :)

      Moz-

      Elimina
    25. 👍 Siamo partiti a razzo!! 🚀 Felice che ti piaccia l'idea 😉😉

      Elimina
    26. Beh, mi sono goduto la vostra digressione musicale.
      Ma comunque abbiamo gusti simili, diciamo che io tendo meno al dark se non quando ne ho voglia, però oh... la musica anni '80 fa paura TUTTA :)

      Moz-

      Elimina
    27. Tranne l'hair metal :P
      Dave13, con Rio sfondi una porta aperta, non credo di essere capace di riporre lo strumento nella custodia senza averla almeno accennata.

      Elimina
    28. Eh si Moz, era proprio un bel panorama!! Sia dal punto di vista pop che rock...che hair metal 😜😜😜!!

      V. 👍👍 Quella canzone è davvero influenzante: mi fa sempre venire voglia di un drink al bar alla spiaggia, anche se la ascolto a dicembre...anzi soprattutto!!!
      Suoni in una tribute band ai DD??

      Elimina
    29. No, Dave, nessuna tribute band, faccio musica mia. Ma, in privato, suonare le linee di John Taylor è sempre divertente.

      Elimina
    30. Ah ok, fico! Tutte e due le cose 😉👍

      Elimina
    31. Hair metal, non era chiaro? :D
      Scherzi a parte, sono new wave inside. E pure outside.
      Come singolo ho scelto però l'unica cover del disco, accontentati. Gli altri brani erano un po' troppo dark per lo scopo, diciamo.

      Elimina
    32. Oddio ma io voglio sentire il resto, ora!
      Beh, complimenti... bel brano e bel video, molto molto professionale! Sonorità 80's a gogo! **

      Moz-

      Elimina
    33. E chissà quando guarirà questo cuore anoressico... che risposte ci suggerirà questo vento dislessico, che porta con sé solo nuvole senza Messico.
      Cioè, sei la mia fottuta colonna sonora, ora. Dell'estate 2019.

      Moz-

      Elimina
    34. Appena posso ascolto pure io! 😉

      Elimina
    35. Scrivimi il tuo indirizzo alla mail che c'è nei titoli di coda e ti spedisco il disco.
      Per il video i complimenti vanno tutti agli amici de La Bizantina Film, l'unica cosa che ho ideato io sono i lipsynch sotto la doccia. Ah, no, anche l'omaggio al J&B è una mia precisa scelta, eheheh!
      Per il brano... beh, oggi lo canterei meglio, ma quando lo registrai non mi ero mai avvicinato prima a un microfono.

      Elimina
    36. Ragazzi, ma vi dico una cosa: se avete composto dei pezzi, fatemeli avere perché uno dei progetti (le live in web radio dal nome A letto con Moz, che ho anche citato da qualche parte qui) prevede proprio che si mandino in onda i VOSTRI progetti musicali!
      V. (che ora posso chiamarti in 4 nomi diversi, ma riuscirò a scremare XD) per me è ben cantato. J&B sei proprio un poliziottesco-addicted ;)

      Moz-

      Elimina
    37. Ripeto, Miki, scrivimi l'indirizzo e avrai il cd (non l'ho fatto mixare a Giovanni Gasparini perché poi venga ascoltato in mp3 dall'altoparlante del telefono!), te lo regalo volentieri a prescindere da eventuali progetti radiofonici :)
      Sempre che tu non abbia tendenze alla depressione, ché non vorrei averti sulla coscienza (pensavo di fare una deluxe edition dell'album con corda e sgabello in omaggio, vista l'allegria imperante che permea i brani).
      Per il nome... Vittorio va benissimo :)

      Elimina
    38. Yes, appena sono a casa ti scrivo la mail.
      Per la depre non temere: sono abbastanza solare da poter contrastare la cosa, ahaha XD

      Moz-

      Elimina
    39. Grandissima prova, V. Mi è piaciuto moltissimo questo pezzo!! È dei CSI per caso?

      Elimina
    40. Io sapevo che era di Giorgio Canali, peraltro la cover di V. le toglie l'aria scanzonata e la rende anche meglio nel ritornello.

      Moz-

      Elimina
    41. Confermo, il brano è di Giorgio Canali e Rossofuoco. Comunque Giorgio era il chitarrista dei C.S.I., sì.
      Moz, ti ringrazio, ma personalmente non prendo la cover come una "gara" (anche perché nel confronto con l'originale perdi sempre per un discorso di abitudine ad ascoltare il brano con certi arrangiamenti e certi suoni). È una chiave di lettura diversa di un pezzo che, pur non essendo fra i miei preferiti di Giorgio, ha a che vedere col concept del disco.
      Peraltro è curioso come tu la veda meno scanzonata mentre io pensavo di aver tirato fuori un'anima pop che fa parte della canzone ma nell'originale trovo un po' mascherata dagli strati di chitarre. Forse la percepisci così perché l'ho cantata in modo più nervoso rispetto a lui... ma quello credo dipenda più dalla mancanza di fiato e dall'ansia da prestazione al microfono, eheheh! Mi è stato di grande supporto Paolo, il fonico, mentre registravamo le voci. Peraltro è stato per anni il batterista di Pelù, dovresti averlo sentito all'opera.

      Elimina
    42. Se ti riferisci a Paul Baglioni certo che lo conosco, sentito più volte anche dal vivo in tour, coi Supercombo di Pelù appunto **
      Io ci ho visto atmosfera meno scanzonata per via del fatto che l'originale è scandita dalle chitarre molto "italian style".
      Mi piace l'originale, eh. Secondo me il tuo ritornello è meglio, ancora più pop (non spararmi: qui sul Moz O'Clock "pop" non significa che fa schifo, anzi XD)
      Ti mando la mail!!

      Moz-

      Elimina
    43. Esatto, proprio lui. Persona adorabile, ci ho lavorato benissimo.
      Figurati, l'ho scritto io stesso sopra di averne dato una lettura più (synth)pop :)

      Elimina
    44. Grande Paul, si vedeva che è molto alla mano^^

      Moz-

      Elimina
  7. una volta nelle ore notturno c’era il meglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'erano una marea di repliche anche qui, ma in effetti c'era anche tanto di bello^^

      Moz-

      Elimina
  8. La prima serata alle 20.30/20.40 massimo, che ricordi!
    Cartoni animati la mattina per Italia 1: dalle 6 di mattina alle 9.
    Cartoni animati per Rai Due: mezz'ora. E cosa guardo in mezz'ora, la sigla?

    Noto anche come Odeon trasmettesse film fantastici e assolutamente adatti alla stagione estiva: "Mercoledì delle ceneri". XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha Mercoledì delle ceneri il 10 agosto!! CXhe poi per curiosità sono andato a vedere la trama e credo che non c'entri un cacchio col titolo! Mi sa che è un melodrammone con Liz Taylor 😂

      Elimina
    2. Ahaha è un film che non conosco, boh! XD
      La Rai era nel periodo di Furia Lassie SimpaticheCanaglie... e pochi cartoons...

      Moz-

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Anche "L'inutile segreto di Marlene" su Rai Due, doveva meritare un sacco.

      Elimina
    5. A parer mio, il programma più bello doveva essere "Prove Tecniche" alle 2.05 su Raidue XDXDXD

      Elimina
    6. @Alex Doveri "Prove tecniche" duravano fin quasi all'alba, e quando mi alzavo presto per raggiungere scuola o università, mi capitava di vederle: facevano attacca e stacca col Televideo, oppure mandavano della musica (classica) mentre c'era il monoscopio, a vari volumi. Una volta beccai prove di trasmissione misteriose, come se avessero attivato un decoder...😲

      Elimina
    7. @Gas75
      Caspita, allora era di un certo interesse sul serio XD

      Elimina
    8. Esperimenti nascosti in RAI...contatti alieni, ufI, manipolazioni delle menti tramite il monoscopio colorato e il fischio a 400 hertz... 😃😃

      Elimina
    9. Umh, ora sono curioso di sapere di queste prove di trasmissione misteriose! XD

      Moz-

      Elimina
    10. Eh, purtroppo dovrai accontentarti dei ricordi che ho scritto ieri...

      Elimina
    11. Ho trovato qualcosa...
      Questa è una ricostruzione anni 70 ma l'atmosfera era quella che ricordo io, una specie di "Intervallo" malato dove al posto delle cartoline d'Italia mandavano immagini sconnesse e quindi inquietanti!
      Questa è invece autentica ma del 2010, niente televideo, solo immagini fisse e monoscopio a nota unica...

      Elimina
    12. Ho capito perfettamente, le ho beccate anche io.
      Sì, nel primo caso era assolutamente inquietante, proprio perché sconnesse e con quei colori assurdi.
      Bellissime però (anche se la prima è ricostruita...)

      Moz-

      Elimina
  9. Ma quei giornali sono dell’epoca? Bellissimo.
    Io ricordo Haidi trasmesso su Italia uno al mattino nei mesi estivi. Un ricordo piacevole, anche perché in quei giorni io ero in montagna e mi sentivo in assoluta armonia con la piccola Haidi. Ma forse era la fine degli anni novanta o qualcosa in più . Non mi ricordo più. Buona giornata a te e a tutti.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sisì è Tele Sette, lo prendevamo sempre anche a casa mia ogni settimana 😊😊

      Elimina
    2. All'epoca era della Rai, però: solo ultimanete è approdata su Mediaset (peraltro replicatissima).
      Sì, ho qualche TeleSette di quegli anni^^

      Moz-

      Elimina
  10. Ciao! Ricordo i simboli della Rai con cerchio, quadrato e triangolo! Da bambina e da ragazza non guardavo molta tv in estate…. però ricordo benissimo i programmi musicali e le canzoni che già alle elementari cantavo in piedi di fronte allo schermo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'estate poi la tv diventava, vero, più musicale.
      Bellissimi i vecchi loghi Rai. I peggiori? le farfalle.

      Moz-

      Elimina
    2. Quanto mi piacevano quei loghi. Avevano anche un senso mi pare, o forse mi confondo con i colori (non ricordo dove l'avevo letta).

      Una cosa che mi disturbava però (e so che fa strano) era la pubblicità "Rai, di tutto di più". Ho passato notti insonni prima di riuscire a prendere sonno -collegandomi con il messaggio di Nyu qua sotto-. Poi pian pianino l'ho superata.

      Lo so...ognuno ha (e aveva) le sue fobie. Mia nonna mi ricorda ancora che da bambino quando c'era la pubblicità "Ma chi sono io, babbo natale??" Piangevo a dirotto traumatizzato.

      ...Ironia della sorte ora vedo pochissima pubblicità e lavoro in un supermercato, dove mi chiedono prodotti visti in tv 😂

      Elimina
    3. Forse 3 - triangolo un senso lo ha, il resto boh :o
      Ma sai che queste cose che citi le ho trattate in un post apposito, non molto tempo fa? Le paure irrazionali.
      A me ad esempio incuteva timore la sigla de L'almanacco del giorno dopo... :o

      Moz-

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Cito testualmente: "La grande rivoluzione arriva, quindi, nel 1982 [...] Un logo che è resistito, seppur in varie versioni, fino al 2000 e che si può ancora vedere in alcune sedi Rai. [...] I canali vengono ufficialmente denominati Raiuno, Raidue e Raitre. Una scelta dettata dalla nascita delle reti Fininvest e dalla necessità di differenziarsi: a ognuna, quindi, venne associato un colore primario e una forma geometrica tridimensionale."

      P.S. Anche alla mia compagna faceva paura la sigla de L'almanacco del giorno dopo! 😂😂😂

      Elimina
    6. Quella sigla ha qualcosa di inquietante.
      Ecco, comunque: anni '80 a tutta, le figure geometriche. Ma si capiva, avevano quel senso di grafica futuristica 3d che metteva anche angoscia XD

      Moz-

      Elimina
    7. Angoscia davvero...guarda i bumper di RAIUNO, RAIDUE e RAITRE!!

      Elimina
    8. Quello del terzo canale è HORROR PURO, Raidue invece è molto solare, Raiuno è abbastanza inquietante.
      Erano i tempi di queste grafiche così, che davano un senso di angoscia.

      Moz-

      Elimina
    9. I colori del sole! Immaginavo che fra i tre avresti preferito quello di Raidue 😉😉

      Elimina
    10. Eh, sono quelli meno inquietanti, più caldi...^^

      Moz-

      Elimina
    11. Sfera, cubo e tetraedro sono stati utilizzati a lungo per contraddistinguere le tre emittenti, tranne nel logo stesso in sovraimpressione. Qualcuno magari mi spiegherà un giorno quella farfalla che ha riunificato tutto.

      Elimina
    12. La farfalla è per fortuna durata come l'animale stesso: pochissimo XD

      Moz-

      Elimina
    13. Ri-cito: "l’immagine di quella che sembra una farfalla in realtà è anche la rappresentazione di due visi che si guardano. Il logo racchiudeva la nuova corporate identity proposta dall’azienda: il blu corrispondeva alla tecnologia, la farfalla alla libertà, i due volti al dialogo e l’interattività."

      Elimina
    14. Sì, ricordo che erano due volti. Il tutto, comunque, terribile.
      Tanto che durò pochissimo XD

      Moz-

      Elimina
  11. All'epoca la notte era fatta per dormire... :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, o meglio, si dormiva prima perché le cose non finivano alle 3!^^

      Moz-

      Elimina
  12. Tu hai un arsenale di informazioni sul passato, dovresti avere un programma tutto tuo. Complimenti davvero Moz, mi stupisci ogni volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie mille **
      Dai, se non me lo dà Lattemiele, me lo faccio io un programma tutto mio, che tanto sono tre o quattro anni che l'ho annunciato: A letto con Moz ;)

      Moz-

      Elimina
    2. "A letto con Moz" è ambiguo... 😂 Meglio "Miki Capuano Show" ma devi farti crescere i baffi.

      Elimina
    3. Ahahaha 😃😃 e se va bene a me, buona camicia a tutti!

      Elimina
    4. Ahaha, è volutamente ambiguo: lo slogan sarebbe stato, appunto, CHI MI PORTO A LETTO? o qualcosa di simile :D

      Moz-

      Elimina
  13. A me ha colpito l'amichevole estiva Juve-Palermo, con il Trap in panchina..e il "forte" Zoran Ban (giocherà 2 partite quell'anno)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Fare il quarto straniero qui sarebbe bellissimo, ma non ci ho mai contato troppo...quello che viene, viene." Zoran Ban dixit 😂

      Elimina
    2. Bravo fabri!
      Infatti per me l'estate era il periodo delle amichevoli a pioggia..spesso anche club di A contro club di B o C in prima serata!
      Quanto mi gasavano le grafiche delle formazioni!
      Ban c'era jn pc calcio 5.0 nel Pescara muahah

      Elimina
    3. Addirittura era finito a Pescara? Non lo ricordavo!! 😄

      Elimina
    4. Io l'estate calcistica la chiamo Torneo Coppa del Nonno :)

      Moz-

      Elimina
    5. Quando la mia Udinese era uno squadrone super...! Bei tempi, quelli!! :-)

      Elimina
    6. Zac!! Calori, Helveg, Bertotto, Rossitto, Bierhoff, Poggi e Amoroso! 👍👍

      Elimina
    7. Ricordo solo bierhoff con Boldi che grida al megafono Bierhoff, Bierhoff, vaffanculo! XD

      Moz-

      Elimina
    8. Ahahah siii lì era già del Milan!! Glielo fanno strillare sotto minaccia quelli della Roma su "Tifosi" 😂😂

      Elimina
  14. Risposte
    1. Ahahha vedo nella guida tv un TELEMARE. Immagino fosse un canale omonimo della telemare che avevamo noi. Dalle 22.30...🔞(almeno dal 1996 quando ho iniziato a frequentare quel palinsesto televisivo ahaha)

      Elimina
    2. Qui T9 e ReteMia fornivano "quel tipo" di servizio!! 😉😄😄

      Elimina
    3. Ahaha, mitico Fantozzi!
      Oh ma che poi comunque non era niente di così eccessivo.
      Raramente ricordo di aver visto fighe nude, e comunque mai atto sessuale completo. Piselli, mai.

      Moz-

      Elimina
    4. Qualche "peletto" si vedeva su T9 😂😂 : in pratica trasmettevano dei pornazzi fatti e finiti e nei momenti clou zoomavano sui visi degli attori! Faceva più che altro tanto ma tanto ridere vedere ste faccione stravolte in primissimo piano, se avevi un minimo di caldaccia ti passava!! 😂😂

      Elimina
    5. Ahaha, io ricordo film ero-porno ma veramente tagliati sul più bello... erano filmati vecchi, robe anni '70.

      Moz-

      Elimina
    6. "Togliti le mutande....TOGLITI LE MUTANDE!!"
      "MikiMoz!! 😱😱😱"
      "Ma...io...ascoltavo le orazioni della sera...."

      Elimina
    7. Asp, è una citazione che non colgo? :o

      Moz-

      Elimina
    8. Ahaha si è sempre quella scena di Fantozzi del canale tv hot!
      Ho sostituito l' "UGO!! 😱😱😱" della Pina col tuo nickname!

      Elimina
    9. Ahhh ecco, ahaha! Oh, mi avete fuso la testa tra ieri e oggi, perdonatemi XD

      Moz-

      Elimina
    10. Figurati! Anch'io so bello fuso, vado a ruota libera 😆😆

      Elimina
  15. La notte era ricca di tanti bei programmi.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
  16. Salve. Quanti ricordi.
    Non so se la TV di oggi sia davvero peggiore di quella di allora o se sia solo effetto nostalgia. Però il fatto che oggi siamo letteralmente bombardati da programmi che parlano della TV passata o ne trasmettono spezzoni fa riflettere.
    Inoltre non sempre una maggiore scelta porta porta dei veri vantaggi. Fare zapping significa girare decine, o centinaia, di canali, ma sembra sempre che ovunque ci sia il nulla, o quasi.
    Comunque trovo che spesso il meglio si trovi di notte, non importa che siano cose nuove o vecchie. La notte scorsa alle 2 su Rete 4 hanno trasmesso un concerto dei Pooh del '91.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'effetto nostalgia non dico che non esista, ma è anche qualcosa di occasionale. Per mia esperienza, la carta dell'effetto nostalgia è la carta che ti usano contro quelli che non hanno argomentazioni, per avere ragione. Questo perchè? O perchè son venuti dopo e non ammettono di essere cresciuti in un periodo mediocre, oppure sono quelli che c'erano ma che non se lo sono goduto per un motivo o per l'altro (tipo quei poveri disgraziati che si sono persi tutti i cartoni degli anni 80, perchè secondo i loro genitori erano troppo violenti) XD
      Poi appunto, come giustamente fai notare se si guarda sempre a quel periodo un motivo concreto ci sarà XD

      Elimina
    2. Ciao Elisa e benvenuta a bordo! :)
      Dunque -e rispondo anche ad Alex- che dire? L'effetto nostalgia sicuramente esiste (e appunto,oggi la tv è piena di programmi del passato), ed è vero che oggi la notte continua ad essere interessante (la mia tv è accesa solo di notte, dopotutto).
      È vero anche quel che dice Alex: noi abbiamo avuto il meglio del meglio, un calderone dove dentro c'era il pop dai '60 ai '90: oltre trent'anni di miti.

      Moz-

      Elimina
  17. Io aspettavo con ansia l'estate perchè davano notte Horror,con zio Tibia ecc!!!

    RispondiElimina
  18. Quella era la TELEVISIONE! Oggi, Dio ce ne scampi da Temptation Island e porcate similii!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti forse le cose sono peggiorate con l'arrivo dei reality...

      Moz-

      Elimina
    2. Non forse, sicuramente! E aggiungi che tanti mattatori della tv (Corrado, Vianello, Walter Chiari, Bramieri) non ci sono più ed il risultato è davanti a noi.

      Elimina
    3. Non saprei in effetti CHI potrà prendere il posto di questi grandi della tv...

      Moz-

      Elimina
    4. Bisogna avere un certo garbo, umorismo, ironia e soprattutto molta classe. Dove la trovi gente che conosce il significato di queste cose ormai, quando ormai sta diventando pure raro che ti diano anche solo del "lei"?

      Elimina
    5. Da nessuna parte, perché manca il garbo, anche un po' malizioso, ma sempre molto posato.

      Moz-

      Elimina
  19. Giuro che adoravo letteralmente leggere il palinsesto settimanale per scoprire cosa avrebbero mandato in onda e quando o leggere il prologo di presentazione di un film che non avevo mai visto.
    Anche solo conoscere il titolo degli episodi dei cartoni animati mi metteva una curiosità ed un'aspettativa assurda.
    E pensare che adesso accendo la tv solo per qualche partita di calcio in chiaro, com'è che sono cambiato così tanto?
    Vorrei avere 13 anni come te per ancora un bel po', mon ami. :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, ma tutti possiamo continuare ad avere 13 anni, fidati^^
      Comunque, ti dirò una cosa: anche io subisco ancora quel fascino per i palinsesti... Infatti, anche se spesso compro Film TV, non nego che l'effetto che mi dà Tv Sorrisi e Canzoni è particolare, diverso, fortissimo.

      Moz-

      Elimina
  20. Che spettacolo! Anche se il 10 agosto ero sempre a Rimini. Mi chiedo i cartoni specifici di Bim Bum Bam. Magari era proprio l'estate in cui andai a ruota di È Quasi Magia Johnny.

    Riguardo la radio, hai detto davvero "polozziotteschi"? 😂
    Ma è un modo di dire tuo/delle tue parti o un lapsus? Ad ogni modo non smetto di ridere.
    Comunque bravo come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, mi inserisco: diciamo che "poliziottesco" è proprio un termine che definisce quel genere poliziesco all'italiana anni 70 (di Massi, Lenzi, Castellari, Corbucci...e altri registi che sicuramente dimentico): quello tanto caro a Quentin Tarantino, tanto per capirci! 😊

      Elimina
    2. Aspettate, ma non è che ho detto, letteralmente, POLOZZIOTTESCHI?
      Magari mi è sfuggita la o al posto della i! Devo risentirmi... :o

      Perché, comunque, il termine "poliziottesco" appunto esiste ed è quello che ha detto Dave.
      È un genere specifico del poliziesco, che guarda più al poliziotto (spesso reazionario o giustiziere, quando non disilluso) che alla polizia con le sue indagini. Era, in origine, un termine dispregiativo.
      Ma di esistere esiste: la mia seconda tesi di laurea era proprio sui poliziotteschi, quindi esiste accademicamente XD

      Moz-

      Elimina
    3. Mitico Moz, sei un professore di poliziottesco!! 👍👍 Mi devo solo azzittare subito e andare in un angolino!!

      Elimina
    4. Ahaha, professore no, però esperto accertato, se una pubblicazione accademica vale qualcosa.
      Al di là di questo, di cui comunque mi importa poco, dico solo che AMO i poliziotteschi, amo il genere anche da prima che venisse sdoganato, registravo i film in seconda -poi terza- serata... sempre amato.

      Moz-

      Elimina
    5. Pensa che io li scoprii grazie ai film della serie del commissario Giraldi! NOn so se te l'avevo già scritto negli appositi post...
      Beh comunque, una volta per caso beccai un film con Tomas Milian che però non faceva ridere, era davvero tragico e perverso: perciò da lì scoprii che esisteva proprio un sottogenere "all'italiana"! Credo fosse la banda del gobbo...o una roba del genere!

      Elimina
    6. Molto probabile.
      Che, tra l'altro, il gobbo di Milian esiste anche in versione più oscura (in Roma a mano armata, per me IL poliziottesco per antonomasia). Lì è privo di ogni venatura romantica, mentre ne La banda del gobbo comunque ha quasi risvolti proletari e simpatici...

      Moz-

      Elimina
    7. Ah sisisi era proprio Roma a mano armata ! Mi ero sbagliato 😃

      Elimina
    8. Ah, quindi hai visto il mio poliziottesco preferito in assoluto **
      La sai la storia de quella santa, che era protetta da dio e quando parlava je uscivano i fiori? Io che so' protetto da satana CACO ER PIOMBO :)

      Moz-

      Elimina
    9. Intervengo non richiesto anche qui come nemmeno Ezio Luzzi durante Tutto il calcio minuto per minuto solo per indicare il mio Milian favorito: Milano odia: la polizia non può sparare. Che, sì, è più un noir che un polizi(ott)esco.

      Elimina
    10. Ahahahah scusa Ameri! Quello che hai citato tu V. lo conosco benissimo e piace molto!!

      Elimina
    11. L'altro mio preferito. Giulio Sacchi. Si fa fare le pompe da tutta la famiglia di malcapitati, e quando arriva il maschio che lo deve prendere in bocca gli dice "ma io sono uomo!" e Milian/Amendola "embé? Io sono per la parità dei sessi!" MITO.

      Moz-

      Elimina
  21. Ero un po' troppo giovane per ricordare tutto, se non i programmi che son durati poi anche più tardi. Non seguo più la tv quindi non è un mio problema :D

    RispondiElimina
  22. La televisione nel 1993 nella mia zona fu inspiegabilmente una fine e un nuovo inizio: Fine perché per qualche anno (con vari tratti nel 96 fino al 99) la fininvest non si prendeva. Non so se avevano cambiato le frequenze o cosa.

    Ricordo benissimo però che le estati, prima d'uscire a giocare, mi dividevo tra zorro su solletico e (a casa dei vecchi vicini), Batman, Tazmania ed Ecco Pippo.
    Era tutto più colorato, se vogliamo. Come le tute sgargianti che eravamo soliti indossare senza ritegno.
    Se non avevo un libro tra le mani, ricordo benissimo "Il tg delle vacanze", con i trettrè -la prima volta che sentivo il mio nome in tv, vista l'omonimia con uno di loro-. Il venerdì sera c'era il gioco dell'oca con Gigi Sabani e Jocelyn.
    Di quest'ultimo, nel periodo fininvest ricordo con piacere il gioco a quiz "Cos'è cos'è". L'avrò nominato mille volte eppure non so come mai riusciva a catturarmi l'attenzione, i giochi proposti stimolavano la mia mente.

    Sempre in quel periodo... era nato ufficialmente l'amore tra me e il videoregistratore, penso come tutti i bambini quando avevano il tacito consenso dei genitori. Registravo di tutto! A casa eravamo pieni di vhs di film (tra le tante ricordo, rivisto pochi mesi fa, "Il segreto del mio successo" con Michael J. Fox e "il testimone più pazzo del mondo", con Rick Moranis e Steve Martin.). Oltretutto...ero l'unico a saper impostare il timer!

    Ricordo simpatico: Mio padre, di quelle riviste, ritagliava sempre da tv sorrisi e canzoni il riquadro con il film. Con pazienza e cura (come avrai letto era un ex studente dell'artistico), faceva le "copertine" dei film che si registravano ritagliando con attenzione trama, locandina del film e titolo. Dove mancava lo riscriveva con caratteri particolari imparati da studente. La sua pazienza a quei tempi era invidiabile, per questo passatempo. (Faceva anche i modellini di aerei, sempre negli anni '90). Una filosofia di vita che tutt'ora applica nella vita quotidiana e non negli hobbies, andati via via a perdersi nel tempo e per situazioni varie tra le mura di casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fico!! Anch'io ritagliavo i riquadrini di Tele Sette da applicare alle copertine delle vhs in cartoncino 😊
      Ed è vero che si registrava di tutto: oltre ai film, tanti telefilm, gp di F1 e Motomondiale...

      Beach, on the beach sotto il sole la pelle brucc...sott'a luna ancor di piùùù 😄😄

      Elimina
    2. Pur non conoscendoti, Dave13, ti voglio sempre più bene per le tante cose che, commento dopo commento, abbiamo in comune! Forse Daniele Silvestri aveva scritto quella canzone per noi 😂

      Sui telefilm prima dei cofanetti in dvd avevo iniziato con Friends, quando era ancora su rai tre alle 20.30, mi ricordo ancora! Solo poi lo spostarono su Rai Due!
      come cartoni animati invece mi registravo le puntate di Ecco Pippo e il sabato pomeriggio Disney Club (una volta ci andarono pure i miei cugini di Torino, ricordo ancora il primo piano a mio cugino, che risate😂) :-)
      Un mio rimpianto, se così si può chiamare, è non aver mai registrato le puntate dei T-Rex (io e un mio amicone d'infanzia adoravamo quei tirannosauri investigatori al mattino su Italia 1) e poi mi pare alle 6.30 nel 93 le avventure di Felix il gatto (non i classici, intendo il rebot) :-D

      Come sport invece...inutile dirlo: Partite di basket come se piovesse. Ero malato e con il mio addio ufficiale da tifoso del calcio, sono ritornato il bambino malato di pallacanestro che ero ai tempi! :-D

      Le partite di giusto 20 anni fa quando vincemmo l'europeo!! Che nazionale! Oppure come detto più volte le partite nba su Koper/Capodistria e un meraviglioso campionato italiano...gli anni della Benetton Treviso, i Rooster di Varese con Pozz, il Menego, Galanda & Co. ...La virtus di Danilovic...

      Non ce la faccio, troppi ricordi! La strana sensazione di vedere gli europei che giocavano in nba con la maglia della nazionale. Era di una stranezza così effervescente. La stessa di quando, mentre facevo due tiri nel canestro di casa, sognavo come tutti i bambini d'indossare la maglia azzurra! (Cosa poi ripresa da "la giornata tipo" con un favoloso video su youtube che descrive esattamente come sono andate le cose 😂)

      Ricordo ancora la partita del 99 team USA vs Italia, dove per via del lockout non ci fu il dream team ma giocatori americani provenienti da altre nazioni.

      Mi sento effettivamente molto "Giovanni" nella scena in macchina già citata in precedenza! :-P

      Elimina
    3. Friends è stato più volte spostato di programmazione, rendendomi alla fine impossibile seguirlo. 🙁
      Koper Capodistria è stata la mia tv preferita a lungo: oltre alla NBA, tanto tennis, golf,... Poi con Tele+ si buttarono sul calcio di serie A e finì la magia.

      Elimina
    4. Concordo su tutto, Gas. Prima rai tre alle 20.30, poi rai due dalle venti e successivamente in seconda serata nel finale. Difatti pur registrandole non ero gli ultimi tempi attivo come i primi. Poi chiaro, si cresce e scopri anche l'evoluzione di uno show. Amo Friends, ma detesto quando show dalla lunga durata enfatizzano caratteristiche dei protagonisti per il piacere di cercare una risata (Stesso discorso per i simpson).

      Koper...ah, ti capisco! Non so di dove sei, ma qua in Friuli per chi come me la mediaset per problemi di ricezione in quel periodo era off limits, ha donato tanti avvenimenti sportivi e non! (Ricordo anche scene tratte dal folkest, evento musicale tutt'ora presente in regione) :-)

      Elimina
    5. Per me Friends resta la migliore sitcom di sempre, forse se la gioca con Happy Days che però devo ancora vedere integralmente...

      Vivo in Puglia, ma Koper Capodistria arrivava tranquillamente e nitidamente sul canale 56 UHF. 😊

      Elimina
    6. @Miro: Grazie per la tua dichiarazione di affetto!! Ricambio con una citazione da Ghostbusters II che non so se hai presente 😂😂

      @tutti: Ho seguito di cuore Friends anch'io!! E di recente me lo sono rivisto tutto 😊 Capodistria si prendeva benissimo anche in Umbria 😉👍

      Elimina
    7. Ragazzi, questa vostra discussione me la sono lasciata per oggi perché volevo un momento per leggerla bene.
      Dunque, rispondendo a Miro, direi che mi ritrovo moltissimo quando parli della videoregistrazione. Anche io registravo di tutto e tante cose le ho ancora... XD
      Bellissimo l'approccio di tuo padre, meticoloso.
      Ecco Pippo non lo registravo, preferivo Bonkers XD

      Telecapodistria la prendevo anche io e si vedevano le partite, eheh :)

      Moz-

      Elimina
  23. Mi commuove soprattutto il giornalino, ne consultavamo anche noi in famiglia uno simile (o forse era proprio quello?)...
    Che dire, bei tempi, quando non c'era Netflix e le scelte erano piuttosto guidate...
    A quei tempi (attorno al dieci agosto) ero di solito in vacanza in Puglia dai nonni, quindi conosco anche bene tele norba.
    La vinceva di solito l'amichevole estiva, che però nessuno guardava: tutti in balcone a cercare un filo d'aria e la tv che predicava a vuoto...
    Ciao, Vincenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello in foto è Tele Sette! Lo compravamo in famiglia anche noi!😊

      Elimina
    2. Telepiù anche era simile, stesso formato.
      Chissà...
      Io preferisco la tv guidata, sono sincero.
      Perché almeno scandisce il tempo, altrimenti finisci per non fare niente.

      Moz-

      Elimina
    3. Telepiù lo odiavo perché non aveva l'enigmistica e le pagine centrali si staccavano puntualmente dalle spille!

      Elimina
    4. Vero!! Era fatto un po' alla kaiser, con la carta... e credo sia così anche oggi...! :D

      Moz-

      Elimina
  24. Al giornalaio ci andavo spesso proprio per comprare il Tele Sette, che bei ricordi ;)

    RispondiElimina

grazie per il tuo intervento!