[WEB-RADIO] A letto con Moz - Carnevale: ricordi e pensieri


Ultimo appuntamento live con A letto con Moz, il programma web-radio di questo blog che potete seguire al seguente indirizzo: https://www.spreaker.com/user/mikimoz/a-letto-con-moz-carnevale-ricordi-e-pens!
E stavolta abbiamo parlato di Carnevale: un evento che ogni anno è sentito da bambini ma anche da adulti.
Una festa, un momento di svago.
Insomma, Carnevale: ricordi e pensieri.


Prima di iniziare, se non avete ancora mai ascoltato A letto con Moz vi lascio il link della folle puntata precedente, dove abbiamo parlato di cartoni animati (QUI)!
Ma torniamo a noi: il Carnevale.
Vi piace?
Che ricordi avete? Da cosa vi siete mascherati?
Lo festeggiate ancora? Che tipo di party preferite?
Ma soprattutto... avete ricordi divertenti o tragicomici legati a questa festa?
Ditelo nei commenti qui sotto: i vostri interventi saranno parte integrante della puntata che potete già riascoltare a questo link: https://www.spreaker.com/user/mikimoz/a-letto-con-moz-carnevale-ricordi-e-pens!

Ecco il selfie di questa puntata:


70 commenti:

  1. Ricordo una festa in costume a scuola. Ero uno sceicco arabo, tipo Arabia Saudita. Costume facile da trovare. Con l'aiuto della futura moglie mi ero truccato bene, pelle bruna ma non troppo. Andavo in giro ripetendo "sempre benedetto sia il profeta maometto!"
    Erano gli anni '70. Adesso ci andrei piano: con questi profeti oggi c'è poco da scherzare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, oggi sarebbe impensabile. Ahimé.

      Moz-

      Elimina
  2. Ciao! Io mi sono sempre mascherata, fino alla scuola media. Il mio costume preferito era quello da principessa (con tanto di cappello d'epoca della mia prozia), ma c'era anche un costume da giapponese che mi piaceva e che ho portato per anni. Ora la cosa che amo di più del Carnevale sono i dolci, lo ammetto!

    RispondiElimina
  3. Mi piaceva il Carnevale, andavo sempre alle sfilate dei carri (a proposito maledetti coriandoli pure nelle mutande) ma ora non lo sento più come prima. Certo, la mia condizione pesa, ma non mi attira più. Comunque alle feste anche no, mai piaciute, mentre per quanto riguarda il costume il mio preferito era Arlecchino, qualche pagliaccio ed alcune punk ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le sfilate le amavo, però hanno sempre un po' quel lato "poveraccio" che inquieta.

      Moz-

      Elimina
  4. Carnevale mi piace ma meno delle feste religiose. Da bambino ricordo che mi vestivo da Zorro.
    Soprattutto mi piacevano coriandoli, stelle filanti e tutti quei gadget che vendono nei supermercati... Come la mitica fialetta puzzolente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ai tempi di quarta e quinta elementare, fino alle medie, ero il re di quei gadget :)

      Moz-

      Elimina
  5. Io ricordo i costumi… non ho mai capito perché i miei mi vestirono da Little John e da guardia di Richelieu. Mah!

    RispondiElimina
  6. Il Carnevale non mi è mai piaciuto fin da bambino: il rumore, la ressa, la musica altissima, volti indistinguibili. Tutto questo mi confondeva e a tratti mi spaventava, quindi ero io a supplicare mia madre di non portarmi a vedere 'sti carri rumorosissimi, o di incappare in getti di schiume, stelle filanti ecc.

    Tuttora il Carnevale non è per me una festa che considero, tant'è che me lo hai ricordato tu con una foto! :D

    Quindi non mi vesto a grosso modo dal 2002. Però mi piacerebbe partecipare ad una festa in maschera a tema, quello sì. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una bella festa di Carnevale in casa, questo ci vuole. Un piccolo party con bere e mangiare :)

      Moz-

      Elimina
  7. Ho ricordi di un paio di carnevali ai tempi dell'asilo. Un anno partecipammo con un carro alla sfilata nel corso del mio paese, tema "Il libro della Jungla". Io ero una delle scimmie :D (ho anche foto al riguardo). Un altro anno invece ci fu solo la festa dentro l'asilo, della quale, come ricordo, ho una foto: io vestito da Zorro con mia sorella (che era venuta a prendermi :D).
    Mi vestii da moschettiere (anche di questo ho foto), ai tempi della prima elementare (forse perché ero in fissa con il cartone animato), un anno da Robin Hood (anche in questo caso per il cartone animato). Una mia compagna di classe però mi fece notare: sembri più Peter Pan; come dire, alla fine ti avevano truffato :D.
    Però Carnevale non è che mi piacesse tanto come festa e già alle elementari ho smesso di festeggiarlo. Barattai il costume di carnevale con un bel giocattolo Lego (motoscafo+elicottero della Polizia) e da allora tanti saluti (però negli anni successivi niente regalo al posto del costume, la mia proposta valeva solo un anno, mannaggia).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "già alle elementari": preciso, o in terza o in quarta elementare 👌, non ricordo bene

      Elimina
    2. Vista la foto scimmia, ahaha :)
      Hai fatto bene a barattare il costume coi Lego: è sempre cosa buona e giusta!

      Moz-

      Elimina
  8. L'ultimo anno in cui mi sono vestito per Carnevale è stato la quinta elementare: ho avuto per anni sempre lo stesso costume, scelto da mia madre, ed era il pirata.
    Lo odiavo di cuore, mi hanno sempre annoiato le storie di pirati e la parte migliore, la sciabola, non potevo tenerla, per non far male a qualcuno per sbaglio.

    Io ero horror già da bambino, avrei voluto vestirmi da vampiro o da fantasma (mi piaceva l'idea del lenzuolo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che palle, infatti, non avere possibilità nemmeno di usare l'arma, l'unica cosa decente XD

      Moz-

      Elimina
  9. Ai miei tempi a Carnevale andavano molto di moda le maschere di cartone con stampata la faccia degli indiani e/o cowboy. E già da allora indossavo il cinturone con pistola da un lato e manette dall'altro, cappello a tesa larga e la stella da sceriffo in petto ... come fino a qualche anno fa ��

    A proposito, approfitto del tuo invito della volta scorsa (così mi faccio un po' di pubblicità aggratis), e ti comunico che da qualche giorno è operativo "Jennaro", disponibile su Play Store e App Store, l'app con l'oroscopo giornaliero che ti dice tutto quello che gli altri astrologi non ti dicono. La puoi trovare qui (cliccando dal cellulare).

    Grazie Miki, un salutone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scaricata l'app! Fantastica, ottima schermata semplice ed intuitiva :)
      Sul carnevale: eri già un paladino della legge!

      Moz-

      Elimina
  10. In bocca al lupo per la tua ultima diretta!!! Fai bene a parlare di Carnevale ed a farlo vivere in tutta la sua giocosità visto anche come a causa del coronavirus il carnevale 2020 sia stato di fatto soppresso, almeno alcuni tra i più importanti come quello di Venezia e di Ivrea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo e grazie (ormai è crepato^^)
      Vero, anche se con toni comunque più sommessi per rispetto, abbiamo parlato divertendoci^^

      Moz-

      Elimina
  11. Da bambino odiavo il carnevale. Avevo un vestito da David Crockett col cappello con la coda di tasso. David Crockett era un cacciatore e avrebbe dovuto avere un fucile. Io no perché mia madre non sopportava le armi. Tanto valeva vestirmi da Paperino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ricevuto un plauso ieri in diretta, per il vestito^^

      Moz-

      Elimina
  12. Da piccolo mi piaceva molto. Ho prove fotografiche di me travestito da Pierrot e Principe Azzurro. Da adolescente preferivo invece un lenzuolo con due buchi oppure la maschera da mostro accoppiata a un vecchio cappotto di mio padre. Da adulto non mi fa impazzire, lo ammetto, peró la tentazione di provare le maschere nei negozi è sempre fortissima. Ne hai anche una prova fotografica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha sì, apprezzata la foto "aliena" :)

      Moz-

      Elimina
  13. Purtroppo da noi quest’anno ci dimentichiamo che domani sarà martedì grasso, maio farò le frittelle. A parte il coronavirus, non ho mai amato il carnevale, da piccola sì e ho avuto tanti bei vestitini che mi cuciva mia mamma, da maestra ho sempre partecipato alla festa di carnevale della scuola con travestimenti di tutti i tipi, più di quarant’anni di feste, ma a fine giornata ero distrutta 😃
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo lo so, brutta situazione generale.
      Dai, recuperete il prossimo Carnevale, doppio :)

      Moz-

      Elimina
  14. L'ultima volta fu a una festa in non ricordo che facoltà, quando avevo ventidue anni. Rammento soltanto caos, vino e una creatura incantevole vestita come Marilyn in Quando la moglie è in vacanza. Sopravvivono imbarazzanti foto analogiche della serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, ti è rimasta proprio impressa quella Marilyn!^^

      Moz-

      Elimina
  15. Il carnevale è sempre un momento di relax e divertimento, specie per i bambini, ma non solo. Io per una serie di motivi non festeggio molto il carnevale da tanti anni ma quest'anno proprio noi di Milano salteremo del tutto a piè pari il carnevale . . . . causa corona virus e decisioni prese per evitare grossi contagi. Che tristezza di quasi primavera. Buon lunedì pomeriggio e migliore nuova settimana

    RispondiElimina
  16. Caro Moz lavorando in ospedale c’ho già i coglioni pieni del Colona vilus quindi parlarti del carnevale dei miei tempi andati mi può solo che far bene-:)

    Da ragazzino c’avevo i coglioni pieni perché mia mamma ci vestiva me e mio fratello sempre da Zorro o Cowboy.
    Che palle , c’ho una foto delle elementari io con i miei compagni con mascherine nere , mantello e spada ed espressione da culo , naaaaa!
    Da preadolescente volevo vestirmi da donna non perché avessi inclinazioni particolari ma solo perché mi piaceva ..e perché il mio miglior amico
    di allora leggermente effeminato , tanto che suo cugino parlando di lui diceva che era una lesbica perché gli piaceva comunque la fregna.
    Ebbene lui si poteva vestire da donna senza problemi ed era sempre pieno di fighe .
    E a casa sua erano contenti ...me mia mamma allora me vesti’ da arabo , poi da pirata e infine da Pierrot ( mia moglie continua a dirmi che è una maschera da femmina Pierrot ...boh .., non c’ho mai pensato te che ne dici ahahah..?)
    Il mio migliore amico effeminato adesso se fatto prete e prima ancora frate...ricordo ancora che ai tempi della compagnia diceva che farsi seghe era qualcosa di fisiologico e per niente peccaminoso ..la sapeva lunga già da allora!
    Da più adulto e già con la morosa ho realizzato il sogno di vestirmi da Troia!
    Per la precisione mi son vestito da Marzia.
    Una nostra amica di allora che aveva il difetto di dargliela ad un nostro amico terrone , simpaticissimo ma lo invidiavamo da morire perché lui fin dagli albori trombava e noi restavamo a bocca asciutta.
    Sta tizia era un po’ stronza e ballava in discoteca come se lo avesse appena preso , con le gambe aperte.
    Ecco io mi son vestito da lei e l’ho imitata nel modo di ballare.
    Ero veramente figo/a!
    Il miglior carnevale della mia vita!
    Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello questo commento,per niente becero e volgare.
      Peccato perche la maggior parte dei commentatori di questo blog sono educati.Elena

      Elimina
    2. Rispondo prima a Elena: vero che il commento di Max è molto volgare ma ti giuro che mi/ci ha fatto ridere, lo abbiamo eletto, ieri in diretta, miglior commento! Dai, a Carnevale ci sta.
      Noi siamo morti di risate.
      Comunque, caro Max, geniale l'esserti vestito da una amica reale... ma lei che ha detto?

      Moz-

      Elimina
    3. Ma ti pare che glielo dicevamo a lei o a lui, il nostro amico terrone.
      Ti dico un altra cosa , lei aveva un fratellino rompiballe di dieci , undici anni che se lo portava sempre a presso e mentre lei si strusciava con il nostro amico nei sedili posteriori delle nostre macchine .. il
      ragazzino stava magari in macchina con me e altri amici e criticava i nostri “ bolidi “ perché non erano all’altezza della macchina del suo papi pieno di soldi.
      Sto stronzo , tale e quale alla sorella ahaha!!!
      Va beh che all’epoca avevo una Fiat 127! lilla ( in origine era verde oliva , l’abbiamo ricolorata subito ahah!) regalata da mio zio ( non l’usava piu) con il cambio lungo tipo quello dei pullman è un volante che sembrava preso da un autoscontro.😀
      Mi son divertito un sacco eravamo tutti giovani e spensierati.
      Lo so di aver scritto un commento volgare ..ma sincero e speravo nel l’effetto che poi ha sortito!
      L’ho capito da come l’hai letto alla radio ahaha! Bravissimi tutti , ridevo finché l’ho scritto e ho riso di nuovo quando l’ho riascoltato letto da te e dalla tua allegra combriccola ahahah!
      C’è ne avrei di cose da raccontare legate a quel periodo e non solo legate al carnevale.

      Elimina
    4. Beh, magari potrai raccontarle in occasione delle prossime puntate, se ci saranno!
      Ieri ci hai fatto ridere davvero :)
      Ora capisco, lei quindi non sapeva niente.
      Povero il fratellino, comunque... ma scena tipica, doversi accollare il fratello più giovane.
      Viva la 127 lilla! XD

      Moz-

      Elimina
    5. Povero che ?
      Era una peste .
      Ti sto parlando di venticinque anni fa , forse qualcosina di più...lei non l’ho più rivista .
      Ma si son mollati dopo mesi eh..mio amico ne cambiava spesso di donne.
      Aveva quel non so che’ , che alle ragazze piaceva e a noi invece stava sulle palle ahhha!!!
      Possiamo dire che adesso abbiamo messo tutti la testa a posto.

      Volentieri se ci saranno altre occasioni di raccontare ..lo farò con piacere.
      La 127 ha fatto una brutta fine ...avevamo certi piani per finirla a dovere ma il destino ci ha messo i bastoni di traverso purtroppo-niente di grave comunque, caso mai ti racconterò.
      Ciao

      Elimina
    6. Umh, incidente?
      Comunque, chi nasce con quello charme come il tuo amico è fortunato^^

      Moz-

      Elimina
  17. Ho scoperto che i miei lettori non amano il Carnevale, sai?
    Anch'io la trovo una festa abbastanza inutile e nemmeno quello visto a Venezia mi ha portata a cambiare idea.
    Comunque ti racconto un episodio tragicomico.
    Avrò avuto dieci anni e mia madre mi vestí da principessa.
    Ero stupenda, e per fermarmi i capelli ebbe le splendida idea di usare un fiore che indossava il giorno del suo matrimonio e a cui era molto affezionata.
    Mi portò, quindi, ad un veglioncino in una ludoteca, raccomandandomi di aver cura del suo fermaglio.
    Mezz'ora dopo l'avevo perso e per la paura di ferirla fermai la festa finché non lo ritrovammo, e rimasi seduta in un angolo fino alla fine, per evitare di smarrirlo di nuovo.
    Che dici, lo vinco il premio di Carnevale più triste? 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che sia tra le cose peggiori che possa succedere: come rovinarsi una festa, tra l'altro così, ammutolita in un angolo.
      Autopunizione.

      Moz-

      Elimina
  18. Non mi piace il carnevale.
    Ho una mia filosofia: la maestra delle elementari diceva che il carnevale fosse un motivo di festa prima del rigore quaresimale. Ebbene io non vivo il carnevale e di conseguenza non seguo riti e astinenze della quaresima. 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che il Carnevale è una valvola di sfogo, ma vale pure per chi non è religioso... :)

      Moz-

      Elimina
    2. Lo so che non c'è correlazione, ma l'imprinting che ho avuto è stato quello, e per qualche tempo ho visto come "peccatori" quelli che festeggiavano il carnevale e poi ignoravano il fatto di essere in quaresima. 😁
      Ora mi faccio da parte io in entrambi i periodi. 😁

      Elimina
    3. Ahah, una visione oscurantista! 😅🤩

      Moz-

      Elimina
    4. Maschere da Savonarola ne abbiamo? 😂

      Elimina
  19. I miei carnevali remoti li ricordo vestito in stile Blues Brothers e da Robert Smith dei Cure. Mentre in anni più recenti ho impersonato Doctor Who. Sempre musica cinema e tv che si attraggono...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimi tutti i costumi che hai citato: scelte intelligenti.

      Moz-

      Elimina
  20. Io adoro il carnevale! Ho avuto anch'io il mio periodo adolescenziale in cui non mi vestivo perché… be', perché ero adolescente, invece da piccola adoravo il momento in cui mia mamma mi truccava, e i crostoli e le frittelle e la festa a scuola. Ho avuto vestiti da pagliaccio, da arlecchino, da indiana, da leopard jim (tutto ereditato da mio fratello e mia cugina, mai un vestito da principessa, che non mi interessava molto, ma la mia amica Francesca si vestiva sempre da principessa e sembrava bellissima e un po' ero gelosa). Adesso non mi vesto tutti gli anni, anche se vorrei, ma a volte mi ritrovo a ridosso delle sfilate e non ho pensato a nulla. Però mia figlia si è divertita un sacco, l'anno scorso è stato il suo primo carnevale davvero consapevole e quest'anno era feliciona del suo costume da tigre. (In più, ora che Halloween è in gran auge, c'è la scusa di mascherarsi una volta in più, e io son contenta. NB: però per il resto dell'anno non mi trucco mai, anche se sono fimmina :D:D:D).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh: vero, Halloween è come un secondo Carnevale.
      Comunque sai, il tuo commento mi conferma ancora di più che il Carnevale del passato era un po' meglio, quando si è bambini.

      Moz-

      Elimina
  21. Ho amato il carnevale fino a qualche anno fa, quando ero in prima linea, organizzavo il carnevale per i bambini del paese e partecipavo alle sfilate con i carri...Ora non so perchè, non vado più a vedere le sfilate...Quest'anno poi è saltata anche la serata dei Commercianti...Sto diventando vecchia, me ne sto accorgendo eheh!Ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me, dopo una giusta pausa (l'organizzarlo ti porta ad allontanartene, è successo anche a me) lo riscoprirai^^

      Moz-

      Elimina
  22. A me il carnevale è piaciuto fino a metà delle elementari... Ma vivendo a Venezia, ho presto iniziato ad odiarlo per le calche e i disagi che portava tra le calli. La sensazione di gioia e allegria si è così trasformata in frustrazione: quella di non poter usare i mezzi pubblici, di evitare certe zone, di udire schiamazzi e vetri rotti fino a tarda notte.

    Di sicuro c'è chi con il Carnevale ci guadagna, ma negli anni il livello della kermesse si abbassato al punto che neppure gli artigiani riescono più a piazzare le loro creazioni.

    E la mia sensazione di Veneziano è quella che qualcuno abbia organizzato un party a casa mia senza consultarmi né tantomeno invitarmi :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, vedi... grazie per la tua testimonianza "dall'altra parte della barricata", ossia la barricata interna, stavolta.
      Posso immaginare.

      Moz-

      Elimina
  23. E' una festa che non ho mai amato molto, neppure da bambina.
    Ricordo qualche travestimento: Cleopatra, donna pirata, Arlecchina...boh. I miei ricordi si perdono già :D

    RispondiElimina
  24. Ciao! Io fino alle elementari mi sono sempre mascherata. Mi vestivo da principessa, Pollicina, indiana d'America, ma anche da Batman (quest'ultimo costume l'ho ereditato da mia cugina che preferiva i look maschili). Adesso invece, non mi travesto più, guardo solo i Carri di Carnevale che sfilano per le vie della mia città. 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo Batman per una bambina... quindi diciamo una sorta di Batgirl!**

      Moz-

      Elimina
  25. Per me è solo il ricordo che avevo da bambina... ora non so più nemmeno cosa sia. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per alcune cose anche per me è così, anzi penso di avere pure ricordi indotti di un passato mai vissuto.

      Moz-

      Elimina
  26. in quarta elementare al negozio dei vestiti di carnevale avevano quasi finito tutti i vestiti della mia taglia e mia mamma si era accorta troppo tardi che il vestito degli anni prima era diventato piccolo.
    Lei e mia nonna mi hanno convinto a comprare un vestito da FUNGO. Probabilmente l'unico disponibile in negozio, col senno di poi.

    Glielo rinfaccio ancora adesso. Il vestito più brutto di sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, diciamo il vestito riempiticcio, purtroppo.
      Queste cose possono risolvere la vita o distruggerla XD

      Moz-

      Elimina
  27. Ciaooo!! Il Carnevale più bello per me è stato quando ho vinto un costume di Carnevale da Lady Lovely con il Corriere dei Piccoli ^_^

    RispondiElimina
  28. Mi dispiace essermi perso questo appuntamento, spero replicherai l'esperienza in futuro! Anche perché funziona benissimo, intrattiene e tiene compagnia.

    Io sinceramente non ho mai festeggiato più di tanto Carnevale, non l'ho mai sentito come un giorno di festa! Ricordo solo una volta di essermi mascherato: mi ero fabbricato in casa un tremendo costume da Paperinik! A rivederlo ora in foto era uscito in modo davvero raffazzonato e imbarazzante, però mi ricordo della cosa con piacere, anche perché l'avevo fabbricato io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhhh ma sai che ora VOGLIAMO la foto, no? XD
      Comunque, il Carnevale fino ai 14 anni mi è piaciuto, poi l'ho ripreso appena ventenne ma solo una volta, e infine dal 2011 quasi sempre...

      Moz-

      Elimina
    2. Magari la foto la pubblico l'anno prossimo suo blog 😂

      Elimina

grazie per il tuo commento :)