[TELEVISIONE] i programmi sui misteri e sul paranormale



Ufologia, pseudoscienza, archeologia misteriosa, strane creature, religione e spiritismo.
Sono solo alcuni degli argomenti che da sempre la TV tratta in appositi programmi.
Alcuni sono diventati veri fenomeni di culto, altri sono misconosciuti.
Tutti, sempre, travolti da giuste critiche, che ne sottolineano come si preferisca un approccio spesso antiscientifico e complottista-sensazionalista rispetto a una visione che invece possa smontare quelli che, spesso e volentieri, non sono nemmeno misteri.
Tuttavia, tali argomenti attirano e i programmi piacciono.
E questi ne sono alcuni tra i più e meno noti.

STARGATE - LINEA DI CONFINE

Prima opera di Giacobbo, andava in onda su Telemontecarlo (poi La7).
Il nome richiama quello del film e telefilm omonimo: quest'ultimo era trasmesso all'interno del programma stesso.
Dal 2003 Giacobbo abbandona per dedicarsi a Voyager sulla Rai. Il timone di Stargate passa brevemente a Fabio Tamburini e poi, fino al 2008, a Valerio Massimo Manfredi.


MISTERO

Dal 2009, iniziato come programma condotto da Enrico Ruggeri (il titolo è infatti un omaggio a una nota canzone del cantante) dopo Il Bivio, man mano ha preso piede tra gli appassionati inglobando tantissimi presentatori (tra cui Jane Alexander, Daniele Bossari, Lucilla Agosti...) e divenendo anche una rivista a tema tuttora in edicola.
Il successo di Mistero è dovuto anche al sensazionalismo spesso assurdo di certi servizi, al limite di una malcelata compiaciuta ridicolaggine (spacciata per vera), come il caso della donna rapita e ingravidata dagli alieni.
Un cult.




MISTERI

Andato in onda su Rai 2 dal 1994, dopo un battage pubblicitario estivo nello stesso anno, era un programma che alternava materiale straniero (francese, spesso) a storie italiane.
Conduceva Lorenza Foschini: l'approccio, nonostante si trattasse comunque di storie inverificabili o di scoop altisonanti (tipo l'autopsia aliena), era molto giornalistico, dando spazio anche al CICAP.
Misteri aveva una sigla stupenda, versione new-age (e, per questo, anche inquietante) della Regina della Notte mozartiana, eccola qui:




ARKANA

Probabilmente uno dei più oscuri programmi televisivi, che io ricordi andato in onda solo una volta (in terza serata) sulle reti Mediaset nei primissimi anni 2000, aveva un approccio molto crudo con la materia, mostrando filmati decisamente inquietanti.
Ricordo un servizio sul malocchio e su come i feticci venissero ritrovati nei pressi delle abitazioni di chi asseriva di essere colpito da una maledizione o fattura.


MIRACOLI

Anche di questo programma (dei primi anni 2000, su Rete 4) c'è ben poco in rete.
Condotto da Elena Guarnieri, esplorava i soli misteri di tipo religioso, con documentari e storie che raccontavano vari fenomeni sovrannaturali.




LA STRADA DEI MIRACOLI

Una sorta di continuazione ideale di "Miracoli", condotto per due anni (dal 2015 al 2016) da Safiria Leccese.
Anche in questo caso, Rete 4. Anche in questo caso, solo casi di spiritualità e religione.
Ecco uno spot:


ANGELI

Negli anni, Angeli si è girato tutte e tre le reti Mediaset.
Iniziato nel 1997 su Italia 1, nel 2000 approdò su Rete 4.
Era condotto, all'epoca, da Marco Liorni.
Il programma è tornato nel 2016, in una nuova edizione rimodernata, ma su Canale 5: conduceva Elena Guarnieri.
Di cosa parlava? Di contatti tra persone normali e presunte entità benevole che venivano associate agli angeli...



L'OMBRA DEL DIAVOLO

Un caso praticamente rarissimo: docu-fiction andata in onda su Rete 4 d'estate, con un episodio pilota di prova.
Ma l'esperimento non è mai andato oltre queste due storie del giugno 2011.
Sebastian (Cesare Bocci) è un bibliotecario misterioso che raccoglie volumi dove si racconta l'eterna lotta tra bene e male; Filippo (Antonello Fassari) un ex galeotto aiutante di Sebastian; Federica (Claudia Zanella) informatica esperta di ricerche telematiche.
I casi raccontati prevedevano una grande parte documentaristica.


 

VOYAGER - AI CONFINI DELLA CONOSCENZA

Il più famoso, andato in onda dal 2003 al 2018, ha generato una serie infinita di prodotti correlati, televisivi (Ragazzi c'è Voyager, Voyager Factory) e non (l'omonima rivista).
Condotto da Roberto Giacobbo, è stato un programma che ha alternato argomenti più seri ad altri palesemente assurdi, come quando si cavalcarono i trend del momento: l'avvicinarsi del 2012 come data per la fine del mondo, ma soprattutto il mistero di Rennes-le-Château sulla scia dei romanzetti di Dan Brown.



PRESENZE

Programma Sky, si rifaceva a tutte le varie baggianate americane che possiamo vedere ancora oggi (fantasmi, case infestate...) ma con un atteggiamento più italiano e forse anche più serio.
Sebbene l'andazzo fosse quello (riprese con telecamere di vari tipi, in luoghi popolati da spettri), si preferiva il racconto del luogo (che era anche spesso qualcosa di già noto agli appassionati) piuttosto che la spettacolarizzazione di eventi in cui, come sempre, non succede nulla.




OLTRE L'IGNOTO

Dal 2019 su La7 Gold, pur con una redazione in piccolo ha cercato di seguire le orme di Mistero.
Con tanto di simil-Kadmon.



Voi ricordate altri programmi del genere?
Anche antecedenti?
Discutiamone nei commenti...!

Special thanks to Marco Della Corte! 👍


se ti piacciono gli argomenti strani e misteriosi, leggi anche

90 commenti:

  1. Manca solo "Misterius" di Leo Ortolani ;-) Scherzi a parte, da questa panoramica viene da pensare all'Italia come un Paese di santi, poeti e creduloni ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. Mai visto nulla, anche se ci sono programmi famosissimi..
    Devo dire che Misteri di rai Due mi sembra quello migliore (sigla a parte che è fastidiosa 😁), mentre Mistero..beh, meglio ricordare Ruggeri per la canzone e non per il programma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riguardo Ruggeri, ben detto XD ;)

      Elimina
    2. Di Ruggeri avrei preferito una trasmissione tipo "Portiere di notte". 😎

      Elimina
    3. Misteri aveva un altro approccio, certo pure "bufalaro" in certi casi, ma non sensazionalistico.
      Peraltro c'era Polidori del CICAP quasi sempre presente.
      A volte erano documentari di vera divulgazione...

      Moz-

      Elimina
  3. Nulla in particolare, anche se sono affascinato dai cerchi nel grano, e sono pochi i programmi che abbiano svelato davvero il mistero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche perché non dovrebbe esserci nessun mistero^^

      Moz-

      Elimina
  4. Non è proprio lo stesso, ma durante gli anni 90 io ricordo una sorta di telefilm che definirei "sperimentale", intitolato "AleX" (con la X finale maiuscola). E' durato poco, solo sei episodi e trattava di un mistero italiano, ma metà fra il telefim ed appunto il documentario. Il risultato me lo ricordo un pò strano, però mi piaceva (non so se sarebbe così adesso o quanto influisse che l'attrice protagonista la giudicassi molto carina XD).
    A memoria mi pare fosse trasmesso da Italia 1.

    Riguardo tutti quei programmi, diciamo che da pagano ne so probabilmente di più io: dicono sempre le stesse cose e nello specifico le più superficiali che può recuperare chiunque. I servizi che fanno ai miei occhi sono l'equivalente di una ricerca per la scuola assegnata come compito a casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, con Romina Mondello.
      Voleva essere forse una specie di X-Files all'italiana ma era lontanissimo dall'intento XD
      Sì, era di Italia 1. Penso che forse queste cose funzionerebbero meglio se riproposte oggi.
      Hai ragione, comunque: spesso questi programmi sono superficiali e sensazionalistici...

      Moz-

      Elimina
    2. Dopo aver scritto il commento, ho visto che c'è l'intera serie sul tubo: non mi aspettavo di meglio ma nemmeno è peggio di come lo ricordavo.
      Personalmente non credo volesse essere un nostro X-Files (e per fortuna, voglio aggiungere), non me ne ha dato la sensazione.
      Comunque quegli anni hanno visto un pò questo fiorire di esperimenti televisivi un pò fuori dall'ordinario: anche Fantasy, la trasmissione della quale avevo parlato, è di quel periodo. Anni interessanti, da quel punto di vista.

      Elimina
    3. Anche se la TV che sperimenta davvero è anche prima.
      Una cosa come Stryx ancora non la fa nessuno...!! 😎😎😎

      Moz-

      Elimina
    4. Me lo ricordo, AleX, ma ne ho potuto vedere solo un episodio, purtroppo.
      Non mi dispiacerebbe un po' più di programmazione del genere in Italia, non amando la media delle fiction a base di mafia e tribunali :P

      Elimina
    5. @ Alex: cavoli, io vivevo per Fantasy! Da nerd che non conosceva altri nerd, nel mio periodo di scuola in cui internet era per pochissimi, mi ha fatto conoscere realtà come quelle dei manga e dei giochi di ruolo, che ancora oggi sono una parte importante del mio divertimento! <3

      Elimina
    6. Ecco, ci vorrebbero ancora oggi trasmissioni così. La TV non è morta.

      Moz-

      Elimina
  5. Ho seguito alcune puntate di Voyager per curiosità, molti altri programmi da te riportati li conosco ma non li ho mai guardati. Sono affascinato da certi temi, ma non mi interessa il discuterne in modo fantasioso e privo di basi scientifiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, io ancora aspetto un programma TV che SMITIZZA e spiega i fenomeni.
      Per fortuna almeno su Youtube c'è Strane Storie di Polidori del CICAP, che si contrappone a tutte le cose da L'Inspiegabile in poi...

      Moz-

      Elimina
  6. I titoli bene o male li ricordo tutti, ma a sprazzi ho visto solo qualcosa... Tipo che beccavo un servizio interessante, ma poi scadeva nel sensazionalismo oppure il servizio successivo mi sembrava troppo "pompato"...

    Di programmi simili forse hai dimenticato quelli più realistici, presentati da Giorgio Medail, tipo "I misteri della notte" che ricordo basato più su interviste ed esplorazione di luoghi, che di ricostruzioni tipo fiction. Cioè molto giornalismo e poco spettacolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo, questo non lo conoscevo.
      Però mi sembra di capire che non trattasse di misteri e paranormale...

      Moz-

      Elimina
  7. Il mio preferito era VOYAGER - AI CONFINI DELLA CONOSCENZA.

    Tutto sommato un programma godibile. Forse un po' più di serietà sarebbe stata gradita.

    MISTERO ha rappresentato il trash della tv anni 2010... Ha fatto la storia in tal senso... Soprattutto con la figura di Adam Kadmon... 😅

    Il primo programma di questo genere dovrebbe essere Mister O del 1985 trasmesso su Rai 1, con la partecipazione di un giovane Alessandro Cecchi Paone, purtroppo non esiste la pagina di Wikipedia, ma comunque ho trovato su YouTube addirittura una puntata integrale

    https://youtu.be/LVlGZcO7GD0

    P. S. L'immagine di Azzurrina mi ha terrorizzato per tutta l'infanzia... Perché l'hai messa? 😂 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che incuriosito, ho cercato qualcosa su questo Mister O ed ho trovato una puntata intera sul tubo? L'ho trovato talmente stonato in tante cose (a partire dalla musichetta della sigla: roba che sembrava fatta per tutt'altro tipo di programma... e magari era andata proprio così) da definirlo quasi "onirico" XD

      Elimina
    2. Azzurrina fu il mio punto forte delle storie horror alle elementari/medie... ricordo due ragazze grandi che mi raccontarono la sua storia, un'estate... X
      Mister O non lo ricordo e ora vado a vedere il video che segnalate.

      Moz-

      Elimina
    3. E mi sono reso conto adesso che A.J. il link alla puntata lo aveva già messo. Ecco perchè non dovrei mai leggere niente di mattina presto, dopo aver dormito poco e prima del caffè, specialmente i commenti XD
      Comunque Moz, è veramente trash ma non ti anticipo niente: son curioso di sentire cosa ne penserai XDXDXD

      Elimina
    4. Appena ho due min (avrete notato che sono piuttosto assente, e sarà così per tutto il mese...) lo guarderò sicuramente! Sono troppo curioso!! 🤩🤩🤩

      Moz-

      Elimina
  8. Preceduto di qualche istante: anch'io ricordo Mister O, con perle tipo aver spacciato per "filmato autentico" null'altro che le riprese di un film horror italiano :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHA madonna che scrausata coi fiocchi!!!

      Moz-

      Elimina
  9. Denis: Mistero faceva anche ridere con le storie degli alieni detti i grigi la tizia straniera messa incinta con tanto di foto del bambino mostro o la ragazza che diceva di strani oggetti metallici in cui dopo messa in tanga con il dottore e Daniele Bossari che commentavano.
    Adam Kadmon aveva il costume uguale a Ryu Hayabusa del reboot di Ninja Gaiden uscito su Xbox, solo con il volto scoperto come appariva nella serie di picchiaduro 3d Dead or Alive

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Sardegna non mi risulta che sia terra straniera...
      però, se come ha ipotizzato qualcuno è l'unica parte
      della LEGGENDARIA ATLANDIDE a non essere sprofondata
      negli abissi, allora hai ragione, e quindi la tizia
      messa incinta dai GRIGI è straniera XD

      CIAO! CIAO!

      Elimina
    2. Ahaha, era sardagnola ma effettivamente sembrava extracomunitaria, che io ricordi.
      In ogni caso, le sue storie presero a essere sempre più assurde...
      Kadmon precursore di tutti i complottisti odierni, fu il primo a parlare di microchip, scie chimiche e cospirazioni assurde^^

      Moz-

      Elimina
  10. me li ricordo tutti, a questi aggiungerei anche "Sesto Senso" andato brevemente in onda su La7 che era ancora più demenziale di "Mistero" e la docufiction "AleX- Indagini su Mondi Segreti" con Romina Mondello per la regia di Marco Soldi andato su Mediaset nel 1997, il tentativo era quello di creare una sorta di X-Files all'amatriciana,ma la serie era davvero brutta, credo durò poche puntate (5 o 6 in tutto) . C'è da dire però che il Giacobbo di "Voyager" non si batte per niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, Sesto senso non lo ricordo, quindi grazie per avermelo nominato.
      Cavolo, un tempo era facile: acquisivano materiale dall'estero e facevano un programma...! 🤓

      Moz-

      Elimina
  11. Li ricordo tutti, ma non li ho mai guardati, perché li trovavo pesanti.
    Ho dato una chance solo a Mistero.
    Mi pare che per un periodo l'abbia presentato anche Raz Degan, o mi sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, forse una sola stagione.
      Hai dato una chance al peggio, insomma...! Ahah! 🤓

      Moz-

      Elimina
  12. Io ricordo una serie su qualche canale Sky, in cui un team di americani stile Ghostbusters passa la notte in catapecchie, stamberghe e bettolacce per valutare se effettivamente sono infestate dai fantasmi.
    Si portano dietro un sacco di attrezzature come telecamere infrarossi, registratori, sensori per mostrare al pubblico le presunte attività paranormali... Però a parte qualche "globo di luce" (che sarà la polvere che gira per le stanze ^^) di robe interessanti stile film horror non ne hanno mai trovate.

    Magari dò un'occhiata per vedere se lo fanno ancora, o se è stato bruciato assieme alla cancellazione di mezzo palinsesto Sky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, oggi basta mettere qualche canale di Discovery per trovarne ancora. Un'ora dove non succede NIENTE, letteralmente.
      Mai visto accadere qualcosa, in questo programmi.. Mah!! 😎

      Moz-

      Elimina
  13. Ultimamente son capitato per puro caso su Giacobbo e non avendo quasi piu' materiale a disposizione riesce a crearti atmosfere da brivido/X files anche scendendo nel sottoscala

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, visto l'altra sera alle prese col palazzo comunale de L'Aquila... sembrava esplorare i misteri delle piramidi! 😂💪

      Koz-

      Elimina
  14. Quando ancora guardavo un po' di tv, questi erano tra i programmi che preferivo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha addirittura?
      Però sostanzialmente li amavo anche io! 😎💪

      Moz-

      Elimina
  15. Sempre evitati, al massimo riuscivo a vedere Voyager, ma solo se mi andava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ci mancherebbe che lo vedevi se non ti andava 😂💪

      Moz-

      Elimina
  16. Non credo assolutamente nel mistero, religioso o laico che sia e di conseguenza non mi affascinano i programmi che trattano, spesso male, la materia. Naturalmente esistono fenomeni, per noi incomprensibili ma non sono misteri, semplicemente la scienza non sa ancora spiegarli, ma ci arriveremo.Per ora lasciamo che dubbi personaggi come Giacobbo e altri campino sulla ignoranza creduloni di molti.
    Ciao Moz.
    Fulvio
    Ciao Moz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem come te.
      Se qualcosa ancora non riusciamo a spiegarcela, è come tutto ciò di naturale che fino a qualche tempo fa non riuscivamo a comprendere...

      Moz-

      Elimina
  17. Sai che a me i misteri sono sempre piaciuti tantissimo?
    Alcune di queste trasmissioni proprio non le conosco. Io seguivo Mistero e Voyager anche se spesso mi infastidiva l'approccio sensazionalista su cose che erano delle cavolate vere e proprie. Misteri invece mi aveva attirato per la sigla, appunto, ed è in una puntata che ho scoperto il CICAP e mi si è aperto un mondo di conoscenze.
    Credo sia off topic ma sempre di misteri si tratta: io avrei aggiunto anche le trasmissioni di Carlo Lucarelli come Blu Notte- misteri italiani e Almost True.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma sono misteri... non paranormali, diciamo.
      Comunque, Mistero e Voyager hanno rilanciato la cosa negli anni 2000 e 2010, ma diciamolo pure: a volte erano proprio cose assurde.

      Moz-

      Elimina
  18. Quelli più recenti non li conosco.Mi piacciono questo tipo di programmi purchè siano seri e purtroppo la maggior parte delle volte solo solo sciocchezze.il migliore perso anch'io misteri di rai 2.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, non esiste un programma simile che sia serio per davvero!

      Moz-

      Elimina
  19. A me piacevano molto questi programmi, perchè a prescindere
    dal fatto che spacciassero cacchiate per cose reali, stava
    poi al telespettatore capire a cosa credere o meno.
    Di quelle che hai citato, io seguivo solo VOYAGER, STARGATE
    e MISTERO, ma quest'ultimo lo guardavo soprattutto perchè
    c'era il MITICO E MISTERIOSISSIMO ADAM KADMON :)
    Le uniche che proprio non sopportavo erano quelle a tema
    ANGELESCO MIRACOLOSO...a mio parere delle vere e proprie BIIIP!

    CIAO! CIAO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che Kadmon (da me ribattezzato Adam Kamadon) è stato il primo complottista paranoico della storia pop televisiva! 😂💪

      Moz-

      Elimina
    2. AHAHAHAH! KAMADON suona quasi come una bestemmia XD

      MikiMoz! Guarda che ADAM KADMON è talmente avanti che già
      nel lontano 2011 indossava la mascherina per prevenire il
      "micidiale" COVID-19 XD

      CIAO! CIAO!

      Elimina
    3. E infatti quello volevo sottintendere... la bestemmia XD
      Ahaha, vero, aveva già la mascherina!

      Moz-

      Elimina
  20. Mah, Voyager emerge rispetto al resto, ma molto spesso questi temi appaiono troppo recitati ed enfatizzati dai presentatori stessi.
    Personalmente preferisco un mistero letto a quello raccontato, perché nel secondo caso viene portato avanti in maniera fin troppo finta.
    A dirla tutta preferisco addirittura vedere dei video su Youtube dove sono raccontati persino meglio ( con tanto di prove di "smontaggio " di numerosi casi).
    Massimo Polidoro, per esempio, tratta questi argomenti in maniera molto meno manichea e quindi più interessante.
    Mistero, credo sia stato il punto più basso mai proposto su questo tema.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Mistero forse davvero la versione peggiore dell'approccio a questi temi.
      Seguo spesso Polidoro con il suo Strane Storie, davvero lodevole.

      Moz-

      Elimina
  21. Mamma mia Mistero... quante risate... quante minchiate... Lo gnomo armato di ascia era diventato un personaggio cult, quasi quanto lo Scrondo! Io ho amato Mistero! Troppo trash! Poi purtroppo ha chiuso anche perché i suoi creatori, Claudio Cavalli e Ade Capone ci hanno lasciato troppo presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti mi chiedo se lo scopo di Mistero non fosse quello di sottile parodia, poi sfuggita di mano...

      Moz-

      Elimina
    2. Mi spieghereste per favore questa cosa dello gnomo con l'ascia? E' la seconda volta che lo sento citare ed ora sono davvero curioso XD

      Elimina
    3. Un video girato con un cellulare (prime videocamere...), di colpo usciva uno gnomo armato di ascia. Un primo tentativo di effetti pacchiano-speciali.
      Ma ci furono anche altri esempi di questa divulgazione trash,con filmati palesemente finti... 😂😂

      Moz-

      Elimina
    4. dio bono, non avevo capito che fosse effettivamente il soggetto di un servizio: pensavo fosse la presa in giro di qualcosa.
      Sono andato a cercare qualcosa ed è.....incommentabile. Però ora mi immagino David Gnomo incazzato XD

      Elimina
    5. Mistero era partito come programma serio sulle indagini sul paranormale, poi nelle ultime stagioni gli autori si sono fatti prendere troppo per la mano ed è diventato un programma semi-parodistico! Alcuni servizi erano TROPPO fasulli. Come Daniele Bossari che finse di venire ipnotizzato (gli scappava da ridere!) per uno squallido product placement del nuovo Assassin's Creed!

      Elimina
    6. Non so se fosse partito serio: da subito ci fu la storia della donna sarda col feto-coniglio... quindi, secondo me gli intenti vaghi erano anche di pura parodia sensazionalista, una sorta di bufala non dichiarata e spacciata per vera, ma tanto assurda che la gente non avrebbe dovuto crederci... e invece poi... XD

      Moz-

      Elimina
  22. Forse era Angeli la trasmissione trash in cui ho visto quel servizio sul bambino che cadde dalla finestra e venne 'paracadutato' dal suo pannolino - e dietro ci si montò tutta una manfrina sugli angeli custodi che salvano la vita? All'epoca ero piccola (appunto per questo è probabile che fosse Angeli - nel '97-00 avevo 4-6 anni (la rimessa in onda mai vista)) e mi sembrò tutto molto credibile. Ora penso solo che per puro culo il bimbo non avesse ancora fatto i suoi bisogni al momento dell'incidente.

    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah questa del pannolino-angelo mi mancava!!!
      Madonna, letta così sembra davvero trash! 😂😂😂

      Moz-

      Elimina
  23. Li conosco quasi tutti... ed è vero: straordinaria la "capacità" di Giacobbo nel mischiare sacro e profano :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ha comunque una grande capacità in tal senso!! 😎

      Moz-

      Elimina
  24. Io seguivo sia Miracoli che Angeli.
    Sono temi che mi affascinano sempre.
    Buona giornata Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di affascinare affascinano, ma penso sia giusto anche spiegare razionalmente 💪

      Moz-

      Elimina
  25. Purtroppo non li conosco...
    Ma anche da noi ci sono simili programmi che attirano tanti spettatori.
    Sopratutto in estate i fantasmi e gli spiritosi piacciono...
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'estate è il periodo ideale per queste cose...! 🤩🤩💪💪

      Moz-

      Elimina
  26. A me datemi Bossari e Giacobbo e son un uomo felice. Entrambi riescono a rilassarmi, a catturare la mia attenzione in un modo in cui nessuno riesce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente sanno comunicare e ne capiscono! 👍👍

      Moz-

      Elimina
  27. Inguardabili :-D Partono tutti da una cosa semplice e poi dopo un po' arrivano a Atlantide, alieni e triangolo delle Bermude :-D
    Quando ero piccolo io sulla Rai facevano un programma americano (doppiato in italiano ovviamente) che si intitolava "E' incredibile" (mi pare). C'era un po' di tutto, dal caso umano al bambino prodigio a servizi su cose poco chiare. Fu lì che sentii parlare per la prima volta dell'"autocombustione umana", che poi ritrovai molti anni dopo in un albo di Martin Mystère.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo!!
      L'approccio mi sembra già più divulgativo e serio rispetto a tante altre cose.
      Non conoscevo questo programma, ci vorrebbe anche oggi. Una sorta di SuperQuark del mistero.

      Moz-

      Elimina
  28. Il tormentone pubblicitario che avrebbe dovuto creare suspense su Adam Kadmon lo ricordo ancora ahahahah

    RispondiElimina
  29. MikiMoz ti faccio presente di questo articolo interessante: https://xidt-wordpress-com.cdn.ampproject.org/v/s/xidt.wordpress.com/2012/04/25/men-in-black-ripresi-in-ontario-canada/amp/?amp_js_v=a2&amp_gsa=1&usqp=mq331AQIKAGwASDYAQE%3D#aoh=15949237729015&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fxidt.wordpress.com%2F2012%2F04%2F25%2Fmen-in-black-ripresi-in-ontario-canada%2F

    Certamente può benissimo essere una messa in scena...

    Ricordo che proprio su Mistero parlarono di quei due misteriosi uomini...

    Può essere anche che erano semplicemente due uomini d'affari? Certo che nel video quei due presunti Man in Black sono davvero inquietanti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sui Men in Black se ne dicono tante... è una bella leggenda che ha dato origine alle storie che conosciamo (l'omonimo fumetto e quindi famosissima serie di film, o i nemici di Martin Mystére).
      Sicuramente deriva tutto da una questione: gente "inquisitoria" che, con minacce più o meno velate, deve indagare o mettere a tacere... E si tratta di gente tipo dell'FBI.

      Moz-

      Elimina
  30. Mi ha ricordato che all'università avevamo soprannominato un collega "Giacobbo" perché raccontava un sacco di frottole... Per dire della credibilità di cui godevano i suoi programmi, almeno tra di noi! X--D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HAHAHA, ci sta.
      Giacobbo vero, comunque, è conscio della cosa: ci ha scherzato su pure nel video di Caparezza!^^

      Moz-

      Elimina
  31. Tutti programmi evitati come la peste, tra gli spacciatori di cazzate un tanto al chilo, c'è poco da dire...
    Unico che guardassi (e che qui non è citato) è Urban Legend, che almeno faceva un lavoro serio per scremare tra quelle che erano solo storie inventate e quelle invece realmente accadute.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, bel programma.
      Io vorrei una sorta di SuperQuark su questi argomenti, ma dove vengono smontati (o spiegati, o -se la spiegazione non c'è- affrontati con le dovute misure)^^

      Moz-

      Elimina
  32. Devo dire che non sopporto questo genere di trasmissioni. Tutta fuffa raccontata nel modo più fuffoso e sensazionalistico possibile, per cui alla fine dei servizi ne sai quanto e meno di prima e hai la testa piena di cose vere miste a false miste a non si sa, miste a probabili e non ci capisci più niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, ma io credo che in certi casi sia proprio una formula ricercata: creare sensazionalismo sciocco ma d'acchiappo XD

      Moz-

      Elimina
    2. esatto, è praticamente solo per quello che fanno quel genere di trasmissioni in quel modo.

      Elimina
    3. Peccato, perché potrebbero fare divulgazione molto più bella, parlando delle stesse cose.

      Moz-

      Elimina
  33. Da bambino avrei guardato questa roba a iosa, da amante di misteri balordi e cose simili.
    Oggi ho un minor interesse, soprattutto per il lato sensazionalistico, superficiale e pacchiano, come Adam Kadmon (digievolve...) il ninja di Mortal Kombat di Mistero.
    Non è un caso che io conosca solo una minima parte dei programmi che hai citato :P

    Un programma di misteri archeologici o presunti tali, esoterismo etc., fatto bene (presenti le tesi senza un montaggio sensazionalistico e bon, senza esagerare con le colonne sonore da blockbuster) lo apprezzerei molto. Purché non ci sia presente nessuno del CICAP, mi stanno un po' tutti sullo stomaco per il paternalismo e la sicumera con cui spesso si esprimono :P
    Ovviamente, non ci vorrei nemmeno i "professionisti" del settore, come i paragnosti col nome Amleto letto al contrario XP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. haha!
      Anche io vorrei un programma che SMONTA i misteri... anzi ti dirò: mi piacerebbe proprio una serie di SuperQuark incentrata su queste cose... senza sensazionalismi ma che smonti tutto.

      Moz-

      Elimina
  34. Io guardavo Mistero solo per il live-twitting di presa in giro! Un po' mi mancano gli aggiornamenti sugli avvistamenti dello gnomo armato di ascia! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando la parodia diventa quasi realtà... incredibile cos'hanno fatto con Mistero.

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo commento :)