[RICORDI] le sensazioni dell'estate



Non è tanto quello che si fa, in estate. A contare davvero, per me, sono le sensazioni.
Cose rimaste impresse, vissute in un passato/presente che è sempre con me.
L'estate è uno stato mentale, ma quando arriva davvero con i suoi tre mesi esplosivi, il tempo si ferma, sospeso; ricordi e momenti, cose fatte e cose da fare... tutto si mischia tra sole e azzurro.



ALTRI RICORDI DEL PASSATO? LEGGI ANCHE



L'estate è ancora il fresco dei portoni e dei sottoscala; la penombra rigenerante dei garage che sanno d'umidità.
L'estate è godere un po', passando accanto ai banco frigo nei supermercati, di prodotti e colori col loro refrigerio.
È ancora lo sbuffo caldo dell'aria che ti attraversa, è una televisione accesa di notte che grazie alle finestre aperte può trasmettere i suoi programmi anche a chi passa.

È il silenzio religioso durante le partite dei Mondiali o degli Europei quando (e se) gioca la Nazionale.
Le strade deserte, le piazze vuote.
L'estate è le voci di chi passa di sera sotto la tua finestra, ma l'estate è anche la casa che puoi vivere di mattina, perché sei in vacanza.
Le tapparelle abbassate nelle ore più calde, con le loro fessure simmetriche; sagre e bancarelle, l'odore dolciastro delle giostre, la musica che arriva da lontano e resta lì, impalpabile e distante. Il sonno zuccheroso nel pomeriggio.

L'estate è gavettoni più il gusto di una pizzetta a metà mattina; le biglie, i fuochi d'artificio, i fumetti sul terrazzo e una bibita fresca in giardino.
Se sentite queste cose, è estate.

57 commenti:

  1. È la stagione di melma più brutta dell'anno un incubo che ci impone l'afa soffocante, il sole accecante, bagni di sudore ininterrotti e siccità terribile che ci ammazza mentalmente e fisicamente certi.
    L'ho sempre odiata a morte quando arriva mi agito mi viene l'ansia e una grande irritazione e sospiro l'autunno e l'inverno che non sono più freddi da decenni ma purtroppo tiepidi.
    Viva le stagioni fresche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, quest'anno qui siamo morti di freddo, inverno lungo e rigido, ti sarebbe piaciuto.
      Io preferisco l'estate, con afa e sole, ma anche bagni in piscina e cocktail freschi 🍉🌻🍹

      Moz-

      Elimina
  2. ---> segue

    Non ho nessun ricordo bello dell'estate ma solo sofferti per le temperature roventi e il sole friggitore.

    RispondiElimina
  3. per me dovendo pagare, il viaggio di Michelle, e le spese che abbiamo sostenuto per la ristrutturazione minima del alloggio di Andrea, in più a causa degli aumenti delle materie prime, delle tasse e rb da pagare, tutti noi soci ci siamo ridotti lo stipendio che non era già un gran che facendo io un part-time, quindi niente vacanze, niente mare se non in giornata. Ma c'è il Circolo al aperto la sera, le feste che faremo in piazza, un gelato tra amici e rimanere seduti fuori fino a tardi godendo il fresco che manca di giorno. Ed è bello uguale. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, ma nemmeno io farò chissà che vacanze, non credere... Alla fine basta anche quello che hai scritto, l'estate è uno stato mentale di spensieratezza 🌻🌞🍨

      Moz-

      Elimina
    2. sai che ti dico ieri qui si cuoceva, in casa non molto perchè lascio aperte le ante per far corrente, Ieri sera il Circolo era pieno, tutti fuori anche chi giocava a carte, tutti attorno al tavolo a parlare, tutta gente che quest'anno non avendo case a mare, da Monastero non si sposteranno e allora tutti a chiedere a Andrea di fare più feste possibili, al aperto, per divertirsi stando a casa. E così lui farà li sorprenderà ci sta lavorando da giorni. perchè ci vogliono mesi tra permessi e ordinazioni, ingegneri ecc... lo farà anche se ora che veste l'incarico di Vice Sindaco vorrebbe lasciare quello di Presidente della Pro Loco ma la gente non vuole, i giovani non si sento in grado di prendere queste responsabilità....ma avremo delle sorprese e forse e quello che mi ridà vita e se succede a me senz'altro succede anche ad altre persone. E se sarò bianca come il latte mentre le mie amiche ormai sono super abbronzate sai che non mi importa. Sono sicura che la festa del 23 luglio ti manchi e che una cosa del genere tu e i tuoi amici non l'abbiate mai mangiata e vissuta...se solo fossi un po' più vicino, sono sicura che entreresti tra i volontari della Pro Loco. che bello lavoreremo e rideremo vicini

      Elimina
    3. sai che ti dico ieri qui si cuoceva, in casa non molto perchè lascio aperte le ante per far corrente, Ieri sera il Circolo era pieno, tutti fuori anche chi giocava a carte, tutti attorno al tavolo a parlare, tutta gente che quest'anno non avendo case a mare, da Monastero non si sposteranno e allora tutti a chiedere a Andrea di fare più feste possibili, al aperto, per divertirsi stando a casa. E così lui farà li sorprenderà ci sta lavorando da giorni. perchè ci vogliono mesi tra permessi e ordinazioni, ingegneri ecc... lo farà anche se ora che veste l'incarico di Vice Sindaco vorrebbe lasciare quello di Presidente della Pro Loco ma la gente non vuole, i giovani non si sento in grado di prendere queste responsabilità....ma avremo delle sorprese e forse e quello che mi ridà vita e se succede a me senz'altro succede anche ad altre persone. E se sarò bianca come il latte mentre le mie amiche ormai sono super abbronzate sai che non mi importa. Sono sicura che la festa del 23 luglio ti manchi e che una cosa del genere tu e i tuoi amici non l'abbiate mai mangiata e vissuta...se solo fossi un po' più vicino, sono sicura che entreresti tra i volontari della Pro Loco. che bello lavoreremo e rideremo vicini

      Elimina
    4. Ehehe ma io sono volontario dell'associazione di qui... anche io ho organizzato eventi grandi e piccoli, da sempre.
      E il 24 luglio ne abbiamo proprio uno! :)

      Moz-

      Elimina
  4. L'estate è perlopiù adolescenza, gioventù.
    Per quel che mi riguarda, e credo anche per molti altri, più si cresce e più si finisce per odiarla.
    Ma cosa puoi capirne tu che hai (ancora) dodici anni?

    Quest'anno altro che refrigerio davanti al banco frigo. Io vado al supermercato per respirare a scrocco, visto che fuori si muore, e loro hanno l'aria condizionata a palla. :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha ma infatti! Io la amo ancora e sempre, ma considera che ci sono nato, sono estivo di natura 😂🍉🌞
      Comunque non penso che "più si cresce più si odia" ma... "più si invecchia dentro e più si odia" 🤓

      Moz-

      Elimina
    2. Io pure ci sono nata, eh?!
      Ma non sopporto l'estate da almeno quindici anni. Cancellerei completamente le date comprese tra il primo luglio e il sedici agosto. In modo da godermi il mare a giugno, festeggiare il mio compleanno, e dopo due settimane riprendere la mia routine.

      Elimina
    3. Ma un po' di ozio (nel senso latino) non ti piace? A me la routine piace, eh, ma solo perché poi si stravolge con l'estate 🍉

      Moz-

      Elimina
  5. L'altro giorno un tizio, in strada, parlava coi colleghi dicendo quanto fosse bello il caldo ed esseri liberi dal cappotto.
    Mi è partito in automatico un Ma vaffan... mentre mi avvicinavo al portone di casa grondando sudore col carico di spesa. Fortunatamente non mi ha sentito. Stagione di me'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha vedo che è amatassima! 😅
      Io la adoro... in tutto e per tutto 🔥

      Moz-

      Elimina
  6. Peccato che non la veda e senta più come prima l'estate, ma certamente è un periodo "solare" che quando arriva ti prende ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, hai detto bene: quando arriva ti prende, la senti, impossibile non notare la luce e i colori accesi^^

      Moz-

      Elimina
  7. MHMHMHMHM quante cose da dire...
    Allora guarda cominciamo subito: IO VECCHIO DENTRO E FUORI!
    E vedo le pubblicità dei gelati e delle bibite con tanti adolescenti e giovani che si godono la vita in spiaggia...e provo un invidia! Perché oltre i 35 anni (e io ne ho molti di più) anche se dai un bacetto alla tua compagna, non ha lo stesso effetto di quei bacetti innocenti dati da giovani o passionali da ventenni. Sono uno di quelli per cui anche tenersi per mano è ridicolo oltre i 35.
    Guarda in questo periodo provo un amore-odio per la pubblicità del cornetto. Che l'hanno lasciata uguale tranne la musica e gli hanno messo quella di Sangiovanni, io preferivo quella di Ariete dell'anno scorso. Invece io ormai sono da pubblicità del Magnum, dove cercano di consolarti dicendoti che non sei vecchio, ma classico. Il brivido che provo non è per il gelo.

    Detto questo: tu al solito hai pubblicato un post pieno di ottimismo e spensieratezza, e ti aspettavi di ricevere altrettanto. I molti commenti di risposta tutti tendenti invece alla rassegnazione e alla tristezza mi confermano qualcosa che cercherò di dimostrarti.
    C'è tanta tensione nell'aria.
    Si il caldo. Si la guerra. Si la siccità. Ma c'è come una vibrazione mala in sottofondo. Una risonanza negativa, chè anche se la gente non è ancora pronta a scoppiare (anche perché col caldo che c'è crollerebbe disidratata) ti proietta in una specie di Mondo Sottosopra. A settembre verranno al pettine molti nodi, ed ora a luglio agosto è come se la gente fosse indecisa tra festeggiare quel poco finché è possibile, ma con poca convinzione, o se mettere già le mani avanti e recriminare, protestare, incazzarsi.
    Io oggi lontano dal lavoro per un giorno, ero per uffici e negozi e questa è l'impressione personale. Poi guarda, felice di sbagliarmi.
    L'assenza del mondiale e l'assenza dell'Italia è la ciliegina sulla torta.
    Giù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace il significato che dai al Cornetto e al Magnum!! E in effetti il Magnum l'ho sempre trovato troppo "serioso" :)
      Comunque, non mi aspettavo che alla gente piacesse l'estate, ma questa è uno state of mind. Pensa, me la sto godendo mentre ora fuori diluvia (e mi godo il fresco, con l'odore della pioggia, e il rumore del temporale...) e la quarantena.
      Vero che c'è tensione, ma le stagioni restano le stesse.
      Brutto non godersi la neve che scende, anche per un po', solo perché si hanno pensieri... A quel punto la vita è finita.

      Moz-

      Elimina
    2. Diamo le risposte giuste il caldo africano stramazza e rovina le giornate le temperature miti sono le uniche quelle che rendono belle e magiche le esperienze come questi gli amori adolescenziali e le vacanze e tanto altro a ogni età, ti correggo ancora molti baci e relazioni sono invece più intense da grandi perché si è molto più consapevoli e passionali a vent'anni proprio no cosa se ne può capire e sapere così piccoli confondi l'eccitazione con la passione che sono distinte. Tu ti senti vecchio e ridicolo a dare la mano e non senti il fuoco dell'amore quando baci perché non sei innamorato e rapito dalla tua compagna se lo fossi diresti l'incontrario ti senti vecchio e spento per tuoi preconcetti a 30 anni, 40, e 50 non lo si è assolutamente si è ancora molto giovani e pieni di vita certi anche a 60 e 70 anni lo sono ancora.
      Come fate tu e lui a vedere bella l'estate ?? Ce lo chiediamo in molti.

      Elimina
    3. Beh, anche tu dimostri di avere dei preconcetti...
      Si intendeva che a 15/20 anni hai energie, fai follie, sei carico. Ogni stagione (umana) merita rispetto; ogni stagione (naturale) altrettanto.
      Ma l'estate di più 🔥🌻🦁

      Moz-

      Elimina
    4. Si è vero...quando vado a trovare parenti nelle case di ricovero dove ci sono molti 70enni, 80enni e anche qualche 60enne messo male, li vedo che sono arzilli e mossi dal fuoco della passione...

      Ma va là
      Giù

      Elimina
    5. 😄😅😄😅😄

      Eppure sarebbe bello... Io non voglio sconfiggere la morte, ma la vecchiaia (e non come età, come stato mentale e fisico) 🤓🔥

      Moz-

      Elimina
    6. Sarebbe ora di emanciparsi dalla propaganda che ti vuole giovane e consumatore. La realtà è che dopo i 40 ciò a cui realisticamente si può aspirare è essere saggi. E già questo non sempre si riesce ad esserlo.

      Poi chiaro che ci son sempre le eccezioni
      https://i.dailymail.co.uk/i/pix/2012/06/30/article-2166952-13DE0EDA000005DC-429_634x588.jpg

      Giù

      Elimina
    7. Mi scappa la citazione:

      "Chi non è bello a vent'anni, forte a trenta, saggio a quaranta, ricco a cinquanta, non può sperare di diventarlo in seguito."
      Martin Lutero

      Elimina
    8. Eh lo so, ma vale per l'epoca di Lutero... Oggi i 40 sono i nuovi 20, bisogna raddoppiare per arrivare alle cose che dici 💪🤓

      Moz-

      Elimina
    9. Moz i temporali estivi sono un lontanissimo ricordo ne abbiamo parlato nell'argomento dei cambiamenti climatici di qualche giorno fa da te arrivano ancora in quasi tutta la nazione non più.
      Ecco, dell'estate l'unica cosa bella erano i temporali ma ora che sono spariti fa schifo completamente.

      Elimina
    10. @Moz
      Raddoppiare? O solo aumentare di un tot?
      Raddoppiare: 20 -> 40, 30-> 60, 40 -> 80, 50 -> 100
      Oppure gradone costante: 20 -> 40, 30 -> 50, 40 -> 60, 50 -> 70?

      Secondo me la seconda. Anche la Mannino la pensa come me. Al 28esimo secondo.
      https://youtu.be/nUbKS6eOY0Q
      (ho trovato solo questo)
      Giù

      Elimina
    11. Io sto vivendo ora un temporale, in corso, e a giudicare dalle stories che vedo sui social, non è solo in questa parte d'Italia. Inoltre, ne ricordo anche nelle estati passate: grandinate, temporali sul mare ecc... Non diciamo assurdità.
      Giù: madonna, la Mannino gira ancora?
      Diciamo... dimezzare. 40 sono 20, 60 sono 30 e via dicendo... alla fine, perché sentirsi vecchi?

      Moz-

      Elimina
    12. io non frequento i social, ma su 3B meteo in effetti c'è un mega scravazzo sopra Marche Umbria, Abruzzo Molise e Lazio (facevo prima a dire Italia Centrale, ma sembra esclusa la Toscana tiè)
      Giù

      Elimina
    13. Beh, pure la Toscana merita l'acqua, dai...!
      Comunque noi anche a giugno abbiamo avuto tre giorni di pioggia e fresco (sera in felpa...)

      Moz-

      Elimina
    14. Anche io provo tanta invidia XD, ma sono anche felice per questi ragazzini... i centri estivi sono pieni, le spiagge sono piene, persino all'oratorio oggi giocavano a calcio un campo spelacchiato con poca erba e tanta terra... quando avevo 14 anni ci giocavo anche a baseball in quel campo...
      beati questi ragazzini che si possono godere l'estate...

      Elimina
    15. Basta restare ragazzini per sempre... e continuare a godersela^^

      Moz-

      Elimina
  8. Ma poi perché l'estate - TENDENZIALMENTE - la identifichiamo con il mare e la spiaggia? Sapessi quanti bacetti adolescenziali c'erano nelle vallate bellunesi ai miei tempi!
    Ecco l'emergenza climatica porterà a un cambio di paradigma: in futuro contro il caldo torrido estivo tutti in montagna con i pantaloni tirolesi!
    Io già mi immagino il cambio nelle canzoni.
    Sapore di resina, sapore di bosco...
    oppure...Voglio andare ad Auronzoooo in compagnia di uno straniero
    ...oppure Vamos alla baita ohohohh
    Giù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, qui da me sia abituatissimi a montagna, boschi e bagni al fiume... Temperature che già in agosto scendono di molti gradi, alla sera... 🏕️🌲🌳🏞️

      Moz-

      Elimina
    2. Ahhhh magnumparadiso!
      Giù

      Elimina
    3. Ahaha dove è andato Pinguí quando è morto contro un Tronky col Duplo, perché era Bueno... 😅😄😅😄

      Moz-

      Elimina
    4. Ma che dici da anni in montagna c'è un caldo boia il fresco non lo trovi se non a quote molto alte.

      Elimina
    5. Più scrivi in quel modo, più ti cancello. Ti faccio crepare sulla tastiera, ok?
      Il fresco lo trovi anche a bassissima quota, vedi qui da me.

      Moz-

      Elimina
  9. Conscio di scatenare una sterile polemica, dico:
    Mi sono accorto ora che in realtà l'Italia in una competizione internazionale l'abbiamo!
    L'Italia femminile è in Euro 2022.
    Oggi l'Inghilterra ha vinto 1 a 0 l'Austria (alla faccia di Boris).
    La nostra prima partita è l'11 luglio contro la Francia.
    ...
    Tra l'altro una Francia travolta dagli scandali
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/11/10/aggredita-a-colpi-di-spranga-la-calciatrice-del-psg-kheira-hamraoui-arrestata-la-compagna-di-squadra-amianata-diallo/6387289/
    Chissà che a furia di sprangate non siano tutte un po' rinco e che vinca l'Italia.
    ...
    Beh dai. Poiché prima di agosto non posso muovermi, io tiro fuori il bandierone. Basta mettano in piazza i megaschermi.
    Giù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le sprangate sportiva le dava Tonya la pattinatrice 😅
      A me sono bastati gli Europei un anno fa, vediamo tra due se siamo in grado...

      Moz-

      Elimina
  10. Uno dei ricordi/riti dell'estate è - almeno per me e nella mia cerchia - il viaggio notturno per raggiungere la meta delle vacanze. Oh chiaro che puoi farlo anche in inverno oppure non farlo affatto. Ma tra chi conosco, vuoi il maggior fresco notturno, vuoi per evitare code, vuoi un po' l'avventura, si usa e si usava partire con il buio (ovviamente riposati avendo dormito il pomeriggio).
    Essendoci meno traffico di solito si può chiaccherare con gli altri in auto. Anche le fermate all'autogrill sono più suggestive. Chiaro che va fatto in sicurezza, dandosi il cambio facendo pause e soste.
    Ma vuoi mettere arrivare al luogo desiderato alle prime luci dell'alba?
    Giù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordissimo, ed è vero che questa avventura, d'estate, ha tutt'altro sapore.
      Adoro viaggiare di notte; gli svincoli e le uscite, gli autogrill con soste per bere e mangiare (e comprare snack da mettere in auto). Musica, strade belle e selvagge... dai, l'estate rende belli anche i viaggi.

      Moz-

      Elimina
  11. Oggi monopolizzo il blog. Alla faccia dell'estate.

    Un ricordo/sensazione estivo è questa storia di Romano Scarpa.
    https://inducks.org/s.php?c=I+TL+1498-A

    Oggi le ferie sono maggiormente distribuite, ma negli 80 a ferragosto la città era veramente il deserto. Pochi - per lavoro o impegni - erano costretti a rimanere in città. La storia di Scarpa parla di alcuni amici dei paperi che sventano un piano dei Bassotti nella città deserta del 15/08.
    Io lessi la storia in montagna, ma me la ricordo con piacere.
    Giù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sta! Io non ricordo se l'ho mai letta... dovrei controllare.
      Bello che la ricolleghi a un momento estivo vacanziero, anche io ho TANTISSIME letture che rimando all'estate...

      Moz-

      Elimina
  12. Per me l'estate è quando fa caldo, e non mi dispiace perché odio il freddo.
    L'estate è anche il periodo in cui si può uscire dopo cena con piacere, fare due passi a piedi, mettere in fila un po' di giorni in cui non devi lavorare o pagare bollette o altro, puoi prendertela comoda e rilassarti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero!!
      Che poi: passeggiata serale con gelato, lucciole, suoni, musica... Ma quanto è bella? 🍨🍨🍨

      Moz-

      Elimina
  13. Estate è il frinire delle cicale sugli alberi, è anguria, è il ventilatore a far compagnia la notte, è la doccia fredda fatta per rinfrescarsi, è ghiaccioli, è le nottate a vedere film dell'orrore con bibite e popcorn, è mare, è quel tempo in cui il ritmo un po' rallenta. Poi ci si muore di caldo, e quest'anno è pure peggio del solito, però in fondo non dispiace se c'è anche il resto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti... il caldo si sopporta se intorno c'è del bello.
      Vero, film di notte, nottate passate a bere cose ghiacciate gustandosi un bel film... Il tempo lento è giusto, fuori dalla solita frenesia...

      Moz-

      Elimina
    2. A proposito di cicale: ci sono anche al Nord. Ma non vanno oltre i quattrocento metri di quota. E meno male, perché il frinire delle cicale mi mette di cattivo umore.

      Elimina
    3. Oddio! A me rilassa tanto, invece... ascoltarle dopo pranzo, con la tapparella abbassata e la penombra... scandisce un "non tempo"... **

      Moz-

      Elimina
  14. Quest'anno le prime tre tappe del Tour de France si sono svolte in Danimarca.
    Prima tappa a parte, la seconda e la terza si sono svolte col sole, un po' di vento... e con una temperatura di 23°C.
    Questa la considero estate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo poco calda...! XD
      Non ti godi il fresco della piscina, così.
      Comunque qui, da quando ha piovuto la settimana scorsa, le temperature si sono abbassate notevolmente e la sera non puoi stare sbracciato... da oggi dovrebbero rialzarsi un po'.

      Moz-

      Elimina
  15. D'estate la temperatura non dovrebbe mai superare i 25°C. Allora sì che potrebbe piacermi!
    E d'altra parte mi dico che non dovrei lagnarmi così tanto, visto che abito a cinquecento metri di quota ai margini di un bosco... e non in Pianura Padana, che notoriamente è uno dei luoghi più inospitali d'Italia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, simile a dove vivo io, dunque... Però a me piace l'estate calda.

      Moz-

      Elimina
  16. Adoro l'alternanza delle stagioni. Ci si gode il caldo e ci si gode il freddo e ci si godono pure tutte le sfumature in mezzo. Ma a qualcuno invece pare che aspetti il caldo per lamentarsi del caldo e il freddo per lamentarsi del freddo. Specie sui socialsss mi pare sia pieno di gente e triste e rancorosa...
    che vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Madonna quanto hai ragione!!
      La gente non pensa mai a godersi le cose belle che ne derivano, ma solo a lamentarsi degli aspetti negativi che pure le cose comportano.
      Lamentarsi, sempre e comunque, perché? 😅💪

      Moz-

      Elimina