[RIVISTE] Japan Magazine 3, ecco com'è!

 


Copertina che sembra riportarci davvero al passato della storica rivista, che è tornata da ormai tre mesi nelle edicole italiane: il terzo numero di Japan Magazine prosegue sulla scia del Giappone proponendo tanti argomenti tra dossier e rubriche!
Vediamo insieme com'è!


Post veloce per illustrarvi un po' di contenuti di questa terza uscita, oltre che il mio contributo a queste pagine. Come sempre apre l'editoriale (Il punto), seguito dalla mitica Posta del Drago (arrivano valanghe di lettere, foto, disegni: incredibile!).

La cover story di questo mese è tutta per Ken il guerriero, analizzato in dieci esplosive pagine da Maurizio Iorio. Gli scontri più belli, l'edizione italiana, le particolarità, le stranezze delle edizioni estere e tanto tanto altro!


I Passion4Fun ripercorrono vita e opere del maestro Kurumada, creatore di Saint Seiya.




Per il confronto tra originali e remake, ecco Giorgio Messina che affronta l'argomento Evangelion, dalla serie Tv agli ultimi film. Un articolo che si avvale della consulenza di Filippo Petrucci e di Ivan Ricci (grafico della testata), membri di EVA Impact, associazione italiana su Neon Genesis Evangelion.




Prosegue il fotoromanzo di Love me Licia, con un nuovo episodio.




La rubrica sugli anime proposti in Tv/streaming/cinema affronta sempre più tematiche attuali: il ritorno di Evelyn (e le censure che sembrano riportarci agli anni '90) ma anche anniversari e novità.





Giorgia Vecchini ci porta in Giappone, in un lungo viaggio durato 18 giorni: tante foto, tanti ricordi e tante curiosità!




E io? Ho analizzato quel piccolo capolavoro che è Utena, una delle mie serie preferite; dal manga al film, concentrandomi soprattutto sulla serie, tra personaggi e tematiche!





E ancora: giochi, rubriche sulle curiosità anime, cosplay, interviste (c'è Elisabetta Spinelli, intervista da Emmanuel Grossi!), le riviste giapponesi, la Fiera del Bambù, gadget, live action... un terzo numero come sempre ricchissimo, tutto da leggere e scoprire.
Fateci conoscere le vostre impressioni!



56 commenti:

  1. Sono molto curioso di leggerlo, sinceramente a me piace tanto la posta del drago, ma prima o poi qualche disegno verrà pubblicato? Poi volevo sapere se il poster che si stacca all'interno è migliorato di qualità... sarebbe bello se le pieghe non si strappassero, è un peccato perché sono molto belli ed è l'unico regalo che abbiamo a disposizione oltre alle fascette delle vhs 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, in questo numero ci sono i disegni dei lettori! :)
      Per il poster non so, io ho una versione digitale. Spero che già da questo o dal prossimo mese le cose possano migliorare (il problema è stato segnalato)

      Moz-

      Elimina
    2. Grazie Miki, sempre molto gentile... sono felicissimo che abbiano cominciato a pubblicare i disegni..
      Percaso gentilmente sapresti dirni cosa conterrà il prossimo numero di Japan Magazine? Io devo ancora ricevere il numero 3 😉

      Elimina
    3. Sicuramente ci saranno Holly e Benji, la Takeuchi, gli yokai e Maison Ikkoku ☺️

      Moz-

      Elimina
    4. Wow! Grazie 👍 Scusa l'ignoranza... cosa sono gli Yokai?

      Elimina
    5. Si tratta di alcuni spiriti! 😨👻

      Moz-

      Elimina
  2. Ma ti dai una calmata? Ho dovuto ricomprare il telefono e oggi sono fuori casa, ti rispondo con calma nelle prossime ore.

    Moz-

    RispondiElimina
  3. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Eccomi. Ma lo capisci che è sabato, che c'è la Fiera del Libro a Torino, e che la gente è impegnata? Che a me è esploso il cellulare? Che ho voluto concedermi un sabato pomeriggio a una fiera del fumetto in santa pace? Cioè, non mi sembra di dire cose assurde a doma de che non avevano nemmeno 24 ore... sei forse tu il figlio di una società iperconnessa che pretende tutto immediatamente!
    Dimmi cosa cerchi e ti rispondo, l'ultimo messaggio (che hai cancellato ) non l'ho letto.

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Non ti avevo liquidato, via mail, semplicemente ti avevo detto che non ho potere di controllare ciò che scrive la gente. Io posso riportare i tuoi appunti in redazione, ma è sempre meglio che lo faccia tu da lettore: quel che hai scritto a me (che in sostanza non posso molto, non curo certo io la rivista ) ribadiscono alla redazione così se sono i lettori a scriverlo è sicuramente meglio 💪

    Moz-

    RispondiElimina
  6. I termini che citi saranno anche imprecisi o figli del web, ma spesso negli articoli si deve parlare giungendo a compromessi, per arrivare a tutti. E batte shonen è un compromesso immediato. Lirio non è editor di JM , non gli si può certo chiedere una supervisione di tutto

    Moz-

    RispondiElimina
  7. Qui non ho letto, se vuoi riscrivere sarò ben lieto di risponderti.

    Moz-

    RispondiElimina
  8. Avevi scritto questo, lo riporto altrimenti i lettori chissà cosa credono (ma soprattutto evitiamo a certi sciacalli di speculari sopra):

    "Mi dispiace che hai liquidato le mie osservazioni da riferire alla redazione con un impassibile "non ci posso fare nulla" almeno riportare alla redazione è impossibile? Perché si tratta di errori marchiani che non dovrebbero esistere nel 2024 che influiscono sulla qualità di una rivista che rimane bellissima e sarebbe ancora meglio senza errori banali che in fase di quality check dovrebbero essere notati.

    Bel numero come sempre anche se ad occhio per me meno interessante del precedente davvero bellissimo...
    Siccome non so se domani arriverà e quindi rischio di dover aspettare fino a martedì la rubrica manga-zine questo fine di quale rivista tratta?"

    La rivista è Weekly Shonen Sunday.
    Sul quality check, certo che viene fatto, ma un editor non può certo conoscere ogni argomento, e si fida del redattore, che è a mio avviso l'unico responsabile: se io avessi scritto una cazzata su Utena, non è certo colpa dell'editor (che non è tenuto a conoscere Utena, altrimenti l'articolo se lo scriverebbe lui; la sua responsabilità è di altro tipo); la colpa sarebbe solo mia.

    Moz-

    RispondiElimina
  9. Nell'articolo stesso ho scritto, ultime righe, che si parla delle riviste giapponesi anche in JM3.
    quella di questo mese è Weekly Shonen Sunday, con Lamú ecc.
    Proprio perché non sono l'unico con impegni, dovresti capire che risponderti solo poche ore dopo (di sabato, comunque) non è certo una tragedia. Come vedi, appena ho avuto un attimo ho risposto a tutto.

    Moz-

    RispondiElimina
  10. Ma scusa, tu hai scritto a Latte e Cartoni? Se sì (penso di sì, visto che ti aspettavi una risposta da loro) saprai anche che erano impegnati in fiera a Milano con Bim Bum Bam e la D'avena.
    Sprea? È fatta di gene che lavora e ha dei turni: è sabato, pertanto facile che non ci siano. Inoltre molti sono impegnati a Torino.
    Io? Ti ho già spiegato, e sembra che debba addirittura giustificarmi perché ho osato rispondere poche ore dopo. Ho risposto quando ho potuto, come vedi: ti ho annunciato che lo avrei fatto 'dopo' e dopo (cioè ora) lo sto facendo, con calma e tranquillità. Sono poche ore, non due giorni. E comunque è il fine settimana.
    Ma così a me non va, questi toni non mi piacciono affatto e sembra che io abbia un obbligo o debba giustificarmi. Pertanto, prendo per buono il tuo addio, perché questi meccanismi e queste isterie proprio non mi quadrano. Siamo qui per divertirci, non per rovinarci la giornata. E se tu te la rovini per una mancata rispost nel week end, è giusto che anche tu stia lontano da queste cose che ti fanno male all'umore.
    Stammi bene 💪

    Moz-

    RispondiElimina
  11. Il blog è nato in Abruzzo 🤪
    Non mi sembra che abbia mai mancato di rispetto verso i lettori, anzi ad ogni Mikipedia (resoconto ANCHE del blog, come sai) ribadisco continuamente com'è la situazione attuale. Bastava farlo una volta e invece, proprio per la massima trasparenza e il massimo rispetto, lo dico ogni mese.

    Io non ho obbligo, ho sempre è solo piacere; e rispetto. Sei esploso nel momento sbagliato e ingiusto: era weekend, ho cambiato telefono perdendo tutti i dati, ieri pomeriggio ho voluto dedicare mezza giornata a me (non credo sia un reato), era comunque il weekend. Ho dovuto rispondere anche per altri (casa editrice e colleghi) e non è una cosa né bella né che mi compete.
    Il blog, comunque, sarebbe andato avanti a prescindere perché amo scrivere: la riprova è che esiste da diciotto anni.

    Moz-

    RispondiElimina
  12. Secondo te un editor può conoscere ogni cosa? È impensabile. Io sono editor di RetroMania e metà delle cose che hanno scritto per me non le conosco. Mi fido di chi le ha scritte. Se le conoscessi, le avrei scritte direttamente io... Penso sia normalissimo non essere onniscienti... il lavoro dell'editor è un altro, fidandosi di quel che la gente scrive. Per i termini, è chiaro che spesso serve anche poter fare un discorso comodo, generico o che arrivi in modo veloce.

    Moz-

    RispondiElimina
  13. Ti spiego: ovvio che ci sia un dialogo costante e che ci siano delle correzioni e delle discussioni. Però esempio, se io scrivo che Utena è arrivato nel 1998 (sbagliando) l'editor si fida. Se scrivo che Utena è del 1987 gli viene un dubbio e controlla, notando l'errore. Ma l'editor non può (e non deve) essere esperto di tutto, è impossibile, altrimenti scriverebbe lui tutto. Si fida di chi scrive così come si fida di me e delle cose che scrivo. Nel prossimo AC c'è un lungo speciale su Sailor Moon assolutamente gestito con l'editor, per tutta una serie di cose che racconterò. Ma si è fidato di me, ci metto io la faccia se scrivo strafalcioni che passano (per fiducia) per buoni.
    Sarò io ad avere, quindi, sempre meno credito se i lettori si lamentano delle cose che scrivo.

    Moz-

    RispondiElimina
  14. ⚠️AVVISO AI LETTORI⚠️
    l'utente a cui ho risposto ha cancellato il suo account e quindi anche tutti i suoi messaggi sono spariti

    Moz-

    RispondiElimina
  15. Curiosità spicciola: ma la rivista ha qualche particolare opzione di distribuzione in qualche città? Spiego: nel mio quartiere non l'ho mai vista in edicola ma sempre e solo al.... supermercato! Per carità, non che nelle edicole l'abbia richiesta, ma visto il formato svetta particolarmente sulle altre, cioè si nota benissimo, e magari è solo una mia fallace impressione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio non ne ho idea... ma penso di no, viene distribuita tanto nelle edicole quanto nei supermercati :)

      Moz-

      Elimina
  16. Sto proseguendo benissimo la lettura del terzo numero :)
    Entro questa sera finisco di leggere la storia di Masami Kurumada segue poi l'attesissimo special su Shonen Sunday poi leggerò il viaggio in Giappone di Giorgia...
    Tra gli articoli da leggere devo ancora decidere se leggere o meno il tuo speciale su Utena nulla contro di te ma non so se Utena mi interessa... Ho saltato l'articolo su Neon Genesis Evangelion proprio perché non mi piace EVA.
    Comunque cerco di leggere JM poco alla volta per non dover aspettare troppo il numero successivo.

    Voto JM N. 3 8,5

    Ho già tanta attesa per il nuovo numero in uscita a giugno... Captain Tsubasa, Naoko Takeuchi, Maison Ikkoku, Yokai....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu pensa, si sono ritrovati sia Utena che EVA, due colossi dell'animazione anni '90 entrambi figli di Sailor Moon a loro modo... Strano che non ti piacciano, ma ci sta!^^

      Moz-

      Elimina
  17. Ho creato un nuovo account chiamato Gravo - Ta l'ideogramma Ta 田 significa campo di riso.

    Ieri ho finito di leggere le sei pagine della rubrica manga-zine dedicate a Shonen Sunday, anche questa volta la lettura è stata piacevolissima (l'argomento mi piace tantissimo) ma purtroppo questa volta più delle altre volte gli errori e imprecisioni sono stati tanti ☹️ talmente tanti che purtroppo deve esserci un problema alla base sia da parte di Alessandro Bottero sia da parte della Sprea Editori ☹️

    Prima dell'elenco ti chiedo ci sono state lamentele e segnalazioni da parte dei lettori?

    Inizio dal primo errore il più lieve la nascita di Shonen Sunday nella pagina 2 della rubrica (pagina 37 totale) Bottero ha scritto 17 luglio 1953 al posto di 17 marzo 1959.

    Bottero confonde Weekly Young Jump per una rivista shonen ma si tratta di una rivista di target seinen! La quarta rivista di target shonen più venduta dopo Shonen Jump, Shonen Magazine, Shonen Sunday e Weekly Shonen Champion della casa editrice Akita Shoten.

    Bottero ancora confonde genere con target
    Bottero ancora scrive di riviste giapponesi vendute in edicola ma le edicole in Giappone non esistono.

    Bottero sbaglia i dati di venduta attuali di Shonen Sunday e cosa ancora peggiore sbaglia i dati di vendita di Detective Conan.

    Mi dispiace fare ogni volta questi elenchi di errori e imprecisioni ma non capisco come una rivista venduta in edicola, fumetteria, store online pubblichi articoli senza un accurato controllo...
    Ci vorrebbe più attenzione nella pubblicazione degli articoli.

    P. S. Più tardi riporto le fonti attendibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, segnala queste cose alla redazione, non a me, almeno le leggono!
      Il controllo è un argomento particolare: non può mica esserci un supervisore onnisciente capace di capire tutto di ogni argomento. Un editor e un editore si fidano di chi scrive, altrimenti li scriverebbero loro...

      Mlz-

      Elimina
    2. Esiste un indirizzo email solo per Japan Magazine?

      Qui riporto solo per informare

      Tipo Detective Conan Bottero ha scritto 140 milioni di copie vendute il sito ufficiale della Star Comics riporta testuale: "DETECTIVE CONAN è considerato uno dei manga più importanti di sempre con oltre 270 milioni di copie vendute"

      https://www.starcomics.com/news/arriva-in-edicola-detective-conan

      Va bene che non può esserci un supervisore onnisciente ma confondere Weekly Young Jump con Weekly Shonen Champion oggettivamente non è normale ☹️ ci sono 5-6 errori "gravi" che li ho notati persino io che non sarei neanche capace di scrivere su Lustra Scarpe Magazine.

      Secondo me dentro la Sprea Editori qualcosa non funziona.

      Elimina
    3. Non funziona in ogni casa editrice, allora. Perché nessuno può mettersi a verificare ogni cosa scritta, ogni dettaglio. Immagina dovessero farlo sui miei articoli, quando parlo di palinsesti, orari e reti. Scrivo che anime X è andato in onda dal gennaio 1988 su Italia 1 alle ore 14.30, e se fosse marzo 1989 Italia 7 alle 18.30?
      Impossibile verificare ogni minuzia, una casa editrice si fida di ciò che scrivono i collaboratori... Altrimenti non si andrebbe lontano, o scriverebbe tutto un'unica persona.
      Io, che su RetroMania sono editor, mi fido di chi scrive (molti argomenti erano sconosciuti anche a me): se uno dei miei collaboratori mi ha scritto una sciocchezza non posso saperlo: o è una cosa palese per logica e allora posso arrivarci a capire che c'è un refuso, o purtroppo non me ne accorgo.
      I correttori di bozze ci sono, anche a doppio giro... altro non saprei dirti.
      L'indirizzo mail è quello unico, Sprea Comics. Comunque queste tue segnalazioni le riporto.
      Grazie mille 💪😃

      Moz-

      Elimina
    4. Per me la differenza sta nel fatto che tu scrivi cose abbastanza arcaiche tipo i palinsesti del 1988 delle reti locali che spesso erano volatili mentre io ho fatto segnalazioni su cose che ogni esperto di fumetti dovrebbe conoscere bene :( tipo quando arriverà il momento della storia di Weekly Shonen Champion non sarà facile perché a differenza di Jump, Magazine e Sunday con cui tutti siamo cresciuti direttamente o indirettamente con i manga di questa rivista e con le trasposizioni animate di queste 3 riviste nel caso di Shonen Champion della Akita Shonen scrivere un articolo fatto bene diventa complicato :(
      Un po' di preoccupazione da lettore mi viene dopo 2 articoli consecutivi sulle riviste sia Nakayoshi ma soprattutto Sunday zeppe di errori facilmente evitabili :(
      Quale futuro per la rubrica Manga-zine? Tipo spero che quando sarà il momento di Coro Coro Comics non verrà detto che il manga di Pokémon La Grande Avventura viene pubblicato su CCS (dal 1997 viene o veniva non so adesso pubblicato su varie riviste per bambini una pubblicazione multi rivista)
      Errori che poi fanno il passaparola su internet etichettando male le riviste della Sprea Editori.

      Spero che nei prossimi numeri ci saranno meno errori che nelle altre rubriche non noto particolarmente.

      Elimina
    5. Purtroppo gli errori (refusi, svarioni...) scappano sempre, anche col massimo della buona volontà.
      Io le cose che hai segnalato le ho riportate, ma come ti dicevo, non c'è un modo preciso per sfuggire a questi errori, se non che chi scrive (chiunque esso sia) deve evitare di commetterne.
      Non può esistere una supervisione che sappia ogni cosa, ad esempio se mi avessero messo ipoteticamente da supervisore, io avrei dato per buone date e cifre, dopotutto che ne so? Mi fido...

      Moz-

      Elimina
    6. *Akita Shoten

      Tutti sbagliamo 😅⚡

      Elimina
  18. Comunque io non sono come gli altri che mollano le riviste in casi simili... Continuerò ad acquistare JM perché ormai mi ci sono affezionato e rappresenta il mio ideale di rivista anime/manga più incentrata sul Giappone e meno sull'Italia.
    Aspettare il 10 del mese per il nuovo numero è bellissimo... Un emozione non lontana dal magico periodo dei 13-14 anni...

    Vorrei sapere se in futuro sono previsti speciali su

    Ranma ½
    Nadia il mistero della pietra azzurra
    Masakazu Katsura

    Per quanto riguarda invece i titoli diventati famosissimi negli anni 2000 come Naruto e One Piece prima o poi ci saranno speciali su di loro e altri della mia generazione? Ho visto le copertine del vecchio JM con Naruto e One Piece e altri di quel periodo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per i feedback, ovviamente, che -ripeto- ho riportato alla redazione.
      Se ti piace il genere, ti consiglio anche l'Anime Cult di questo mese, tra Sailor Moon e Isao Takahata c'è molto Giappone.

      Per le cose future non so molto, il 4 sarà su Maison Ikkoku... non ho idea delle scelte a monte... Immagino che alcuni di questi titoli ci saranno, non so se anche Naruto e One Piece (dipende dall'interesse del pubblico)^^

      Moz-

      Elimina
  19. I contenuti da chi vengono decisi? Da Agnoli da solo oppure anche su suggerimento di voi articolisti?
    L'interesse del pubblico come viene valutato? Tramite i commenti sui social network?

    Comunque ho criticato e mi dispiace :( ma i contenuti sono sempre ottimi! Per la prima volta in Italia si sta facendo una rassegna storica di tutte le riviste manga giapponesi (per me il Paradiso...)
    Anche le altre rubriche sono ottime! Mi piacciono quasi tutte :)
    Ma al posto di Ponciroli non era meglio utilizzare quelle pagine per i disegni dei lettori? Ho visto i disegni di Lamù e Kyashan davvero bellissimi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dopo il lancio del primo numero, a cui ho contribuito molto attivamente, mi sono limitato a realizzare quel che era necessario per i numeri in sé, quindi non conosco le modalità di decisione. Son cose comunque discusse, sempre, analizzate anche in base a quello che sembra funzionare.
      Su Anime Cult suggerisco io abbondantemente, o meglio faccio delle proposte che poi ovviamente sono valutate e discusse. Lo speciale di Sailor Moon è stato progettato da me e Agnoli, discutendo delle cose che dovevano essere trattate, proposte e idee...
      L'interesse del pubblico credo lo facciano le vendite del singolo numero, con la cover story / dossier. Quindi magari Ken vende ma (esempio) Lamù di meno.

      Hai fatto bene a muovere le tue critiche, io non mi intendo dell'argomento quindi non posso rispondere nello specifico. Mi fa piacere che comunque la rivista ti piaccia! La rubrica di Ponciroli è simpatica, dai. I disegni dei lettori ci sono e ci saranno ✌️🥰

      Moz-

      Elimina
  20. Ho finito di leggere il terzo numero! Ma adesso quando arriva il 10 giugno???

    Comunque Chichi non è affatto una donna bassa in Giappone l'altezza media delle donne si attesta a 158,3 cm mentre in italia si attesta a 164,6 cm.
    Chichi nell'immaginario giapponese non è una donna bassa.

    Leggere l'intervista a Elisabetta Spinelli è stato emozionante... Ha doppiato in tutti gli anime che più ho amato Naruto, Dragon Ball, Pokémon, Detective Conan, Hime-chan no Ribbon ma su tutti... In Sailor Moon Bunny/Usagi è stata straordinaria... Un interpretazione indimenticabile che rimarrà per sempre indelebile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso anche io che la Spinelli sia stata la perfetta Usagi, insostituibile.

      Moz-

      Elimina
  21. Chiarimento sull'altezza di Chichi in riferimento all'intervista fatta a Elisabetta Spinelli da parte di Emmanuel Grossi che ha definito nella didascalia Chichi piccoletta.

    Ma nel numero 4 ci sarai? Se si su cosa? Quando la Sprea Editori diffonderà la copertina del numero 4? Soprattutto quando arriva il 10 giugno??? Altri 15 giorni d'attesa sono troppi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La copertina avrà Kyoko ;)
      Si, ci sarò sia sul 4 che sul 5 (nel senso che ho già scritto questi articoli), nel 4 parlo di Holly e Benji.
      Mi sto concentrando però più su Anime Cult: dopo il superspeciale su Sailor (che sta ricevendo una marea di consensi e critiche positive, tra i miei articoli e quelli -ottimi - di Leone) un numero lo salto (almeno come articolista) e sto preparando gli articoli del successivo... 😃🔥👊

      Su Chichi non so che dire, forse perché non è slanciata come le altre...

      Moz-

      Elimina
  22. Per commentare quando utilizzo lo smartphone di mio zio ho dovuto creare un altro account 😅

    Piccolo riassunto per non confondere la situazione 😅

    Gravo - Ta (Ta. Lett. Campo di riso, risaia) è il mio account principale che utilizzo su PC portatile e tablet.

    Gravo - Okome (Okome. Lett. Riso crudo non cotto.) è l'account registrato sullo smartphone di mia madre.

    Gravo - Son (Son. Lett. Villaggio) è l'account registrato sullo smartphone di mio zio.

    Sia Ta che Son significano anche altre cose ma ho scelto i kanji con i giusti significati quindi nessun rischio di confusione a causa della omofonia problema che attanaglia la lingua giapponese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah ma non puoi accedere semplicemente con lo stesso account, loggandoti sugli altri dispositivi? Pure io scrivo a volte da PC casa, a volte da tel (e l'ho pure cambiato una ventina di giorni fa!), a volte da PC lavoro... ma sempre con lo stesso account ☺️✌️

      Moz-

      Elimina
    2. Se non faccio così rischio che spiano le mie cose tipo le email...

      Elimina
    3. Ma no, figurati...!!

      Moz-

      Elimina
  23. Ottimo in copertina Kyoko 😍.

    Holly e Benji ti occupi del remake?

    Anime Cult purtroppo non mi ci sono trovato 😔.
    Delle cose italiane mi interessa solo quelle della mia generazione e al massimo gli anni '90 per il resto non ho interesse nelle sigle anni '70, nei giocattoli anni '80, nelle figurine di Creamy, nei canali TV per me sconosciuti tipo Junior TV ecc ecc

    Mentre con Japan Magazine mi trovo benissimo! Rubrica ieri e oggi, viaggi in Giappone, intervista ai doppiatori per me famigliari e su tutte l'amatissima rubrica Manga-zine... Una rivista splendida JM! Era quello che volevo leggere (peccato solo per il presente quasi del tutto trascurato).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il presente probabilmente non attira gli acquirenti... Io mi occupo di tutto, su Holly e Benji, poi vedrai.
      Continuo a preferire AC perché offre articoli che sono più analitici, accademici diciamo (non che quelli di JM siano banali, ma sono più leggeri: ho esagerato io con Utena diciamo, e forse anche Eva è più da AC). Ecco, diciamo che con AC l'approccio è più da studio e ricerca ✌️💪

      Moz-

      Elimina
    2. Già immagino specialissimo Maison Ikkoku di 8-10 pagine curato da Kirio1984 oppure a sorpresa.... Memorie a 8 bit! Possibile?

      Elimina
  24. Vero... Ma per me la differenza la fanno gli argomenti...

    Su Japan Magazine le rubriche Cover story, Ieri e oggi, Sensei, Manga-zine, Sognando il Giappone, Storie sono tutte estremamente interessanti ** mentre la lettura di Anime Cult non mi entusiasmava altrettanto :( se non addirittura argomenti al 70-80% per me poco affini.

    Poi credo che sia la mission di Japan Magazine far sognare il Giappone... Alla mia veneranda età si sta al gioco e si sogna... Non ero così entusiasta di un Magazine dai tempi di Pokemon World pubblicato dalla Play Press :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero piacere, hai trovato quindi proprio ciò che fa per te e che ti emoziona leggere! ✌️💥

      Moz-

      Elimina
    2. 🇯🇵🇯🇵🇯🇵🇯🇵🇯🇵

      Elimina
  25. Sul sito ufficiale della Sprea Editori ho visto la copertina del numero 4!
    Bellissima!
    A sorpresa ma neanche tanto il focus-on tratta Card Captor Sakura! Ci sono molti (quasi tutti!) altri maho shojo ben superiori a Sakura ma essendo Sakura un manifesto LGBTQ+ e visto che a giugno festeggiano il carnevale inventato dalla comunità LGBTQ+ Pride Month (30 giorni... non sarebbe meglio fare direttamente un Year Month?) ecco Sakura... La meritocrazia non esiste in questo mondo...
    Molto probabilmente salto il focus-on di questo mese.

    Holly e Benji molto bene nella rubrica Ieri e Oggi.

    La rubrica Manga-zine del numero 4 quale rivista parla in questo numero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che le cose siano correlate, essendo JM stato pensato per debuttare a novembre e la scaletta più o meno è rimasta (quindi Sakura sarebbe apparsa a febbraio) 🤣😅 cioè giuro, penso proprio che anche con questa coincidenza nessuno ci abbia pensato!! Com ti viene ahah
      Comunque, Samurai è un'opera importante e di successo, non la si può ignorare. I sottotesti che citi sono roba da sempre delle CLAMP, tu li leggi tali solo riferendoti a oggi, ma salura è degli anni '90.
      Non ho idea, comunque, dei contenuti (es. Riviste) perché come ti avevo detto, ho contribuito attivamente al lancio e al primo numero, ora sono un semplice redattore quando occorre 😃✌️

      Moz-

      Elimina
    2. Le CLAMP hanno santi in paradiso 👍👍👍👍👍

      "Non ho idea, comunque, dei contenuti (es. Riviste)"

      Quindi per sapere di quale rivista parlerà il nuovo numero dovrò aspettare la tua recensione in prossima dell'uscita... Forse è meglio così...

      "l’attesa del piacere è essa stessa il piacere."

      Gotthold Ephraim Lessig

      Elimina
    3. Dai, le CLAMP sono autrici veramente valide! Almeno a mio avviso!
      Sì, anche io lo scoprirò più in là, ma se ho informazioni, ti faccio sapere!💪

      Moz-

      Elimina

per lasciare un commento è necessario loggarsi col proprio account :)